l'ultima parola - la vera storia di dalton trumbo regia di Jay Roach USA 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'ultima parola - la vera storia di dalton trumbo (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ULTIMA PAROLA - LA VERA STORIA DI DALTON TRUMBO

Titolo Originale: TRUMBO

RegiaJay Roach

InterpretiBryan Cranston, Elle Fanning, Diane Lane, Helen Mirren, Alan Tudyk, John Goodman, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Louis C.K.

Durata: h 2.04
NazionalitàUSA 2015
Generebiografico
Al cinema nel Febbraio 2016

•  Altri film di Jay Roach

Trama del film L'ultima parola - la vera storia di dalton trumbo

Negli anni 40, Dalton Trumbo (Bryan Cranston) è uno tra gli sceneggiatori più pagati al mondo e scrive i testi di pellicole classiche di Hollywood. Presenza fissa nella scena sociale hollywoodiana, schierato con i sindacati e attivo politicamente per il riconoscimento dei diritti civili e della parità di retribuzione, Trumbo, insieme ai suoi colleghi, è chiamato a testimoniare di fronte al Comitato per le Attività Antiamericane nell'ambito dell'ampia indagine sulle attività comuniste negli Stati Uniti. Trumbo si rifiuta di rispondere alle domande della Commissione: per questo motivo riceve una condanna con arresto in una prigione federale che gli causa, tra le altre cose, anche l'ostilità della potente giornalista anti comunista Hedda Hopper (Helen Mirren). Nei successivi tredici anni, tutte le più importanti produzioni di Hollywood si rifiutano di far lavorare Trumbo, per paura d'essere associate alle sue opinioni politiche, percepite come estremiste. Costretto a vendere la sua casa ed emarginato da amici, colleghi e vicini, Trumbo fatica per mantenere la sua famiglia, scrivendo per lo più film a basso costo, sotto falso nome.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,15 / 10 (20 voti)7,15Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'ultima parola - la vera storia di dalton trumbo, 20 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

markos  @  22/08/2017 14:24:12
   7½ / 10
Bryan Cranston apprezzato e conosciuto soprattutto con BrBa, qui interpreta la vera storia di Dalton Trumbo in modo magistrale.

yeah1980  @  14/07/2017 13:05:12
   8 / 10
Una storia da gridare ai quattro venti.
Perfetto esempio di "democrazia statiunitense".

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  23/04/2017 14:00:57
   6½ / 10
Primo film "serio" che vedo di Jay Roach che racconta la curiosa vicenda di uno sceneggiatore costretto dalla politica a cambiare mestiere... o almeno questo era il desiderio della commissione Usa.
La prepotenza e l'egocentrismo di un uomo portato ottimamente in scena da un ottimo Cranston giustamente candidato all'oscar, ma meno fortunato del suo personaggio.
Tolto questo il film è un po' freddo, girato in maniera convenzionale, non offre grandi spunti. Mi aspettavo una critica piu' pungente e invece spesso tutto finisce con una battuta.
Insomma troppo "americano" per i miei gusti.

pernice89  @  28/02/2017 14:02:20
   7½ / 10
Bella storia che meritava di essere raccontata, interessante dall'inizio alla fine. Come al solito, eccezionale Bryan Cranston. Consigliato.

Gabrielendil  @  13/02/2017 02:21:11
   9 / 10
Splendido spaccato della Hollywood del maccartismo, la caccia alle streghe non credevo potesse toccare anche i potenti sceneggiatori californiani, come sempre favoloso Bryan craston

davmus  @  03/01/2017 16:34:54
   8½ / 10
Non conoscevo la storia di Trumbo, ma mi ha affascinato e coinvolto particolarmente.

KINGLIZARD  @  21/11/2016 09:50:11
   7½ / 10
Decisamente un bel film, uno spaccato di storia americana da deplorare...ottimo cast, ottima regia. Da vedere..ovviamente un po' di Background di storia contemporanea lo dovete avere se volete apprezzare questo film, se ne siete sprovvisti il film può risultare un po' pesante.

Zarco  @  11/07/2016 23:58:00
   8 / 10
Qualche farraginosità, non soddisfacente approfondimento dell'idea comunista, condanna poco incisiva del crimine del maccartismo, ma nell'insieme un ottimo film, per l'argomento trattato, per l'ottima recitazione, per la storia privata interessante, e per la conoscenza storica che offre.

wicker  @  30/06/2016 19:52:24
   7 / 10
Bello . sarà un Biopic ma ha il pregio di restare molto fedele alla realtà dei fatti,di non annoiare e di strappare anche una certa dose di empatia verso il protagonista soprattutto duarante la seconda parte .
Bene Cranston (che non conoscevo) ma anche la Lane se la cava bene .
Anche se dura 2 ore la tensione in certi momenti è palpabile e si vuole sapere come andrà a finire.. storia dal sommerso che mi ha fatto piacere scoprire.

7219415  @  20/04/2016 17:43:18
   7 / 10
Bel film biografico. Fa effetto vedere Cranston non nei panni di Walter white

Signor Wolf  @  12/03/2016 21:37:21
   7 / 10
Un buon film, ma niente di che, e visto che parla di sceneggiture parliamo di sceneggiatura: Abbiamo lo stato che si accanisce contro una minoranza, si prende un esponente di questa minoranza, e ne si racconta la storia per raccontare il fatto integralmente, così si posso aggiungeren pure delle scene commoventi per allargare la platea degli interessati, beh non è il massimo dell'originalità (Help?, Dallas Buyers Club? tanto per dirne qualcuno) in realtà il meccanismo è addirittura abbastanza comune, sempre migliore comunque delle ciofeche che girano in questi anni ad hollywood.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  05/03/2016 21:22:01
   7½ / 10
Buon film sulla vita del grande Dalton Trumbo, sceneggiatore di successo e autore e regista di un solo libro e omonimo film: "E Johnny prese il fucile..."
Offre un'interessante panoramica dell'America, Hollywood in particolare, durante gli anni bui del maccartismo.

Silviobalboa  @  18/02/2016 23:14:55
   7 / 10
Per quanto mi riguarda è fin adesso uno dei migliori film usciti fino adesso. Viene raccontato uno dei periodi più oscuri di Hollywood, la contraddizione quindi di una Grande Nazione che si promuoveva come luogo sicuro dove poter vivere in libertà, invece si rivela un paese opprimente addirittura proprio con i suoi cittadini. Peccato per qualche scena costruita solo per far strappare una lacrimuccia allo spettatore. Vale comunque la pena di esser visto.

antoeboli  @  17/02/2016 01:58:17
   5 / 10
Nonostante su questo film si sia parlato più della sua distribuzione italiota (a quanto pare solo 51 sale) , e sul periodo tardivo in cui è uscito , alla fine questo scalpore non mi fa ne caldo ne freddo .
Personalmente ho trovato una sola cosa davvero ben fatta in questo film : Brian Cranston si conferma un attore mostruoso sotto ogni punto di vista , capace di recincarnasi anche in personaggi atipici , che fino a ieri moltissimi neanche conoscevano.
D'altro canto però quando si tratta di assaggiare un film di questo genere io mi aspetto sempre un polpettone farcito bene ,che sia pesante ma non troppo .
E secondo me , per quello che ci sta nel film come trama in se , 2 ore sono belle che corpose , e qui abbiamo uno di quei polpettoni belli pesanti e non per tutti i palati .
Che poi sinceramente a parte il protagonista il film non mostra nessuna nota positiva se non fare piacere a chi adora oggi il cinema vintage, con inserimenti di alcuni film , anche poco conosciuti , in cui vengono citati attoroni d'epoca .
non posso negare che in alcuni punti mi stavo quasi per mettere a dormire , nonostante adori in buona prte i film biografici .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/02/2016 22:07:01
   6 / 10
Si è voluto raccontare il maccartismo, uno dei periodi più oscuri della storia americana, attraverso la vicenda personale di quello che è stato l'elemento di spicco di quella black list che di fatto impedì ad un intero gruppo di sceneggiatori e registi di continuare a svolgere il proprio lavoro con il loro nome. L'aspetto più interessante è nel momento in cui messo alle strette sul lavoro, Trumbo attua un mutamento da self made man tipicamente individualista, lavorando quasi tutto il giorno e facendo lavorare i suoi amici. In poche parole si adatta ad una nuova situazione di mercato che prima gli era precluso. Essendo un film tipicamente hollywoodiano, l'atteggiamento del film nei confronti dell'industria hollywoodiana non é particolarmente feroce come dovrebbe essere e non mancano omissioni clamorose (va bene la vicenda a margine di Edward G. Robinson, ma nemmeno un minimo accenno a Kazan?). Abbastanza accomodante la parte finale, fin troppo edificante, tuttavia non mancano momenti buoni, riconducibili il più delle volte all'entrata in scena di John Goodman che più dello stesso protagonista (discreto) Cranston, offre i momenti migliori del film.

BlueBlaster  @  16/02/2016 01:52:05
   6 / 10
Ad Hollywood queste storie "autoreferenziali" piacciono un sacco e negli States hanno motivo di esistere perché è parte della loro storia...parte della Guerra Fredda e parte di un periodo colmo di ingiustizie socio-politiche.
La storia di per se non è male e Bryan Cranston è abbastanza bravo (ma non da Oscar) tuttavia mi ha annoiato a morte! Già la sceneggiatura ha un ritmo compassato e poi la tematica non è certo delle più fruibili.
Non è un brutto film ma lo consiglio solo a chi è interessato a quella tematica ma non a tutti.

marcogiannelli  @  14/02/2016 18:17:49
   7½ / 10
questo è il biopic che volevo, non Steve Jobs
anche qui non si racconta proprio tutto della vita di questo famosissimo sceneggiatore, ma quello che viene trasposto, viene messo sulla pellicola dignitosamente
è un film politico, perché la base è: "Perché Trumbo e altri come lui sono stati così boicottati? E come hanno vinto la loro causa?" ma la storia di quest'uomo complesso traspare in tutta la pellicola, man mano che si va avanti la storia è sempre più interessante
e in mezzo ci sono tanti personaggi super interessanti, uno su tutti i grandioso Otto Preminger, ma anche il produttore King
ma su tutta la pellicola veleggia costante la magnifica interpretazione di Bryan Cranston..ecco, se mi dicessero: "Mi dispiace, anche quest'anno non possiamo dare l'Oscar a Di Caprio", beh, vorrei fosse Cranston a portare la statuetta a casa

2 risposte al commento
Ultima risposta 17/02/2016 13.52.52
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento dollydolly  @  13/02/2016 22:55:12
   7½ / 10
Molto carino, tratta un tema non banale e risulta interessante, anche perchè c'è una piccola lezione di storia, filtrata attraverso il mondo di Hollywood, che non guasta mai. Brian Cranston è bravo, ed è interessante anche vedere Luis C.K. in una veste non comica.

TheLegend  @  12/02/2016 14:06:44
   6 / 10
Prima parte abbastanza noiosa e piatta tanto da rischiare l'abbiocco;si riprende decisamente nella seconda.
Abbastanza bravi gli attori ma il film manca di personalità e incisività,trattando anche le parti più drammatiche con troppa leggerezza e superficialità.
Un film comunque importante per conoscere la storia di questo grande sceneggiatore.

Rollo Tommasi  @  12/02/2016 10:35:48
   7 / 10
Vagamente spoileroso.

Voto di stima per la recitazione commovente di Cranston-Trumbo e per l'ottima spalla Diane Lane, ma questo biopic fatica ad appassionare lo spettatore: troppo classico e stereotipato, sotto ritmo, melensamente catartico, che poteva finire prima tra gli sbuffi di fumo che avvolgono la figura statuaria del grande sceneggiatore reintegrato, mentre si accinge a ritirare il premio, oppure, ancora prima, con il riflesso dei titoli di coda di Spartacus sulle lenti degli occhiali, tra le lacrime del protagonista.
Probabilmente la verità è che in Italia fatichiamo a digerire la parentesi storica del Maccartismo, e l'imperdonabile contraddizione di avere istituito un'illiberale commissione di inchiesta anti-sovietica, che ha represso il pensiero e le idee proprio per salvaguardare la società americana liberale, ma Jay Roach ha appesantito il soggetto oltre misura.
Edda Hopper e John Wayne, poi, risultano macchiettistiche nella loro ostinata intransigenza morale.
Consigliato a chi fa la maratona degli Oscar, per apprezzare un notevolissimo Cranston, e ovviamente a chi non si perde un biopic.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

120 battiti al minuto2 biglietti della lotteria40 sono i nuovi 20a ciambraalibi.comall eyez on meamityville: il risveglioammore e malavitaangels wear whiteappuntamento al parcoatomica biondababy driver - il genio della fugababylon sistersbarry seal - una storia americana
 HOT
blade runner 2049
 NEW
brutti e cattivicars 3cattivissimo me 3charley thompsonchi m'ha vistocome ti ammazzo il bodyguardcustodydavid gilmour - live at pompeiideath note (2017)dementia 13dove cadono le ombredove non ho mai abitatodownsizing
 HOT
dunkirkeasy - un viaggio facile facileemoji - accendi le emozioniex libris - the new york public libraryferrante feverfirst reformedfottute!foxtrotfranca: chaos and creationfuori c'e' un mondogatta cenerentolagifted - il dono del talentoglory - non c'e' tempo per gli onestihannahhouse on elm lakehuman flow
 NEW
ibiil colore nascosto delle coseil contagioil palazzo del vicere'in dubious battle - il coraggio degli ultimiin questo angolo di mondo
 NEW
it (2017)ivory. a crime storyjackalsjukai - la foresta dei suicidikingsman: il cerchio d'orokoudelka fotografa la terra santal’ordine delle cose
 NEW
la battaglia dei sessi (2017)la fratellanza (2017)la principessa e l'aquilala storia dell'amorela villala vita in comunel'altra meta' della storialeatherfacelego ninjago - il filml'equilibriolezione di pittural'incredibile vita di normanl'inganno (2017)l'insultel'intrusa (2017)
 NEW
loving vincentl'uomo di nevelycanmade in china napoletanomadre!mektoub, my love: canto unomiss sloane - giochi di potere
 NEW
monster family
 NEW
nemesinico, 1988noi siamo tuttonove lune e mezzaopen water 3 - cage diveoverdriveparty bus to hellrenegades - commando d'assalto
 NEW
ritorno in borgognarock paper deadsafarisuburbiconsweet countrythe devil's candythe midnight man
 NEW
the ritualthe shape of waterthe teacherthe third murdertiro liberoun profilo per dueuna di noi
 NEW
una donna fantasticauna famigliavalerian e la citta' dei mille pianeti
 NEW
veleniveleno
 NEW
vita da giungla: alla riscossa! - il filmwalk with me

962929 commenti su 38099 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net