Recensione full metal jacket regia di Stanley Kubrick USA 1987
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione full metal jacket (1987)

Voto Visitatori:   8,90 / 10 (656 voti)8,90Grafico
Migliore produttore straniero
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliore produttore straniero
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film FULL METAL JACKET

Immagine tratta dal film FULL METAL JACKET

Immagine tratta dal film FULL METAL JACKET

Immagine tratta dal film FULL METAL JACKET

Immagine tratta dal film FULL METAL JACKET
 

Non è affatto semplice recensire un film di cui tutti hanno già scritto, nientemeno poi che un’opera di Stanley Kubrick, considerato da molti (se non da tutti) il più grande regista di tutti i tempi.

Full metal jacket potrebbe sembrare l’ennesimo film sul Vietnam, visto che molti registi si erano già cimentati in passato nel descrivere una pagina così triste della storia dell’umanità, ovviamente con alterni risultati. Anche Kubrick quindi prende la cinepresa in mano e, da un libro di Gustav Hasford, ci mostra il "suo" Vietnam, dividendo il film in due parti: l’addestramento e la guerra. Ed è subito violenza: nelle parole, nei gesti, nella guerra, nel pensiero. Una violenza non gratuita come in molti film, ma una violenza dell’anima, che va ad indagare sulle paure e debolezze della razza umana, sulla sua dualità e sulla ricerca di risposte ai suoi continui dubbi esistenziali. Vita e morte si alternano sui due campi di battaglia: quello di addestramento e quello vero e proprio, così lontani ma allo stesso tempo così comuni. La storia scorre attraverso gli occhi del soldato Jocker, un Matthew Modine al meglio, e ci mostra tutti i suoi errori e i suoi difetti, facendolo sembrare solo una minuscola particella persa in un inferno esistenziale: il Vietnam come inferno dell’anima. Insieme a lui si alternano tutta una serie di personaggi, tra cui un sergente crudo e autoritario, Hartman, e Palla di Lardo, soldato inadatto al ruolo e vittima di qualcosa di più grande di se stesso. Ognuno affronta la vita a modo suo, con cinismo, humor nero, oscenità. Da culto poi la scena del cecchino e del suo spiazzante epilogo, oltre naturalmente alle frasi oscene ma divertenti del sergente Hartman ed il finale in cui si inneggia Mickey Mouse, e forse anche la vita stessa.

Kubrick dirige con una regia fredda e spietata come il mondo che lo circonda, perfetto e meticoloso come sempre.

Non basterebbe una recensione a spiegare tutte le sequenze di Full Metal Jacket, ennesima opera d’arte del maestro Kubrick, anche se del resto non riusciremmo mai a cogliere tutti i suoi significati.

Scioccante e angosciante come nessun altro.

Commenta la recensione di FULL METAL JACKET sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Mr Black - aggiornata al 11/10/2003 11.47.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005196 commenti su 43599 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net