la figlia di ryan regia di David Lean Gran Bretagna 1970
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la figlia di ryan (1970)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film LA FIGLIA DI RYAN

Titolo Originale: RYAN'S DAUGHTER

RegiaDavid Lean

InterpretiRobert Mitchum, Trevor Howard, Christopher Jones, John Mills, Leo McKern, Sarah Miles, Barry Foster, Marie Kean, Arthur O'Sullivan, Evin Crowley, Douglas Sheldon, Gerald Sim, Barry Jackson, Des Keogh, Niall TˇibÝn, Philip O'Flynn, Donal Neligan, Brian O'Higgins, Niall O'Brien, Owen Sullivan

Durata: h 3.13
NazionalitàGran Bretagna 1970
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 1970

•  Altri film di David Lean

Trama del film La figlia di ryan

Nel 1916 Rosy, la figlia di Tom Ryan, l'uomo pi¨ ricco di Kirrary, un misero villaggio irlandese, tradisce il marito con un ufficiale inglese. Una notte nel villaggio sbarca un peschereccio tedesco che trasporta un carico d'armi. Destinatario delle armi Ŕ Tom O'Leary, eroe della rivoluzione irlandese, ma...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,00 / 10 (5 voti)8,00Grafico
Miglior attore non protagonista (John Mills)Miglior fotografia
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Miglior attore non protagonista (John Mills), Miglior fotografia
Miglior produzione straniera
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior produzione straniera
Miglior attore non protagonista (John Mills)
VINCITORE DI 1 PREMIO GOLDEN GLOBE:
Miglior attore non protagonista (John Mills)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La figlia di ryan, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DogDayAfternoon  @  06/12/2015 21:55:45
   7½ / 10
Potrebbe essere definito un Dottor Zivago minore. Gli intrecci di base infatti sono abbastanza simili, seppure le storie rappresentino evidenti differenze. La poesia e la bellezza di Zivago sono distanti, ma devo dire che nonostante il tipo di trama non sia proprio nelle mie corde, il film mi è piaciuto parecchio.

Ritmi blandi, ma la bellezza disarmante dei paesaggi e della fotografia non lo rendono mai noioso nonostante le oltre tre ore di durata (a Lean i film corti evidentemente non sono mai piaciuti). Stranamente ho fatto più fatica con "Lawrence d'Arabia" che sulla carta era un film più in linea con i miei gusti, ma ne "La figlia di Ryan" funziona molto bene anche la caratterizzazione e l'approfondimento dei personaggi, cosa che in Lawrence mancava un po'.

Chiaramente un film non adatto ad un pubblico orientato al cinema più moderno, ma a mio parere una buonissima pellicola e una inaspettata sorpresa.

3 risposte al commento
Ultima risposta 07/12/2015 08.06.26
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  20/08/2011 18:09:53
   6½ / 10
Per quanto riguarda la parte tecnica credo non si possa aggiungere altro a quanto giustamente scritto da chi mi ha preceduto nel commentare questo film. Dal punto di vista del coinvolgimento però, personalmente non lo ritengo un capolavoro senza tempo come qualcuno afferma, anzi l'eccessiva e per certi versi incomprensibile durata minano l'interesse e l'attenzione che lo spettatore può provare nel seguire questa storia di sentimenti contrastanti in un contesto bellico.
La prima parte trascorre troppo lentamente e non presenta grandi spunti accattivanti per lo spettatore, molto meglio nella seconda ora e mezza dove il ritmo serrato, unito agli episodi di indubbia drammaticità, ci conducono ad un finale suggestivo ed emozionalmente forte, senza quella prolissità riscontrata nella parte iniziale e centrale del film.
A mio parere non è una pellicola da cestinare ma nemmeno da lodare in maniera così enfatica.

benzo24  @  26/03/2009 19:20:55
   10 / 10
capolavoro senza tempo.

LoSpaccone  @  02/03/2009 19:19:11
   7 / 10
Se ne "Il dottor Zivago" non aveva inciso più di tanto la scelta di dare maggior peso alla parte melodrammatica del film, lo stesso non si può dire per "La figlia di Ryan". Infatti, la scelta di abbandonare quasi totalmente l'analisi del contesto storico impoverisce il racconto e i suoi protagonisti, rende il film prolisso, o, nelle poche volte in cui è presente, non aggiunge nulla al racconto se non qualche sequenza paesaggisticamente suggestiva.
Alla luce di questo le quasi 3 ore di durata si fanno sentire maggiormente rispetto agli altri colossal di Lean; tuttavia in numerose scene eccessivamente dilatate giunge in soccorso una fotografia strepitosa che lascia senza fiato e che rende il film più digeribile di quello che sarebbe in realtà. Anche qui al centro della vicenda c'è un tradimento e i personaggi che lo consumano assomigliano molto a Yurij e Lara. Gli attori offrono una buona prova, solo Robert Mitchum mi lascia qualche dubbio (scegliere un "freddo" per la parte di un "freddo" forse è troppo)
Tirando le somme, è un film poco più che sufficiente che la fotografia e l'inconfondibile stile registico di Lean rendono discreto; queste, però, non riescono a stemperare del tutto quella sensazione di "occasione mancata" che si ha alla fine della visione.

Gruppo COLLABORATORI antoniuccio  @  09/10/2006 13:55:59
   9 / 10
Un film poco parlato, dove gli sguardi, i paesaggi, le ambientazioni dicono tutto ciò che è necessario.
La storia non è per nulla originale in sé, un tradimento è la cosa più stupida che possa essere portata sullo schermo, ma quello che è interessante è come viene posta la situazione, le simbologie, la faccia dell'ufficiale inglese che sembra una maschera, quella cicatrice sull'occhio che ne accentua il mistero e il fascino.
Quell'incontro fortuito di lei, in mezzo ai gigli bianchi, che saluta lui nel chiaro di luna, il primo incontro dove le uniche cose che si vedono sono i reciproci sguardi, con la fotografia che oscura tutto l'ambiente circostante.
Insomma, è la confezione del tutto, che fa di questo film un gioiellino.

E' anche un film cattivo, diciamolo, assolutamente non un film sentimentale.

Confesso, l'ultima scena ho dovuto resistere parecchio per non farmi gocciolare gli occhi: lo sguardo pieno di sconcerto di Michael, "lo scemotto" del villaggio, rigato di lacrime. In quello sguardo, tutta la pietà, tutto il candore di un cuore innocente.

Bello.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/08/2007 00.58.45
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

amleto e' mio fratelloanatomy of a fallanimali selvaticiassassinio a veneziaasteroid cityavanzers - italian superheroesbarbieblackbitsblue beetlebugiardo serialecattiva coscienzacoma (2022)comandante (2023)come le tartarughecome pecore in mezzo ai lupiconversazioni con altre donnedemeter: il risveglio di draculadoggy styledouble souldue fratelli (2023)enzo jannacci vengo anch'iofatello e sorellafelicita'gli oceani sono i veri continentigran turismo - la storia di un sogno impossibilehai mai avuto paura?hanno clonato tyronehypnotic (2023)i mercen4ri - expendablesi peggiori giorniil castello invisibileil confine verdeil faraone, il selvaggio e la principessail giuramento di pamfiril grande carroil mio amico tempestail mistero del profumo verdeil pi¨ bel secolo della mia vitail sapore della felicitail supplente (2023)in the fireindiana jones e il quadrante del destinoinsidious - la porta rossaio capitanoio sono tuo padrejeanne du barry - la favorita del rekurskla bella estatela casa dei fantasmi (2023)la lunga corsa - una commedia stralunatala maledizione della queen maryla stanza delle meraviglie (2023)last film showle mie ragazze di cartal'invenzione della nevel'ordine del tempomamma qui comando iomanodoperamission: impossible - dead reckoning - parte unonina dei lupinoi anni luceoppenheimerpapa' scatenatopassagespatagoniapiggy (2022)priscillaraffarheingoldrido perche' ti amoritratto di famigliarodeorossosperanzaruby gillman - la ragazza con i tentacoli
 NEW
saw xshark 2 - l'abissotartarughe ninja - caos mutantethe equalizer 3 - senza treguathe nun 2
 NEW
the palacethe storetitinauna commedia pericolosauna donna chiamata maixabeluna stanza tutta per se'una sterminata domenicauomini da marciapiedewolfkin

1043159 commenti su 49758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BUGIS STREETL'ARMONICALE CREATURELIFE OF A SHOCK FORCE WORKERLUMBRENSUENOMOVINGTHE WORKING GIRLS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net