Recensione juno regia di Jason Reitman USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione juno (2007)

Voto Visitatori:   7,19 / 10 (284 voti)7,19Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
Miglior sceneggiatura originale (Diablo Cody)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior sceneggiatura originale (Diablo Cody)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film JUNO

Immagine tratta dal film JUNO

Immagine tratta dal film JUNO

Immagine tratta dal film JUNO

Immagine tratta dal film JUNO

Immagine tratta dal film JUNO
 

Trionfatore al Festival del Cinema di Roma e preceduto da una campagna che col vero senso del film ha ben poco a vedere, "Juno" resta comunque un discorso a se stante ben lontano dal genere "mamma è bello" che ultimamente spopola negli Stati Uniti, ed anzi non manca una velata ironia nei confronti del movimento pro-life, rappresentato nella storia da una ragazzina goffa e un po' sciocca di etnìa nipponica.

Nome allegorico quello della protagonista: regina delle dee, moglie di Giove, prima tra tutte ma spesso tradita ed ingiuriata, carattere forte: la Juno del film un po' assomiglia alla divinità mitologica da cui prende il nome: anticonformista, amante della musica alternativa, lingua affilata, la giovane adolescente si trova da subito a combattere con gli altri, a cominciare dal venditore di test di gravidanza, ironico e disinteressato.
Eppure che questa gravidanza a sedici anni non deve e non può essere un dramma si vede dall'inizio: titoli di testa con un'allegra canzone country e tanto colore, Juno come un cartone animato si scola litri di succo per il suo test della verità.

A sedici anni incinta: è frutto del degrado? Sua madre l'ha mollata ricordandosene solo alle feste con pianticine di cactus, ma Juno una famiglia ce l'ha, e la sua matrigna le vuole bene anche se la notizia con madre e padre seduti nel tinello di casa è accolta con un aplomb britannico che suscita grande ilarità, soprattutto per chi si potrebbe aspettare scene madri da telenovelas sudamericane o, per i più colti, da tragedie greche.
Il "padre" del nascituro non è un bieco e cinico violentatore, né il giovane spaccone che se la tira perché superbello, ma un ragazzo timido e complessato, col vizio delle caramelline all'arancia, pallido e dalle gambe magrissime: normalità nella stravaganza come tutto il mondo della giovane Juno.
Matura più dei suoi anni, Juno si mette alla ricerca di una famiglia: una coppia di bellissimi e ricchissimi trentenni diventa subito la prescelta, ma dietro la patina di perfezione si nascondono i tarli. Lei che all'inizio sembra cinica e programmata poi si rivela vera donna, lui soffocato da una moglie perfetta mostra i limiti del Peter Pan che rifiuta le responsabilità, e l'allegra confusione della casa di Juno è sicuramente più amorosa di una vuota perfezione da casa alto borghese.

I nove mesi scanditi da cartoline stagionali scadono piano piano e Juno cresce, matura, accompagnata da un'amica frivola ma fedele; in un percorso al contrario si innamora del padre di suo figlio e ritorna allegra ragazzina. Tutto risolto: il "fagiolo" finisce tra le braccia di chi mamma voleva essere ma non poteva, Juno col suo fidanzatino.
Sembra facile.
La verità, le verità, le "lezioni" che il film vuole dare si possono scoprire guardando e riflettendo e molto dopo la visione.

Per il resto la storia non ha smagliature: la protagonista, la bravissima Ellen Page, con le sue maglie buffe che evidenziano la pancia e i capelli un po' grassi raccolti in una coda di cavallo sembra nata per il suo personaggio, ed altrettanto quelli interpretati da Jennifer Garner (la mamma adottiva) e Justin Bateman (suo marito).
Belli e realistici i dialoghi realizzati dalla ex blogger ora premio Oscar Diablo Cody, un po' meno brava la doppiatrice della Page, alle volte un po' romanescheggiante.

Ritratto di un'adolescenza inquieta, originale commedia, storia per riflettere: "Juno" è questo ed è tanto altro, ma per scoprirlo esiste una sola maniera: vederlo ed esprimere la propria opinione.

Commenta la recensione di JUNO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 13/05/2008

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinn
 NEW
bombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segreti
 NEW
in the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnol'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodgethey shall not grow old
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivolevo nascondermi

1001042 commenti su 43095 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net