the midnight man regia di Travis Zariwny Usa, Canada 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the midnight man (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE MIDNIGHT MAN

Titolo Originale: THE MIDNIGHT MAN

RegiaTravis Zariwny

InterpretiLin Shaye, Robert Englund, Emily Haine, Logan Creran, Summer H Howell, Gabrielle Haugh, Abigail Pniowsky, Michael Sirow, Grayson Gabriel, Luca Villacis, Callie Lane, Keenan Lehmann, Kyle Strauts

Durata: h 1.35
NazionalitàUsa, Canada 2016
Generehorror
Al cinema nel Gennaio 2018

•  Altri film di Travis Zariwny

Trama del film The midnight man

Rovistando nella soffitta della nonna, Alex trova le istruzioni per un misterioso gioco che, se eseguito correttamente, risveglierÓ "l'uomo di mezzanotte": un essere malvagio che trasforma i peggiori incubi in realtÓ. Alex e i suoi amici inizieranno a giocare...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,50 / 10 (26 voti)4,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The midnight man, 26 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Alpagueur  @  13/01/2021 16:48:25
   4 / 10
La cosa migliore del film è l'introduzione, quando i bambini giocano, quindi stiamo parlando dei primi 7 o 8 minuti. Dopo di che, è un disastro. È un inizio lento con un personaggio principale mediocre che vive in una grande casa con una nonna odiosa e maleducata che è ancora più antipatica di lei. Ad ogni modo, dopo alcune scene ridicole sciocche, sto parlando di quelle tra la vecchia e sua nipote, il film si trascina e mi sono quasi addormentato e ho iniziato a guardare l'ora per verificare quanto sarebbe durato ancora questo film quindi non è un buon segno. Scritto male, pensato male con scene stupide come quella in cui il ragazzo e la ragazza lasciano l'altra ragazza terrorizzata che gioca in un cerchio di sale con la promessa di "torneremo subito" perché hanno finito i fiammiferi, quindi si dirigono verso la cucina ma a metà sembrano dimenticare di aver lasciato il loro amico in una posizione pericolosa. Presumibilmente sono al piano di sotto con la ragazza al piano di sopra che urla e li chiama in una casa vuota e sembra che non sentano niente, stanno chiacchierando tra loro andando in giro per casa e poi impegnati in una lunga conversazione con un dottore che si è presentato alla casa. Fotografia media, recitazione media, decorazione media, regia media, personaggi scritti male e poco interessanti. Ha comunque un buon punteggio. Alcuni film mancano di qualità o budget ma sono comunque simpatici, forse a causa dei personaggi o della storia o degli attori carismatici, ma con questo non c'è niente da amare. Robert Englund e Lin Shaye sono nomi di alto profilo con cui ogni fan dell'horror che si rispetti dovrebbe avere molta familiarità, entrambi avendo recitato in alcuni film classici. Purtroppo questo non è uno di loro. Cerca di essere spaventoso, ad essere onesti, i produttori lanciano un sacco di "orrore" a noi, al pubblico, ma semplicemente non ha funzionato per me. La storia è incentrata sul gioco del Gioco di Mezzanotte (Midnight Game) e sull'evocazione dell'Uomo di Mezzanotte (Midnight Man), seguendo poi alcune regole scritte per rimanere in vita. Niente di spaventoso in questo demone, ha una di quelle voci "spaventose" così poco originali che mi fa solo scuotere la testa incredulo, inoltre sembra una schifezza. Gabrielle Haugh, che interpreta Alex, il personaggio principale, è molto legnosa nella sua recitazione. Ci sono alcuni momenti cruenti, ma questo non è abbastanza per salvarlo dal regno della mediocrità nel migliore dei casi. Tutto sommato è un brutto film. Penso che quella dell'uomo di mezzanotte non sia stata una grande idea, dal momento che ci aveva già pensato (alla grande direi) Lamberto Bava nel 1986 col caso di Franco Tribbo, unico vero inimitabile 'killer di mezzanotte' della storia dl cinema giallo (se non altro l'assassino di "Morirai...", il primo, aveva un legame serio con la mezzanotte dal momento che era solito sventrare le sue vittime a quell'ora, mentre in questo film il 'mostro' è più un uomo nero incappucciato e dalla faccia sommaria che non ha una correlazione seria con quell'ora se non quella dettata dalle regole del gioco, che però non hanno un riscontro reale pratico, tangibile). Così alla fine l'unica idea 'interessante' è stata quella dello spostamento delle lancette dell'orologio per rimettere in gioco i due ragazzi superstiti prima dello scoccare delle 3.33 (eh si, il mostro di questo film è pure un imbroglione e gli piace vincere facile), ma è davvero troppo poco per meritarsi una sufficienza.

BenRichard  @  12/12/2020 13:35:04
   3½ / 10
Remake di un film irlandese del 2013 di cui non conosco nulla, giudico solo questo. Un film horror dedicato soprattutto ad un pubblico molto giovane. A livello di regia non è neanche un brutto lavoro e il film non si prende nemmeno tanto sul serio, altrimenti penso che l'avrei votato ancora più crudelmente. Purtroppo "l'uomo di mezzanotte" intesa proprio come figura demoniaca non è assolutamente in grado di incutere alcun timore nello spettatore, risultando persino qualche volta anche un po' divertente. Il problema è che il film "si muove" in maniera fin troppo anonima, mantenendo un'atmosfera all'apparenza alquanto seriosa nonostante si percepisca (o almeno io ho percepito questo) una vena di ironia dall'inizio alla fine, ripeto, motivo per cui il film si salva da voti come 1 o 2. Gradita la presenza di Robert Englund (il Freddy Krueger della saga di Nightmare) in un contesto narrativo quantomeno leggermente simile a ciò che l'ha reso celebre; data la presenza dell'attore persino la figura demoniaca sembra voler in qualche modo omaggiare la figura iconica di Freddy Krueger, solo che il tutto risulta riuscito piuttosto male. Rimane a mio avviso un prodotto assolutamente del tutto evitabile e facilmente dimenticabile.

Attila 2  @  03/06/2020 12:14:40
   6½ / 10
Fotografia e ambientazione da classico film horror,storia alla base della vicenda interessante e sensata,aclune scene davvero inquietanti.La nonna della protagonista mette davvero paura.Non e' poco con quello che si vede oggi in certi horror

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  22/03/2020 21:27:31
   3 / 10
Pessimo horror, noioso, e con situazioni trite e ritrite.
Una coppia di amici deficienti decide di giocare ad un gioco che risveglia una terribile creatura, ovviamente perche' non leggere una maledizione prima di conoscere le regole di un gioco con un foglietto di nomi siglati con il sangue? chi non l'avrebbe fatto?
La povera sensitiva della serie "The conjuring" relegata al ruolo di vecchia pazza...
Da evitare...

Chemako  @  29/02/2020 18:47:51
   6 / 10
Meglio giocare a monopoli...

marcogiannelli  @  25/04/2019 20:36:30
   3 / 10
Personalmente l'ho trovato una roba imbarazzante, inguardabile dall'inizio alla fine. Mai una sensazione si paura, solo troppo disagio.

krystian  @  11/01/2019 19:06:50
   4½ / 10
Ridicolo e mal mal mal fatto, la recitazione e i dialoghi sono imbarazzanti. E dico ciò con un po' di amarezza perché era da un po' di tempo che non vedevo un horror con un colpo di scena finale inaspettato; qui c'è, tuttavia è insufficiente per tenere a galla la baracca.

elnino  @  30/09/2018 12:07:44
   5 / 10
Non aggiunge nulla di nuovo ai film già visti in passato della stessa tipologia. Evitabile

Dolente  @  17/08/2018 11:51:11
   5 / 10
L'idea non è male, aspetto assolutamente da non sottovalutare in tempi di magra; sulla realizzazione è meglio stendere un velo pietoso: narrazione gonfia di CGI posticcia - tanti saluti alla tensione -, anarchia a livello di script, dialoghi e comportamenti che rasentano la cretineria (per non parlare del pretesto che apre al gioco).
Si salvano il duo Shayne/Englund e la massiccia cascata di sangue...ma su tutto il resto?

horror83  @  22/07/2018 16:52:26
   6 / 10
Voglio dargli la sufficienza perché la storia è carina, la casa è bella ed inquietante, questo uomo di mezzanotte è fatto abbastanza bene, però il film è lento, lento e ancora lento!!!! ho fatto fatica ad arrivare alla fine.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

mmagliahia1954  @  13/06/2018 09:59:55
   6 / 10
Un film comunque scorrevole, tenendo conto del fatto che è girato in una casa. Sempre piacevole la presenza di Englind, agghiacciante la " nonna", cattivissima

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/05/2018 23:05:57
   5 / 10
The Midnight Man da qualsiasi punto di vista si voglia vedere è una semplice variante del boogeyman o Uomo nero che dir si voglia. Per cui per far colpo su un pubblico che ne ha visti tanti e non ultimo per esempio Babadook, bisogna inventarsi qualcosa che non sia il solito horror. Da questo punto di vista però siamo di fronte al solito horror povero di inventiva. Per carità non è girato male e dal punto di vista tecnico non è disprezzabile. La sceneggiatura è povera di spunti, i personaggi non sono nulla di speciale, presenze illustri come la Shaye è una delle poche note positive, mentre Englund è una presenza più legata ad un immaginario conosciuto dai fans, rispetto alla sua effettiva utilità alla storia. Non è un film bruttissimo. Devo dare atto che non abbonda in jump scare però la tensione subisce troppe pause e questo per un horror è un errore grave.

Scanlon  @  16/05/2018 22:41:19
   3 / 10
Horror di una pochezza imbarazzante...e mi spiego meglio:

Lungi dal cercare il film rivelazione, speravo almeno di potermi godere un onesto prodotto di genere, senza particolari guizzi o chissà quali prodezze.
E invece sono incappato nel peggior prodotto di quasi un'annata, che a confronto riuscirebbe a far sembrare migliore persino una bestialità come Bye Bye Man !
E ho detto tutto. Altro palo in faccia per la neonata Midnight Factory e questo fa davvero male ! Sceneggiatura scolastica, senza un briciolo di personalità, senza l'ombra del mistero, senza l'ombra di una logica nel comportamento dei personaggi...praticamente senza tutto ciò che occorrerebbe per creare interesse e avvincere lo spettatore. Pessimo

La vera sfida è riuscire a rimanere svegli lottando contro i continui colpi di sonno...

jason13  @  05/05/2018 11:29:38
   1 / 10
Eccolo il piu' brutto horror che ho visto negli ultimi 12 mesi. Veramente osceno in tutto.

camifilm  @  02/04/2018 00:55:28
   5½ / 10
Non malissimo.
Note positive ci sono.
Purtroppo per gli appassionati risulta prevedibile.

Può essere di molto gradimento a ragazzi "alle prime armi" horror.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  27/02/2018 09:20:14
   5 / 10
Il mostro di turno mi ricorda il "tristo mietitore" montypythoniano, con la differenza che quest'ultimo è molto più inquietante...invece i "mostri sacri" RE & LS da soli tengono in piedi questo film poco originale e banalotto, meno peggio di tanti altri perché qualcosa di interessante nonostante tutto lo mostra, ad iniziare dalla fotografia e dalla "lochescion", azzeccatissima sia all'interno che all'esterno (l'inquadratura iniziale è da brividi, quella sì), ma che alla fine non merita la sufficienza.

luis 98  @  02/02/2018 04:33:25
   6½ / 10
Sulla falsa riga dei vari ouija ,annabelle e compagnia bella ...film.che si lascia guardare nonostante sia abbastanza pieno di sciocchezze qua e la ma comunque sia , stranamente riesce ad intrattenere, grazie sopratutto secondo me ad un buon mostro..ben riuscito..
Il film comunque a differenza di moltri altri film horror per teenager(ormai è nata una nuova categoria haha) non ci prova neanche a spiegare piu di tanto la solita trama Scontata, il film parte subito con il mostro ,jumpscare e morti piu o meno ben realizzate e tutto cio ti trascina tranquillamente alla fine del film senza annoiare..
Insomma nulla di eclatante è pur sempre il solito filmetto horror da vedere in compagnia ma un 6.5 mi pare giusto per un film di puro intrattenimento.

BlueBlaster  @  31/01/2018 13:25:57
   5 / 10
Il solito horror fatto tanto per portare al cinema i teenager americani.
Peccato che "sfruttino" il nome di Robert Englund per questi prodotti dozzinali e lo utilizzino in veste benevola ed oltretutto il suo personaggio abbia una costruzione pessima oltre che entrate in scena discutibili.
Sono riusciti ad utilizzare già meglio l'altra icona del panorama orrorifico ossia Lin Shaye che in certi frangenti terrorizza...
Questo Jumanji del terrore poteva anche avere una discreta premessa per quanto concerne il soggetto del gioco ma la sceneggiatura è di una pochezza ed una confusione disarmanti.
Il giovane cast fa schifo, i comportamenti sono assurdi, il mostro è il solito boogeyman trito e ritrito oltre che realizzato senza personalità, dovevano usare Englund nei suoi panni e truccato artigianalmente (cosa che pensavo fosse in un primo momento quando avevo sentito parlare della sua presenza nel cast).
Le fobie del gruppetto son poca cosa e a dir poco oscena l'apparizione dell'uomo coniglio!
Almeno la colonna sonora non fa schifo e la location è abbastanza valida con una fotografia sempre scura.
Non è un film che si farà ricordare positivamente ma non lo reputo neanche spazzatura pura.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  30/01/2018 21:27:04
   4 / 10
Il solito horror americano senza il minimo senso, davvero inguardabile ma soprattutto recitato in maniera indegna.

albert74  @  26/01/2018 22:11:52
   6 / 10
Riesumare il mitico Englund (caro freddy della nostra infanzia!) non è servito a far decollare un horror piuttosto prevedibile che percorre i binari dell'ovvio.
Il film appartiene al filone di quelli basati su oggetti maledetti, invocazioni, scatole e affini. Sostanzialmente abbiamo i soliti ragazzi che trovano, nella casa della nonna, una sorta di gioco che serve per evocare l'uomo nero del titolo del film, con annessi e connessi.
Stiamo quindi nella media dei film horror, più addatta a teeneger che a ex ragazzi (il qui presente) che non riuscivano a chiudere occhio dopo aver visto nightmare o l'esorcista. a 43 anni suonati pochi sono i film che mi stupiscono o mi fanno venire la pelle d'oca. Questo è uno di quei film che mi annoiano. Dopo una prima parte soporifera, il film decolla (si fa per dire!)
Buona l'ambientazione, recitazione nella media ma l'orrore latita.
la sceneggiatura è scialba e questa è una costante dei film degli ultimi tempi. Sempre se vogliamo parlare di sceneggiatura. In realtà abbiamo una serie di buchi narrativa da paura ma pazienza. ci fosse il terrore potrei lasciar correre.
DA un pezzo che quest'ultimo latita. sono anni che non vedo un horror degno di questo nome.
e quando un horror non impaurisce e tutta la prima parte annoia, allora non ci siamo per niente.
Ovviamente si salva la recitazione di un veterano come Englund ma non basta per farne un prodotto innovativo o - almeno - che faccia paura.
siamo sul sei stiracchiato e solo perché Englund recita di mestiere e le atmosfere sono convincenti.
Non lo boccio completamente solo perché c'è molto di peggio in circolazione e - in fondo - siamo nella media, pure se mediocre.

topsecret  @  26/01/2018 18:08:29
   4½ / 10
Ancora una volta mi trovo a sottolineare qualcosa che accomuna quasi tutti i film horror mediocri che ho visto in vita mia, vale a dire l'idiozia radicata nella sceneggiatura.
Devo supporre che il target a cui si rivolge Travis Z sia quello di teenagers svogliati e caciaroni che magari guardano un horror senza nessuna attenzione, forse solo per il gusto di far casino in comitiva, perchè è impossibile che un pubblico adulto, attento e più smaliziato possa accettare una storia come questa. Un incipit sconclusionato, irritante e dettagliatamente idiota, dove la logica manca del tutto, votato più all'aspetto visivo, però anche questo risibile, piuttosto che a presentare qualcosa di succoso, interessante e di coinvolgente.
Il cast pure non convince, nonostante l'impiego del redivivo Robert Englund e della veterana Lyn Shaye.

biagio82  @  22/01/2018 11:04:12
   4 / 10
peccato, l'idea è buona ed intriga, ma è lo sviluppo che lascia a desiderare....
sembra che lo sceneggiatore abbia fatto un lavoro svogliato, il film non spiega niente e lascia molti dubbi in'utili allo spettatore.....
film dimenticabile

enigmista  @  19/01/2018 14:32:14
   6 / 10
Ho deciso di dare la sufficienza a questo film perchè il tempo passato in sua compagnia non è stato così brutto. Non ho fatto fatica ad arrivare alla fine e nella parte iniziale mi ha anche coinvolto abbastanza. In tutta la prima parte cinematograficamente parlando c'è una bella atmosfera (merito anche dell'ottimo lavoro alla fotografia), gli attori sono bravi e i dialoghi fanno crescere abbastanza la tensione e la curiosità. Poi effettivamente bisogna ammettere che di idee originali non se ne vedono mai. La storia del pericolo nascosto in soffitta o in cantina è vista e rivista, ed anche il mostro non era per nulla originale o carismatico. Per concludere, ma qui mi riferisco al doppiaggio italiano, io dico che sarebbe ora di finirla di doppiare buona parte delle voci degli horror con quell'effettaccio sonoro da voce profonda. Un buon doppiatore sa far paura anche senza quei ridicoli effetti. Pensate solo allo splendido lavoro fatto dalla bravissima Laura Betti nell'Esorcista.

zaq2001  @  18/01/2018 10:17:54
   3 / 10
Film di serie c che non andrebbe trasmesso nemmeno in tv in terza serata, figuriamoci in una sala cinematografica. Attori pessimi, dialoghi pessimi, persino il doppiaggio è pessimo. Fatto talmente male che già dopo il primo minuto di proiezione si capisce di aver buttato i soldi del biglietto. L'unica cosa positiva di questo film è che non dura troppo!

Wilding  @  17/01/2018 21:08:46
   4 / 10
C'è davvero poco in questa pellicola dove tutto è scontatissimo, visto e rivisto, con interpreti mediocri e "l'oscurità" da sola che tenta di metter paura ad un pubblico annoiato. Nota a parte per Robert Englund, ma da solo può fare davvero poco.

SHADE85  @  13/01/2018 01:27:01
   2 / 10
IMBARAZZANTE! Un 2 regalato, il film è un'accozzaglia di cose buttate a caso, scene talmente ridicole da far scoppiare a ridere la sala.
Tensione inesistente e scene di paura unicamente legate ad alcuni jump scare anch'essi altamente prevedibili ed improbabili.
Scene cliché che ti chiedi come i registi non si siano sentiti in imbarazzo nel riguardarle!
Ogni volta mi ripeto che devo stare lontano dagli Horror al cinema perché il rischio fregature è elevato!
Bene, voi che potete, EVITATELO!

1 risposta al commento
Ultima risposta 13/01/2018 10.32.11
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggovernance - il prezzo del poteregreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitali
 NEW
jakob's wifejudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaythunder forcetua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroes
 NEW
why did you kill me?wonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016639 commenti su 45326 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net