sugata sanshiro regia di Akira Kurosawa Giappone 1943
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

sugata sanshiro (1943)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SUGATA SANSHIRO

Titolo Originale: SUGATA SANSHIRO

RegiaAkira Kurosawa

InterpretiSusumu Fujita, Denjiro Okochi, Takashi Shimura, Yukiko Todoroki, Yoshio Kosugi, Ranko Hanai, Ryunosuke Tsukigata, Akitake Kono, Soshi Kiyokawa, Kunio Mita, Akira Nakamura, Sigisaku Aoyama, Kuninori Kodo, Ichiro Sugai

Durata: h 1.20
NazionalitàGiappone 1943
Genereazione
Tratto dal libro "Sugata Sanshiro" di Tsuneo Tomita
Al cinema nel Novembre 1943

•  Altri film di Akira Kurosawa

Trama del film Sugata sanshiro

-

Film collegati a SUGATA SANSHIRO

 •  SANSHIRO SUGATA, 1945

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,83 / 10 (6 voti)6,83Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Sugata sanshiro, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  16/09/2016 15:11:11
   6½ / 10
SUGATA SANSHIRO sorge come un normale film eroico su di un lottatore prodigio, ma l'esordio di Akira Kurosawa dimostra una direzione diversa quasi subito, annullando la componente epica e puntando sul rapporto tra allievo e maestro dal quale fiorisce introspezione e profondità da personaggi che convenzionalmente risultano bidimensionali e che, a differenza di questa pellicola, non necessitano di migliorare sé stessi superando i propri umani e limitanti difetti. Nonostante la consapevole caparbietà nel sorvolare il tradizionalismo assoluto, scansando anche il muro della censura, che non stravolge il film se non nel minutaggio, la sceneggiatura si dimostra ancora acerba, così come la regia, che trova buoni momenti estetici ma non riesce a padroneggiare a pieno il b/n, oltre a doversi confrontare con dei limiti prettamente pratici.

Dick  @  02/08/2014 12:18:43
   7½ / 10
Il primo film di Kurosawa è la prima parte di una pellicola biografica su un famoso campione di judo. Lo schema è quello tipico del film sportivo con l' opera che comunque risulta godibile e coinvolgente oltre che riflessiva. Le peripezie di Sanshiro continuano in "Sanshiro Sugata".

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/08/2011 10:31:46
   6½ / 10
Attraverso la disciplina per eccellenza dei giapponesi, il judo, Kurosawa costruisce quello che in sostanza è il classico romanzo di formazione in cui è centrale il rapporto tra maestro e allievo, tematica presente in molti suoi film. La presenza di qualche didascalia nella parte centrale del film potrebbe far pensare a dei tagli che la pellicola ha subito. Sebbene rientri tra i film di genere popolare Kurosawa è molto attento a smorzare sul nascere qualsiasi eccesso di retorica, scegliendo un tono molto più intimista e riflessivo.

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  03/01/2010 21:49:12
   8½ / 10
Che bel film! Sono rimasto a bocca aperta. Ci sono delle scene che mi hanno affascinato tantissimo e non me le dimenticherò mai. E pensare che è un film in bianco e nero, girato in economia (il Giappone era già in guerra), con una piccola non di buona qualità (la visione è abbastanza sfuocata) e con una sonorizzazione piuttosto artigianale. Il “risparmio” lo si vede anche dalla semplicità dei punti di ripresa; infatti non ci sono panoramiche o piani sequenza, rimpiazzati però da molte carrellate, campi lunghi e da intensi primi piani – l’asso nella manica di chi dispone di pochi mezzi.
A dispetto di ciò Kurosawa decide di osare: riprende tante scene in notturna e altre in apertissima campagna in piena tempesta di vento. Nonostante i difetti di visione (non sempre nitida) la suggestione di tali riprese è immensa. E’ questo il segreto e il grande pregio del film: dare alle immagini tutta la verità e il fascino dell’ambientazione naturale e anche le azioni ritratte sono tutte estremamente naturali e intense.
L’oggetto del film è la ricerca e l’affermazione dell’equilibrio fra le passioni personali (la forza fisica e la forza dei sentimenti come orgoglio, sfida, affermazione di sé) e il rispetto delle norme spirituali universali (equilibrio, misura, modestia, amicizia, aiuto reciproco). Saranno le esperienze del protagonista Sanshiro Sugata ha mostrarci questo percorso. Sanshiro è giovane, bello, forte, focoso, tutto dedito alle arti marziali. Vuole imparare e si aggrega ad una scuola di persone viziose e poco raccomandabili. Dopo la splendida scena notturna in cui il maestro di judo Yano sconfigge l’accolita di bruti, Sanshiro decide di seguirlo. Sarà Yano a insegnare a Sanshiro la “vera via della vita umana” (splendida la scena del loro dialogo, con Sanshiro che si rappezza vergognoso il vestito strappato), che starebbe nel rapporto armonico con la natura e con gli altri (simboleggiato dalla contemplazione spirituale dello schiudersi di un fiore di loto – altra scena magistrale).
Saranno tante le prove che dovrà affrontare Sanshiro, soprattutto interiori (le scene di lotta puntano più che sulla spettacolarità, sulla tensione psicologica e interiore). Alla fine saprà moderarsi e apprezzare anche il valore degli sconfitti. Il film culmina però con la sfida con uno strano personaggio più metafisico che umano (viene paragonato ad un serpente) che avviene in un vasto pendio collinare di erbe altissime, mosse da un forte vento in un inseguirsi velocissimo di nubi. E’ una scena che non si dimentica da quanto è bella.
Il segreto di Kurosawa è quello di usare le tecniche espressive del muto anche con il sonoro. La storia è piena di ellissi e si concentra in poche scene esemplari e qui Kurosawa mostra tutta la sua bravura inventando scene (come quella dello zoccolo) che suggeriscono il passare del tempo o il mutare delle situazioni.
Splendide poi le scenografie (il film è ambientato nel Giappone di fine ‘800) e le ambientazioni (vie, cortili, interni domestici) molto naturali e vive che per noi non giapponesi sono ancora più affascinanti per la diversità con il nostro mondo.
Si tratta senz’altro di uno dei più bei debutti della storia del cinema!

Beefheart  @  05/07/2007 13:04:14
   5½ / 10
Credo che questo sia il primo film di Kurosawa; se non il primo in assoluto, quasi. In effetti, oltre alla data di nascita, ne è indizio la trama molto semplice, scarna e diretta, come tipicamente avviene agli esordi di coloro che, pur destinati a diventare grandi cineasti, inizialmente, non godono di grandi mezzi produttivi. La storia racconta di Sanshiro Sugata: un giovane appassionato di arti marziali che dopo un momentaneo approccio al Ju-Jitsu, scopre e si avvicina al Judo, diventandone poi un maestro. Il tutto è condito in salsa drammatica dai violenti scontri fisici che avvengono tra esponenti delle diverse discipline. Ovviamente la rappresentazione visiva non si basa su particolari spettacolarizzazioni, la recitazione non è da urlo ed il copione è di stampo classico. Francamente trovo che questo film accusi i suoi anni e se non fosse per soddisfare un impulso di comprensibile e giustificabile curiosità, potrebbe anche essere tranquillamente perdibile.

Crimson  @  12/12/2005 09:23:03
   6½ / 10
Con il suo primo film Kurosawa descrive il mondo del judo, sottolineando i suoi princìpi tramite una bella storia in cui si fondono i valori della lotta e i buoni sentimenti.
Il protagonista e Chee (anche se nella versione italiana credo che il suo nome sia stato cambiato) che a fatica e con grande determinzaione riesce ad entrare a far parte di una scuola di judo, ben presto rivelandosi come un bravo e tenace judoka.
I due momenti più importanti sono sicuramente la sfida del torneo contro il padre della ragazza di cui si innamora (il padre è il mitico Takashi Shimura), in cui spicca la morale di chi è sconfitto nelle competizioni, e lo scontro finale con Kuo, il suo eterno sfidante per tutto il film.
Kurosawa realizza il suo primo film con poche pretese centrando gli obiettivi in pieno. Un film scorrevole e godibilissimo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a declaration of loveacque profonde (2022)adorazioneafter loveagainst the ice
 NEW
alcarras - l'ultimo raccoltoali & ava - storia di un incontroaltrimenti ci arrabbiamo (2022)ambulanceamerican nightamma's way - un abbraccio al mondoananda (2022)anima bellaanimali fantastici: i segreti di silenteapollo 10 e mezzoarthur rambo - il blogger maledettoassassinio sul nilo (2022)atlantis (2019)bad roads - le strade del donbassbe my voicebeautiful mindsbelfastbella ciao - per la liberta'big bugbla bla babybocche inutilibrotherhood (2021)calcinculocaliforniecaveman - il gigante nascostoc'era una volta il criminecip e ciop: agenti specialicitta' novecentoc'mon c'mon
 NEW
con chi viaggicorro da tecriminali si diventacyranodakotadarklingdio e' in pausa pranzodoctor strange nel multiverso della folliadownfall: il caso boeingdownton abbey 2: una nuova eradue donne al di la' della leggee buonanotteelizabeth (2022)ennio: the maestroesterno nottefemminile singolarefinale a sorpresa - official competitionfleefragilefresh (2022)full time - al cento per centofuriozagagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgiovanna, storie di una vocegiulia - una selvaggia voglia di liberta'gli amori di anaisgli amori di suzanna andlergli idoli delle donnegli stati uniti contro billie holidaygold (2022)hope (2019)hopper e il tempio perdutoi cassamortarii cieli di alicei crimini di jimmy savilei segni del cuoreil discorso perfettoil filo invisibile
 NEW
il fronte internoil legionarioil male non esisteil mondo a scattiil muto di gallurail naso o la cospirazione degli anticonformistiil palazzoil peggior lavoro della mia vitail ritratto del ducail sesso degli angeliio e lulu'io lo so chi sieteio restoio sono veraitalia. il fuoco, la cenerejackass forever
 NEW
karate manking - un cucciolo da salvarekoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla cena delle spiela cena perfettala fantastica signora maisel - stagione 4la figlia oscurala fortuna di nikukola grande guerra del salentola macchina delle immagini di alfredo c.la nuova scuola genovesela promessa: il prezzo del poterela scuola degli animali magicila tana (2021)l'accusal'altro buio in salalambl'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizioneleonardo - il capolavoro perdutoleonora addio
 NEW
l'eta' dell'innocenza (2022)
 NEW
lettera a francolicorice pizzal'incendiaria (2022)lizzy e red - amici per semprel'ombra del giornoluigi proietti detto gigilunana - il villaggio alla fine del mondomancino naturalemarry me - sposamimartin luther king vs fbimemory boxmistero a saint-tropezmoonfallmorbiusnavalnyno exitnoi due
 NEW
nostalgiaocchiali nerionly the animals - storie di spiriti amantiour fatherparigi, 13 arr.parigi, tutto in una notteperdutamente (2021)petrovĺs flupiccolo corpopopower of romequando hitler rubo' il coniglio rosa
 NEW
quel che conta e' il pensieroradiograph of a familyred rocketreflectionsarura - the future is an unknown placeseance - piccoli omicidi tra amichesecret team 355senza fine (2021)settembre (2022)sonic 2 - il filmspencerstoria di mia mogliestrawberry mansionsul sentiero blusulle nuvolesundowntapirulanthe adam projectthe alpinistthe batmanthe bunker gamethe contractor (2022)the last rave - a free party storythe lost city (2022)the northmanthe rescue - il salvataggio dei ragazzithey live in the greytintoretto - l'artista che uccise la pittura
 NEW
top gun: mavericktra due mondi (2021)tromperie - ingannotroppo cattivitutankhamon. l'ultima mostraun altro mondo (2021)un figlioun mondo in piu'una femminauna madre, una figliauna squadrauna storia d'amore e di desideriouna vita in fugaunchartedunwelcomevecchie canaglievesuvio - ovvero: come hanno imparato a vivere in mezzo ai vulcanivetrovoyage of time - il cammino della vitawindfallwyrmwood: apocalypsex (2022)you won't be alone

1029517 commenti su 47639 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

GLI ANNI DELL'AVVENTURAL'ASSEDIO DI SILVERTONTHE VALET

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net