la terra silenziosa regia di Geoff Murphy Nuova Zelanda 1985
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la terra silenziosa (1985)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LA TERRA SILENZIOSA

Titolo Originale: THE QUIET EARTH

RegiaGeoff Murphy

InterpretiBruno Lawrence, Alison Routledge, Peter Smith

Durata: h 1.35
NazionalitàNuova Zelanda 1985
Generefantascienza
Al cinema nel Febbraio 1985

•  Altri film di Geoff Murphy

Trama del film La terra silenziosa

Zac Hobson, uno scienziato della Delenko Corporation, si risveglia una mattina e scopre che ogni traccia di vita Ŕ scomparsa. Si ritrova cosý improvvisamente ad essere l'unico abitante della Terra, passando dal panico all'orlo della follia; alla fine comprende che questo incredibile avvenimento Ŕ il risultato di un misterioso esperimento effettuato da lui stesso, il progetto "Flashlight".

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (15 voti)6,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La terra silenziosa, 15 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Skodde  @  04/05/2020 11:38:11
   6 / 10
secondo mer il film come storia non e' male, ma spesso i dialoghi sono quasi ridicoli e gli attori non e' che aiutino granche'.
suggestivo il finale. un 6 stiracchiato !

alex94  @  21/03/2020 00:17:25
   7 / 10
Un low budget neozelandese che partendo da uno spunto abusato (l'ultimo uomo sulla terra) riesce a rivitalizzarlo grazie ad alcune trovate discrete.
Buona confezione,atmosfera suggestiva, finale convincente ed un ottima prova da parte del limitato cast, in particolare del protagonista che per i primi trenta minuti recita praticamente da solo.
Bizzarro e strampalato in alcuni momenti, ma anche molto interessante in altri.... Una piccola e semisconosciuta perla che merita un recupero.

dagon  @  30/12/2018 19:54:02
   6 / 10
Per appassionati della fantascienza, un ultra low budget neozelandese con svariate idee e momenti suggestivi, immersi, però, in un contesto piuttosto mediocre, quando non addirittura sciatto in certi momenti. Attori mediocri e sceneggiatura che non sfrutta, se non approssimativamente, spunti che avrebbero meritato altra sorte.

DogDayAfternoon  @  05/12/2018 13:01:28
   6½ / 10
Prima parte davvero interessante (molto affascinanti i titoli di testa) e a tratti inquietante per la desolazione surreale che circonda il protagonista. Peccato che poi nell'evoluzione del film si perda un po' di questo fascino, arrivando a sfiorare anche il grottesco. E' un po' come aver trovato un ottimo riff di chitarra accattivante ma non essere riusciti a creare un accompagnamento musicale dello stesso livello.

Anche le interpretazioni in alcuni casi (ma non sempre) sono risultate approssimative. Parti conclusive del film che lasciano un po' perplessi.

Un film "vintage" che nella moda degli ultimi anni di recupero della cultura anni '80 può comunque avere il suo perché.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  12/11/2018 16:49:20
   6 / 10
L'atmosfera post-apocalittica è ricreata alla grande e l'idea di unico sopravvissuto sulla faccia della terra resa molto bene (complice un protagonista dall'aspetto tremendamente ordinario che perde di lucidità ed impazzisce come farebbe chiunque al suo posto) in questo nulla da invidiare al caro buon vecchio Matheson; lo svolgimento però risulta troppo ordinario ed ambiguo (con l'entrata in scena di altri due sopravvissuti dei quali intenzioni rimangono poco chiare, al di sotto del limite concesso per renderli da misteriosi a fastidiosi) e la parte finale dalla spiegazione troppo complicata da capire e troppo facile nella risoluzione.

In ogni caso un'occhiata la vale, almeno dai patiti del genere; ad oggi rimane indubbiamente il lavoro più originale ed interessante del regista neozelandese, impiegato di commissione per sequel in serie A e rozzi prodotti d'intrattenimento in serie B.

Colibry88  @  13/10/2016 03:35:57
   5 / 10
L'idea di base è molto interessante e parecchio inquietante; purtroppo però, questo film ha la sfortuna di essere solo l'abbozzo di ciò che poteva essere. Molte idee e spunti (anche abbastanza originali) male affrontati e poco sviluppati. Recitazione posticcia e poco incisiva. Infine, la pellicola è visibilmente inconcludente e perfino il finale lascia perplessi. Belle alcune scenografie.

ferzbox  @  05/06/2016 17:20:09
   8 / 10
Non si può dire che sia stato il primo film ha mostrare un idea del genere, gia Ubaldo Ragona con il suo "Ultimo uomo della terra" ipotizzò un pianeta Terra desolato con unico uomo rimasto in vita, e altre volte ancora ne fu riproposta la storia con remake o rifacimenti; lo stesso Danny Boyle ne fece l'incipit per "28 giorni dopo"....
Ciò nonostante "La Terra silenziosa" si è dimostrata una pellicola capace di stupirmi ancora; una fantascienza targata 1985 che si trascina dietro il testimone ereditato dal decennio precedente, probabilmente pure un pò anomalo da ritrovare nel bel mezzo degli 80, ma così è; sembra in tutto e per tutto una pellicola di almeno dieci anni prima; profonda ed enigmatica come solo all'epoca sapevano fare; quel tipo di fantascienza matura farcita di tanti ingredienti come la teologia o la filosofia.
Infatti la forza del film risiede in questo; quello che colpisce non è tanto il fenomeno che ha provocato la sparizione della maggior parte di esseri umani, ma come i pochi umani sopravvissuti riescano a convivere con tale condizione, riuscendo nonostante la situazione disperata, a tirar fuori ancora emozioni negative come il risentimento, la gelosia, la diffidenza e l'odio.
Il finale poi è da antologia per me....mi manca questa fantascienza; oggi come oggi è rara da ritrovare....

BlueBlaster  @  12/02/2016 01:36:29
   5 / 10
Un film che vorrebbe dire tanto ma che dice poco alla fine riducendosi al solito plot con un uomo rimasto solo (o quasi) sulla Terra.
Chiaramente un prodotto di fascia secondaria nonostante qualche scenografia non proprio da buttare, interpretato maluccio e sopratutto con una sceneggiatura piena di spunti poi buttati li....il "discorso" della morte e dell'esperimento son interessanti ma sviluppati in modo dozzinale.
Nella parte centrale non manca la noia, peccato perché all'inizio dai titoli di testa sembrava un film poetico.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  01/07/2015 22:20:14
   6½ / 10
Lo spunto del film non è il massimo dell'originalità. Rispetta in pieno i canoni del genere e per chi ha visto L'ultimo uomo sulla terra o 1975:occhi bianchi sul pianeta terra, entrambi pellicole tratte da Io sono leggenda di Matheson, è forte la sensazione del deja-vu. Tuttavia la prima parte è buona perchè mette in luce prima la sorpresa di essere completamente solo, la breve felicità di fare quello che si vuole, fino al delirio di onnipotenza e contemporaneamente al senso di colpa di aver contribuito con l'esperimento Flashlight alla quasi completa sparizione del genere umano.
L'introduzione degli altri due sopravissuti se da un lato alza leggermente il ritmo del film, dall'altro lo rende più prevedibile nelle dinamiche e lasciando tematiche come l'etica nella scienza un po' troppo ai margini della storia. Certamente il finale può sorprendere sia in positivo o in negativo, totalmente aperto o incompiuto. Non lascia indifferenti e comunque

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  08/10/2014 22:22:50
   5½ / 10
Abbastanza statico per tre quarti della sua durata, tenta una sortita nell'ultima parte per cercare di animarsi e tentare di farvi partecipe lo spettatore che attende, invano, delle risposte esaustive alla storia. Purtroppo, per quanto mi riguarda, il risultato non è dei più esaltanti e THE QUIET EARTH non riesce a coinvolgermi e convincermi del tutto palesando lacune piuttosto evidenti e poca vivacità d'azione.
Solo per intenditori.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento ilSimo81  @  08/08/2014 15:50:10
   8 / 10
Il silenzio è il suono dell'assenza, il respiro dell'universo.
La Terra privata dei suoi abitanti è un regno immobile, un deserto civilizzato che presta al suo creatore mille opportunità ma nessuna compagnia.
Dove è iniziato e dove conduce tutto questo?

"La Terra silenziosa" è un gioiello sottostimato.
Il neozelandese Geoff Murphy è riuscito nell'imbarazzante e paradossale impresa fantozziana di dirigere attori straordinari in film mediocri, e di ottenere un ottimo film da attori misconosciuti.
"La Terra silenziosa" va inquadrato tra due fondamentali coordinate: se da una parte esso è figlio di un momento storico carico di innovazioni scientifico-tecnologiche, e delle relative ansie ed aspettative, dall'altra parte è debitore del "2001" kubrickiano.
I richiami visivi sono inequivocabili: l'ultimo viaggio di Zac (seppur più essenziale e meno ipnotico) sembra fare il verso al viaggio "oltre l'infinito" di Bowman; lo sguardo finale dello stesso Zac ricorda gli occhi dello "Star-child".
Immagini diverse per raccontare la stessa storia. L'uomo cultore del progresso ha accudito e cresciuto la scienza fino a perderne il controllo; un punto di rottura esistenziale che si riassetta in una nuova genesi. Rimasto solo (?), l'uomo nuovo si affaccia su mondi inesplorati con quel senso kantiano ed ancestrale di Sublime.

Va da sé che in questo vuoto la vita e la mente di Zac perdano ogni riferimento. L'uomo assurge a Divinità Creatrice del "suo" mondo, sostituisce quel Dio raffigurato in un crocifisso abbattuto a fucilate. Come il grande Ditttore chapliniano, anch'egli si ritrova a ricoprire un ruolo dominante non desiderato, sostituendo alle speranze di quello la paradossale disperazione di colui che è stato "condannato a vivere".

"La Terra silenziosa" è un affresco post-apocalittico che in realtà si compiace del suo non spiegare tutto. Il progetto "Flashlight" e le distorsioni spaziotemporali non hanno alcun fondamento scientifico: sono solo "strumento" per raccontare una storia di fantascienza che al contempo è metafora e riflessione sul progresso, sull'etica, sulla vita reale.

Un film da recuperare.

Vlad Utosh  @  06/08/2014 17:21:43
   8 / 10
Film carico di mistero e che lascia aperte riflessioni(almeno agli amanti della fantascienza) sulla materia, altre dimensioni o quant'altro. Il soggetto –pochi sopravvissuti ad un esperimento andato a finir male- non mi è nuovo, tuttavia l'argomento è trattato bene e l'atmosfera surreale aiuta molto. Alcuni eventi importanti, come il progetto flashlight o il misterioso finale, non sono esplicati a dovere-forse meglio non inoltrarsi troppo in dettagli di fisica-matematica-; ciò lascia spazio alle elucubrazioni(non piacerà a chi vuole tutto ben spiegato!).
Interessante vedere come può reagire la mente umana di fronte ad una situazione estrema che può portare alla follia. Attori poco conosciuti(il film è neozelandese) ma efficaci.
Davvero ben fatta la sequenza dell'anomalia indotta del sole, in cui i personaggi sembrano muoversi in un caos spazio-temporale; non a caso viene inquadrato per un attimo il quadro "Altro mondo" di Escher.

Geoff  @  10/10/2009 01:40:35
   7½ / 10
Davvero una piacevole sorpresa questa pellicola anni 80!
Una rivisitazione interessante e non banale del genere apocalittico,
senza enormi prove recitative, ma decisamente riuscito.

marfsime  @  26/06/2008 19:04:56
   4½ / 10
Non m'ha convinto assolutamente..è un po' una copia dell'ultimo uomo della terra di Ubaldo Ragona..solo che è girato maluccio..la sceneggiatura ha dei buchi enormi..ad esempio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Poi anche il finale lascia un po' interdetti e rimane aperto a mille interpretazioni

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma a mio giudizio un tentativo di imitazione assolutamente non riuscito..film mediocre.

Under The Blade  @  10/02/2008 09:40:44
   8 / 10
Veramente un gran bel film, nonostante non abbia una produzione hollywoodiana il regista è riuscito a mettere insieme un bel prodotto partendo da un'idea molto originale.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050663 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net