storie pazzesche regia di Damián Szifrón Spagna, Argentina 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

storie pazzesche (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film STORIE PAZZESCHE

Titolo Originale: RELATOS SALVAJES

RegiaDamián Szifrón

InterpretiRicardo Darín, Leonardo Sbaraglia, Darío Grandinetti, Erica Rivas, Julieta Zylberberg, Nancy Dupláa, Oscar Martinez, María Onetto, Rita Cortese, Osmar Nuñez

Durata: h 1.55
NazionalitàSpagna, Argentina 2014
Generecommedia drammatica
Al cinema nel Dicembre 2014

•  Altri film di Damián Szifrón

Trama del film Storie pazzesche

Vulnerabili a una realtà disturbata e imprevedibile, i personaggi di Relatos salvajes attraversano la frontiera che separa la civiltà dalla barbarie. Un tradimento romantico, il ritorno del passato, una tragedia o anche la violenza di un dettaglio di detonatori giornalieri spingono questi personaggi nella vertigine che fornisce la sensazione di perdere le staffe, al piacere innegabile di perdere il controllo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,72 / 10 (64 voti)7,72Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Storie pazzesche, 64 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento Phelps  @  23/05/2019 17:16:43
   8 / 10
Il film racconta diverse storie a mio avviso una migliore dell'altra.
Straconsigliato

daniele64  @  04/05/2019 00:02:17
   7 / 10
Los monstruos mas nuevos ....

Curiosa pellicola ispano argentina che consiste nel collage di sei episodi separati ma di comune matrice grottesca . Una specie di " I mostri " in salsa spagnola . Inizia in maniera decisamente frizzante , con il botto , con un prologo che è un piccolo gioiello di istantaneo umorismo nero . Prosegue piuttosto bene con i tre racconti successivi , sempre più articolati ma sempre di sapore satirico grottesco , a sottolineare alcuni vizi oramai troppo diffusi nella moderna società , quali l' irascibilità , lo stress , l' inutile lotta alla burocrazia e la vendicatività faidatè . Gli ultimi due episodi credo che siano i meno riusciti e più scontati , specialmente l' ultimo , che mi pare il più lungo ed anche il meno graffiante . Bella prova di tutti gli attori , per la maggior parte a me totalmente sconosciuti . Film divertente che secondo me si merita un' ampia sufficienza.

Attila 2  @  21/07/2018 16:47:24
   7 / 10
6 episodi,sei racconti di persone ordinarie che superano il limite che li separa dalla razionalita' alla follia."un giorno di ordinaria follia" raccontato sotto il punto di vista di diverse persone e diverse situazioni.Alla fine la normalita' diventa pazzia e la "pazzia" appare come una "normale" logica conseguenza.Ma lo spunto dal quale nascono tutte queste storie e' cosi' "banale" e la conseguenza cosi' "catastrofica" in relazione a quello che e' successo che si possono dfinire "Storie pazzesche"

BenRichard  @  21/03/2018 00:34:34
   7 / 10
Commedia nera composta da 6 episodi in cui il tema principale riguarda la vendetta. Tutti gli episodi sono piacevoli nessuno escluso, qualcuno più qualcuno meno. Diverte affrontando situazioni drammatiche in maniera intelligente.
2 ore di intrattenimento che volano via. Mi è piaciuto parecchio. Anche a livello tecnico tutti gli episodi sono ben gestiti. Bravi gli attori.
Da recuperare se vi manca.

VincVega  @  06/12/2017 18:40:41
   8 / 10
Commedia nera ad episodi assolutamente da vedere. Episodi scollegati tra di loro, ma in realtà con tanti punti in comune, soprattutto l'istinto della rabbia nelle persone. "Storie Pazzesche è divertente, cattivo, malsano, ma è anche in grado di farti pensare che la società è capace di creare dei mostri. Probabilmente non c'è speranza e come fanno capire soprattutto gli episodi 3, 4, 5 dobbiamo stare al gioco e non farci prendere dall'istinto della violenza.
"Storie Pazzesche" è un film che ho rivisto con piacere. Ti fa immedesimare in certe situazioni talmente al limite, che in taluni casi diventano anche realistiche.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  22/09/2017 13:57:04
   7 / 10
Film spagnolo ad episodi nei quali il leitmotiv è che le vicende narrate portano i protagonisti al limite della pazzia. Buona anche la recitazione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Zazzauser  @  22/09/2017 02:21:04
   7 / 10
Cerco di rifuggere sempre il meccanismo mortale che porta il cinefilo ad avere delle "aspettative" riguardo a un film. In questo caso, purtroppo, hanno avuto un peso che non ho potuto controllare. "Storie Pazzesche" e' un film molto divertente ed originale, ma chi vede la satira (nel senso autentico del termine) in questo film fa più ridere del film stesso. E a stare a sentire la critica mi dovevo trovare di fronte a un capolavoro che invece non ho trovato.
Un vernissage di quadri surreali sui lati più animaleschi dell'uomo, portati ad un parossismo tale da scatenare - ben più di una volta - la risata di gusto. Avrei apprezzato un tono più' pungente e satirico, ma la natura episodica del film rende per forza di cose più efficace il siparietto comico che un discorso "critico" più ampio che invece appena si intravede (un mondo dominato dal denaro, dal sesso, da un desiderio irrefrenabile di vendetta). A Szifròn piace molto premere il pedale sull'acceleratore a tal punto che i comportamenti dei personaggi spesso finiscono per sfuggire ad ogni logica, cosa che ho trovato a tratti fastidiosa; in ogni caso ho apprezzato tutti gli episodi allo stesso modo nonostante la vena umoristica non abbia lo stesso carattere in tutti quanti (il primo e l'ultimo sono tragicomici, il secondo e il quinto decisamente più dark!).
Non c'e bisogno di gonfiarlo come un pallone sonda: "Relatos Salvajes" non é nulla più che un'intelligente commedia surreale in salsa black

Goldust  @  10/07/2017 12:21:31
   7½ / 10
Non amo i film ad episodi perchè spesso perdono il senso del racconto e sono spesso sbilanciati tra loro, qualitativamente parlando intendo. Non è il caso di questo brillante lavoro di Szifron, supervisionato diciamo così da un maestro come Pedro Almodovar: sei racconti di "ordinaria follia" zeppi di stress, paure, nevrosi, tutti figli dei nostri tempi e tutti capaci di generare tensione nonostante i pochi minuti a disposizione. Un piccolo gioiellino divertente e grottesco, recitato molto bene.

daaani  @  16/03/2017 18:59:35
   10 / 10
il più bel film mai visto!!!!! risate assicurateee

Juza21  @  29/01/2017 11:30:53
   6½ / 10
Film carino, vari episodi , non annoia, ma non ho trovato nulla di così eccezionale da meritare voti altissimi. Sono in pieno accordo con il commento di Macs, mi aspettavo molto di più e si poteva osare di più.

momo  @  15/08/2016 12:10:41
   8½ / 10
Si deve avere un idea di cosa sia l'Argentina per apprezzare a pieno questo film, geniale sotto molti aspetti e con un ottimo ritmo. La commedia drammatica raggiunge con questo film degli standard molto elevati, al pari di lavori come "A Serious Man" dei fratelli Coen.

fabio57  @  20/06/2016 12:59:57
   8½ / 10
Sorprendente in senso positivo questo collage di situazioni, che attraversa vari generi. Comico, grottesco, surreale,violento, addirittura horror insomma la genialità di questo regista non ci risparmia niente e ci regala un film a episodi che potrebbe essere accostato alla lontana a "i Mostri" di Risi o a "Made in Italy" di Loy ,ma il paragone è veramente audace e sostanzialmente sbagliato. Diciamo che somiglia a se stesso, ironico caustico e cattivo, ma molto raffinato.

Invia una mail all'autore del commento SimonV85  @  16/02/2016 19:03:30
   8 / 10
Il film che non ti aspetti... e che sicuramente ricorderò con piacere negli anni. Alcune storie sono migliori di altre ma comunque tutte ad alto tasso di godibilità, nello specifico quella dell ingegnere e infine quella degli sposi sono decisamente "fuori di testa"

ZanoDenis  @  31/01/2016 13:29:02
   7½ / 10
Una bella commedia nera, decisamente sopra le righe. Curatissimo tecnicamente con una buona regia, bei movimenti di macchina e anche un'ottima fotografia, ma cio che stupisce è l'efficacia delle storie ad episodi. Praticamente tutti basati sulla vendetta, tutti a mostrare qualche oscuro lato dell'uomo (corruzione, vendetta, tradimenti, chi più ne ha più ne metta) oltre ad una precisa critica alle istituzioni (ordine pubblico, politica, legge).
Ritmo sempre alto e pieno di dialoghi e situazioni bizzarre, spesso verso l'esagerazione, metaforizzando benissimo e senza far pesare la visione.
Si colgono diverse citazioni durante la visione (il secondo episodio rimanda molto a Duel, l'ultimo non so perché mi ha ricordato un po Carrie). Insomma un buon prodotto argentino che riesce a far ridere e mandare qualche messaggio tramite situazioni molto sopra le righe.

Paolo70  @  24/01/2016 22:00:17
   7 / 10
Film ad episodi. Varie vicende che portano i protagonisti al limite della pazzia. L'esasperazione che arriva al massimo in persone che inizialmente possono sembrare normali ed equilibrate. Mi fa un po' pensare a "Un giorno di ordinaria follia". Buona regia. Da vedere.

chem84  @  16/01/2016 12:17:18
   8 / 10
Gran bella scoperta e gran bel film, cattivo al punto giusto.
Tutti gli episodi non tradiscono le aspettative ed in particolare quelli del carro attrezzi e del matrimonio risultano essere, a mio giudizio, di categoria superiore. Proprio quest'ultimo mi ha sorpreso positivamente, dato che all'inizio avevo previsto tutt'altro epilogo.

private_joker  @  08/01/2016 16:08:19
   9 / 10
Visto ieri sera su consiglio di un amico, e devo dire che è stata una gran bella visione. Un film a dir poco assurdo e di rara bastardaggine, e che dimostra come anche eventi banalissimi (una multa, un gestaccio dopo un sorpasso) possano avere conseguenze estreme e tragiche. A volte si ride, a volte si sorride, altre ancora ci si arrabbia assieme (episodio dell'ingegnere) o contro i personaggi (il penultimo episodio è di un cinismo devastante). Non si risparmia nulla e nessuno, nemmeno una coppia appena sposata. Davvero belle anche la fotografia e la colonna sonora.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/01/2016 15:14:37
   7 / 10
I titoli di testa del film sono accompagnati dalle foto di animali. Ed e' proprio l'istinto "animale" che collega le storie di questa divertente commedia nera. A prescindere se noi in quelle situazioni avremmo fatto lo stesso, cio' che vediamo è proprio la prima reazione che ci viene in mente, poi magari ai fatti faremo diversamente ma l'istinto è quello...di distruzione!
Le storie sono tutte convincenti anche se forse si poteva osare di piu' in alcuni frangenti.

fede77  @  02/01/2016 12:34:56
   6½ / 10
Sei episodi; sei storie al limite dell'assurdo e di un humour nerissimo. Secondo me le migliori sono la prima e l'ultima, questa di una genialità e costruzione unica. Non lo consiglio ad un pubblico eterogeneo: alcune scene troppo gore e vomitevoli potevano essere risparmiate, puntando meglio sullo sviluppo delle storie e schiacciando meglio l'acceleratore dell'imprevedibilità degli episodi centrali. Originale ma si poteva migliorare.

albten92  @  30/12/2015 21:15:25
   7 / 10
Film molto particolare!!! Consigliato!

gabriz  @  28/12/2015 23:11:30
   9½ / 10
assolutamente geniale

Silvia888  @  10/10/2015 15:14:25
   10 / 10
Spettacolare, emozionante, inaspettato... Un viaggio a velocità e intensità crescenti che, attraversando paure, rabbia, paranoie, schemi, degrado. raggiunge direttamente la nostra profonda intimità.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  23/09/2015 14:48:30
   7½ / 10
Buonissima commedia con evidenti dosi di humor nerissimo che riesce a funzionare alla grande divertendo e regalando una visione attenta e coinvolgente.
Bene cast e regia, ritmo scorrevole e risate nere a tutto andare.
Consigliato.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  06/09/2015 00:05:03
   7½ / 10
Originale mix di storie con denominatore comune l'odio che scaturisce dall'uomo in diverse situazioni.
Alcune ben riuscite, altre un po' meno. Film consigliato!

davmus  @  20/08/2015 18:30:34
   8½ / 10
Grande cinismo divertente e fantasioso

Macs  @  12/08/2015 07:53:31
   6½ / 10
A leggere i commenti mi aspettavo molto di piu'. Non so bene quali film le persone vedano e quali libri leggano, ma di "pazzesco" in queste storie ci ho visto ben poco. Sono storie di ordinaria, realistica, folle amministrazione quotidiana, niente di eccezionale dal punto di vista dei contenuti. Il film comunque e' girato bene, intrattiene e ha il pregio di raccontare storie un po' al limite ma in modo realistico, verosimile. Non mi sono piaciuti molto i finali delle storielle (eccetto quello delle due auto): un po' insipidi e ben poco pazzeschi. Nel complesso, si poteva osare di piu'.

vale1984  @  14/07/2015 21:41:12
   6 / 10
Carino ma niente di eccezionale... il primo episodio è carino poi diventa un pò banale.

TheLegend  @  13/07/2015 19:21:29
   7½ / 10
Tutte le storie sono ben fatte,divertenti e riflessive allo stesso tempo.
La struttura in vari episodi favorisce l'interesse e non ci si annoia mai.

Cemmone  @  06/07/2015 00:47:32
   10 / 10
Sembra esagerato un 10, ma per quelli che sono i propositi e le finalità che questo film probabilmente si proponeva di raggiungere in sede di ideazione e confezionamento, mi sento di dire che sono tutti raggiunti appieno e a tutto tondo. Un 10 quindi per il fatto che ottiene il massimo: intrattiene, diverte, emoziona, sorprende e tocca anche qualche corda dell'anima. Gli episodi sono girati e recitati benissimo, quello del matrimonio è da cult. Attori azzeccatissimi e bravissimi, dispensa sprazzi di genialità narrativa nel suo "iperbolizzare" situazioni di tutti i giorni nelle quali molti di noi si riconoscono. In tutto questo, mi ha fatto venire una gran nostalgia dell'Argentina, della sua gente, del suo temperamento, dei suoi difetti atavici (condivisi ed ereditati da noi italiani) e dei suoi contrasti. Che dire, eccellente.

the saint  @  21/06/2015 13:12:12
   9 / 10
altro che storie pazzesche... queste storie sono molto più vicine alla realtà di quanto si possa immaginare!!
QUESTO FILM è PAZZESCO!!!!
quasi un CAPOLAVORO!!
per questo devo assolutamente commentare (solitamente i miei sono commenti di poche parole)

che bellezza.. ho finito ora di guardarlo in Dvd e volevo che ce ne fossero altre, per me sarebbe potuto durare altre due ore e non me ne accorgevo da quanto è divertente e fatto bene.

il filo conduttore, che riunisce vicende così diverse, è probabilmente la difficoltà di conciliare i diversi comportamenti umani.
Le sofferenze causate da ingiustizie e umiliazioni.
Il desiderio di rivalsa , seguito dalla vendetta, se non si trovano soluzioni diverse.
Il tentativo di far prevalere ragioni personali e, pur avendone a volte sacrosanta ragione, non intravedendo altre soluzioni, la scelta di risolvere tutto con la violenza, non vedendo altre possibile alternativa!!
Scusate ma la scena del macchina portata via dal carroattrezzi è a mio avviso epica!
a molti sarà capitato di aver preso una multa, avendo ragione... magari non arrivi a far la fine di '' Bombetta'' (cioè facendo esplodere il tutto)
ma o ti rassegni o dentro di te rimane quella voglia di spaccare tutto e tu non puoi... però vorresti e non sai come fare!!
Il contrasto tra l'aspirazione alla giustizia e lo scontro con una selva di regolamenti nei labirinti burocratici, che ti porta alla rassegnazione!

LA DOMANDA CHE MI SONO FATTO ALLA FINE DEL FILM è STATA:

Alle difficoltà del vivere si risponde con la vendetta? Oppure adeguandosi , rassegnati, alla vita così com'è?

SPETTACOLARE!!

P.S spero vivamente che il regista ne scriva altre!!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  17/06/2015 19:35:07
   9 / 10
Etichettato come commedia, termine ambiguo che lo descrive male, non trova definizione né come drammatico né tantomeno come impegnato. Semplicemente dietro a un'apparente superficialità si nasconde una profonda -e volutamente esasperata- analisi dell'animo umano. Tutti i lati più beceri e truculenti escono allo scoperto, in modi differenti per ogni episodio. Nessuna tregua o concessione al politicamente corretto, solo realtà aumentata. Perché è inutile negare che nascosta dietro ad un film ci sia la verità...
Regia da maestro, sceneggiatura solida, comparto tecnico impeccabile. Un capolavoro? Non saprei, tuttavia ho visto qualcosa davvero differente, divertendomi.

wicker  @  12/06/2015 19:16:26
   6 / 10
Film grottesco su situazioni al limite della sopportazione umana.
Personalmente lo vedo come un lavoro carnevalesco nel senso che in una realtà veritiera voglio vedere chi fa a incasinarsi la vita a questo modo per una multa fasulla o perchè un altro autista fa un gestaccio...
tuttavia il prodotto è ben girato , non mi ha annoiato ..
ma appunto fa preso per quello che è ...una carrellata di situazioni altamente paradossali!!!

BrundleFly  @  09/06/2015 18:20:51
   7½ / 10
Un buon prodotto ad episodi, tra i quali mi han più colpito: il primo, il terzo e il quinto.

Giovans91  @  28/05/2015 18:46:43
   7½ / 10
6 storie 'tragicommedie' narrativamente indipendenti, ma accomunate dal tema della totale incapacità di autocontrollarsi, o, dalla piacevolissima sensazione di perdere finalmente il controllo.
Tradimenti, insulti, pregiudizi, guai giudiziari, intoppi burocratici, dilemmi morali. C'è un po' di tutto, e questo rende la storia sempre viva e interessante. Il ritmo è serrato e tra un episodio e l'altro non c'è nemmeno il tempo di riflettere. Il regista Damian Szifron, si preoccupa innanzitutto del coinvolgimento dello spettatore.
Gli inserti del film svariano dal pulp alla farsa, toccando anche corde drammatiche, specialmente nell'ultimo episodio. Nominato all'Oscar 2015 come miglior film straniero.

Nic90  @  12/05/2015 21:38:12
   6½ / 10
Film a episodi (contente vari generi) molto particolare e ben fatto.
Passando agli episodi...buoni i 2 episodi iniziali,il terzo nulla di che,molto significativo l'episodio dell'ingegnere.,
il miglior episodio in assoluto resta quello della famiglia ricca,tra tutti mi mi ha annoiato solo l'ultimo.
In generale un buon prodotto.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/05/2015 20:55:55
   7 / 10
In alcune storie c'è come un meccanismo che una volta messo in moto si autoalimenta da solo, soggiogando la volontà stessa di colui o coloro che lo hanno iniziato. Una pentola a pressione che esplode e dà libero sfogo alle frustrazioni, a generare mostri o a tirare fuori il mostro che è dentro di noi. Proprio la struttura episodica può ricordare il capolavoro di Risi, ma ho avuto l'impressione che questo libero sfogo, in alcuni frangenti, sia stato posto un freno. Si poteva osare di più. Certamente l'episodio dell'incidente automobilistico è quelo che ho apprezzato di più, proprio perchè fra tutti è quello più vicino alla galleria di mostri che sarebbe piaciuta al regista italiano. Storie condite da un'atmosfera da commedia nera ben orchestrata, con qualche piccolissimo difetto, ma buona. Divertente con risate amare.

Oskarsson88  @  29/04/2015 11:12:19
   7½ / 10
Commedia ad episodi molto carina e divertente, e di ottima qualità visiva che spesso sfocia nel dark humour. Una bella sorpresa.

guidox  @  25/04/2015 14:08:49
   7½ / 10
amaramente divertente, riesce in quasi tutti gli episodi (quelli che mi sono piaciuti meno sono quello del carro attrezzi e dell'incidente stradale).
la forza di questo film è che ti ritrovi a ridere su un sacco di atteggiamenti assurdi, che poi però, pensandoci bene, sono soltanto conseguenze di tante troppe cose che ormai sono diventate la normalità.

lupin 3  @  24/04/2015 04:26:30
   8½ / 10
Promosso a pieni voti, non perdetelo!

StIwY  @  21/04/2015 18:31:08
   7½ / 10
Molto coinvolgente. Storie completamente diverse l'una dall'altra che si concatenano per formare un ottimo film. Peccato per l'ultimo episodio che l'ho trovato efficace degli altri, complice anche un pizzico di volgarità, ormai consueta ahimè nelle produzioni contemporanee. Contrariamente avrei assegnato un 8 pieno. Comunque assolutamente da vedere.

TheLory  @  19/04/2015 11:50:07
   7½ / 10
Non capisco chi dice che non ha mai riso tanto guardando un film. Ma che gente siete? Al massimo dovevate sorridere educatamente ogni tanto, ma con espressione amara, porca miseria.
Detto questo, gli episodi sono ben realizzati, ma quasi tutti tronchi, senza un finale degno.
Detto quest'altro, la cosa che ho apprezzato, è il quadro perfetto della razza umana che ne esce: miserabile, spregevole e che si divide in due categorie principali: da una parte gli aguzzini, dall'altra le vittime.

jason13  @  16/04/2015 12:55:14
   8 / 10
Due ore ben spese...ogni episodio e' fatto veramente bene...intrattiene diverte e fa riflettere....Promosso in pieno!!

giannip62  @  14/04/2015 09:38:54
   8 / 10
film ad episodi veramente pazzeschi,ci si diverte amaramente.Bello

barone_rosso  @  13/04/2015 21:46:17
   7½ / 10
Non male, mi spiace essermelo perso al cinema, soprattutto in un periodo in cui regnava la monnezza. Divertente e irriverente.

dagon  @  12/04/2015 09:51:38
   7 / 10
Non male questo insieme di episodi grotteschi, pulp, e caustici, in alcuni sembrava di veder trasposte pagine di Ammaniti. Non tutti riuscitissimi, ma, nel complesso, graffianti. Il primissimo, visto ora, dà qualche brivido...

ottofranz  @  12/04/2015 08:28:31
   3 / 10
Mi dispiace di rovinare la media ma questo "decamerone" non mi è piaciuto ed è colpa mia se l'ho visto.
Non merita altro (secondo me).

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/04/2017 19.14.26
Visualizza / Rispondi al commento
Gualty  @  11/04/2015 18:06:43
   7½ / 10
Peccato per la mancanza di un filo conduttore, si sente il fastidio dell'accostamento troncato tra i vari episodi.
Concettualmente è semplice ritrovarlo nella violenza, nel contrasto tra natura e società , tra istinti e codici, sarebbe stato interessante qualche espediente scenico per collegare i vari capitoli di quest'opera di denuncia e sfogo.
La sensazione è di trovarsi di fronte a un'opera poco cinematografica e molto influenzata dall'attuale abbondanza di video che ci accompagnano in ogni momento della giornata, abituati a passare con disinvoltura da un canale di youtube all'altro.
Tuttavia è decisamente un lavoro di grande impatto, tolto il primo episodio forse poco riuscito.

BlueBlaster  @  11/04/2015 14:46:28
   8 / 10
Sardonica commedia nera a capitoli il cui filo conduttore principale è LA VENDETTA...una vendetta che alla fine non ha vincitori ma anzi costa caro a chi la perpetra.
Uno dei migliori film del 2014 grazie all'ottima congiunzione dei generi...si ride ma al contempo è un film che fa riflettere e che non manca di cinico ed intelligente realismo.
Regia curata, interpretazioni ottime, fotografia di ottima qualità ed in generale un livello tecnico di prima scelta per questo Damián Szifrón.
Due ore piacevolissime e che scorrono velocemente e senza intoppi grazie anche alla struttura ad episodi che tiene alta l'attenzione e non lascia spazio alla noia.
Storie pazzesche ma attualissime e ciniche, molto vicine a sentimenti e risentimenti sociali effettivamente comuni tra le persone.

Introduzione geniale (e premonitrice) che fa ride a labbra strette anche a fronte della tragedia Germanwings. (8)
Primo episodio che non mi ha fatto impazzire ma che strappa un sorriso, anche grazie alla vecchia cuoca, per poi epilogare in modo drammatico. (6.5)
E' dal secondo episodio che si ingrana davvero la marcia con questo pseudo-omaggio a DUEL. Lo spettatore si ritrova a provare emozioni contrastanti che vanno dalla tensione alla grassa risata in questa storia grottescamente realista, esplicative le sequenze di lotta viste dall'esterno dell'automobile. Finale beffardo per quello che è l'episodio migliore a mio gusto. (9)
Terza storia che io sento molto vicina in quanto tratta di burocrazia ed ingiustizia...questa è la pura verità, contro le istituzioni non si vince ma con le maniere forti si possono migliorare le cose (a proprie spese), anche in questo caso la cronaca attuale (omicidi in Tribunale a Milano) arriva prepotentemente a bussare! (7.5)
Quarto mediometraggio ancora una volta attualissimo e più drammatico rispetto alla media...ne esce fuori davvero l'opportunismo, l'ipocrisia e l'ingiustizia sociale in cui sono il denaro ed il potere a dettar legge. Bravissimo il padre del ragazzo e amarissimo (quanto intuibile) il finale. (7)
Particolarissima esplosione di emozioni l'ultimo episodio ambientato durante il ricevimento di un matrimonio (vaghi ricordi con "Rec 3" tornano alla mente) in cui usciranno fuori scheletri dagli armadi ed il vero orrore di essere coniugi :)
Sconsigliata la visione assieme al proprio partner perché inevitabilmente ci si schiererà con il protagonista del proprio sesso ed è impossibile non farsi salire la bile a scapito della serenità di coppia :)
Per fortuna ci pensa il finale a sistemare le cose nel miglior modo possibile. (8)

Insomma un gioiello per fortuna non snobbato, ma solo perché ci sta Almodovar dietro, che deve assolutamente essere visto grazie al suo caustico sarcasmo ma come dice la locandina:
"Per rispetto delle vicende e dei personaggi, si prega di ridere con moderazione!"

2 risposte al commento
Ultima risposta 12/04/2015 04.19.18
Visualizza / Rispondi al commento
sim2704  @  11/04/2015 14:24:07
   9 / 10
Una vera sorpresa. Gli episodi uno più bello dell'altro! Stupendo quello dei due automobilisti

Darksyders77  @  11/04/2015 00:40:05
   8½ / 10
Pellicola incredibile,episodi legati dalla molteplici veridicità,anche se crudeli, della vita.Ogni episodio ha la sua morale,l'ultimo,come già citato da molti di voi,è l'apoteosi,il Grand Guignol per eccellenza!Visione assolutamente consigliata -

MonkeyIsland  @  11/04/2015 00:23:23
   8 / 10
Ho rimandato a lungo la visione perché non sono un'amante dei film ad episodi ma vista la penuria di film validi quest'anno ho avuto la felicità di constatare che le commedie nere in qualche angolo remoto del mondo le sanno ancora fare!!

Primo Episodio : Divertente anche se,

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER quindi si ride anche se amaramente

VOTO 7

Secondo Episodio: Corto ma ben strutturato e sopratutto pieno di frasi geniali e nerissime

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e con una morale di fondo tutto sommato condivisibile, forse il finale delude un po'

VOTO 8

Terzo Episodio : Il migliore del lotto, quest'omaggio a Duel che dimostra con un'ironia macabra come tra ricco e povero non cambi niente se l'idiozia la fa da padrona

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

VOTO 9

Quarto episodio: Parte a rilento, ma si fa largo grazie al grande attore protagonista che poi è il solito di Nove Regine che fa un'ironia tagliente su quanti rospi si è costretti ad ingoiare nell'essere bravi cittadini.
Finale prevedibile ma assai simpatico.

VOTO 8,5

Quinto episodio : Il più emblematico e quello su cui secondo me è stato più difficile costruire un certo tipo d'ironia che però anche qui funziona grazie al modo in cui si mette sotto torchio gli squali che nuotano incuranti degli eventi e delle professioni svolte.

VOTO 7,5

Sesto episodio : Prevedibile fin dalle prime battute ma non per questo banale, anzi la morale a cui si vuole alludere è sempre la solita

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ma è raccontata con brio e con un'umorismo che non scivola mai in colpi bassi tipici delle commedie americane.




In sostanza è un film straconsigliato e in assoluto per quanto mi riguarda il migliore dell'anno passato, peccato sia passato così in sordina.
Astenersi chi amante di un certo cinema leggero e pieno di facili sentimentalismi.

9 risposte al commento
Ultima risposta 12/04/2015 13.34.55
Visualizza / Rispondi al commento
maurimiao68  @  07/04/2015 18:37:40
   9 / 10
Senza ombra di dubbio il più bel film del 2014.. grande Almodovar!!!

freddy71  @  06/04/2015 10:22:56
   8 / 10
grande Almodovar....pur non essendo il migliore che ha fatto erano anni che non vedevo un film cosi...

pak7  @  23/01/2015 03:45:41
   8½ / 10
Storie Pazzesche non è la solita commedia. E' un ritratto perfetto del mondo in cui viviamo. Dietro alla comicità quasi inverosimile creata dalle situazioni assurde che si verificano nei 6 episodi del film, si nasconde il dramma della nostra società, capace letteralmente di impazzire per un dettaglio, per un insulto, ma anche per giusta causa (l'episodio con Ricardo Darin è quello che mi ha fatto più riflettere, più pensare e più arrabbiare, perchè purtroppo è proprio così che funziona). Si ride comunque davvero tanto, in una commedia tanto nera quanto cinica ed anche cattiva.

8.5

Buba Smith  @  04/01/2015 17:49:34
   7½ / 10
Molto gradevole! E' proprio il genere di film che mi appassiona; pazzo al punto giusto, pazzo ma con una logica tutta sua.

Al contrario di tanti altri, assurdi senza senso.

Sestri Potente  @  28/12/2014 19:16:43
   9 / 10
"Storie Pazzesche", perché basta un dettaglio, un indizio, un attimo in cui perdi il controllo di te stesso e tutto può succedere.
Una commedia nera con struttura a episodi, dove nulla è scritto e tutto può succedere...
Uno dei film dell'anno!

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  28/12/2014 18:14:32
   7½ / 10
Erano anni che non ridevo così tanto al cinema. Ho riso perché non vedevo volgarità o stupidità, ma intelligenza, ironia, attinenza allo spirito dei nostri tempi, alla nostra crisi di valori civili e morali, in cui esce fuori volentieri dal nostro animo lo spirito istintuale e animalesco.
Il film in fondo è un esercizio stilistico (mai compiacente per fortuna) su come si possa ridere sulle tragedie, sulle follie, sulle ingiustizie e soprattutto sulla pazzia umana. Lo stile è apparentemente pulp (abbondano le scene in cui si vede il sangue, spesso si esagerano i termini visivi, i fatti vengono congegnati in maniera assurda, sarcastica, su tutto domina uno spirito puntuto e arguto, che sorprende e intriga lo spettatore), ma un abisso etico separa questo film da quelli di Tarantino. Nei film del regista americano si esclude qualsiasi attinenza sociale e civile e ci si concentra sugli individui in sé; i fatti avvengono come slegati da qualsiasi contesto che non sia quello riflesso dei patrimonio dell'immaginario collettivo postmoderno. Questo film argentino invece affonda impietoso nella realtà civile (in quasi tutti gli episodi si tratteggia l'appartenenza sociale dei protagonisti, viene messo bene in evidenza se si tratta di ricchi borghesi o no) e in tutte le storture del nostro vivere moderno (la nevrosi che domina incontrastata, la corruzione, il potere dei mass-media, il condizionamento del ruolo, ecc.). Insomma è un campionario dei guasti della nostra cosiddetta "civiltà" (ah Rousseau, come questo film ti dà ragione).
Il tutto mostrato in maniera efficacissima perché non ci si appella ai mezzi indiretti del ragionamento e del bagaglio culturale, ma si fa uscire direttamente dal nostro animo la risata coinvolgente e complice (ci sentiamo in fondo molto accomunati con i vari personaggi).
Certo tutto è trattato in maniera abbastanza semplificata e/o stereotipata (non si raggiunge la profondità e la complessità d'animo che hanno i personaggi dei film di Almodovar), ma tant'è: siamo in presenza di una commedia leggera e più di tanto non c'è da aspettarsi.
Dulcis in fundo si riscontra anche una notevole perizia tecnica e visiva. Infatti per tutto il film ci si esercita letteralmente a far coincidere il punto di vista con lati insoliti (spessissimo gli oggetti maneggiati), conferendo alle immagini senso di varietà, fantasia e anche coinvolgimento (è come guardare a tutto tondo).

jiko  @  28/12/2014 15:43:00
   7 / 10
Un film non per tutti, meglio precisarlo subito. E non lo dico per la superiorità artistica del film, ma solo perchè ho visto gente uscire dalla sala al secondo episodio (in totale sono 6). Io mi sono divertito dall'inizio alla fine, ogni episodio è sospeso tra l'assurdo e il surreale, con forti dosi di cinismo, humour nero, splatter. Non conosco il regista, la sua opera sembra un mix tra il cinema di Almodovàr e Tarantino, spinto fino all'eccesso. In ogni episodio c'è almeno un momento in cui mi sono ritrovato a esclamare "no dai, non ci posso credere", sicuramente a questo regista piace spingere il piede sull'acceleratore per stupire gli spettatori. Ogni episodio in realtà è una metafora della follia e assurdità della società odierna, il messaggio arriva forte e diretto. Nel complesso un film coraggioso e riuscito.

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/01/2015 11.51.26
Visualizza / Rispondi al commento
130300  @  20/12/2014 02:31:19
   9 / 10
Speravo non finisse più! per fare un bel film basta mostrare la realtà. Ipnotico e angosciante. Per riflettere su una società alla deriva. Consigliato

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  18/12/2014 02:26:30
   7 / 10
Non esattamente in linea con lo spirito pre-natalizio e proprio per questo squisitamente scorretto. Animato da un solido ritratto di irrazionalita' morale che mi ha anche spaventato, perche' lo spettatore rischia di specchiarsi in questi personaggi, e io con l'ingegnere che strepita contro la societa' ho molto in comune. Credo che l'episodio migliore sia il memorabile duello tra gli automobilisti, sembra si consumi quasi una pantomima horror! E che dire del penultimo, girato con uno stile quasi europeo, da giallo di Simenon? Tralasciando la grottesca caricatura del primo episodio (il piu' insulso) e il Festen pseudo-splatter dell'ultimo, diciamo che e' un ottimo film, anche se il suo merito e' la particolarita' di aggiornare e dissacrare argomenti e generi gia' molto noti. Niente di veramente nuovo, ma lo stilismo creativo delle storie lo rende un film molto interessante

franzcesco  @  17/12/2014 20:14:11
   7½ / 10
6 storie intelligenti, divertenti, intriganti e soprattutto sorprendenti!
In Argentina hanno capito come fare commedie (s)drammatizzando la crisi e tutte le conseguenze, non certo con cinepanettoni volgari ed inutili...
Film stra-consigliato!

7219415  @  16/12/2014 11:47:34
   9 / 10
Non ridevo tanto con un film da almeno 2 anni...divertentissimo

flackie76  @  14/12/2014 15:05:14
   6½ / 10
BUON FILM, DAVVERO ORIGINALE, A TRATTI COMICISSIMO, A TRATTI VIOLENTO MA SEMPRE DIVERTENTE, UN SAGGIO SULLA FOLLIA DEI GIORNI NOSTRI E DELLA NOSTRA CORROTTA E PAZZA SOCIETA....NON MALE...BELLISSMA LA COLONNA SONORA....

Spotify  @  14/12/2014 01:29:31
   8 / 10
Che film! Una genialata di quelle che non si vedevano, penso dai tempi di Bastardi Senza Gloria (2009). Un film, che rispecchia per filo e per segno la società di oggi, corrotta e pazza. Vengono mostrati dei semplici eventi a vari personaggi, che potrebbero capitare a noi nella vita quotidiana. Infatti questo lavoro di Szifròn è di un realismo assolutamente sconcertante. Vicende che se ci pensiamo le vediamo ogni giorno al telegiornale o su internet. Poi naturalmente il regista ci inserisce quel tocco di "pepe" che rende assolutamente pazza la sua opera. E' assolutamente tutto sopra le righe, esagerato e fuori di testa. Il livello tecnico è impeccabile: regia assolutamente perfetta, personaggi diretti magistralmente, scene di tensione e sequenze di grande impatto. Questo regista ha davvero talento da vendere! Fotografia eccezionale, penso sia uno dei motivi principali dell'estremo realismo della pellicola, giochi di luci, ombre dovunque e colori di vari toni, c'è di tutto. Sceneggiatura di qualità, dialoghi stupendi e fortissimi, scene sviluppate egregiamente. Ah e poi come non dire la miscela perfetta tra thriller e commedia nera? Un attimo prima si sta col fiato sospeso, un attimo dopo ci si sbellica dalle risate! Ma anche alle scene dove c'è più pathos, si sta sempre con il sorrisetto in faccia, c'è sempre quell'elemento comico. Davvero, si ride molto più in questo film che nella solita scemenza con Ambra Angiolini o Raoul Bova. Perchè li, lo scopo principale è quello di far ridere con la solita storiella dei classici malintesi, qui si ride con una storia, o meglio, con una non-storia originale e riguardante cose che sono all'ordine del giorno e che nella realtà non farebbero ridere nemmeno colui dalla risata più facile. Mi son divertito moltissimo! Ambientazioni anche molto belle, specie quella dell'episodio dei due automobilisti. Colonna sonora fantastica e azzeccatissima. Cast di ottimi attori che fanno tutti un'interpretazione più bella dell'altra. Da notare una certa critica (tra le righe) verso le automobili, in più di un episodio sono le cause o comunque sono coinvolte in primo piano nei grotteschi eventi che accadono. E' come se gli si andasse contro. Io la trovo una critica molto originale, oltre che giusta. Pochi, pochissimi film avevano affrontato l'argomento prima. Ritmo notevole, la pellicola scorre via che è una bellezza nonostante due ore buone. E' anche vero che sono più storie, tra l'altro nessuna di esse lunghissima, quindi dico a tutte quelle persone che avrebbero voglia di andarlo a vedere, che le probabilità di annoiarsi sono pochissime se non nulle. Storielle una più forte dell'altra, oltre che fatte benissimo: le prime due fungono un po' da introduzione, quella dell'aereo è stupenda con dialoghi fantastici, la seconda è un po' tetra e meno bella, però anche essa presenta dei dialoghi molto divertenti. La storia degli automobilisti è geniale, si assiste a 20-25 minuti di follia assoluta. Scene esilaranti a go-go e anche un briciolo di violenza. E poi si può dire che è anche l'episodio più thriller di tutto il film. Allo stesso tempo però è divertentissimo, ho riso davvero tanto. La più bella storia dell'intera pellicola secondo me. E inoltre ha anche quella con la più bella fotografia. E' anche un chiaro riferimento a duel, sia per lo sviluppo iniziale della vicenda, per lo stile di regia e per l'ambientazione nella steppa. La storia seguente è un po' più sottotono, ma è comunque ben sviluppata e anche qui non mancano scene strappa-risate come l'ultima. L'episodio che viene poi, è decisamente meglio, se vogliamo è anche quello dove si ride di meno, forse non si ride quasi per niente. E' l'episodio che ci spiega come al giorno d'oggi è facile corrompere anche un PM. L'ultima parte, cioè l'ultima storiella è fantastica, la più bella dopo quella dei due automobilisti. Forse è anche la più pazza. Risate che non mancano e un' paio di scene sono epiche.

Fuori controllo, esilarante e genialoide, un po' tarantiniano ma con meno violenza. Questo è un film di una qualità stupefacente, spero e penso che diverrà presto un cult negli anni a venire. Assolutamente da vedere. Non ve ne pentirete!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lola
 NEW
charlie says - charlie dicechristo - walking on waterclimax (2018)crawl - intrappolatidaitonadi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstone
 NEW
gretahotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
il re leone (2019)
 NEW
il signor diavoloin fabricjuliet, nakedkinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mai
 NEW
la rivincita delle sfigatel'angelo del crimine
 NEW
l'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)
 NEW
mademoisellemaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroid
 NEW
pop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from home
 NEW
submergencetesnotathe boy 2the deepthe elevator
 NEW
the lodgethe mirror and the rascalthe nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capassowake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

991054 commenti su 41911 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net