Recensione il giro del mondo in 80 giorni (2005) regia di Frank Coraci USA 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione il giro del mondo in 80 giorni (2005) (2004)

Voto Visitatori:   5,66 / 10 (87 voti)5,66Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI (2005)

Immagine tratta dal film IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI (2005)

Immagine tratta dal film IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI (2005)

Immagine tratta dal film IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI (2005)

Immagine tratta dal film IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI (2005)
 

Classico della letteratura fantasy e della narrativa per ragazzi, il romanzo di Jules Verne "Il giro del mondo in Ottanta giorni" Ŕ noto a generazioni di lettori ed ha colpito per la sua struttura anche l'immaginazione dei cineasti, infatti fin giÓ nel 1919 esce una prima versione muta e in bianco e nero del romanzo realizzata in Germania.
Anche se la versione pi¨ nota e forse meglio riuscita Ŕ quela del 1956 con David Niven protagonista e la partecipazione di numerose star internazionali in camei di gran classe, la storia continua ad affascinare e tra parodie, versioni per la tv (con Pierce Brosnan nel ruolo principale) e cartoni animati si giunge al 2004; anno in cui la Disney decide di scommettere ancora su questo romanzo.

Il nuovo film con Jackie Chan come Passepartout lascia senza dubbio perplessi chi conosce la storia dell'eccentrico gentleman inglese Phileas Fogg e disorienta ulteriormente chi invece non ne ha mai sentito parlare. AnzichÚ essere inserito in un circolo di membri dell'alta borghesia, Fogg (interpretato da un incolore Steve Coogan) Ŕ invece un buffo inventore incompreso e il suo fedele domestico a dispetto del nome d'oltralpe Ŕ invece un ladro cinese.
La storia si trasforma totalmente al servizio di Chan che pur avendo ormai passato la cinquantina si trova sempre a suo agio nelle abituali scene comico-acrobatiche che strappano qualche risata ai pi¨ giovani e fanno storcere il naso a chi si aspetta da lui una prova un po' pi¨ matura e lontana dai suoi soliti clichÚs.

Luoghi e situazioni cambiano completamente, la principessa indiana che alla fine sposa Fogg non compare affatto sostituita da una stravagante cameriera francese col pallino della pittura (CÚcile de France) protagonista con Fogg dell'inevitabile idillio e al seguito di Fogg-Passepartout sin da Parigi.
Sicuramente la bionda francese risulta essere pi¨ frizzante ed emancipata della sottomessa indiana, peccato per˛ che il personaggio non sia stato neanche lontanamente pensato da Verne cosý come anche il buffo sultano turco Hapi interpretato dal grottesco governatore della California Arnold Schwarzenegger.
Numeri acrobati e di kung fu, una lunga parentesi cinese all'inseguimento di un fantomatico amuleto, improbabili membri dell'Accademia delle scienze disposti a tutto pur di impedire a Fogg il suo bizzarro viaggio, il cameo finale di Kathy Bates (somigliantissima regina Vittoria), un Fogg ridotto a misero e tremebondo comprimario...

Senz'altro la Disney avrÓ voluto far conoscere alle nuove generazioni il romanzo del celebre scrittore francese Jules Verne, ma trasformandolo completamente, il positivo intento iniziale si Ŕ perso del tutto, lasciando al suo posto un certo disorientamento.
Non si vuole per questo gridare allo scandalo come accadde dopo lo stravolgimento del romanzo di Hawthorne "La lettera scarlatta" nella versione cinematografica con Demi Moore, ma si chiede almeno la decenza di cambiare anche il titolo oltre alla trama, cosý chi vede il film sa di andare a guardare una storia di avventure e kung fu e non il bizzarro viaggio di uno stravagante londinese ottocentesco!

Come nota finale, a dimostrazione di come la Disney si sia presa grande libertÓ per la realizzazione della pellicola, anche la location Ŕ falsata: le scene in esterni sono state infatti realizzate a Berlino anzichÚ a Londra con la cattedrale della capitale tedesca nel "ruolo" della banca d'Inghilterra...

Commenta la recensione di IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI (2005) sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 22/11/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebangla
 NEW
beautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
blue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaoche fare quando il mondo e' in fiamme?
 NEW
christo - walking on water
 NEW
climax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sisters
 NEW
i morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposa
 NEW
il grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malel'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormaloro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapiscimired joanrocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!
 NEW
shelter: addio all'eden
 NEW
soledadsolo cose bellestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)
 NEW
the mirror and the rascaltorna a casa, jimi!tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwonder parkx-men: dark phoenix

988807 commenti su 41438 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net