tron legacy regia di Joseph Kosinski USA 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tron legacy (2010)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TRON LEGACY

Titolo Originale: TRON: LEGACY

RegiaJoseph Kosinski

InterpretiOlivia Wilde, Michael Sheen, Jeff Bridges, James Frain, Garrett Hedlund

Durata: h 2.07
NazionalitàUSA 2010
Generefantascienza
Al cinema nel Dicembre 2010

•  Altri film di Joseph Kosinski

Trama del film Tron legacy

Sam Flynn, il figlio ventisettenne di Kevin Flynn, indaga sulla scomparsa del padre e si trova catapultato nello stesso mondo in cui il padre ha vissuto per 25 anni, popolato da feroci programmi e giochi di gladiatori. Assieme alla fedele confidente di Kevin, padre e figlio si imbarcheranno in un viaggio disperato attraverso un universo cibernetico che è diventato molto più avanzato ed estremamente pericoloso.

Film collegati a TRON LEGACY

 •  TRON, 1982

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,38 / 10 (153 voti)6,38Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tron legacy, 153 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  
Commenti negativiStai visualizzando solo i commenti negativi

sciroppo  @  03/01/2015 23:04:40
   4½ / 10
Film freddino e senz'anima come il neon bianco della sala d'aspetto di un dentista, ma una sala dal design elegante. E' il film di fantascienza dall'eleganza grafica più omogenea e si si vuole anche più noiosa della storia del cinema. Ogni cosa ha un neon, giustamente e coerentemente col primo film, anche se oggi ci sono le lampade al led, con le quali avrebbero potuto risparmiare un po' sulla bolletta. Ovunque neon bianchi contro neon rossi, che poi sarebbero il lato oscuro della forza.
Gli effetti speciali sono a loro modo fantastici, curatissimi, in primis Jeff Bridges ringiovanito al fotosciop, incredibilmente credibile. Anche se a rivedere ed essendo informati di questa cosa in alcune scene lo sguardo un po' lesso tradisce la sua natura digitale.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

ValeGo  @  12/08/2014 15:34:48
   4 / 10
Un esempio di come rovinare un film che potenzialmente potrebbe arrivare a un buonissimo livello: la storia è avvincente, gli effetti speciali magnifici, i daft punk perfetti! (sì, vanno citati anche loro!). Il problema è che è tutto buttato in un gran calderone fantascientifico in cui non si capisce nulla: la storia diventa piatta e noiosa, a tratti davvero ridicola (il padre che sembra un santone in ritiro è assurdo!) e il finale è inguardabile!

Dompi  @  03/08/2014 12:06:42
   2 / 10
Farò spoiler ma fa niente leggete lo stesso regà:

Riassumo la trama (preciso che non ho nulla contro Jeff Bridges ma in questo film me lo hanno sminchiato):
Abbiamo sto tipo dalle espressioni facciali strane che è in cerca del padre. Il padre Jeff Brigdes tempo addietro da bravo nerd voleva giocare a tutti costi a COD e ad Assassin's Creed settando i giochi a 1080p e a 60fps su un computer vista del '98. Fallendo nel tentativo ha creato un nuovo mondo in un programma che neanche fra un milione di anni esisterà.

Zoom su televisori dove c'è Jeff Bridges che è ormai una star, lui che fa un congresso da milioni di spettatori "Dentro al programma c'è il nostro destino!!!!!!!", urla. E il pubblico si esalta. Inseguimenti con le moto amuzzo.
Il tipo dalle espressioni strane entra nel gioco e arrivano dei tizi con uniformi nero gialle e lo portano allo stadio. Intanto lui fa domande alle altre persone che gli sono affianco, abbiamo rispettivamente: un drogato con un occhio distrutto, un epilettico che ha paura e altre persone mute come la fame. Atterrati lui scappa ma si ritrova in una caverna futuristica e arrivano due nigga e due bianche che gli installano un cerchio dietro la schiena. Lui va verso la luce. Fine.

Arriviamo nello stadio, fanno vedere un tipo che si dà arie da durello, forse è il padre? Chissene, lui affronta sti tizi, li mazzola un po', poi perde ma non viene ucciso. Viene mandato dal durello, il durello si gira e... SI TOGLIE LA MASCHERA ED E' IL PADRE. MA NON UN PADRE QUALSIASI, IL SUO VOLTO E' FATTO CON LA MINCHIA DEL COMPUTER, IN PRATICA HANNO REALIZZATO JEFF BRIDGES DA GIOVANE AL COMPUTER CON UN RISULTATO CHE FA SCHIFO. Cioè dai ci sono scene in cui va leggermente a scatti. E qui abbiamo la prima trashata.

Jeff faccia da computer si inalbera e vuole umiliare davanti a tutti il figlio dalle espressioni facciali strane. Il duello avviene su moto futuristiche. Gente che muore, razzolamenti vari. Il tipo sta per perdere quando all'improvviso ARRIVA LEI. OLIVIA WILDE SU UN MACCHINONE ULTRAFIGO E ULTRAGIGANTE. LEI PUO'.

SALVA IL TIPO E LO MANDA AD UNA CASA. Nella casa c'è un puzzone di quelli grossi che scopriamo essere il vero padre, non realizzato al pc con la CGI per fortuna. Il padre è presentato come uno che non fa una sega tutto il giorno, legge libri e indossa una tuta da judo ma lui pratica joga. Pratica JOGA.
Olivia fa vedere che lei legge libri e sembra entusiasta dell'arrivo del tipo. Olivia racconta che Jeff le sta insegnando molte cose. Inizia a fare una lista di filosofi e scrittori: Dostoevskij, Nietzsche, altre persone amuzzo e poi chiede:
"Ma Jules Verne è ancora vivo?".
MAONNA MA CHE DIAMINE DI DOMANDA E'??????
Nessuna risposta. Stacco.

E' arrivato il momento di mangiare, il pavimento della casa per intenderci è arredato alla 2001 odissea nello spazio. Parlano, non dicono nulla, non spiegano nulla. Primi piano inquietanti di Jeff, poi inizia a raccontare la storia. Non si capisce una sega. In pratica quando creò sto programma nacquero le ISO, dei virus. Matrix? *cough cough* Scusate. Vabbe le ISO vogliono conquistare il mondo ma per uscire dal programma serve il cerchio che ha addosso Jeff.

Jeff dice di non fare nulla, ma il figlio è troppo attivo e Olivia consiglia a lui di andare da un tipo. Entra ci sono degli scemi, è una specie di locale dove si fa pizzio tutta la sera. Ci sono i daft punk, c'è un tizio drogato bruttissimo, il cattivo di Twilight in breaking down 2, e ho detto tutto. Aspetta cosa ho detto? CI SONO I DAFT PUNK?? MA CHE.
I daft punk qui appena vedono qualche mossa sospetta cambiano subito musica pompando derezzed quando entrano dei tipi per razzolare il locale. Cioè dai.

Si scopre che il tizio che Olivia ha consigliato al tipo era proprio il mongolo bruttissimo di Twilight ma si scopre anche che è cattivo e lavora per Jeff bridges fatto al computer.
Cioè inutile, hai mandato il tipo dalle espressioni strane in una trappola.
Imperversano combattimenti, derezzed sparata a livello tamarro, lui sta per subire ARRIVA MAREMMA IMPESTATA ALL'IMPROVVISO OLIVIA CHE SALVA LA SITUA, MA PERDE UN BRACCIO. LEI PUO'.
Arriva allora IL PADRE MAONNA CON I SUOI SCAGNOZZI, MAZZOLA UN PO', DEREZZED SPARATA DI SOTTOFONDO, I DAFT PUNK CHE FANNO PIZZIO E SI ESALTANO, MA I CATTIVI CIULANO IL DISCO ALLO SCIAGURATO JEFF BRIDGES.

I nostri scappano come lucertole. Vabbe arriviamo alla fine. Loro vanno su un'astronave, fanno discorsi da uomini vissuti, Olivia non ha mai visto il sole e si chiede com'è. MAONNA. PRIMI PIANO SU JEFF BRIDGES INQUIETANTI. Ho distrutto quattro sedie per la rabbia. Intanto lui fa joga. Poi parlano mi sembra dell'ipod o degli mp3 e il padre dice: "ahah ci avevo già pensato negli anni 80". MA CHE MINCHIA STA DICENDO?? AL MASSIMO HAI PENSATO A COME FAR CAMMINARE UN CUSCINO SENZA LA FEDERA. Dai per piacere perché devo sentire ste cose.

Devono riprendersi il cerchio. Olivia si fa catturare amuzzo dopo CHE IL SUO BRACCIO GLI SI E' RIGENERATO, loro si intrufolano nella base e assistono al discorso di jeff bridges fatto al computer. I cattivi vogliono conquistare il mondo con un manipolo di quattro soldati, fanno vedere il mappamondo, l'america del nord e del sud per loro sono già conquistate. Alle medie non andavano bene in geografia.
Riprendono il disco, combattimenti su astronavi nel cielo, razzolamenti, cattivi che muoiono. Arrivano su un ponte, arriva il jeff bridges fatto al computer, combattimenti amuzzo. Loro vanno su un portale. E qui son morto.
Jeff bridges ferma il suo alter ego fatto al pc con un adobe after effect potente con un'aura degna di dragon ball Z. Lo ferma con l'aura. Primi piano sullo sforzo immane di Jeff. Maonna il ribrezzo. Disperazione di Jeff fatta al pc. Rallenty sui primi piano dello sforzo immane di Jeff Bridges. Stacco.

Loro ritornano in città, vanno in moto.
Olivia vede il sole che è coperto dalle nuvole, fa nulla. Lei si esalta. Lui guarda la strada. Fine.

Se non avete ancora capito il film fa schifo. Ovviamente gli effetti speciali sono notevoli ma con la visione prolungata danno davvero fastidio in alcune parti. Il film dura quasi due ore. Avevo i legnetti alle gambe per quanto mi si erano atrofizzati i muscoli dalla noia. Stavo collassando. Voto due solo per la presenza degli effetti e dei daft punk.

6 risposte al commento
Ultima risposta 23/03/2016 01.44.33
Visualizza / Rispondi al commento
Charlie Firpo  @  17/04/2013 14:17:41
   4½ / 10
Una vaccata, noioso,stupido,sopravvalutato,pessimo sotto tutti i punti di vista, con attori ridicoli e storia che si trascina verso la fine inabissandosi in un mare di banalità.

Preferisco decisamente vedere Bridges nei panni di Jeffrey Lebowsky.

Lasciate perdere questa coglionata.

kazikamuntu  @  16/04/2013 23:51:24
   4 / 10
Pessimo, noioso, occasione persa. Gli effetti speciali non li ho visti cosi' eccezionali, non so perchè tutti li elogino; un osservatore con un po' di esperienza nel campo della modellazione 3d non po' non notare che si tratta di solidi modellati in 3d con materiale metal, senza texture o effetti innovativi di rilievo. Niente di eccezionale neanche la colonna sonora. Poco credibile la trama e tantomeno Jeff Bridges.
Bella la olivia wilde, un bel soprammobile.

Jotaro83  @  29/12/2012 18:58:56
   5½ / 10
Effetti speciali e colonna sonora valgono 5 punti! L'altro mezzo punto è per la sceneggiatura di livello davvero infimo! Ed è davvero un peccato perchè ne poteva uscire fuori davvero un bel film di fantascienza! Le idee c'erano, non si capisce perchè non hanno speso due minuti a svilupparle per bene invece di cadere nel pressapochismo, vaghezza e banalità!

MarcoCam  @  15/12/2012 03:02:37
   5½ / 10
bha, meritano soltanto gli effetti speciali, tutto il resto è banale e scontato.

alepr0  @  01/12/2012 19:28:39
   5½ / 10
Non mi è piaciuto molto, anzi mi ha annoiato parecchio infatti ho fatto fatica a guardarlo fino alla fine! Le uniche cose che si salvano sono gli effetti speciali che sono spettacolari e le musiche che mi sono piaciute molto. Per il resto è molto squallido, la trama è una cosa ridicola.

Arkantos  @  01/09/2012 14:31:51
   2 / 10
Odio quel film.

Uno dei più sopravalutati di sempre.

Era un giorno imprecisato del 2011 che io, Arkantos, re di Atlantide, ho deciso di prendere a noleggio sia il primo Tron, che mi aveva sempre incuriosito, sia l'altro, che ovviamente non sapevo com'era, avevo visto solo la veste grafica e pensavo che era dolente solo in quella.

I teocrati hanno visto tutti e due i film.

Col primo sono calati in un sonno perenne e hanno detto le tipiche di chi ama più i remake che gli originali.

Dubitavo parecchio dei loro pareri, ma alla fin fine, il mondo è bello perché vario e successivamente guardano anche il seguito.

Loro erano talmente entusiasti che hanno messo il volume al massimo e io non riuscivo a dormire.

Dopo un anno, i teocrati volevano vedere di nuovo il film e mostrarlo a tutta Atlantide.

Nel mentre stavamo preparando la piazza per la proiezione, è arrivato un pulmino giallo con una musica frastornante ma che allo stesso tempo è stupenda: Pacific 231 di Arthur Honegger. Lì c'era uno misterioso: non ha detto niente tranne "mi è piaciuto il primo, voglio vedere come sarà questo, anche se dubito che sia ai livelli di Tron 2.0".

Mancava solo di mettere il Blu-ray di Tron Legacy (i teocrati erano talmente ossessionati dal film che hanno rubato una copia limited) e, tornato in piazza, ho pensato a proiettare il film.

Già a partire dal menù noto che Space Paranoids è stato stravolto: è tutto buio, non si vede niente, c'è solo giusto qualche neon, mentre musiche popettare senza arte si susseguono.

Inizia il film.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Poi c'è un finale tronco, che non ci spiega ad esempio la fine della Encom e cosa è successo nel mondo digitale. Magari il regista ha capito che questo film non ha un piffero a che vedere con quello vecchio e ci ha rinunciato.

Ma quale regista regista, sembra proprio fatto dai Daft Punk.

Più che un film, è un videoclip. Mettete un Michael Bay alla quarta + Peter Berg alla terza e otterrete non solo il videoclip più lungo della storia, ma anche il film più videoclipparo.

Per la recitazione, penso che è l'unica cosa che si "salva": certo, le interpretazioni non mi sono sembrate granché, ma non sono neanche disastrose ed è per questo che non metto 1.

Colonna sonora? Molto meglio quella che Wendy Carlos ha composto per quello vecchio.

Gli effetti speciali erano avanzati, ma li hanno sfruttati molto male per creare un mondo che non è Tron.

Quando il tizio misterioso ha sparato contro lo schermo, Atlantide era nel caos: a tutti gli Atlantidei non era piaciuto ed estraevano spade e forconi contro di me che ho detto: "Ha fatto schifo anche a me, sono i teocrati che me lo hanno consigliato."

Loro sono andati contro di loro, ma quell'uomo misterioso ha sparato un altro colpo per calmarli.

"Questo vi potrebbe piacere…"

Ha detto. Ha preso dal suo pullman un DVD: era il

"Signore dei Tarzanelli: la Compagnia dell'Orello"

Atlantide è ritornata in pace.

Questo appuntamento mi potrete dire che è di mia fantasia, ma di sicuro ha avuto uno svolgimento meno stupido di quello del film.

Consiglio a tutti il videogioco Tron 2.0

Sono proprio curioso di vedere cosa succede con il seguito ipotetico, anche se la saga Tron è praticamente già morta.

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/04/2013 23.57.41
Visualizza / Rispondi al commento
Dante69  @  26/12/2011 23:27:56
   4½ / 10
uno dei peggiori film di fantascienza forse mai fatti nella storia del cinema .
Terribilmente noioso e stupido , tamarro fino all'estremo nulla a che vedere con l'originale ormai intramontabile .
l'unico attore che si salva è jeff bridges che non può ke richiamarmi alla mente il primo film , il resto è tutto da buttare , un consiglio da amico XD evitatelo , evitatelo ed evitatelo .

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/08/2012 17.14.32
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  25/11/2011 21:34:47
   5 / 10
solita americanata con il ragazzo adolescente ribelle che cerca suo padre , scomparso nell'infanzia.
fin qui nulla di nuovo. Sono rimasto piacevolmente colpito, anzi estasiato dall'impatto di tron dal punto di vista grafico...
Indescrivibile il gioco di luci, le ombre, e l'ambiente stesso.
Però la storia non è nulla di nuovo , poi c'è la solita scena di tradimento oramai troppo abusata...
L'attrice è davvero bellissima ( olivia wilde) ed incarna la bellezza femminile.
Le interpretazioni degli attori sono accettabili anche se non eccelse, ma non ti affezioni ai personaggi, che mancano di carisma e di risvolti psicologici importanti. lasciamo stare poi il padre che alla fine effettua una mossa alla dragon ball ... bah.... mezza delusioni!! non che mi aspettassi chissà che, però è una mezza delusione!!
Bocciato!!

Beefheart  @  14/10/2011 11:52:08
   3 / 10
Boh... tutto qui?! Una scemata a base di luci al neon bianche gialle e rosse, confusione sovrana e trama imbecillissima??!! Sembra incredibile ma ho l'impressione che di 'sta paccottiglia non si salvi proprio niente; nemmeno Jeff bridges; nemmeno gli effetti speciali!!! E' giusto giusto un videoclip dei Duft Punk e nulla più. Mamma mia che tristezza: bocciatissimo.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  14/08/2011 10:24:58
   4 / 10
Senza capo né coda, piuttosto noioso, si salvano solo gli effetti speciali dal momento che la trama e l'azione sono deboli.

boiledfish  @  08/07/2011 02:21:14
   1 / 10
Il primo Tron, l'ho trovato un film parecchio stupidino.
Questo seguito, invece, m'ha colpito davvero tantissimo! Se fosse stato un po' più sensato avrebbe raggiunto la qualità delle lucine dell'albero di natale o dei panni sporchi che girano e sciacquettano in lavatrice!

Chi l'avrebbe mai detto, che l'avvento di effetti speciali sofisticati avrebbe sollevato la produzione dal dover pagare uno sceneggiatore?

Cos'hanno fatto?
Hanno messo insieme qualche insegna al neon, una quantità infima di buoni e moltissimi cattivi, un padre e un figlio che si dicono cose stupidamente smielate e smielatamente stupide, una pollastra cibernetica coi capelli cibernetici tagliati di sghembo... e poi, il tutto agitato e non mescolato.
Oppure mescolato e poi agitato... o frullato... o centrifugato... o sbattuto al muro! Fa lo stesso... tanto, il risultato è comunque una zozzeria ciclopica priva di qualsiasi senso e costrutto!

Di questo passo non mi meraviglierei, che al Louvre iniziassero ad esporre carta igienica usata spacciandola per cultura al passo coi tempi!
Dopo un condizionamento a base di film come questo, la popolazione è pronta a digerire tutto!
Cos'è? Hanno finito le armi nucleari, biologiche e chimiche e vogliono annientarci in questo modo raccapricciante?

1 risposta al commento
Ultima risposta 14/10/2011 12.18.27
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  25/04/2011 05:00:13
   4½ / 10
Visto sull'aereo mentre volavo verso la magica New York city sul monitor 14" della poltrona davanti (e penso che la cosa abbia influito)... sta di fatto che Tron non mi è piaciuto assolutamente!!! Non ho apprezzato quasi nulla di questo film se non qualche effetto speciale ben fatto, Molta noia che quasi mi ha indotto a spegnere (cosa che non faccio mai).

roccox  @  03/04/2011 19:32:40
   5½ / 10
Parte bene, si perde nel mentre...falla completo nel finale.
Belle le ambientazioni classiche di questo titolo.

Geoff  @  08/03/2011 17:34:58
   5 / 10
Questo Tron legacy non coglie minimamente lo spirito pioneristico del primo. Certo, è difficile essere pionieri oggi come oggi (dopo matrix, inception ecc). Si ha invece la possibilità e la tecnologia per approfondire alcuni aspetti che prima erano lasciati al caso. Tron legacy invece non fa nulla.
E' un film/videogioco, con una trama davvero esile, e con personaggi al limite del fastidio.
nello spoiler altre critichine:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Tom24  @  27/01/2011 23:09:55
   5 / 10
Ma sbaglio o il 3d è stato usato in una manciata di scene? Ok la prima parte, poi diventa pesante e fastidioso.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  27/01/2011 19:37:16
   5 / 10
Il film funziona benissimo all'inizio: lotte gladiatorie, corse su moto digitali con un design monocorde che non stona assolutamente e un 3d finalmente in grado di giustificare quei maledetti occhiali. Le belle notizie però finiscono qui, il resto assomiglia fin troppo a un noiosissimo manuale new age, con Jeff Bridgs incastrato in un ruolo che dovrebbe incarnare la filosofia(?) del film , ma che, in realtà, non fa altro che renderlo delirante e inutilmente verboso. Quasi un utopia sperare in un prodotto di semplice intrattenimento privo di assurdi pipponi alla fratelli Wachowski.
Narrativamente nullo e privo di colpi di scena significativi con un finale che più ultracitofonato di così non si può. Per semplice curiosità volevo procurarmi l'oroginale del 1982 - non ho ancora capito se questo è un remake, un sequel o qualcos'altro - ma forse direi che basta così.

squier79  @  27/01/2011 10:41:09
   5 / 10
non mi è piaciuto... di corse sulle moto praticamente c'è solo una scena da 10 minuti... poi onestamente... PALLOSO

pinco_pallino_  @  23/01/2011 18:16:16
   5½ / 10
Commento identico a quello di sotto che mi precede, ormai gli effettini speciali cazzotti non mi stupiscono più, il 3D lo hanno messo solo per renderlo inscaricabile e inguardabile in streaming, ormai questa è una trovata che metteranno su su tutti i film compresi quelli di azione comici ecc, questo forse placherà non poco la pirateria, sin chè non riusciranno a trasmettere in streaming i film in 3D :V. Il 3D in questo film è letteralmente inesistente, si vede solo nei titoli iniziali e nei titoli di coda, 3 euro aggiuntivi regalati, che pacco -.-

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/02/2011 15.59.51
Visualizza / Rispondi al commento
rob.k  @  23/01/2011 16:06:13
   5½ / 10
Sono andato a vederlo senza grandi aspettative, Tron dell'82 non mi aveva entusiasmato e non mi aspettavo grandi cose da questo... In pratica ho avuto una conferma, grande accrocchio di effetti speciali stile Avatar/Transformers, pochissimo contenuto come il predecessore. Negli anni '80 le lucine colorate e la computer graphic facevano esaltare, oggi lasciano piuttosto indifferenti.

valerio1989  @  18/01/2011 15:28:15
   5½ / 10
Una mezza delusione. Non che mi aspettassi molto ma i punti deboli sono comunque molti, a cominciare dalla sceneggiatura piuttosto sempliciotta e dalle prove attoriali di certo non memorabili. Il film è un continuo alternarsi di scene d'azione e scene di riflessione, e questi passaggi sono troppo bruschi, senza contare che i momenti di riflessione sono troppo prolissi per risultare interessanti.
Ottimo comunque l'aspetto puramente visivo e la colonna sonora molto incisiva.

Leonida86  @  17/01/2011 13:15:20
   5½ / 10
Che dire? la storia è interessante.
per il resto sembra un videogame per ragazzini

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Tumassa84  @  17/01/2011 09:32:29
   4½ / 10
Si salva ben poco in questo giocattolone prodotto/fabbricato dalla Walt Disney. Per carità tecnicamente non si discute, sia a livello di effetti speciali, sia dal punto di vista registico e del montaggio, ma dal momento che un film non è un microchip, si dovrebbe dare importanza soprattutto al lato artistico, all'originalità o quantomeno all'intrattenimento. E invece Tron Legacy fallisce sotto tutti e tre i punti di vista: artisticamente fa ridere, con personaggi di una piattezza assoluta, confusione a livello di sceneggiatura e in generale poca poca ispirazione. Come originalità, penso non ci sia nemmeno da dire che il film è di una banalità disarmante sotto qualsiasi aspetto lo si guardi. E, ciò che è più grave, non riesce nemmeno ad essere un efficace prodotto da intrattenimento, che probabilmente era l'unica cosa che gli si poteva chiedere o che perlomeno mi aspettavo. Come prima cosa, il 3D è sfruttato poco e male, e lo dico dopo averlo visto proiettato in IMAX quindi non era certo un problema della tecnologia usata in sala. Inoltre, mi sembra assurdo che un film dalla sceneggiatura e dai personaggi quantomai banali, e che dovrebbe puntare tutto sulla spettacolarità; alla fine mostri poche scene d'azione e numerosi dialoghi lunghi, noiosi e che sanno di visto, rivisto e ri-rivisto. Insomma, se in un film dagli effetti speciali belli, ma con la trama ridicola, poi incentri tutto sullo sviluppo di quest'ultima vuol dire che ti vuoi dare la zappa sui piedi. Pure la tanto decantata colonna sonora dei Daft Punk mi ha deluso, poco esaltante e troppo marginale, anche se in qualche frangente si fa apprezzare. In definitiva, come avrete ormai capito, per me è bocciato.

suspirio  @  16/01/2011 03:10:14
   4 / 10
Da salvare solo la colonna sonora e gli effetti grafici, per il resto un film pessimo.

Gruppo COLLABORATORI Marco Iafrate  @  13/01/2011 21:00:41
   5 / 10
"Non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace".
Senza questa indiscutibile verità sarebbe un problema commentare questo videogiochi senza offendere la suscettibilità di quelli che sono rimasti estasiati di fronte a cotanta coratella cybernetica.
Classico esempio di fallimento del sistema 3D come valore aggiunto per un film che avrebbe dovuto attingere a questa nuova tecnologia come linfa vitale per sopperire alle carenze di una sceneggiatura tanto confusa quanto banale, condita di dialoghi da fumettone e colpi di scena degni di uno sbadiglio. I visi annoiati e l'espressione di chi sembrava uscito dalla stanza del capufficio dopo una lavata di capelli delle poche decine di spettatori all'uscita dalla sala hanno confermato le mie perplessità, "tanto rumore per nulla" direbbe qualcuno.
E' questo il futuro del filone fantascientifico?
Quando le dimensioni da 3 saliranno a 4 poi a 5 e così via la grafica al computer avrà raggiunti livelli oggi inimmaginabili, alcuni registi potranno permettersi anche il lusso di non pensare, non ce ne sarà bisogno, gli spettatori saranno conquistati lo stesso, con la spettacolarità vuota di idee, la tecnologia sostituirà il cervello e saranno pochi quelli che avranno la volontà di far lavorare l'uno al servizio dell'altra.
Questo videogame è l'esatto prototipo dell'involucro esteticamente ineccepibile fuori ma vuoto dentro.
Di casa parla? Togliamo la discutibile bellezza delle immagini ( discutibile perché il 3D, quando c'è stato, non ha funzionato, altro che Avatar, in sala non se ne è accorto nessuno, era un continuo togliersi e mettersi gli occhiali per capire cosa stava succedendo), togliamo la colonna sonora, bella, ma che ha il compito di fare da cornice al film non di soccorrerlo; cosa rimane? Esclusa la trama da cyberfiction "Papà, dove sei ? vengo a cercarti! Evviva ti ho trovato, scappiamo insieme! No figlio mio, vai tu!" e via di seguito, il film non lascia nulla, nessuna traccia di emozioni, solo una gran confusione. Provate a pensare all'interpretazione degli attori, mah! Olivia Wilde è un' attrice? Non me ne sono accorto, Jeff Bridges di due non ne fa uno ed il figliol prodigo, complice una camminata da brutta copia di John Wayne ed alcune uscite grottesche è quasi irritante, il tutto condito da un epilogo così prevedibile che la vera sorpresa nel finale è stata dover restituire gli occhialetti all'uscita dalla sala, cioè, li fanno pagare più di un panettone prima delle feste e poi se li riprendono, spedisco il conto al buon Genoveffo Ponti!
Joseph Kosinski ha in cantiere 2 film "Oblivion" e "Archangels", tutti e due hanno a che fare con il futuro e gli alieni, temo che sarà un, quello sì un film, "All'Ovest niente di nuovo".

TheGame  @  13/01/2011 16:24:54
   4 / 10
Ad un certo punto avrei preferito spegnere la pleistescion e uscire...

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/03/2011 18.24.02
Visualizza / Rispondi al commento
Barbossa  @  07/01/2011 02:45:51
   5 / 10
Pur non essendo impressionante come lo è "Avatar", "Tron Legacy" presenta una realizzazione visiva davvero molto buona e decisamente fuori dal comune, non solo per l'alto livello tecnico, ma anche per la sua marcata personalità.
Le atmosfere sofisticate, cupe ed iper-tecnologiche che mescolano una vaga vena nostalgica con un inevitabile gusto modaiolo, sembrano essere il vero e principale interesse di ques'ultima produzione disneyana, così avvitata sulla resa tecnica da dimenticarsi di dare un senso e un minimo di solidità al film.
La sceneggiatura è di una debolezza davvero sconvolgente, gli eventi, pochi per giunta, sono tutti mal spiegati e mal descritti, incollati linearmente e paratatticamente l'uno all'altro con quel minimo di filo logico necessario per dare al film uno sputo di trama. E i personaggi? uno scandalo, macchiete che si agitano forsennaticamente tra un mondo e l'altro, non solo privi anche della più banale caratterizzazione, ma anche privi di sentimenti, emozioni e, soprattutto, di motivazioni.
L'esito è davvero sconcertante, l'apoteosi visiva e sonora viene continuamente contraddetta dalla stupidità di un dialogo o dall'idiozia di un personaggio, sbadigli e risate intercalano i momenti di sorpresa per la bellezza e la spettacolarità del film.
"Tron Legacy" è fondamentalmente un b-movie della peggior risma agghindato a festa grazie al badget stratosferico, la struttura narrativa e troppo esile e l'impianto visivo, per quanto notevole, non è tale da riuscir a sollevare il film da un'anonimia ed un qualunquismo che lo destineranno al dimenticatoio quanto breve.

TheLegend  @  05/01/2011 15:52:27
   5½ / 10
Ai livelli del primo anche se sinceramente annoia di meno grazie alle ottime musiche e a qualche bel dialogo.
Nel complesso un filmone dagli scarsi contenuti che si dimentica in fretta.
Molto meglio la seconda parte.

spoonji  @  05/01/2011 10:55:37
   4 / 10
Noioso. Sprecato. Sfilacciato.
Non mi aspettavo grandi cose da un film così. Ma almeno le basi...
La storia è sviluppata male, azione poca e poco entusiasmante, carina la sequenza delle moto ma per un film spacciato come la cosa più spettacolare in 3d dopo Avatar non basta.
3d fra l'altro non sfruttato a pieno anzi, praticamente non è stato sfruttato, visto che serviva dare solo un po' di profondità alle scene più "spettacolari" e se vi foste tolti gli occhiali al di là di quegli episodi, vi sareste accorti che la maggior parte delle scene era in 2d (solo che il prezzo io l'ho pagato per un film in 3d, bella trovata cara Disney).
Insomma a mio avviso un bel pacco.

mastro78  @  03/01/2011 16:48:22
   5½ / 10
Insomma...
io vado pazzo per i film di fantascenza.. avevo grandi aspettative,
devo dire che purtroppo è stata una mezza delusione:
il 3d solo per le scene "virtuali" mi è sembrato più un pretesto per risparmiare che un surplus al film.
la storia poi non regge affatto. sono altri i tempi di matrix in cui ogni 15 min hai una sorpresa....

Qui si è fatto un gran mix di cosa già viste farcite da ottima grafica 3d, d'accordo, ma senza alcuna connessione.

la storia dell'azienda (che ricorda tanto apple) nulla c'entra con il mondo virtuale.
La storia, il padre, il figlio ed il prediletto sono non solo scontate ma non hanno nulla di originale.

sopratutto non si spiega il PERCHé delle cose. in Matrix si spiegava tutto, il perchè delle "pile" la storia evulitiva delle macchine e come si era arrivati a questo punto....

Qui non si capisce nulla se non il tradimento del primo "creato".
l'unica cosa che effettivamente meritava, e molto, la colonna sonora non solo azzeccata ma anche molto ben fatta

Sardello  @  03/01/2011 13:26:17
   5½ / 10
Dire delusissimo è poco.

Sarò un nostalgico del primo film, uno dei miei preferiti dell'infanzia, ma qua non si capisce assolutamente una mazza ed è pieno di scene action che buttano al vento la caratterizzazione dei personaggi (completamente inesistente).

Abbiamo Jeff-Jedi e il figlio Indiana Jones... ma che è sta robaccia? Poi è tutto accennato, confuso, sconclusionato. Sono riusciti a rovinare persino la mitica scena delle moto (che sono quei sali e scendi dove non si capisce una mazza?)

Oltretutto mi ha anche annoiato!

Non mi do pace, ci speravo moltissimo :_(

Alex89  @  03/01/2011 02:00:38
   4 / 10
Senza nè capo nè coda, sempliciotto e banale.

piripippi  @  03/01/2011 00:52:32
   5 / 10
gli do un 5 solo perche sono un nostalgico.poteva essere un ottimo seguito del primo film ma tanto per non cambiare nonostante le enormi potenzialità tecnologiche (rispetto al primo vecchio di quasi 30 anni ) è un pessimo seguito.il primo era bello, ben recitato ed effetti ottimi per quel periodo storico, ma questo è poca roba davvero; una trama per nulla avvincente, gli effetti ridicoli ed un finale tanto banale e tanto scontato.credo che molti nostalgici come me si siano andati a vedere il film e come me siano rimasti delusi.penso che le nuove generazioni facciano bene a vedersi il primo ma per quel che mi riguarda credo fosse stato meglio non fare questo seguito. un film così così ma non un disastro.

gemellino86  @  02/01/2011 23:20:42
   3½ / 10
L'entusiasmo per questo film si spiega attraverso l'uso di effetti digitali con quelli speciali. Ma rimane un film per ragazzini. Potevano puntare sugli attori e invece nemmeno quelli. Sul 3d non mi esprimo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 04/03/2011 04.17.40
Visualizza / Rispondi al commento
venetoplus  @  02/01/2011 21:10:09
   4 / 10
Ce l'avete fatta.. mi avete fregato!
Ebbene si.. in ordine temporale i primi commenti comparsi qui sul sito son stati a dir poco entusistici. Decisamente positivi, troppo positivi mannaggia chittemmuort!! :(
E quindi eccomi come per incanto ad inforcare i nerd occhiali e sprofondare nel soffice poltrona della uci-sala.
Se non fosse stato per il tipo due file dietro che sgranocchiava pop corn in maniera invereconda sarebbe stato un pisolino pomeridiano di due ore!!
Trama zero
Recitazione zero (a volte il digital Jeff Bridges sembra il migliore in campo!)
Effetti visivi zero (sarebbero da 7 ma son talmente ripetitivi che.. brrr...)
3d... c'era???

Unica cosa positiva: gli occhialini me li son portati da casa... buttando nel cexxo cosi' "solo" 10 euro e non 11!!

2 risposte al commento
Ultima risposta 06/02/2011 03.06.35
Visualizza / Rispondi al commento
gkorps  @  01/01/2011 19:54:55
   2½ / 10
Veramente brutto, non slavo niente: regia, attori, trama, effetti 3d. Sconsigliato!

explorer7  @  01/01/2011 17:58:39
   3½ / 10
Per la prima ora di film mi stavo letteralmente addormentando, poi uno in sala ha vomitato (non credo provocato dal film, dato che quest'ultimo dava più un effetto soporifero che nauseante) e mi sono svegliato con un fermo immagine. Al proseguio l'effetto sonnolenza è stato ridotto leggermente ma è continuato fino alla fine.
Preciso che ho visto lo spettacolo delle 20:00 e che avevo già dormito a sufficienza nelle ore precedenti.

Sostanzialmente si tratta di un film che riprende l'effetto soporifero del precedente capitolo, aggiunge buona grafica al computer ed ovviamente nulla di fantascientifico (il film è puro fantasy e non introduce teorie fantascientifiche che possano minimamente avere un senso logico).

Non lo consiglierei nemmeno ad un appassionato di effetti grafici, per quello è meglio Avatar.

4 risposte al commento
Ultima risposta 02/01/2011 16.44.30
Visualizza / Rispondi al commento
Francesco83  @  31/12/2010 20:53:44
   2½ / 10

Pimp my Tron: puoi dare quanta apparenza vuoi ad un filmetto di serie B, ma rimane un filmetto di serie B, peraltro con carosello pubblicitario vergognoso.

Soldi buttati.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/01/2011 23.04.49
Visualizza / Rispondi al commento
Cinema is Dead  @  31/12/2010 16:01:10
   3 / 10
Capitolo uno: Tron è un film squallido.

Tron Legacy è l'ennesimo prodotto di una grande major che risulta essere concepito come un'indifendibile blockbuster-videogioco, nel caso specifico gravato da una regia incompetente, lunghezza e noia mortali (vi capiterà di abbioccarvi, non scherzo) e da una trama inesistente e decerebratamente oltraggiosa (papà e figlio entrano nel mondo-programma di Tron e devono lottare contro i nemici per salvarsi e fuggire, ed ebbene sì, sventando malvagi piani di conquista del mondo) con annessi soliti ridicoli tecnospiegozzi che questa volta raggiungono livelli davvero trash, declamati per di più dal vecchio padre divenuto una sorta di spassoso cybermonaco zen che dispensa saggezze da rivista di computer. A ciò si aggiungano interpretazioni scarse (Jeff Bridges barbuto imbalsamato e poi ricoperto di CG pixel nel suo alter ego ringiovanito mentre il figlio è il solito bamboccio biondo e cool, monoespressivo e in perenne piega) e caratterizzazioni psico-comportamentali dei due personaggi principali incredibilmente NULLE, mentre gli altri quattro che fortunatamente non hanno quasi mai il dono della parola restano banali e sf!gate figurine di fondo, alcune davvero inutili e insopportabili come le immancabili gnocche in latex aderente buttate lì a caso o il tecnofroc.io di bianco vestito, chè tanto nei film un personaggio equivoco tutto gridolini e mossette ormai va sempre di moda piazzarcelo. Non si contano davvero le scene assurdamente dilungate come i dieci minuti di frisbee e i dieci di scontro di moto nell'arena o quelle involontariamente ridicole come lo sfoglio dei classici della narrativa russa, la cena col porchetto arrosto vero tra acqua e vivande colorate (giusto per ricordarci che non siamo nel mondo reale) o il padre che in preda al suo ''status zen'' (qualche risata in sala) medita sotto le stelle. Addirittura orribili e di serie B l'arringa davanti all'esercito digitale schierato, gli irritanti balletti del gay e l'inseguimento finale tra le navicelle in corsa. Non mancano poi momenti di retorica banale e preconfezionata come lo sbrigativo finale in moto con alba panoramica in squarcio da cartolina per la gioia della darkgnocca digitale che il protagonista (sorridente, ammiccante e rilassatissimo appena dopo 5 minuti dalla perdita del padre) si è rimorchiato con successo e una altissima quanto raffinata perla di critica sociale impegnata stile:

''I ricchi sono sempre più ricchi e i poveri sono sempre più poveri''

pronunciata nella luxury mansion tecno-montana dal ca##etto cotonato figlio di papà manager multimiliardario (dopo aver fatto pubblicità a Ducati, Nokia e Apple per la prima mezzora di film) per un totale di 3.5 secondi netti (che spreconi alla Disney, nèh?) su 127 minuti di sceneggiatura vergonosamente decerebrata di un film completamente vuoto e inutile costato 300 milioni di dollari.


Capitolo due: il 3D.

Il film Tron Legacy non è in 3D, se non per le due scene in cui particelle e oggetti vari vengono ovviamente sparati in faccia allo spettatore che si rende subito conto di quanto l'impegno dei tecnici Disney sia stato volto a valorizzare l'utilizzo costruttivo e sperimentale di questa tecnica. Per il resto è un film normale e in una delle migliori sale 3D di Milano gli occhialini non aggiungevano nemmeno una definizione superiore. Dimenticate il 3D e i fasti visivi di Avatar (che in quanto a meraviglie digitali e spettacolarità riece a dare almeno 20 piste a questo Tron, così come il primo Star Wars) perchè tra tutti i film (in)debitamente proposti fino ad oggi col marchio 3D questo è il più grande ed evidente tentativo di fo##erci i 3 euro aggiuntivi . Quindi, per chi non l'ha visto e intendesse farlo, invito a cercare una sala non predisposta per non farsi prendere x il c#lo e per pagare il film quello che merita.


Capitolo tre: la colonna sonora dei Daft Punk.

La musica che entra in stereo con la loro inconfondibile matrice sonora è parecchio dosata durante il film, e generealmente di qualità molto buona ma non eccelsa: i picchi si raggiungono durante l'iniziale inseguimento in moto e nelle scene del tecno-aperitivo. Il resto è un'onesta colonna sonora action che con la melotrance lisergica dei Daft Punk ha poco a che spartire.


Conclusione:
colossale tecnoporcata B cammuffata dai milioni e di bruttezza e noia inenarrabili di cui non si sentiva davvero il bisogno. Dire che una storia di Paperino è meglio narrata e sceneggiata non è una battuta. Vedere per credere. Buona la colonna sonora e buono anche il comparto visivo, soprattutto nello stile e nei cromatismi, ma quanto a spettacolarità, dettaglio e fascino visionario è clamorosamente inferiore ad Avatar e a molti altri prodotti, compreso l'immortale Blade Runner, che qualcuno ha avuto il coraggio di associare a questa ennesima ciofeca senz'anima.

Buon Anno

26 risposte al commento
Ultima risposta 14/10/2011 12.35.07
Visualizza / Rispondi al commento
metathron  @  31/12/2010 13:12:19
   5½ / 10
Partiamo subito con la cosa migliore e la cosa peggiore.

La colonna sonora, un capolavoro di elettronica sinfonica. I Daft Punk erano andati in vacanza? Li davo per estinti. Invece molto bravi: la canzone preferita: Derezzed traccia 13. Outlands e Adagio For Tron notevoli. In generale molti colpi di basso, come le trombe dell'apocalisse, ricordano la colonna sonora di inception. Una congiunzione immagine-colonna sonora veramente riuscita.

Il 3D invece è un'offesa alla dignità dell'homus cinematograficus. Il film è ibrido. 2D per le scene nel mondo reale, e 3D per il mondo tecnologico. Il mondo virtuale è molto scuro, dark, e il 3D se c'era io non me ne sono accorto. Molto fragile. A volte fastidioso e con troppo effetto mosso. Il film potrebbe essere molto più godibile in 2D.

Quando ero giovane, ancora prima delle tempeste ormonali che ti sconvolgono l'adolescenza, in una sala deserta io e un mio amico poco più che bambini, ci siamo visti Tron 3 volte di fila, semplicemente restando seduti a proiezione continua, uno dopo l'altro. La scena che ricordo di più: il laser che smaterializza il nostro eroe e lo digitalizza punto per punto. Non l'ho più rivisto ma ne conservo un bel ricordo. Era un film sulla gioia e l'innocenza dell'inizio dell'era digitale-informatica, anni '80. Aveva in sé tutta la forza e l'abbozzo della giovinezza. Anche della mia :-)

Questo Tron invece diventa un'eredità (LEGACY) molto stratificata e pesante. E tra l'altro Tron non gioca praticamente nessun ruolo. Per cui il film si poteva intitolare Flynn.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER


Il tono di fondo è pesante. Come se passati 27 anni dal primo episodio, abbandonata la spensieratezza tecnica degli anno '80, si fosse alla disillusione della vecchiaia (il padre) e ad una percezione della tecnica-elettronica-informatica come rete che imprigiona invece che liberare. La rivoluzione elettronica come un'illusione di libertà che genera una nuova tirannia.

Mi è difficile dare un giudizio a questo film. Pur non convincendomi del tutto e non avendomi particolarmente emozionato, mi tornano in mente spesso alcune scene. Come degli abozzi degli spunti. Sono restato molto deluso, quasi offeso, dal 3D. Forse in 2D rende meglio.

La sensazione comunque è che si sia preferita l'esecuzione tecnica allo sviluppo dei contenuti. Focalizzando l'attenzione sulla resa estetica, molto curata, ma tralasciando lo sviluppo delle psicologie e anche della trama.

Non andrò a rivederlo. Un po' noioso. Credo alla fine mi abbiano preso solo un paio di scene. Stagnante. Non un capolavoro. Ti lascia una sensazione di vuoto e tristezza. Un film con molte pretese, disattese.

Buon anno!

IceKiller  @  31/12/2010 04:48:13
   4½ / 10
Preso come un seguito: è talmente diverso che "non combacia".
Preso da solo: effetti e computergrafica a iosa ma non si innalza anche solo per questo a un capolavoro, l'idea non e stata sfruttata al meglio, è scontato, a tratti monotono, a tratti "ridicolo", questo è comunque un parere personale. Ho preferito di gran lunga il primo, deludente, evitabile.

Wally  @  31/12/2010 01:45:48
   4 / 10
Ma io mi chiedo perchè si spendano tanti soldi per creare un film del genere! E mi chiedo il perchè io debba spendere 11 euro per un film che non lascia nulla e con un 3D dei più scadenti!!!

Sono sconcertato! Il futuro è sempre peggiore per i film con effetti speciali! Qui ormai ci si impegna solo a creare un mondo che dal punto di vista visivo è spettacolare... Ma che lo si è già visto! A parte la scena delle moto e qualche piccolo combattimento non si vede niente di che! Che poi per il film che è di sensazionale c'è davvero poco! Combattimenti ridotti proprio al nulla!!!

Ma ca..o mi fai un film con un potenziale assurdo e con una storia che può arrivare a rompere il c..o anche a Matrix e poi? combattimenti scialbi discorsi lunghi una vita!!! Non se ne poteva più di sentire Bridges parlare con suo figlio del più e del meno!!! CHICCA..O se ne frega della tua DUCATI dell 89!!! Qui ci troviamo a guidare moto che lasciano striscia di gelatina super**** e tu parli della tua vecchia moto!!! MACCHEPPALLE!!!

Ho 22 anni! Apprezzo le novità ma questa era del 3D questa era di film che si preoccupano solo dell estetica ma che poi sono vuoti sotto tutti gli altri punti di vista! Non la sopporto proprio! Più il tempo va avanti e più io mi ritrovo a guardare film vecchi! Che si fo..a Tron, il suo universo da invasati al LED ecc ecc! E fan..lo ai discorsi da NERD!!! E in stò film di NERDATE ce nè a bizzeffe!

Salvo solo i miei cari vecchi Daft Punk! Che amo e appoggerò a vita!!!

6 risposte al commento
Ultima risposta 01/01/2011 22.42.09
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  31/12/2010 00:10:39
   5 / 10
Classico esempio di cinema da ingegneri dove una major appalta l'intera produzione di un film a un gruppo di smanettoni di grande competenza ma di poca creatività (a cominciare dal regista che altro non è che un grande esperto di computer grafica).

Tron è un giocattolone dove all'imponenza della messa in scena si oppone alla linearità della storia, alla banalità dei personaggi e a un impostazione che definire convenzionale è dir poco.
Tutto è scontato, così come il finale e a tratti è a dir poco confuso.
Insomma non emoziona, non coinvolge ne appassiona, sicuramente diverte tanto ma francamente dopo la prima mezz'ora comincia ad essere ripetitivo e alla fine stufa.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/01/2011 12.53.44
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  30/12/2010 16:31:32
   4 / 10
Non capisco tutti questi voti alti, è un film mediocre per non dire altro, peccato perchè c'erano buoni propositi, una buona sceneggiatura e un ottimo cast da sfruttare al meglio.
Il 3d è messo solo per spillarti dei soldi in più sul biglietto normale, perchè a parte le prime sequenze del film che sono tutte in 2d, poi c'è un pò di 3d che lascia a desiderare.
Non fatevi ingannare dal trailer che è montato abbastanza bene;
Oltre ad essere particolarmente noioso e monotono nei dialoghi, si percepisce anche un'assenza di trama ben definita. Si salvano solo gli effetti speciali e la capacità di rendere più giovane di quel che è Jeff Bridges, anche se chi sà com'era da giovane qualche pecca la può trovare.
Il cast è buono ma, a parte Michael Sheen ben calato nella sua parte, per il resto prove deludenti o ai minimi termini come quella di Jeff Bridges capace di ben altro.

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/12/2010 18.44.10
Visualizza / Rispondi al commento
Larry Filmaiolo  @  30/12/2010 14:29:56
   4 / 10
Sono rimasto molto deluso... dal trailer sembrava una gran fig.ata, invece si risolve in un pastrocchio eccessivo nella durata e nelle pretese. Ho trovato alcune parti della trama incomprensibili, se non approssimative e ridicole. Per il resto è un rifacimento del primo (e superiore) Tron (il titolo "Tron" potevano anche cambiarlo, visto che in questo "sequel" Tron è insignificante). Sarò un nostalgico, ma personalmente vedo il 3d come la rovina del buon cinema; cinema di spessore, intelligente, ricco di sentimenti e creatività, tutti aspetti che al giorno d'oggi vengono sacrificati ad una spettacolarità ridondante e quasi nauseante, e ad una pretesa di maggior realismo. Anche se quando ho tolto gli occhialini nelle ultime scene, mi è sembrato che il 2d fosse più reale del 3d.
C'è da dire però che molte scene, in pratica tutta la parte iniziale, sono state girate in 2d, e da ciò deduco che il 3d è stato applicato forse in un'ultima fase di produzione, seguendo la moda del momento a fini esclusivamente commerciali.
Jeff Bridges non ci mette un minimo d'impegno...è lì solo per contratto. Lasciamo stare il protagonista.
Unico lato positivo un po' di figure femminili tridimensionali.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

8 risposte al commento
Ultima risposta 31/12/2010 14.36.00
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnboterocaterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittlefabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontanolunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998933 commenti su 42948 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net