napoli velata regia di Ferzan Ozpetek Italia 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

napoli velata (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film NAPOLI VELATA

Titolo Originale: NAPOLI VELATA

RegiaFerzan Ozpetek

InterpretiAlessandro Borghi, Giovanna Mezzogiorno, Maria Pia Calzone, Luisa Ranieri, Isabella Ferrari, Anna Bonaiuto, Carmine Recano, Lina Sastri, Peppe Barra, Biagio Forestieri, Daniele Foresi

Durata: -
NazionalitàItalia 2017
Generethriller
Al cinema nel Dicembre 2017

•  Altri film di Ferzan Ozpetek

Trama del film Napoli velata

In una Napoli sospesa tra magia e superstizione, follia e razionalità, un mistero avvolge l'esistenza di Adriana (Giovanna Mezzogiorno) travolta da un amore improvviso e un delitto violento.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,92 / 10 (26 voti)5,92Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Napoli velata, 26 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

freddy71  @  05/10/2018 20:14:37
   6 / 10
forse non è il miglior film di ozpetek....ma le ambientazioni e alcune scene sono molto belle con i famosi "femmenielli"

antoeboli  @  09/09/2018 22:36:16
   6 / 10
Un film che vorrebbe sembrare un giallo ma in fondo è un drammatico con un finale che lascia grandi dubbi allo spettatore .
Ozpetek sceglie la città partenopea per la sua ultima creatura , in quello che sembra una storia che parte bene , ma va lentamente a ridursi in qualcosa di banale e scontato.
In mezzo però ci sta tutto un spottone a Napoli e alle sue bellezze artistiche e urbane , con i vicoletti e le sue mille sfaccettature .
Bella la colonna sonora e recitazione degli attori . qualcuno preso dal teatro , qualcun altro dalla tv . Molto brava la Mezzogiorno che ci regala anche un piccolo siparietto molto hot .
Anche se ammetto che tutto sommato è un film che mi ha annoiato non poco nella parte centrale , lasciando troppi dubbi nella mia testa.

ValeGo  @  09/08/2018 12:11:28
   6½ / 10
FIlm pieno di carica erotica e recitato molto bene. Carico di significati e simbolismi che non è facile cogliere a pieno.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  23/06/2018 20:56:33
   6 / 10
E' una Napoli che vive di suggestioni, dai mille volti e misteri, perfida e crudeli che divora i propri figli. Una Napoli più idealizzata che reale, a volte ai limiti dell'astratto con la statua del Cristo velato da cui in realtà si vede tutto: un corpo morto come in un freddo tavolo di obitorio. La Mezzogiorno in qualche modo funge da alter ego del regista stesso, attraverso una storia tra thriller e melodramma, che in realtà funge da pretesto. Un film non facile da gestire perchè vive di suggestioni, per cui qualche sottotrama o digressione mi sono sembrate un po' riempitive. Non si deve vedere questo film per seguire una storia, quanto per seguire un'idea. Può piacere o meno, personalmente nel complesso non è dispiaciuto. Pregi e difetti si equilibrano.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  10/06/2018 16:30:32
   4 / 10
Ozpetek non mi piace e continua a non piacermi, visto che nella maggior parte dei suoi film riscontro un senso di incompiutezza e fatico a comprenderne il senso. Anche questo "Napoli velata" ne fa parte.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  06/04/2018 00:20:58
   8 / 10
Tutte le sfaccettature di Napoli con i suoi mille segreti.
La meraviglia delle ambientazioni,un'interpretazione della Mezzogiorno impeccabile.
Fino a dove siamo disposti ad arrivare per indossare una maschera.
Bellissimo

Tempesta  @  19/03/2018 12:42:38
   8 / 10
Tutte le sfaccettature di Napoli con i suoi mille segreti.
La meraviglia delle ambientazioni,un'interpretazione della Mezzogiorno impeccabile.
Fino a dove siamo disposti ad arrivare per indossare una maschera.
Bellissimo

kadhia  @  28/02/2018 10:55:17
   5 / 10
Che dire, bellissima Napoli, a cui il regista dedica un film da cui si capisce che è una città che ama, peccato per la storia, assolutamente zoppicante.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  11/02/2018 18:24:03
   5 / 10
Un film che può piacere ai napoletani, ma che a me non ha convinto per niente. Belle le immagini, belle alcune scene di dialogo (specie con la famiglia di lei), algido e stereotipato il sesso (ma su questo si può anche soprassedere), la Mezzogiorno come al solito non si capisce se sia brava o no, Borghi sempre un grande, ma è il racconto che fatica a decollare e a planare in modo fluido: quando si vuole toccare il kitsch sorrentiano non ci sono le battute folgoranti del Maestro, quando si vuole ispirare un senso di compassione per la protagonista si scade nel sentimentalismo. Il film è godibile (avrei dato un voto più basso sennò), ma non mi piace assistere a una sceneggiata in cui non riesco a superare il senso del ridicolo, e quindi a sospendere debitamente l'incredulità. In sostanza: pretenzioso per l'umile storia che vuole raccontare.

Burdie  @  03/02/2018 00:15:13
   5½ / 10
marimito  @  14/01/2018 22:40:13
   6 / 10
I primi 85 minuti assolutamente inconsistenti e senza alcuna chiarezza sulla direzione intrapresa dal film. Quando stai per lasciare ogni speranza, ecco che il film prende un piega e diventa intellegibile, svelandosi apparentemente e fino alla scena esattamente precedente a quella finale.
Ozpeteck di certo è riuscito nel suo intento: in una sovrapposizione di piani, da quello architettonico (le terrazze ed i labirintici vicoli di Napoli) a quello linguistico (spesso il napoletano utilizzato non è comprensibile), a quello psicologico (non è chiaro cosa c'è nella testa della mezzogiorno), egli è riuscito a dimostrare che a Napoli, fra i suoi mille misteri, le sue credenze e le sue assurdità, ci si perde e non ci si ritrova.
La sufficienze per le immagini e per la circostanza che cmq ha raggiunto il suo scopo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento williamdollace  @  13/01/2018 12:20:16
   1½ / 10
La Grande Schifezza

Wilding  @  13/01/2018 12:18:55
   5½ / 10
Mah! Da fan di Ozpetek ne esco deluso per gran parte. Non manca la poesia, ma eccessivamente ermetica e dunque per pochi, pochissimi. Il giallo, alla fin fine, è poca cosa, sconclusionato a tratti, noioso altri. La sensualità reclamizzata sembra più alla Tinto Brass che alla Ozpetek, che dirige il film con mano Sorrentiniana (vedi soprattutto "La grande bellezza"). Mediocre.

Jumpy  @  11/01/2018 20:22:12
   6 / 10
Parte che sembra chissà cosa... poi si perde, diventa pesante, il gioco di incastri e scatole cinesi non incuriosisce, piuttosto, dopo un po' annoia.
Una via di mezzo tra la grande bellezza (a Napoli) e un giallo/thriller/passionale
Splendide tutte le piccole cose e tradizioni di Napoli, la colonna sonora in diversi passaggi mi è sembrata un po' buttata lì.

lucasssss  @  11/01/2018 09:53:06
   7 / 10
un buon thriller, lento ma ben confezionato

brava la Mezzogiorno ed intrigante Borghi

un altro bel film del Maestro Ozpeytek

JOKER1926  @  10/01/2018 01:25:34
   6 / 10
"Napoli velata", film di Ferzan Ozpetek, non è un film comune; a divincolare il progetto filmico dai tessuti dell'ordinario sono sicuramente più cose.
In primis c'è ovviamente la firma della regia, si tratta nel frangente di un regista d'autore che viaggia oltre la narrazione; in seconda battuta il prodotto non è banale anche a causa di un processo mediatico/critico che è venuto a crearsi. Molti, anche noi, ci siamo avventurati nella visione del film, tramite il mezzo critico. "Napoli velata" criticamente è stato colorato e ricamato dalla critica. Una sorta di film maledetto, nudo e violento. Tutta questa impalcatura ci ha attratti e poi delusi.
"Napoli velata" è un film di una regia d'autore, il frutto non cade mai troppo lontano dalla pianta.
Ozpetek ripropone alcuni crismi cinematografici già visti. In scena un manico di personaggi non ordinari impelagati in faccende stratificate. Nella fattispecie Napoli funge da altare mistico; l'illustrazione della città è di pregevole fattura, fra il moderno e l'arcaico. Cocktail democratico.

Cosa è "Napoli velata"?

E' un film in pieno stile Almodovar, in effetti Ozpetek , nel concetto artistico , non si allontana dai processi stilistici dello spagnolo.
Vien fuori una produzione sicuramente particolare. Si gioca sull'effetto scenico e psicologico; la trama e la stessa sceneggiatura fungono da alibi fugace. Arrivati ad un certo punto il film si impregna nelle acque del giallo/thriller ma l'intenzione originale di Ozpetek vive la sua essenza altrove.
Come detto la trama è un vettore, non la malattia. Lo scopo qui è di illustrare e di focalizzare la mente, fra infanzia e presente, di una donna (Giovanna Mezzogiorno); il resto è un contorno rispettabile ma non sublime.

"Napoli velata" è un moderno Grand Guignol, forse più poetico ed ermetico, ma pur sempre una mera rappresentazione. Ecco, lo possiamo dire, Ozpetek è un abile scenografo più che un narratore. Chi ama l'ultimo Sorrentino, con questo film, potrà trovare situazioni piacevoli. Per lo spettatore dal cuore meno patinato, trovare la gioia in questo film sarà molto più complicato.

suzuki71  @  09/01/2018 17:27:34
   8 / 10
Senza mai dimenticare che il film vuole essere innanzitutto un omaggio a Napoli, della quale esalta il mistero, la sensualità, la lingua, le ambientazioni; e pertanto, si lascino passare anche apparenti debolezze nella trama, il fim rivela la sua essenza in un'esplosione di amore per una città unica.
E comunque, un cast perfetto viene adattato più che egregiamente a un film che scava nel profondo della protagonista, rivelandone impensabili tratti della personalità, con un mistero finale che non vuole essere spiegato perchè va bene così.

farfy  @  09/01/2018 02:05:49
   7½ / 10
Del regista mi piace moltissimo la modalità con la quale indaga i rapporti sessuali fra due individui: non c'è nulla di rarefatto e patinato, sembra di assaporare la realtà che li coinvolge. La prima parte mi è piaciuta molto, in quella centrale ho trovato molti buchi neri, dialoghi irrisolti e rivisitazioni di altre sue pellicole. In quella finale c'è stato un fugace recupero e alla fine ti lascia in bocca l'assaggio di verità sospese. È bello il ritratto che fa a personaggi secondari, dei quali accentua la personalità.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gringo80pt  @  07/01/2018 21:50:26
   4 / 10
Pochi spunti interessanti, anche se a tratti parrebbe diventare godibile. Colonna sonora buona, ma tutto il resto è rivedibile.
Nella prima ventina di minuti scene erotiche a ripetizione, in cui la Mezzogiorno strillava come un apino in salita. Forse il decollo come un Suburra bis, ma attesa inutile. Finisce il film con soldi buttati.

IRRITANTE

lupetto_73  @  04/01/2018 16:23:40
   6 / 10
Le aspettative erano alte: belle ambientazioni, buon cast, storia intrigante.

Purtroppo il film è stata una mezza delusione: lento per lunghi tratti, poco coinvolgente, con recitazioni non all'altezza (fa eccezione il bravissimo Beppe Barra).

Insomma, per me un'occasione sprecata!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  03/01/2018 22:35:35
   7 / 10
Ozpetek è da sempre un regista molto sopravvalutato del nostro cinema, di certo un autore in grado di portare spesso in scena opere di spessore ma non appena prova ad uscire dal seminato i limiti della sua regia appaiono evidenti.
Napoli Velata entra di diritto all'interno di questa tipologia di film, molti hanno trovato nel film problemi di scrittura, in realtà il vero problema di questo film non è il racconto ma l'incapacità del regista di tramutare in immagini le suggestioni che questo tipo di cinema richiama.

La Napoli di Ozpetek è una Napoli vera, bellissima, ricca di fascino, lontana dalle cartoline patinate di alcuni film o di quella horror raccontata da altri.
In realtà il film si muove su molte chiavi di lettura ma alla fine resta davvero molto poco del racconto. Un'opera dalle grandi potenzialità e suggestioni non del tutto riuscita ma di certo non banale.

Vale comunque la pena vederlo.

FABRIT  @  03/01/2018 15:37:32
   4 / 10
Un film né carne né pesce, dal ritmo estremamente blando a parte forse gli ultimi 5 minuti...un vero mattone!
Ozpetek ultimamente non ne azzecca più una.

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/01/2018 15.43.47
Visualizza / Rispondi al commento
djciko  @  03/01/2018 12:57:09
   7 / 10
Ozpetek dopo un paio di film passabili aveva stancato, ma questo non è male. Un thriller calato nella Napoli esoterica, che si intreccia con gli affari del mondo dei reperti. Al centro Giovanna Mezzogiorno, confusa e sballottata fra cio' che è reale e cio' che non lo è.

Direi abbastanza riuscito, nella scelta delle ambientazioni (molte famose, altre che dovrebbero esserlo) ed anche nel comparto sonoro, non cosi' invadente e fuori luogo come negli ultimi film. E soprattutto, finalmente, il regista turco è riuscito a parlare di un argomento diverso dall'omosessualità.

venetoplus  @  02/01/2018 21:20:49
   4 / 10
Piaciuto per nulla. Mezzogiorno scialba e Borghi che... beh recita meglio in ThePlace e con questo dico tutto. Film che stenta a decollare e finisce con l'impantanrsi in un finale da thriller BMovie italiano degli anni 80! Ozpetek confeziona un'opera difficilmente catalogabile in un genere specifico, le venature mistery infatti son gettate li' quasi malvolentieri e l'analisi di una citta' cosi' complessa come Napoli appena accennata..

AlessandroRM  @  30/12/2017 17:09:57
   7 / 10
Film che - esteticamente- potrebbe essere un po' la risposta di Napoli (da un autore di Istanbul) alla Roma de "La grande bellezza" (di rinomato autore partenopeo). Boutade di culture e geografie a parte, "Napoli Velata" mi ha sorpreso. Cast stellare e ambientazioni perfette per un racconto coinvolgente ed intriso di mistero.

Cinemaworld  @  30/12/2017 00:14:32
   7½ / 10
Visto stasera. Film bellissimo. Consigliato. Ozpetek torna al passato......bella e intensa la Mezzogiorno!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private wara voce alta - la forza della parolaachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuro
 NEW
alpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tideblackkklansmanbogside storybohemian rhapsodyboxe capitale
 NEW
calcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreams
 NEW
colette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camillericosa fai a capodanno?country for old men
 NEW
dinosaurs (2018)disobediencedog dayse' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampo
 NEW
ghostland - la casa delle bambolegirlgotti - un vero padrino americanoguarda in alto
 HOT
halloweenhell festhunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil bene mio
 NEW
il castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummiesil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancorajust charlie - diventa chi seiklimt & schiele - eros e psichela banda grossila casa dei librila diseducazione di cameron postla donna dello scrittorela fuitina sbagliatala morte legale
 NEW
la prima pietrala profezia dell’armadillola scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regnilola + jeremylook away
 NEW
l'uomo che rubo' banksyl'uomo che uccise don chisciottemalerbamandymenocchiomichelangelo - infinitomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimio figliomiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noi
 T
new york academy - freedance
 NEW
non ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiazza vittoriopiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della lucericchi di fantasiaride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)
 NEW
santiago, italiasaremo giovani e bellissimise son rosesearchingseguimisei ancora qui - i still see yousembra mio figliosenza lasciare traccia (2018)separati ma non tropposick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulla mia pelle (2018)
 NEW
sulle sue spallesummer (leto)suspiria (2018)terror take away
 NEW
the barge peoplethe domesticsthe equalizer 2 - senza perdonothe islethe little strangerthe milk system - la verita' sull'industria del lattethe nun - la vocazione del malethe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatouch me nottre voltitroppa graziatutti in pieditutti lo sannoun affare di famiglia (2018)un amore così grandeun figlio all'improvvisoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roiuna storia senza nomeuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981786 commenti su 40516 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net