ingrid goes west regia di Matt Spicer USA 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

ingrid goes west (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film INGRID GOES WEST

Titolo Originale: INGRID GOES WEST

RegiaMatt Spicer

InterpretiAubrey Plaza, Elizabeth Olsen, Wyatt Russell, O'Shea Jackson Jr., Pom Klementieff, Billy Magnussen, Charlie Wright, Hannah Pearl Utt, Malika Williams, Megan Griffey, Tina Lorraine, Angelica Amor, Jana Ritter.

Durata: h 1.38
NazionalitàUSA 2017
Generecommedia drammatica
Al cinema nell'Agosto 2017

•  Altri film di Matt Spicer

Trama del film Ingrid goes west

Una giovane donna è ossessionata dallo stile di vita di una blogger che segue su Instagram. Decide allora di trasferirsi a Los Angeles per cercare di forgiare con lei un'amicizia reale.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,40 / 10 (5 voti)6,40Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Ingrid goes west, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

jason13  @  25/09/2019 12:55:19
   6½ / 10
Molto piacevole.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  04/09/2019 12:06:46
   6 / 10
Idea interessante e messaggio di fondo attuale ed importante.
Solitudine, social network, ossessione, superficialità sono rappresentati in maniera adeguata.
Peccato che il ritmo lento ed anche l'antipatia suscitata da tutti i personaggi appesantisca la visione.

topsecret  @  01/09/2019 15:01:29
   6 / 10
Il messaggio sociale che è alla base del film è certamente importante: puntare il dito contro la solitudine, i falsi miti, l'ossessione da socials e le amicizie interessate è una scelta attuale e sviscera argomenti di sicura presa. Il problema però è che gli psicolabili nei film tendono a risulatre ripetitivi e monotoni, rendendo la visione, a volte, piuttosto difficile da digerire, specialmente se manca il supporto di un ritmo veloce e di una sceneggiatura varia e fantasiosa.
Il cast se la cava bene, la protagonista è molto credibile, la regia ha qualità e la storia riesce a proporre quel guizzo finale che le consente di arrivare a una sufficienza agevole, ma se devo essere sincero INGRID GOES OVEST è un film che non rivedrei con entusiasmo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  18/04/2018 10:53:16
   7 / 10
Tra necessità di apparire ad ogni costo e narcisismo estremo i social sono diventati mezzo utilizzatissimo per ritagliarsi una fetta di celebrità, creando a volte personaggi ben più perfetti e immacolati rispetto a ciò che sono veramente.
Per queste eccellenze viventi non raro è entrare nel mirino degli stalker, che da virtuali spesso diventano minacciosamente reali: questo è in soldoni il tema affrontato da "Ingrid goes west", dramedy intelligente in cui con tono leggero, ma non per questo meno importante, si affronta un problema parecchio diffuso.
La "sbandata" di Ingrid nei confronti della sedicente fotografa di tendenza Taylor, oltre ad indurla a trasferirsi in California, la spinge a snaturarsi creando un'identità che possa attirare l' attenzione del suo desiderio. L'operazione riesce fino ad un certo punto, almeno fin quando verranno a galla da una parte le bugie e dall'altra le ipocrisie su cui è basato il loro rapporto.
Non è una demonizzazione bigotta dei social a prescindere, tant'è che l' interpretazione di questi mezzi di comunicazione (qui si utilizza Instagram) è ambivalente, può essere causa di rovina come allo stesso tempo di rinascita e affrancamento.
È più una riflessione su un mondo fatto di cotillon e lustrini sotto il quale viene nascosto l' inevitabile marciume, un'analisi della solitudine di certe persone acutizzata dalla menzogna e dall'urgenza di essere accettati, ovviamente a dir poco deleteria per menti già instabili inserite in dolorose situazioni personali.
Molto apprezzato il fatto di evitare inutili sermoni e di dimostrare come sia il più o meno adeguato impiego del mezzo a determinarne la pericolosità.
Un lavoro interessante illuminato dalla colorata e calda fotografia, capace di mettere a nudo con semplicità disarmante e grande amarezza di fondo la pochezza materialista dei tempi attuali.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  21/01/2018 23:16:34
   6½ / 10
A livello personale detesto un personaggio come Ingrid, forse proprio per questo che il film mi ha convinto. Dipendente completamente dal suo telefonino fino al parossismo, facile da ingannare con falsi miti di cui internet è pieno. Essere amica a tutti i costi di colei che fa tendenza. Un essere umano si condanna a rimanere facile preda della solitudine. Ingrid goes west ha almeno un paio di frecce al suo arco: una brava Plaza innanzitutto, una fotografia coloratissima come il mondo virtuale da sogno voluto da Ingrid. Il tono leggero non nasconde affatto il dramma che è alla sua base, semmai più malinconico e meno cattivo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcharlie's angels (2019)criminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofamosafantasy islandgamberetti per tuttighostbusters: legacygli anni piu' belligretel e hanselgreyhound: il nemico invisibileil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil re di staten islandil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnellol'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassinomorbiusnel nome della terranon si scherza col fuocoonward - oltre la magiaoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
star lightstay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutantsthe old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusun lungo viaggio nella notteuna intima convinzionevivariumvolevo nascondermivulnerabiliwaves

1007171 commenti su 43880 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net