piu' buio di mezzanotte regia di Sebastiano Riso Italia 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

piu' buio di mezzanotte (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film PIU' BUIO DI MEZZANOTTE

Titolo Originale: PIU' BUIO DI MEZZANOTTE

RegiaSebastiano Riso

InterpretiDavide Capone, Micaela Ramazzotti, Monica Guerritore, Vincenzo Amato, Pippo Delbono, Rosalinda Celentano, Lucia Sardo

Durata: h 1.38
NazionalitàItalia 2014
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2014

•  Altri film di Sebastiano Riso

Trama del film Piu' buio di mezzanotte

Davide non Ŕ un adolescente come gli altri. C'Ŕ qualcosa in lui, nel suo aspetto, che lo fa somigliare ad una ragazza. Davide ha quattordici anni quando scappa di casa. Il suo istinto, o forse il destino, lo porta a scegliere come rifugio il parco pi¨ grande di Catania: Villa Bellini Ŕ un mondo a parte, che il resto della cittÓ fa finta di non vedere. Il mondo degli emarginati, a cui appartengono anche La Rettore e il suo gruppo di amici, coetanei di Davide e come lui scappati dalle rispettive famiglie. Quando Davide viene accettato in quella famiglia allargata, il passato da cui stava fuggendo sembra svanire definitivamente. Fino a quando il passato irrompe nel presente e a Davide tocca la scelta pi¨ difficile, di fronte alla quale si trova, questa volta senza possibilitÓ di fughe o rinvii, da solo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,17 / 10 (3 voti)7,17Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Piu' buio di mezzanotte, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  26/05/2015 10:03:39
   7 / 10
Un esordio e quindi va trattato bene.
Il protagonista, Davide Capone, è perfetto per la parte. Manca un approfondimento necessario per tutti gli altri personaggi che quindi sono relegati a ruolo di fantasmi che entrano ed escono di scena.
Quando però si torna con i flashback a raccontare il disagio del protagonista con il padre il tutto assume caratteri di gran lunga più convincenti.
è un film irrisolto, come irrisolto è il carattere di Davide. La sua "diversità" è resa benissimo, manca un collante con il mondo che si intende rappresentare, ovvero la Catania gay degli anni '80 che a livello scenografico è resa benissimo.

Astenersi i soliti, noiosissimi bigotti isterici del sito.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  16/05/2015 19:38:08
   6 / 10
insomma .... essendo opera prima deve essere apprezzata se non altro per il coraggio di rappresentare un argomento difficile..
ma questa storia di un ragazzo/a allaricerca dellla propria identità sessuale non mi ha pienamente convinto..
il disagio sembra un pò troppo patinato ,le situazioni soprattutto nella parte centrale sono un pò troppo enfatizzate,quasi grottesche,distanti da una realtà che non posso credere così estremamente narcisistica e lasciva...
manca il pathos che aveva Mery per sempre.. lì era sicuramente più palpabile!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento LukeMC67  @  11/06/2014 00:31:18
   8½ / 10
Gran esordio, di spessore, un autentico pugno allo stomaco. Sebastiano Riso ci getta negli abissi di una Catania irriconoscibile, pasoliniana, piena di "ragazzi di vita" a cui è negata ogni possibilità di redenzione, cupa, notturna o, al contrario, troppo luminosa e accecante. Con mano ferma, sfruttando le straordinarie performances di attori più o meno noti (camei davvero pregevoli di Micaela Ramazzotti, Monica Guerritore, Rosalinda Celentano; per tacere del sublime Pippo Del Bono, straordinario), con un Davide Capone totalmente immedesimato nel tragico protagonista, Riso mette in scena tutta la sofferenza di essere e sentirsi diversi a 14 anni, tutto il drammatico machismo che infesta il nostro Paese, tutta l'ipocrisia di chi fa il moralista di giorno salvo abbandonarsi alle abiezioni più nere di notte ispirandosi a una drammatica storia vera di ordinaria violenza familiare contro un figlio "diverso" e per questo indesiderabile finché non venga "corretto".
Pur con qualche virtuosismo di troppo (la straordinaria, ma proprio per questo artificiosa sequenza in soggettiva all'indietro tra i vicoli di Catania per presentarci tutti i personaggi emarginati) e qualche compiacimento melodrammatico, il film si dipana crudissimo e spietato fino al terribile finale, tra caratterizzazioni in alcuni casi davvero indimenticabili, una colonna sonora azzeccatissima, ma soprattutto una fotografia cupa, iperrealista e claustrofobica come da tempo non se ne vedevano. Riso ha talento da vendere e uno stile molto personale, gli auguriamo di raffinarlo e di poter diventare un nuovo Narratore cinematografico con la maiuscola: se il buongiorno (pardon, la cattivanotte) si vede dal mattino...
Mezzo punto in più di incoraggiamento: lo merita tutto.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

amleto e' mio fratelloanatomy of a fallanimali selvaticiassassinio a veneziaasteroid cityavanzers - italian superheroesbarbieblackbitsblue beetlebugiardo serialecattiva coscienzacoma (2022)comandante (2023)come le tartarughecome pecore in mezzo ai lupiconversazioni con altre donnedemeter: il risveglio di draculadoggy styledouble souldue fratelli (2023)enzo jannacci vengo anch'iofatello e sorellafelicita'gli oceani sono i veri continentigran turismo - la storia di un sogno impossibilehai mai avuto paura?hanno clonato tyronehypnotic (2023)i mercen4ri - expendablesi peggiori giorniil castello invisibileil confine verdeil faraone, il selvaggio e la principessail giuramento di pamfiril grande carroil mio amico tempestail mistero del profumo verdeil pi¨ bel secolo della mia vitail sapore della felicitail supplente (2023)in the fireindiana jones e il quadrante del destinoinsidious - la porta rossaio capitanoio sono tuo padrejeanne du barry - la favorita del rekurskla bella estatela casa dei fantasmi (2023)la lunga corsa - una commedia stralunatala maledizione della queen maryla stanza delle meraviglie (2023)last film showle mie ragazze di cartal'invenzione della nevel'ordine del tempomamma qui comando iomanodoperamission: impossible - dead reckoning - parte unonina dei lupinoi anni luceoppenheimerpapa' scatenatopassagespatagoniapiggy (2022)priscillaraffarheingoldrido perche' ti amoritratto di famigliarodeorossosperanzaruby gillman - la ragazza con i tentacoli
 NEW
saw xshark 2 - l'abissotartarughe ninja - caos mutantethe equalizer 3 - senza treguathe nun 2
 NEW
the palacethe storetitinauna commedia pericolosauna donna chiamata maixabeluna stanza tutta per se'una sterminata domenicauomini da marciapiedewolfkin

1043159 commenti su 49758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BUGIS STREETL'ARMONICALE CREATURELIFE OF A SHOCK FORCE WORKERLUMBRENSUENOMOVINGTHE WORKING GIRLS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net