la banda del gobbo regia di Umberto Lenzi Italia 1977
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la banda del gobbo (1977)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA BANDA DEL GOBBO

Titolo Originale: LA BANDA DEL GOBBO

RegiaUmberto Lenzi

InterpretiTomas Milian, Pino Colizzi, Isa Danieli, Guido Leontini

Durata: h 1.38
NazionalitàItalia 1977
Generepoliziesco
Al cinema nel Marzo 1977

•  Altri film di Umberto Lenzi

Trama del film La banda del gobbo

Tornato da una lunga latitanza, il bandito Vincenzo Marazzi, detto il Gobbo organizza una rapina. Il colpo riesce, ma i suoi tre complici, il Sogliola, Perrone e l'Albanese, gli sparano per eliminarlo. Il Gobbo però si salva e viene nascosto da una prostituta. Subito mette in atto la sua vendetta contro i compagni, ma la polizia è sulle sue tracce e, grazie all'aiuto del fratello gemello, lo scova.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,46 / 10 (39 voti)7,46Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La banda del gobbo, 39 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

DogDayAfternoon  @  01/04/2020 16:33:32
   6 / 10
Non sono un grande conoscitore dei filone poliziottesco italiano anni '70 ma credo che "La banda del gobbo" non sia tra i meglio riusciti. Se non fosse per Tomas Milian che con il suo istrionismo manda avanti il tutto, resterebbe ben poca cosa di questo film. Il plot è interessante fino alla rapina, poi almeno per quanto mi riguarda l'interesse è scemato progressivamente, nonostante comunque una durata abbastanza limitata. Comprimari nella norma, ma non è un caso se l'unico a tenere un po' testa al gobbo non è altro che il fratello gemello interpretato dallo stesso Milian.

BlueBlaster  @  08/01/2019 12:40:34
   7½ / 10
L'unico film col Monnezza che mi è davvero piaciuto ed infatti è un pò bistrattato ed oscurato dalla figura del Gobbo che ho trovato davvero riuscita...
Film divertente ma con momenti toccanti, bei dialoghi ed una buonissima storia in bilico tra i generi!

7219415  @  04/12/2016 00:36:15
   7 / 10
divertente e godibile

Oskarsson88  @  04/12/2016 00:24:16
   7 / 10
Onesto giallo discretamente recitato anche se di livello casereccio e dal linguaggio volutamente gretto. Bravo Milian, film da vedere allegramente in compagnia. Un paio di scene sono poi molto divertenti. Un 7 generoso, ma che ci sta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  24/01/2015 19:49:49
   5½ / 10
Creare una side-story facendo un crossover tra due icone del poliziottesco anni 70 era un'idea dalle grandi potenzialità, peccato che il risultato finale si sia rivelato oltremodo deludente. Andiamo per gradi:
la storia è fiacca e banale, anche per il genere, eppure non è questo quanto l'eccessiva verbosità a penalizzarla, il film infatti passa maggior parte del tempo su sequenze parlate ed inutili, annoiando e privando le scene d'azione dello spazio necessario richiesto (tre in tutto, tra l'altro cortissime e piuttosto light, ovvero rapina-inseguimento-finale); lo sfondo poi (cioè la storia stessa) si vede che era talmente irrilevante per i realizzatori che anche al personaggio del commissario, solitamente figura chiave in film del genere, viene riservata una sorte di puro e semplice decoro sia nella caratterizzazione, nulla, sia nel trovare un attore perlomeno carismatico per interpretarlo (non me ne voglia Pino Colizzi, uno dei migliori doppiatori italiani dei decenni 70 ed 80, ma come attore, pur essendo accettabile, trasmette un'empatia pari a quella di un cubetto di ghiaccio); buone ma poco appaganti anche le musiche di Micalizzi, senza originalità ed impegnative al minimo indispensabile (in pratica si riduce al tema di "Roma a Mano Armata" con un paio di piccole varianti giusto per non cadere nel copia/incolla).

Sappiamo che sarà Tomas Milian, sdoppiato, l'attrazione principale del film; ma se il nostro non si smentisce in campo recitativo neanche stavolta (per questo lo reputo uno dei più grandi attori "italiani" di sempre) dall'altro non si può fare a meno di constatare come il potenziale dei suoi due personaggi non venga espresso come da aspettative: l'interazione tra i due (perfetta in quanto a tecnica, addirittura anticipa Van Damme in "Double Impact") è moscia ed apatica (e i dialoghi non sono da meno). Meglio se presi singolarmente, ma se il Monnezza (che non è il commissario Giraldi, ficcatevelo in testa) a parte due/tre risate ha una valenza nulla nella vicenda (l'ispettore stesso, in una scena, arriva a definirlo "insignificante", triste ma vero) il Gobbo beh... nulla da dire sul Gobbo... i riflettori sono tutti puntati su di lui e, quando possibile e per quel poco che gli è concesso, riesce sempre a richiamare l'attenzione dello spettatore (vedere scena al nightclub).


In conclusione, un esperimento deludente (non dimentichiamoci che il regista è Lenzi) e, ad essere sinceri, non proprio riuscito. Non fosse per Milian... meglio non approfondire.

Sufficienza di stima, stiracchiatissima proprio, ma con un 5 e mezzo come voto mi sento più in pace con me stesso.

chem84  @  27/05/2014 21:27:56
   8 / 10
Straordinaria collaborazione Lenzi-Milian.
Un super cult da diffondere e da godere appieno.
Scene epiche.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  16/05/2014 22:01:03
   8½ / 10
"Fiore"
"Fregn.a"

La trilogia si chiude in bellezza col gobbo. Tomas Milian fà suo il film e nella doppia parte dei fratelli Marazzi raggiunge un apice di grandezza assoluto.

El Piccio  @  24/09/2013 21:59:40
   7 / 10
un buon film col mitico monnezza

Jack_Burton  @  13/09/2013 09:01:41
   8 / 10
Sono rimasto piacevolmente sorpreso da questo poliziottesco a tinte comico-drammatiche.
Tomas Milian è fenomenale nell'interpretazione del Gobbo e de Er Monnezza, ma anche gli altri attori se la cavano e sono credibili.
La colonna sonora di Franco Micalizzi è unica e inconfondibile.
La trama è incentrata sulla vendetta der Gobbo verso i suoi complici che lo hanno tradito durante una rapina cercando di ucciderlo e sui tentativi della polizia di acciuffarlo.
Er Monnzza, fratello der Gobbo, in questo film ha un ruolo di supporto al fratello maggiore, ma la sua presenza è determinante sia per lo sviluppo della trama che per presenza scenica e capacità di creare scene (scusate il gioco di parole) secondo me cult (vedi quella dallo psichiatra).
Il film propone anche una forte critica sociale verso i ricchi e la società che impediscono o non danno i mezzi alle persone "svantaggiate" di poter fare una vita onesta e senza la necessità di compire crimini...
In definitiva, il film è secondo me un piccolo Cult, che gli amanti del genere ameranno e i più smaliziati non potranno non apprezzare.

benzo24  @  28/03/2013 12:08:21
   9 / 10
Perfetto Milian nella duplice parte!

peppe87  @  27/02/2013 23:30:31
   6½ / 10
er monnezza insime ar gobbo, diretti dal mago del genere, lenzi, esce fuori un bel filmetto con venditti in sottofondo

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  29/06/2012 13:46:42
   6½ / 10
Poliziesco Italiano firmato Lenzi con uno specialista del genere come Milian che interpreta un doppio ruolo!
"Er monnezza" viene superato del gobbo per presenza scenica e importanza ai fini della storia...questo galeotto con il vizio del furto alle prese con polizia ed ex-compari!
Film di maniera non tra i migliori del genere che negli anni '70 riempiva le sale!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  06/04/2012 13:29:23
   7 / 10
Il primo film di Umberto Lenzi che, abbastanza tardivamente, ho il piacere di vedere. Un ottimo Tomas Milian nei panni di due personaggi, il film è bello, consigliato soprattutto a chi piace il poliziesco all'italiana. Credo che il sette sia il voto più giusto, staremo a vedere adesso se gli altri film di questo "genere" saranno agli stessi livelli.

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  06/10/2011 16:42:36
   7 / 10
uff....oggi pomeriggio volevo farmi una bella pennika....tipo zzzzzzzzzzzzzzzzzzz......ma è venuto il tizio del gas a rompere le balls e mi è passato il sonno...e quindi ho deciso di rivedermi 'sto filmetto.....
ke poi ero riuscito ad addormentarmi nonostante 'nu male 'e panza ASSURDO, dovuto kon molta probabilità all'indigestione di pancakes kon panna e sciroppo al karamello fatta ieri...
ah...i pancakes.....potrei meriterebbero un libro di poesie, oltre ke ad una narrazione kunga e dettagliata di episodi e rikordi ad essi legati....ma non mi sembra nè il kaso nè il luogo...
e vabbè....
veniamo al film, semplicemente un pikkolo kult xkè innanzitutto rappresenta la nascita del "Monnezza", uno dei personaggi più riusciti del nostro cinema di genere....
qui, però, il grande Tomas Milian si sdoppia: non solo è il Monnezza, ma è anke il Gobbo....e interpreta i due personaggi kon grande maestria rendendo i due personaggi la kosa più interessante del film......e non è poko direi....
inoltre grande regia di Umberto Lenzi....e.....vabbè......7 pieno e non se ne prla più.....anke xkè mo' devo telefonare ad Alessandra e non posso dilungarmi in ulteriori "deliri" cinefili....e no !!!

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  29/09/2011 22:38:12
   7½ / 10
Da avere. Bello. Ottimo Tomas Milian, attore che per anni abbiamo solo conosciuto attraverso i film (oggi cult) di basso rilievo, ma che nasconde una grande capacità recitativa.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/09/2011 21:20:28
   7 / 10
Tutto incentrato sul doppio ruolo di Tomas Milian (Monnezza e Il Gobbo), il film Lenzi si concentra maggiormente sulle peripezie del secondo. Monnezza serve più che altro a mitigare il lato tragico del film, impersonato dal Gobbo, ma non sempre la miscela è quella giusta. Da non dimenticare la sequenza del night club.

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/10/2011 21.56.34
Visualizza / Rispondi al commento
enriqo  @  09/03/2011 19:19:17
   7½ / 10
Il voto che ho dato è una via di mezzo fra un voto bassino che meriterebbe per le non eccelse qualità tecniche (tratto tipico del genere poliziesco italiano degli anni '70), e per il quasi 10 che meriterebbe per lo spessore. zitto zitto, grazie ad una strepitosa prestazione di T. Milian, resa ancor migliore dal doppiaggio artistico di F. Amendola, questo filmino esprime un messaggio anticonformista in linea con la tradizione scanzonata romanesca di ascendenza belliana / trilussiana, arricchito da un finale commovente

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

googar  @  01/07/2010 23:55:54
   8 / 10
un film cult dei 70' romani.tomas milian si conferma talento nato.un 8 anche a Amendola che lo accompagna su ogni film.ottima la doppia personalità del "monnezza"

baskettaro00  @  19/06/2009 21:36:58
   7 / 10
bel poliziottesko made in italy....genere purtroppo estinto......adoro qst film........

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  29/05/2009 11:59:16
   4 / 10
Uno dei molti film - spazzatura degli anni 70. Tomas Milian interpreta una doppia parte e, pur essendo bravo nel farlo, il film risulta scarno di idee e troppo plebeo e prosaico.

Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  27/05/2009 17:15:50
   7 / 10
Sono un amante dei film di genere italiani anni 70. Ma nn di quelli commedia-poliziotteschi.Cmq devo dire che il film è godibile, la colonna sonora è veramente micidiale, che alza il voto del film. Milian bravo, soprattutto nella parte del gobbo.metto mezzo voto in + per la simpatia che provo x il film.

greenday2  @  18/03/2009 02:43:29
   8 / 10
Il migliore di Millan "Poliziesco".

Si ride fondamentalmente di meno, ma la sua doppia interpretazione e' fenomenale, soprattutto nella parte del gobbo.

Memorabile la critica sociale nella scena del night

Redrum83  @  22/11/2008 23:42:47
   9 / 10
Sarà che sono romano, sarà che mi ha veramente impressionato, ma proprio non riesco a credere che un film del genere sia così poco conosciuto. Umberto Lenzi dirige un poliziesco che oltre a dare spazio all'azione e al puro intrattenimento comico, spinge lo spettatore alla riflessione tingendo di malinconia la storia ed i suoi personaggi, in primis "Er Gobbo", interpretato da un incommensurabile Tomas Milian qui in una forma strepitosa. "La banda del Gobbo" è un autentico ritratto di gente di strada, di persone dal destino segnato, che non hanno altra via d'uscita della criminalità, e più in generale di persone emarginate, diverse e il personaggio de "er Gobbo" ne è l'esempio più nitido, da qui la sua centralità nel film.
C'è poco altro da dire, "La banda del Gobbo" è un film imperdibile ed appassionante, non posso proprio fare a meno di consigliarlo vivamente a tutti.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/01/2009 00.18.49
Visualizza / Rispondi al commento
pinhead88  @  24/10/2008 23:11:31
   7 / 10
poliziottesco casereccio con meno sparatorie e più giochi di vendetta che in altri film di lenzi.mitici i due ruoli del monnezza e del gobbo interpretate come sempre da tomas milian

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/10/2008 21.20.05
Visualizza / Rispondi al commento
vitocortesi  @  25/02/2008 20:57:48
   7½ / 10
Anche questo poliziesco merita di essere visto soprattutto per il doppio ruolo di Tomas Milian.

taras bulba  @  07/01/2008 15:33:04
   7 / 10
Poliziesco, non si ride come in altri film di Tomas Milian.
Se mettiamo da parte qualche imprecisione "tecnica" ( se così vogliamo chiamarla), la storia è bella, e l'intepretazione di Tomas Milian è superba.

Trash A Go-Go  @  09/10/2007 12:34:06
   8 / 10
Imperdibile Milian nei panni der Monnezza e del Gobbo

larcio  @  13/09/2007 15:58:30
   7½ / 10
pensavo di più sinceramente...ad ogni modo c' è sempre qualche frase e scena da antologia come quella del night club...cmq milian è sempre stratosferico...film da vedere

Sciamenna  @  12/09/2007 15:37:11
   7½ / 10
Gran bel poliziesco.. bellissima la scena nel night club..

Alex Weird  @  18/08/2007 13:01:58
   8 / 10
Da guardare obbligatoriamente, Milian superlativo in entrambi i ruoli

cappellaio  @  10/08/2007 22:30:01
   7 / 10
Ottimo Thomas Milian in entrambe le interpretazioni e film molto ben riuscito con finale triste...
Sono da riproporre ipolizieschi come questi... ce ne vorrebbero!!!

castelvetro  @  07/07/2007 21:19:30
   8 / 10
Io odio i film polizieschi.
Considero la polizia (soprattutto in italia) inefficente e proprio per questo
non credo molto a codesto genere. Ma questo film mi è piaciuto molto,
innanzitutto perchè i protagonisti non sono i poliziotti, ma sono due fratelli delinquenti provenienti dalle peggio borgate romane (interpretati entrambi con rigore da Tomas Milian). Poi la soundtrack curata da Micalizzi è davvero
scoppiettante, quasi bella come quella di Italia Mano Armata...

Di spunti ce ne sono tanti e molto belli: a partire dai colpi della banda fino ad arrivare alla scena in cui il Gobbo va a ballare al Night e la denuncia alla Roma x bene...
Buona anke l'ultima mossa der Gobba

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e quella

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Da notare anche il cameo di Jimmi il Magnifico nel manicomio.
Il film scorre abbastanza pulito: niente scene estreme di violenza, poco sangue solo sane s*****ttate...

Er Monnezza non mi è mai stato molto simpatico, ma suo fratello Er Gobba è davvero er mejo! W er Gobba

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  14/06/2007 15:52:51
   7½ / 10
Ultima collaborazione tra Lenzi e Tomas Milian che realizzano un “poliziottesco” piuttosto interessante non solo per la notevole prova dell’attore cubano che si divide in due ruoli, ma soprattutto perché la pellicola utilizza una superficie caciarona,triviale ed apparentemente comica per fare della denuncia sociale per nulla velata.
La trama infatti miscela con sapienza le gesta criminali con spaccati di vita emblematici sui quali spicca la scena della discoteca e quella del manicomio.
I due protagonisti della pellicola, i gemelli Marazzi noti come “Il gobbo” e “Er Monnezza”, (il quale in seguito diventera’ una figura celebre della cinematografia popolare) ,sono due perdenti destinati dagli eventi ad un vita fatta di criminalita’ ed ingiustizia.
Molto profondo il finale in cui il destino del gobbo ,noto portafortuna per i superstiziosi e quello di un gatto nero,simbolo della jella,si incrociano per pochi istanti chiudendo la pellicola in maniera amara come a voler sottolineare che il destino degli emarginati è gia’ segnato dalla nascita.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Caio  @  23/04/2007 16:30:19
   8½ / 10
E' il primo film di Tomas Millian che vedo, e devo dire che mi è piaciuto davvero molto. Credevo si ridesse a crepapelle, ma in realtà quella de la banda del gobbo è una comicità talmente amara che l'ironia si trattiene sospesa sulla lama di un tagliente ritratto sulla vita di borgata, sui miserevoli rifiuti di una società sempre più classista. Un film dolceamaro, magistralmente interpretato. Da vedere assolutamente, il personaggio del gobbo è uno dei personaggi più incisivi e palpabili che ricordi nella storia del cinema.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  23/03/2007 21:43:33
   8½ / 10
Umberto Lenzi dirige uno dei migliori Tomas Milian del periodo romano.Bravissimo ed efficace l'attore nel doppio ruolo(Vincenzo e Sergio Marazzi ovvero Il Gobbo ed Er Monnezza).Mascerato da film comico,La Banda Del Gobbo e'una delle opere piu'tristi e fondamentali del genere....in poche parole magnifico ed imperdibile.

Constantine  @  26/04/2006 14:28:37
   7½ / 10
Sicuramente ben fatto e Milian magnifico nel doppio ruolo, più profondo rispetto agli altri ma migliorabile. Consigliato comunque perchè particolare rispetto al solito film de Er Monnezza.

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  28/03/2006 14:06:47
   9 / 10
balla mari' balla mari' , la scena che lui balla e bellissima , e non solo da vedere assolutamente....

diego83  @  02/03/2006 23:44:39
   8 / 10
ma se da quando me svejo c'ho la fregna qui...ma ke ***** devo di non so...mozzarella?solo x questa battuta merita di vederlo.INNOVATIVO

Cinemaniak  @  17/03/2005 13:38:41
   9 / 10
Un film che forse solo i romani possono capire fino in fondo...un film sui valori più semplici ma più importanti nella vita dell'uomo...un film dove "er monnezza" non è solo quello della battuta facile o dei doppi sensi volgari ma un personaggio che vive dei propri sentimenti...un film dove "er gobbo" non è il capobanda senza cervello ma un diverso e come tale trattato...un film umano, molto umano, sottolineato da una vena malinconica...poetico (poesia che ripeto forse solo i romani possono capire) il finale con "roma capoccia"...favoloso T.Milian nel doppio ruolo!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005194 commenti su 43599 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net