unthinkable regia di Gregor Jordan USA 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

unthinkable (2010)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film UNTHINKABLE

Titolo Originale: UNTHINKABLE

RegiaGregor Jordan

InterpretiMichael Sheen, Samuel L. Jackson, Carrie-Anne Moss, Stephen Root

Durata: h 1.37
NazionalitàUSA 2010
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 2010

•  Altri film di Gregor Jordan

Trama del film Unthinkable

Un thriller psicologico incentrato su di un interrogatore black-ops e un agente dell'FBI che mettono sotto pressione un sospetto terrorista nel tentativo di fargli confessare la localizzazione di tre set di armi nucleari pronte a esplodere sugli Stati Uniti

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,37 / 10 (69 voti)7,37Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Unthinkable, 69 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Boromir  @  27/11/2022 22:43:21
   5½ / 10
Thriller da camera sulle priorità morali che ha dalla sua una recitazione estremamente efficace da parte di Samuel L. Jackson, Michael Sheen e Carrie-Anne Moss. Pur ambientando il tutto in una sola location, il regista Gregor Jordan imprime alla narrazione un ritmo sostenuto, epurato di lungaggini, ma attento alle giuste dilatazioni di tensione. I difetti (più che nel basso budget, evidente nell'effettistica digitale poco raffinata) sono nel manico, una sceneggiatura priva di reale pathos, rozza nel dialogo e politicamente cerchiobottista nella sua alternanza di condanna e retorica spiccia. Incomprensibile i divieti ai minori e il fuggi fuggi generale scatenatosi negli States, per un film che malgrado il tema risulta molto meno violento di quanto avrebbe potuto (e dovuto).

7219415  @  03/10/2020 16:10:07
   6 / 10
scarsino davvero, sufficienza scarsa

Oskarsson88  @  03/10/2020 13:21:28
   6 / 10
L'idea è buona e il film è molto cattivo, molto più cattivo di quello che uno potrebbe aspettarsi da un blockbuster americano, e senza neanche troppi moralismi. Però gli manca decisamente qualcosa, non è incisivo e si perde più volte nelle interferenze interne tra le due sponde americane e gli manca anche un po' di credibilità e logica. Insomma, da una buona idea, un risultato ambiguo che non lascia del tutto soddisfatti.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Burdie  @  16/04/2020 08:46:45
   6½ / 10
...manca di pathos

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  08/05/2018 09:40:03
   7 / 10
Sarà pure unthinkable però io a quella soluzione ci avevo pensato ad un'ora dalla fine del film. Oddio forse sono un americano senza cuore.

Al di là di tutto, bel thriller che non lascia un attimo di respiro.

Zarco  @  21/09/2016 12:50:42
   7 / 10
Al di là del disgusto per la mentalità ignorante e umanamente degenerata come quella americana, per l'ipocrisia, per la retorica falsa della patria, per l'ossessione perversa dell'essere "vincenti" e non "perdenti" (non c'è film dove non si ripeta questo insopportabile refrain), e l'altrettanto insopportabile e ossessiva celebrazione della sacralità dei bambini, da parte di un'entità criminale come gli USA che nella realtà li massacra ogni giorno in vari modi e in ogni parte del mondo senza alcuna remora, ecco, riuscendo a mettere da parte tutto ciò, che fa sempre da contorno a quasi ogni film americano, il film stesso è tecnicamente ben fatto, avvincente, coinvolgente.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ferzbox  @  18/06/2016 15:20:22
   7½ / 10
Film che in termini di divertimento e coinvolgimento funziona molto bene grazie ad un buon ritmo ed un ottima elaborazione dei dialoghi.
Il concetto della lotta al terrorismo risulta ancora patinata, nonostante ho piacevolmente constatato di avere di fronte una pellicola meno tendente al principio degli "americani buoni VS orientali cattivi", visto che questa volta le due fazioni vengono messe a confronto seguendo un criterio abbastanza neutrale ed equilibrato.
L'unica pecca sono le solite situazioni un pò surreali che si verificano durante l'interrogatorio, a volte farcito eccessivamente di azioni senza senso pensate esclusivamente per aumentare la tensione, ma decisamente inverosimili(sopratutto nella parte finale).
Tuttavia si tratta di un prodotto girato bene, Samuel L.Jackson se la cava come sempre; un pò meno Carrie Annie Moss che ho sempre considerato un attrice sopravvalutatissima.....per il resto non ci si può lamentare, la pellicola riesce a dare tranquillamente quello che vuole, raggiungendo l'obbiettivo....ma sempre di un prodotto Hollywoodiano si parla, quindi alcuni clichè pensati per il grande pubblico sono inevitabili....questo è da tenere in conto....

Hyogonosuke  @  01/10/2015 13:41:47
   7½ / 10
Un'ora e mezzo di interrogatorio che vola letteralmente via .
La verità è che nessuno di noi sa fin dove è capace di spingersi in casi estremi cui la vita puo' mettermi davanti.
Samuel L. Jackson è sempre una garanzia.

BlueBlaster  @  09/02/2015 02:39:21
   7½ / 10
Un film spiazzante...una pellicola sulla Guerra al terrorismo (all'interno degli Stati Uniti) che ci da una visione più profonda su questa lotta quotidiana che servizi segreti ed enti governativi combattono giorno per giorno.
Davvero IMPENSABILE quello che succede e fino a che punto si è disposti ad arrivare per proteggere la propria Nazione...la vittima diviene carnefice e peggiore del "cattivo".
Un film che fa pensare su dove stia la ragione, ragione che alla fine nessuno ha in toto!
Fa anche pensare su quali siano i limiti legali e poi morali ma sopratutto fa tremare all'idea di quanto impotenti siamo noi cittadini ignari di quello che avviene a nostra insaputa; quello che accade qui è davvero plausibile e probabilmente (magari di magnitudo minore) è davvero accaduto o sta accadendo in qualche parte del mondo!

Grandissimo Samuel L. Jackson (nel finale da una grande prova drammatica) ma sopratutto calato perfettamente in parte Michael Sheen che si dimostra eccellente attore capace di variare tra i ruoli più disparati.
Bravo il regista Gregor Jordan (mi aveva già stupito con "Buffalo Soldiers") che tiene sempre altissima la tensione e propone un finale che è una bomba :)
La sceneggiatura non sarà da capolavoro perché ha le sue superficialità e sbavature ma sicuramente cattura lo spettatore e propone situazioni interessanti.
Girato in poche location ma dall'enorme potenza visiva ed emotiva.
Non è un film tanto noto (forse proprio per le tematiche che qualcuno vorrebbe mettere a tacere) ma è coraggioso ed imprescindibile per coloro che sono interessati all'argomento.

TheLory  @  12/09/2014 09:24:24
   8 / 10
Mi aspettavo chiacchiere a non finire sul terrorismo, talebani, musulmani, moschee, ramadam, e altre diavolerie simili. Invece il film è appassionante e tiene col fiato sospeso.
Solo appare fuori pare Jackson, con quell'aria bonaria non incute terrore, per il ruolo di torturatore sarebbe servito uno con la faccia storta e allucinata. Pazienza!

DanDan  @  23/08/2014 22:40:49
   8 / 10
Gran tensione, grandi interpretazioni, gran ritmo! Veramente ben fatto questo film.

alberto9  @  13/10/2013 14:53:28
   8 / 10
Samuel L Jackson é eccezionale come sempre. Il film é stato girato in 3-4 stanze ma riesce comunque a tenere una tensione altissima dall'inizio fino alla fine. C'é molto da imparare da questo film e da Samuel L Jackson. Il film, anche se violento, lo consiglio a tutti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  29/08/2013 21:09:57
   6½ / 10
Carino con discreto ritmo, trama anche cruda. Finale non scontato.
Piu che sufficiente. 6 1/2

Charlie Firpo  @  29/08/2013 09:54:09
   7 / 10
Ottimo Thriller sulle tecniche di interrogatorio usate per la lotta contro il terrorismo con uno strepitoso e agghiacciante Samuel L. Jackson.

Finale a sorpresa.

sagara89  @  18/08/2013 00:20:42
   7 / 10
un buon film..tensione alta e finale inaspettato..l'unica pecca e' il doppiaggio ma questo ovviamente non e' da criticare alla produzione ma alla distribuzione italiana. ottimo come sempre S. Jackson.

Invia una mail all'autore del commento franx  @  26/05/2013 09:12:56
   7½ / 10
Veramente ben fatto, quasi un documentario. Se qualcuno pensa che possa essere a tratti "esagerato" vi assicuro che non lo è. Potrebbe sembrare anche un' "americanata", ma, anche qui, no.
Lo scontro culturale tra ciò che si è disposti a sacrificare, è reso molto bene, con un finale estremamente coerente.
Ci sono molti temi sociologici in ballo, molte culture diverse ed è un film che obbliga a riflettere su ciò che veramente siamo disposti a dare per difenderci quando messi alle strette. Questo film, infatti, filtra qualsiasi tipo di posizione politica o religiosa (eh lo so, strano a dirsi) per arrivare al nocciolo della questione, alla domanda finale, l'unica che conta: quanto vuoi sopravvivere? O, meglio, come disse Stephen King: HOW BADLY DOES THE PATIENT WANT TO SURVIVE? Quanto valgono i tuoi valori? 1 vita? 2 vite? O 3 milioni di vite? Ma è giusto calcolare i tuoi valori in termini di vite umane? Giusto o sbagliato, ancora una volta, che fai quando qualcuno ti costringe a farlo?

Curiosity  @  20/03/2013 21:34:38
   7½ / 10
Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  03/01/2013 01:48:02
   6½ / 10
Complice forse un pessimo doppiaggio, tensione minima per un classico dilemma etico sviluppato con troppa freddezza e distacco. Dalla regia anonima e quasi pudica nell'affrontare il tema principale della tortura, dalla banalità dei ruoli morali solo in parte confusi e mescolati nel finale, un film che manca il suo obiettivo.

Ciaby  @  19/08/2012 00:22:12
   8½ / 10
Non avrei dato un euro a un film del genere e, invece, gran bella prova. Tiene bene una tensione emotiva, non prende posizioni, pur essendo americano è tutt'altro che patriottico e, soprattutto, è capace di un finale spiazzante che lascia, per un secondo, inebetiti.
Gran bel film, una ventata d'aria fresca per il cinema americano, sempre più stanco e morto.

Eccellenti Carrie Ann-Moss e un sarcastico Samuel L.Jackson.

barone_rosso  @  12/08/2012 22:43:32
   7½ / 10
Film che non mi ha lasciato indifferente, peccato che nella parte iniziale e finale sia la solita "americanata" dell'FBI e delle bombe da disinnescare. Per fortuna la parte centrale è quella veramente significativa con due ottimi attori (il torturatore e il torturato). Purtroppo anche questa parte risulta un po' ripetitiva, il messaggio che vuole trasmettere è chiaro, forse pero' ci voleva qualche idea in piu' per riempire il vuoto narrativo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  09/08/2012 10:18:37
   8 / 10
Thriller molto teso in grado di coinvolgere come pochi nonostante la staticità delle location. Buona parte della riuscita è associabile alle ottime performance di Sheen e Samuel L. Jackson (che ogni tanto si ricorda di recitare in qualche buon film). Pochi attori, tutti capaci e ognuno con un ruolo ben definito: sheen è l'imprevisto, Jackson è la fredda razionalità mentre Carrie-Ann Moss è la coscienza.
"Unthinkable" riesce ad impiantare nello spettatore una serie di dubbi su ciò che va o non va fatto, domande la cui risposta potrebbe sembrare banale per chi se ne sta comodamente spaparanzato sul divano ma molto più critica per chi poi dovrà eseguire determinate azioni con tutte le conseguenze del caso. Jordan riesce a far funzionare tutto come dovrebbe senza dover adottare la facile (quanto spesso inutile) strategia di far chiaramente vedere allo spettatore le efferatezze perpetrate dal carnefice.

Ennesimo film intelligente che in Italia ha dovuto genuflettersi ad una distribuzione eufemisticamente scandalosa.

Trixter  @  26/07/2012 22:35:16
   7 / 10
Apprezzabile pellicola che, a mio parere, si caratterizza positivamente per il buon ritmo e l'ottima interpretazione di Michael Sheen nei panni del terrorista. La Moss non convince un granchè, il ruolo del macellaio Samuel Jackson è forse un pò troppo sopra le righe (a volte, nei movimenti, sembra quasi un rapper piuttosto che un interrogatore), nel complesso però il film scorre molto bene e riesce a catturare l'attenzione dello spettatore senza cali narrativi, fino ad un finale azzeccato e ben confezionato.

Kejhill  @  04/05/2012 01:27:50
   8½ / 10
Fantastico Thriller, veramente bello, specialmente perchè l'ho visto senza troppe aspettative e immaginandomi qualche idiozia, invece Michael Sheen tira fuori una prestazione strepitosa nella parte del terrorista, seguito da un altrettanto fantastico Samuel L.Jackson che è garanzia di successo.

Sviluppare 1 ora e 40 di film in pochissimi ambienti non è facile, eppure Jordan ci riesce splendidamente creando notevole tensione, specialmente ad ogni apparizione di Jackson e infilando diversi e notevoli colpi di scena che riescono anche più volte a sviare lo spettatore.

Mezzo voto in più per il finale, veramente azzeccato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento INAMOTO89  @  29/04/2012 00:13:50
   9 / 10
Una fiigata allucinante ! Samuel L jackson mette letteralmente i brividi, la parte dello str'onzo gli è sempre riuscita bene ma se in pulp fiction e in jackie brown la malignita' del personaggio era comunque affievolita da forti dosi di umorismo qui è veramente un gelido calcolatore senza un briciolo di moralita' e senza scrupoli di nessun tipo !
La tensione è a mille sin dalle prime battute per poi culminare in un finale veramente IMPENSABILE....( Ricordo x chi non lo sapesse che esistono 2 versioni del film e che hanno 2 finali completamente differenti, io mi riferisco alla versione integrale, cioè quella che termina con

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER.

Poi laa violenza psicologica ( e non solo) della pellicola è a livelli altissimi x un mainstrem e questa è stata senza dubbio una piacevolissima sorpresa .

kastalya  @  22/03/2012 00:34:40
   8 / 10
Davvero una bella sorpresa!
Il film meriterebbe forse mezzo voto in meno ma Jackson è talmente bravo da far salire il voto ad 8!

Film bello crudo che non annoia e fa riflettere.
Da vedere!

TopoXL  @  27/02/2012 10:10:00
   8 / 10
crudo.
crudissimo.
ma fa molto riflettere ed in maniera non convenzionale.
ottimo film.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  14/12/2011 00:26:01
   6 / 10
Il pregio di questo film è che ti fa riflettere su quel che mostra, nell'eterno dilemma del male a fin di bene, visto da tutti e due i lati. I difetti però non mancano: la Moss non è mai stata una grande attrice e qui la cosa è confermata (in realtà sono un po'tutti monocorde). In generale è tutto molto assurdo (sia le bombe che il piano del "pazzo") e poco credibile (c'era bisogno di chiamare H per fare quelle cose? nella realtà le farebbe l'ultimo della lista degli interrogatori, visto quel che c'è in ballo) e che non avessero un soldo per girarlo si vede anche troppo. Tre finali diversi di cui quello probabilmente migliore neanche girato per bancarotta...

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  10/11/2011 20:38:06
   7½ / 10
Un buon film. Non è la classica pellicola sulla paranoia americana post 9/11. E' un film che spinge a fare delle riflessioni non scontate. Al contempo, non è un lavoro moralista e retorico, è assente il manicheismo fastidioso che troppo spesso pervade questo genere di pellicole.
Un film passato in sordina che merita senz'altro una visione.

Sestri Potente  @  24/10/2011 22:49:06
   7½ / 10
Cattivissimo come piace a me! Finalmente un film crudo nel vero senso della parola, e soprattutto mai banale.
Si potranno creare dei dibattiti sul cosa sia giusto o sbagliato... Ma per me Samuel L. Jackson tutta la vita!

franky83  @  16/10/2011 12:14:22
   6 / 10
Non un granchè

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  20/09/2011 17:53:43
   6½ / 10
Thriller non male anche se francamente l'ho trovato un po' forzato nella trama e al quanto inverosimile. Il film si salva per la prestazione dei due attori Sheen e Jackson. Credo che il problema stia tutto nel fatto di mettere in scena il dilemma etico-morale sulla tortura con le reali e concrete possibilità che questo caso limite avvenga realmente, cosa che francamente è appunto "impensabile".

Azrharn  @  19/09/2011 12:49:43
   7 / 10
Film interessante che può apparire ovvio in alcune scelte morali ma bisognerebbe trovarsi in certe situazione per poter giudicare...
Indovinato il cast.

Valdak89  @  18/09/2011 19:35:15
   8 / 10
Bello bello. Non capisco la scelta di farlo uscire direttamente in home video.

Zigozag  @  10/07/2011 22:55:08
   8 / 10
bel film! un vero thriller psicologico! molto forte nei contenuti.
A mio parere se fosse uscito nei cinema e se si fosse stata fatta pubblicità avrebbe raggiunti i 100milioni di incasso.
Consigliato.

ilgiova  @  06/06/2011 21:05:40
   8 / 10
Un thriller psicologico sul sottile confine che separa i cosiddetti buoni dai cosiddetti cattivi. Una tematica analizzata in modo crudo ed efficace attraverso l'arresto e il disumano interrogatorio di un terrorista che minaccia di far esplodere ordigni nucleari negli Stati Uniti.
Nonostante la relativa carenza di avvenimenti, il film è condito da sporadici ma giusti colpi di scena, cast azzeccato e buon ritmo che coinvolgono e non annoiano.
Non è una pellicola "leggera" ma si lascia guardare ottimamente e fa molto riflettere.
Riuscito.

clint 85  @  28/05/2011 02:05:26
   7 / 10
BUONO

Non ho trovato dubbi su chi fosse il buono chi il cattivo...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

albert74  @  04/05/2011 23:35:53
   7½ / 10
un triller psicologico in cui la differenza tra buoni e cattivi è molto sottile. Spinti dalla paura di un disastro nucleare non si lesina la tortura più infima per riuscire ad estorcere la confessione sull'ubicazione delle bombe che potrebbero esplodere in 3 diverse città degli Usa.
In un crescendo di sadismo e di paranoia si arriva addirittura ad un finale che non vi racconto in cui quel sottile filo tra buoni e cattivi è quasi completamente annullato fino all'esito finale.
Un film ben recitato, ben strutturato che, per una questione di tempo, forse non affronta a dovere quella sottile linea che spesso viene superata da alcuni governi di Paesi sedicenti civili ma che dimostrano di non essere poi tanto civili come vogliono far credere di essere.

Cannibal Bunny  @  26/04/2011 10:37:59
   7 / 10
Mi aspettavo qualcosa di più, non lo nego, più spinto sulla componente psicologica che su quella sadica, facendo sì riflettere, ma senza scavare a fondo quanto dovrebbe. Comunque bello, ben scritto e ben recitato, Michael Sheen su tutti.

guidox  @  17/04/2011 22:27:30
   5 / 10
piuttosto scontato nel suo sviluppo, attori parecchio sottotono, ridondante nonostante la sola ora e mezza di durata.
non ci ho trovato niente di entusiasmante: lo spunto psicologico è messo in atto in maniera banale, ci sono stereotipi a gogò e la questione morale si affloscia su se stessa.
il susseguirsi degli sconvolgimenti emotivi che attraversano i vari personaggi sono telefonati e privi di spessore.
un ottimo Michael Sheen tiene su la baracca ma non basta.
evitabile.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  17/04/2011 10:42:28
   7 / 10
solido, con gli incastri giusti, un bel finale, gran ritmo... però non so perchè ma non riesco a mettergli più di 7.

Edredone  @  28/03/2011 11:04:58
   6 / 10
buono il cast ma sinceramente il film scorre via con noia...

Gruppo COLLABORATORI ilSimo81  @  19/03/2011 22:04:38
   8½ / 10
Da una parte, nascoste in tre luoghi diversi, ci sono tre potenti bombe che potrebbero mietere milioni di vittime. Dall'altra, in mano alla giustizia, c'è l'uomo che le ha innescate. Nel mezzo, vi sono vari personaggi con un unico scopo: scoprire dove sono le bombe ed evitare una strage.
Ognuno di essi però ha ruolo, pensieri e coscienza diversi dall'altro.
Gli uomini di potere non si pongono dubbio morale o reticenza etica nel fare la loro scelta. A volte il prendere decisioni è il peso minore, perchè consente di non sporcarsi le mani.
Sporcarsi le mani è il ruolo di H, esperto nell'estorcere verità - o confessioni. Un duro che a tratti rivela una coscienza lacerata. Un uomo che non sa più distinguere se il suo credo sia un'intima propria convinzione oppure una convinzione instillata in lui tramite ordini e minacce.
In questa situazione, anche il cuore dell'agente Helen Brody conoscerà la lotta tra il "ciò che va fatto" e il "ciò che non è giusto fare", e la sua coscienza sposterà quella sottile linea di separazione di diversi passi, nell'una o nell'altra direzione, secondo la piega degli eventi.

"Unthinkable" parte da un'idea (terrorismo e contromisure) che nell'ultimo decennio di cinema appare a priori inflazionata, eppure arriva comunque a colpire a fondo. Propone delle interpretazioni intense e coinvolgenti. Sviluppa una trama vivace che culmina in un finale perfetto, che chiude e non chiude. Genera provocazioni ed emozioni, ribaltando spesso sia gli eventi sia le convinzioni. Mostra come paura, pregiudizio ed orgoglio possano minare quelle che fino ad un momento prima erano ritenute certezze.
Ma soprattutto, forse, esorta le coscienze a non addormentarsi e a restare in guardia. "Giusto" e "sbagliato" sono separati da una linea molto sottile e mai stabile: di volta in volta, sarà il peso del valore in gioco, il peso del valore che si vuole difendere, a condizionare il modo in cui ognuno nella propria coscienza sposterà quella linea.

Clint Eastwood  @  17/03/2011 10:32:00
   7½ / 10
Era da un po' di tempo che cercavo un dignitoso film di tortura, ma non come Hostel o roba simile che si basa essenzialmente sullo spettacolo delle scene splatter, ma inserito in un cotesto politico pieno di paure dove la minaccia terroristica Ŕ il problema numero uno sulla lista. E la tortura in questo caso sembra quasi passar in un secondo piano.
Il film ci propone un bel dilemma che Ŕ appunto il nocciolo della questione legato alla morale, all'etica, alla natura umana infine. Fin dove sei disposto a spingerti nella tortura di un terrorista per farti dare le informazioni necessarie che mettono in pericolo tre grandi cittÓ americane nonchÚ migliaia/milioni di vite umane ? Questa Ŕ la domanda che si pone il nostro (anti)eroe incarnato da un immenso e risorto Samuel L. Jackson dopo BLACK SNAKE MOAN.

Gregor Jordan Ŕ un regista che va tenuto d'occhio. 7/7.5

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

camifilm  @  17/03/2011 09:43:35
   6½ / 10
ben fatto per la trama. Resta in difetto in merito a suspance. Personaggi troppo lineari. Inoltre ha stufato che ci devono mettere un personaggio sadico, in un thriller psicologico, serve? O serve per compiacere il pubblico? Un buon film, ma perderne la visione non é un dramma.

tnx_hitman  @  16/03/2011 09:29:45
   8½ / 10
Nel momento in cui accade l'impensabile..tutto quello a cui credevi viene messo alla prova.Film veramente forte che ti spiazza in una maniera incredibile.I personaggi vengono piazzati in situazioni ricche di tensione,e nessuno riesce piu'a stabilire un'ordine morale.Non hanno piu' limiti.Perche' in questo longevo interrogatorio quando arrivare alla verita'diventa complicato,ci si limita a fare di tutto,ma proprio di tutto,pur di arrivare a conquistare cio'che si riuscirebbe a conquistare con piu' facilita'se non ci fosse al timone un grandioso Michael Sheen.Nota di merito anche a Samuel L.Jackson,che come avevano accennato nei commenti piu' in basso,quando bisogna incaz.zarsi sul serio e' uno dei pochi attori che riesce ad essere di un convincente pazzesco.
Merita una visione,una tortura piu'che tangibile che colpisce sia dal punto di vista psicologico che fisico.Complimenti.

Leonhearth87  @  16/03/2011 02:37:22
   7½ / 10
Bel film, molto duro, molto crudo, che riflette bene il concetto di guerra al terrorismo. La trama magari sà di gia visto, ma il film, più che sull'azione, si incentra sulla psicologia dell'anti-terrorismo ed alla pressione sul terrorista per salvare gli Stai Uniti. E la suspance non cala mai, difatti il film fila via liscio senza interruzioni o cali di sorta. Samuel Jackson poi è molto bravo nella parte dell'interrogatore.
In poche parole, non il solito canonico film sull'antiterrorismo, ma qualcosa di più "psicologico". Ed io consiglio a tutti di guardarlo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

despise  @  14/03/2011 11:27:04
   7½ / 10
Bellissima sorpresa, al solito non arivata nei cinema nostrani!
Un film duro, crudo, in cui tutte le nostre paure prendono forma....
la differenza fra buoni e cattivi è perennemente in discussione....
Un plauso a Michael Sheen, ancora una volta bravissimo!

berse74  @  10/03/2011 13:57:52
   7½ / 10
un gran bel film con finale azzeccato
buonissima sceneggiatura e attori impeccabili , michael sheen sopra tutti

floyd80  @  10/03/2011 13:23:04
   8 / 10
Una sorpresa!
Una pellicola che avevo iniziato a vedere quasi senza voglia, aspettandomi il solito polpettone...e invece.
Il cast è su ottimi livelli e la sceneggiatura è perfetta.
Fin quanto siamo pronti a spingerci per sapere la verità? Una verità che rischierebbe di ammazzare migliaia di persone?
Vedetelo e non fate come i biechi produttori italiani.

popoviasproni  @  23/02/2011 19:58:39
   8 / 10
Eccellente sceneggiatura per questo tesissimo braccio di ferro psicologico.
Perfetto Sheen.

Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  21/02/2011 15:05:38
   8 / 10
A me ha colpito in maniera un po' diversa rispetto a quanto ho letto finora, ma le impressioni restano sempre più che positive. Solo non condivido appieno l'entusiasmo generale per il semplice fatto che, magari per mio limite, non ci ho visto tutta questa potenza comunicativa né chissà quali importanti/nuovi spunti di riflessione. Ma questa è probabile sia ignoranza personale.
Ad ogni modo, semplicemente io l'ho trovato essenziale quanto efficace. Un mezzo punto in più per l'inappuntabile prova di tutti gli interpreti principali, M. Sheen in primis.

Vale senz'altro molta più considerazione di quella riservatagli dalla solita ignominiosa distribuzione nostrana.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento L.P.  @  16/02/2011 18:19:12
   8 / 10
Grande film inspiegabilmente ignorato qui da noi, che fa emergere la nostra parte più bieca e meschina. Nonostante il dilemma sollevato sia all' apparenza di semplice soluzione

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, messo in brutale pratica, diventa pesante come un macigno.
Ed è proprio questo il maggior pregio di Unthinkable, quello di lasciare lo spettatore senza una risposta che è una, privo di qualsiasi consolazione e con ulteriori dubbi sulle proprie convinzioni, sui propri limiti e sulle proprie ipocrisie.
Da premiare senza riserve la prova di tutto il cast, con menzione speciale per Sheen che sta per diventare il mio attore preferito.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  16/02/2011 11:53:59
   6½ / 10
Lo script è innegabilmente una bomba: soddisfa il maccanismo thriller della vicenda e ti costringe a una riflessione forzata, scandita da un unica inequivocabile domanda: "adesso chi è il mostro?"

Quello che non mi ha convinto è il cast, con in testa un Samuel L.Jackson goffo, quasi irriconoscibile, e una Carrie-Anne Moss buona per la controfigura di Juliet in Lost, ma non per la parte del capo di una squadra antiterrorismo. L'unico davvero in parte mi è sembrato Michael Sheen, il migliore di tutti anche quando recita con un cappuccio in testa.

Gran parte della pellicola è incentrata sul confronto/scontro prigioniero-carnefice, ma la messa in scena non mi ha esaltato con protagonisti completamente sacrificati in favore di una sceneggiatura che punta tutto sulle difficoltà di giudizio morale, senza approfondire la piscologia dei personaggi. Ci sono un paio di svolte un pò forzate - la moglie di Sheen ad esempio - ma niente di così catastrofico.

Mi tengo stretto con il voto, ma è un film che va sicuramente premiato per il coraggio: alla fine nessuno esce vincitore, non esiste happy-end. Conta solo fare la cosa giusta. Non mi stupisce che sia uscito direttamente in home video.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  16/02/2011 10:25:15
   7 / 10
Tre ordigni nucleari posizionati in altrettante cittÓ americane e soli quattro giorni per scoprirne l'ubicazione.Un terrorista,nato e cresciuto negli U.s.a., indottrinato all'arte della guerra dal suo stesso paese che ora,dopo essere passato d'altra parte della barricata, vuole mettere in ginocchio,anzi,distruggere.
Queste le premesse per l'esposizione di un pensiero doloroso e risoluto,inevitabilmente destinato a far discutere e sollevare polemiche in una pellicola guarda caso evitata vergognosamente dalla distribuzione italiana e ora reperibile in versione direct to video."Unthinkable" Ŕ un'accorta analisi delle contraddizioni intestine venutesi a creare nell'America post 11 Settembre,scissa in quella parte pi¨ violenta e aggressiva,impersonata da un Samuel L. Jackson che quando c'Ŕ da farneticare e dar di matto ha pochi rivali e quella di facciata,pi¨ virtuosa e ligia alle norme,identificabile con l'agente FBI interpretato da Carrie-Ann Moss.Atteggiamenti agli antipodi nella lotta al terrorismo che ha portato scompensi nel cuore democratico di un America ferita e arrabbiata,in cui l'urgenza di ricavare informazioni,in questo caso vitali, abroga ogni diritto umano.
Un po' torture-porn, un po' thriller ,"Unthinkable" vanta un notevole crescendo emotivo e un discreto numero di colpi di scena,qualche esagerazione forzata diminuisce un poco la resa generale,ma la pellicola instilla dubbi pi¨ che leciti mettendo sul piatto della bilancia da una parte la dignitÓ e i diritti spettanti ad ogni individuo,dall'altra la sicurezza di un'intera nazione.I quesiti che ne emergono lasciano impietriti arrivando a cancellare ogni principio morale e riconsegnando l'uomo alla sua vera natura animalesca.

calso  @  15/02/2011 10:58:56
   8 / 10
Veramente un bel thriller, con un cast eccellente...Bravissimo Samuel, ma ottimo soprattutto Sheen, che secondo me conferma di essere un grande attore...la trama è coinvolgente ed intrigante, la parte psicologica gioca un ruolo centrale e durante il film diventa difficile decidere da che parte schierarsi...E credo proprio che questo fosse l'intento del regista, quello cioè di metterti di fronte ad una scelta difficile come la tortura, col rischio però di poter sbagliare...muovendosi sempre sul filo del dubbio, e impedendo quindi a chi indaga di scegliere con sicurezza la strada da seguire

vale1984  @  14/02/2011 11:05:01
   7½ / 10
un bel film intenso sul terrorismo, sulle vite spezzate, sulle paure, sugli ideali, sull'estremo, sulla sopravvivenza...
un terrorista piazza tre bombe nucleari in america e l'esercito lo mette sotto tortura...gli attori sono veramente bravissimo e rendono il tutto molto reale...fino a che punto spingersi per ottenere informazioni? il film verte su qeusto e su quanto si è disposti a scendere o meno a compromessi con se stessi. Molto bello il finale.

TeoLoco7  @  13/02/2011 15:51:30
   8½ / 10
Pellicola eccezzionale, la trama non e complicata ma riesce a tenere lo spettatore attaccato alla poltrona per bene, e un thriller psicologico che grazie ad un interrogatorio tiene in piedi tutto il film. Le scene di tortura sono girate bene e abbastanza esplicite, e appunto di tortura nel film viene evidenziata una presenza importante del governo senza nome che per lui tutto quello che H stava facendo al terrorista non fosse mai successo. Quest'ultimo dato ci fa capire chiaramente che certi governi militari sollecitano ancora l'interrogatorio sotto tortura, e il governo sembra sia al corrente di tutto
Ottima regia

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  03/02/2011 11:04:28
   7½ / 10
Una sceneggiatura solida con un magnifico crescendo di tensione.
Perfetti interpreti e regia attenta ai dettagli.
Il film è abbastanza duro e crudo e affronta temi importanti, in maniera originale, su cui occorre riflettere.

nolan87  @  30/01/2011 17:32:00
   8 / 10
Questo film ti fa riflettere su alcuni temi molto spiacevole...la sceneggiatura è scritta con intelligenza. Le scene di tortura ti fanno rabbrividire e può essere scioccante e difficile da osservare. Gli attori funzionano come un orologio in giro per la sceneggiatura, il che rende tutto sento come un gioco grande palcoscenico. Michael Sheen e Samuel Jackson fantastici!

sandrone65  @  30/01/2011 00:10:37
   8 / 10
Splendida sceneggiatura e splendidi attori per una vicenda in cui si assiste alla necessità drammatica di mettere da parte ogni scrupolo umano e civile per evitare una tragedia di proporzioni immani. Molto curato il profilo psicologico dei personaggi. Teso e coinvolgente, il film non si abbandona mai a scene di violenza fini a se stesse. Da vedere

kossarr  @  24/01/2011 06:00:10
   9 / 10
Davvero cattivo.
Interpretazioni d'eccellenza e finalmente una trama non banale!
Consigliato solo a stomaci forti e amanti di film estremi.

Izivs  @  23/01/2011 20:48:42
   1 / 10
E' l'esempio più errato mai fatto per condannare le forme di tortura.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

10 risposte al commento
Ultima risposta 19/04/2011 15.35.06
Visualizza / Rispondi al commento
Noodles_  @  12/01/2011 14:50:53
   8½ / 10
Un gran bel film antimilitarista che continua a rimanermi nella testa dopo alcuni giorni dalla visione. Come detto in precedenza si basa tutto su una sola idea, ma grazie ad uno sviluppo molto intelligente ed a una regia perfetta, riesce a mantenere la tensione e l'interesse molto alti per tutta la durata.
A livello di sceneggiatura il maggior pregio secondo me è quello di riuscire, minuto dopo minuto, a minare le certezze dello spettatore su un tema che in teoria non dovrebbe presentare alcun dubbio. Chi infatti può dirsi favorevole alle più inumane pratiche di tortura per ottenere informazioni da un prigioniero? E chi può ritenere accettabile che mentre in una stanza appositamente costruita ed allestita vengono perpetrate con scientifica precisione le suddette pratiche, al di qua del vetro tutto si svolga come se si stesse assistendo ad una cosa normalissima, con gente che legge il giornale, gente che si fa la barba, ecc.? Eppure, quando l'"interrogatore" (!) dice all'agente Brody che su sua richiesta è disposto a fermarsi, lei, l’unica che fino ad allora si era fermamente opposta a quei metodi (e nella quale ovviamente siamo portati ad immedesimarci, o almeno si spera), non sa cosa rispondere... E qui secondo me sta il senso del film, il punto di arrivo, il picco di una sceneggiatura impeccabile. Davvero notevole.
E il tutto con stile asciutto, con ammirevole sobrietà nel mostrare il minimo indispensabile, e soprattutto senza uno straccio di retorica, cosa per niente scontata visto l'argomento trattato (gli Stati Uniti bla bla bla, la Democrazia bla bla bla, i Diritti Civili bla bla bla).
Jackson e la Moss come al solito convincenti, ma chi mi ha veramente impressionato è l’irriconoscibile Michael Sheen, che dopo questo film è entrato di prepotenza tra i miei 4-5 attori preferiti in assoluto.

"Intelligenza Militare? Che fantastico ossimoro!!"

TheLegend  @  08/01/2011 20:34:27
   8 / 10
Visto con mia madre,a cui è piaciuto molto e che mi ha obbligato a dare almeno 8 LOL .
Film intenso,molto reale e ben concepito.
Non spettacolarizza le solite idiozie ma,diversamente, fa riflettere su molti aspetti.

Febrisio  @  02/01/2011 22:26:28
   8 / 10
Gregory Jordan torna quasi una decina d'anni dopo a parlare dell'america moderna e dei suoi metodi... democratici ovviamente, come vorrete che siano???
Questa volta in modo sicuramente meno simpatico, ma altrettanto bello, anzi di più. Unthinkable, che dando tempo al tempo dovrà trovare le sue vie per uscire sul mercato internazionale, tiene alta la tensione per tutta la durata. Finalmente dopo tanto tempo uno di quei film che vorresti non terminassero mai. Samuel Lee Jackson come al solito riesce dare peso al suo personaggio, come altrettanto fa la sempre bella Carrie-Anne Moss.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Un film sicuramente interessante, che ha il pregio di portare a termine un messaggio duro, limitandosi in certe scene al non mostrare, al non andare avanti, rendendolo più umano, più vero, e di NON aver il pessimo di gusto di gigioneggiarsi con lo stupore di torturare una persona e metterlo semplicemente a schermo.

Insomma non vedo l'ora di godermelo al cinema, sperando che il titolo in italiano non sia "L'impensabile"!

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  29/12/2010 04:22:14
   9 / 10
L'essere umano non è fondamentalmente buono, questo è un fatto. Le leggi e le regole devo esserci per disciplinare i comportamenti individuali all'interno di una qualsiasi forma sociale, ma quando si sorpassano i limiti, come dice il titolo stesso, si va al di là del pensabile. In tal senso il film è addirittura edulcorato, poiché presenta personaggi che si muovono all'interno di una situazione-limite dove ci sono solidissimi elementi di concretezza, malgrado i quali la serpe del dubbio striscia fra le coscienze confondendo le menti e perdendo di vista gli obiettivi.
Le torture mostrate sono meno estreme di quanto non si possa immaginare ed è stato dimostrato che tanto gli stati reputati civili, quanto tutti gli altri ne hanno perpretate di peggiori per ragioni assai più biasimevoli e spesso ingiustificabili anche in un'ottica statalista.
La sceneggiatura è equilibrata in modo superbo e scritta divinamente. Tempi perfetti e un crescendo di tensione che smantella qualsiasi ideale preconcetto ponendo i personaggi nell'obbligo di scegliere da che parte stare, facendo cadere qualsiasi dialettica assiologica fra il bene e il male, fra il giusto e lo sbagliato. I valori, i diritti civili e costituzionali, i principi etici si trasformano in meri atti di fede: si è disposti a divenire dei martiri pur di difenderli?
Dialoghi tesi a limite e mai obsoleti.
Una regia impeccabile ed interpretazioni di gran classe.
Un film coraggioso e sincero nella propria cattiveria, che mette a nudo la bestia umana senza fare filosofie, ma attraverso una narrazione vibrante e avvincente.
Ennesima vergogna per la mancata distribuzione!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  28/12/2010 01:03:07
   8½ / 10
Cercherò di non essere tedioso con i soliti discorsi del perchè certi film non vengano distribuiti, ma questa secondo me è una perla magnifica. Più che perla direi un pugno allo stomaco che colpisce in pieno le nostre idee di pacifismo, democrazia e civiltà. Fino a che punto sei disposto a difenderli tali valori, quando l'unico modo possibile sembra essere quello di mandarli a quel paese e scendere i gradini verso le bassezze umane. Il film è tesissimo, un thriller con i "cosidetti" che porta il gioco sempre al rialzo senza dare un attimo di tregua. Ottima prova anche degli attori, da Jackson, alla Moss e al sempre più bravo Sheen.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/12/2010 23.53.32
Visualizza / Rispondi al commento
Macs  @  25/07/2010 08:31:45
   7 / 10
Sì, ci siamo, il film ha una sola idea, semplice ma che colpisce e che soprattutto viene finalmente sviluppata in modo adeguato. La storia coinvolge parecchio e non ha particolari cadute, anzi mantiene la tensione per tutta la durata. Il finale ammetto lo avrei preferito diverso, con qualche risposta in più, ma va bene anche così. Ottimo Samuel Jackson.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Sedizione  @  15/07/2010 21:32:12
   8 / 10
Crudo,Cruento,Viscerale...un film che mette a dura prova la nostra idea di democrazia e forse il suo significato assoluto.
Ottime tutte le interpretazioni e la regia.
Da vedere.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1049570 commenti su 50641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACK SUMMER - STAGIONE 2CELLPHONECINQUE APPUNTAMENTI AL BUIODEPARTING SENIORSFALLOUT - STAGIONE 1FARSCAPE - STAGIONE 1FARSCAPE - STAGIONE 2FARSCAPE - STAGIONE 3FARSCAPE - STAGIONE 4FOR ALL MANKIND - STAGIONE 1FOR ALL MANKIND - STAGIONE 2FOR ALL MANKIND - STAGIONE 3FOR ALL MANKIND - STAGIONE 4GIOCHI EROTICI DI UNA FAMIGLIA PER BENEGODS OF THE DEEPGUERRA INDIANAHAMMERHEADHISTORY OF EVILHOUSE PARTYIL FUOCO DEL PECCATOIL VOLATORE DI AQUILONIIMMACULATEINVASION - STAGIONE 1LA CREATURA DI GYEONGSEONG - STAGIONE 1LA GRANDE RAPINALIBERO DI CREPAREMASSACRO AI GRANDI POZZIOMBRE A CAVALLOROADSIDE PROPHETSSHOCK WAVESHOCK WAVE 2SNOWFALL - STAGIONE 1SNOWFALL - STAGIONE 2SNOWFALL - STAGIONE 3SNOWFALL - STAGIONE 4SNOWFALL - STAGIONE 5SNOWFALL - STAGIONE 6STOPMOTIONSTRIKERTHE BINDINGTHE CHOSEN - STAGIONE 1THE CHOSEN - STAGIONE 2THE CHOSEN - STAGIONE 3THE WALKING DEAD: THE ONES WHO LIVE - STAGIONE 1TIO ODIO, ANZI NO, TI AMO!TUTTI I SOSPETTI SU MIO PADREUNA COPPIA ESPLOSIVA - RIDE ONV - STAGIONE 1V - STAGIONE 2WILLOW - STAGIONE 1

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net