Recensione in viaggio con una rock star regia di Nicholas Stoller USA 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione in viaggio con una rock star (2010)

Voto Visitatori:   6,70 / 10 (40 voti)6,70Grafico
Voto Recensore:   2,00 / 10  2,00
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR

Immagine tratta dal film IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR

Immagine tratta dal film IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR

Immagine tratta dal film IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR

Immagine tratta dal film IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR

Immagine tratta dal film IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR
 

Aldous Snow (Russell Brand) canta "African child". Palandrana mistica bianca e pantalone dorato attillato, passeggia in una zona di guerriglia scavalcando cadaveri e partorendo bambini di colore. Istrionica e provocatoria rock star internazionale, è un ragazzo (poco) cresciuto, inconsapevole e ignorante. Non sa dove si trovino il Ruanda o lo Zimbabwe. E nemmeno la fidanzata, Jackie Q, sembra un fulmine di guerra: una cretina sciroccata che segue il cantante per mettere in mostra il suo fisico, ambedue sboccati, tutti droga, sesso e rockettino. L'ultimo album di Aldous è massacrato dalla critica, vende pochissime copie e costringe il "fenomeno" a tre anni di oscuramento. Aaron Green (Jonah Hill) è il giovanottone che gli salverà in qualche modo la vita.

Gli artisti sono le persone più false e sfuggenti sulla faccia della terra. Le battute di "In viaggio con una rock star" non sono da meno: a loro scappano spesso riferimenti ipocritamente avanguardisti sugli atti sessuali, sui genitali, viscidi sessocentrismi sparsi a piene mani, cazzi duri o mosci a seconda delle necessità. "Ti sto fottendo il cervello", "Spero col preservativo, perché ho la mente malata", è uno degli apici dello scritto.

In un on the air (un on the road senza i piedi per terra) triviale, donne mestruate preferibilmente oche e uomini con eccessiva riserva di testosterone danno vita a un'imbarazzante baracconata che urta l'intelligenza delle galline. Detto così potrebbe anche risultare divertente, ma non ci sono tracce di vera ironia: solo uno sparlare oltre i limiti, un fiume in piena di parolacce sopra le righe che esonda a ogni minimo tentativo di gag.

Visto che siamo in pieno clima Harry Potter (quando scrivo questo mio mirabile rigurgito critico mancano poche ore a uno dei più attesi debutti cinematografici dell'anno), durante un party si vede pure Draco Malfoy (Tom Felton) a cui è appiccicata la prevedibile battuta su Piton e il Quidditch. Si aggiungono, non richieste, due strizzate d'occhio clamorose a "Pulp fiction" e una a Kubrick (!), giusto per tirare innanzi, come i poveri accattoni che racimolano centesimi. La sceneggiatura è tutta qui, cosa credevate?

Tra una puttanata e l'altra, trenta godibili secondi dedicati alla parodia dei telefilm a sfondo sanitario con uno spassoso serial intitolato "Medicina alla cieca", altri trenta secondi (e siamo già a un minuto!) di leggera e venata critica al ruolo della tv sfascia-famiglie, tre minuti per uno strascicato conflitto generazionale tra padre (Colm Meaney, dove sei andato a finire!) e figlio, e una fulminea riconciliazione tra fidanzati, tormentati come un autobus in panne.

Sconclusionata baraonda, la pellicola si sfracella al suolo grazie a vergognose sottolineature scurrili e a idee registiche fuori dal comune: pensate che Nicolas Stoeller, the director, sovrappone immagini dei luoghi più famosi per farci capire che l'azione si è trasferita a Londra, a New York o Las Vegas. Davvero illuminante. Ah, e non dimentichiamoci il sottofondo di canzoncine rock gradevoli come carta vetrata che preme sui testicoli: "Get him to the Greek" è la vaccata dell'anno. Fa male come una sega non portata a termine. Prevede un menù a base di patatine rasate a forma di microfono, dildi trasparenti e dosi di eroina ficcati forzatamente su per il culo di Aaron, tanto per farlo urlare e sgranare gli occhi, dialoghi che lasciano una macchia indelebile come gore di sperma sulle lenzuola (se pensate che stia esagerando, sappiate che al confronto dei componimenti del film io sono un signore), e vomito essiccato sul bavero di una giacca.

E poi ripenso alla famigerata reclame di Rocco Siffredi. A quella patatina maliziosa e spiritosa, vietata da ciechi e austeri sforbiciatori. E immagino che questa portentosa razione di disonestà cinematografica arriverà dritta in prima serata, su Italia 1. La potranno vedere tutti i bimbi, accompagnati da indulgenti genitori convinti che quello sia il meglio che lo spettacolo della settima arte abbia riservato loro.

Il countdown per il concerto riabilitativo della figura di Aldous è appassionante come la consultazione delle "Lancette dell'economia" sul Sole 24 Ore. Per un'astrusa associazione di pensieri mi è venuta in mente la macchina nel parcheggio. C'era da pagare la sosta o andava bene così? Avrei trovato una multa? E ancora. Al mio ritorno, cosa avrei potuto tirar fuori dal freezer da poter mangiare il giorno dopo? Avevo sufficiente scorta di carta igienica, a casa? Perché negli ultimi giorni sudo così facilmente, soprattutto all'altezza dei peli del posteriore?

Don't worry, baby. I'm talking about my asshole.

Commenta la recensione di IN VIAGGIO CON UNA ROCK STAR sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di pompiere - aggiornata al 13/07/2011 15.47.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 km all'oraa dire il veroamerican fictionappuntamento a land’s endarfargylle - la super spiabang bankbob marley: one lovecane rabbioso
 NEW
caracaschi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidobbiamo stare vicini
 NEW
dune - parte dueemma e il giaguaro neroenea
 NEW
estraneifinalmente l'albagenoa. comunque e ovunquehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il punto di rugiadail ragazzo e l’airone
 NEW
il vento soffia dove vuolein the land of saints and sinnerskriptonla natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitanti
 NEW
la sala professorila zona d'interessel'amour et les foretsland of badl'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionimadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1
 NEW
my sweet monsternight swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)pare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmred roomsrenaissance: a film by beyoncerobot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasuccede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeperthe cage - nella gabbiathe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevolarewonder: white birdyannick - la rivincita dello spettatore

1048058 commenti su 50513 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

5 PER L'INFERNOA DREAM HOUSEA LITTLE WHITE LIEARE YOU THERE, GOD? IT'S ME, MARGARETATTI DEGLI APOSTOLIBIG BOSSBLACK SITE - LA TANA DEL LUPOBUONA PARTE DI PAOLINACLIFF WALKERSCOLPO MAESTRO AL SERVIZIO DI SUA MAESTA' BRITANNICADESTROY ALL NEIGHBORSDOMANI NON SIAMO PIU' QUIE' CADUTA UNA DONNAELVIS AND ANABELLEFAMILY SWITCHFREE WILLY - LA GRANDE FUGAFULL RIVER REDGANGS OF PARISGIORNI D'AMORE SUL FILO DI UNA LAMAI VIZI SEGRETI DELLA DONNA NEL MONDOIL GIORNO PERFETTOIL MARE (1963)IL PREZZO DEL PERICOLOINSEGNAMI AD UCCIDEREINVITO A UN OMICIDIOLA NOTTE DELL'ULTIMO GIORNOLA RAGAZZA ALLA PARILA TRAPPOLA DI MORGANLA VENDETTA DELL'UOMO INVISIBILEL'ALTRA CASA AI MARGINI DEL BOSCOL'AMORE QUOTIDIANOLAST NIGHT AT TERRACE LANESLE ALTRELE AVVENTURE DI HUCK FINN (1993)LE LADREMANI LORDEMANIAC 2: MR. ROBBIEMARGHERITA DELLE STELLEMICKEY'S MOUSE TRAPMIO PADRE E' UN SICARIOMORTE DI UN AMICONATALE A 4 ZAMPEPARIS PIGALLEPECCATO MORTALEPENSATI SEXYPER UN CALICE D'AMOREPERDONACI I NOSTRI PECCATIPIU' TARDI CLAIRE, PIU' TARDI…PUNCH (2023)RISCATTO D'AMORESCHERZI MALIGNIT.I.M.TECNICA DI UN AMORETHE BOATTHE SEEDINGTHE WELLTHEY TURNED US INTO KILLERSUN VAMPIRO IN FAMIGLIAWE ARE THE WORLD: LA NOTTE CHE HA CAMBIATO IL POPZAPPATORE (1950)

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net