Recensione terra di confine regia di Kevin Costner USA 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione terra di confine (2003)

Voto Visitatori:   6,90 / 10 (48 voti)6,90Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film TERRA DI CONFINE

Immagine tratta dal film TERRA DI CONFINE

Immagine tratta dal film TERRA DI CONFINE

Immagine tratta dal film TERRA DI CONFINE

Immagine tratta dal film TERRA DI CONFINE
 

"Open Range" Ŕ il nuovo film di Kevin Costner. Da sempre amante del genere, Costner ancora una volta, si dedica al western, sbattendosene altamente delle mode hollywoodiane di oggi, e cercando a tutti i costi di riportare in vita un genere morto da anni. In effetti se guardiamo all'ultimo periodo, i western girati sono pochissimi, e quelli recenti non si rifanno certo ai classici di Hawks, Ford o Mann (Anthony), ma sempre si ispirano al sottogenere che possiamo chiamare crepuscolare, che nacque da "Il mucchio selvaggio" e si svilupp˛ negli anni '70, e in quelli successivi, fino al grande "Gli spietati" di Clint Eastwood, vero capolavoro, che sembrava aver un po' chiuso definitivamente il discorso sul western.
Dopo il film di Eastwood, pellicole dello stesso genere sono davvero pochissime, e forse l'unica decente Ŕ quella di John Badham "The jackbull" (che comunque Ŕ un film per la televisione), realizzato pochissimi anni fa. Poi pi¨ niente.
D'altra parte considerando che il pubblico vuole vedere sempre pi¨ effetti speciali, tanta azione e pochi sentimenti, girare un film western oggi risulta sempre abbastanza rischioso per i produttori.
Eppure Costner Ŕ da sempre innamorato del genere. GiÓ quando era ragazzo aveva partecipato a "Silverado", di Larry Kasdan, che Ŕ forse uno degli ultimissimi di ispirazione classica, e con risultati anche abbastanza buoni. Poi nel '90 diresse e interpret˛ "Balla coi lupi", film epico-avventuroso sugli indiani d'America, con risposte molto positive sia da parte della critica che del botteghino. Il film fu un'enorme successo e vinse anche un sacco di premi Oscar.
Successivamente l'attore regista incominci˛ ad avere un bel po' di problemi con le produzioni e con gli incassi. Anche altre delle sue pellicole successive comunque, seppur con risultati alterni, assomigliano in maniera pi¨ o meno velata a western. Infine l'anno scorso ha diretto "Terra di Confine".

La storia Ŕ abbastanza classica, e non presenta particolari originalitÓ: ci sono un gruppo di 4 mandriani che si trovano a passare sulla terra di un ricco e dispotico proprietario terriero, il quale, con il suo esercito di killer, incomincia a dare grossi problemi ai protagonisti. Uno viene assassinato brutalmente e un altro ferito in maniera grave. Gli altri due, Boss, con una certa etÓ sulle spalle (Robert Duvall), e Charley (Kevin Costner), ex-pistolero, dal passato misterioso, decidono quindi di regolare i conti.
Nel film c'Ŕ anche una bella donna (Annette Bening), che li aiuta e di cui Charley si innamorerÓ. La storia, come possiamo vedere, Ŕ abbastanza classica.

Al di la della trama, "Terra di Confine" Ŕ un cinema anacronistico, capace di emozionarci come faceva una volta, facendoci vedere ampi spazi e terre selvagge, una natura incontaminata di fordiana memoria. Il film di Costner narra insomma una storia vecchia, in una ambientazione molto nostalgica.
"Terra di Confine" Ŕ anche abbastanza particolare. Le ispirazioni sono infatti molteplici.
Se la natura incontaminata pu˛ ricordarci il cinema di John Ford, le amicizie virili e i legami affettivi tra i protagonisti quello di Anthony Mann e Howard Hawks, i personaggi di cui narra Costner sono comunque ben diversi dai prototipi. Non ci sono cavalieri solitari e taciturni che vagano nelle praterie senza meta, non c'Ŕ il mito del personaggio errante in compagnia solo di se stesso, del suo fucile e del suo cavallo ("with my rifle, my pony and me" come cantava Dean Martin in "Un dollaro d'onore").
Boss e Charley sono persone comuni, che devono affrontare i problemi della vita quotidiana e devono fare i conti con il proprio passato. Confrontandosi con gli spietati killer, pagati dal despota della cittadina, Charley si ricorda quando era lui a condurre quella vita. Spinti dalle circostanze poi, i due affronteranno tutti i cattivi nella drammatica sparatoria finale.
Insomma se il ritmo lento e riflessivo e i paesaggi suggestivi ricordano i western classici, i personaggi e la loro definizione sono molto pi¨ simili a "Gli spietati" di Eastwood, l'ultimo grande western di successo. Molte similaritÓ inoltre vi sono a mio avviso con "Il cavaliere pallido", altra bella pellicola di Clint Eastwood, in cui si nota una certa transizione tra il western Leoniano (con l'uomo misterioso senza passato) e quello crepuscolare successivo del regista. Una somiglianza con il film di Costner c'Ŕ soprattutto nei rapporti tra il protagonista e Sue, interpretata da Annette Bening.

Insomma "Terra di Confine" Ŕ un western nostalgico, magari un po' insipido, ma divertente e godibile. Gli attori sono buoni. Grandissimo come al solito Robert Duvall, e molto brava anche la solita Anette Bening. Discreta anche la sequenza finale della sparatoria, che ricorda un po' "Il mucchio selvaggio" di Peckinpah.
A mio parere il finale stona parecchio, comunque nel complesso Ŕ un film sufficiente, anche se "Balla coi lupi" era decisamente un'altra cosa. Rimane il coraggio da parte dell'attore-regista Kevin Costner di riproporre con ostinazione un genere ormai scomparso, non considerando per niente lo star system hollywoodiano.
E stavolta il pubblico gli ha dato anche ragione, visto che gli incassi sono stati molto elevati.

Commenta la recensione di TERRA DI CONFINE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Requiem - aggiornata al 17/05/2004

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitalijudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaytua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016451 commenti su 45275 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net