Recensione il vigile regia di Luigi Zampa Italia 1960
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione il vigile (1960)

Voto Visitatori:   8,02 / 10 (49 voti)8,02Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film IL VIGILE

Immagine tratta dal film IL VIGILE

Immagine tratta dal film IL VIGILE

Immagine tratta dal film IL VIGILE

Immagine tratta dal film IL VIGILE

Immagine tratta dal film IL VIGILE
 

Uscito nel 1960 con un paese in pieno boom economico e quindi alle prese con una crescente circolazione di autovetture sulle strade, il film vuole giocare principalmente sul nuovo corso italiano e non a caso Ŕ diretto da Luigi Zampa, uno dei maestri della satira all'italiana.
Si ironizza sul codice della strada e su alcune imposizioni (il triangolo ad esempio) ritenute inutili o addirittura dannose, ma Ŕ presa di mira anche l'arroganza che caratterizza gli uomini in divisa, la mala abitudine delle raccomandazioni, vizio atavico tutto italiano che prende piede in virt¨ del connubio Chiesa-Stato particolarmente forte in quel primo quindicennio della cosiddetta Prima Repubblica.

La storia ruota intorno a un disoccupato di lungo corso (Alberto Sordi) che grazie alla solita raccomandazione ecclesiastica riesce a ottenere un posto come vigile urbano. Zelante e immediatamente preda della "sindrome da divisa", il neovigile finirÓ ben presto per cacciarsi nei guai e finire in una situazione pi¨ grande di lui.
Protagonista a tutto tondo capace di passare con disinvoltura dalla comicitÓ gigionesca e cialtrona alla denuncia sociale "tout court", Alberto Sordi, Ŕ appena quarantenne ma giÓ divo riconosciuto, in stato di grazia e alcune delle scene recitate - sia quelle con la brava Marisa Merlini sua consorte cinematografica, che quelle al fianco della bella Sylva Koscina - sono a pieno diritto entrate nella storia del nostro cinema.
A completare l'opera vi sono poi i soliti caratteristi spesso affiancati ad Albertone in quegli anni, insieme a Vittorio De Sica, assolutamente perfetto, con la sua aria a metÓ tra lo svagato e il cinico, ormai consacrato attore leggero fin dai tempi di "Pane, amore e fantasia" e spesso affiancato a Sordi anche in molte pellicole di lÓ da venire.

"Il vigile" si ispira ad una storia vera, ed Ŕ anche una storia di sopraffazione piuttosto amara che caus˛ non pochi problemi a regista e attori in un'Italia repubblicana e democratica ma particolarmente sensibile alla satira contraria e pertanto piuttosto adusa a ricorrere all'arma della censura.
La Chiesa, braccio destro dei poteri forti di allora, completava spesso l'opera non esitando a bollare come "scandalosa" una pellicola che lasciava intravedere un millimetro di pi¨ del dovuto o che trattava un argomento considerato lascivo o sconveniente.

Bravissimo, con un'aria sorprendente da consumato adulto, l'allora bambino Franco Di Trocchio, nel ruolo del figlio di Sordi. E' lui che "provoca" una delle battute pi¨ celebri e chiacchierate (all'epoca) del film in cui si fa accenno alla necessitÓ di piegarsi ai potenti che hanno sempre ragione. Il Bambino reclama che questa Ŕ un'ingiustizia e allora il nonno, interpretato dal mitico Carlo Pisacane, (il Capannelle de "I soliti ignoti") risponde amaramente che alle ingiustizie Ŕ meglio che ci si abitui da piccolo alle perchÚ da grande non ci si abitua pi¨.
Peccato che come molti ragazzini prodigio, soprattutto se di umili origini, terminata la fanciullezza abbia deciso di optare per un'attivitÓ pi¨ prosaica (il gestore di una macelleria).
Un plauso agli sceneggiatori che seppero fronteggiare con classe i feroci attacchi del governo di allora (primo tra tutti l'immancabile Giulio Andreotti croce e delizia per chi lavorava nel mondo del cinema in quel periodo) riuscendo a confezionare una pellicola intramontabile, da vedere anche per capire meglio la storia del nostro Paese.

Commenta la recensione di IL VIGILE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 06/09/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitalijudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaytua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016451 commenti su 45275 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net