mektoub, my love: canto uno regia di Abdellatif Kechiche Francia 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

mektoub, my love: canto uno (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film MEKTOUB, MY LOVE: CANTO UNO

Titolo Originale: MEKTOUB IS MEKTOUB

RegiaAbdellatif Kechiche

InterpretiShain Boumedine, Ophélie Baufle, Salim Kechiouche, Lou Luttiau, Alexia Chardard

Durata: h 3.00
NazionalitàFrancia 2017
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2018

•  Altri film di Abdellatif Kechiche

Trama del film Mektoub, my love: canto uno

La storia racconta di Amin, un giovane sceneggiatore trasferitosi da poco a Parigi. Durante le vacanze estive, torna nella sua città natale, una località balneare in riva al Mediterraneo. Circondato dai suoi amici d'infanzia, passa il suo tempo tra la spiaggia e i bar. Una sera incontra Jasmine, una giovane donna che lo conquista con il suo talento di cantante e con cui spera di vivere una passione "come al cinema".

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,50 / 10 (6 voti)5,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Mektoub, my love: canto uno, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  14/03/2019 18:24:51
   2 / 10
Sulla scia de "la vita di adele" mi sono convinto a vedere per curiosita' un altro mattone di tre ore di questa regista.
Se nel film precedente c'era quantomeno la sorpresa di un amore proibito raccontato con stile qui ci troviamo di fronte ad una storia delle piu' banali possibili.
Per carita' si posso raccontare storie banali realizzando grandi film ma dietro serve un'ottima sceneggiatura. Qui invece i dialoghi sono semplici, mancano di brillantezza e originalita'. E la durata di tali situazioni è troppo prolungata.
Riguardo alle scene di sesso, ne "la vita di adele" sono forti certo, ma hanno un significato e vengono posizionate ad intervalli regolari.
Qui l'unica scena "d'azione" di tutte le tre ore avviene con questa scena di sesso proprio nei primi minuti...fine a se stessa.
Un film inutile!

3 risposte al commento
Ultima risposta 14/03/2019 18.52.59
Visualizza / Rispondi al commento
wicker  @  26/11/2018 19:26:23
   6 / 10
Meno potente e coinvolgente del precedente la vita di Adele . Kechiche racconta la semplicità di un periodo estivo che si trascina tra momenti di noia e primi amori più o meno corrisposti . Sempre tanto spazio al sesso , visto come una necessità evasiva della quotidinianità a mio avviso , anche se non credo che nella realtà sia sempre così . deicisamente troppo lungo tra l'altro ...

skuby  @  11/06/2018 16:21:02
   7 / 10
Un buon film forse incompiuto ma devo dire che le pellicole che illustrano uno spaccato di vita dei protagonisti mi sono sempre piaciute.

La trama descritta nella scheda non è assolutamente quella reale. una Jasmine non esiste nel film (e nemmeno la storia della cantante)

suzuki71  @  31/05/2018 23:53:25
   9 / 10
Kechiche è probabilmente il miglior regista vivente capace di raccontare lo straordinario che si cela dietro la (nostra) apparente quotidianità. Qusto risultato lo si raggiunge grazie ad attori straordinari ed una sceneggiatura raffinatissima nella sua semplicità. 200 minuti che volano. Dopo La vita di Adele, un altro meraviglioso capitolo, testimone della Bellezza della Vita, omaggio alla fugacità della Bellezza.

Invia una mail all'autore del commento kampai  @  03/10/2017 08:24:25
   2½ / 10
Che dire? Brutto. Uno dei più inutili film della mostra.tre ore di filmini amatoriali di cazzeggio di un ragazzo che passa le vacanze al mare. Dialoghi vuoti che manco un quindicenne li fa, telecamera fissa su tette e culi, una noia mortale. Questo sarebbe un regista autoriale? Non scherziamo ,prego.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/09/2017 18:45:17
   6½ / 10
Mektoub, My Love: Canto Uno segue la falsariga della Vita di Adele. A livello temporale è meno dilatato dato che il lasso di tempo è solo una porzione d'estate. Ma in questo racconto di formazione del giovane Amin, Kechiche mette sempre al centro i corpi ed i volti dei suoi tanti personaggi. Amin, studente di stanza a Parigi, si ritrova (e noi con lui) di fronte ad un contesto che gradualmente diventa estraneo e straniante. Ben inserito in un gruppo di amici e parenti, al tempo stesso la sua indola porta ad isolarsi e contemplare a distanza quei corpi e quei volti. Si manifesta un graduale distacco da quella realtà al quale, sia pure inconsciamente non sente più di appartenere.
Il film di Kechiche pur avendo una lunghezza considerevole si lascia vedere in maniera scorrevole. Dopotutto il regista franco-tunisimo possiede notevoli abilità come narratore e la sua capacità di inserire lo spettatore nei meccanismi del film seguendo le gesta dei suoi personaggi è una capacità non da tutti. Vero anche che il suo cinema tende molto alla sottilineatura. L'esposizione dei corpi tende ad essere sfacciata e plateale e sinceramente fine a se stessa. Non mi sento di giudicare negativamente questo film, però nemmeno a lodarlo più del dovuto, secondo il mio punto di vista.

2 risposte al commento
Ultima risposta 24/09/2017 20.47.57
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007160 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net