l'ultima leggenda - the program regia di Stephen Frears Gran Bretagna 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'ultima leggenda - the program (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ULTIMA LEGGENDA - THE PROGRAM

Titolo Originale: THE PROGRAM

RegiaStephen Frears

InterpretiBen Foster, Chris O'Dowd, Dustin Hoffman, Jesse Plemons, Lee Pace, Guillaume Canet

Durata: h 1.43
NazionalitàGran Bretagna 2015
Generebiografico
Al cinema nell'Ottobre 2015

•  Altri film di Stephen Frears

Trama del film L'ultima leggenda - the program

L'ossessione per la vittoria spinge Lance Armstrong a mentire e a tradire la lealtà di un'intera comunità. La vita di questo campione rivela la dura verità che alcune competizioni sono impossibili da vincere... senza doping.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,59 / 10 (11 voti)6,59Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'ultima leggenda - the program, 11 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DarkRareMirko  @  15/10/2019 22:55:06
   8½ / 10
Mi è piaciuto molto, a cominciare da Foster, un vero sosia di Armstrong (del quale comunque non esce un ritratto del tutto negativo, cosa che condivido molto), bravo e convincente; tutto regge, ritmo, riprese dal vero e ricostruzioni, regia di abile di Frears.

Hoffmann incide poco e magari sarebbe stato meglio puntare su voti meno noti, proprio per aumentare l'aspetto realismo, molto mercato già di suo.

E' il logico completamento, o per meglio dire la versione fiction, di The Armstrong lie di Gidney, col quale condivide pure varie scene.

Molto buono.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

AMERICANFREE  @  27/07/2018 09:56:25
   7 / 10
Ottima ricostruzione della vita ciclistica di Lance Armstrong, io sono un grande appassionato di ciclismo e ho apprezzato questo film. Da vedere

mauro84  @  22/07/2017 17:25:59
   7 / 10
Eccomi qua a commentar sto film, giusto in tempo, visto che doma il tour finisce il suo ennesimo giro... io ci sono cresciuto durante la sua epopea, la nascita della leggenda, qua narrata. Leggenda?! un programma che lo ha lanciato al dominio totale del tour per 7 anni, grazie ad sostanze dopanti, le quali lo hanno pure guarito dal cancro... Narrato bene all'inizio quando nasce Lance, e la fine si sa, indagini, verità, smentite, amici per dovere... Oggi come Oggi ci sono ancora punti di domanda....

"Io non sono Mai stato trovato positivo ad un controllo antidoping..."

Bene il cast per l'intero pacchetto preso, ottime recitazioni. Piacevole doppiaggi.

Il regista, si coccola il suo biografico sulla figura ciclistica, qual'è Lance. Ottima regia, composizione scene, realismo.

Lance semplicemente: un Eroe, Icona, Campione o semplicemente Bugiardo?! voi come lo definite..

Ha vinto 7 tour, da "dopato" e nessuno in questi 7 anni è stato rintracciato...

Film consigliato a tutti gli appassionati di ciclismo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  18/12/2016 14:34:40
   6½ / 10
Il sottotitolo italiano "L'ultima leggenda" è piuttosto vergognoso se attribuito ad un uomo che sta al ciclismo come la Juventus sta al calcio.
Fare di tutto pur di raggiungere il proprio obbiettivo, anche a discapito della lealta' sportiva e della legge.
Superando il mio odio personale verso queste due "istituzioni", bisogna ammettere che l'esperto regista Stephen Frears riesce a rendere piacevole un film su uno sport tutt'altro che emozionante.
Vengono raccontati i fatti in modo lineare e piuttosto scolastico. Resta pesante la continua affermazione di Lance che lo ha visto per tutta la sua carriera di frodo "pulito" ad ogni controllo ematico...questo fa capire quanto di marcio puo' ancora esserci nascosto nel mondo dello sport...in qualsiasi disciplina...

piripippi  @  25/11/2016 18:07:01
   6½ / 10
il film parte benissimo, e fa un otiima ricostruzione per perdersi in un finale che nella realtà si è giocato molto più drammaticamente e con le inchieste che vengono messe in maniera molto superficiale. un bel film ma si poteva fare molto di più

fabio57  @  07/11/2016 10:30:53
   6½ / 10
Sappiamo e ce lo siamo detti tante volte che i film biografici sono difficili. Non si può sapere dove finisce la realtà e comincia la fantasia. Per quello che si capisce, questo film è abbastanza verosimile e non si fatica a credere, alla luce della cronaca recente, che quel mondo sportivo, purtroppo, è marcio. L'EPO ma tante altre sostanze sono adoperate per preparare doping, anche a volta nocivi per la salute.Naturalmente non si può fare di un'erba un fascio, ma si ha la sensazione che questi trucchi vengono spesso adoperati, per ingigantire le performance degli atleti. Ciò detto, si può sottolineare la buona prova del protagonista che rende bene l'atteggiamento arrogante, doppio, immorale e impunito che L'Armstrong effettivamente ostentava nel suo periodo più trionfale della sua carriera.

TheLegend  @  08/03/2016 21:45:14
   5½ / 10
Non mi ha convinto pienamente la realizzazione,che ho trovato abbastanza approssimativa.

drobny85  @  30/01/2016 20:49:59
   6 / 10
Un discreto film biografico su Lance Armstrong che però tralascia diversi particolari utili da narrare.
Avrei preferito un maggior numero di scene riguardanti il Tour de France per vivere maggiormente l'atmosfera e la competizione tra gli avversari.

fragolo1980  @  30/01/2016 20:18:35
   6½ / 10
Niente male come film,peccato che con i tanti documentari e notizie che si sono visti e lette era praticamente tutto già saputo e risaputo.
Rimane l'ottima prova di Ben Foster.
Da vedere

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  12/10/2015 22:10:19
   6 / 10
"Non sono mai risultato positivo ad un controllo antidoping"

Questa frase ripetuta più e più volte fino al parossismo racchiude in un certo senso la parabola del falso campione Armstrong. Il motivo è semplice: il fatto di non essere risultato positivo ad un controllo, non implica affatto di non aver assunto sostanze illecite. Solo è stato più scaltro di coloro che operavano i controlli. L'affermazione di Armostrong è comunque una verità che mette il campione al riparo dalla sua coscienza sporca e coltivare all'infinito la sua ambizione di vincere sempre e comunque e primeggiare. Vincere il cancro che lo aveva colpito per diventare egli stesso il cancro maligno del ciclismo. Essere più bravo di tutti non solo nel vincere, ma anche nel barare. Affermare di non essersi mai dopato sarebbe stato un peso maggiore da sopportare perchè questa sarebbe stata una vera menzogna. Un compromesso semplice che tuttavia evidenzia il sottile rapporto fra vero e falso che è l'aspetto migliore di questo film, peraltro sottolineato anche nel buon documentario di Alex Gibney, The Armostrong Lie, dove il gioco veniva smascherato quasi in tempo reale.
Anche io quando seguivo il ciclismo, come il giornalista, Walsh ero stupito dalla trasformazione di un ciclista da grandi classiche di un giorno ad un dominatore assoluto di grandi corse a tappe, considerati i precedenti pre malattia, ma lo scudo del ragazzo americano di talento che vince il cancro, lo ha reso intoccabile agli occhi del pubblico per lunghi anni e gli ha dato un credito pressochè illimitato all'interno del mondo ciclistico che lo aveva scelto come simbolo di campione pulito dopo l'Affaire Festina.
Il film di Frears è lungi dall'essere un capolavoro, ha un incedere incalzante e la solidità dell'interpretazione di Foster, ma anche quest'ultima si appiattisce in una seconda parte dove lo stesso personaggio di Armstrong viene mostrato come una sorta di Tony Montana del ciclismo, un padrino dominatore della corsa e della coscienza dei propri gregari. Pessima la caratterizzazione di Ferrari, ridotto alla stregua dei soliti stereotipi anglofoni sugli italiani (un attore italiano era troppo?), Hoffman ridotto a poco più di un cameo. Qualitativamente sufficiente, ma il difetto maggiore è che non riesce ad essere diverso dal solito biopic. Il documentario di Gibney è senza dubbio migliore.

Clint Eastwood  @  10/10/2015 08:50:44
   6½ / 10
Buon film di cronaca che ripercorre le fasi salienti del più grande falsario della storia del ciclismo e del mondo dello sport in generale - Lance Armstrong. L'uomo che ha sconfitto il cancro e ha vinto 7 mondiali consecutivi poi revocati perché il campione si dopava. Frears ne tratteggia un profilo assai antipatico su Armstrong senza mezzi termini. Essendo una storia, molto di cui si sapeva già dai giornali e mass media c'era poco da inventarsi sulla vicenda ma il buon ritmo e l'immediatezza del racconto te lo fa gustare in un sorso (d'altronde dura poco più di un'ora e mezza). Buono Ben Foster anche se secondo me ha forzato un po' la mano, che sia stata una direttiva del regista o che il ciclista campione sia stato così antipatico non saprei dirlo. Altrettanto efficace anche "Meth" Damon nei panni dell'amico/avversario Landis.

Non offre niente di sensazionale ma una buona visione comunque la merita.

3 risposte al commento
Ultima risposta 11/10/2015 09.20.26
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusion
 NEW
caro evan hansenchi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la mia
 NEW
clifford - il grande cane rossoclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuore
 NEW
cry macho - ritorno a casadaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascosto
 NEW
il colore della liberta'il materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)la festa silenziosala legge del terremoto
 NEW
la mia fantastica vita da canela padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenement
 NEW
la signora delle rosel'arminutalasciarsi un giorno a romales choses humainesl'incorreggible (2021)
 NEW
l'uomo dei ghiacci - the ice roadl'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)pompei - eros e mitopromisesquerido fidel
 NEW
re granchiored noticeresident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sogni
 NEW
scompartimento n.6shepherdsotto le stelle di parigispace jam - new legendsthe beatles: get backthe curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectory
 NEW
the girl in the fountainthe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is uptrafficante di virusultima notte a sohoun anno con salingerun bambino chiamato nataleuna famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023524 commenti su 46711 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYIL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NITRAMNON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE CO-ED KILLER: MIND OF A MONSTERTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net