southbound - autostrada per l'inferno regia di Roxanne Benjamin, David Bruckner, Patrick Horvath, Radio Silence Usa 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

southbound - autostrada per l'inferno (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film SOUTHBOUND - AUTOSTRADA PER L'INFERNO

Titolo Originale: SOUTHBOUND

RegiaRoxanne Benjamin, David Bruckner, Patrick Horvath, Radio Silence

InterpretiKate Bethan, Matt Bettinelli-Olpin, Susan Burke, Zoe Cooper, Gerald Downey, Karla Droege, Dana Gould

Durata: h 1.29
NazionalitàUsa 2015
Generehorror
Al cinema nel Febbraio 2016

•  Altri film di Roxanne Benjamin
•  Altri film di David Bruckner
•  Altri film di Patrick Horvath
•  Altri film di Radio Silence

Trama del film Southbound - autostrada per l'inferno

Cinque racconti del terrore seguono le sorti di un gruppo di viaggiatori che affrontano i loro peggiori incubi - e oscuri segreti - durante una lunga notte su un tratto desolato di strada.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,19 / 10 (16 voti)6,19Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Southbound - autostrada per l'inferno, 16 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

alessio.b  @  01/03/2022 14:32:45
   6 / 10
Concordo con il commento e il voto di Jumpy. Episodi 2 e 3 funzionano (soprattutto il 3 a mio avviso). Gli altri molto deboli, in un caso (episodio 4) senza capo nè coda nè soggetto. Il primo e l'ultimo episodio sono collegati, hanno qualche elemento di interesse ma sfugge un po' il senso. Insomma, film tecnicamente fatto bene ma manca la carne, la storia.

DankoCardi  @  01/10/2021 23:56:41
   7½ / 10
Episodi collegati e ciclicità, sono questi gli ingredienti di un horror dove dominano le metafore della strada, del viaggio, del cercare il ritorno a casa. Con sadismo e crudeltà (ma anche con una punta di ironia) i registi ci sbattono in faccia storie claustrofobiche dove i protagonisti sono stretti, tritati, in una serie di eventi che sembrano non avere via di uscita...nel vero senso della parola. Splatter ma senza esagerare, il film è volutamente criptico con molte parti lasciate alla libera interpretazione dello spettatore

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e vicende che paiono lasciate in sospeso in nome di un loop che, sappiamo, ci riporterà allo stesso punto, ad affrontare gli stessi demoni...per l'eternità. Per fortuna non ci sono jump scare, ma tutto si basa principalmente sulla continua atmosfera di precarierà e di caducità, come appunto è la vita.
Genialmente terrorizzanti quelle creature sospese nel cielo.

Samusgravato  @  05/08/2021 09:41:38
   7½ / 10
Io sinceramente sto film l'ho adorato per tantissimi motivi, a partire dagli episodi tutti legati da un filo conduttore (il pentimento è la redenzione), sino ai buonissimi effetto speciali, dalla regia alle interpretazioni che sono assolutamente buone come le suggestive ambientazioni.
Ora di seguito giudicherò episodio per episodio:
EPISODIO 1
assolutamente buono, inquietante e suggestivo.
Sembra un episodio de ai confini della realtà in salsa horror.
Voto:7
EPISODIO 2
quello che ho preferito.
Un non aprite quella porta in salsa demoniaca, funziona bene nello svolgimento, i personaggi sono caratterizzati bene e inquieta.
Voto:7,5
EPISODIO 3
Di sicuro quello piú violento, vi trascinerà in un vero e proprio vortice di sangue sino alla fine.
Non sarà tutto chiaro allo spettatore, ma vi assicuro che vi lascerà qualcosa, sopratutto per i fiumi di sangue mostrato.
Voto:7
EPISODIO 4
quello che mi é piaciuto di meno.
Non é brutto, ma é abbastanza inferiore a tutti gli altri episodi.
Peccato, perché il soggetto era interessantissimo.
Voto:6,5
EPISODIO 5
Un home invasion ambientato nel deserto del Nevada tra sangue e violenza, ma anche rivelazioni sconcertanti.
Buono, non annoia e vi lascerà sorpresi.
Voto:7

Detto questo vi consiglio la visione di questo film, sopratutto se siete appassionati dei film antologici.

VincVega  @  28/09/2019 23:04:59
   5½ / 10
Horror ad episodi interessante come idea, meno come svolgimento. Tutto visto e rivisto, ma almeno non annoia.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  12/10/2018 21:31:26
   6½ / 10
Un horror interessante sulla carta, da passaggio televisivo... Un episodio in part. alla Haneke favoloso, il resto meno

Jumpy  @  07/10/2018 18:55:02
   6 / 10
Da ragazzo adoravo gli horror/thriller ad episodi tipo Ai confini della realtà e Creepshow, e questo film ne attinge a piene mani. Non mi è sembrato del tutto riuscito. Mi son piaciuti giusto i 2 episodi centrali, tra l'altro perfettamente raccordati tra loro, gli altri mi son sembrati quasi riempitivi per dare un senso alle storie.
Belle comunque atmosfere e ambientazioni... molto anni 80.

horror83  @  02/06/2018 17:58:17
   5½ / 10
un film ad episodi che ho trovato guardabile ma non mi è piaciuto più di tanto. Di solito i film ad episodi non mi piacciono molto, ma questo è uno dei meno peggio. L'episodio che mi è piaciuto di più è il terzo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Carino anche il secondo episodio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gli altri episodi non mi sono piaciuti.

BenRichard  @  23/04/2018 05:35:08
   6½ / 10
Horror fatto da episodi in cui dove finisce uno si collega l'inizio dell'altro, anche se in realtà ce n'è solo uno che è collegato molto bene che poi darebbe il via all'episodio sicuramente più riuscito del film, cioè il terzo. Tutto quello che accomuna la pellicola è quest'autostrada nel deserto in cui gli episodi proposti riguardano un pò i vari classici sottogeneri che vanno a comporre la categoria dell'horror. Demoni, ghost story, torture porn, licantropi e vampiri e home invasion...
Una caratteristica principale che ci ho trovato nel film è che è volutamente sopra le righe, diciamo una roba un pò folle e fuori di testa, non è un horror che punti tanto nel dare tensione o spaventare, anzi, ci sono alcune cose piuttosto spassose che vi ruberanno qualche sorriso, tant'è che infatti a tratti sembra proprio voler essere una sorta di parodia di tutti questi sottogeneri, ma non lo fa con la demenzialità, semplicemente vuole essere divertente con la funzione principale di intrattenere.
I primi tre episodi comunque sono i migliori, specialmente il terzo che si spinge parecchio oltre con lo splatter. Gli altri due invece convincono molto meno.
Tuttavia non male dai..un'operazione particolare che intrattiene almeno quel minimo necessario per risultare un lavoro abbastanza apprezzabile e diverso dal solito. Peccato perchè l'idea che rimane è che si poteva fare decisamente meglio di così...però ok...più che sufficiente.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  29/01/2018 00:58:08
   5 / 10
Horror a episodi in cui se ne salva solo uno, quello centrale, un po' poco. Peccato, tutto il resto è un visto e rivisto senza mezza idea. Trascurabile.

BlueBlaster  @  25/01/2018 12:50:03
   6 / 10
Nulla di eccezionale ma comunque un discreto horror ad episodi indipendente ed il fatto che sia palesemente un low budget ne esalta le qualità.
Inizio misterioso ma poi tutto torna nel finale anche se nel complesso è un film che non da troppe spiegazioni e questo può essere pure un bene rispetto ad altre pellicole con "spiegoni" da un quarto d'ora.
Secondo episodio nulla di che a parte una leggera inquietudine durante la grottesca cena.
Poi "The Accident" che come già detto da altri in termini di tensione e sangue primeggia su tutti...Diretto piuttosto bene e con una bella location spettrale nella sua seconda parte.
Poi "Jailbreak" che mi ha saputo di poco, inizio criptico per poi dimostrarsi (anche se non troppo palesemente) il capitolo che più ci spiega la reale natura di questo luogo desertico.
Infine una home invasion veloce e classica se non per il fatto che nel finale spiega molte cose e si ricollega con l'incpit.
Visione veloce e piacevole per questo prodotto poco conosciuto che per fortuna è stato portato nel nostro Paese visto che l'ho visionato in TV ieri sera e che credo riguarderò una seconda volta un giorno.

ferzbox  @  12/12/2016 19:34:26
   6 / 10
Film horror ad episodi che è riuscito a colpirmi per la formula adottata per dividere i vari racconti da cui è composta la pellicola; non c'è uno stacco netto, ma un collegamento ogni volta effettuato tramite un legame con la storia precedente(un personaggio uguale, un posto ecc...ecc...), confondendo lo spettatore quasi non ci fosse alcuna divisione......carina come trovata.....
Riguardo all'elemento horror stiamo sui racconti malefici, quelli oscuri, occulti, dove il male proviene dal peggiore dei posti.....esatto, l'inferno......
i vari episodi non sono acci...

THE WAY OUT

Si tratta della cornice; nulla di sconvolgente, fa semplicemente da anello di apertura e chiusura, però vi confesso che di questo racconto mi hanno colpito i demoni alati scheletrici....veramente fighi come mostri malefici....

SIREN

Un omaggio ai grandi classici come "Non aprite quella porta" in salsa satanica.....carino, anche se non propriamente sanguinoso....ma grottesco decisamente si...

THE ACCIDENT

Questo invece è quello che mi ha messo più ansia in assoluto, oltre ad essere quello più riuscito, macabro e splatter.....non male

JAILBREAK

In questo caso il collegamento con l'episodio prima è meno intrigante; lo stesso episodio non mi ha convinto un granchè, molto meno originale del precedente.....tuttavia la continuità con il pericolo principale(che accumuna tutti gli episodi) è mantenuta sempre discretamente.....

THE WAY IN

Già un pò meglio del racconto prima ma sempre moscietto.....sembra quasi un home invasion e non riaccende la tensione......rimane un pò stabile....

Comunque, al di là di tutto, non mi è saputo un filmaccio; tra gli appassionati dell'horror non risulterebbe affatto tra le pellicole peggiori; si può guardare tranquillamente......

alex94  @  30/11/2016 14:38:30
   6½ / 10
Un horror ad episodi che merita una certa attenzione per diversi aspetti...... allora tanto per cominciare in questo caso non abbiamo a che fare con una serie di corti horror tenuti insieme da una storia di cornice ma ogni nuova storiella inizia dove finiva quella precedente,questo,dona all'intero film una fluidità non comune......e l'intrattenimento ne guadagna assai....la seconda parte riguarda la tematica trattata,l'inferno o qualcosa del genere,visto come un luogo dove espiare i propri peccati e da dove è praticamente impossibile fuggire.
Ma veniamo ai vari episodi.......
"The Way Out" diretto dai Radio Silence,un inizio maledettamente intrigante,ben costruito per quanto riguarda la gestione della tensione e la sensazione di spaesamento che oltre ad avvolgere i poveri protagonisti avvolge anche lo spettatore (non viene infatti spiegato assolutamente nulla),discreta la realizzazione dei mostri e buono l'aspetto tecnico. VOTO: 7.
"Siren" regia di Roxanne Benjamin (sceneggia anche),l'episodio meno violento dei cinque ma ugualmente abbastanza efficace,claustrofobico ed anche questo ben costruito per quanto riguarda la tensione,purtroppo non mi ha convinto del tutto la sceneggiatura,non l'ho trovata particolarmente sensata.....pienamente soddisfacenti invece la regia e la recitazione. VOTO: 6,5.
"The Accident" regia e sceneggiatura di David Bruckner,ed ecco quà la chicca dell'intera pellicola,solo due personaggi sullo schermo (una delle quali interpreta la moribonda) e una misteriosa voce al telefono che fino alla fine non si capisce se cerca di aiutare o di ingannare il povero,disperato protagonista.
Ambientazione inquietante e tanto,tanto sangue (di gratuito comunque almeno secondo me non c'è una mazza)...... VOTO: 7,5.
"Jailbreak", regia di Patrick Horvath, bhé che dire a mio avviso il peggior episodio del film,non è inguardabile,ma non è nient'altro che una "lunga" (relativamente) fuga dove abbiamo modo di apprendere un paio di particolari sul luogo dove i vari personaggi sono capitati.....sinceramente non se ne sentiva il bisogno (anche perché risultavano abbastanza evidenti),un po troppo confusionario,anche se alla fine non è sgradevole. VOTO: 5,5.
"The Way In" sempre dei Radio Silence,con questo episodio i registi si riallacciano al primo,siamo davanti ad un home invasion dalla struttura abbastanza classica,(se escludiamo il finale) non riserva grosse sorprese ma funziona discretamente. VOTO. 6.
Un film niente male,deboluccio in alcuni momenti,maledettamente interessante in altri,consigliato all'amante dell'horror.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/05/2016 22:55:30
   6½ / 10
Uniti dal contesto geografico di un'autostrada nel deserto, cinque episodi dove il complesso di colpa dei protagonisti scaturisce demoni e fantasmi, in un'atmosfera che ricorda Twilight Zone ma decisamente più virata all'horror dove il gore non manca di certo. Tolti il primo e l'ultimo, fra loro collegati a mo' di quadratura del cerchio tra una fuga irreale all'inizio e l'home invasion dell'ultimo episodio, l'unico segmento più debole mi è parso il quarto che dice poco o nulla e sembra uno spin-off del Seme della follia, a cui comunque tutto il Southbound strizza un pochino l'occhio. Niente male il secondo, Sirens, sicuramente il più grottesco di tutti e non poco inquietante specialmente quando sono tutti riuniti per la cena. Per me il migliore The Accident, cupo e adrenalinico, utilizza il gore nei modi giusti e mai in maniera gratuita. Un piccolo gioiello che si distingue a livello qualitativo dagli altri. Un discreto film, complessivamente riuscito pur con qualche difetto. Le creature scheletriche sembrano venir fuori direttamente dai racconti di Lovecraft.

topsecret  @  30/04/2016 22:45:50
   4½ / 10
Film che lascia parecchio amaro in bocca per chi come me non è riuscito a carpirne l'essenza ed è rimasto deluso per la mancanza di nesso logico nei vari episodi.
Noia, inconsistenza, approssimazione e poca lucidità caratterizzano una visione altamente ordinaria e senza acuti.
Difficile, per quanto mi riguarda, lasciarsi coinvolgere da storie prive di fascino.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  27/04/2016 11:22:33
   7½ / 10
Un altro horror a episodi, giusto per dimostrare la ritrovata vitalità del genere. Se ne contano cinque in "Southbound", tutti ambientati in un luogo desertico attraversato da un' altrettanto desolata e tipica highway americana.
Nessuna coordinata geografica e spiegazioni minime con narrazione libera da parte degli autori, svincolati dalle leggi del botteghino e quindi efficaci nel realizzare un'opera surreale, astratta, piacevolmente anomala per l'attuale cinema dell'orrore. Il tutto è giustificato dal teatro in cui queste storie prendono vita, mai specificato chiaramente ma facilmente intuibile dai vari indizi disseminati con grande sagacia, a partire dagli spezzoni del fantastico "Carnival of souls" trasmessi in tv nel primo episodio.
I vari corti sono tra loro concatenati, si intersecano l'uno con l'altro dando grande senso di compattezza anche per le minime variazioni ravvisabili nello stile registico e fotografico, oltre che nelle scelte effettuate in sede di montaggio.

Si parte con "The way out" diretto dal collettivo Radio Silence (già autori di uno spezzone in "V/H/S"), protagonisti due uomini sanguinanti in fuga. Creature davvero ben realizzate e terrorizzanti danno loro la caccia durante un inspiegabile loop temporale. Da segnalare l'ambientazione apatica della stazione di servizio e la presenza di una delle scene più "forti" dell'intera pellicola. Piace molto, anche se per comprenderlo (almeno in parte) tocca attendere l'ultimo capitolo
A seguire "Siren" (diretto dalla debuttante Roxanne Benjamin). Situazione classica, macchina in panne e tre ragazze nei guai. L'aiuto giunge da una coppia di mezza età, gentile ma un po' stramba. In effetti i coniugi si dimostreranno ben lontani dall'essere semplici benefattori. Poco sangue ma buona tensione con atmosfere stralunate.
Con "The accident" David Bruckenr tocca l'apice. Il suo è racconto è serratissimo: un automobilista, dopo aver investito una ragazza, tenta di salvarla in tutti i modi. Corto davvero sanguinoso con ambientazione altamente lugubre.
"Jailbreak" è invece il più debole del lotto (dirige Peter Horvath, quello di "The pact 2") utile per suggerire qualche indizio maggiore allo spettatore. Al centro del segmento la disperata ricerca di un uomo che ha perduto da tempo ogni contatto con la sorella.
Chiusura affidata a "The way in" (ancora i Radio Silence), tesissimo home invasion con trio di invasori -ai danni della solita famigliola felice- mascherati da attori. Sorpresina horror davvero niente male.

A fare dai collante tra i vari episodi la voce cavernosa di Larry Fessenden in versione dj. Il quale, oltre a evidenziare il senso di colpa come filo conduttore dell'operazione, con la sua presenza ne garantisce l'assoluta bontà.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  17/02/2016 11:22:29
   6 / 10
Film a episodi collegati tra loro in modo "circolare", il primo è anche l'ultimo, il tema di fondo è facilmente intuibile dalla (interessante) locandina, episodi "on the road" abbastanza di grana grossa ma tutto sommato interessanti e non scontati, con una tenenza splatterosa che non guasta mai, niente di che ma divertente.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

20.000 specie di api50 km all'oraa dire il veroadagioall soulsamerican fictionappuntamento a land’s endaquaman e il regno perdutoarfargylle - la super spiabang bankbob marley: one lovebuon natale da candy cane lanechi ha rapito jerry cala’?chi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcolpo di fortunacome puo' uno scogliocover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidivinitydobbiamo stare vicini
 NEW
dune - parte dueelf meemma e il giaguaro neroeneaferrarifinalmente l'albafinestkindfoglie al ventogenoa. comunque e ovunquegiorni felicigodzilla minus onehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il faraone, il selvaggio e la principessail maestro giardiniereil male non esiste (2023)il migliore dei mondiil mondo dietro di teil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeimprovvisamente a natale mi sposoin the land of saints and sinnerskriptonla chiocciolala natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitantila zona d'interessel'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionimadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1napoleon (2023)night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)one lifepare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prendi il voloprima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmrebel moon - parte 1: figlia del fuocored roomsrenaissance: a film by beyoncericomincio da me (2023)robot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasantocielosilver e il libro dei sognisound of freedom - il canto della liberta'succede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeperthe cage - nella gabbiathe family planthe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti a parte mio marito - it's raining mentutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevolarewishwonder: white birdwonkayannick - la rivincita dello spettatore

1048038 commenti su 50425 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALIENATEAMERICAN NIGHTMARE - MINISERIE TVAPOCALISSE DI GHIACCIOBADLAND HUNTERSCALIFANOCAUSA DI DIVORZIOERADICATIONFREE FALL - CADUTA LIBERAGLI AMICI DELLE VACANZEGLI AMICI DELLE VACANZE 2IL DEMONE NEROIL SENTIERO DELLA VENDETTAIL TESORO DELLE 4 CORONEJUJUTSU KAISEN 0 - IL FILMLA BATTAGLIA DI HANSANLA FESSURALA LEGGENDA DI LONE RANGERLA ROSA DELL'ISTRIAL'AMORE ARRIVA DOLCEMENTEMALIZIOSAMENTENAGAOCCHIO NERO OCCHIO BIONDO OCCHIO FELINO…ONCE UPON A CRIMEPOUPELLE DELLA CITTA' DEI CAMINISEGUI IL TUO CUORESHERLOCK HOLMES - SCANDALO IN BOEMIASHUT IN (2022)SUFFERING BIBLETAURUSTERRA BRUCIATA (1953)UNA RETE DI BUGIE (2023)ZOMBIE 100 - CENTO COSE DA FARE PRIMA DI NON-MORIRE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net