tra le nuvole regia di Jason Reitman USA 2009
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tra le nuvole (2009)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TRA LE NUVOLE

Titolo Originale: UP IN THE AIR

RegiaJason Reitman

InterpretiGeorge Clooney, Jason Bateman, Anna Kendrick, Vera Farmiga, Melanie Lynskey, Danny McBride, Tamala Jones, Adam Rose, Steve Eastin

Durata: h 1.48
NazionalitàUSA 2009
Generecommedia
Al cinema nel Gennaio 2010

•  Altri film di Jason Reitman

Trama del film Tra le nuvole

Il film racconta la contemporanea odissea di Ryan Bingham, un "tagliatore di teste" aziendale, un professionista di viaggi d'affari che, dopo tanti anni spesi felicemente in volo, improvvisamente si sente pronto a cambiar vita. Ryan Ŕ sempre stato soddisfatto della sua libertÓ, vissuta fra i vari aeroporti, alberghi e automobili in affitto d'America. Tutto ci˛ di cui ha bisogno entra comodamente in una valigia a rotelle: Ryan Ŕ un viaggiatore privilegiato, un membro esclusivo di tutti i programmi "mille miglia" di ogni compagnia aerea. E ora che sta per raggiungere l'ambito obiettivo di 10 milioni di miglia... si rende conto che nulla nella sua vita ha davvero senso. Quando si innamora di un'attraente viaggiatrice, il suo "capo", su consiglio di una giovane e rampante "ottimizzatrice" aziendale, gli propone di lavorare per sempre in sede, privandolo dei suoi amati e frequenti viaggi. Di fronte alla nuova ľ terrorizzante! - prospettiva di mettere radici in qualche posto, Ryan inizia a riflettere su cosa significa realmente avere una casa...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,77 / 10 (183 voti)6,77Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tra le nuvole, 183 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

Thorondir  @  02/05/2018 13:41:05
   6 / 10
Una commedia drammatica dai due volte: l'ho trovata interessante nella sua prima parte, quando racconta in modo cinico e brutale del licenziamento, della meccanicità asettica di come si distruggono le vite altrui mentre chi lo fa compete con i colleghi per dimostarsi il migliore dei licenziatori. Nella seconda parte diventa invece un filmetto sentimentale da prendere e buttar via, infarcito dei peggiori clichè, delle peggioni banalità di un sentimentalismo spicciolo e "per tutti che da il voltastomaco" tanto sia inutile, telefonato e zuccheroso. Per fortuna che alla fine il tutto torna ad essere amaro come nell'inizio.

Una media tra la prima parte da 7 e la seconda da 5.

ferzbox  @  06/09/2015 17:23:08
   7½ / 10
Dello stesso regista avevo già visto "Juno", un film che non mi convinse tanto, nonostante riuscì ad intrattenermi quel tanto che bastava; tuttavia ho voluto ritentare con questo "Tra le nuvole" per via degli ottimi commenti che mi sono arrivati...non solo da Filmscoop, ma anche da conoscenti....avevo sempre un aria di diffidenza a causa della presenza di George Clooney, un attore per cui non nutro una grossa simpatia...troppo impostato,troppo manichino, troppo stereotipato e mirato, quasi finto....però ho voluto tralasciare anche questa mia riluttanza per lui e vedere come mi sarebbe risultata questa pellicola...
Il mio giudizio finale non è affatto negativo, ammetto che il film è molto carino, ha diverse fasi narrative e tratta molteplici argomenti; i personaggi sono studiati molto bene, ognuno di loro ha un ruolo specifico all'interno della storia e i dialoghi non sono acci...
Fondamentalmente "Tra le nuvole" è un film che parla di stili di vita differenti e valori umani, utilizzando lo scontro generazionale come asso nella manica per elaborare situazioni interessanti all'interno della vicenda.
L'unica cosa che non ho gradito particolarmente è stata quella patina smielata che in queste produzioni americane sono inevitabili....
La morale di fondo è meno zuccherosa di quanto uno possa temere, sopratutto considerando che la pellicola non si presenta stucchevole nel suo insieme, però si percepisce sempre quell'intenzione paracula di voler colpire con i valori della famiglia e la gioia di vivere la vita in tale modo; concetti senz'altro veri ma esageratamente esaltati in questi blockbuster sentimentali, indipendentemente dall'intensità del suo lato commerciale(elemento che ho sentito anche in "Juno"....o in tantissimi altri film come "The family man" con Nicholas Cage, tanto per citarne un'altro tra i tanti)...
Comunque non si tratta di un brutto film, nel suo genere è più che discreto....diciamo tra quelli meno criticabili....nonostante Clooney....

wicker  @  10/08/2015 10:56:45
   6 / 10
Film banalotto e ampieamente intuibile sin dalle prime battute!
Può anche valere una visione per le buone prove di Clooney (anche se sempre uguale) e delle due co protagoniste..ma resterà nella memoria per poco tempo,come il passaggio di routine da un aeropartoa all'altro!

pernice89  @  08/06/2015 13:36:45
   7 / 10
Carina questa commedia. Colonna sonora non male e trama a tratti un po' scontata ma nel complesso ti invoglia a vedere come prosegue.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Anna Kendrick qui è davvero in palla, interpreta alla grande un ruolo con tante sfaccettature. Anche la Farmiga, che non conoscevo, mi è piaciuta. Beh, George Clooney è più o meno il solito, ma se la cava comunque.
Da vedere per una serata tranquilla.

Elmatty  @  07/06/2015 09:23:13
   7 / 10
Direi che mi attengo alla media.
Il film parte bene, ha un ottimo ritmo, ma andando avanti prende una piega troppo ripetuta nei film americani, fino a scadere un po' nel finale.
Ci sono alcuni elementi fin troppo scontati come:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

La sceneggiatura ha un bel ritmo fino ad almeno metà film, ci fa capire molto bene l'ambito in cui lavorano questi tagliatori di teste che girano tutto l'anno per gli States, le battute sono ben studiate e ben si incastrano con l'interpretazione dei personaggi.
Clooney, che non amo particolarmente, qui recita davvero bene ma ha sempre un espressione troppo da divo che lo caratterizza sempre, rendendolo a volte un po' poco credibile.
Anna Kendrick si è rilevata una piacevolissima sorpresa, interpretazione molto credibile e molto difficile a volte.
La Farmiga si conferma un ottima attrice ed una donna bellissima.
La regia di Reitman non è affatto male: veloce quando serve, lenta per cogliere i momenti salienti dei personaggi.
Un bel film ma non eccelso che poteva avere uno sviluppo meno prevedibile nella seconda parte, con una ottima interpretazioni degli attori principali.
Consigliato.

the saint  @  26/02/2015 11:07:49
   6 / 10
bah.. un sufficiente rimedio ai lunedi sera piovosi di inverno!

ragefast  @  20/02/2015 00:29:37
   6½ / 10
Film passabile, ma francamente mi aspettavo di più. Ad un buon inizio fa da contraltare una seconda parte che stenta a decollare e che risulta anche un po' telefonata. Il tutto viene tenuto a galla da qualche riflessione di fondo sulla vita del protagonista in bilico tra solitudine e compagnia (memorabile la scena di quando Bingham raggiunge la tessera da 10 milioni di miglia, ma alla luce di quanto accaduto poco prima il tanto agognato traguardo assume un sapore direi abbastanza amaro), e ovviamente anche su un tema caldo quale è quello della perdita del lavoro.

crimal9436  @  13/02/2014 17:17:43
   7 / 10
Filmetto godibile e molto ben interpretato

Gualty  @  09/02/2014 01:15:45
   8 / 10
Stupendamente cinico, sebbene debba fare i conti con le contraddizioni della nostra società che non ci permette di esserlo fino in fondo, come non ci permette il contrario. Non siamo cigni, ma non siamo ancora, davvero, degli squali. Un limbo che intrappola chiunque si interroghi sul senso e cerchi delle alternative ai desideri comuni della gente comune.
Un film molto stratificato, da una parte il dramma sociale, il dramma comune a migliaia, milioni di singoli "lasciati alla deriva", da un lato la lotta alla pura sopravvivenza. Dall'altro la lotta per la felicità, così fuggevole, così difficile da trattenere.
Un film brillante che riesce a farti sorridere, ad amareggiarti, a parteggiare ora per una liberazione dalle catene del suolo e del latte materno ed ora per il compimento del lieto fine delle favole.
Cinico e sognante, una bizzarra miscela che lascia insoddisfatti tutti. Ma non è forse la realtà degli adulti? E allora bisogna evadere dalla realtà, costruire parentesi senza chiedersi se la normalità può essere ribaltata.

weareblind  @  27/01/2014 20:26:02
   5½ / 10
Parte discretamente ma onestamente da metà in avanti è davvero poco godibile. Finale insulso.

Matteoxr6  @  14/01/2014 20:52:43
   6½ / 10
Non un film che ti ricorderai per anni, ma è comunque una commedia carina.
Da metà film comincia a diventare veramente banale, ma poi si riscatta.

codino18  @  10/04/2013 14:02:48
   7 / 10
Commedia non certo banale, secondo me uno dei migliori film in cui ha rrecitato Clooney
Merita senza dubbio

Massi92  @  06/03/2013 13:50:49
   7½ / 10
Un buona pellicola Up in the Rain di Reitman. Contemporanea, attuale, leggera commedia dell'America della Crisi e degli incontri negli alberghi tra un viaggio e un altro. Nonostante alcuni cliché(il ripensamento con fuga da conferenza annessa) e un finale all'acqua di rose, il film aiuta a riflettere su un mondo frenetico e alla ricerca di una radice. Regia piacevole.
Bravo Clooney.

gemellino86  @  17/11/2012 13:21:44
   5½ / 10
Davvero non posso dare di più. La quasi sufficienza è data perchè il film ha i suoi pregi, l'inizio l'ho trovato interessante poi però si perde per strada e risulta un po' noioso. Forse è il film di Reitman che mi è piaciuto di meno tra quelli che ho visto.

ValeGo  @  17/11/2012 13:03:38
   6½ / 10
Non male..la commedia è carina e divertente ma affatto banale e scontata. Bravo anche Clooney anche se non è uno degli attori che più amo.

lukef  @  23/09/2012 15:17:32
   7½ / 10
Una commedia apparentemente leggera e di cui non so quanti si ricorderanno. Invece è fatta molto bene, i contenuti ci sono, la fotografia è ottima e George Clooney offre un'eccellente interpretazione. Insomma l'ho trovata molto simpatica e, con la sua semplicità (e talvolta luoghi comuni), fa riflettere su diversi aspetti della contemporaneità. Il tutto corredato da un pizzico di originalità.

gustavone  @  23/08/2012 14:08:08
   9 / 10
Gioiello incastrato in questi tempi di crisi..
partendo da spunti interessanti e attualissimi..coglie e descrive perfettamente tendenze e ideologie della contemporaneità..

Superprova del cast..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  09/07/2012 14:23:06
   7 / 10
Molto buono in tutto

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  13/05/2012 09:28:43
   6½ / 10
Simpatica commedia che pur trattando temi dal risvolto impegnativo lo fa spesso con il sorriso sulle labbra ed in modo assolutamente leggero e godibile; con un Clooney assolutamente calato nella parte. Una parte centrale un poco piatta si riscatta con il finale che non ti aspetti.
Alla fine carino per una serata rilassante, non sarà ricordato a lungo ma ti lascia addosso una voglia matta di volare :-)

kako  @  13/04/2012 13:24:57
   7½ / 10
sul livello degli altri film di Reitman, anche questo si dimostra con una sceneggiatura molto ben fatta, dei personaggi ben caratterizzati e una vicenda interessante. George Clooney molto bravo nella sua interpretazione. Una commedia dai toni amari che tratta dei temi di grande attualità in una maniera particolarmente azzeccata

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  01/04/2012 19:47:11
   5 / 10
Trama e ritmi sono blandi, soprattutto nella prima parte. Finale anonimo.

JOKER1926  @  30/08/2011 02:49:04
   6½ / 10
Il mondo Ŕ vario, esistono dinamiche vitali che, all'occhio dei tanti, sfuggono celermente. Allora nel frangente ci pensano film come "Tra le nuvole" a proporre fatti e persone carismatiche e scientificamente ciniche catapultate nel mondo del lavoro; certo non si tratta di "lavoretti" facili ma la carriera chiama all'ordine, ordine che prende corpo nel concetto di licenziare altre persone.
George Clooney presta nell'occasione la faccia ad un freddissimo "taglia teste"; questa idea rende godibile il film, infatti ci saranno varie situazioni simpatiche ed altre meno che, nel complesso, permettono a "Tra le nuvole" di scivolare, a livello di ritmo, abbastanza bene.
A tratti la pellicola, partendo da film commedia, si trasforma, specie verso la fine, in un incredibile film di ironia nera cadendo quasi verticalmente in una desolazione beffarda che strizza l'occhio alla drammaticitÓ.

"Tra le nuvole" accontenta pienamente a livello tecnico, bravi gli attori, buonissima la fotografia che abbraccia e sigilla dignitosamente i diversi scenari. All'altezza anche le inquadrature.
Il discorso, nella fattispecie, del contenuto non cambia e risulta essere discreto, certo, alle volte la sceneggiatura Ŕ un po' troppo affrettata, ad esempio alcuni passaggi vengono buttati velocemente nel film e portano ripercussioni davvero inaspettate al film, forse arrivati a questo punto giÓ siamo entrati nei lidi della relativitÓ, insomma i colpi di scena a livello mediatico sono quasi sempre graditi.
"Tra le nuvole" alle volte cincischia un po' a livello di narrazione, ma al contempo lo spettatore assiste a delle svolte, dalla commedia si sbalza dunque al drammatico. Le dinamiche cambiano e il finale non Ŕ omologato per la commedia, film riuscito.
P.s. Buone le atmosfere e le musiche, indispensabili quasi a fotografare in mente la "cornice" di questo prodotto rendendolo una sorta di ricordo visivo e di dolce impatto post visione.

Trixter  @  17/08/2011 12:37:50
   6 / 10
Dignitosa pellicola di Reitman, 'Tra le nuvole' racconta la vita dell'apolide Bingham (ottimamente interpretato da un Clooney in palla) che, tra un volo e l'altro, si occupa di licenziare personale presso le aziende dislocate in tutto il territorio statunitense.
Chi si immagina una commedia frizzante, intrigante, divertente, con qualche scena zuccherosa resterà alquanto deluso. Ad un inizio piuttosto gradevole, la pellicola diventa man mano più monotona, dopo circa un'ora piacevole sembra aver già raccontato tutto ed il resto è interpretabile come un piatto riempitivo.
I momenti belli della vita li viviamo da soli o in compagni? Questa è l'unica domanda che davvero ci lascia questo film, la morale della pellicola, e su cui è lecito riflettere, ma per il resto è un quadro logorroico della vita monocorde di un uomo sempre 'up in the air'. Insomma, un'occasione persa.

david briar  @  14/08/2011 13:51:07
   7½ / 10
Con questo film ho terminato la filmografia di Reitman(non che ci voglia molto). Continua a dimostrarsi un regista sempre molto interessante.

"Tra le nuvole" è un buon film, dalla scrittura precisa e dall'ottimo cast. Clooney porta sullo schermo in modo convincente un personaggio più sfaccettato del solito, Vera Farmiga è sicuramente brava(anche se in "The departed" il personaggio e l'interpretazione era decisamente migliore) mentre Anna Kendrick è ancora un po' immatura, ma la sua interpretazione è credibile e migliora vistosamente nella seconda parte. Anche gli attori di contorno sono competenti, con alcuni degli attori feticcio di Reitman, come J.K. Simmons e Jason Bateman.

Forse negli ultimi venti minuti alcuni passaggi sono scontati, ma la soluzione finale non lo è. La parte che funziona meglio è a metà film, quando in una festa d'hotel si analizzano in modo più approfondito i protagonisti.
Ed è interessante anche il lato delle cose non dette: con una sequenza simbolica si dimostra molto bene la difficoltà del protagonista con i rapporti familiari.

Reitman non sbaglia un colpo, anche in questo caso la sua regia è buona, soprattutto ha il pregio di avere una sua poetica personale, in un panorama hollywoodiano dove i registi sembrano assomigliarsi tutti. E' uno degli emergenti su cui puntare di più per il futuro del cinema americano, sperando che con gli anni guadagni più incisività, visto che appare un po' edulcorato e poco cinico in alcune scelte.
Ho idea che presto vincerà un Oscar, migliora da film a film(questo è il suo miglior lavoro), è gia stato nominato due volte su tre e anche il suo prossimo progetto sembra interessante.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  03/08/2011 16:51:06
   5 / 10
Francamente devo dire che Clooney in questi ultimi anni è caduto molto in basso, solo perchè ha accettato copioni non all'altezza della sua bravura recitativa e della sua figura artistica: "Tra le Nuvole", non per essere severi, è la classica commedia-romantica, tra due protagonisti che non si sopportano, con l'uomo cinico interessato solo al lavoro (in questo caso, interpretat da Clooney).
Trama piatta e lentissima; storia banale; svolgimento soporidero; musiche carine; scenografie ben curate; costumi discreti; e epilogo, nullo.
Da evitare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento pompiere  @  28/06/2011 11:58:01
   7 / 10
Gli standard recitativi di George Clooney sono sempre stati medio-alti. La prestanza fisica, il sorriso un po' furbetto, lo sguardo simpatico e sornione, una mimica facciale predisposta alla commedia, e capacitÓ notevoli anche nei drammi. Non so se quella di "Tra le nuvole" sia la performance migliore. So che il suo Ryan Bingham ("tagliatore di teste" esterno che irrompe a sconvolgere le vite di impiegati non pi¨ consolidati) Ŕ un personaggio che rimane.

Lo sguardo smarrito sul tabellone delle partenze in aeroporto, in una delle scene finali, Ŕ un bagaglio che ci porteremo dietro per un bel po', divisi tra la voglia di cambiar vita e l'improvvisa compilazione di un bilancio esistenziale, irriguardoso come un pugno in faccia. Clooney argina le esagerazioni e ci fa fremere con toni pi¨ delicati.

Semmai quello che viene meno nel dipanarsi delle vicende Ŕ il registro della scrittura, ora improntato verso un'analisi sociologica sulle implicazioni della crisi economica e la perdita del lavoro, ora freddo maestro di situazioni sentimentali, pronto a scagliare qualche freccia di Cupido di troppo. Cede a qualche convenzione e bazzecola da teen movie, pur rimanendo decisamente sopra la media per la concisione di alcune parentesi che ritraggono in modo spietato la situazione di persone licenziate in tronco per davvero.

L'instabile Nathalie (la non esaltante Anna Kendrick) Ŕ il personaggio che rende insolita la vicenda: giovane perfezionista in carriera dall'apparente corazza di ferro, si sbriciola al primo confronto con la realtÓ, immaginata fino a lý solo sui testi universitari. La "co-pilota" Alex (un'attraente e plausibile Vera Farmiga) Ŕ l'equivalente femminile di Ryan: vive con la valigia in mano, immune a ogni sentimento, proiettata verso quella miriade di assemblee, riunioni, incontri di lavoro che si tengono in ogni angolo degli Stati Uniti.

Il triangolo dei protagonisti andrÓ incontro a una delusione, chi per un motivo chi per un altro. Le aspettative, tanto importanti nel voler raggiungere il massimo in carriera, dovranno passare attraverso il confronto col resto del mondo: la teorica e beata solitudine avrÓ a che fare con l'ammiccante sorriso che fa girar la testa pi¨ dell'altitudine (la vita Ŕ meglio in compagnia?), l'immarcescibile studentessa con l'impossibilitÓ di adattare il carattere al lavoro assegnatogli, e la filosofia della scappatella con una love story imprevista.

PerchÚ lo scopo delle nostre vite Ŕ assimilabile alle operazioni che si fanno quando si riempie uno zaino: sta a noi decidere se e con cosa farcirlo. Ogni giorno. L'importante Ŕ rimanere "up in the air", possibilmente perfezionando l'equilibrio tra aria pura e riciclata, alimenti genuini e artificiali, un mortale sguardo sorridente e il silenzio pressurizzato di hostess servizievoli. Non dimenticando che fare le code e avere molte chiavi in tasca sono zavorre inevitabili.

everyray  @  13/06/2011 20:06:41
   5 / 10
Mi sono tolto lo sfizio e l'ho guardato - DELUSIONE!-
Cioè,non che sia un brutto film,ma di gran lunga al di sotto delle mie aspettative..un film lento e noioso in diversi punti che fatica (SCUSATE IL GIOCO DI PAROLE!) a "decollare",e così tra uno sbadiglio ed una stropicciata di occhi ho fatto davvero molta fatica ad arrivare alla fine.
Però non mi sento di bocciarlo in pieno...però si poteva fare meglio.
Bravo Clooney,ma questo film è destinato a finire nel dimenticatoio!

sestogrado  @  03/04/2011 01:25:21
   6 / 10
liberamente adattato al romanzo di Walter Kirn, Tra le Nuvole è una commedia senza arte ne parte, un po' dolceamara, e che racconta la storia di un personaggio interpretato in modo convincente da George Clooney, che si sente un po' cittadino d'America grazie ai suoi continui spostamenti legati al lavoro. Affiancato da un universo femminile sicuramente più virtuoso e ricco di sentimenti (positivi e negativi), Ryan manifesta tutta la fragilità dell'animo umano quando le proprie convinzioni sembrano crollare dinanzi alle evidenze. ottima la sceneggiatura, il risultato è però un po' soporifero.

alan  @  14/03/2011 16:25:26
   4 / 10
Non capisco tutti questi voti alti.
Estremamente noioso e deludente

tnx_hitman  @  02/02/2011 12:43:38
   9 / 10
Visto poco fa.Sorprendente lavoro di sceneggiatura e recitazione.George Clooney molto bravo,ci mette proprio del suo e sembrava una sua autobiografia,anche se sappiamo la sua vita non e' fatta come il protagonista che interpreta.
Ma cio' che mi ha sopreso,oltre ad una bellissima e determinata Vera Farmiga,e' stata la Anna Kendrick,sensazionale.Proprio una vera forza della natura.Ogni cosa che diceva quando era accoppiata con Clooney mi inchiodava allo schermo ed e'stata molto sicura di se'col suo personaggio.

Riflessivo a dir poco.Noi sogniamo sempre di prendere il volo e partire continuamente verso ogni posto che ci piace.Poche cose in valigia,biglietto e via..fuori dalla nostra vita reale.Ecco per Ryan/Clooney la sua routine e'vivere l'esperienza che sempre desideriamo.
Il regista di Thank You For Smoking e Juno riesce pure a distruggere in parte il nostro sogno,mostrare i retroscena di come sarebbe la vita se avessimo la possibilita' di avere i soldi necessari per essere completamente liberi ed indipendenti.Il nostro desiderio nascosto e' in verita'Vivere Con La Persona che Amiamo o Ameremo,avere una compagna di vita che un giorno ti appare e ti sconvolge l'esistenza.
In una parte precisa nel bel mezzo del film(il confronto diretto tra una persona che vive la routine desiderata da tutti in completa solitudine e un uomo che sta per essere sposato e capisce cio' che e' importante da avere)ero sollevato per il fatto che una persona e' riuscita a capire come stanno le cose nella realta':bisogna tenersi stretto quello che piu' si ama al mondo.Altrimenti le nostre vite risulteranno costantemente incomplete,avremo sempre dei grandiosi dubbi.Dubbi che il protagonista principale si pone sempre piu' nel corso della pellicola:ma cosa sto cercando nella mia routine?Sto bene con me stesso?Il finale racchiude tutto:un monologo che cerca di aggrapparsi a un pezzo di felicita'anche se il vuoto dentro di se' c'e ancora...

Un coinvolgimento non indifferente quello che crea questo Up In The Air di Reitman:passi dal ritmo indiavolato iniziale con la presentazione del"vagabondo"energico e carismatico,che si gode la vita in giro per il mondo..per poi passare al distacco dal protagonista.Non lo stimi piu' per il suo vagabondare,ma anzi..lo spettatore viene catturato dallo sviluppo delle vicende e cerca di distanziarsi dal modello di vita che e' da evitare,per essere pienamente felici di noi stessi e della propria vita.

Un Film con suo Inizio,Svolgimento e Fine lineare e comprensibile e ben orchestrato.Il regista,lo sceneggiatore(in pratica lo stesso Reitman) e il cast si sono fatti capire bene,molto bene.

Se io ho tirato fuori queste considerazioni e volete confrontarvi con queste parole..beh io vi consiglio caldamente di vederlo.Diciamo che e' riuscito a entrarmi dentro e a scavare nei miei pensieri quotidiani.

jolly  @  02/02/2011 07:49:05
   7½ / 10
Film sorprendente...ottimi interpreti, come sempre....
Da vedere

Chemako  @  26/01/2011 18:55:34
   6 / 10
Goldust  @  25/01/2011 16:55:23
   8 / 10
Piccolo gioiello, l'ennesimo direi, di Jason Reitman, che tratta temi seri ed attuali come la perdita del lavoro in modo delicato e disincantato. La filosofia di vita di Clooney/Ryan è estremamente radicale ma rispettabilissima, e probabilmente non è neanche così lontana dalla nostra realtà: abbiamo ( o abbiamo avuto) tutti un pò paura di mettere radici..Ottimo trio di attori, Clooney mai così in parte: da vedere!

Nergal85  @  14/01/2011 18:56:02
   6½ / 10
introspettivo e riflessivo, questo film con protagonista un buon clooney lo si pò definire di tutto tranne che una commedia. non lasciatevi ingannare perchè non si ride per niente !!

dils  @  10/01/2011 10:49:36
   7 / 10
Up the in air è un film molto carino, la regia di Jason Reitman , già ammirato nel film di Juno risulta scorrevole, fluida e fresca.
La storia è ben costruita, la tematica attuale è realizzata in modo dinamico ed efficace. Clooney come sempre non delude, affiancato da un buon cast, che interpretano dei personaggi che ruotano intorno alla sua vita nel suo continuo errare e assolutamente priva di legami stabili.Sono rimasta stupita dal finale, assolutamente non scontato e forzatamente buonista.
Da vedere un pomeriggio in relax.

Eratostene  @  04/01/2011 08:09:28
   6½ / 10
buona commedia con qualche elemento originale e con discorsi e valori trattati molto interessanti. Clooney molto carismatico nel ruolo.

filipporich  @  03/01/2011 13:42:25
   8 / 10
Film molto divertente che al contempo tratta temi che fanno riflettere.
Clooney bravissimo, film che mi ha sorpreso positivamente.

mainoz  @  02/01/2011 10:11:17
   6½ / 10
film difficile che tratta un tema attuale e molto critico (la perdita del posto di lavoro) in maniera "comica" cercando di sdrammatizzare..per questo motivo potrebbe quindi non essere apprezzato da qualcuno. Nel complesso è abbastanza coinvolgente e ben interpretato, riesce a miscelare elementi di comicità a scene drammatiche

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  02/01/2011 01:11:33
   8 / 10
Uno dei migliori film dell'anno appena passato.
In tempi di crisi globale "Tra le nuvole" è un bel pugnetto nello stomaco ma Reitman sa calibrare bene la riflessione al sorriso e mette a punto una commedia superbamente dialogata (la descrizione dell'uomo ideale per una donna non più di primo pelo è un gran bel pezzo di bravura scrittoria) e intelligentemente sfuggente alle trappole del carino.
Di questi tempi film americani così interessanti sono davvero grasso che cola.
Con un George Clooney in splendida forma, ottime anche le due partner femminili. Primi quindici minuti assolutamente fulminanti.
Malinconico e dannatamente attuale.

ste 10  @  30/12/2010 00:14:16
   7½ / 10
Questo regista mi piace veramente parecchio: lo stile è sempre riconoscibile e dopo Thank You For Smoking e Juno anche questo risulta piacevole e con una morale profonda; bella la colonna sonora al solito molto indie

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

stardust  @  29/12/2010 01:16:17
   5 / 10
Mi ha lasciato un senso di niente come se non fosse finito...nn mi ha convinto

ilcippo  @  28/12/2010 11:39:12
   7½ / 10
Bello, fa riflettere molto senza essere pesante e prolisso, bravo George e ottima regia, personalizzata e riconoscibile

Invia una mail all'autore del commento Mr Mandarino  @  27/12/2010 23:01:57
   8 / 10
Veramente molto bello nella sua semplicità,
Sarà merito di un Clooney veramente ottimo, sarà che la sceneggiatura è molto ben curata, senza allungamenti di brodo o fronzoli, sarà merito dei dialoghi cinici, divertenti e commoventi nel giusto rapporto, ma l'ho trovato uno dei migliori film degli ultimi tempi.

despise  @  16/12/2010 18:48:01
   7 / 10
Un bel film, vale la pena vederlo, anche se inferiore alle due opere precedenti di Jason Reitman, JUNO e soprattutto THANK YOU FOR SMOKING...
però Reitman fà sempre film che si distinguono per la loro peculiarità ma allo stesso tempo rimanendo tecnicamente ineccepibili, le tematiche trattate sono sempre abbastanza malinconiche e toccanti e lasciano spazio a grandi riflessioni sulla vita (l'esempio dello zaino è lampante)...
il cast è davvero all'altezza, devo dire che il buon George azzecca sempre i suoi personaggi...
peccato per una seconda parte un pò più monocorde...cmq consigliato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Febrisio  @  03/12/2010 10:35:12
   6 / 10
Dal regista di Juno, ma non all'altezza di Juno.
Tra le nuvole si presenta molto meno incalzante, seppur non sottroendosi a buone riflessioni, specialmente quelle finali. Buona l'interpretazione di George CLooney, e da notare la bellezza di Vera Fa(o?)rmiga.

topsecret  @  28/11/2010 17:32:29
   7 / 10
Dal regista degli apprezzati JUNO e THANK YOU FOR SMOKING Jason Reitman, un film piacevole e dal ritmo cadenzato, interpretato da un simpatico e malinconico George Clooney.
Una storia che vuole lanciare il messaggio che vivere da soli va bene, ma essere consapevoli della presenza di qualcuno con cui poter condividere la vita è (quasi sempre) meglio.
Pellicola godibile condita con sentimento ed ironia tutt'altro che frivola.

jackk  @  26/11/2010 23:42:04
   7 / 10
Vale la pena vederlo..
la storia di chi fa del lavoro perso altrui il proprio lavoro.
Inquietante e riflessivo

bluestar  @  10/10/2010 12:46:31
   4 / 10
a me mi ha annoiato dall'inizio alla fine.....non sono riuscita a tenere gli occhi aperti per vedere la fine!! e non ero ubriaca.....

uzzyubis  @  27/09/2010 17:20:06
   7 / 10
" Buon film, vale la pena vederlo"...credo siano le parole migliori per "giudicare" questa pellicola.
Lascia una riflessione in chi lo vede e questo fa si che lo possa consigliare a chi leggerà questo breve pensiero. Stilisticamente è ben fatto, senza eccellere questo è fuor di dubbio ma comunque con una mano che sa come realizzare un film. Clooney offre un'ottima interpretazione.
Mi preme sottolineare la bellezza delle riprese aeree che fungono da introduzione alle varie tappe del viaggio del protagonista.

riobissolo  @  21/09/2010 09:49:40
   8 / 10
Ottimo film. Induce alla riflessione. E' incredibile il fatto che ci sia gente che fa un lavoro simile . MI vien da pensare alla somiglianza con il boia di corte di qualche secolo fà . Ottimo Clooney .

641660  @  17/09/2010 12:23:36
   10 / 10
Questo film parla di questioni molto personali...toccanti.
Un film sul drammatico mondo di chi perde il lavoro e di chi ha fatto del licenziamento un arte, ma non solo.

Storia di un mondo dove l'umanità viene dimenticata dalle nuove generazioni.
Finale melanconico con una punta di buonismo che nella realtà sappiamo benissimo non esistere o comunque essere indifferente rispetto al gelido e globalizzato tritacarne umano creato in nome del denaro.

Peccato, non per il film, ma per la nostra società che assomiglia sempre di più a quella degli squali. Prima rallenti e prima muori.

Il regista riesce sempre ad avere un tocco magico, anche nella sigla finale registrata da un "senza lavoro". Gli ultimi minuti sono favolosi, l'empatia raggiunge livelli altissimi e grazie al cielo portano un messaggio di speranza...
Speriamo arrivi a tutti.

Dialoghi profondi, intelligenti come non ascoltavo da anni, finalmente!
Colonna sonora sussurrata, leggera e molto adatta a digerire argomenti altrimenti pesanti. Grande grande lavoro da parte di tutti!

PS: SPOILER NON PER DONNE...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Michylino  @  07/09/2010 08:57:01
   6½ / 10
Che la pellicola sia pienamente godibile penso sia un dato innegabile. Il cast è veramente entrato nella parte ed è stato più che convincente.

Direi che 'Tra le nuvole' è un film con ottimi spunti di riflessione (mancanza di radici, la crisi del lavoro, la solitudine, etc) ma che li affronta col sorriso sulle labbra, niente più.

calso  @  31/08/2010 17:20:20
   7 / 10
Molto molto simpatico; un film diverso dal solito, non punta certo sulla trama che può essere prevedibile ma sulla novità della storia.
Clooney veramente divertente, la storia scorre veloce e coinvolge a pieno...insomma commedia godibile e interessante..

vale1984  @  31/08/2010 10:45:12
   6½ / 10
un film molto carino, inaspettato...mi immaginavo la classica storia d'amore con Clooney che faceva il super uomo d'affari e conquistatore...invece mi ha stupita, ha un bel finale e lascia quasi con l'amaro in bocca. Lo consiglio! Buona la storia e buone le interpretazioni.

andre.88  @  17/08/2010 09:49:09
   6½ / 10
una commedia carina, niente di speciale ma se vuoi passare una sera tranquilla davanti ad un film questo può andar bene.

Shawn  @  28/07/2010 23:58:06
   4½ / 10
Ma che media alta ha??!! Incredibile, è di una noia mortale! Potete giurarci che se invece di George ci fosse stato un qualsiasi altro attore i molti spettatori che qui hanno commentato avrebbero tenuto un pò a freno le palette per il rialzo dell'asta!

paride_86  @  27/07/2010 19:56:23
   6½ / 10
"Tra le nuvole" è una commedia sentimentale mascherata da qualcos'altro. Ancora non ho capito cosa, ma è così. Ed è un peccato, perché di commedie sentimentali che narrano di miracolose conversioni all'amore di freddi uomini d'affari è piena la storia del cinema (a cominciare da "Sabrina"), invece sarebbe stato bello trovrasi di fronte ad un film che provasse ad affrontare, con garbo e ironica leggerezza, il frenetico mondo del lavoro di oggi, come sembrava fare questo film all'inizio della storia.
Alla fine "Tra le nuvole" si rivela essere né l'una né l'altra cosa; tuttavia il risultato finale non è deludente: ne esce fuori un film godibile, ben diretto e ben recitato, con qualche momento intelligente.

floyd80  @  07/07/2010 04:40:52
   6 / 10
Una pellicola che da commedia cerca di trasformarsi in altro. Cerca un fine, una morale una soluzione. Purtroppo però gira a vuoto e nonostante la bella prova d'attori il film non "decolla" mai.
J. Reitman dopo l'ottimo Juno fa un passo indietro.

WildHorse  @  09/06/2010 03:00:05
   6 / 10
Ragazzi che dire... Clooney ha un certo fascino in questo film è vero, ma purtroppo la storia è ripetitiva e abbastanza prevedibile. Comunque è un film da consigliare, soprattutto alle ragazze perché qui George è davvero uno gnocco.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

camifilm  @  03/06/2010 21:22:46
   7 / 10
Una piacevole commedia che attraverso un immediato racconto, in realtà sottolinea altri aspetti di un uomo alla ricerca di se stesso. Fanno riflettere i temi trattati.

In sostanza non è una commedia noiosa, risulta simpatica. Non è comica, ma piacevole. Si ride poco, si sorride dolce/amaro. Una realtà purtroppo molto conosciuta ai tempi nostri, anche se ripeto non è questo il tema del film. E' un tramite per raccontare altre cose... che non posso per spoiler dire.

corbi91  @  31/05/2010 18:09:21
   6½ / 10
carino.. niente di eccezionale.. fa riflettere

Ezio77  @  29/05/2010 12:46:02
   7 / 10
Io sono un patito di film horror, vivo di pane e horror. Ma se non avete horror da somministrarmi, allora datemi Jason Reitman! 3 su 3 (anche se quello che mi è piaciuto di meno è stato il più famoso Juno). Ci sa fre come regista questo figlio d'arte. Gira bene e usa buone sceneggiature, con dialoghi frizzanti e pungenti. Mai scontato. Complimenti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  26/05/2010 20:57:06
   7 / 10
Ho gradito il tono semplice e delicato con il quale viene raccontata questa storia, l'ho trovato di classe. Ottime interpretazioni da parte di Clooney e della Farmiga; quest'ultima la conoscevo poco, devo dire che mi ha ben impressionato.
Una visione decisamente rilassante.

pablo73  @  20/05/2010 10:42:22
   7 / 10
Il film mi è piaciuto perchè la storia l'ho trovata interessante, ricca di spunti per riflettere e diretta molto bene. Ho apprezzato pure la recitazione di Clooney (che non è un mio idolo) e di Vera Farmiga mentre non mi è piaciuta più di tanto Anna Kendrick perchè l'ho ritenuta un gradino al di sotto degli altri 2 (un po' legnosa in alcune sequenze, ma forse anche per colpa del cattivo doppiaggio). Mi ha impressionato il fatto che Reitman abbia usato persone realmente licenziate per interpretare se stesse e rendere più credibili le loro reazioni di fronte alla mdp. Dò un 7 perchè Juno (dello stesso regista) mi è piaciuto di più e lasciato qualcosa di più.Cmq da vedere.

KILL 74  @  10/05/2010 11:52:48
   6½ / 10
NON MALE , MA NEPPURE EBRIANTE.... UN PO RIFLESSIVO ,
DA VEDERE PER PASSARE 2 BUONE ORETTE

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  07/05/2010 14:46:11
   7 / 10
La conferma di Reitman dopo “Juno” e "Thank you for smoking”.Il regista dà prova ancora una volta della sua abilità nel creare azzeccate commistioni tra generi diversi, riuscendo a spiattellare senza moralismi posticci considerevoli messaggi sociali, anche di stretta attualità, sempre con un piglio leggero teso a rendere meno amara la pillola,pur non facendo mancare ai suoi prodotti il giusto spessore stabilito da un approccio intelligente.
“Tra le nuvole” è un film in equilibrio tra commedia e dramma,da un parte la vita di un “tagliatore di teste” perennemente in viaggio e convinto che la solitudine sia la perfetta condizione esistenziale,interpretato dal simpatico Gorge Clooney in grado di rendere più che sopportabile un personaggio ,causa attività svolta,alquanto sgradevole.Dall’altra la grande crisi economica,i licenziamenti in tronco,la disperazione di persone che da un giorno all’altro si trovano in mezzo ad una strada.Reitman contamina tutto ciò con una pizzico di sentimentalismo ed un percorso di cambiamento atto a demolire convinzioni che mascheravano un vuoto palese.L’America sull’orlo del baratro è la sfondo per evidenziare dinamiche professionali e amorose mai soporifere,sostenute da dialoghi molto brillanti e raffinate dalla bravura di Vera Farmiga e Anna Kendrick,damigelle ideali del cinico protagonista in volo eterno.
Risulta non proprio convincente il finale,fin troppo conciliante e semplicistico,anche se la dubbia moralità del protagonista viene sviscerata splendidamente.Lo scopo di voler intrattenere con leggerezza e al contempo parlare di problemi globali è certamente raggiunto.

Seida  @  13/04/2010 17:03:35
   6 / 10
Senza infamia e senza lode.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  10/04/2010 13:03:32
   6½ / 10
Devo ancora vedere Juno per dare un giudizio su Jason Reitman, devo ancora capire se è in grado di raggiungere i livelli del padre. Per adesso devo dire che non mi entusiasma particolarmente. In Tra le nuvole si ci sono diversi spunti ironici e la commedia appare fin troppo leggera, ma non si ride più di tanto e alla fine la storia sembra un pò inconcludente. Il punto di partenza mi ha molto divertito, la prospettiva del licenziatore di professione, cinico ed iperefficiente, una sorta di isola. Poi però sente il bisogno di legarsi e la storia procede in maniera un pò scontata, come una storia d'amore dei peggiori film romantici (lui che le fa conoscere la famiglia ecc) e sta cosa viene tirata un pò troppo per le lunghe. Il magnetismo iniziale del personaggio tende quindi a scemare, per poi riprendersi poco nel finale. Non so forse a livello di sceneggiatura, Reitman poteva trovare qualcosa per uscire un pò dai canoni, qualcosa di più originale e adatto a caratterizzare ulteriormente il personaggio. Mezzo punto in più per il **** della Farmiga e la breve ma intensa apparizione di Galifianakis.

Schmitt  @  08/04/2010 16:56:41
   7½ / 10
WHAT ELSE??????????????????????????????????????????

-Uskebasi-  @  06/04/2010 23:51:49
   7½ / 10
Ottima regia in un film che fa riflettere su cosa sia veramente importante in questa vita. Tutte grandissime interpretazioni. George Clooney conferma il grande attore che è. Il film addirittura lo ha forse spinto nella decisione sbagliata di "fidanzarsi" con quella che mi vergogno anche a nominare, quindi non lo farò.

creditscore  @  05/04/2010 06:28:29
   7½ / 10
Molto interessante, veramente un film godibile.

Luca Pepas  @  01/04/2010 15:27:43
   5 / 10
Non mi è piaciuto, per me sopravvalutatissimo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/04/2010 06.27.01
Visualizza / Rispondi al commento
ciloro  @  31/03/2010 11:38:34
   6 / 10
belloccio ma scontato e strano

Silver  @  26/03/2010 17:47:28
   2 / 10
Lineare, scontato, brutto. Già visto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/04/2010 06.36.07
Visualizza / Rispondi al commento
Dexas  @  25/03/2010 09:06:33
   4½ / 10
Nutless  @  22/03/2010 17:25:03
   6 / 10
L'America della crisi economica fa da sfondo a una commedia fin troppo convenzionale, che promette cinismo e ne mantiene ben poco... Alla fine il personaggio di Clooney, splendido esemplare di professionista sradicato, si riduce al classico quarantenne in crisi e in cerca di affetto.
Si guadagna comunque la sufficienza per il buon cast, e la buona colonna sonora (tra gli altri Buchanan e Elliott Smith). Reitman, dopo questi primi tre film, mi dà l'idea di avere talento, ma poca voglia di sfruttarlo.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  20/03/2010 13:31:07
   5½ / 10
Avevo aspettative interessanti per questo film. Tralasciando il fatto che non ho idea se esista o meno 'sto tipo di lavoro, come sceneggiatura, e come commedia - che strizza un po' l'occhio a Wilder -, l' unico punto a suo favore si può trovare nell' amarezza dell' ultima parte, che non sta purtroppo in piedi perché rovinata dalla mediocrità dei primi 80 minuti di pellicola. Passaggi prevedibili e scontati, dialoghi da screwball aggiornata che rischiano di cadere invece nel volgare. Come prima visione una delusione.

TheSorrow  @  19/03/2010 22:26:44
   6 / 10
commedietta assolutamente priva di grandi spunti, si trascina lentamente fino al sospirato finale, che nonostante il colpo di scena non riesce ad entusiasmare minimamente lo spettatore, che freddamente spegnerà il lettore dvd e si darà a qualche altra caz.zata che ha da fare per gli affaracci suoi.Insomma non diverte un granchè ne lascia segni o spunti per riflettere.è scialbo!!lo salvano dal baratro dell'insufficienza solo le buone interpretazioni del terzetto protagonista. Stop.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento L.P.  @  16/03/2010 09:41:25
   7 / 10
Forse un po' sotto tono rispetto ai film precedenti, questa commedia di Reitman risulta gradevole e intelligente. Si perde solo leggermente nel finale, a mio parere, tirato troppo per le lunghe e forse abbandona lungo la strada il graffiante ritratto di una società che si libera dei suoi fardelli umani col sorriso sulle labbra, regalando speranze fittizie e sogni impossibili, solo per togliersi dai piedi senza troppi strepiti chi è diventato inutile.

endriuu  @  14/03/2010 23:28:08
   5 / 10
Parte bene ma inizia a stancare gia dopo mezzora,noioso e superficiale.Clooney è sempre piu irritante ma ce lo aspettiamo,è sempre stato un attore da passerella.. perfettamente inserito in un contesto cinematografico plastificato.

  Pagina di 3   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloria
 NEW
domino (2019)due amici (2019)escape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroid
 NEW
powidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose belle
 NEW
spider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto liscio
 NEW
una famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
welcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989819 commenti su 41585 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net