nomads regia di John Mctiernan USA 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

nomads (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film NOMADS

Titolo Originale: NOMADS

RegiaJohn Mctiernan

InterpretiPierce Brosnan, Lesley-Anne Down, Anna Maria Monticelli

Durata: h 1.31
NazionalitàUSA 1986
Generehorror
Al cinema nell'Aprile 1986

•  Altri film di John Mctiernan

Trama del film Nomads

In un ospedale di Los Angeles viene ricoverato un uomo in stato di shock e con numerose ferite, che muore dopo aver morso la dottoressa Eileen Flax che si era avvicinata per carpire le sue parole. Si scopre che l'uomo era Charles Pommier un antropologo studioso di miti africani ed esquimesi. Eileen rivive gli ultimi giorni di vita di Charls scoprendo che questi stava seguendo una banda di giovani punk, incarnazone degli spiriti da lui studiati. Film dalla costruzione barocca e complessa fatta a flashback, incentrato sulla lotta tra il bene (la scienza) e il male (gli spiriti). Inquietante e tecnicamente notevolissimo

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,86 / 10 (28 voti)6,86Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Nomads, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  21/08/2019 17:57:27
   6 / 10
Film d'esordio di Mctiernan, premessa stuzzicante penalizzata da un ritmo discontinuo e un pò troppa confusione; nonostante questo, ha dalla sua una buona atmosfera allucinatoria e dei tocchi di regia onirici piuttosto lodevoli che riescono comunque ad immedesimare lo spettatore in questa sorta di incubo senza fine con un paio di momenti quasi da pelle d'oca.
Peccato che nel complesso non succeda poi molto e che il rischio di sconfinare nel sonnifero sia sempre dietro l'angolo.
Convincenti i protagonisti Brosnan e Down; in una parte di contorno il volto di Frank Doubleday, inconfondibile se si sono visti i primi Carpenter.

Non particolarmente riuscito, ma a suo modo interessante; regista pronto per la partenza.

DankoCardi  @  04/03/2019 23:12:52
   7 / 10
La pellicola ha poco ritmo (curiosamente, poi, il regista John McTiernan si specializzerà in film d'azione) e presenta un paio di buchi di sceneggiatura, ma è splendidamente confezionata ed una densa atmosfera cupa e claustrofobica non ci lascia per nemmeno un minuto. Non si fa mancare diverse scene di tensione e gli interpreti sono impeccabili. E poi c'è quella scena finale che vale tutto il film.
Nella colonna sonora i brani rock fanno un pò a cazzotti con le splendide e coinvolgenti musiche di Bill Conti ma d'altronde quelli erano gli anni in cui da padrone nei cinema la facevano film come "Nightmare" e "Morte a 33 giri"!

TheLory  @  14/07/2017 18:06:12
   5 / 10
L'asfissiante atmosfera anni '80 che si respira per tutto il film è assurda, specie in un film horror. Musica metal di quegli anni con interminabili assoli tamarri di chitarra elettrica, costumi stile like a virgin di ******* e facce di uomini truccati alla Adam Hunt o come si chiamava quello.
Storia poi caotica volutamente, quindi insopportabile.
Bellino solo il finale, ma per il resto non mi ha detto un gran che, anzi mi ha detto proprio un gran poco a essere sinceri.
Rimandato a settembre, quando gli ridarò un'altra visionata (certo, come no, credici proprio).

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/07/2017 00.26.38
Visualizza / Rispondi al commento
uranian  @  07/07/2017 18:13:43
   7½ / 10
Allucinante e allucinato, sprizza eighties da tutti i pori e non se ne vergogna: questo è "Nomads", e va preso così com'è. In mezzo a questo delirio di pessimo adult-oriented rock e kitsch d'oltreoceano si nasconde, inaspettatamente, un piccolo gioiello onirico da non perdere, originalissimo e interessante. McTiernan bombarda lo spettatore con immagini spiazzanti e mai banali (l'incredibile sequenza nell'ex-cappella ormai abbandonata, con una grande Frances Bay nei panni del fantasma di una suora) sfruttando al massimo la narrazione non-lineare per confondere lo spettatore, confezionando momenti di pura anarchia. Il concetto stesso di "nomade", incarnazione moderna di un malvagio spirito inuit, sbalordisce da tanto è curioso e intelligente. La scena conclusiva, poi, è nientemeno che geniale... da riscoprire.

DarkRareMirko  @  16/02/2016 01:29:06
   7 / 10
Nel bene e nel male concordo con tutte le osservazioni di praticamente tutti gli utenti presenti: sconclusionato, criptico, scollegato, ma anche intrigante, unico, onirico, visionario.

Sino al finale si capisce poco e tutto meriterebbe di più visioni per essere compreso, ma lo stile usato è originalissimo e non mancano scene inquietanti (l'incontro con la suora).

McTiernan mostra già sin dall'esordio buone capacità tecniche ed il film merita il ripescaggio anche solo per la sua natura weird/originale (è in pratica un mist tra horror/fantasy/thriller, tutto immerso in atmosfere punk).

Confuso ma anche coraggioso; bravo un giovane Brosnan.

Sarà, ma a me ha ricordato molto Images di Altman.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  03/07/2015 21:02:20
   5 / 10
Idea di partenza interessante, sviluppo scadente.

topsecret  @  10/05/2013 11:12:31
   5 / 10
Più che una pallottola d'Argento a me è sembrata una manciata di pallini di cacca caprina.
Zero paura, pochissima tensione, atmosfera che non profonde nessuna emozione valida e ritmo che favorisce la noia per il suo essere poco fluido.
La storia non mi ha coinvolto, lasciandomi poco o nulla da ricordare, gli interpreti non mi sono sembrati impeccabili (doppiati anche male) e la tensione che mi aspettavo di vedere non ha prodotto nessun interesse.
Non comprendo la media e soprattutto i commenti positivi che si ritrova.
Film inutile nel panorama horror...se di horror si tratta.

outsider  @  10/05/2013 01:00:56
   7½ / 10
Perbacco che bella sorpresa. Lo avevo perso ai tempi. Visto dalla rassegna presentata dal maggior regista horror mondiale su Rai Movie e trasmessa Martedi' e Giovedi', "100 Pallottole d'Argento", questo film vede fra i suoi interpreti un bravo Pierce Brosnan e belle ambientazioni californiane. Chissa' perche' l'auto di Brosnan e' una 131 Mirafiori 2 litre by Fiat.
A parte queste mie note, il film e' oggettivamente molto gradvole e alternativo. Questo sfortunato regista confeziona un primo lavoro che, sebbene con una pellicola sgranata e un audio sottotono, da la paga a molti altri.
Sorprendente e acuto, onirico quano bast, scenograficamente ben congegnato, rivela un gusto per i particolari e una fantasia in moltissimi dettagli da risultare unico. Nomads infatti non sa di gia' visto. Con questa genialita' copre qualche punto oscuro della trama e ci fa rimpiangere i meravigliosi anni '80.
Film che i giovani horror degustatori apprezzeranno.
BaFFo guaranted.

5 risposte al commento
Ultima risposta 10/05/2013 20.06.05
Visualizza / Rispondi al commento
Lenina80  @  05/03/2013 22:55:58
   6 / 10
Metto la sufficienza anche se in realtà per me non ci arriva...cmq siccome l'ho visto insieme a mio marito (lui ha apprezzato tantissimo e come voto da un 8 e 1/2) e per me sarebbe stato 4/5, facciamo una media. Le ambientazioni, l'idea di base innovativa per l'epoca e la musica metal anni '80 che ha accompagnato i momenti clou del film non sono serviti a farmi piacere questo film. Troppo altalenante e ingarbugliato, la trama alla fine è risultata non solo povera ma "impalpabile". Il film è finito e non mi ha lasciato nulla...

maitton  @  28/02/2013 13:10:12
   7 / 10
la trama non mi ha convinto del tutto, ma e'un film che tuttavia scorre bene, sostenuto sin dall'inizio da un buonissimo ritmo.
pedinamenti (e inseguimenti) in pieno stile cinema anni '80, una colonna sonora energica e trascinante ed atmosfere tipiche degli horror di quei tempi.
la scena della "nomade" che danza sull'auto l'ho trovata davvero esaltante.

BlueBlaster  @  26/07/2012 17:05:46
   6½ / 10
Horror particolare e dalla notevole qualità...lo consiglio per vedere qualcosa di diverso.

Invia una mail all'autore del commento franx  @  26/08/2011 10:13:03
   4½ / 10
Mi sono costretto a vederlo per cultura.
Sono veramente colpito da quanti significati si riescano a dare (un po' come per l'arte moderna) a un telo pieno di tagli o quattro mattoni rotti incollati insieme.
Non ho trovato nulla, dall'inizio alla fine, per cui questo film valga la pena di essere ricordato.
Capostipite?
Ma capostipite di cosa?
Non mi è mai successo di vedere una roba sconclusionata come questa, quindi per fortuna non è stato solo il capostipite, ma anche la pietra tombale di un non meglio identificato genere cinematografico "sui generis".
Le atmosfere oniriche, i flashback, sì, ma troppo oniriche, così oniriche che alla fine uno o si addormenta o non ci capisce più nulla.
Tra l'altro non sono nemmeno daccordo con la recensione, che la fa semplice, in realtà, a ben guardare, un soggetto inesistente viene imbrigliato in una trama che sembra voler a tutti i costi incasinare la situazione, risvegliare demoni che si impossessano di te, uccidendoti e che poi ti accolgono nella loro agape fraterna.
Insomma, a tratti interessante, finisce con lo sbracarsi completamente e senza ritegno come se il regista non sapesse come mandarlo a finire.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  17/04/2011 01:01:23
   6½ / 10
Snobbato alla sua uscita, ha subìto una rivalutazione esagerata negli ultimi anni.
Un horror-punk sporcato di esoterismo, originale ma troppo oscuro negli svolgimenti, sembra quasi che non ci sia più sceneggiatura da un certo punto in poi. Non ho afferrato vari agganci (secondo me vengono totalmente sorvolati...) ma ho apprezzato molto il fascino metaforico che pervade l'atmosfera del film, particolarmente esaltata dalla bella regia dell'esordiente McTiernan. Sorprendente la performance di Brosnan.
Teso ma sconclusionato, ha i suoi motivi di pregio.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  08/04/2011 01:06:59
   7½ / 10
Ottimo debutto di Mctiernan che dopo questo thriller si lancera' nel cinema d'azione con discreto successo!
Con pochi mezzi riesce a sorprendere per la suspence che riesce a creare e per il modo originale in cui racconta una storia che qualcun altro avrebbe potuto girare in modo piu' "banale"!
Tutti i flashback messi al posto giusto...e dovrebbero imparare molti registi dei nostri giorni che si lanciano su questo genere di film mostrando solo il lato violento della vicenda!
Da recuperare!

JOKER1926  @  08/09/2010 19:23:20
   6½ / 10
Autore di film generalmente di azione e sparatorie John Mctiernan (al debutto) presenta un prodotto di spessore, lontano dalla convenzionalitÓ: "Nomads".
Il film Ŕ un Horror che convince molto, pellicola appetitosa che riesce sempre a mantenere viva la tensione e quel pizzico di mistero e curiositÓ del pubblico.
Inoltre da apprezzare la regia per un film costruito ed intrecciato fra sogni e visioni molto ben fatto con, ovviamente, qualche difettuccio di sceneggiatura che pecca alle volte di una marchiante superficialitÓ, ignaro, ad esempio, il fenomeno che pilota la protagonista nella mente dell' antropologo.
"Nomads" comunque Ŕ ben congetturato, la trama bagnata nell'Horror con spiriti malefici che si stagnano nei luoghi di morte per condizionare e impadronirsi delle anime non Ŕ assolutamente male; bella e caratteristica la scelta della regia di dare al "male" un nome, o meglio un'icona, come quella dei nomadi. Il Male sempre presente nella societÓ si Ŕ evoluto, si Ŕ "modernizzato" ed ha preso vita in personaggi del nostro presente, della nostra societÓ.

"Nomads" in sostanza non presenta clamorosi punti deboli, come detto qualche passaggio Ŕ forse un po' approssimativo, ma l'impalcatura narrativa, la dinamica con gli sbalzi metafisici, fra corsi e ricorsi, fra percorsi paralleli e strane "coincidenze" rendono il film originale e a suo modo complesso, nonostante tutto non impossibile da seguire, capire ed apprezzare.
Bello il finale che ha persino ispirato Carpenter nel "Signore del male".
Il film attraverso un grande lavoro tecnico, fotografia, attori affiatati e musiche a sfondo rock riesce a creare un connubio con gli scenari (splendidi) della notte lasciando scene impresse nella mente; film meritevole di visione, tiene vivo l'interesse con un indispensabile e incessante velo di tensione.

pinhead88  @  16/08/2010 15:34:08
   4 / 10
Idea originale, ma sorretta da una trama confusa che col passare del tempo diventa tutto tranne che interessante. di poco spessore anche i "nomadi",non mi è piaciuto per niente.

WildHorse  @  11/05/2010 01:29:34
   8 / 10
Enigmatico, intenso e profondo. Dall'inizio alla fine, una storia tutta da seguire. Da mettere accanto ai DVD di Lynch, sicuramente non sfigura.
Consigliato.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  19/04/2010 00:01:50
   7 / 10
Horror originale, visionario e metafisico, cupo e nonostante tutto credibile.
Bello il finale.
Per le signorinelle: un P. Brosnan da sbavo.

marfsime  @  30/06/2008 22:38:25
   6½ / 10
Sarò sincero..dai commenti mi aspettavo qualcosa di più..ma evidentemente come è stato detto è un film molto visionario e non è proprio il genere di film che apprezzo a pieno (allucinazione perversa ad esempio non m'ha convinto affatto). Detto questo bisogna comunque togliersi il cappello dinnanzi a Mctiernan che pur con pochi mezzi è riuscito a mettere su un più che discretto thriller-horror. La storia com'è stato detto è un mix di realtà e fantasia..di situazioni concrete e fatti immaginati o rivissuti. Non un film semplice..molto particolare..penso che comunque meriti una visione anche per chi non apprezza a pieno il genere.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/06/2008 00:07:27
   8 / 10
Ha un incipit superbo e originale, un'ambientazione notturna spiazzante come spiazzanti sono gli stessi "nomads", personaggi non facilmente catalogabili nella tradizione del genere horror. Il protagonista Brosnan percorrerà fino un fondo una discesa verso un incubo senza fine. Piccoli difetti ci sono, ma come sottolineato in altri commenti, più dovuto al budget risicato che per le capacità del regista.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  09/06/2008 11:05:06
   7½ / 10
Esordio da recuperare per un Mctiernan ancora lontanissimo dagli action con Bruce Willis e company.La pellicola è un thriller-horror affascinante e suggestivo,un incubo metafisico inquietante e sottilmente realistico,con effetti speciali molto accurati e situazioni tese e claustrofobiche sapientemente sviluppate.Il bagdet ovviamente è ai minimi storici,ma il cast è ottimamente amalgamato e la spunto da cui nasce la vicenda è assolutamente nuovo e genuino.Buona la prova di un giovanissimo Brosnan e ottima la colonna sonora.La sequenza della suora ceca e l'immagine iniziale dell'esquimese valgono da sole una visione del film.

giumig  @  15/02/2008 23:08:56
   6 / 10
Non mi ha convinto piu di tanto...

Constantine  @  17/01/2008 04:22:59
   8 / 10
Esordio intrigante ed affascinate per McTiernan, film semisconosciuto ai più, da riscoprire oggi con piacere. Horror particolarissimo, un incubo metropolitano dal gusto tutto esotico, McTiernan ne trova una chiave di lettura a dir poco entusiasmante, dimostrandosi fin da subito narratore superbo e di indubbia tecnica. Qui dirige un Brosnan in palla e si fregia di una magnifica fotografia e colonna sonora. La narrazione inquietante cattura, girato con pochi spiccioli si dimostra essere uno dei suoi migliori film.
I pochissimi difetti sono dovuti a limiti di budget a mio parere (costumi, scenografie, durata), altrimenti sarebbe stato perfetto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  29/10/2006 23:30:32
   8 / 10
...un esempio di come i soldi nn fanno un film... Al contrario di molti film hollywoodiani pieni di effetti speciali ma vuoti di contenuti e trama, Nomads è un film che nasce da un budget molto ridotto e dal talento di un regista poco noto ma capace di ottimi film, questo su tutti, a mio parere... Un film, con una trama ottima, molto ben svolta... Molto ben interpretato e più profondo di quanto si possa pensare... Bello...

Titto  @  17/07/2006 23:57:36
   8½ / 10
Gran bel film. Allucinato al punto giusto e strutturato in maniera sorprendente. Sicuramente il capostipite di molti altri film del genere anche se purtroppo passo quasi inosservato.
Vedendolo adesso forse risulta un po datato a causa della tipica iconografia degli anni 80 come i punk cattivi e ribelli e le musiche basate sulla chitarra elettrica stile Iron Maiden per fare un esempio. Anche la regia è molto anni 80 ma di quella buona.
Superato lo scoglio del decennio questo film si vede che è un piacere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  01/07/2006 15:18:52
   9 / 10
un esordio davvero incredibile per mctiernan.
in questo film realtà,sogni e visioni allucinatorie si sovrappongono gli uni agli altri lasciando di sasso lo sbalordito spettatore.
mctiernan bombarda lo schermo con immagini cariche di una grande forza onirica,che vanno a intrecciarsi in una spirale che offre le più svariate interpretazioni a chi subisce,non guarda,questa pellicola.
nonostante il budget risicato,il già abilissimo regista sa regalare momenti di grande rapimento come:


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

in definitiva un film imperdibile,con un finale in perfetta sintonia col susseguirsi degli eventi.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/07/2006 13.05.11
Visualizza / Rispondi al commento
Crimson  @  05/04/2006 23:34:31
   9 / 10
Allucinante, nel vero senso della parola.
Uno di quei film particolarissimi, che non si possono dimenticare. E' questo l'esordio di John McTiernan, regista dalle capacità sbalorditive, che scrive e dirige questo thriller che sfugge a qualunque tipo di etichetta per quanto è geniale e bizzarro.
Una fucina di invenzioni continue che a volte strabordano tanto da far risultare la vicenda un pò confusionaria. Ma non importa, perchè il nodo cruciale del film è proprio la descrizione di una vicenda in cui realtà e finzione si alternano, si fondono e intimoriscono perchè vanno a costituire un lato normalmente nascosto della psiche.
Ci sono davvero molti interrogativi riguardo la natura delle visioni della dottoressa. Sappiamo che sono inizialmente attribuibili all'"influenza" del fotografo che trasferisce in lei la propria immaterialità e i ricordi, ma fino a che punto si mescolano con la psiche originaria della dottoressa?
Le stesse numerose sequenze onirico-deliroidi rimangono ambigue anche dopo diverse visioni; scene di una potenza visiva straordinaria. Indimenticabili la scena dell'omicidio che il protagonista fotografa, così come la sequenza in cui quest'ultimo incontra la suora cieca. Da brividi.
Si astengano dalla visione coloro che cercano il thrilleronzo classico in cui il piacere della visione risiede soprattutto nel susseguirsi dell'azione. Qui il 'gioco' è tutto psichico, un trip esaltante di grande spessore.
Leggendario, allucinante, da vedere più volte.
Visti il budget e le pretese, un capolavoro.

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/05/2006 16.58.25
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  15/04/2005 22:07:58
   8 / 10
Un esordio superbo.
Non si capisce bene la carriera del regista John Mctiernan. Esordì con sto film, fatto con due lire e con un Pierce Brosnan , oggi ex james Bond, ma allora sconosciuto.
Poi diresse dei blockubuster hollywoodiani, alcuni dei quali molto ben fatti (Die hard, Predator, caccia a ottobre rosso), e oggi invece fa dei film veramente pietosi.

Dispiace un sacco anche perchè questo è un horror notturno veramente bello, intelligente, allucinante e al tempo stesso molto affascinante e girato con due lire, sembra quasi da un regista esperto.

Incredibile...




  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallen
 NEW
attraverso i miei occhibabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolati
 NEW
deep - un'avventura in fondo al maredelphinediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioermitage - il potere dell'artefellini fine maifiebre australfigli del setfinche' morte non ci separi (2019)fulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino visconti
 NEW
gli uomini d'orogloria mundigrazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminaleil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil segreto della minierail signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom come
 NEW
la belle epoquela famiglia addams (2019)
 NEW
la famosa invasione degli orsi in siciliala fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmes
 NEW
le ragazze di wall streetles chevaux voyageursl'eta' giovanelife as a b-movie: piero vivarelli
 NEW
light of my lifelingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'mademoisellemadre (2019)maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremoffiemondo sexymosul
 NEW
motherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papers
 NEW
parasite (2019)parthenonpavarottipelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarise mi vuoi benesearching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognoterminator - destino oscurothanks!the burnt orange heresythe diverthe gallows act iithe great green wallthe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreun monde plus grand
 NEW
una canzone per mio padreverdictvicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

994030 commenti su 42335 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net