across the universe regia di Julie Taymor USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

across the universe (2007)

 Trailer Trailer ACROSS THE UNIVERSE

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film ACROSS THE UNIVERSE

Titolo Originale: ACROSS THE UNIVERSE

RegiaJulie Taymor

InterpretiJim Sturgess, Evan Rachel Wood, Joe Anderson, Dana Fuchs, Cynthia Loebe, Martin Luther, T.V. Carpio, Heather Janneck, Salma Hayek, Eddie Izzard, Bono, Robert Clohessy

Durata: -
NazionalitàUSA 2007
Generemusical
Al cinema nel Novembre 2007

•  Altri film di Julie Taymor

•  Link al sito di ACROSS THE UNIVERSE

Trama del film Across the universe

Anni '60. Jude un giovane operaio portuale di Liverpool parte per l'america alla ricerca del padre emigrato tanti anni prima. Una volta negli Stati Uniti, s'innamora di una ragazza, Lucy, il cui fratello viene richiamato alle armi ed arruolato per andare a combattere in Vietnam. I due innamorati allora si fanno coinvolgere pienamente dai movimenti pacifisti che nascono nel periodo, diventandone convinti attivisti...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,74 / 10 (94 voti)7,74Grafico
Voto Recensore:   8,00 / 10  8,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Across the universe, 94 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Goldust  @  08/06/2020 17:54:55
   6½ / 10
E' possibile confezionare un musical sui Beatles senza riuscire a nominarli, direttamente o indirettamente, neanche una volta? Vedendo questo strano film - ricercato nello stile ed allo stesso un pò camp - sembrerebbe proprio di sì ed il risultato finale, pur con qualche naturale riserva, merita di essere promosso. La storia d'amore giovanile a cavallo tra Liverpool e l'America è il filo conduttore dell'operazione e le immortali canzoni dei Fab Four si snodano su di essa sia con semplici accenni che cantate all'unisono in coreografie emozionanti. Ma anche se l'operazione ha un indubbio fascino e i cantanti / attori se la cavano mediamente bene nelle rispettive parti il carico che la sceneggiatura mette su queste due misere ore di pellicola è davvero esagerato perché sia sviluppato senza lasciare niente per strada ( 33 canzoni + una panoramica anni sessanta su psichedelia, new age e proteste anti - Vietnam sono infatti tanta, troppa carne al fuoco da gestire ). Piccoli ruoli per alcuni personaggi famosi che fanno capolino tra le pieghe del racconto; tra questi spicca Joe Cocker che nei panni di un clochard si esibisce in "Come Together".

TheLory  @  07/01/2015 15:48:57
   7 / 10
Non so perchè e percome nel 2007 sono finita al cinema a vedere un musical, genere al quale preferisco una saccagnata di botte da un ubriaco e finire all'ospedale con un occhio penzolante, per dire.
Poi l'ho visto pure allo spettacolo serale, dopo cena, quando le ciberie cominciano a produrre bollicine e stelline che girano attorno alla testa.
Com'è, come non è, devo dire che mi ha emozionata, anche se ora ricordo poco, tranne la scena delle fragole sanguinolente appese al muro che indicavano i caduti in guerra.
Wow, che recensione precisa precisa ho fatto...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  25/06/2013 22:46:04
   7½ / 10
Non amando molto i musical ma molto i Beatles la situazione in cui mi sono ritrovato è stata particolare. Ma è un'operazione furbesca, un pò ruffiana e intelligente che però cattura in pieno la vitalità e la psichedelia delle canzoni beatlesiane: una festa per gli occhi e gli orecchi, specie le cover di Cocker e Bono.
Il resto è da copione musical; pollice in su per Salma Hayek infermiera sexy che non centrava un tubo ma fa niente...
Ottimi i due protagonisti, Evan Rachel Wood è una bellezza particolare e un'ottima attrice, Jim Sturgess si è fatto notare anche ne "La migliore offerta" ma ha troppo la faccia da bravo ragazzo.
Classico film che rivedresti tante e tante volte senza mai annoiarti e in cui ti viene dato ciò che vuoi: romanticismo, semplicità, happy ending.
Certo, New york New york di Scorsese e Sweeney Todd di Burton continuano ad essere i miei preferiti nel genere, subito dopo viene questo e The Wall.

Domius  @  07/06/2013 15:47:28
   8 / 10
ODIO LETTERALMENTE I MUSICAL, questo stranamente(tranne per alcune scene) è molto godibile e le parti dove i personaggi cantano sono realizzate davvero magnificamente. Do al film 8 solo per la scena del vietnam con sottofondo Strawberry fields forever dei beatles in quanto è una scena geniale. Per il resto il film non l'ho capito.

turisalvo  @  09/10/2012 17:10:41
   8 / 10
Non sono un amante dei musical però su questo film mi devo ricredere: bello, riflessivo, travolgente ed emozionante.
Il film è diretto e interpretato in maniera ottima e la colonna sonora che comprende le migliori canzoni dei Beatles è semplicemente meravigliosa e rende spettacolare questo film.

kako  @  05/09/2012 13:24:37
   8 / 10
originale, divertente, coinvolgente, emozionante. Un musical più che riuscito, colorato e visionario, travolgente, ma anche riflessivo, ci offre una bella raffigurazione dei sogni e dei conflitti di quegli anni, attraverso una storia ben costruita e grazie alle riuscite rivisitazioni delle canzoni dei Beatles. il protagonista e Evan Rachel Wood bravi nelle loro interpretazioni.

eletar  @  22/08/2012 13:16:15
   3 / 10
noia tanta noia.. ottime solo le canzoni dei beatles...ma non basta per salvare la trama del film....mi stupisce l'entusiasmo degli altri recensori. Superficiale nella storia, fino al qualunquismo, "creatività grafica" molto banale, tranne qualche bel effetto speciale, ma pochi. Gli attori sono statuine scontate. Salvo 2 scene: I want you, con la statua della libertà capovolta, e il finale 'hey jude'

Atlantic  @  19/06/2012 22:49:25
   5½ / 10
Non sono amante dei musical.
I Beatles sono uno dei miei gruppi rock preferiti ma non c'è confronto tra le canzoni e le versioni interpretate dai protagonisti.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  19/06/2012 22:24:23
   5 / 10
Per tutta la durata del film (a partire dall'apertura) mi sono continuato a ripetere: "che diavolo sto guardando??". Mi è parso un filmetto di un vuoto estremo, con una trama presa in prestito (stravista) per poter mettere insieme il massimo numero possibile di canzoni de Beatles ma, haimè, ricantate dai protagonisti. Il risultato è un continuo videoclip ruffiano ad uso e consumo dei minorenni che amano MTV. Sarei tentato di dare meno ma dato che non mi piacciono i musical in generale mi rendo conto che rischio di essere troppo duro...

kira  @  22/01/2012 15:42:14
   8½ / 10
Adoro questo film con le sue musiche e le sue immagini a volte fuori dal comune...per chi ama i musical e ama un pò di romanticismo beh è proprio adatto! :)

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Peter Lyman  @  26/11/2011 11:31:11
   8 / 10
Bello bello, prende molti punti soprattutto per la colonna sonora (eh vabbe, le canzoni dei Beatles..) e le scenografie. Un bel musical.

gemellino86  @  08/11/2011 09:33:55
   8 / 10
Adoro i Beatles e questo film rispecchia tutto quello che è la musica. In alcune immagini si rimane colpiti. Davvero un bel musical con canzoni ben fatte.

favoletta  @  18/05/2011 12:54:19
   7 / 10
Il punto è che io adoro i Beatles, ma detesto i musical.Ma devo ammettere che questo è uno dei migliori che abbia mai visto.E' visionario e la scelta dei pezzi è encomiabile.Il tocco in più è dato da una miriade di camei, in particolare quello di Bono e di uno stravagante Joe Cocker.Se amate la musica degli anni 60 vi divertirete a trovare gli infiniti riferimenti ai Beatles e ad altri artisti.Nel complesso non male per fare un tuffo nel passato.

Samy31  @  19/03/2011 01:04:03
   7 / 10
Buon film appunto. Da vedere

Oskarsson88  @  18/03/2011 23:04:24
   6½ / 10
moderno e vivace musical, che ci fa rivivere gli anni 60... carino e ben fatto, ma non proprio il genere di fil che mi entusiasma. per una seratina poco impegnativa...

Wally  @  11/01/2011 16:28:40
   8 / 10
Premetto che io non adoro i Beatles... Certo non li disprezzo ma non è un gruppo che ascolto! Ma le loro canzoni interpretate da QUESTI artisti sono veramente il massimo!

Let It Be, Hey Jude, Dear Prudence e All You Need Is Love forse sono le più belle nel film! Sia come immagini che come interpretazione... Anche While My Guitar è stupenda... La versione assomiglia più a quella di Steve Lukather che è di gran lunga superiore a quella dei Beatles!

Evan Rachel Wood è uno spettacolo per gli occhi! Un attrice con le palle quadrate... Mi chiedo come possa buttarsi con uno come Marilyn Manson!

La pecca nel film stà nella metà... Parte alla grandissima... Verso la metà raggiunge dei livelli che mi hanno fatto cadere le pa..e forse perchè non mi piacciono molto gli svarioni che si è tirato il regista... Ma poi nel finale riprende a pieno ritmo guadagnandosi un bell 8!!!

Da apprezzare anche la comparsata fi quella bomba della Hayek

valerio1989  @  21/09/2010 00:28:59
   7 / 10
Un film molto particolare e, oserei dire, visionario. Ha delle scene ottime e delle scene che mi hanno fatto storcere il naso ma complessivamente è godibile. Ottima la fotografia (non a caso opera di Bruno Delbonnel!) e ottima Evan Rachel Wood, un'attrice da tenere d'occhio.

ste 10  @  26/04/2010 16:56:54
   8 / 10
L'ho trovato molto ben fatto, inutile dire che il film è incentrato sulle magnifiche canzoni dei Beatles che rendono questa storia unica.

Scapigliata  @  24/02/2010 14:07:08
   9 / 10
Across the Universe apre tutti i centri di energia del corpo umano, dal chakra della corona a quello della base, dà appagamento a ogni senso. Non puoi non sentirti leggero…

Un’esplosione di colori ti trascina nel suo vortice psichedelico, vitale, sulle note vibranti di canzoni come Come together, Revolution, Strawberry fields forever e altri grandi meraviglie poco conosciute dal grande pubblico. La più bella, quella che dà il titolo al film, composta in un momento di grande avvicinamento da parte dei Beatles alle filosofie orientali e alla meditazione.

“Nothing's gonna change my world”, Nothing's gonna change my world” ripetuto con ostinazione tante volte… avvolge un mondo puro, mai banale, che omaggia i mitici Sixties forse come solo Hair aveva saputo fare.
Un musical splendido, pieno di creatività e visionarie sequenze.

Onore alla regista, per averci permesso di tuffarci in un universo in cui sono all’ennesima potenza gli effetti percepiti dalla migliore droga in assoluto: il cinema.

tnx_hitman  @  18/07/2009 17:20:39
   8½ / 10
Coinvolgente..uno dei poki film che ha allungato le mani dentro di me e mi ha trasportato in quest'oceano di sogni,speranze,amore libero,musiche leggiadre e magiche..si sente + qui ke altrove l'energia dei Beatles.
Una menzione a parte per i giovani innamorati(Jim Sturgess di 21,dotato,molto valido..Rachel Wood di The Wrestler,una scoperta da tenere sott'okkio)teneri e combattivi.
Un musical da mangiarselo con ogni senso a vostra disposizione :-)!
Mezzo punto in + per un grandioso finale con"All U Need Is Love" come collant a tutta la scena!!!Da rimanerci a bokka aperta..

john_doe  @  12/06/2009 21:24:24
   7½ / 10
Amo i Beatles, per questo il voto si alza...nel complesso il film è un po'lungo, ma piacevole.

don carlos  @  07/06/2009 01:22:59
   5½ / 10
Da appassionato di Beatles quale sono, non posso dire che questo film renda del tutto giustizia al genio creativo del quartetto di Liverpool.

Citando la recensione che ho letto qui (quella che dava voto 8): <<...un musical finalmente intelligente, brillante e brioso, libero sia di quella fastidiosa ruffianeria che ha afflitto tutte le più recenti produzioni hollywoodiane, sia di quell'aura modaiola patinata che incombeva sul pur originale "Moulin Rouge">>.
Come sarebbe a dire? Detto in tutta franchezza, non vedo la minima differenza fra questo musical e altre produzioni hollywoodiane come Moulin Rouge, in quanto a grado di ruffianeria e superficialità modaiola "teeneggiante" - basta sentire il modo di cantare del protagonista: "ggiòvane", melenso e a lungo andare insopportabile.

Questo film è in sostanza un contenitore di Beatles in pillole, una specie di omogeneizzato di Beatles pronto per l'uso e tarato furbamente sulla sensibilità e sui gusti della "generazione MTV".
Voglio dire, è abilmente programmato per soddisfare un target giovanile abituato a ben altra musica, un guazzabuglio di mediocrità artistica che, messo tutto insieme ed elevato al quadrato, non vale un decimo di quello che si produceva fino a 20-30 anni fa.

Quello in cui è ambientata la storia è effettivamente l'immaginario beatlesiano, ma il film lo attraversa (o meglio, lo trapassa) proprio come una comitiva turistica giapponese attraversa di corsa Venezia, perché c'è poco tempo, e scatta foto a raffica senza godersi nulla.
In parole povere, il film è un viaggio confuso e sconclusionato, in cui si vede tutto senza vedere niente.

Niente da eccepire sull'originalità degli effetti visivi, sulla spettacolarità eccetera, ma per fare un film come si deve sui Beatles, almeno secondo me, non bastano le innumerevoli, facili citazioni sparse qua e là, come il fatto che i personaggi si chiamino Jude, Lucy, Maxwell, Sadie, Jojo, Prudence (la quale, come si dice nel film, "è entrata dalla finestra del bagno", cioè "She came through the bathroom window") tanto per stuzzicare arruffianarsi chi i Beatles li conosce già. Simpatico, ma non attacca.

Chi invece non li conosce - ed è qui l'unico vero pregio che mi sento di riconoscere al film - si incuriosirà inevitabilmente e andrà ad ascoltarsi le canzoni originali come "mamma" le ha fatte e ad esplorare con più calma e attenzione l'universo dei Fab Four. Com'è giusto che sia, del resto, quando ci si trova di fronte a qualcosa che è più di una semplice band musicale degli anni '60: qualcosa che, per l'impronta indelebile che ha dato all'immaginario collettivo della gente comune e al panorama musicale, non esiterei a definire uno dei pilastri della cultura occidentale dell'ultimo mezzo secolo.

Tutto questo non lo dice un vecchio trombone-snob-intellettualoide, bensì un comune ragazzo di 21 anni che, dal punto di vista della cultura musicale, si sente alquanto preoccupato quando si guarda intorno fra gli appartenenti alla sua stessa generazione, per non parlare di quelli ancora più "ggiòvani".
Io spero con tutto il cuore che chi non conosce i Beatles si incuriosisca guardando questo film; spero però che non si convinca di conoscere i Beatles solo per questo, della serie: "Beatles? Ah, sì... 'aa sàmo, ho visto il film".

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/06/2009 20.33.00
Visualizza / Rispondi al commento
muSe  @  01/05/2009 00:38:32
   8 / 10
O lo ami o lo odi, qua non ci sono mezze misure. Non si può dire "sì, ma.." La mia ragazza dopo mezz'ora dormiva, io ho finito di rivederlo e l'ho fatto ripartire da capo. Un film sugli anni '60 diverso, a un'America fervente di giovanilismo, innovazione, contestazione fà da contraltare l'Inghilterra dei grigi sobborghi industriali di Liverpool, sulle note dei Beatles da Someting a Helter Skelter la storia di un gruppo di ragazzi come tanti ce n'erano al tempo con l'idea di cambiare il mondo. Un film non facile, con un pizzico di conoscenze storiche si capisce qualcosa di più, forse troppo lungo, pieno di idee e contenuti, bellissima la parte del viaggio psichedelico sul bussino con Bono. Assolutamente promosso

BrundleFly  @  28/04/2009 16:35:38
   7 / 10
Ottima regia, bella fotografia e buoni adattamenti delle canzoni dei Beatles (che non amo particolarmente). Per quanto riguarda la storia l'ho trovata interessante nella prima metà del film, dopo l'ho trovato noioso e, per i miei gusti, troppo sdolcinato. Nel suo genere è comunque un buon prodotto.

VikCrow  @  09/04/2009 21:04:13
   9 / 10
Non amo i musical, ma questo mi ha stregato. La Taymor ha fatto un grandissimo lavoro, sia dal punto di vista registico (davvero impeccabile), sia nel rielaborare le canzoni dei Beatles. Psichedelico, onirico, magico.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gabbo  @  09/03/2009 10:12:41
   7½ / 10
Psichedelico, strano quanto basta, molto bello a tratti. Bello, ma non un capolavoro

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR strange_river  @  09/02/2009 21:51:45
   8 / 10
Ultimamente trovo l'attualità così profondamente rivoltante che vedermi Across the universe è stato un bel bagno nella nostalgia. Lo so che è pura illusione, che dura un paio d'ore, ma lasciatemelo fare....che io vada a dimenticare per un poco i tempi oscuri e lerci che viviamo.
La storia sarà anche vista e stravista, ma non riesco a non emozionarmi di fronte a tanta incantevole ingenuità; sarà il potere delle canzoni dei Beatles, sarà anche merito delle deliziosissime coreografie, e poi sarà che magari, nonostante tutto, quegli anni erano così fiduciosi e aperti sul futuro da rendermeli struggenti e insostituibili.
Credo sia difficile non rimanere contagiati dalla vitalità racchiusa in questo semplice film.

Tra i tanti pezzi e momenti davvero pregevoli (superlativa la visita di leva), un While my guitar gently weeps che m'è entrato nel cuore.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  22/01/2009 15:44:02
   8 / 10
Beatles...una follia!! Incredibile musical riuscitissmo con un pezzo di storia come colonna sonora non può che risulare un mix di ingredienti pazzeschi. A me è davvero piaciuto tanto spero che colpisca anche voi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  09/01/2009 18:33:25
   7 / 10
I musical non sono la mia passione, questo però l'ho guardato con curiosità essendo la spina dorsale del film 33 stupende canzoni dei Beatles. Le canzoni sono meravigliose, i giovani interpreti anche e le varie apparizioni di star sono azzaccate. La trama non è tra le più originali ma lo stile visionario e colorato della regista riesce a non annoiare. Un buon film che vale la pena vedere, non grido però al capolavoro.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  08/01/2009 23:56:13
   7 / 10
Una storia priva di contenuti ma sorretto da un'ottima scelta delle musiche...non so se i testi siano appropriati alla vicenda,visto che hanno deciso di tradurre solo i primi versi di ogni canzone,ma sicuramente la scelta delle canzoni non è cosi banale come mi aspettavo e anche le coreografie sono dignitose!
Per fortuna il film è inondato dalla musica altrimenti avrebbe sfiorato il patetico!

Gruppo REDAZIONE Pasionaria  @  07/01/2009 10:15:35
   8½ / 10
Subito si respira un po' di Hair, un po' di the Wall, un po' di Moulin rouge, il tutto shakerato alla perfezione in modo del tutto originale: la storia è narrata da 33 pezzi dei Beatles e ambientata nel village di NY nei mitici anni '60. Già visto, è vero, ma è la personale interpretazione della regista a colpire e la magia di canzoni ormai entrate nel cuore a stupire, soprattutto la loro rielaborazione grazie ad arrangiamenti che sanno commuovere e divertire nel contempo. Bello il mondo visionario riprodotto da effetti coreografici ottimmente in sintonia con il resto.
Un film nostalgico, ma non malinconico. Un film vitale, da vedere assolutamente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Caio  @  06/01/2009 23:23:18
   8 / 10
Molto bello, un film onirico e commovente che cerca di riportare sullo schemo l'essenza della beat generation. Molto bello.

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  17/12/2008 23:11:39
   8½ / 10
Sinceramente mi è piaciuto. Scaricato più di 6 mesi fa, sempre quando lo vedevo nella mia "libreria" lo evitavo per il semplice motivo che è un MUSICAL - un genere che non ho mai aprofondito per bene, ed ecco che oggi ho avuto il coraggio di vederlo. Il film ti apassiona subito nei primi 10 minuti, mette in chiaro la situazione, la trama del film. I momenti belli della pellicola sono proprio quando cantano. Molto ricco di colori, fotografia bellissima. Molta fantasia per fare questo film. Regia splendida dell'esordiente regista. I pregi sono le canzoni che creano un'atmosfera indimenticabile da una scena all'altra. I Beatles - the best.

Da vedere e lo consiglio di vederlo in originale magari sottotitolato in italiano.

6 risposte al commento
Ultima risposta 18/12/2008 14.19.31
Visualizza / Rispondi al commento
KILL 74  @  10/12/2008 08:08:33
   6½ / 10
DEVO ESSERE SINCERO MI ASPETTAVO MOLTO DI PIU'.
IL FILM NON E' MALE BELLISSIME LE CANZONI, MA LA TRAMA E' POVERA,
E PIATTA..... COMUNQUE NON ANNOIA.

ulisseziu  @  09/12/2008 11:18:27
   9 / 10
Sarà che amo le scene "figurative", o i beatles, ma questo film è davvero bellissimo. La storia in se è semplice semplice, ma possiamo tranquillamente parlare di video-arte in questo caso.
Fantastiche le caratterizzazioni di Bono e Joe Cocker.

indaco4  @  27/10/2008 00:16:50
   6½ / 10
Forse un po' troppe storie mescolate tra loro...ma unite da una spendida colonna sonora. Le musiche dei Beatles sono rivisitate in maniera splendida, introducendo un nuovo modo di cantarle.
Nel complesso il film è carino, ma a volte un po' pesante da seguire per i continui cambi.
I musical devono necessariamente piacere, altrimenti vederlo è impossibile.

éowyn_3  @  17/10/2008 09:05:48
   8 / 10
trama piuttosto banale ma il risultato finale, complici una discreta originalità e le canzoni splendide anche se(ben)riadattate dei beatles è quello di un musical molto piacevole.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/10/2008 09.16.51
Visualizza / Rispondi al commento
phemt  @  28/09/2008 11:17:35
   6 / 10
Mai piaciuti i musical… E questo film della Taymor (di cui non avevo mai visto nulla prima) tutto sommato non fa eccezione…
Ammetto di averlo visto solo per la presenza delle canzoni dei Fab Four (da grande appassionato quale sono) e per la scelta di utilizzare come titolo quello di uno dei pezzi migliori partoriti dal genio di Mr Lennon…

La storia è quanto di più classico si potesse immaginare visto il periodo storico e sociale in esame… E quindi gli anni 60 con l’inevitabile codazzo di amicizie, storie d’amore, riflessioni sul sessantotto, l’ombra del Vietnam che si staglia sul futuro dei giovani, la rivolta sociale, la musica ecc… La storia si svolge in maniera abbastanza lineare, nessuno spazio per svolte narrative originali e non mancano scelte opinabili (ma Hendrix bisognava infilarcelo per forza?)…
Lo stile è particolare, la Taymor opta per un film che sembra quasi una sorta di raccolta di piccoli videoclip potendo sfruttare di base una colonna sonora a dir poco notevole… La messa in scena è di ottimo livello e alcune intuizioni e trovate sono assolutamente interessanti…

Ho decisamente apprezzato la scelta dei brani da inserire nel film: giustamente non si è finiti vittime del solito cliché dei primi Beatles più pop (non per nulla manca Yesterday e le canzoni scritte apposte per le ragazzine urlanti) e preferito un approccio più sensato alla discografia dei Fab Four… Certo mancano alcune ottime canzoni (In my Life ci sarebbe stata alla grande secondo me) e alcune scelte mi sembrano alquanto forzate (ma l’asiatica l’hanno messa nel film solo per far cantare Dear Prudence?) però vabbè sono scelte che ci stanno…
Da più fastidio l’utilizzo di alcune di queste canzoni… Buono per esempio quello delle Lennoniane Come Togheter, Happines is a Warm Gun, I Want You e Strawberry Fields Forever, convincono meno le McCartneiane Let It Be e Helter Skelter, che secondo me appena la tocchi fai danni e ne togli buona parte della forza… Già McCartney ha fatto poche cose buone nella sua carriera non roviniamole (scherzo naturalmente! Ma da Lennon-maniaco quale sono una frecciata a Sir Paul ci stava tutta)… Ne esce molto bene invece Hey Jude che in quel momento e fatta in quella maniera ci sta alla grande… Giusto il tributo a Mr Harrison (il While My Guitar Gently Weeps del White Album naturalmente è tutta un’altra cosa è chiaro) ma forse ci poteva stare anche Here Comes The Sun…

Ma mi chiedo: E’ mai possibile che non si riesca a trovare un posto decente nel film per IL capolavoro inarrivabile di A Day in The Life che non sia un blando assolo (per quanto di Mr Jeff Beck) mentre il protagonista è perso nei ricordi? Mah… E bisogna per forza metterci di mezzo i monaci nel ritornello di Across The Universe? Peccato perché la metro era il luogo ideale dove far iniziare un capolavoro come quello (vero e proprio gioiello scintillante dell’altalenante Let It Be)… Comunque anche in questo caso sono scelte che tutto sommato ci stanno…

Il film si chiude in maniera scontata con il furbetto ma avvolgente inno all’amore firmato Lennon mentre si citano i Beatles sul tetto e i poliziotti mostrano il loro lato più buono (più o meno come un una puntata dei Simpson)…

Utilizzare la musica dei Beatles è anche un’occasione ghiotta per buttare il film in certi frangenti nello psichedelico e nel weird mettendo in sottofondo i pezzi della carriera centrale (da Rubber Soul al Magical Mystery Tour passando per il Sgt diciamo, ma anche il proto-prog di Abbey Road avrebbe potuto dire la sua) dei Fab Four…
Questo viene fatto poco e tra l’altro abbastanza male… Puoi far prendere un po’ di acido ai personaggi e lanciarti nel cielo insieme a Lucy e i suoi diamanti scintillanti e invece me la piazzi come canzone finale! Mah… Quando poi si decide di buttarla sullo psichedelic-weird lo si fa nella maniera più scontata possibile (colori verdi o rossi accesi, rallenty e persone fatte che ridono) mentre Bono secondo me non rende giustizia ad uno dei capolavori assoluti del solito Lennon (I Am The Walrus)… Anzi, basta guardarsi quel video dei Beatles per rendersi conto come la stessa canzone si prestava ad un utilizzo in chiave weird decisamente più esaltante…

Carine alcune coreografie (soprattutto per quanto riguarda I Want You e Being for The Benifit Mr Kite che però come canzone perde tantissimo rispetto al geniale pezzo che Lennon ci regala nel bel mezzo del Sgt) poco convincenti le altre (I want Hold Your Hand nel campo da football vive su un idea strabusata)…
Momento top: La Hayek che si quintuplica e vestita da infermeria sexy balla con in sottofondo Happines is a Warm Gun… Indimenticabile!

Un'altra cosa che non mi è andata giù è il modo in cui sono state trattate le trasposizioni di alcune canzoni… Alcuni remixaggi r&b per lobotomizzati da mtv gridano vendetta!
Poi non lo so, datemi pure del purista intransigente, o magari sarà il fatto che le cover non mi hanno mai solleticato più di tanto, ma sono dell’idea che certe canzoni dovrebbero rimanere così come sono…
O forse essendo un appassionato esagerato dei quattro di Liverpool non riesco ad essere completamente imparziale ma quello che ha fatto la Taymor secondo me poteva essere fatto molto meglio…

Comunque, come già detto, la messa in scena è valida, le scenografie eccellenti, la fotografia curata, il cast appropriato e il film non annoia… E non sia mai dare un voto negativo quando c’è di mezzo una colonna sonora firmata esclusivamente dai Beatles (cosa che riuscirebbe a rendere sufficiente anche un film di Pieraccioni)…

Da consigliare soprattutto ai fan sfegatati dei Fab Four che sentendo queste trasposizioni avranno l’ennesima dimostrazione di quanto fossero inarrivabilmente belle quelle canzoni…

zoscolo  @  25/08/2008 18:42:35
   7½ / 10
Pur non essendo il mio genere l'ho apprezzato veramentetanto sia per la storia che per le bellissime canzoni dei beatles

Jjanawas  @  30/07/2008 12:42:30
   8½ / 10
Splendido tributo ai più grandi di tutti i tempi.
"I want to hold your hand" mette i brividi. Citazioni sparse nei dialoghi tengono viva l'attenzione di chi guarda una storia di per sè banale. Non guardatelo per la trama, bisogna considerare la forza della musica di quei quattro ragazzi, che rendeva comuni le vite di gente sparsa in tutto il mondo, che raccontava emozioni comuni a tutti, e che ancora oggi, reinterpretata, risuonata, ascoltata in originale, ascoltata al contrario, insomma come volete, resta dieci spanne sopra a tutti i cantantelli che girano oggi.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  30/07/2008 02:13:41
   7½ / 10
Tra il Parker di 'The Wall' e il Luhrmann di 'Moulin Rouge' un film originale che esprime appieno il talento visionario della Taymor.
Lo spirito di un epoca descritto perfettamente in un prodotto il cui limite consiste nella propria forza, quello di ricavare una storia da 33 canzoni della storica band.
Un film che poteva durare anche 3 ore, ma se fosse durato mezz'ora in meno avrebbe dato maggiore compattezza alla storia.

Nergal85  @  28/07/2008 19:12:15
   8½ / 10
un film molto bello, realizzato bene e cn alla base i beatles. il film sembra essere raccontato come un continuo susseguirsi di video musicali e gli attori sn molto bravi ognuno nella loro parte, facendo rivivere un momento storico poco conosciuto ai + giovani.
forse l'unica pecca è nn apprezzare a fondo il collegamento delle canzoni cn la trama......nn dico ke c volevano i sottotitoli ....ma quasi.

max67  @  21/07/2008 14:35:30
   7 / 10
UN BEL FILM NON C'E' CHE DIRE SOPRATTUTTO PER LA BELLISSIMA REGIA E LE COREOGRAFIE , MA COME TUTTI I MUSICAL I PRIMI 40 MINUTI MI PIACCIONO MOLTO
I SECONDI 40 MINUTI COMINCIO A STANCARMI , E GLI ULTIMI 40 MINUTI MI ANNOIO
PER QUESTO MOTIVO NON CAPISCO COME CHI PRODUCEIL GENERE MUSICAL NON CAPISCA CHE + DI 90 MINUTI NON SI POSSONO REALIZZARE SENZA ANNOIARE UN PO' LO SPETTATORE. DUE ORE O ANCHE DI PIU' SONO VERAMENTE TROPPI.

Lagavulin70  @  06/07/2008 00:25:22
   7½ / 10
SI, se i video sono accompagnati dal magico sound dei Beatles e se gli attori/interpreti sono davvero in forma...
Basta un canovaccio tradizionale con amicizia, amore ... e lo sfondo degli anni 60'.
Originale e piacevole

Lory_noir  @  01/07/2008 18:54:50
   8½ / 10
Adoro i musical, adoro i Beatles... e ho adorato questo film. Lo consiglio a tutti, impossibile non emozionarsi per lo stupendo insieme di immagini e musiche.

HATEBREEDER  @  06/06/2008 11:20:37
   4 / 10
A livello personale, i musical mi hanno sempre fatto discretamente ******, e anche per i beatles non è che io mi sia mai strappato i peli pubici. Però il film in sè è obiettivamente carino e ben girato, quasi privo di quell'odiosa aria da spettacolino teatrale che solitamente va a braccetto con il genere.
Il problema è che io non lo sono affatto, un tipo obiettivo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/06/2008 12.57.22
Visualizza / Rispondi al commento
tati  @  20/05/2008 14:28:32
   9 / 10
urkaaaaaaa.che bello!!!! EMOZIONE EMOZIONE EMOZIONE. vivi con loro la passione di quel periodo storico tanto sofferto... e lo fai con una colonna sonora da brivido. ero titubante non apprezzando a pieno i musical... mah ragazzi SPETTACOLO !!!!!!!

Claudio80  @  14/05/2008 04:24:00
   10 / 10
Ragazzi che capolavoro! Un film che mi ha emozionato così tanto non l'ho veramente mai visto: ho riso e pianto provando gioia, passione, divertimento, tristezza, rabbia, felicità e chi sa cos'altro, alcuni di queste emozioni anche contemporaneamente.

Quando si vive un grande momento brutto o bello che sia il quale ricordiamo ogni volta che sentiamo una certa canzone, o perché lo descrive, o perché ne era la colonna sonara, oppure semplicemente immaginiamo tale momento durante l'ascolto di una canzone, questo film ci fa vivere momenti come questi per oltre due ore senza dover ricordare o immaginare ma vivendolo attraverso le sue immagini e ovviamente le sue canzoni.

Una trama banale e semplice gia rivista, ma quella che doveva essere, che riesce a descrivere in maniera eccellente la situazione di quel periodo, e che scorre senza problemi e intoppi. E una colonna sonora, dei Beatles, che non è solo tale, ma in cui le canzoni sono spesso completamente riarrangiate da sembrare uscite ieri per la prima volta.

Non si può dare meno di 10 a questo film, e questa Julie Taymor, a me finora sconosciuta, deve essere proprio un genio e cerchero sicuramente di vedere altri suoi film.

PS: Sapete se è uscito anche un CD per la colonna sonora?

3 risposte al commento
Ultima risposta 20/05/2008 14.20.52
Visualizza / Rispondi al commento
eloise85  @  09/05/2008 01:21:20
   8 / 10
che dire che non sia già stato detto!
ottimo musical,perfetto che chi ama il periodo anni 60/70 sia per ideali che per musiche (ovviamente io adoro i beatles!!).
bellissimo bellissimo,da vedere... non aggiungo altro,odio essere ripetitiva!
alcune scene veramente memorabili,i colori.. adoro gli anni 60..
però.. non posso proprio dare il massimo,è vero che ci sono certi momenti in cui prorpio .. il ritmo troppo lento non si regge..
da vedere... non so quando da rivedere... ma da vedere sicuramente

Starlet  @  06/05/2008 17:40:55
   10 / 10
Esagero ma da grande fan dei Beatles e dei musical dovevo dare 10!!!
Meraviglioso..Nota di merito a Jim Strugess e Evan Rachel Wood..e memorabile l'interpretazione di Bono..

f_finocchi  @  28/04/2008 02:23:00
   8½ / 10
Capolavoro. Davvero un film indimenticabile. Un musical veramente ben fatto. Bravissimi tutti gli attori. Da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  17/04/2008 14:29:15
   8 / 10
Julie Taymor si conferma autrice geniale e mai scontata.Il suo “Across the universe” è un musical atipico,basato su
canzoni di un’unica band,ovvero i Beatles.
Praticamente privo di parti danzate è ricco di soluzioni visionarie che prendono vita attraverso delle sequenze fantasiose/deliranti, quasi fossero dei video clip inseriti all’interno della trama in maniera molto pertinente,come appendici naturali della storia.La Taymor mescola senza problemi kitsch,pop,psichedelia in un calderone lisergico che ben rappresenta l’epoca in cui si svolgono i fatti,un’epoca apparentemente molto liberale ma ricca di contrasti e contraddizioni.In questo vivace panorama si muovono Jude e Lucy(e i nomi già dovrebbero suggerire due famose hit dei Fab Four),i ragazzi saranno protagonisti di una storia d’amore classica e già vista,ma arricchita da una messa in scena oltre modo affascinante, il tutto musicato mediante una colonna sonora eccezionale.Da sottolineare che le canzoni sono riarrangiate e cantante dagli attori in maniera davvero perfetta.Questi sono infatti bravissimi,incredibili Jim Sturgess e Joe Anderson,anche se a “bucare” lo schermo è soprattutto Evan Rachel Wood,sempre più brava e bella.Piccole parti per Salma Hayek, conturbante infermiera sexy,Bono,Eddie Izzard e Joe Cocker che ricopre ben tre ruoli.Divertenti i due personaggi che richiamano alla memoria Jimy Hendrix e Janis Joplin.
Maniacale la cura dei dettagli,eccellente la regia,molto buona la fotografia ed interessanti la maggior parte delle sequenze più oniriche,ogni tanto qualche momento ripetitivo è ravvisabile e la Taymor, come già aveva fatto in “Titus”, si lascia prendere un po’ troppo la mano.Allo stesso tempo però dimostra grande personalità riuscendo a fondere musica ed immagini in maniera mirabile.Molte le scene che andrebbero citate,da quella rabbiosa che si dipana sulle note di “Strawberry fields forever”,al delirio militar/angosciante di “I want you” ,al corale “Hey Jude”, all’amore non corrisposto di “I want to hold your hand” sino alla riappacificazione scandita ovviamente da “All you need is love”, in una scena che ricorda per ambientazione un vecchio video degli U2.
Consigliatissimo agli amanti dei Beatles e dei musical ,ma anche gli altri difficilmente non apprezzeranno la genialità di questa regista che sfrutta al meglio delle indimenticabili opere d’arte musicali per dar vita ad un film ,che pur presentando qualche pecca, è uno straordinario inno all’amore.

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/04/2008 17.21.59
Visualizza / Rispondi al commento
Saifer  @  12/04/2008 02:29:51
   8½ / 10
se conoscete almeno 10 delle canzoni dei beatles questo film fa x voi.. è sublime..

magallanes76  @  07/04/2008 09:27:50
   6½ / 10
non sono un grande appassionato di musical, però il film scorre e le grandi canzoni dei beatles fanno il resto

edo88  @  02/04/2008 20:00:40
   9 / 10
Musical che incanta e meraviglia (quasi) come le canzoni dei Beatles di cui fa sfoggio ed uso (ma non sfruttamento, anzi).
La trama principale (la storia d''amore) si snoda sulla sfondo di eventi storici ormai triti e ritriti, ma non si cade nelle banalità o nei luoghi comuni. La guerra in Vietnam e le manifestazioni pacifiste americane sono infatti usate con intelligenza e senza eccedere.
Le interpretazioni sono tutte davvero buone, con una particolare menzione ad Evan Rachel Wood.
Le scenografie e i costumi sono ottimi.
E ho anche apprezzato molto l''arrangiamento delle celeberrime canzoni.
Ma la cosa che ho amato di più sono stati i personaggi, che non dimenticherò presto.
Splendido, poi, il finale.

Insomma, un musical da non perdere, tra i migliori che abbia mai visto. (Certo, non paragonabile a Cabaret... ma c''è anche da dire che di musical ne ho visti pochini).

Procuratevelo!

stecca  @  18/02/2008 11:59:21
   10 / 10
"Across the Universe" di j. Taymor
CAPOLAVORO !!!!
Erano anni che non mi capitava, giuro, di provare, finita la proiezione (e....neppure troppo corta), il desiderio di rimanere seduto e di rivedere subito per la seconda volta il film appena concluso, anni !!!
I precedenti di questo regista evocavano un brutto e pasticciato Titus ed un semi-mancato Frida, però alcuni miei amici di assai diversa estrazione cinefila me ne avevano detto meraviglie, i Beatles sono un pò i miei miti di infanzia, oramai la pellicola era uscita dai circuiti primi, era domenica pomeriggio insomma perchè no ? E meno male...che film ragazzi, ripeto: che film !!!
Sulla scusa dei testi di alcune tra le più belle canzoni dei Fab four (non necessariamente le più famose) si costruisce una sorta di "Come eravamo" più "Fragole e sangue" più "Hair", in versione musical, che, attraverso l'epopea di un poveraccio di Liverpool in cerca del papà di guerra i cui destini si incrociano con la classica famiglia borghese americana dai figli in tensione sessantottina, ci evoca, meglio di qualsiasi altra pellicola passata, il mito di quel ventennio 60/70 che sconvolse oltre alla musica il mondo ed i costumi.
Zeppo di sequenze memorabili (dal balletto dell'arruolamento Vietnam assolutamente pazzesco, al finale-citazione del concerto sui tetti Apple di Let it be) e grondante amore folle del regista per quegli anni e quegli eventi (condiviso da chi scrive ovviamente), il film regala anche alcune chicche musicali da brivido perchè se è vero che le canzoni dei Fab Four sono immortali, e se è vero che tutte le cover dei ragazzotti scelti (bravissimi peraltro) sono notevoli, è anche vero che il cammeo di Bono che canta "I'm the Walrus" (da Oscar subito !!!) e la versione gospel della solita nera fenomeno che canta in chiesa "Let it be" durante il funerale del bimbo vittima dei disordini razziali during Martin Luther King, fanno venire la pelle d'oca anche ad un sasso.
Non mancano ovviamente anche le citazioni più scontate dai finti Janis Joplin e Jimi Hendirix a quel geniale mosaico sulla controversa figura di Yoko, ma il tutto, persino la ricercata somiglianza del protagonista con Paul Mc Cartney, è sempre in qualche modo "originale" e rivisto e firmato con mano ispirata del regista, quindi non c'è mai la (facile in qiesti casi) impressione del Deja Vù.
Terminato l'entusiasmo (vero ribadisco, e pure epidermico, e lo si respirava in sala) nonostante io non sia proprio un fautore dei musical (ma questo è un musical invero particolare), si esce rinfrancati anche se (almeno a me) sovviene una riflessione forse un pò da vecchietto nostalgico, ma inevitabile dopo un film così straordinario.
La generazione post bellica dei ventenni ha vissuto quel ventennio incredibile dei Beatles e di Luther King, quella degli odierni ventenni si è beccata invece il ventennio di Internet, play station e le tivvù del Berluska....peccato (per loro) !!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/02/2008 12.17.43
Visualizza / Rispondi al commento
benzo24  @  03/02/2008 03:12:21
   6 / 10
operazione interessante quella di costruire una storia con le canzoni dei beatles, purtroppo però si poteva inventare qualcosa di più originale, troppi stereotipi e troppe banalità vengono associate a queste canzoni, e così facendo fanno perdere in parte la magia che la musica dei beatles emana. poi alcune cover se le potevano risparmiare da quanto sono uscite male (vedi Oh darling, o benefit for mr.Kite) gli intrerpeti poi non sono gran che, salvo solo jim sturgess perchè ha lo sguardo alla mccartney. la regia è più da videoclip per mtv che per il cinema. tutto sommato però si può guardare, perchè comunque la musica è bella.

rasta  @  28/01/2008 15:46:06
   2 / 10
una palla ed una noia MORTALE. dei beatles salvo solo John Lennon, ma fuori dagli "scarafaggi microfonati". dopo 2o minuti mi stavo addormentando di brutto e l'ho buttato... meno male ke avevo Halloween come riserva ed ho ripiegato alla grande. orrido musical dei "take that" degli anni '7o. una vera ciofeca!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 20/05/2008 14.23.14
Visualizza / Rispondi al commento
greaser  @  27/01/2008 18:14:34
   10 / 10
EcceBombo  @  26/01/2008 00:50:48
   10 / 10
Che dire...io lascio sempre coinvolgermi dai trailer,e a volte sbaglio,ma questo è davvero un film emozionante,travolgente...concordo con chi ha criticato la parte centrale dove perde un pò di pathos ed è vero...ma questo è dovuto al fatto che l'inizio e la fine sono di un'intensità rara di questi tempi...
Piacevolissimo,e poi per chi ama la musica,quindi i beatles, non può non farsi trasportare da questo fiume in piena di emozioni...
Da vedere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento mkmonti  @  24/01/2008 11:04:29
   6½ / 10
Discreto musical impreziosito da una trama non banale e da una colonna sonora spettacolare reinterpretata dai protagonisti.......non male che per quello che gira di questi tempi, ma addirittura votarlo come miglior film del 2007, come fa Veltroni su Ciak, mi sembra davvero un'esagerazione.......

uccia  @  19/01/2008 12:46:30
   10 / 10
Lo adoro! l'ho visto una volta ma sarei tornata volentieri a rivederlo. Il cuore mi ha battuto fortissimo per tutta la durata del film. Emozionante. Io adoro i Beatles e devo dire che la regista è riuscita a creare un'intesa perfetta tra canzoni e trama del film. Non si è soffermata troppo sui particolari della relazione tra Jude e Lucy e questo lo rende ancora più bello! Da andare a vedere assolutamente!

tino  @  18/01/2008 21:35:27
   8½ / 10
bellissimo film soprattutto per chi ama i beatles.. bei colori e cmq stile di regia...bellissima e commovente la scena di hey jude e let it be

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

margò  @  16/01/2008 19:46:30
   7 / 10
Film molto grazioso, soprattutto per le belle coreografie (quella della visita di leva e della nascita del marchio della fragola su tutte), ma al protagonista ho preferito il fratello di Lucy, Max.

Lynx_Member  @  08/01/2008 22:55:38
   9 / 10
Film bellissimo!!! Comincio dall'unica critica che gli muovo ovvero un pò lento nella parte centrale ... Vorrei dargli 10 ma considerando che l'ho visto una sola volta e che l'ho visto poco prima di scrivere questo commento mi trattengo...
Fotografia, sceneggiatura,regia, attori (tranne un pò Lucy) sono risultati eccellenti! Complessivamente il 9 è più che meritato senza considerare le ottime interpretazioni musicali !!!

giumig  @  07/01/2008 20:19:10
   8½ / 10
Bellissimo film, riduttivo definirlo e bollarlo come semplice musical. A prescindere dalle canzoni, che sono stupende e interpretate magnificamente, si respira un atmosfera fresca, nuova, divertente e impegnata per tutta la durata della pellicola. La storia d'amore che fa da contorno è si semplice ma davvero ben raccontata e strutturata, cosi come vengono ben raccontate le situazioni difficile dell'america anni 70. Alcune scene ed immagini sono magnifiche, difficilmente verrano dimenticate.

onda  @  06/01/2008 21:02:53
   8 / 10
La rievocazione di un'epoca con le grandi canzoni dei Fab four. Alcuni momenti sono eccellenti e realmente psichedelici, altri un pò meno (il personaggio di Bono non mi è parso molto indovinato). Comunque, un operazione in gran parte riuscita.

Beppefree  @  03/01/2008 10:58:53
   8 / 10
STRAWBERRY BEATLES FOREVER.

Cuba  @  02/01/2008 14:10:53
   9 / 10
Sono rimasto veramente sorpreso da questo film che penso sia riduttivo classificarlo come un musical. La cosa che più mi ha fatto pensare è che mi sono commosso ed entusiasmato per un film che come contenuti è molto semplice, quasi banale. Forse a volte sono proprio le piccole cose che ti fanno star bene perchè è quello che ho provato appena uscito dal cinema. Non mi sto a dilungare nella critica....mi ritrovo in quella scritta in altri commenti e nella recensione.

eddybi  @  01/01/2008 14:21:53
   10 / 10
Geniale! Sorprendente! Favolosamente vintage!!! Un film stupendo, una bellissima storia d'amore tormentata dalle rivoluzione e dalle guerre che colpirono l'america nella seconda metà degli anni 60. Attori bravissimi, anche come cantanti, citazioni e cammeo a non finire, tra cui Bono, Hayek e soprattuto un divertentissimo Joe Cocker in 2 versioni! Da vedere, Beatles a prescindere!

fab one  @  31/12/2007 04:35:51
   9 / 10
Premetto due cose: la prima è che sono un accanito fan dei beatles, la seconda che sono allergico hai musical. questo film invece mi è piaciuto veramente molto, non solo per la colonna sonora( a dir poco strepitosa) ma anche perchè in questa pellicola si intrecciano realtà e storie diverse. oltre alla storia d'amore tra jude e lucy abbiamo infatti temi molto più cupi come la guerra in vietnam e le guerriglie urbane negli states tra poliziotti e pacifisti. insomma un film completo almeno per me che non sono un grande esperto di cinema. La scenografia anche mi è piaciuta molto soprattutto per le scene psichedeliche che incarnavano il vero spirito delle canzoni dei beatles. in poche parole un film da 9....

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/12/2007 04.37.42
Visualizza / Rispondi al commento
maxco  @  28/12/2007 16:27:39
   7 / 10
Nulla da dire sulle musiche e su come sono state perfettamente adattate alla storia ma, seppure la visione regali momenti davvero interessanti, è proprio quest'ultima a risultare deboluccia...

viagem  @  27/12/2007 22:43:50
   8½ / 10
La storia non sarà poi così originale, ma gli arrangiamenti e le coreografie dei 33 brani dei beatles inseriti sono semplicemente strabilianti, su tutte I want you, Let it be (toccante e con il coro gospel nella seconda parte) e Strawberry fields forever. Si esce dal cinema con un'energia dentro...insomma una bella, frizzante, impagabile botta di vita!

polbot  @  27/12/2007 17:49:31
   7½ / 10
Premetto che anch'io sono un Beatles-iano. Quindi... sarei stato più sensibile e attento a come sarebbero state arrangiate ed utilizzate le canzoni per un film musical... prova complessivamente superata!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Dave69  @  17/12/2007 10:51:15
   8 / 10
Premetto che adoro i Beatles.
Associare quelle canzoni splendide a un'intera trama di un film è stata un'idea perfettamente riuscita. Le reinterpretazioni sono bellissime (tra cui vorrei citare: "Let It Be", Joe Cocker in "Come Together", il favoloso tema musicale di "A day in the Life", i duetti da urlo della cantante e del chitarrista..). Le immagini sono di grande impatto, a me le scenografie e le coreografie sono piaciute molto .
Posso capire chi invece, non amando i Beatles (perchè, pur essendo autori di canzoni memorabili, può capitare che a qualcuno non piacciano !), non venga pienamente coinvolto dal film.
Ma per me vedere e sentire un intero film con quella fantastica colonna sonora è stata un'emozione intensa.
Un film che mi fa amare il cinema sempre più.

faluggi  @  16/12/2007 19:22:47
   1½ / 10
Premetto che mi hanno costretto a vedere questo musical, a me i musical non piacciono...
musiche che scorticavano l'anima per la noia, la trama era solo un pretesto per far girare il film, una mia amica che mi bisbigliava nell'orecchio quelle odiose canzoni dei beatles...ad un certo punto ho implorato i miei amici di bloccare il film...quasi nessuno si è opposto e ci siam visti Fantozzi.

Volevo darglio 1, ma ho pensato che è un tantino esagerato visto che è proprio il genere che non mi piace, allora gli ho dato mezzo punto in più ;)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

31 risposte al commento
Ultima risposta 19/08/2009 18.56.33
Visualizza / Rispondi al commento
TheJolker  @  12/12/2007 15:05:37
   9 / 10
E' una guerra interiore,e come in ogni guerra puoi uscirne vivo ma non senza cicatrici.

Invia una mail all'autore del commento francescofelli  @  11/12/2007 09:42:25
   5 / 10
ora, se un film piace a tutti tranne che a me, deduco di essere io il problema.
Eppure questo lentissimo musical, dalla trama incompleta e mal sviluppata, dall'ambientazione banale (sarà il cinquantesimo sul tema), dagli effetti musicali orribilanti (fa meglio mia nonna con un qualsiasi editor), presenta, come unica nota positiva le canzoni dei beatles (per quanto a tratti abbiano provato a rovinare anche quelle).
Una magra conosolazione, perchè, a saperlo, avrei risparmiato qualche soldo ed inserito un bel cd originale.
Ma, come detto, il pazzo sarò io....

9 risposte al commento
Ultima risposta 02/01/2008 18.56.21
Visualizza / Rispondi al commento
shiatsuka  @  10/12/2007 12:14:44
   8½ / 10
Bello e originale. Musiche da brivido. Se poi piacciono i Beatles, assolutamente da non perdere. Psichedelico al punto giusto. Mi è piaciuto anche l'abbinamento delle musiche e della trama nel contesto americano che ha criticato la guerra in Vietnam.

capozzi  @  09/12/2007 17:48:00
   9 / 10
ultimamente mi trovo a dare voti alti per film il cui genere non mi fa impazzire.
sono tutt'altro che un fan dei musical ma questo mi ha veramente coinvolto.
i beatles hanno il sapore della mia infanzia e il giudizio sul film non è scindibile dal mio debole per loro..
comunque il film merita perchè ha ben rappresentato la semplicità fatta genio dei testi, semplici quanto poetici..
l'unica nota di demerito a chi ha deciso di sottotitolare solo alcune frasi delle canzoni e non tutto il testo. francamente incomprensibile.
mi prenderò il dvd e me lo guarderò con sottotitoli decenti....

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/12/2007 17.49.51
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzione
 NEW
cosa saràcreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneyland
 NEW
i predatoriil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten islandimprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verràlasciami andarele sorelle macalusolockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempremaledetto modigliani
 NEW
mi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbius
 NEW
murdershownel nome della terra
 NEW
nomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostro
 NEW
palazzo di giustizia
 NEW
palm springs - vivi come se non ci fosse un domanipaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 NEW
sul piu' bello
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guardthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notte
 NEW
una classe per i ribelliuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves
 NEW
we are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000

1009560 commenti su 44247 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net