quiz show regia di Robert Redford USA 1994
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

quiz show (1994)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film QUIZ SHOW

Titolo Originale: QUIZ SHOW

RegiaRobert Redford

InterpretiJohn Turturro, Rob Morrow, Dick Goodwin, Ralph Fiennes, Paul Scofield

Durata: h 2.12
NazionalitàUSA 1994
Generecommedia
Al cinema nel Luglio 1994

•  Altri film di Robert Redford

Trama del film Quiz show

New York 1958. In televisione riscuote grande successo una trasmissione a quiz della Nbc chiamata ""Twenty-One"", sponsorizzata da una nota casa farmaceutica. Da settimane ne Ŕ campione incontrastato Herbie Stempel, un sempliciotto di Brooklyn di origine ebrea. Ma i sondaggi lo danno in calo di popolaritÓ e Dan, l'organizzatore, gli intima di sbagliare risposta alla domanda finale. Ora il campione Ŕ Charles Van Doren, giovane professore universitario, tipico ""wasp"", che diventa ben presto il nuovo idolo televisivo. Ma Dan non accetta la sconfitta e decide di ricorrere legalmente. Il ricorso viene insabbiato, ma il caso attira l'attenzione di un giovane procuratore, Richard Goodwin.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,50 / 10 (53 voti)7,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Quiz show, 53 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

fabio57  @  21/10/2016 09:12:43
   7½ / 10
Buon lavoro di Redford, che racconta con la solita abilità un fatto di cronaca accaduto una cinquantina d'anni fa . La televisione ha da sempre ospitato i quiz, perché hanno di solito guadagnato un buon consenso di pubblico, in America come anche in Italia ,basti pensare a Rischiatutto, lascia o raddoppia e tanti altri che ancora oggi allietano le serate dei telespettatori. Legate alle sorti di questi programmi ovviamente sono gli sponsor , la pubblicità, in breve se il programma è seguito i prodotti si vendono. Sull'asse di questa equazione si sono verificate spesso delle "anomalie" che hanno fatto pensare a spettacoli pilotati dove i concorrenti già conoscevano le domande e le relative risposte. Il caso presentato nel film è clamoroso, ma poi non tanto, mi viene in mente, a memoria un programma della Bonaccorti, in cui una concorrente rispose e anche bene, prima di sentire la domanda, fu naturalmente squalificata e denunciata ma vinse la causa, perché le fu attribuita "capacità divinatoria"

clint 85  @  07/09/2015 20:57:08
   6½ / 10
Un film con i suoi alti e bassi, a tratti interessante a tratti si dilunga troppo.
Il coinvolgimento, almeno per me, è stato saltuario.

Non male, ma a mio parere è leggermente sopravvalutato.

Nic90  @  24/08/2015 14:21:47
   6½ / 10
Sicuramente un film piu che sufficiente,ben recitato che mi fa tornare alla mente programmi come Sarabanda che erano palesemente truccati(e finti) in base ai personaggi.
Durata un poco eccessiva....

NickGatsby  @  20/07/2015 02:25:34
   8 / 10
Buonissimo film che ho trovato solamente in tempi recenti. Il fatto che fosse tratto da una storia vera mi ha incuriosito e devo dire che ha soddisfatto la mia curiosità. Regia curata e recitazione davvero di alti livelli (Turturro/Fiennes davvero perfetti). Affronta ogni lato della questione non lasciando buchi nella trama. Ed evidenzia perfettamente come la TV di allora (ma al tempo stesso anche quella di oggi) giri intorno esclusivamente al denaro
PERFETTO PER CONOSCERE UN PEZZO DI CRONACA AMERICANA.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  18/04/2014 16:22:38
   7½ / 10
Nei primi 20 anni di regie, i film più riusciti di Redford son quelli meno personali, non c'è la natura sullo sfondo, i bei paesaggi fotografati con grande evocazione poetica, non ci sono atmosfere da favole capriane e sentimenti ricercati, il miglior Redford è quello meno curato e scevro di manierismo, come la prima regia, diretta e senza fronzoli.
Qui c'è spazio per una solida critica al sistema dei ratings, alla fotogenia che imperversa in tv, all'intrattenimento televisivo talmente costruito a tavolino da essere recitato, pathos pilotato per catalizzare l'attenzione degli spettatori, lievitare gli ascolti e accattivarsi la simpatia del pubblico sui protagonisti, mistificandoli.
Ha ben donde, la regia, di prendersi la licenza di essere il giusto un po stilosa,anche per aiutare la ricostruzione mediatica degli anni '50, una sceneggiatura verbosa ma brillante, un cast scelto con criterio (c'è un siparietto Scorsese-Dunne non messo lì a caso, voluta citazione a 'Fuori Orario'), per smontare un sogno americano che si riscopre tarocco.

DogDayAfternoon  @  04/12/2013 20:57:28
   7 / 10
Trama abbastanza originale, anche se è un po' la scoperta dell'acqua calda: magari negli anni '50 poteva essere uno scandalo, ma ormai oggigiorno nessuno ci fa più caso ai taroccamenti televisivi.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Il film in sé scorre bene, soprattutto la prima parte molto interessante mentre con l'entrata in scena dell'avvocato si perde qualcosa a livello di ritmo. John Turturro una spanna sopra gli altri, i quali non eccellono ma nemmeno deludono. Molto scarsa invece la colonna sonora, quasi inesistente.
Tutto sommato non mi ha annoiato, e nonostante qualche banalità nello sviluppo della trama mi è parso un film interessante.

ferzbox  @  04/11/2013 17:18:46
   8 / 10
Siamo alla fine degli anni 50,l'era in cui nacque la televisione,la grande finestra che ipnotizzava le persone come un abile ammaliatore,dove finalmente si poteva vedere oltre che sentire,aver la sensazione di trovarsi nel luogo che quella piccola scatoletta con le antenne ci mostrava.
Provate a fare un salto indietro di 30 anni,fino ad arrivare ai primi anni 80(per chi se li ricorda ovviamente),provate a pensare cosa ci piaceva della TV all'epoca,cosa provavamo quando vedevamo quiz dirompenti da prima serata presentati da personaggi come Mike Bongiorno;provate a pensare semplicemente al modus operandi delle varie emittenti televisive.
Si respirava un clima di maggior semplicità e voglia di far spettacolo,di intrattenere il pubblico.
Se decidessimo di fare un'ulteriore passo indietro,ancora più remoto(durante il periodo di questo "Quiz Show),sentiremmo ancora di più quest'euforia e grinta da perte dei vari membri appartenenti al mondo dello spettacolo....
Torniamo ad oggi...sentiamo ancora quell'atmosfera così genuina?...o ci sembra tutto palesemente corrotto?

Mentre vedevo "Quiz Show" mi sentivo sempre più pesante ed afflitto.....stavo vedendo una realtà che descriveva il periodo iniziale del piccolo schermo,il suo esodo;mi si era posto davanti l'inganno,l'ingordigia umana,la mancanza di scrupoli,la falla del sistema,la corruzione dei potenti,lo sfruttamento dei più deboli,la sciarada nascosta dietro le quinte.
Non posso certo permettermi di essere così ingenuo da pensare che l'essere umano ha vissuto un tempo dove non mostrava il suo egoismo,ne tantomeno dove non ci fossero i più grandi difetti che ha sempre dimostrato,ma vedere così spudoratamente la sporcizia sotto il tappeto è stato disarmante.
Alcune cose non possono sparire,non possono essere punite dal senso di giustizia...se qualcuno ci deve rimettere deve essere sempre colui che inizialmente era la vittima..oppure,nella migliore delle ipotesi,un soggetto sacrificabile per i "beni" della posta in gioco...
La cosa più triste è la popolazione stessa.
Per quale motivo,nonostante sappiamo cosa c'è dietro ad alcuni meccanismi,continuiamo a reggere il gioco?...per quale motivo continuiamo a seguire un quiz televisivo se sappiamo che non è tutto come ci vogliono far credere?
Se un prestigiatore svelasse un suo trucco,potrebbe mai riproporlo?...decisamente no,la gente non ne sarebbe più coinvolta....allora perchè con una trasmissione televisiva non accade lo stesso?....
La popolazione stessa non vuole saperne nulla....è più bello vivere una bella bugia che una brutta verità....
La cosa più deprimente è che alcuni individui perdono la propria dignità pur di avere una piccola fetta,anche una piccola fetta, della loro vita,immersa nel successo e nella soddisfazione di essere riconosciuti e fermati per strada.
Questo meccanismo irreversibile,non fa dei pagliacci solo chi inganna,ma anche chi vuole essere ingannato....

MonkeyIsland  @  15/10/2013 14:56:21
   8 / 10
Ottima critica su un fatto realmente accaduto e sui quiz e il mondo della televisione in particolare.
Eccezionale la prova offerta dagli attori in particolare Fiennes,Turturro e Goodwin.
Un must ed emblematica la frase alla fine da parte del personaggio interpretato da Goodwin

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Sbrillo  @  01/10/2013 00:11:12
   8 / 10
Una velenosissima condanna dell'ipocrisia televisiva di splendido rigore formale ed altissimo gusto cinematografico. Redford alla regia fà rinascere il cinema classico e dirige un film raccontando dello scandalo che coinvolse i quiz americani anni '50... una incisiva critica al mondo "finto" delle tv, che ci inganna propinandoci tutto quello che gli pare, come gli pare e perchè gli pare...

"Dovevamo incastrare la tv, invece è lei che incastra noi!"

film coraggioso, che non annoia nonostante la lunghezza!

Matteoxr6  @  06/07/2013 01:38:51
   6½ / 10
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/06/2013 00:17:01
   8 / 10
Quiz show è il film che preferisco di Redford, forte nella sua denuncia di un'America che ha perso in un certo senso la sua verginità e dove l'innocente (si fa per dire) intrattenimento, nasconde al suo interno meccanismi perversi che diventeranno linguaggio comune come audience, indici di ascolto, pubblicità. Non che tali termini fossero sconosciuti, ma il dietro le quinte di queste trasmissioni era pressochè sconosciuto ed è su questo che punta la ricostruzione di Redford. Un ottimo equilibrio fra storia e personaggi tra cui spicca certamente la figura controversa di Charles Van Doren nella sua ascesa e caduta come tutte le figure tragiche.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento pompiere  @  01/06/2013 14:58:45
   8 / 10
Nel cuore di un paese falsamente innocente, Robert Redford infilza la spada affilata della verità, dirigendo ottimi attori (su tutti John Turturro) e mettendo in guardia su quello che la tv sarebbe potuta diventare (ed è diventata): marchiana oltre ogni limite. Questo e molto altro è "Quiz Show".

Marv91  @  24/03/2013 23:22:30
   7½ / 10
Critica velenosa e feroce su un certo tipo di televisione (la parte ipocrita e falsa).
Interessante film basato su fatti veri.
Gli attori son tutti bravi, da Torturro a Fiennes, il film è più drammatico che commedia, al massimo una commedia drammatica.
Buon film comunque.

FurFante9  @  30/01/2013 11:45:35
   7 / 10
inteligente e riflessiva condanna alla televisione... film coraggioso.
buon montaggio!

guidox  @  11/11/2012 03:06:17
   6½ / 10
un film che non mi ha poi entusiasmato così tanto, la prima volta che lo vidi ricordo lo reputai migliore.
Turturro piuttosto in palla, Fiennes decisamente no, probabilmente anche per colpa di un doppiaggio che lo fa sembrare un po' troppo lo scemo del villaggio, invece che un professore di ottima famiglia.
la storia che più lineare di così si muore, Redford fa il suo e niente più.

BlueBlaster  @  05/09/2012 02:01:32
   6 / 10
Un film con alti e bassi...a tratti divertente in altri noioso..di certo non bellissimo.

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  08/06/2012 13:25:47
   7 / 10
Ottima pellicola che tratta di una storia realmente accaduta intorno agli anni 50.
Trama stupenda, dialoghi ben costruiti e attori (Turturro, Morrow e Fiennes ) in grandissima forma.
Sinceramente non lo rivedrei mai, visto che in alcuni punti è abbastanza noiosetto e lento. Bello!

Jimmy.Carollo  @  06/06/2012 20:27:34
   7½ / 10
"Questo film ti è piaciuto si o no?"
- "Posso pensarci un attimo?"
"Certo, ha tutto il tempo che vuole..."
- "Si, mi è Garbato parecchio"

Storia vera, ritmo incalzante, John Turturro in versione maniacale (l'ho adorato)... Tutte componenti per un bel film

Manticora  @  06/06/2012 18:15:22
   7 / 10
Redford fece questo film nel lontano 1994, devo dire che a distanza di quasi 20 anni risulta ancora attuale. Sceneggiatura di una storia vera ma anche critica implacabile al mondo della televisione Quiz Show mostra il mondo palesamente finto, che ancora oggi spadroneggia nei palinsesti televisivi, un pò meno di prima, ma come i reality la tv fagocita chiunque pensi di ottenere SOLO fama e denaro. Perfetto il cast, tra cui spiccano un Jhon Turturro nella parte del sempliciotto, pignolo, con una spugna al posto del cervello, ma ingenuo e sprovveduto, investire i soldi fatti in tv in un modo tanto sciocco, ci siamo capiti.
Ralph Fiennes è invece l'intellettuale, che non resiste al fascino di sè stesso, nonostante il padre gli lanci occhiate di avvertimento, essere famoso, ricco ma soprattutto celebrato è irresistibile per il suo ego, eppure anche lui prima o poi avrà un calo di popolarità. La televisione usa e getta, modifica le regole, tutto per fare audiance, incassare dagli sponsor e irretire il pubblico, con programmi stupidi e noiosi, vi ricorda qualcosa?
Un film che non avevo mai finito di vedere, e che dimostra la grande versatilità di Robert Redford, nel raccontare storie, anche le più semplici.
"Mi hanno dato la risposta!"

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  05/06/2012 13:28:42
   5½ / 10
Mah! Non lo so..il messaggio che vuole lanciare la pellicola Ŕ ottiimo ma il film non mi ha entusiasmato nel procedere..parte benino con un ritmo vivace..ma strada facendo tende ad "appiattirsi" (per usare un termine del film..) diventando un tantino noiosetto.
Piu che mediocre.

alastar  @  05/06/2012 09:05:09
   7 / 10
Pellicola che tratta una storia vera sul caso di un famoso quiz a premi americano che si rivelò truccato.Film sulla debolezza dell'uomo di fronte all'opportunità di fama e denaro a discapito della propria moralità.M'è piaciuto soprattutto il cast con degli interpreti davvero all'altezza,per quanto riguarda la trama in alcuni tratti risulta un pochino lenta.

7219415  @  30/05/2012 20:37:09
   7 / 10
Commedia??

4 risposte al commento
Ultima risposta 31/05/2012 18.38.32
Visualizza / Rispondi al commento
franky83  @  28/09/2011 08:40:57
   7½ / 10
Lory_noir  @  06/08/2011 14:31:41
   7½ / 10
Un buon film, a tratti molto interessante e con buoni attori.

Gastone  @  25/07/2011 23:17:00
   8½ / 10
me ne ero scordato...

gran film, e' del 94, decisamente dissacrante per un pezzo di storia della tv

sestogrado  @  24/07/2011 02:36:39
   7 / 10
dissacrante e provocatorio film di Robert Redford su un concorso truccato nella televisione americana degli anni '50. Basato su una storia vera che ha sconvolto l'America negli anni cinquanta, il film è guidato da una vena polemica nei confronti della televisione e del potere dei media. Fiennes, Turturro e Morrow al top.

sweetyy  @  13/02/2011 13:41:44
   8 / 10
Buon film che rispecchia efficacemente la realtà della televisione e di come ci si lascia abbindolare da essa.

piripippi  @  04/02/2011 16:54:52
   8 / 10
assolutamente splendido come film, ben interpretato. specchio perfetto dell'america e non solo.la storia è avvincente con un finale all'altezza del film.attori bravissimi.sebbene datato 1994 credo sia un film attualissimo

TheLegend  @  08/11/2010 16:08:31
   6½ / 10
Bello soprattutto per il coraggio nel criticare la televisione.
Non risulta però molto avvincente;poteva essere concepito meglio.

camifilm  @  26/10/2010 21:16:55
   7½ / 10
Il film è ben rappresentativo degli elementi caratteristici del periodo di cui narra. Elementi materiali e non, morali, etici e di cultura. Una società in via di sviluppo alle prese con le prime trasmissioni televisive di un certo livello, alle quali affidare la propria esistenza e realizzazione sociale.

Ben girato e interpretato. Da vedere.

edo88  @  12/10/2010 16:39:38
   7½ / 10
Turturro è bravissimo in uno dei suoi ruoli più riusciti, Phiennes e Morrow due ottimi co-protagonisti, e una storia vera di attacco (del cinema) alla televisione molto interessante e ben raccontata, senza fronzoli o esagerazioni.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  27/04/2010 11:44:14
   8 / 10
Antesignano al vetriolo di 'The Millioner' è un ottimo film di Redford

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  23/04/2010 15:10:34
   7 / 10
Il film è interessante ben girato e ricitato mette in luce una critica feroce sul mondo dello spettacolo ispirandosi ad un fatto realmente accaduto, assolutamente veritiero direi. Bene tutti gli attori che reggono decentemente la rispettiva parte anche se non tutto il film conserva un ritmo adeguato. Anche Danny Boyle ha preso spunto da questo film per il suo "The Millionaire". Efficace.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  29/11/2009 19:01:46
   7½ / 10
Una velenosissima condanna dell'ipocrisia televisiva di splendido rigore formale ed altissimo gusto cinematografico. Redford alla regia fà rinascere il cinema classico e dirige un gruppo di attori da applauso. Il ritmo non è sempre sostenutissimo, ma il film è di quelli importanti che lasciano lo spettatore con la sensazione di aver partecipato ad un evento degno di nota.

4 risposte al commento
Ultima risposta 10/05/2010 14.57.07
Visualizza / Rispondi al commento
RobertDen  @  02/02/2009 22:08:00
   7½ / 10
Film molto interessante e probabilmente molto veritiero...
soprattutto sulle leggi dell'audience!

basato sul classico quiz americano...

non banale e neanche noioso...da vedere!

tabularasa  @  08/01/2009 20:37:26
   7½ / 10
sferzante e veritiero sulla falsa tv.più che mai attuale.finalmente un bel film.una trama per niente banale e scontata.buona la recitazione.

topsecret  @  04/01/2009 17:57:08
   8 / 10
Un bel film, una critica al mondo televisivo ed un monito ai telespettatori di diffidare sempre di quello che vedono alla tv. Attori in stato di grazia, in particolare mi è piaciuto molto Turturro, dialoghi molto ben costruiti per una storia certamente interessante, anche se non originale.
"Dovevamo inchiodare la tv, invece è lei che ci inchioda",non c' è altro da dire.

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  01/06/2008 14:35:00
   7½ / 10
Ottimo film di Redford, regia asciutta e interpreti tutti bravissimi! Si parla di televisione, del potere dell'audience e della pubblicità agli albori della diffusione del piccolo schermo nelle case degli americani! Come in quasi tutti i suoi film l'attore de 'La mia Africa' si cimenta in un'opera di denuncia verso lo strapotere dei media, e viaggia all'interno della coscienza di un bravissimo Fiennes e nella stupidità di un altrettanto ottimo Turturro! Nonostante sia molto parlata la vicenda non cade mai nella monotonia e riesce a tenere incollato allo schermo lo spettatore come il programma televisivo "Twenty One" faceva con i suoi sempre più numerosi fedelissimi!

Da segnalare la presenza di uno Scorsese dal viso duro e impacciato, ma decisamente credibile!

carisma  @  02/01/2008 21:35:35
   8½ / 10
veramente bello, una lieta sorpresa!

lampard8  @  16/12/2007 19:42:18
   7½ / 10
Un film contro i media e la corruzione nei game americani.
Mai banale e ottimamente recitato.
In più c'è un superbo John Turturro

Mirea  @  12/10/2007 15:16:41
   7 / 10
Il film racconta la storia di uno scandalo sui quiz televisivi degli anni 50.
La trama non è male, ma a volte è monotona e ripetitiva (del resto molte scene sono quelle in cui si svolgono i quiz).

Il mio voto però si alza inesorabilmente solo per la bravura degli attori: sono superlativi!!
Anche le ambientazioni non fanno una piega.

7 meritato... forse anche qualcosina in più...

slevin  @  03/09/2007 17:14:23
   7½ / 10
Gran bel film e ottima regia...Tratto da una storia vera...Denuncia le televisioni e i relativi quiz show...Davvero girato bene..bravissimi tutti gli attori su tutti come già tutti hanno detto Ralph Fiennes..

rensu  @  17/08/2007 15:01:17
   8 / 10
ottimo film ottima regia ottima storia ottimi attori. un film che mi ha veramnte sorpreso.. anke x la presenza di martin scorzese

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  27/12/2006 19:26:26
   8½ / 10
Basato su una storia vera che negli anni 50 sconvolse l'america televisiva,il film(diretto da un grandissimo Redford)e'un perfetto esempio di denuncia al potere dei media....bravissimi gli interpreti(Torturro e Fiennes su tutti),ottimi i dialoghi e mai pesante nonostante le lunghe scene parlate.Nel cast anke Scorsese....

Sig. Chisciano  @  24/12/2006 03:27:17
   8 / 10
Veramente bello!
Film molto curato e girato molto bene, Turturro manco a dirlo è bravissimo, è proprio un attore che mi piace. Film denuncia sul mondo dello spettacolo che troppo spesso è schiavo della spazzatura generata da se stesso, ottimi anche gli spunti su una riflessione morale ed etica, la frase pronunciata verso la fine del film è molto interessante, "in fondo i concorrenti guadagnavano più di quello che potevano vedere in un anno, il pubblico si divertiva, non vedo che male abbiamo fatto" (non penso sia uguale uguale forse ho dimenticato un pezzo).

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/12/2006 21.19.11
Visualizza / Rispondi al commento
Hugolino  @  24/09/2006 13:04:00
   7½ / 10
Buon film, bravi gli attori, mette chiarezza su "quel mondo".

Dick  @  22/09/2006 18:30:31
   8 / 10
Film curioso e coinvolgente.

wuwazz  @  06/09/2006 17:07:24
   8 / 10
Bello bello.

"la gente non vuole vedere una persona che risponde a domande impossibili, la gente vuole vedere i soldi"

Considerate che questo film è uscito nel 1994 e che 10 anni dopo è uscito il "gioco dei pacchi", massima evoluzione dello spettacolo in termini di stupidità.

Precursore

franx  @  07/06/2006 11:32:10
   7½ / 10
Un buon film, sulla nascita dello strapotere dei media, agli albori.
Scorsese faccia il regista, non sa recitare.
Lo dico perchè mi pare che sia lui a fare la parte del magnate della GERITOL.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Zazzauser  @  09/05/2006 13:54:49
   9 / 10
Meraviglioso come pochi... Grandissimi gli attori da Ralph Fiennes, a Rob Morrow all'esilarante Turturro in un ruolo semi serio, è un meraviglioso film di denuncia sulla corruzione della televisione alla fine degli anni cinquanta quando divenne il mezzo di comunicazione di massa che sbancò e di come essa si impadronì delle menti di coloro che la guardavano.
Paragono spesso questo film a Good Night and Good Luck, mi sembrano simili ed entrambi bellissimi.

france  @  20/03/2006 22:50:18
   9 / 10
ca..o lo dedico a tutti i vari Amadeus, i lodati Mike Buongiorno, gli Enrico Papi con le varie Sarabanda e uomini gatto, grandi fratelli, isole e fattorie!

un film di denuncia di tutte le boiate e le finzioni con cui siamo sommersi ogni volta che accendiamo il televisore, e tutto per tenerci incollati davanti al video, accalappiarci con i sempre più frequenti "consigli per gli acquisti", e ingommarci di conseguenza il cervello (ma di questo in pochi si interessano)!

Rarissimi sono i programmi in tv che fanno ragionare, che dicono qualcosa... ma è colpa nostra, è molto più facile guardare the oc, le casalinghe disperate, i cucuzza e le ventura!

perchè di questi film nessuno ne parla?
perchè la televisione non li trasmette?

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/09/2006 18.49.10
Visualizza / Rispondi al commento
mago di segrate  @  16/03/2006 19:43:19
   8 / 10
buon film,diretto e recitato magnificamente

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  13/03/2006 12:54:42
   7 / 10
inteligente e riflessiva condanna alla televisione...forse un po allungato alla fine pero comunque molto coraggioso...

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

about endlessnessafter 2after midnight (2019)
 NEW
alessandra - un grande amore e niente piu'alpsantebellumbalto e togo - la leggendabombshell - la voce dello scandaloburraco fatalecambio tutto!charlie's angels (2019)cosa resta della rivoluzionecreators: the pastcrescendo - #makemusicnotwarda 5 bloods - come fratellidivorzio a las vegaseasy living - la vita facileel practicanteemaendlessenola holmesfamosafellini degli spiritigenesis 2.0ghostbusters: legacygreenlandgreyhound: il nemico invisibileguida romantica a posti perdutihoneylandil caso pantani - l'omicidio di un campioneil condominio inclinatoil giorno sbagliatoil meglio deve ancora venireil primo annoil principe dimenticatoil processo ai chicago 7il re di staten island
 NEW
imprevisti digitalijack in the boxla piazza della mia citta' - bologna e lo stato socialela prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala vacanza (2020)
 NEW
la vita straordinaria di david copperfieldlaccil'anno che verrÓlasciami andarele sorelle macaluso
 NEW
lockdown all'italianal'uomo delfinomai per sempre
 NEW
maledetto modigliani
 NEW
mi chiamo francesco tottimiss marxmister linkmolecolemorbiusnel nome della terra
 NEW
nomad: in cammino con bruce chatwinnon conosci papichanotturnoonward - oltre la magiaoutbackpadrenostropaolo conte, via con meparadise - una nuova vitaparadise hillsproject powerqua la zampa 2 - un amico e' per semprequattro viterosa pietra stellaroubaix, una lucerun sweetheart runsemina il ventosola al mio matrimoniostar lightstay still
 HOT
tenetthe book of visionthe gentlementhe new mutantsthe old guard
 NEW
the secret - le verita' nascoste
 NEW
trash - la leggenda della piramide magicatutto il mondo e' paleseun divano a tunisiun lungo viaggio nella notteuna intima convinzioneuna notte al louvre: leonardo da vinciundine - un amore per semprevivariumvulnerabiliwaiting for the barbarianswaves

1009408 commenti su 44222 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net