Recensione il rosso e il blu regia di Giuseppe Piccioni Italia 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione il rosso e il blu (2012)

Voto Visitatori:   5,90 / 10 (24 voti)5,90Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film IL ROSSO E IL BLU

Immagine tratta dal film IL ROSSO E IL BLU

Immagine tratta dal film IL ROSSO E IL BLU

Immagine tratta dal film IL ROSSO E IL BLU

Immagine tratta dal film IL ROSSO E IL BLU

Immagine tratta dal film IL ROSSO E IL BLU
 

A tre anni da "Giulia non esce di sera", Giuseppe Piccioni torna alla regia con una commedia ironica e graffiante ambientata nel mondo della scuola e tratta da un romanzo di Marco Lodoli.

In un liceo romano si incrociano le storie parallele di Fiorito (Roberto Herlitzka), docente di storia dell'arte alle soglie della pensione sfiduciato e privo di qualsiasi slancio verso la sua professione, un tempo svolta con passione; Preziosi (Riccardo Scamarcio), supplente di italiano al primo incarico, pieno di buona volontà e di idee innovative; Giuliana (Margherita Buy), dirigente scolastica austera e algida che nasconde dietro la sua fredda professionalità una personalità fragile e piena di insicurezze.
Accanto alle storie degli adulti si raccontano le vicende di Adam, il primo della classe IV F, rumeno, invaghito di una giovane viziata e sbandata che lo spinge a un atto estremo; Mordini, ragazza apparentemente frivola e disinteressata con un grande dramma familiare e Brugnoli, abbandonato misteriosamente da una madre bambina e preso in consegna dalla preside dell'istiuto suo malgrado.

Il film, ennesima declinazione sulla scuola dall'epoca del libro "Cuore" e delle storie dei primi anni Quaranta che parlavano di giovanette vivaci che poi lasciavano la scuola per convolare a giuste nozze, mostra un quadro realistico e mortificante della scuola italiana del secondo decennio del XXI secolo: sfilano le oggettive difficoltà dei docenti che passano dalle fotocopie da pagare ai proiettori rotti o alla mancanza delle sedie, ai fondi ridotti che costringono a sospendere servizi utili ad uso degli studenti e si descrive un corpo docente stanco o fuori dal tempo: accanto a Fiorito, colto e un tempo validissimo c'è la prof incartapecorita, in tailleur e con occhialini da lettura, la quarantenne svanita e fuori posto. L'unico entusiasta, Preziosi, lotta contro una burocrazia ottusa e spesso a causa della sua inesperienza si trova di fronte a situazioni difficili (il suo senso di giustizia lo porta a un contrasto forte con un genitore tanto arricchito quanto becero).

Gli studenti sono visti come individui in fieri privi di una guida importante e poco convinti dell'effettiva valenza dello studio. Il più bravo in IV F è un rumeno, figlio di emigrati che sono riusciti a trovare una strada in un Paese straniero con la fatica e il sudore e che hanno insegnato al loro figlio a impegnarsi per ottenere un riscatto, ma il ragazzo si lascia irretire da una ragazza che non ha punti di riferimento rischiando di cadere nel baratro. Brugnoli, seguito in precedenza dallo sportello di aiuto psicologico, poi chiuso per "mancanza fondi", mostra una maturità superiore persino alla sua preside, abituata a ragionare solo con la rigida forma mentis del burocrate statale.

Pur senza dare soluzioni (anche se la lezione di fine anno tenuta da Fiorito sembra essere un messaggio conclusivo positivo di una istituzione, quella scolastica appunto, che malgrado tutto va avanti e può dare molto sia alle giovani generazioni come a quelle passate) e nella stereotipizzazione di molti personaggi, il film di Piccioni funziona per l'aura di verosimiglianza che lo caratterizza, ma anche per le valide interpretazioni di tutti che hanno saputo fare squadra.
Consigliato a tutti: docenti, discenti e anche a chi non ha niente a che fare con il mondo della scuola.

Commenta la recensione di IL ROSSO E IL BLU sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 25/09/2012 15.38.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbotero
 NEW
caterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
fabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontano
 NEW
lunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998753 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net