Recensione tutto tutto niente niente regia di Giulio Manfredonia Italia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione tutto tutto niente niente (2012)

Voto Visitatori:   5,05 / 10 (58 voti)5,05Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Immagine tratta dal film TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Immagine tratta dal film TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Immagine tratta dal film TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Immagine tratta dal film TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Immagine tratta dal film TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE
 

La coppia Albanese-Manfredonia, che aveva realizzato con successo "Qualunquemente", torna in "Tutto tutto niente niente" portando sullo schermo, insieme all'ormai famigerato Cetto Laqualunque (dubbio personaggio di chiare origini calabresi), altri due personaggi altrettanto "alternativi": il pugliese Frengo Stoppato, consumatore e adoratore di "erba" e il veneto Rodolfo, detto Olfo, Favaretto che sogna di far annettere all'Austria il suo paesello.

Se con il primo film l'attore Albanese era riuscito a sposare positivamente una satira costruttiva con una comicità non volgare e "intelligente" in questa seconda pellicola l'obiettivo non riesce a fare altrettanto.
La scenografia e i costumi kitsch della prima storia sono portati all'ennesima potenza e la Roma descritta dalla vicenda ricorda molto da vicino la capitale di "Hunger Games", sia per l'accostamento alla decadenza imperiale - abilmente raccontata dal celeberrimo Petronio Arbitro - sia per le improbabili e grandiose dimore e gli altrettanto improbabili indumenti indossati da tutti: impiegati e commessi parlamentari, deputati e uomini di chiesa. Spicca il diabolico "sottosegretario" interpretato da Fabrizio Bentivoglio, caratterizzato dal volto incipriato e da un buffo ciuffo color latte che, con i suoi modi melliflui, muove le fila della politica della nazione.
Manfredonia sceglie come primo ministro Paolo Villaggio, ma la sua presenza è praticamente inavvertita nel corso della storia.

L'aver scelto di triplicare il personaggio toglie ritmo producendo noia e disorientamento perché nessuno dei tre riesce né a far sorridere né a imporsi nel corso della storia. Così l'effetto è quello di creare nello spettatore tedio, fastidio, mentre le risate, quelle tanto attese, praticamente non arrivano. Cetto è ridotto a una maschera alle prese con una sua personalissima crisi d'identità; Lorenza Indovina, con una pettinatura a mò di matrona romana, è poco più che una comparsa mentre Lunetta Savino, nel ruolo della psicopatica madre di Frengo, una donna che vive la sua religiosità ben oltre il fanatismo, riesce "credibile" pur nell'assurdità del suo personaggio.

Il film di Albanese inserisce l'intento satirico in un film di fantapolitica ai confini del grottesco. Il risultato è sicuramente forte: lo stato italiano è dipinto come una nazione decadente con parlamentari ridotti a macchiette per aspetto e modo di fare e gli uomini di chiesa sono dei vecchi fantocci conniventi con la politica e facili a lasciarsi corrompere dalle mondane sirene. In questo contesto angosciante le figure di Cetto, Frengo ed Olfo, deputati per caso, sono comunque stonate perché non allineate pur nella loro concezione di vita non consona.

Pellicola riuscita a metà quindi, perché colpisce ma non fa affatto ridere. Peccato per Cetto che sembra destinato a morte sicura e peccato per Albanese che riporta un piccolo neo nella sua carriera a causa della scarsa riuscita dei suoi personaggi. Deludente.

Commenta la recensione di TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 04/01/2013 15.24.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di sawstar lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007217 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net