1992 - stagione 1 regia di Giuseppe Gagliardi Italia 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TV1992 - stagione 1 (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 1992 - STAGIONE 1

Titolo Originale: 1992 - SEASON 1

RegiaGiuseppe Gagliardi

InterpretiStefano Accorsi, Guido Caprino, Domenico Diele, Tea Falco, Miriam Leone, Alessandro Roja, Antonio Gerardi, Gianfelice Imparato, Fabrizio Contri, Teco Celio, Irene Casagrande, Bebo Storti, Tommaso Ragno, Elena Radonicich

Durata: h 1.00
NazionalitàItalia 2015
Generedrammatico
Prima TV nel Marzo 2015

•  Altri film di Giuseppe Gagliardi

Trama del film 1992 - stagione 1

La serie narra le vicende di personaggi fittizi e della cronaca, in un momento chiave della nostra storia. Si parte con l’arresto di Mario Chiesa, da parte di Di Pietro, per poi proseguire con le vicende di Mani Pulite, che vedono protagonisti Giovanni Falcone, Mario Segni, Marco Formentini e Umberto Bossi, Tangentopoli, fino alla famosa frase di Craxi, “così fan tutti”, pronunciata in Parlamento. Si sviluppano le storie di sei personaggi esemplari, tutti impegnati a volgere a proprio vantaggio il terremoto in corso.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,60 / 10 (5 voti)5,60Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 1992 - stagione 1, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  10/01/2017 17:52:11
   6 / 10
La serie non ha grandissime qualità, se non quella di ripercorrere fatti celeberrimi e di capitale importanza per la storia recente del nostro Paese. Le storie personali dei diversi personaggi si intersecano e si fondono con l'attualità di allora, ma non tutto è interessante: gli eventi legati al poliziotto Pastore sono ad esempio abbastanza noiosi ( almeno sul lungo periodo ) mentre Accorsi, oltre ad averci messo l'idea di base, si è tenuto il ruolo di maggior spessore, quello del geniale pubblicista tombeurs de femmes Leonardo Notte. La regia di Gagliardi sembra essere spesso contemplativa e questo non è affatto un male; non si può dire altrettanto della qualità delle interpretazioni, specie quelle femminili. E se la bellezza fulminante di una Leone spesso seminuda tende a far dimenticare certi suoi limiti di attrice Tea Falco è invece impresentabile ad ogni livello.

dagon  @  24/11/2016 20:36:37
   4½ / 10
Serie ambiziosa, ma che non riesce ad essere all'altezza dei suoi obiettivi. Penalizzata, in primis, da una sceneggiatura molto superficiale, con personaggi stereotipatissimi. Quello che però la affossa impietosamente è il livello bassissimo della recitazione del cast, con una Tea Falco terrificante e veramente sconcertante.
Il fatto di averla vista mentre stavo rivedendo The Wire in versione originale, serie capolavoro in cui, invece, tutti gli attori, dal primo dei protagonisti all'ultimo dei comprimari, sono eccezionali e sorretta da una sceneggiatura strepitosa, non ha fatto altro che rendere ancora più impietoso il giudizio.

MonkeyIsland  @  21/01/2016 00:55:23
   5½ / 10
Vista su consiglio di amici, ritengo che questa serie vada premiata per il fatto che è una serie con respiro internazionale e non è cosa da poco con la qualità infima delle fiction rai/mediaset, ma è pur sempre deludente per molti aspetti.
Il più palese sono i personaggi che definire figurine è riduttivo visto che non hanno la minima sfumatura, né evoluzione durante l'arco della serie, il resto è pura routine di cronaca che finisce come detto nel commento precedente, schematizzata a causa della mole di fatti riuniti in così poche puntate.
Cast così così, Accorsi che è un attore modesto in confronto al resto del cast sembra un gigante e questo lascia a pensare, non mi è piaciuto il personaggio di Di Pietro che sembra quasi un'imitazione di Montalbano per come gigioneggia, e poi vogliamo parlare di Miriam Leone??
Bellissima per carità ma espressiva come un carciofo, e probabilmente messa lì dal fidanzato Boosta dei Subsonica che cura pure la colonna sonora (bruttina a dire il vero, peccato perché come gruppo mi piacciono), e poi l'ufficiale giudiziario omamma che personaggio ultra stereotipato oltre che interpretato da un attore che per intensità di recitazione sembra uscito dal cast del commisario Rex.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/01/2016 09.22.46
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/12/2015 23:50:00
   5 / 10
L'intento era buono ma il 1992 è un anno troppo denso di avvenimenti anche per una stagione di serie televisiva a 10 episodi. Il rischio di schematizzare è veramente alto e purtroppo non è stato evitato. E' stato un anno particolare, come se ci fosse la sensazione di una paese che vuole cambiare, ma che in fondo rimane lo stesso di sempre nonostante i buoni propositi. Gli stessi personaggi, così stereotipati, sembra che vogliano sfuggire ai propri clichè, al proprio destino, ma non ci riescono. Un pubblicitario di successo dal passato oscuro che malgrado tutto rimane avvinghiato a quel passato. Una spada di Damocle sulla sua testa. Una putt...pardon escort che vuole diventare a tutti i costi soubrette televisiva ha l'occasione più di una volta di cambiare, ma non riesce a fare mai il passo decisivo. Un perdente che si ritrova deputato leghista per caso rimarrà sempre il solito perdente. I personaggi cercano di rinnegare una propria natura, ma malgrado i loro tentativi rimangono sempre quelli perchè è nella loro natura essere quello che sono. L'idea non era male ma rimane sulla carta, infarcita di dialoghi di scarso valore e troppo schematizzata come le fiction generaliste. E qualche attore non riesce nemmeno a dare una mano. Per fare un esempio, una Tea Falco che parla dovevano perlomeno mettere i sottotitoli. In qualche frangente é anche peggiore di Asia Argento e ho detto tutto.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  31/08/2015 14:33:32
   7 / 10
Serie non priva di fastidiosi difetti, troppo patinata e con limiti di sceneggiatura. Nonostante questo davvero godibile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tidebohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook away
 NEW
l'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981994 commenti su 40571 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net