julieta regia di Pedro Almodovar Spagna 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

julieta (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film JULIETA

Titolo Originale: JULIETA

RegiaPedro Almodovar

InterpretiEmma Sußrez, Adriana Ugarte, Daniel Grao, Inma Cuesta, Michelle Jenner, DarÝo Grandinetti, Rossy de Palma

Durata: h 1.39
NazionalitàSpagna 2016
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2016

•  Altri film di Pedro Almodovar

Trama del film Julieta

Julieta, una professoressa di cinquantacinque anni, cerca di spiegare, scrivendo, a sua figlia Antia tutto ci˛ che ha messo a tacere nel corso degli ultimi trent'anni, dal momento cioŔ del suo concepimento. Al termine della scrittura non sa per˛ dove inviare la sua confessione. Sua figlia l'ha lasciata appena diciottenne, e negli ultimi dodici anni Julieta non ha pi¨ avuto sue notizie. L'ha cercata con tutti i mezzi in suo potere, ma la ricerca conferma che Antia Ŕ ormai una perfetta sconosciuta.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,18 / 10 (19 voti)7,18Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Julieta, 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

GianniArshavin  @  07/04/2020 15:04:17
   8 / 10
Con Julieta Pedro Almodovar torna ad esprimersi ai suoi livelli, forse realizzando uno dei suoi migliori film post-2000. In una storia fra flashback, dramma e risvolti narrativi perfettamente congegnati, Almodovar scava nella vita della protagonista, una donna dal vissuto flagellato e caratterizzato da un numero quasi insostenibile di eventi dolorosi.
Grazie ad una sceneggiatura che è un saggio di scrittura (non a caso tratta da tre racconti di Alice Munro, premio Nobel nel 2013), il cineasta iberico ci conduce in un viaggio appassionante e sofferto in egual misura, dagli snodi narrativi inaspettati ma non improbabili (difetto invece riscontrabile in altri lavori del regista), raccontati attraverso dialoghi minuziosamente curati ed una regia ispirata e capace di regalare momenti di alto cinema. A suggellare la grandezza di quest'opera un finale coerente, degna conclusione di una storia di memorie e analisi introspettiva di estrema delicatezza.

Invia una mail all'autore del commento Rawley Wilkes  @  04/11/2019 22:45:26
   8½ / 10
Ritorno al genere drammatico per Almodovar dopo lo schifo de Gli amanti passaggeri di 3 anni prima, che considero una macchia nera nella filmografia di un regista che solitamente apprezzo molto, e l'atipico La pelle che abito.
Non siamo proprio allo stesso livello dei suoi titoli più conosciuti, ma la storia è interessante e ben sviluppata e la caratterizzazione dei personaggi sempre perfetta.
Ottime poi le scenografia, buona parte del cast e anche l'epilogo finale secondo me indovinato.
Uno dei migliori film dramamtici degli ultimi anni.


Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  27/06/2017 13:13:47
   6½ / 10
Film di Almodovar abbastanza riuscito che fa riflettere. Non arrivo al 7 per via del finale che non mi ha esaltato.

topsecret  @  04/06/2017 20:17:54
   7 / 10
I figli so piezz e c..acca!
Difficile, per come presentato, provare empatia o comprensione per il personaggio della figlia, ma Almodovar ha il merito di smuovere svariati sentimenti (in questo caso antipatia e commiserazione) con una storia dall'emozionalità evidente e incalzante che si snoda in un arco temporale ben preciso nel rapporto tra una madre e una figlia, fatto di silenzi, incomprensioni e accuse.
JULIETA è un buon film, quasi atipico per come ho conosciuto Almodovar, ben interpretato e ben diretto, coinvolgente e sentito, tanto da meritare la visione e un buon voto.

condroblasto  @  01/01/2017 22:33:19
   4½ / 10
Trama e letture proposte, davvero troppo semplicistiche e stereotipate.
Da Almodovar mi aspetto ben altro.

wicker  @  06/11/2016 18:31:43
   7 / 10
Classico Almodovar, nei colori ,nella sceneggiatura (anche se non è farina del suo sacco),nel voler rappresentare l'ennesima sfumatura del mondo femminile .
Dopo le ultime porcate forse non poteva fare di peggio , comunque qui si ha un dramma familiare ,mai pesante anche se il disagio è palpabile.

TheLegend  @  20/10/2016 19:41:33
   5½ / 10
Noioso e tecnicamente scialbo,non mi ha detto proprio niente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/10/2016 23:43:58
   8 / 10
Nella sua apparente semplicità ed asciuttezza, per me questo è uno dei migliori film di Almodovar degli ultimi anni, meraviglioso per come riesce a mettere in scena i sentimenti e le emozioni dei suoi personaggi femminili, segnati in questo caso fin dall'inizio dalla colpa e che "viene trasmessa come un virus" da madre a figlia. I silenzi e la paura di subire un trauma sono la causa scatenante di una frattura, di una rabbia repressa, dell'incapacità di cambiare il percorso di una vita. Julieta in fondo ha un'esistenza irrisolta, che l'eccesso di protezione nei confronti della figlia, ne causa paradossalmente la perdita. Una struttura narrativa a flashback precisa come un orologio, una colonna sonora dai forti rimandi hitcockiani e sequenze difficili da dimenticare.

freddy71  @  17/09/2016 18:57:03
   7 / 10
si dai non siamo ai massimi livelli...ma Almodovar è sempre un piacere guardarlo...come analizza l'universo femminile...in questo caso un rapporto tra madre e figlia.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  21/07/2016 22:52:52
   8 / 10
Un classico Almodovar che sa analizzare un universo femminile nelle sue mille sfumature.
Un romanzo d'amore che all'inizio sembra uscito dai famosi racconti d'appendice ed invece si trasforma in un dramma psicologico ed intimista.

Quello che colpisce è la capacità di saper raccontare i sentimenti, di entrare nella psiche dei personaggi, di raccontarceli nella loro drammatica realtà senza didascalismi ma con rara maestria.
Uno dei migliori Almodovar, assolutamente non provocatorio, e con un finale abbozzato e poetico

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  07/07/2016 12:39:59
   7½ / 10
Un Almodovar che cerca di tornare sulla retta via smarrita con l'ultimo film. Lo fa raccontando ancora una volta l'universo femminile attraverso una Madre che cerca disperatamente di contattare la figlia sparita da anni.
Non è un film molto impegnativo e scorre piacevolmente.
Magari non ai suoi grandi livelli ma il regista Spagnolo dimostra di avere ancora qualche buona freccia nella sua faretra.
Mezzo voto in piu' per il finale che evita inutili sensazionalismi.

suzuki71  @  29/06/2016 21:42:28
   7 / 10
..e la vita ci sfugge, i rapporti si allentano solo all'apparenza, le distanze non ci sono per un'assenza devastante quanto una perdita.
Un film (anche) su Madrid, sulla Morte e la Vita, 90 minuti che si guardano senza noia, senza molti sussulti, con una pacatezza di stile verso un finale che cristallizza l'incognita del momento che verrà...

marimito  @  18/06/2016 09:49:33
   6½ / 10
E' un film che non mi ha convinta, non sembra di vedere un film di Almodovar, quantomeno nella sceneggiatura; le inquadrature sono poi sue, così come alcuni personaggi (per esempio l'amica artista), ma il resto mi ha stupita.
L'assurdità di certi passaggi del film me lo hanno reso nel complesso poco credibile, anche se al solito gradevole.
Di certo come sempre accade nei suoi film, sono uscita dal cinema dicendo "solo lui può".

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  06/06/2016 11:51:33
   7 / 10
Film interessante old style di Pedro, un saggio sensibile sulla perdita e la mancanza..... tuttavia il finale non mi ha convinto molto.... si cerca di chiudere il cerchio, ma l'idea l'ho trovata forzata in quanto decisamente.... troppo... fatale....

Larry Filmaiolo  @  03/06/2016 09:41:51
   7½ / 10
Nella sterminata fotografia dell'almodovarone forse julieta non spiccherá con slancio sopra gli altri, ma è comunque in grado di offrire una vicenda delle sue solite (drammi familiari a incastro su linee temporali diverse, segreti e traumi insanabili vissuti tutti al femminile) raccontata con garbo ed eleganza, e interpretata muy bien. Qualche pecca in sceneggiatura e varie tracce di ingenuità sempre scrittorie che non ci si aspetterebbero, ma il film regge ed anche bene, senza annoiare per un secondo. Proprio carino.

5 risposte al commento
Ultima risposta 10/06/2016 13.12.59
Visualizza / Rispondi al commento
Wilding  @  02/06/2016 20:43:41
   8½ / 10
Forse la pellicola più bella e riuscita di Almodovar. Un universo di personaggi, emozioni e riflessioni raccontate con pacatezza e senza mai annoiare. Bellissimo film.

grilletto  @  02/06/2016 18:06:32
   7½ / 10
un ottimo film, non eccessivo nei dettagli ma pacato e composto nella trama, scorre deliziosamente senza ingarbugliati agganci che a volte ti fanno perdere parte della spiegazione....la morale e l'interpretazione del regista è semplice ma disarmante, la troviamo sotto gli occhi tutti i giorni della nostra esistenza.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  29/05/2016 01:27:19
   8 / 10
Dopo il quasi imbarazzante "Gli amanti passeggeri" e altri film irrisolti, di transizione, torna
un Almodovar che abbiamo sempre amato molto, capace di immergersi in un cinema Vecchio che sembra nuovo, con la fluidita' di un racconto che esprime la catarsi dal passaggio della gioventu' alle scelte a volte amare della maturita'. Il film a tratti e' immenso, grazie al pathos delle pagine di Alice Munro, sostenuto da certi fotogrammi che comunque mettono in rilievo l'impronta narcisista ma affascinante del grande regista spagnolo. Max Ophuls, Hitchcock, Sirk, Fassbinder sembrano i fautori credibili di questo moderno melo', con la conoscenza materna e affettiva di un mondo femminile che il regista sembra conoscere fin troppo bene

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  28/05/2016 14:44:03
   7 / 10
Almodovar esplora ancora una volta l'universo femminile. Lo fa in maniera semplice e diretta. Julieta e' un film sulla perdita e sul senso di colpa delle donne.
Il film non colpisce in maniera forte lo spettatore; e' riflessivo.
Non e' la miglior prova del regista spagnolo ma a me e' piaciuto, soprattutto ripensandoci dopo un paio di giorni.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
antebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia dĺarteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004866 commenti su 43502 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net