1992 - stagione 1 regia di Giuseppe Gagliardi Italia 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TV1992 - stagione 1 (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 1992 - STAGIONE 1

Titolo Originale: 1992 - SEASON 1

RegiaGiuseppe Gagliardi

InterpretiStefano Accorsi, Guido Caprino, Domenico Diele, Tea Falco, Miriam Leone, Alessandro Roja, Antonio Gerardi, Gianfelice Imparato, Fabrizio Contri, Teco Celio, Irene Casagrande, Bebo Storti, Tommaso Ragno, Elena Radonicich

Durata: h 1.00
NazionalitàItalia 2015
Generedrammatico
Stagioni: 3
Prima TV nel Marzo 2015

•  Altri film di Giuseppe Gagliardi

Trama del film 1992 - stagione 1

La serie narra le vicende di personaggi fittizi e della cronaca, in un momento chiave della nostra storia. Si parte con l’arresto di Mario Chiesa, da parte di Di Pietro, per poi proseguire con le vicende di Mani Pulite, che vedono protagonisti Giovanni Falcone, Mario Segni, Marco Formentini e Umberto Bossi, Tangentopoli, fino alla famosa frase di Craxi, “così fan tutti”, pronunciata in Parlamento. Si sviluppano le storie di sei personaggi esemplari, tutti impegnati a volgere a proprio vantaggio il terremoto in corso.

Film collegati a 1992 - STAGIONE 1

 •  1993 - STAGIONE 2, 2017
 •  1994 - STAGIONE 3, 2019

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,75 / 10 (6 voti)5,75Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 1992 - stagione 1, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

wicker  @  02/02/2020 19:17:33
   6½ / 10
Buone serie che però soffrono di una sceneggiatura molto debole , spesso i fatti sono accennati ,non approfonditi e i personaggi perlopiù agiscono senza riflettere troppo . Si salva Accorsi , male la Falco mentre la Leone fa giusto quelle che deve .. essere una f... imbarazzante.
sul finire delle serie si accelera per risolvere le situazioni persendo ancora di più di profondità .. sembra uno sceneggiato che debba finire a tempo ..
Voto che vale anche per 1993 e 1994 ...continuazioni sullo stesso piano .

Goldust  @  10/01/2017 17:52:11
   6 / 10
La serie non ha grandissime qualità, se non quella di ripercorrere fatti celeberrimi e di capitale importanza per la storia recente del nostro Paese. Le storie personali dei diversi personaggi si intersecano e si fondono con l'attualità di allora, ma non tutto è interessante: gli eventi legati al poliziotto Pastore sono ad esempio abbastanza noiosi ( almeno sul lungo periodo ) mentre Accorsi, oltre ad averci messo l'idea di base, si è tenuto il ruolo di maggior spessore, quello del geniale pubblicista tombeurs de femmes Leonardo Notte. La regia di Gagliardi sembra essere spesso contemplativa e questo non è affatto un male; non si può dire altrettanto della qualità delle interpretazioni, specie quelle femminili. E se la bellezza fulminante di una Leone spesso seminuda tende a far dimenticare certi suoi limiti di attrice Tea Falco è invece impresentabile ad ogni livello.

dagon  @  24/11/2016 20:36:37
   4½ / 10
Serie ambiziosa, ma che non riesce ad essere all'altezza dei suoi obiettivi. Penalizzata, in primis, da una sceneggiatura molto superficiale, con personaggi stereotipatissimi. Quello che però la affossa impietosamente è il livello bassissimo della recitazione del cast, con una Tea Falco terrificante e veramente sconcertante.
Il fatto di averla vista mentre stavo rivedendo The Wire in versione originale, serie capolavoro in cui, invece, tutti gli attori, dal primo dei protagonisti all'ultimo dei comprimari, sono eccezionali e sorretta da una sceneggiatura strepitosa, non ha fatto altro che rendere ancora più impietoso il giudizio.

MonkeyIsland  @  21/01/2016 00:55:23
   5½ / 10
Vista su consiglio di amici, ritengo che questa serie vada premiata per il fatto che è una serie con respiro internazionale e non è cosa da poco con la qualità infima delle fiction rai/mediaset, ma è pur sempre deludente per molti aspetti.
Il più palese sono i personaggi che definire figurine è riduttivo visto che non hanno la minima sfumatura, né evoluzione durante l'arco della serie, il resto è pura routine di cronaca che finisce come detto nel commento precedente, schematizzata a causa della mole di fatti riuniti in così poche puntate.
Cast così così, Accorsi che è un attore modesto in confronto al resto del cast sembra un gigante e questo lascia a pensare, non mi è piaciuto il personaggio di Di Pietro che sembra quasi un'imitazione di Montalbano per come gigioneggia, e poi vogliamo parlare di Miriam Leone??
Bellissima per carità ma espressiva come un carciofo, e probabilmente messa lì dal fidanzato Boosta dei Subsonica che cura pure la colonna sonora (bruttina a dire il vero, peccato perché come gruppo mi piacciono), e poi l'ufficiale giudiziario omamma che personaggio ultra stereotipato oltre che interpretato da un attore che per intensità di recitazione sembra uscito dal cast del commisario Rex.

1 risposta al commento
Ultima risposta 21/01/2016 09.22.46
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/12/2015 23:50:00
   5 / 10
L'intento era buono ma il 1992 è un anno troppo denso di avvenimenti anche per una stagione di serie televisiva a 10 episodi. Il rischio di schematizzare è veramente alto e purtroppo non è stato evitato. E' stato un anno particolare, come se ci fosse la sensazione di una paese che vuole cambiare, ma che in fondo rimane lo stesso di sempre nonostante i buoni propositi. Gli stessi personaggi, così stereotipati, sembra che vogliano sfuggire ai propri clichè, al proprio destino, ma non ci riescono. Un pubblicitario di successo dal passato oscuro che malgrado tutto rimane avvinghiato a quel passato. Una spada di Damocle sulla sua testa. Una putt...pardon escort che vuole diventare a tutti i costi soubrette televisiva ha l'occasione più di una volta di cambiare, ma non riesce a fare mai il passo decisivo. Un perdente che si ritrova deputato leghista per caso rimarrà sempre il solito perdente. I personaggi cercano di rinnegare una propria natura, ma malgrado i loro tentativi rimangono sempre quelli perchè è nella loro natura essere quello che sono. L'idea non era male ma rimane sulla carta, infarcita di dialoghi di scarso valore e troppo schematizzata come le fiction generaliste. E qualche attore non riesce nemmeno a dare una mano. Per fare un esempio, una Tea Falco che parla dovevano perlomeno mettere i sottotitoli. In qualche frangente é anche peggiore di Asia Argento e ho detto tutto.

Invia una mail all'autore del commento DjAlan78  @  31/08/2015 14:33:32
   7 / 10
Serie non priva di fastidiosi difetti, troppo patinata e con limiti di sceneggiatura. Nonostante questo davvero godibile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecosa saràcreators: the pastdivorzio a las vegaselegia americana
 NEW
fino all'ultimo indizio
 NEW
girl power - la rivoluzione comincia a scuolagreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil talento del calabroneimprevisti digitalila nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldlasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)maledetto modiglianimankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondopalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2range runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliwe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turn

1014919 commenti su 45013 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net