imago mortis regia di Stefano Bessoni Italia, Spagna, Irlanda 2008
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

imago mortis (2008)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IMAGO MORTIS

Titolo Originale: IMAGO MORTIS

RegiaStefano Bessoni

InterpretiGeraldine Chaplin, Leticia Dolera, Silvia De Santis, Jun Ichikawa, ┴lex Angulo, Helena Carriˇn, Francesco Carnelutti

Durata: h 1.49
NazionalitàItalia, Spagna, Irlanda 2008
Generethriller
Al cinema nel Gennaio 2009

•  Altri film di Stefano Bessoni

Trama del film Imago mortis

Agli studenti della scuola di cinema Murnau si para davanti inaspettatamente una serie di scoperte sconcertanti e personaggi incredibili coinvolti in sanguinosi omicidi rimasti per anni nel mistero. Strane apparizioni e percezioni visionarie mischiano le carte dei confini tra la realtÓ e il fantastico, il materiale e l'immaginario.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,85 / 10 (103 voti)4,85Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Imago mortis, 103 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  
Commenti positiviStai visualizzando solo i commenti positivi

alex94  @  01/03/2016 19:48:03
   6 / 10
Imago Mortis è la classica pellicola bizzarra che soddisferà sicuramente l'amante del genere ma lascerà a bocca asciutta chi si aspetta un ritmo elevato e tanto splatter (qualcosina c'è però).
La sceneggiatura nonostante a tratti trascuri un po troppo i personaggi e alcuni elementi alquanto importanti è abbastanza affascinante ed anche se presenta una parte finale alquanto mediocre a grandi linee riesce a farsi seguire senza troppi problemi.
Stupisce positivamente la regia e la fotografia entrambe parecchio eleganti e capaci,molto belle e d'effetto le scenografie.
Pessima invece la recitazione.
Non ho visto gli altri lavori di questo regista,ma Imago Mortis merita una visione (nonostante c'è da dire che visto il budget abbastanza alto era lecito aspettarsi qualcosa di più) è particolare,è un buffo (e non del tutto riuscito) miscuglio di thriller, horror e fantasy.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/03/2016 14.00.30
Visualizza / Rispondi al commento
Rollo Tommasi  @  08/02/2016 09:06:21
   7½ / 10
Mezzo voto in più per la qualità e l'idea originale che latitano nei film italiani e che negli horror (anche americani) sono trattati con particolare bestialità.
Non capisco i giudizi fortemente negativi di alcuni utenti.
Mi aggrego al voto di Albert74.
La storia attanaglia le viscere, le atmosfere cupe ci sono (la Scuola di Cinema W. Murnau rievoca scenari cari a Dario Argento; che è citato nel personaggio della signora Nicolodi), gli effetti speciali sono curati, un gusto del macabro ben dosato, personaggi delineati in modo sorprendente da una regia mai banale (Bessoni non era un fumettista??), il finale è la punta più elevata di un climax di tensione quasi febbrile.
Mi è piaciuta anche la recitazione del protagonista, lo studente complessato Bruno Marquez (Amarilla) e della contessa Orsini, interpretata da una sempre enigmatica Geraldine Chaplin (geniale la scena de SPOILER).
Quasi nessuna virgola fuori posto.
Opera che non solo ha velleità ma anche respiro cinematografico.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  05/06/2013 01:42:54
   6 / 10
Non male! Imago Mortis per essere un film horror-thriller made in Italy non è per niente male, c'è di meglio (Bad Brains di Zuccon gli mangia i gnocchi in testa) ma tutto sommato va bene anche così.
La parte scenografica e fotografica è meravigliosa, viene sfruttata bene l'ambientazione del film a livello tecnico e vale moltissimo!
Le scene ricche di tensione non mancano di certo e rendono il film in alcuni momenti molto cattivo, in altri momenti invece mi è sembrato un po' noioso e lento, si è soffermato troppo su alcune cose secondo me sorvolabili, il finale lascia un pò di amaro in bocca, cerca di sorprendere ma non mi ha colpito molto.
Tutto sommato non mi sento di bocciarlo, per essere la prima prova non è maluccio, vediamo cosa combinerà in futuro questo Bessoni.

Adremingineb  @  07/11/2012 22:57:21
   10 / 10
Bellissimo film!
Da 9 ma un voto in più lo dò perchè è italiano.
Il finale è strepitoso, una trama che ti incolla dall'inizio alla fine.
Assolutamente da vedere

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/11/2012 14.19.42
Visualizza / Rispondi al commento
C.Spaulding  @  05/06/2012 20:16:24
   6½ / 10
Film carino. Ben curato sia nella regia che nella fotografia..e la recitazione è buona. La storia è interessante ma doveva essere sviluppata meglio....a lungo andare il film stanca. Comunque superiore alla sufficienza:

albert74  @  25/04/2011 01:29:31
   8½ / 10
mi sto sforzando di comprendere i voti negativi che sono stati dati a questo film. Non so se avete presente i film horror italiani degli ultimi 20 anni: un guazzabuglio di idiozia, recitazione da cani e banalità a manetta!
questo film è una piccola perla, una luce nel buio. Un film ottimo sotto tutti i punti di vista, una regia robusta, una recitazione convincente, atmosfere veramente azzeccate. E' un film completo, ben recitato, ben strutturato, originale. INsomma non saprei cosa altro dire. Rovinarlo con giudizi negativi è un delitto incomprensibile.
spero che il mio voto possa riequilibrare un pochino il giudizio del film

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  12/04/2011 23:25:27
   6½ / 10
Come si fa a non volergli bene? O.K, se volessimo massacrarlo ci offre abbastanza il fianco ma come si fa a non prendere Alex Amarilla (il protagonista) e dargli un grosso abbraccione? O andare dal regista Stefano Bessoni e fargli un buffetto sul naso? Ci han provato sti ragazzi, e l'hanno fatto con enorme entusiasmo, amore per il proprio lavoro, passione per il Cinema e soprattutto tanta genuinità. Poi è normale che uno si fa prendere la mano, perde un pò il controllo, tende a strafare, aggiunge invece di sottrarre e crea pasticci. Il grosso errore di Bessoni è che malgrado dimostri umiltà, abbia tentato di fare subito il colpaccio, il piccolo capolavoro horror forte in tutte le sue componenti, ma non tutti sono Bayona e possono permettersi The Orphanage al primo colpo (tra l'altro con la Chaplin in entrambi i film). Eppure ha idee, passione, eleganza, ottima mano in regia. Mi sembra Lavezzi, giocatorone che eccelle in tutto ma spesso va fuori fase per troppa generosità.
Imago Mortis è un profondo omaggio alla macchina Cinema; ambientato in una scuola di di cinematografia racconta con entusiasmo di bobine, fotografie, pellicole e montaggio. Il protagonista trova un macchinario, il Thanatoscopio, ideato nel 1600 da un certo Fumagalli con il quale lo scienziato estraeva dai bulbi oculari di una vittima l'ultima immagine impressa nella retina prima della morte. Il macchinario è conosciuto dai professori della scuola che, saputone il ritrovamento, vogliono impossessarsene. Il film, come accennato, si perde nella trama, si confonde, e fa perdere il filo, sempre che ne abbia uno, più di una volta. Non mancano poi diversi errori, come il film nel film fatto dai professori anni prima montato con tanto di titoli iniziali senza che fosse stato finito (strano...), i luoghi sempre bui in quella che alla fine è un'università in qualche modo moderna, una cricca di professori che sembra uscita da Harry Potter, la ragazza disposta anche ad uccidere per essere regista, un'università che d'impovviso come fosse normale si ritrova un ammasso di morti e assassini. Insomma, si scavalca la realtà, si hanno sviluppi narrativi funambolici e forzati, c'è tanta, ma tanta ingenuità, ma l'atmosfera è ottima, gli attori son bravi, la passione vien fuori. E il protagonista, lo ripeto, lo vuoi abbracciare con quella faccia.(c'è da vedere se è "piagnone" di suo oppure ha interpretato perfettamente la parte). Io son arrivato in fondo senza problemi e aspetto Bessoni con molto entusiasmo alla prossima. Chi l'ha massacrato non ha cuore nè occhio lungo. Oppure, semplicemente, ha visto poco cinema horror italiano.

3 risposte al commento
Ultima risposta 01/06/2014 18.42.55
Visualizza / Rispondi al commento
elnino  @  18/11/2010 01:31:11
   6 / 10
La sufficienza, per la sceneggiatura. Guardabile.

trickortreat  @  07/09/2010 01:51:16
   7 / 10
Andrò contro corrente ma a me questa coproduzione tra Italia, Spagna e Irlanda mi è piaciuta. Elegantissima e raffinata la regia, curato sotto ogni aspetto (tecnico), buona fotografia, scenografie azzeccate! Fin qua sembrerebbe perfetto! Peccato che Imago Mortis pecchi nella trama, anzi, nel suo svolgimento. L'idea della thanatografia mi è piaciuta molto, e appunto la prima parte del film è davvero ben fatta, misteriosa, insomma, colpisce lo spettatore. Verso la fine però si perde un po, non si capisce bene dove Bessoni voglia andare a parare. Nonostante ciò un prodotto dignitoso made in Italy che si avvale anche di un discreto cast (su tutti la Chaplin, odioso invece il protagonista) e di una bellissima colonna sonora. Occasione mancata? Affatto!

paolo80  @  14/07/2010 21:29:11
   6 / 10
I punti di maggior pregio del prodotto sono rappresentati dalle scenografie e da una fotografia definibile come "gotica".
La prima parte è decisamente migliore e ben più interessante e misteriosa della seconda, in cui la storia inizia a trascinarsi in maniera stanca, e lo sviluppo gira a vuoto.
Il finale è illogico e, come da tradizione, rimane aperto.
La caratterizzazione dei personaggi principali è fatta bene, anche se non raggiunge vette elevatissime.
L'atmosfera si mantiene cupa, così come era lecito attendersi da una pellicola del genere.
Una visione potrebbe anche meritarla, a condizione di non aver aspettative spropositate, poichè altrimenti la delusione sarebbe inevitabile.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/06/2010 23:36:08
   6 / 10
Film italiani di genere così rari da vedere al giorno d'oggi, pur se imperfetti come questo, devono comunque essere incoraggiati se non altro per cercare di rinvigorire un certo cinema che purtroppo manca, almeno in questi lidi.
Molto ben curato tecnicamente, nella fotografia e nella parte scenografica che sfrutta bene l'ambientazioni per questo film dal forte sapore gotico.
Il soggetto riesce ad essere anche accattivante, però gradualmente perde compattezza per la presenza di troppi elementi (horror e thriller) che non si combinano alla perfezione con questa fiaba nera, creando troppa confusione forse per eccesso di ambizione.
Tuttavia se avete tempo, vale la pena un'occhiata.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  20/04/2010 18:51:57
   6 / 10
Forse tutti questi voti negativi sono dati da gente che si aspettava di vedere un Horror!
Film ricco di citazioni d'autore e tecnicamente molto valido che ha il merito di appassionare all'inizio grazie all'originalita' del soggetto ma che delude lungo il percorso a causa di una sceneggiatura poco efficace e un po' confusa che forse paga il fatto di essere stata scritta da troppe "mani"!
Comunque non mi sento di bocciarlo.

LEMING  @  01/04/2010 08:06:18
   6½ / 10
Io penso che a livello cinematografico, l'unico genere in cui siamo alla pari con il resto del mondo, sia il thriller-horror. Questa opera prima di Bessoni è molto interessante seppure ancora acerba, vi sono molte idee magari un pò confuse, ma alcuni aspetti ( fotografia e musiche) molto interessanti.
Un film in alcuni momenti lento ed in altri dolcissimo pieno di colori tenui e soffusi, veramente da seguire la carriera di questo regista.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  15/03/2010 09:58:59
   7 / 10
Bravo Bessoni.
Nonostante pecchi decisamente nella consequenzialità e coerenza della sceneggiatura e nella scarsa recitazione di gran parte del cast, è un horror pieno di fascino e di idee.
Un po' Argento prima maniera, un po' la Fin Absolue du Monde.
Davvero ottima la fotografia, degna di produzioni di ben altro livello.
Cupo ed originale, molto più delle tonnellate di filmetti insulsi che escono annualmente.
A questo punto aspetto con vera curiosità Krokodyle e gli altri film di Bessoni previsti per fine anno.

Hammer  @  09/03/2010 17:35:56
   6½ / 10
Dai mi è piaciuto, mi ha preso molto nonostante i vari problemi descritti negli altri commenti. Sicuramente meglio di molti film horror americani usciti negli ultimi tempi.
Peccato solo per il finale che è abbastanza insensato e fatto male.

corey  @  01/03/2010 23:32:27
   6½ / 10
per me non è pessimo come dice la media dei voti,non è certo un capolavoro ma essendo una produzione italo-spagnola regge bene..bella l'idea della tanatografia,della scuola di cinema dove catturare delle immagini che rimandassero a verità-morte-tempo e bella la fotografia..ritmo abbastanza lento e attori non proprio eccelsi le due principali pecche

Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  18/10/2009 11:55:35
   6 / 10
Cosa dire...sinceramente fino a pochi minuti fa non sapevo proprio come valutare questo film...diciamo solo che la volontà era buona e l'inventiva di questo film lo è altrettanto...ma purtroppo manca di tutto il resto come la recitazione e lo svilupparsi della trama.Oltre che ovviamente che lo spunto da arancia meccanica per la creazione del tanatoscopio...comunque non è questo il punto...ma bensì il fatto che un film che aveva tutti i requisiti necessari per una buona pelliccola si è dimostrato invece alquanto deludente.

erry rileypoole  @  16/08/2009 02:22:21
   6½ / 10
Imago Mortis è un film che mi ha colpito x la scelta registica che Bessoni ha voluto adottare: inserisce nel suo lavoro lo stile thriller/horror degli anni 70,lo stile delle ghost movie attuali che tanto adoro il tutto definito in un atmosfera cupa e a tratti malinconica creata principalmente da un ospedale in disuso dove girerà tutta la pellicola!!!!!
Di notevole fascino il Thanatoscopio:.... uno strumento che cattura l immagine impressa nella retina della povera vittima e che regalerà qualche scena d forte impatto agli amanti dello splatter.
Ho gradito molto il soprannome dato al professore del film (CALIGARI) che rimanda alla mente il celebre "il gabinetto del dottor caligari" ....film di notevole successo girato nel lontano 1920.

calso  @  29/06/2009 09:15:47
   6½ / 10
A me non è sembrato così male, anzi...storia bella intrigante, con un'idea molto interesante...alcune volte forse poco chiara, lascia molto all'intuizione dello spettatore rischiando di finire fuori strada...però l'idea mi è piaciuta un sacco...non mette molto in tensione, ma comunque è un buon thriller

vale1984  @  28/06/2009 20:50:40
   6 / 10
Film potenzialmente molto bello, con una storia intrigante ed originale...peccato che si perda un pò sulla spiegazioni e diventi confusionario...non spiega davvero bene le ragioni dei vari gesti, anzi inciampa un pò sul finale. Tuttavia gli attori rendono l'idea e sono decenti considerando che sicuramente il budget non era alto...non fa paura ma non mi sento affatto di scosigliarlo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 07/07/2009 23.23.26
Visualizza / Rispondi al commento
everyray  @  26/06/2009 12:21:32
   7 / 10
Una media voto un pò troppo bassa a mio giudizio,non rende giustizia ad un film con una superba fotografia,anche se la storia fantasiosa e la sceneggiatura non brillantissima fanno perdere punti a questa pellicola con atmosfere alla Dario Argento!
Le suspance non si fa attendere molto svelandoci ciò che stiamo per andare a vedere!!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  25/06/2009 11:44:15
   6 / 10
Non è proprio tutto il male del mondo questo film. Certo, la sceneggiatura poteva essere scritta meglio perché la trama non regge sempre… in ogni caso di tensione se ne trova abbastanza e il suo mestiere di horror lo fa sufficientemente. Gli attori li ho trovati bravini nonostante tutto. Anche la regia non è male, poi contando che il regista è italiano, ancora meglio! Di solito i film italiani hanno una regia insopportabile che sembra televisiva, invece questo no per fortuna… curata la fotografia, così così il montaggio (le apparizioni del fantasma sono molto buone, però il montaggio è eccessivo). Insomma, un 6 glielo possiamo anche ammollare, su.

Ciaby  @  22/06/2009 10:54:26
   8½ / 10
Mi aspettavo una mierda e invece questo film mi ha sorpreso in positivo:

un Horror bellissimo, gotico ed elegante, suadente nel suo lungo andare, con inquadrature superbe e una regia bellissima.
Le apparizioni dei fantasmi iniziali vengono create genialmente con trucchi di montaggio, senza mai cadere nel trash. La storia appassiona, inchioda alla poltrona ed è sostenuta da attori molto bravi e ingiustamente bacchettati.

Sarò l'unico a dirlo ma questo è e sarà un horror degno. Se poi è di origine nostrana va ulteriormente premiato.

GodzillaZ  @  17/06/2009 23:41:10
   7½ / 10
Rivisto oggi (lo avevo visto al cinema quando uscì) e per la seconda volta apprezzo alla grande questo film.
Regia bellissima, fotografia bellissima, belle musiche e attori bravissimi (checchè ne dicano molti quà sotto) soprattutto il protagonista s****to.
Film molto elegante e leggermente gotico.
Le scene delle visioni sono belle e le reazioni di Bruno sono perfette.
Poi un film di questo genere in Italia non esce da 40anni.
Davvero non capisco queste valutazioni così basse.
Aspetto con trepidazione un nuovo lavoro di Bessoni

Max78  @  16/06/2009 15:01:30
   7 / 10
Mi aggiungo al banco di salmoni che nuotano contro un ingiustificato se non
sovrabbondante maltrattamento di una pellicola italiana che, in mezzo a questo mare di relitti, giganteggia come un sontuoso veliero vichingo.
Particolare.

Gruppo COLLABORATORI paul  @  16/06/2009 12:12:35
   7½ / 10
Sarò controcorrente, ma a me è piaciuto assai. Se poi aggiungiamo che è una produzione italiana, mezzo voto in più. Certo, tensione e trama latitano, ma la tecnica è eccellente, soprattutto la fotografia di Catinari. Tra i film di genere made in Italy degli ultimi anni, per me uno dei migliori.

1 risposta al commento
Ultima risposta 16/06/2009 12.29.39
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento ědi° PÁr°  @  24/04/2009 19:40:55
   6½ / 10
Similmente a quel che mesi fa dissi in un remoto angolo del forum, dovendo giudicarlo di primo impatto gli avrei piazzato un 3 secco. Però, è bene dire che in fin dei conti Imago Mortis non è un film così mediocre come può sembrare.
Intendiamoci, la sceneggiatura contiene situazioni e voragini a dir poco pazzesche e i dialoghi rasentano il ridicolo; ma alcuni pregi li ha, e il punto è che non è semplice trovarli di recente in un film di questo tipo. Specie se di produzione nostrana. Il soggetto non è davvero niente male, la storia è affascinante, le idee abbondano. Il problema è che tutti gli elementi [per niente pochi, specie per quanto riguarda quelli della sceneggiatura, appunto] sono stati fusi in modo abbastanza confusionario e questo rende la pellicola molto debole dal punto di vista della solidità narrativa.

Salta però all'occhio che visivamente non gli si può criticare nulla: le ambientazioni e la fotografia [sarà stata usata la tanatoscopia?] sono favolose, davvero impossibile dire il contrario. Molto valido anche registicamente, imho.

Magari, ecco, delle interpretazioni pessime [altro modesto personal parere..], rovinano le ottime caratterizzazioni dei personaggi [tutto tranne che normali]; specialmente per quanto riguarda il protagonista: costui è infatti una pura contraddizione per molteplici aspetti, il che potrà sembrare un altro degli aspetti negativi del film, ma non è assolutamente facile portare un personaggio così in una pellicola, e personalmente credo che questa sia una delle idee sfruttate meglio.

Qui thriller e horror si fondono non per generare situazioni efferate e dallo spavento imminente, ma per creare un'atmosfera tetra ed inquietante, non fortissima ma decisamente palpabile.

Non posso dargli di più perché di norma preferisco farmi trasportare più dalla pratica che dagli aspetti tecnicoteorici, ma forse stavolta per il prodotto di Bessoni val bene un'eccezione.

9 risposte al commento
Ultima risposta 26/04/2009 22.33.42
Visualizza / Rispondi al commento
Sig. Chisciano  @  10/03/2009 16:26:52
   6½ / 10
Film che crea un'ottima atmosfera e che affascina, purtroppo possiede anche molti difetti di sceneggiatura.

Invia una mail all'autore del commento Albertine  @  29/01/2009 10:33:24
   6½ / 10
Non capisco perché questo film è stato trattato in modo così impietoso. Infatti leggendo i commenti mi aspettavo di molto peggio. E' un'opera prima, i protagonisti sono attori giovani e sono guardabilissimi soprattutto rispetto alla media del cinema italiano, la storia anche se non nuovissima (ma il genere ha ormai molti limiti) è anche interessante...bella la fotografia, belle scenografie, molto suggestivi ed affascinanti i luoghi...mi sembra possa meritare quanto meno la sufficienza. Sicuramente meglio degli ultimi 10 film di dario argento e meglio anche di molta roba coreana e giapponese che ho visto ultimamente. Certo qualche vuoto di sceneggiatura, certo qualche ingenuità, certo il protagonista non è il massimo in quanto a varietà espressiva e certo non ti tiene in estrema tensione per tutta la sua durata però posso dire che valutando tutti gli elementi positivi e tenendo conto delle attenuanti del caso mi ha sorpreso molto positivamente.

scorpion  @  26/01/2009 14:58:58
   6 / 10
Sapevo che non sarei dovuta andare al cinema a vederlo!Regia italiana, produzione spagnola, attori decisamente mediocri...tutti ingredienti di un perfetto flop!L'idea di base poteva essere sviluppata decisamente meglio.Nemmeno noi, comuni mortali, avremmo potuto immaginare un finale più banale e scontato di questo.La sufficienza la do solo per parte della sceneggiatura.

Invia una mail all'autore del commento BRISEIDE  @  24/01/2009 11:17:40
   7 / 10
ottima produzione italo/spagnola che non ha nulla da invidiare alle produzioni americane...
non capisco come un film come "lasciami entrare" sia giudicato superiore a questo....
ambientazioni favolose, buoni i dialoghi e buone interpretazioni di tutti gli attori, ottima anche la colonna sonora e le luci sono perfette con la predominanza del giallo che riesce appieno a dare alla scena la giusta carica di tensione.
Originale l' idea. per me un ottimo prodotto.
lo consiglio a chi sa leggere tra le righe.......

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  22/01/2009 16:14:49
   7 / 10
"Imago Mortis" Ŕ una pellicola gotica di forte impatto visivo e dalle atmosfere assai curate e seducenti.
La sceneggiatura presenta vuoti narrativi enormi e dialoghi di una banalitÓ sconcertante, ma l'opera nel suo complesso Ŕ pi¨ che valida.

Per un'analisi pi¨ approfondita: Vedi recensione

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/01/2009 19.44.52
Visualizza / Rispondi al commento
DarioArgento  @  22/01/2009 00:25:25
   7½ / 10
opera coraggiosa per un regista italiano, è un buon film e fa la sua bella figura in mezzo a tante ****** horror uscite ultimamente.
complimenti a Bessoni

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/01/2009 13.23.51
Visualizza / Rispondi al commento
Ellis77  @  19/01/2009 15:33:04
   7 / 10
In linea con i due commenti che mi precedono. Niente male, soprattutto perché finalmente viene trattato un tema interessante e diverso dalla solita "minestra horror"; bella la fotografia, l'ambientazione, le musiche e non mi è dispiaciuta nemmeno la recitazione degli attori.
Ho trovato la storia abbastanza lineare e coerente e se ho perso qualcosa è stata per colpa di quei sei dementi che si intrattenevano allegramente nella fila dietro la mia....
In sostanza mi sento di consigliarlo, per me è un prodotto discretamente riuscito...

10 risposte al commento
Ultima risposta 23/01/2009 23.14.07
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  19/01/2009 11:32:54
   6½ / 10
Sostanzialmente d'accordo con Matteo: Imago Mortis non è un film imprescindibile ma conserva comunque una sua dignità. Idea di base molto valida, fotografia strepitosa, cast perfettamente in parte e location straordinarie. Non mancano qua e la buchi nella sceneggiatura, ma non è un prodotto da buttare, anzi, nella mediocrità del panorama horror attuale Imago Mortis ha un suo perchè, vive di due o tre momenti davvero riusciti e soprattutto non scade nel ridicolo. Vista la complessità del tema trattato vi dico anche che il film di Bessoni è un prodotto dannatamente coraggioso, difficile nella messa in scena ma sempre all'altezza nonostante qualche lungaggine e ingenuità di troppo tra una sequenza e l'altra, con il classico e fastidioso sbalzo di volume sempre puntuale nel sottolineare i momenti clou. Visti questi votacci mi aspettavo tutt'altro, al contrario questo è buon film di genere italiano, lontano anni luce dalla robaccia presto in arrivo nelle sale (vedi le ultime due produzioni targate M.Bay).

Gruppo COLLABORATORI matteoscarface  @  19/01/2009 01:26:24
   7½ / 10
mi scusino i votanti, ma io non capisco davvero i commenti dati al film. va bene dare voti bassi se non è piaciuto ma qui siamo davvero al linciaggio. Certo non è un grande film, ma è
1) fatto bene tecnicamente, non è un film fatto con seimila lire e Argento per la terza madre avrebbe fatto bene a chiedere lumi a Bessoni e al suo direttore della fotografia, che ha curato delle luci spettacolari
2) la storia è originale e sebbene abbia qualche buco di sceneggiatura non scade nel ridicolo, forse qualche passaggio è lento, qualche scena non c'azzecca tanto, questo è vero, ma non per questo viene meno l'interesse.
3) alcune scene sono venute molto bene (quella degli studenti giapponesi per esempio, alla Argento vecchia maniera).
4) è un film internazionale
5) ci sono un cast di caratteristi (c'è il dottore de Il labirinto del fauno) e delle belle musiche
Ho visto e letto gente dire vergogna e gridare le peggio bestemmie contro questo film, io dico solo che se si parte prevenuti non si arriva da nessuna parte.
Innanzitutto Imago Mortis è 10 volte meglio della maggiorparte dei remake e horror americani e degli ultimi film di argento e bava, poi a volte le critiche sono veramente forzate.
Come opera prima a me sembra più che buona, molto meglio di altra roba che viene accettata normalmente. Secondo me ogni tanto si può anche chiudere un occhio su certi punti non riusciti che, ripeto, sono perdonabilissimi e mai affossano il film. Diamogli una possibilità, se il cinema horror non risorge è anche perchè nessuno, da parte del pubblico, gli da fiducia, poi però quando esce l'ennesimo capitolo idiota di Saw tutti in massa a vederlo. Questo film non merita questo trattamento, ho paura che sia così solamente perchè si tratta di un film italiano. Tutto sommato non c'è mai una parte che fa gridare allo scandalo, è un normale film horror che si distacca (per una volta! Deo gratias!) dai soliti clichè, non ci sono bambini indemoniati, non ci sono assassini con la maschera, non ci sono ragazzini torturati da un maniaco, non c'è la solita fotografia verdognola (la fotografia, non mi stanco di dirlo, è fenomenale). E' un film cinematografico, al 100%, e il regista è uno che sembra mosso dalla passione per il genere, per cui tralasciati alcuni errori di inesperienza e di una sceneggiatura non sempre limpidissima c'è del buon in Imago Mortis, e a mio avviso c'è ne tanto, che può migliorare in un'eventuale opera seconda (ad esempio, un consiglio che darei è quello di osare di più con le scene di paura, senza tagliare dopo qualche secondo).
E scusate lo sfogo, Bessoni ha tutto il mio sostegno.

18 risposte al commento
Ultima risposta 21/01/2009 14.14.51
Visualizza / Rispondi al commento
hellknight2  @  17/01/2009 20:35:14
   7 / 10
Un buon film le cui atmosfere ricordano molto i film horror vecchio stile. Numerose le citazioni (Caligari, il nome della scuola Murnau... ecc.).La fotografia è abbastanza buona. Peccato per gli attori non eccellenti (ma il budget non era molto alto), il finale e la regia un poco inesperta. Chiaramente da non andare a vedere in cerca dello spavento. Forse il genere in cui metterlo è il thriller.

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/01/2009 14.10.52
Visualizza / Rispondi al commento
Jamma89  @  17/01/2009 15:24:05
   6½ / 10
premetto che il mezzo punto in più è perchè apprezzo il fatto che gli italiani abbiano finalmente realizzato un film horror "guardabile"...dai tempi di dario argento non se ne erano più visti. Non è certamente un gran film o come potevo aspettarmelo, però ritengo che possa essere un inizio per non realizzare quasi sempre film alla natale a rio...

tutto sommato ritengo che possa essere a mio parere un film guardabile, buona almeno l'idea di partenza lascia però alcune scene campate per aria o male spiegate.

2 risposte al commento
Ultima risposta 18/01/2009 01.25.25
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI maxpayne230  @  16/01/2009 23:27:49
   6½ / 10
Cavolo, mi dispiace stroncare un film che era stato così pompato per essere una luce di speranza per il cinema horror italiano, ma purtroppo non è così.
I problemi purtroppo non sono passabili e risiedono tutti nella sceneggiatura.
I protagonisti, non sono scritti bene, non permettono allo spettatore di affezionarsi a loro, così come gli altri personaggi di sfondo (e i personaggi che anche a fine film,non si capisce se sono stati i buoni o i cattivi...) e personaggi totalmente inutili

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Sempre dei personaggi, mi lamento del fatto che alcuni spariscono senza alcuna spiegazione, altri sono vittime di eventi la cui spiegazione non è rivelata

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Inoltre troppe porte vengono aperte senza però chiuderle


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
E poi il finale..non spiega moltissimo anche questa parte, chi ha vinto? Il bene o il male?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Insomma, è un grande dispiacere per me, annotare tutti questi difetti perchè contavo veramente molto, e molte cosesi sarebbero risolte con la sforbiciata di qualche minuto, di sequenze inutili che aggiungevano dettagli che poi rimangono irrisolti....
Ma comunque, nonostante i numerosi difetti della sceneggiatura, direi di fare un applauso a Bessoni per la regia, molto buona e accattivante, e soprattutto alla fotografia, complice di aver creato un atmosfera he permane in ogni scena di questo film. Peccato davvero.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abissoi figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravvivere
 HOT
the irishmanthe kill teamthe new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempowestern starsyesterday (2019)

995177 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net