sierra charriba regia di Sam Peckinpah USA 1964
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

sierra charriba (1964)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SIERRA CHARRIBA

Titolo Originale: MAJOR DUNDEE

RegiaSam Peckinpah

InterpretiCharlton Heston, Richard Harris, James Coburn, Warren Oates, Senta Berger

Durata: h 2.05
NazionalitàUSA 1964
Generewestern
Al cinema nel Novembre 1964

•  Altri film di Sam Peckinpah

Trama del film Sierra charriba

Un tempo il maggiore Dundee e il tenente Tyreen erano amici. Ora il primo Ŕ un ufficiale nordista spedito nel New Mexico per eliminare il pericoloso capo indiano Sierra Charriba, mentre il secondo Ŕ soltanto uno dei tanti sudisti prigionieri. La situazione per˛ Ŕ veramente dura e Dundee, in mancanza di uomini, fa un patto d'onore con i prigionieri (e con Tyreen) e li arruola nella caccia a Charriba.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,08 / 10 (20 voti)7,08Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Sierra charriba, 20 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

topsecret  @  29/11/2022 15:06:26
   6½ / 10
Il film comincia annunciando in anticipo come andrà a finire ma, forse a causa dei numerosi tagli voluti dalla produzione, compreso il finale ideato dal regista, la storia propone un epilogo un po' diverso.
Oggettivamente la lunghezza della storia non sembra giovare, visto che in alcuni punti appare dispersiva e poco lucida, oltre che inutilmente prolissa ma, complessivamente, risulta godibile senza grossi problemi.
Oltre alla regia solida di Peckinpah, c'è da evidenziare l'apporto del cast che appare piuttosto in sintonia, ben amalgamato con dialoghi interessanti e scene dotate di una certa spettacolarità e violenza.
Un film discreto.

Italo Disco  @  29/11/2018 18:43:57
   6½ / 10
Probabilmente è un tipo di storia che mal sopporto in un western, mi ha ricordato SOLDATI A CAVALLO visto qualche mese fa con più o meno gli stessi difetti e pregi: prolissità, splendida fotografia, bravi protagonisti, noia, chiacchiere, poco movimento... Con argomento simile c'è QUELLA SPORCA DOZZINA che amo alla follia... magari preferisco western alla CAVALIERE DELLA VALLE SOLITARIA con pistoleri taciturni e misantropi. Certo SIERRA CHARRIBA è stato accorciato e manomesso dalla Paramount all'epoca e la mano del regista non si vede molto, perciò del concetto originale sullo schermo rimane ben poco. 21° posto in classifica nella stagione 1964/65.

Thorondir  @  16/08/2018 23:45:04
   7½ / 10
Epico western del maestro Peckinpah. Un ufficiale nordista mette insieme una composita banda per cercare di stanare l'indiano Sierra Charriba: dovrà vedersela in realtà con lo scontro interno alla banda tra sudisti e nordisti e i francesi che all'epoca occupavano alcune zone degli Stati Uniti. Peckinpah denuncia il leaderismo insensibile dei vertici militari, utilizzandoli come contraddizione del paese, diviso, lacerato, indeciso sul da farsi, preda di nemici esterni e interni. C'è tutta l'epica di Peckinpah e ci sono scene di una violenza assolutamente rara per l'epoca. Alla lunga soffre di pachidermia, finisce per avvitarsi su se stesso fino a perdere parte del suo fascino narrativo, ma rimane un grande esempio di regia western moderna con una grande attenzione ai dettagli.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/08/2018 23.01.56
Visualizza / Rispondi al commento
Goldust  @  29/02/2016 18:23:12
   7 / 10
Nonostante i numerosi tagli imposti dalla produzione il film di Peckinpah si mantiene solido ed a tratti anche appassionante; c'è però poco dello stile del regista - la violenza è abbastanza edulcorata - e anzi il mescolare l'epico al comico della prima parte mi ha ricordato certi lavori di Ford. La dimensione tragica dei personaggi c'è però tutta, che siano folli militari assuefatti alla guerra o eroici delinquenti dallo spirito cavalleresco. Da quale parte si schieri il regista è facile indovinarlo.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  15/05/2014 16:36:53
   6½ / 10
Rastrellato dai tagli della produzione e perfino troncato del finale originale, Peckinpah come nella sua opera d'esordio si ritrova a disconoscerlo seppur visivamente è integro del suo spirito barocco, cromaticamente caldo, anarchico, una fazione aldrichiana di scarti bellici alla caccia degli Apaches, resta tra 2 fuochi, negli intenti si avvicinerebbe già al suo western maturo di era New Hollywood, ma quegli tagliuzzamenti con opportuni smussamenti lo contiene nello stampo classico, fordiano, grandi sequenze a campo aperto, musica epica (anche se alla lunga stona in particolare nei momenti più drammatici della battaglia).
Le intemperie con la Columbia gli costano 'Cincinnati Kid' si rifarà con gli interessi 4 anni più tardi.

daniele64  @  05/11/2012 18:11:35
   7½ / 10
Buon westerncon gli ingredienti giusti per avvincere:nordisti,sudisti,apaches,ecc.Bella prova del ricco cast (c'è anche il nostro Mario Adorf che fa il sergente a fianco del mitico Ben Johnson!)con dei grandi Harris e Coburn su tutti.Piuttosto lungo anche se pesantemente tagliato dai produttori (secondo me non era indispensabile la lunga sosta a Durango con la storia d'amore con la splendida Senta Berger).Battaglie e sangue nello stile di Peckinpah e belle musiche.Da ricordare il capo indiano che dopo il massacro iniziale urla"Chi mi manderete contro adesso?" e la scena in cui Coburn fa seppellire la guida indiana a Heston.Anche stavolta nello scontro tra francesi e americani,le truppe europee non fanno bella figura.Sarà realistico?Comunque lo rivedo sempre con piacere e lo consiglio.

Manu90  @  30/08/2012 17:56:46
   4 / 10
Secondo film che vedo del regista (dopo "Il Mucchio selvaggio"). Che dire...un film per piacermi in primis deve coinvolgermi, altrimenti subentra la noia dopo pochi minuti. Ecco, nel film in questione è proprio questo che è manca; due ore di film quasi interminabili, neanche so come ho fatto a finirlo di vedere. Ora molti mi riprenderanno, ma qua veramente non succede nulla per tutto il tempo. L'opera precedente del regista, per quanto anch'essa mi abbia abbastanza deluso (parlo del Mucchio selvaggio), aveva comunque i suoi momenti di azione, un pò di coinvolgimento c'era, con scene che comunque suscitavano emozioni ecc.
Oramai l'ho cominciato Peckinpah, e lo voglio portare a termine con le sue altre opere, sperando che non siano lunghe e noiose come quest'ultima...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  31/05/2012 11:35:12
   7 / 10
L'ultimo western classico di Peckinpah prima di quel "mucchio selvaggio" che cambiera' la visione del genere rendendolo ancora piu' violento e visionario!
Forse decise di cambiare la forma a causa del comportamento del produttore di questo film che tagliuzzo' la pellicola a sua insaputa...
Heston è un anti-eroe che a causa dei suoi metodi viene messo a dirigere un carcere, malgrado questo la sua sete di vendetta non si consumera' fino a quando non avra' sterminato Sierra Charriba,un capo Indiano!
Leggermente inferiore al precedente "sfida nell'alta sierra".

deadkennedys  @  18/03/2012 12:47:23
   7 / 10
Un capolavoro mancato a causa dei tagli animaleschi imposti dalla produzione al regista.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  14/03/2012 18:47:11
   7½ / 10
Sierra Charriba è uno strano western. C'è il grande respiro epico dei western classici solo nell'apparenza, ma possiede già elementi molto personali del regista Peckinpah che raggiungeranno forma più compiuta nel Mucchio selvaggio e una figura decisamente antieroica come il maggiore Dundee, che costituisce già il prototipo per personaggi futuri e mi riferisco specialmente nelle pulsioni autoditruttive del Bennie di Voglio la testa di Garcia.

Clint Eastwood  @  23/10/2011 21:50:19
   6½ / 10
Un vecchio western d'intrattenimento che si segue con facilità ma non dice poi un granché. Si basa esclusivamente sulle grandi interpretazioni degli attori come Heston e Harris e un paio di scene tese dove il Peckinpah che conosciamo si fa sentire. Del resto un titolo alquanto anonimo per il regista e un western tutto sommato godibile ma non indispensabile nel genere.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  12/06/2011 17:22:30
   9 / 10
Grandissimo film, diretto magistralmente da Sam Peckinpah.
Storia interessante, appassionante e dinamica, con suggestive ambientazioni in Messico e con ottime riprese nel luogo; il cast è superbo, con attori come Charlton Heston, Richard Harris e Jim Hutton, affiancati da uno straordinario James Coburn nei panni dell'eccentrica guida Samuel Potts, alla testa del drappello; in ruoli di co-protagonisti spiccano in ambito recitativo Mario Adorf, Brock Peters e Warren Oates, semplicemente unici; le musiche, infine, epiche e trascinanti sono stupende... ancora oggi capita di sentire per caso il celebre motivetto della "Major Dundee March".

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/08/2011 21.21.11
Visualizza / Rispondi al commento
deralte  @  14/04/2011 12:15:51
   7 / 10
Dal potenziale elevato ma che per un motivo o per l'altro non risulta tra i migliori di Peckinpah.. Cmq di formazione insieme a "Sfida nell'Alta Sierra" per sfornare qualche anno più tardi quel filmone del "Mucchio Selvaggio".

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  26/06/2010 15:01:10
   7½ / 10
Gli ingredienti per il capolavoro sembrano esserci tutti: battaglie straordinarie,regia splendida,interpretazioni fantastiche e storia che racchiude il meglio che il genere ha da offrire. Peccato che la produzione ha influito in maniera pesantissima e determinante nel rovinare non tutto ma buona parte del risultato finale.
Laddove due ore e poco più sembrano bastare per raccontare una storia non è il caso di un film che all'inizio doveva durare più di 4 ore e mezza. Ridotto con il consenso del regista a due ore di meno neanche questo bastò e la durata venne gradatamente ridotta a due ore totali. Neanche le uscite in dvd che hanno cercato di riconsegnare la visione originale che Peckinpah aveva dei suoi film ha avuto successo con Sierra Charriba di cui troppo si è evidenemente perso per sempre.
Rimangono tante cose positive a partire dall'interpretazione del protagonista che dà il titolo originale al film,il maggiore Dundee: Heston si dimostra meritevole di essere chiamato divo e Harris non è da meno nella parte del gaglioffo d'onore,comprimari di lusso come Coburn fanno il resto.
C'è anche una bella dose di violenza non indifferente per quegli anni ma censurata in maniera tale da non poter essere coinvolti appieno.
I temi dell'amicizia virile (in questo caso un ex-amicizia),dell'onore e il fanatismo evidente del duro e carismatico maggiore Dundee restituiscono solo in parte il fascino di un film che risulta essere,purtroppo, confusionario in più punti e troppo poco approfondito nella sua interezza,colpa dei maledetti produttori.
Bellissimo anche il commento musicale,salvato nella riedizione,quello che Peckinpah voleva originariamente.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Davvero un peccato.

LoSpaccone  @  12/07/2009 21:23:24
   7½ / 10
"Major Dundee" è un western epico, coinvolgente e ricco di sequenze spettacolari (alcune al limite del kolossal), in cui c'è praticamente tutto il meglio del genere: la guerra nordisti-sudisti, la caccia agli indiani, il rapporto difficile tra due amici-nemici, la parentesi sentimentale, lo scontro con le truppe francesi, le incursioni nel paesaggio messicano. Nel complesso può dar l'idea che metta troppo carne al fuoco ma si deve tener conto del fatto che il film è fortemente penalizzato dai tagli (non pochi) che la produzione gli impose, e questo ha sicuramente influito sulla sua omogeneità, facendolo sembrare squilibrato e dispersivo. Le incertezze del protagonista, la sua difficile definibilità e il suo rapporto ambiguo con l'ufficiale sudista prigioniero sono solo alcuni degli aspetti che caratterizzano il modo "peckinpah-iano" di intendere il western, più umano e imperfetto, violento, senza eroi tutti d'un pezzo, senza la chiara distinzione tra buoni e cattivi.

Invia una mail all'autore del commento wega  @  23/05/2009 18:46:49
   7½ / 10
Probabilmente se Peckinpah non avesse fatto "Sierra Charriba", "Il Mucchio Selvaggio" non sarebbe quel capolavoro che è. Buon western, ben caratterizzato ma con una sceneggiatura un pò confusa. Ripudiato sin dall' inizio dai produttori e salvato in corner dallo stesso Heston che ci mise di suo lo stipendio (non venne mai pagato). Bona Senta Berger. C'è anche Mario Adorf in un ruolo tutt' altro che marginalissimo.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  12/08/2008 03:17:06
   8 / 10
Si bè non è un capolavoro, come hanno già appurato i tre compari che mi hanno preceduto, però si lascia vedere benissimo.
Poi oh... a chi piace il western questi film non dispiacciono affatto.
La violenza si annusa soltanto, colpa della pesante censura che ha dovuto sopportare, ma è un buon preambolo per ciò che Peckinpah farà vedere dopo (Il Mucchio Selvaggio il quale ovviamente sta chilometri più su di questo).
Gli scontri a cavallo con gli indiani e con i francesi sono memorabili, ancor di più lo sono gli scontri verbali tra Heston ed Harris.
Ancora una volta consiglio la visione agli amanti del western.
E poi non è lungo. ERA lungo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  28/11/2007 20:30:53
   7½ / 10
Non ho abbastanza memoria per ricordare un film che, a quanto mi sembra, fu duramente colpito dai tagli imposti dalla produzione... ricordo solo che lo trovai esaltante. Gli elementi tipici del cinema di Peckinpah ci sono già tutti (con una leggera preferenza per il precedente magnifico "Sfida nell'Alta Sierra") ma mancano gli spunti per farne un capolavoro.
Comunque un eccellente western epico.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  23/11/2007 13:58:51
   7 / 10
D'accordo con Req. Sierra Charriba è da guardare con cautela per due motivi:
-è lunghissimo e lentissimo, cosa che potrebbe sviare uno spettatore inconsapevole di visionare altri film (capolavori) di Peckinpah.
-è interessante e ben fatto, cosa che potrebbe sviare lo spettatore inconsapevole nel giudicare questo film un capolavoro, quando non lo è neanche lontanamente.
Da ricordare il cast eccezionale costituito di due magnifici interpreti Richard Harris e Charlton Heston e sorretto da altri big come James Copburn, Warren Oates (che se c'è non l'ho riconosciuto) e la splendida Senta Berger.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  06/11/2007 14:58:48
   7 / 10
Duro western di Sam Peckinpah, ma a mio avviso da consigliare solo ai fan del regista che conoscono bene i suoi capolavori.
E' bello ma per me è uno dei film peggiori di Peckinpah, di sicuro uno di quelli che preferisco di meno : sono note le manomissioni della produzione che lo rimontò e lo tagliò di molti minuti.


  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

2028: la ragazza trovata nella spazzaturaa letto con sartreacqua alle cordeanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8ant-man and the wasp: quantumaniaargentina, 1985argonuts - missione olimpoarmageddon time - il tempo dell'apocalisseassassin clubasterix & obelix - il regno di mezzoavatar - la via dell'acquababylon (2022)benedettabigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaracocainorsocreed iiidecision to leavedelta (2023)diario di speziedisco boydomino 23 - gli ultimi non saranno i primi
 NEW
dungeons & dragons - l'onore dei ladrieducazione fisicaemancipation - oltre la liberta'empire of lighteoera oraernest e celestine - l'avventura delle 7 note
 NEW
evelyne tra le nuvoleeverything everywhere all at once - la vita, il multiverso e tutto quantofairytale - una fiabagigi la leggegli occhi del diavologli spiriti dell'isolagodland - nella terra di diograzie ragazziheadshot (2023)hidden - verita' sepolteholy spiderhometown - la strada dei ricordii nostri ieriil boemoil cacio con le pereil capofamigliail corsetto dell'imperatriceil frutto della tarda estateil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil primo giorno della mia vitail ritorno (2022)
 NEW
il ritorno di casanova (2023)il viaggio leggendarioio vivo altrove!john wick 4jung_ekill me if you cankiller her goatsklondikela fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela memoria del mondola primavera della mia vitala seconda vialadri di natalelaggiu' qualcuno mi amale otto montagnele vele scarlattel'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteril'ombra di goyal'ultima notte di amorel'uomo che disegno' diol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?magic mike - the last dancemarcel the shellmasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giunglamiracle (2023)missing (2023)mixed by errymoney shot: la storia di pornhubmummie - a spasso nel temponannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costinavalnynezouh - il buco nel cielonon cosi' vicinopamela, a love story
 NEW
pantafaparlate a bassa voceperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropreparativi per stare insieme per un periodo indefinito di tempoprimadonnaprofeti
 NEW
quandoromantichesaint omersbagliando s'imparascream visharpershazam! furia degli deisi', chef! - la brigadestranizza d'amuritarterezin
 NEW
terra e polverethe fabelmansthe honeymoon - come ti rovino il viaggio di nozzethe leechthe mean onethe offering (2022)the pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe quiet girlthe sonthe straysthe whaletill - il coraggio di una madretramite amiciziatre di troppotre minutitrieste e' bella di nottetutto in un giornoun bel mattinoun matrimonio esplosivoun uomo feliceun vizio di famigliauna relazione passeggeraverawhat's love?whitney - una voce diventata leggendawomanwomen talking - il diritto di scegliereyakari: un viaggio spettacolare

1038461 commenti su 49066 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

10 PASSI DELL'AMOREA CHRISTMAS PRINCESSAGENT GAMEALONE AT NIGHTAMITYVILLE THANKSGIVINGASSASSINO AMERICANOCALL JANECHRISTUSE' STATO TUTTO BELLO - STORIA DI PAOLINO E PABLITOFEAR (2023)FIRE - NESSUNA VIA D'USCITAI CACCIATORI DEL CIELOINFIESTOLA MIA VERSIONE DELL'AMORELA SIGNORA DEI TROPICILANDLOCKEDLEGENDARY - LA TOMBA DEL DRAGONELEGIONSLO STRANGOLATORE DI BOSTON (2023)MALEDICTION - LA MALEDIZIONE DI ARTHURNIGHT OF THE BASTARDNON MOLLARE MAIPLAY DEAD (2022)PRINCIPESSA PER CASOR.M.N.SFORTUNATA IN AMORESHADOW (2018)SILENZIO: SI UCCIDETADDEO L'ESPLORATORE E IL SEGRETO DI RE MIDATADDEO L'ESPLORATORE E LA TAVOLA DI SMERALDOTEN TIGERS FROM KWANGTUNGTHE DEVIL CONSPIRACYTHE LAST EXECUTIONTHE SILENT FORESTTHE UNTOLDTRUE SPIRITUNA STORIA AMBIGUA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net