niente velo per jasira regia di Alan Ball USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

niente velo per jasira (2007)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film NIENTE VELO PER JASIRA

Titolo Originale: TOWELHEAD

RegiaAlan Ball

InterpretiSummer Bishil, Aaron Eckhart, Toni Collette, Peter Macdissi, Maria Bello, Eugene Jones III, Matt Letscher, Chase Ellison, Gemmenne de la Pe˝a, Lynn Collins, Robert Baker, Lisa Catara

Durata: h 2.04
NazionalitàUSA 2007
Generedrammatico
Tratto dal libro "Beduina" di Alicia Erian
Al cinema nel Luglio 2009

•  Altri film di Alan Ball

Trama del film Niente velo per jasira

La storia di Jasira, un'adolescente di 13 anni, che viene sballottata tra una madre irlandese che vive nello stato di New York e un padre libanese che abita a Houston: sullo sfondo la Guerra del Golfo. ╚ sola. Vuole amore. Fa qualunque dolorosa concessione pur di ottenere qualcosa che gli assomigli. Scopre la scorciatoia del sesso, la facile seduzione degli uomini adulti. Una storia di universale solitudine, inadeguatezza e cicatrici del vivere.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,54 / 10 (13 voti)6,54Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Niente velo per jasira, 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR wicker  @  18/05/2020 07:56:04
   5 / 10
Film strano , la sceneggiatura non sarebbe neanche malaccio ma io ho trovato tante situazioni veramente improbabili e alcune assurde , questo padre che vuole sembrare così americano mi sembra veramente inverosimile quando di solito i mediorientali sono piuttosto legati alle loro radici , anche la ragazzina a 13 anni mi sembra un pò troppo precoce e Eckhart um pò troppo tontolone a cascare in u gioco così malizioso e perverso ..
Mi ha lasciato precchi dubbi.

sweetyy  @  21/07/2015 04:30:17
   7 / 10
Un po' esagerato in certe situazioni, comunque resta un valido film, con tematiche abbastanza forti e interessanti.

gianni1969  @  13/01/2013 22:16:34
   8 / 10
film molto coraggioso che affronta temi delicati senza morali o ipocrisie. molto brava la giovane attrice

anaclabio65  @  18/06/2011 17:04:15
   7½ / 10
L'ho trovato sorprendente e per nulla banale! Vale la pena di vederlo!

matty16  @  19/11/2010 20:04:21
   3 / 10
noioso,inverosimile ed esagerato,pessimo

Dosto  @  18/08/2010 18:28:42
   8 / 10
Il talento che Ball aveva dimostrato in American Beauty qui si riconferma. Jasira fa un'interpretazione da Oscar(visto il tipo di film gliel'avrebbero potuto dare senza problemi).

Ironkarlo  @  18/05/2010 09:33:41
   6 / 10
buon film, a me non ha annoiato.

maurimiao68  @  01/03/2010 21:42:05
   7 / 10
Buon film! consigliatissimo!

benzo24  @  13/10/2009 18:56:53
   8 / 10
gran bel film, un film che finalmente non è ipocrita e attacca senza mezzi termini i luoghi comuni e le banalità della gente, un film che fa vedere che l'innocenza non esiste.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  20/09/2009 17:02:01
   7½ / 10
Alan Ball sorprende con questo piccolo gioiellino cinematografico e si conferma come uno dei più bravi sceneggiatori americani degli ultimi anni. D'altronde il film non raggiunge American Beauty (che però non era diretto da Ball ma da Mendes) ma ha qualche punto in comune e qualche somiglianza con la pellicola in questione. La regia di Ball è comunque buona non essendo nuovo a dirigere e avendo diretto anche episodi delle due serie tv da lui create,True blood e la magnifica Six Feet Under che è una delle più belle serie tv della storia. Uno dei difetti della pellicola è forse un finale che,per quanto buono,sembra troppo forzatamente buonsista e alcuni personaggi come la madre di Jasira che non compaiono molto e non vengono colpevolmente approfonditi. Per il resto tutto gira bene a partire dalle interpretazioni dei personaggi con il padre di Jasira interpretato benissimo da Peter Macdissi (che aveva gia lavorato con Ball in SFU nel ruolo di Oivier Castro Staal) e anche Aaron Eckhart a tratto però troppo poco espressivo fino ad arrivare alla bravissima protagonista del film. Il sesso e la scoperta del sesso di un adolescente (araba,fondamentale per la particolarità dela pellicola) ci viene mostrata in modo esplicito ma mai volgare,ingenuo molte volte. Gli scontri tra culture diverse sono al centro della storia,mai banale. Film molto interessante e che non annoia mai pur durando due ore.

Carlitos78'  @  31/08/2009 23:20:50
   7 / 10
Bel film,buon ritmo scivola via bene per le quasi 2 ore di durata.Tratta tematiche sociali "delicate" dal punto di vista di un'adolescente che scopre il sesso a mio avviso troppo presto e in modo traumatico.Bravissima la giovane attrice,un po' meno il padre e gli altri.Il razzismo,la pedofilia,il difficile rapporto di 2 genitori separati con relativi partner ed una ragazzina che ancora non sa' bene quale sia il bene e il male.Il tutto miscelato bene in una bella sorpresa cinematografica,buono.

serlory  @  31/07/2009 14:00:23
   4½ / 10
Mi sono annoiato a morte. La figura del padre troppo volubile che passa da un sorriso a un pugno in un baleno non risulta molto credibile e quasi passa in secondo piano dietro forse alla figura più azzeccata del vicino quasi pedofilo che vuole a tutti i costi avvicinarsi alla bambina solo per rompere la consuetudine in un sobborgo di 4 case con altrettanti alienati che cercano disperatamente di socializzare tra loro con scarso successo. La madre passa nettamente alla fine delle fila come una pazza furiosa senza personalità. L'unico filo conduttore è appunto la bambina che 'a suo modo' riunisce le famiglie. Alla fine rimani deluso per aver buttato via i soldi. SCOSIGLIATO

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento pompiere  @  20/07/2009 16:05:24
   6½ / 10
Siamo nel periodo che comprende la fine del 1990 e l’inizio del 1991.
Jasira (Summer Bishil, meritatamente nominata come Migliore Attrice agli Indipendent Spirit Award) ha 13 anni, anche se sembra più grande. Suo padre lavora alla NASA, a Houston, è di origini arabe ed è favorevole alla Guerra del Golfo, nella convinzione che sia giusta e che presto sia capace di far capitolare Saddam.

Jasira riesce a trovare un posto da baby sitter presso la casa dei vicini. Lavora lì per risparmiare qualcosa per il College ma i suoi interessi sembrano preferire i primi turbamenti e desideri erotici, visto che è appena diventata una donna e intende scoprire la sua sessualità (la pellicola è stata fonte di dibattito tra alcune Associazioni dei Genitori per alcune sequenze senza sottintesi).
Fanno parte della storia altri dirimpettai, una coppia di freschi sposi tornati dalla luna di miele; lei (una Toni Collette deliziosamente allarmata, dallo sguardo angelico e in vena di istinti materni) è incinta e ha una spiccata simpatia per Jasira la quale, inconsapevolmente, sta andando incontro a un pericolo…

Alan Ball (sceneggiatore di “American beauty” e creatore delle serie tv “Six feet under” e “True blood”) esordisce alla regia cinematografica. Ci sono squarci di “American beauty” in salsa mediorientale sul percorso dei suoi primi passi verso il lungometraggio; ciononostante il film si regge in piedi da solo, è autonomo, prende bene le distanze dal capolavoro di Mendes, conserva una tenerezza intima e non lascia molto spazio ai voli pindarici dell’immaginario, restando attinente a un erotismo più reale e vissuto. E poi non cede al dramma fino in fondo.

Detto questo, a suo discapito va evidenziata una forzatura narrativa latente che mira a inglobare ineluttabilmente tutti i personaggi che entrano in contatto con Jasira, a favore di un mix multirazziale che poteva anche essere evitato perché generante solo inutili e prevedibili contrasti. L’espressività di un attore come Aaron Eckhart, limitata alle mimiche imbarazzate durante i viscidi approcci con Jasira, poteva essere utilizzata meglio.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

adaadorazionealcarras - l'ultimo raccoltoall the streets are silentalla vitaamanti (2020)american nightblack parthenopebodies bodies bodiescarter (2022)casablanca beatscip e ciop: agenti specialicome prima (2021)dashcamdoctor strange nel multiverso della folliadue donne al di la' della leggeelizabeth (2022)elvis (2022)emergencyesterno notte
 NEW
fallfassbinderfemminile singolarefirestarterfly - vola verso i tuoi sognifreedom (2021)gagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgli stati uniti contro billie holidaygold (2022)hill of visionhope (2019)hustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil naso o la cospirazione degli anticonformistiil paradiso del pavoneil talento di mr. cil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e lulu'io e spottyitalia. il fuoco, la cenerejane by charlottejurassic world - il dominiokarate mankoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla doppia vita di madeleine collinsla fortuna di nikukola grande guerra del salentola mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei muril'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizionele voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzliz e l'uccellino azzurromad godmarcel!memoriamemory (2022)mindemicmistero a saint-tropeznavalnynel mio nomenoi duenon sarai sola
 NEW
nopenostalgiaonly the animals - storie di spiriti amantiour fatherpaolo rossi - l'uomo. il campione. la leggenda.peter va sulla lunapleasureprey (2022)quel che conta e' il pensierorevolution of our timesrise - la vera storia di antetokounmposecret love (2021)secret team 355settembre (2022)shark baitspiderheadsposa in rossostudio 666tapirulantenebrathe batmanthe black phonethe deer king - il re dei cervithe forgiventhe gray manthe man from torontothe other side (2020)the princessthe rescue - il salvataggio dei ragazzithe slaughter - la mattanzathe twin - l'altro volto del malethor: love and thundertoilettop gun: mavericktutankhamon. l'ultima mostrauna boccata d'ariaunwelcomevecchie canaglieviaggio a sorpresavieni come seiwild nights with emily dickinsonx - a sexy horror story

1031715 commenti su 48036 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ABANDONED (2022)ANIMA GEMELLA CERCASIANNE FRANK, LA MIA MIGLIORE AMICABOCCHE CUCITEBRILLANTISSIMEBYE BYE VIETNAMCLARA (2021)CONTRA - LA PARTE AVVERSAFAMILY DINNERFISCHIA IL SESSOFRATELLO LADROIL MISTERO DI CASA USHERIL NODO DEL CARNEFICEIL VIRGINIANO (1946)KEEPING COMPANYLA CARICA DEGLI APACHESLA QUERCIA DEI GIGANTILA REGINA DEI DESPERADOSL'ISOLA DEL DOTTOR FRANKENSTEINLUCIDA OSSESSIONEL'UOMO DELLA VALLELUX AETERNAMAIXABELNAKED SINGULARITYPALMA - UN AMORE DI CANEPIGGY (2022)PIRANHA WOMENPUSSYCAKERACCONTI ROMANI DI UNA EX-NOVIZIAREVENGE - PIACERE E MASSACROTARZAN CONTRO I MOSTRITARZAN E LE AMAZZONITHE CROSSING (2020)TREDICI VITETU SEI AL DI LA'TUTTO E' POSSIBILETUTTO SI AGGIUSTAUN PRETE SCOMODOZOMBLOGALYPSE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net