il signor diavolo regia di Pupi Avati Italia 2019
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il signor diavolo (2019)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL SIGNOR DIAVOLO

Titolo Originale: IL SIGNOR DIAVOLO

RegiaPupi Avati

InterpretiGabriel Lo Giudice, Filippo Franchini, Cesare S. Cremonini, Massimo Bonetti, Lino Capolicchio

Durata: h 1.26
NazionalitàItalia 2019
Generehorror
Al cinema nell'Agosto 2019

•  Altri film di Pupi Avati

Trama del film Il signor diavolo

Roma, 1952. Il giovane funzionario ministeriale Furio MomentÚ viene convocato dal suo superiore per una questione delicatissima. In Veneto, un minore ha ucciso un coetaneo convinto di uccidere il diavolo. Per motivi elettorali la questione va trattata in modo da evitare scandali. La madre della vittima Ŕ molto potente e, da sostenitrice della causa della maggioranza politica, ha cambiato opinione assumendo una posizione assai critica nei confronti della Chiesa e di chi politicamente la supporta. Il compito di MomentÚ Ŕ quindi quello di evitare un coinvolgimento di esponenti del clero nel procedimento penale in corso.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,83 / 10 (12 voti)6,83Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il signor diavolo, 12 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  13/09/2019 21:21:20
   8 / 10
Ii profondo Veneto come la profonda Emilia, realtà quasi fuori dal tempo, nella cui immersione si diventa prigionieri come di una cappa opprimente e di orrore ancestrale indefinibile. Lo spaesamento di Furio Momentè non è differente da quello di Stefano della Casa dalle finestre che ridono. Venendo a contatto con quel mondo rurale più volte descritto da Avati nei suoi film gotici, i protagonisti perdono gradualmente le coordinate della razionalità ed una crescente inquietudine dettata da superstizioni e dicerie prende connotati più sinistri. Ho sempre affermato il rimpianto verso un regista che, a mio parere, si è dedicato troppo poco al film di genere, in cui a parte il mezzo passo falso di Il nascondiglio, ha sempre saputo dare un'impronta precisa e riconoscibile come in questo caso. Accompagnato dai suoi attori più fedeli e sempre all'altezza del compito (come Cavina, Capolicchio e la Caselli), Il Signor Diavolo èun signor horror, solido nella sceneggiatura, nelle sue interpretazioni e nella descrizione del contesto, quest'ultimo un elemento fondamentale come La casa dalle finestre che ridono.

Max_74  @  06/09/2019 19:04:23
   7½ / 10
Pupi Avati, dopo il periodo contemporaneo, torna a Comacchio nei suoi luoghi natii e nel passato. Storia noir dai risvolti horror apparentemente vicina a 'La casa dalle finestre che ridono' (1976) ma molto più dalle parti de 'L'arcano incantatore' (1996). Grande atmosfera, fotografia, cura per il dettaglio e per gli ambienti ma si perde in un ritmo talvolta un pò televisivo e una vicenda inutilmente poco chiara che nel finale lascia più di un dubbio. Trascurabili (gli unici due, fortunatamente) i momenti soprannaturali e un ricorso al CGI francamente fuori luogo ed evitabile (SPOILER).
Buone le prestazioni degli attori e come sempre Avati è un grande descrittore delle ombre, del silenzio, dei luoghi oscuri e decadenti, del vento, e per questo si può perdonare qualche ingenuità. Non nego che sono uscito dal cinema con un pò di inquietudine in una serata peraltro, neanche a farlo apposta, molto ventosa. E provare queste emozioni in tempi di montaggi ed effetti sfrenati (vedi il remake di IT) che sono tutto fuorchè paurosi, non è cosa da poco. Trucchi ed effetti di Sergio Stivaletti. Musiche trascurabili. Un Avati comunque di nuovo in gran forma, ma sempre una spanna sotto i suoi horror e noir più noti.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

addicted  @  02/09/2019 19:42:35
   6½ / 10
L'ultima sortita di Avati nel genere horror è un film a cui non è per niente facile dare un voto. In generale non è il suo horror migliore: a parte La casa dalle finestre che ridono, anche gli altri suoi titoli orrorifici sono meglio riusciti. Il signor diavolo soffre di una sceneggiatura confusa, che suggerisce molto, non spiega nulla e lascia troppi punti e personaggi fastidiosamente irrisolti. Il finale spiazza, ma non tanto per il colpo di scena, quanto per la confusione che genera nella testa degli spettatori. Troppe cose non hanno senso. Non dico che tutto deve sempre essere chiaro e conseguente, ci mancherebbe altro. Il mistero insiegabile è sacrosanto, però va gestito con stile. In questo caso ci di sente solo presi un po' in giro. Troppe cose vengono lasciate appese, senza portare da nessuna parte. Se fosse tutto qui sarebbe un film da 5. Ma il malefico Avati ha delle doti innegabili e comunque assesta alcuni colpi niente male. Le interpretazioni sono buonissime, soprattutto quella di Chiara Caselli, che da vita ad una darck lady indimenticabile. Ma soprattutto ci sono un paio di sequenze da puro horror che sono veramente notevoli e salvano il destino di tutto il film, almeno per gli appassionati del genere. Insomma, è pieno di difetti, ma non se ne può sconsigliare del tutto la visione.

ilgiusto  @  02/09/2019 09:21:05
   5 / 10
Pupavanata ai massimi livelli.
Un plot molto intrigante (la prima mezz'ora) che prometteva sviluppi interessanti finisce in vacca che più vacca non si può.
Il che purtroppo un è classico di Pupi Avati, regista che si conferma un onesto e capace mestierante assolutamente incapace d'innalzarsi verso livelli superiori.
Peccato perché, con un minimo sforzo, poteva venirne fuori un ottimo film, invece una volta terminata la visione si ha l'impressione (una bruciante impressione…) che il fine ultimo di questa pellicola non fosse tanto artistico quanto solamente di pagare una settimana di vacanza a Venezia al regista e al suo circolo di amici bolognesi.

cort  @  29/08/2019 00:05:52
   6 / 10
Film ben diretto con scene sempre pulite(ed alcune di forte impatto) e con una buona fotografia. Non mi è piaciuto l'attore bambino con la voce monocorda e lo sguardo sempre uguale. La trama non da grandi sussulti ed avrei preferito più horror che dialoghi(che poi non approfondiscono molto). Un horror ma anche un drammatico e nessuno dei due generi supera la sufficenza.

Sopranik  @  28/08/2019 10:10:52
   8 / 10
Da grande maestro del cinema italiano, Pupi Avati firma la regia di un film che si propone di esaminare, mantenendo i toni dei genere dell'inchiesta, la realtà locale veneta e le credenze religiose che, tra ignoranza, superstizione e false dicerie, condizionano la vita dei ceti meno abbienti.
Attraverso una fotografia grezza, che non si preoccupa di ripulire le tracce di polvere depositate sulla lente, interni decadenti, spogli, ritratto di una società in crisi, stremata dall'ignoranza e dai continui giochi di potere tra Stato e Chiesa, si sviluppa una storia che pone al centro della narrazione volti consumati di persone umili, vittime e al contempo artefici del loro stesso male, condizionate da una forza superiore in grado di tirare i fili e tessere le trame delle loro esistenze.
"Il Signor Diavolo" è un'opera complessa e coraggiosa, dalle diverse chiavi di lettura, figlia dei suoi tempi, prodotto di un complesso sistema sociale che non lascia vie di scampo e non fornisce risposte a chi, dall'esterno, prova a cercare delle soluzioni.

venetoplus  @  27/08/2019 11:40:29
   4½ / 10
Vado controcorrente... L'adattamento cinematografico al libro (xke' di libro si tratta!) tende ad autocompiacersi un po' troppo.. Ad esempio non mi e' piaciuta la scelta di una fotografia troppo offuscata e monocromatica.. Non mi e' piaciuta un ricorso a degli "effetti speciali" che forse andavan bene 30 anni fa (la scena dei denti e' uguale pari passo a quella di Demoni, non fosse altro che "l'artigiano" e' lo stesso Stivaletti.. Non ho ravvisato alcun interesse particolare nella storia trovandola anzi a volte noiosa e poco incline al "mistery e/o horror". Ma soprattutto non mi e' assolutamente piaciuto il finale che vuole "scimmiottare" il magistrale colpo di scena de "Lacasadallafinestre.."

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

3 risposte al commento
Ultima risposta 29/08/2019 16.13.49
Visualizza / Rispondi al commento
FABRIT  @  26/08/2019 19:28:28
   5½ / 10
Un thiller/horror poco giallo e poco horror con troppi flashback, troppi intrighi e poco patos.
Deludente.

Estonia  @  26/08/2019 00:34:27
   9 / 10
In un'atmosfera densa di sinistri depistaggi e superstizioni contadine si snoda questa lugubre vicenda in cui il Male assume sembianze inaspettate. Fotografia impeccabile. Personaggi splendidamente grotteschi e come attraversati da un perenne stato febbrile. Un gotico padano con interessanti implicazioni politiche e religiose. Magicamente cupo.

adrmb  @  25/08/2019 18:54:16
   6 / 10
Mmmmh... ha alcune cose buone, ma altre non mi sono piaciute e hanno minato un po' il godimento complessivo (che non è stato elevatissimo).
Innanzittutto, io avrei eliminato completamente tutti i tocchi e scene horror: per me il film dà il suo meglio nei flashback della confessione del ragazzino, nel costruire un contesto rurale, superstizioso e apparentemente luciferino. Però per me da quando il funzionario inizia ad indagare il film non riesce a restituire lo stesso interesse e la trama si fa inutilmente intricata, il simbolo "horror" reiterato del pianto della bambina m'è sembrato un po' inserito in maniera un po' fine a se stessa, gli intrighi politici scritti un po' all'acqua di rose, a mio avviso, così come il finale che secondo me ricerca inutilmente il colpo di scena soprannaturale, che boh mi è parso "meh". Avrei preferito una narrazione più lineare e ancorata alla realtà rurale suppongo.

Non m'è piaciuta neppure la fotografia, per me troppo opaca e uniforme.

Jumpy  @  25/08/2019 11:47:02
   8 / 10
Thriller/Giallo/Horror miscelati in modo molto realistico e magistrale.
Spiazza infatti sopratutto per questo: gli elementi horror/soprannaturali sono perfettamente integrati nella trama, molto verosimile, per cui lo stesso spettatore si trova disorientato.
Fotografia perfetta: l'impatto visivo è davvero notevole, musiche (giustamente) un po' retro. Da vedere...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  25/08/2019 00:21:46
   8 / 10
A parte il formalismo di certi dialoghi, il film è quasi perfetto. Affascinante fin dall'Ambientazione, che poi è la mia amata laguna di Venezia. Quando si libera dal manierismo nostalgico di molti suoi film Avati è inimitabile, e questo è un film Avatiano al cento per cento. Sembra la prosecuzione de "La casa dalle finestre che ridono" per intenderci, sia per gli interpreti (Capolicchio e Cavina, un poco redivivi) che per l'epilogo finale. Forse qua è là alberga un certo rigore narrativo e visivo alla Bellocchio, ma è un film di Avati e si vede. Una giostra di personaggi credibili, con la Caselli che sembra un incrocio tra Laura Betti e Caterina Boratto, e diversi caratteristi di prestigio. Un paio di sequenze agghiaccianti - una di esse sarebbe piaciuta a Peter Greenaway - e una gran bella sceneggiatura, un gran guignol maneggiato dal veterano Stivaletti ma soprattutto una forte inquietudine empatica. Mi ha ricordato che anch'io ho avuto problemi con l'ostia (?!) e che il mio parroco si chiamava proprio Don Gino. In fondo il nuovo Avati raccoglie le redini del Cinema di genere nobilitandolo con una vena gotica moderna ma assai autoriale

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/08/2019 11.37.50
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3
 NEW
antropocene - l'epoca umanaapollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movie
 NEW
burning - l'amore bruciaburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)e poi c'e' katherine
 NEW
eat local - a cena con i vampiriedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondo
 NEW
i migliori anni della nostra vita (2019)i morti non muoiono
 NEW
il colpo del caneil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigatela vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfie
 NEW
selfie di famigliaserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patricktolkientony driver
 NEW
torino nera (2019)toy story 4tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capassovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991784 commenti su 41973 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net