Recensione l'inquilino del terzo piano regia di Roman Polanski USA, Francia 1976
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione l'inquilino del terzo piano (1976)

Voto Visitatori:   8,08 / 10 (185 voti)8,08Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

Immagine tratta dal film L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

Immagine tratta dal film L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

Immagine tratta dal film L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

Immagine tratta dal film L'INQUILINO DEL TERZO PIANO

Immagine tratta dal film L'INQUILINO DEL TERZO PIANO
 

Questo film di Polanski del 1976 Ŕ un thriller un po' insolito. Originale per tecniche narrative e psicologia dei personaggi, il racconto suscita per˛, per tutta la durata della pellicola, un interesse troppo intessuto di ansie metafisiche.
Le scene si snodano lungo un credibile e avvolgente mistero noir ma lasciano un po' inappagati dopo l'enigmatico finale, anche se la conclusione non criptica consente di rimanere piacevolmente pensosi.
Il film si avvale di un impianto linguistico molto curato e riuscito nei suoi aspetti temporali e spaziali. Un impianto fertile di sviluppi di espressioni visive: quelle pi¨ idonee a dare spessore al genere thriller.

Il dispositivo messo in moto da Polanski Ŕ mirabile per la scioltezza semantica che consente all'andamento e per l'eccezionale capacitÓ di produzione di sentimenti di paura. Una paura che, grazie al contenimento non dispersivo dei significanti visivi, si esalta da sÚ divenendo terrore, inquietudine incommensurabile, incubo; sfuggendo forse in alcune caratteristiche al controllo delle reali intenzioni di Polanski.
La sceneggiatura Ŕ molto curata e puntuale nelle scelta di quelle parole chiave che sciolgono i nodi del racconto. Riesce a dare un ritmo in cui predomina, in una crescente stranianza di immagini, un senso di alienazione. Le scene si strutturano in una linearitÓ discorsiva semplice ed efficace che non fa mai perdere l'effetto thriller del racconto neanche nei momenti dove l'immagine Ŕ pi¨ convulsa e caotica.
L'opera, avvalendosi di una buona credibilitÓ scenica, trasporta lo spettatore da un inizio del racconto vissuto in un rassicurante quotidiano condominiale, in cui riconosce aspetti della propria vita abitudinaria, a un finale di assoluto altrove immaginifico: tragico e inaspettato.

Altrove costellato da enigmi interpretativi: come ad esempio il senso che riguarda alcuni eventi. E' prevalentemente paranormale o psichiatrica la lacerazione della normalitÓ che il thriller propone da metÓ film in poi?
I fantasmi nevrotici, legati alle frequenti fobie e conflitti con lo straniero, generati dall'ambiente condominiale sono il primo passo verso un'evoluzione imponderabile della nevrosi? E in quali circostanze si perde il controllo totale della propria nevrosi? CioŔ quando si passa da un disagio ancora decifrabile al buio della follia?
PerchÚ l'oscuro ma ben presente mondo del paranormale pu˛ far breccia solo attraverso le debolezze psichiche della vita quotidiana?
Il film non dÓ risposte ma pone correttamente queste questioni consentendo ulteriori riflessioni.

Al centro del film un vecchio appartamento di Parigi che diventa teatro di una misteriosa morte per suicidio dell'inquilina Simone. Il nuovo occupante Trelkovky (Polansky) si trova all'improvviso coinvolto in fenomeni sia paranormali che psichiatrici.
Trelkovsky, impiegato archivista di origine polacca, Ŕ un single raffinato e colto a cui piacciono le compagnie delle donne e la frequentazione di amicizie rumorose. Occupato l'appartamento dopo breve tempo diventa oggetto di rimproveri da parte dei vicini. Dapprima le proteste degli inquilini contro i rumori provenienti dall'appartamento sono chiare e plausibili, in seguito l'ostilitÓ dei vicini diviene sempre pi¨ pretestuosa e strana interagendo in modo patologico con la personalitÓ di Trelkovsky (Polanski).
Un giorno Trelkovsky mentre rientra nella sua abitazione Ŕ oggetto di un attacco alla gola eseguito da invisibili mani. Un'aggressione condotta con metodi di magia nera eseguita da una vicina cui ha rifiutato il proprio consenso a perseguire una persona rea di molestie al vicinato. Dopo il grave fatto paranormale Trelkovsky terrorizzato si rende conto della sua impotenza di fronte a certi fenomeni e dell'isolamento in cui si trova nell'ambito condominiale. Sulla scia di una profonda insicurezza Trelkovsky comincia a manifestare deliri paranoici di persecuzione e allucinazioni di sempre pi¨ grave entitÓ.

L'idea ossessiva di tipo delirante riguarda un complesso di colpa che ruota intorno alla presenza di una propria componente femminile, una diversa personalitÓ che nella crisi sembra prendere il sopravvento, un buco nella normalitÓ tramite il quale Trelkovsky pensa possa coalizzarsi il condominio per danneggiarlo.
La tendenza al travestitismo femminile diventa compulsiva, irrefrenabile. Una pulsione aliena che si volge in masochismo. Una coazione tesa a compiere ci˛ che immaginariamente ritiene essere la volontÓ del condominio (l'Altro lacaniano?): portarlo al suicidio come Ŕ accaduto a Simone, la precedente inquilina trovata morta nel cortile.
Il delirio di persecuzione di Trelkosvky coinvolge anche la sua recente fidanzata con cui rompe la relazione a seguito di piccoli eventi che ne incrinano la fiducia. Con lei perde l'ultima sicurezza esistenziale e sprofonda velocemente nell'incubo della follia paranoica che lo porterÓ al suicidio nelle stesse modalitÓ con cui Ŕ stato eseguito da Simone.

La scena del suicidio Ŕ da antologia cinematografica perchÚ avviene in due sequenze distinte altamente drammatiche e di straordinaria regia. Nella prima scena Trelkosvky vestito da donna dopo essersi lanciato dalla finestra rimane ferito ma non gravemente. Ripresosi ma sanguinante e delirante riesce a riportarsi, seppur con molta fatica, nel suo appartamento situato al terzo piano.
Giunto esausto nei pressi della finestra trova ancora la forza di alzarsi e lanciarsi nel vuoto finendo in fin di vita all'ospedale nello stesso modo di Simone: la precedente inquilina del terzo piano.

Commenta la recensione di L'INQUILINO DEL TERZO PIANO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Giordano Biagio - aggiornata al 18/07/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

800 eroia cena con il lupoa classic horror storya dayagente speciale 117 al servizio della repubblica - missione rioagente speciale 117 al servizio della repubblica: missione cairoagnesall my lifeamazing grace (2018)
 NEW
ancora piu' belloatlasbaphometbeckettblack widow (2021)blood brothers: malcolm x & muhammad aliblood red sky
 NEW
blue bayoubon joviboys (2021)candymancapitan sciabola e il diamante magicocensorcodacome un gatto in tangenziale - ritorno a coccia di mortocomediansdau, natashademonic (2021)
 NEW
dune (2021)earwig e la stregaennio: the maestroescape room 2: gioco mortaleextraliscio - punk da balerafalling - storia di un padrefast & furious 9 - the fast sagafear street parte 1: 1994fear street parte 2: 1978fear street parte 3: 1666fellinopolisfigli del soleframmenti dal passato - reminiscencefree guy - eroe per giocofuturahasta la vista!i croods 2 - una nuova erai profumi di madame walberg
 NEW
il cieco che non voleva vedere titanicil collezionista di carteil gioco del destino e della fantasia
 NEW
il giro del mondo in 80 giorni (2021)
 NEW
il matrimonio di rosail mostro della cripta
 NEW
il ragazzo piu' bello del mondo
 NEW
il silenzio grande
 NEW
il viaggio del principein prima lineain the earthin the heights - sognando a new yorkio sono nessunoio, lui, lei e l'asinojodorowsky's dunejosepjungle cruisekatekufidla brava mogliela casa in fondo al lagola cordigliera dei sognila felicita' degli altri...la grande staffettala guerra a cubala guerra di domani (2021)la nostra storiala notte del giudizio per semprela ragazza con il braccialettola ragazza di stillwaterla terra dei figlila vita che verra'l'amante russol'amore non si salet us inlucal'uomo nel buio - man in the darkmadres paralelasmalignant (2021)mandibules - due uomini e una moscamarx puo' aspettareme contro te: il film - il mistero della scuola incantatamedusa: queen of the serpentmi chiedo quando ti manchero'mondocane (2021)monster hunterno sudden movenowhere specialocchi bluoldpenguin bloomper luciopeter rabbit 2 - un birbante in fugapigpossession - l'appartamento del diavolopunta sacraquello che non so di tequi rido ioreflectionritorno in apnearoom 9run (2020)school of mafia
 NEW
schumachershang-chi e la leggenda dei dieci anellisibyl - labirinti di donnasnake eyes: g.i. joe - le originisongbird
 NEW
spin time, che fatica la democrazia!spiral - l'eredita' di sawspirit - il ribellestate a casastorm boy - il ragazzo che sapeva volare
 NEW
supernova (2021)the book of visionthe boy behind the doorthe green knightthe ice roadthe lockdown hauntingsthe nest (2021)
 NEW
the night house - la casa oscurathe protege'the sparks brothersthe suicide squad - missione suicidathe voyeursthey talktigerstoo late (2021)toothfairy 3triumphuna donna promettente
 NEW
una relazioneuno di noiuntitled horror movie (umh)volami viavoyagerswelcome venicex&y - nella mente di anna

1020867 commenti su 46284 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net