senza apparente motivo regia di Sharon Maguire Gran Bretagna 2008
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

senza apparente motivo (2008)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SENZA APPARENTE MOTIVO

Titolo Originale: INCENDIARY

RegiaSharon Maguire

InterpretiMichelle Williams, Ewan McGregor, Matthew Macfadyen, Sidney Johnston

Durata: h 1.36
NazionalitàGran Bretagna 2008
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 2010

•  Altri film di Sharon Maguire

•  Link al sito di SENZA APPARENTE MOTIVO

Trama del film Senza apparente motivo

Londra. Jane, una donna bellissima e madre affettuosa intrattiene una relazione extra coniugale con Jasper, un affermato broker della City. Proprio mentre Jane e Jasper sono insieme, avviene un tragico attentato nel centro di Londra dove il marito e il figlioletto della donna perdono la vita. Jane, tormentata dai sensi di colpa, non si vuole per˛ rassegnare alla perdita del figlioletto il cui corpo non si trova perchÚ apparentemente reso irriconoscibile dallĺesplosione. Proprio quando Jane ormai sfinita dalla ricerca della veritÓ, inizia a credere alla versione ufficiale, Jasper scoprirÓ che quel maledetto giorno qualcosa di molto strano Ŕ successo e che qualcuno sta cercando di nascondere cosa Ŕ davvero accaduto...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,89 / 10 (22 voti)4,89Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Senza apparente motivo, 22 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Charlie Firpo  @  16/10/2013 09:17:39
   5½ / 10
Film alquanto palloso e ripetitivo, l'unica cosa che si salva è l' interpretazione della Williams che dimostra d'essere una bravissima attrice un po' troppo sottovalutata avendo poca prestanza fisica rispetto ad altre sue colleghe.

A proposito Jasper nel film non è un Broker di borsa, è un giornalista ! Invece al contrario se vogliamo mettere i puntini sulle " I " ad avere a che fare realmente con le borse è il padre di Michelle, il trader Larry Williams.

topsecret  @  10/07/2012 20:12:27
   5 / 10
A differenza dei suoi colleghi di DAWSON'S CREEK, Michelle Williams sembra possedere doti più evidenti di interpretazione, trasmettendo quella dose di credibilità che manca a questo film, a mio parere troppo caricato di drammaticità al limite della banalità.
Una storia cruda con tematiche di stretta attualità che però non convince per la realizzazione e la capacità di trasmettere emozioni senza cadere nella retorica più enfatica.
Non mi ha convinto.

desertoceano  @  12/03/2012 13:03:05
   4 / 10
La tematica del terrorismo poteva essere interessante ma mi aspettavo ben altro dal film che di thriller non ha niente. E' un film drammatico che ci fa vivere il trauma di chi ha perso ingiustamente un familiare durante un attentato.
La lettera che la madre scrive a Bin Laden, come altri hanno scritto, é si infantile ma il dolore spesso si esprime nella sua semplicità.
Peccato che il film si sviluppa nella più totale confusione e non porta ad alcuna conclusione rilevante. Ti lascia il vuoto dentro, mentre un film con queste tematiche dovrebbe darti molti più spunti e riflessioni.
Io personalmente non lo rivedrei un'altra volta. Manco se fosse l'unico film in tv.

Ale-V-  @  01/02/2012 19:48:00
   4½ / 10
Film che parte da uno spunto molto interessante. Purtroppo però con il passare dei minuti si ha l'impressione che le idee manchino. I personaggi sono appena appena abbozzati e il "complotto" che si trova dietro l'attentato viene buttato lì così tanto per, senza spiegare bene di cosa si tratti...
Neanche la bellissima Michelle Williams (che appare anche in topless) riesce a risollevare le sorti di questa insipida pellicola.

Invia una mail all'autore del commento Epheremy  @  08/01/2012 18:44:15
   6½ / 10
Il film è abbastanza piacevole. Recitazione e sceneggiatura discreta. Viene ben esposto il dolore della donna ed il suo senso di colpa, mi ha commosso in alcune scene.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  03/12/2011 19:58:47
   4 / 10
Era dai tempi dei film sulle madri-coraggio degli anni '70 che non si assisteva ad un drammone più terribile di questo.
La Maguire scrive e dirige in modo disastroso un concentrato di sfigh.e allucinante che, tra lutti, attentati, follia e cospirazioni segrete, raggiunge dei livelli ricattatori più unici che rari. Lettere a Bin Laden: ma ci rendiamo conto?
La convinzione dell'ottima Williams non salva dal cattivo gusto un film che finge di trattare con delicatezza (a suon di onirismi e ralenti) tematiche dolorose. Sprecato McGregor.

Scuderia2  @  28/08/2011 10:45:14
   3 / 10
Come prendere un soggetto di sicuro impatto (attentato allo stadio durante Chelsea-Arsenal) e buttarlo nel cesso.Non si capisce dove si voglia andare a parare:vendetta?,stalking?,pazzia?,complotti?.Tutto buttato insieme in un minestrone pesante e evitabile.Per una volta la traduzione in italiano rernde giustizia al film:uscito SENZA APPARENTE MOTIVO.

everyray  @  29/06/2011 23:23:51
   5 / 10
Purgatorio,inferno e poi il paradiso.
Inizia in maniera "normale",poi d'un tratto succede ciò che non ti aspetti in un'altalenante rincorrersi di drammi,complotti e situazioni al limite dell'assurdo...devo essere sincero, NON L'HO CAPITO!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Samy31  @  14/03/2011 23:23:07
   3 / 10
Nel film la protagonista finisce due volte in ospedale e già ce n'è per spegnere il lettore dvd. Poi la lettera a Bin Laden, visione eccessivamente infantile degli sporchi giochi politici. Inoltre la scena iniziale di sesso è del tutto inutile, per lo svolgimento della trama. Mi chiedo come abbiano fatto gli attori ad accettare di girare un film del genere... Va bene che la Williams predilige il dramma, ma qui si rasenta la depressione nera!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  04/02/2011 12:58:51
   4 / 10
Quello che ci viene proposto come thriller è in realta' un film drammatico che dopo le buone premesse iniziali si trasforma in una mielosa storia strappalacrime!
Quasi ridicolo il mistero che avvolge il film e che sparisce mano a mano che si procede verso la conclusione...
Monotono!

ste 10  @  01/02/2011 16:33:05
   5 / 10
Buone premesse: ambientazione e trama interessanti, inizialmente mi ha incuriosito molto, si passa però presto al melodramma più eccessivo e strappalacrime con personaggi stereotipati e una storia che fa acqua da tutte le parti; la parte fondamentale è però il dramma psicologico della protagonista che però risulta a mio avviso sviluppato in maniera piuttosto banale (e poi diciamocelo: Michelle Williams nei ruoli drammatici è un po' troppo inflazionata); peccato perchè se non si fosse puntato sulla banalità più estrema sarebbe potuto uscire qualcosa di buono

Mirko90  @  27/12/2010 19:52:19
   4 / 10
No. Non ci siamo proprio.
L'unica nota positiva è la buona prova della Williams, il resto è da buttare al secchio.
Sceneggiatura tecnicamente carente, manca di intensità, non segue un filo logico nè tantomeno coinvolgente. La storia è semplice che si potrebbe riassumere in 5 righe.
Tutto ciò sarebbe stato sopportabile, se almeno la resa fosse stata buona e invece no. La fotografia è patetica e sembra essere stata studiata a tavolino per straziare il povero spettatore. Colonna sonora quasi inesistente e sicuramente evitabile.

Insomma se potete evitare di guardarlo, fatelo pure senza rimorsi.

wbishop  @  03/12/2010 16:43:37
   7½ / 10
Dramma psicologico ben recitato da una Michelle Williams che è davvero cresciuta come attrice negli ultimi tempi.
Non è un thriller, anche se qui su filmscoop è classificato come tale.

Invia una mail all'autore del commento viewer  @  08/11/2010 14:36:16
   6 / 10
Il tema era interessante. La resa del film meno. Il dolore ed il dramma interiore della protagonista non riescono ad essere coinvolgenti come il tema del film meriterebbe. Un'occasione sprecata. Non mi ha convinto più di tanto.

Clint Eastwood  @  28/10/2010 16:18:53
   5 / 10
Dramma londinese che non sa che pesce prendere. Seppur nella sua magra durata di una partita da calcio (senza supplementari) risulta prolisso e poco poetico da come ci vuole propinare la regista di Bridget Jones. Rimosso il movente terroristico, sostituito da qualcosa più reale e proporzionato con un ritocco alla sceneggiatura avrebbe ricavato di più. In compenso si ha una buona colonna sonora, molto appropriata al genere.

Evitabile.

enter  @  22/10/2010 07:27:32
   6 / 10
non lo trovo male....di certo scorre lentissimo...ma x come e quanto sia successo se ci si immdedesima e devastante il dolore e la protagonista in questo e veramente brava!!!mcgregor e quasi inutile...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  19/10/2010 15:41:01
   5 / 10
Tratto dal libro omonimo di Chris Cleave, Sena apparente motivo (orrenda traduzione italiana), è un film drammatico sull'elaborazione del lutto, sul terrorismo e sulle logiche non sempre capibili dell'antiterrorismo.
Un film che mette tanta carne al fuoco, tutto vissuto dalla parte di Jane, una Williams distrutta e zingaresca che ben si adatta al suo ruolo, ma che non riesce ad approffondire realmente quasi nulla.
Noioso, a tratti stucchevole e con un finale scontato.

Lory_noir  @  13/09/2010 23:28:41
   4½ / 10
Fatto davvero male. Sia per quanto riguarda i fatti, sia per quanto riguarda i personaggi. Davvero poco da salvare.

Wolverine86  @  10/09/2010 22:59:40
   1 / 10
Devastante!
Un film pessimo, che spalma in un ora e mezzo una storia che poteva essere raccontata in 10minuti. Per circa 40-45minuti ci sono fermimmagini della mamma con sguardo perso nel vuoto a sottolineare la sua tristezza.

Di una lentezza e di una noia esasperante! Alla fine lascia un misto tra sonno e fastidio.
Da evitare come la peste!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  07/09/2010 17:32:15
   4½ / 10
Terrorismo e lacrime,senso di colpa e struggimento per ci˛ che si Ŕ perduto.
Argomenti duri,snocciolati in maniera sconclusionata e sviscerati ancora peggio, rimpolpando il pastrocchio con denuncia ad autoritÓ incompetenti e situazioni di intransigenza che solo un comportamento suggerito dall'umana comprensione e non pi¨ dalla rabbia (ma va?) possono liquefarsi nel catartico e banalissimo finale corredato da patetico pistolotto.
Encomiabile lo sforzo di Michelle Williams,davvero brava,sciagurato tutto il resto.Assurdamente improbabile la rappresentazione della strazio di una madre fedifraga che mentre si accoppia selvaggiamente (scena stuzzicante per eventuali voyeur) perde in un attentato il marito e l'adorato figlioletto.Straniamento,rabbia,poi pazzia e quindi accettazione in un percorso ad ostacoli che non pu˛ essere considerato soddisfacente.
Inizialmente tutto Ŕ improntato sulla descrizione del rapporto tra madre e figlio con immagini e dialoghi leziosi tanto per sferzare i cuori dei pi¨ teneri.Il viso del piccolo torna astutamente a far capolino a pi¨ riprese calcando la mano dove non vi Ŕ ragione.Il problema del film Ŕ tutto qui,non Ŕ un'analisi della perdita e conseguente iter liberatorio come ci si potrebbe attendere,ma un'irritante melensaggine capace di intavolare tematiche apprezzabili per poi risolverle con tremenda leggerezza.Insopportabili i personaggi di contorno,irrisolti,spaesati,decisamente accessori,sembrano marionette abbandonate al loro destino rappresentative della confusione che sta alla base di questa baggianata.
Per Sharon Maguire sarebbe opportuno tornare a parlare di cicciottelle in crisi esistenziale onde evitare un prematuro suicidio artistico.

Mik_94  @  28/08/2010 18:11:55
   7½ / 10
Ho atteso davvero tanto l'uscita in Dvd di questo film, passato del tutto inosservato nelle sale cinematografiche lo scorso febbraio e distribuito dalla moviemax a circa due anni di distanza dall'uscita negli Uk. Proprio come il 'recensone' precedente, tengo a precisare che questo non è un thriller e che, oltre all'ambientazione londinese e alla stessa regista, non ha nulla ha che vedere con il diverte ' Il diario di Bridget Jones'.
Questo è un dramma solido ed intimista carico di rabbia, dolore, tristezza tutto incentrato sul complesso personaggio di Jane,donna fragile ma allo stesso combattiva, interpretato dallo sottovaluta Michelle William che,nonostante sia affiancata da un cast di attori affermati, regge da sola il peso di tutto il film e ci regala una prova sorprendente,intensa ,toccante ed emozionante fino alla commozione.
Il tema complesso e alquanto provocatorio è affrontato con grande sensibilità dalla regista che ha riadattato per il grande schermo il romanzo "Incendiary" di Chris Cleave ( che leggerò al più presto) ,davvero originale l'idea delle lettere della donna a Bin Laden e bellissima la fotografia che ci mostra una Londra cupa che sembra riflettere i sentimenti della giovane protagonista dilaniata dalla sofferenza e dal senso di colpa.
Consiglio a TUTTI di vedere questo film che non solo grazie alla performance straordinaria della Williams , ma anche alle molte imperfezioni di cui è pieno tocca il cuore dello spettatore e si imprime indelebilmente nella sua mente.

Noodles_  @  22/03/2010 11:52:47
   7 / 10
Nel caso in cui prima o poi qualcun altro decidesse di considerare questo film, occhio perchè NON è un thriller, e inoltre la trama descritta su questo sito è decisamente fuorviante, lasciando intendere un ben altro tipo di pellicola.
In realtà si tratta di un dignitoso drammone, che affronta 2 temi: il terrorismo (a Londra), che fa da sottofondo e da causa scatenante degli eventi, e l'elaborazione del lutto, che potrebbe essere definito il tema principale.
La regista è quella di Bridgette Jones, e ovviamente assistiamo ad un deciso cambio di registro... Gli attori mi sono piaciuti: molto intensa la protagonista, e misurati il giusto Ewan McGregor e Matthiew Macfayden.
Inusuali le ambientazioni: spiccano il quartiere di St Albans a Londra e la spiaggia di Camber Sands.

Una citazione particolare per


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Interessante l'idea della lettera a Bin Laden come strumento per esorcizzare il dolore, e positivo il finale, un inno alla ritrovata forza di andare avanti.

3 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2010 18.18.05
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggovernance - il prezzo del poteregreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitali
 NEW
jakob's wifejudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwin
 NEW
non mi ucciderenotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaythunder forcetua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswhy did you kill me?wonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016694 commenti su 45326 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net