il dottor zivago regia di David Lean USA 1965
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il dottor zivago (1965)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film IL DOTTOR ZIVAGO

Titolo Originale: DOCTOR ZHIVAGO

RegiaDavid Lean

InterpretiOmar Sharif, Julie Christie, Geraldine Chaplin, Rod Steiger, Alec Guinness, Tom Courtenay, Siobhán McKenna, Ralph Richardson, Rita Tushingham, Adrienne Corri, Bernard Kay, Geoffrey Keen, Klaus Kinski, Jeffrey Rockland, Gérard Tichy, Noel Willman, Tarek Sharif, Jack MacGowran, Mark Eden, Erik Chitty, Roger Maxwell, Wolf Frees, Gwen Nelson, Lucy Westmore, Lili Muráti, Peter Madden, Luana Alcañiz, Emilio Carrer, José María Caffarel, Catherine Ellison, Víctor Israel, Inigo Jackson, Leo Lähteenmäki

Durata: h 3.12
NazionalitàUSA 1965
Generedrammatico
Tratto dal libro "Il Dottor Zivago" di Boris Pasternak
Al cinema nel Maggio 1965

•  Altri film di David Lean

Trama del film Il dottor zivago

Yuri e Lara si conoscono prima della Grande Guerra, quando lui è sposato alla cugina Tonya e lei all'idealista Pasha. Durante il conflitto si ritrovano perché lui combatte e lei fa l'infermiera. Nel frattempo Pasha è diventato un pezzo grosso del partito comunista, salito al potere dopo la rivoluzione d'Ottobre, mentre la famiglia di Yuri s'è ridotta in miseria. Al ritorno a Mosca, Yuri si trasferisce negli Urali ed è li che Lara diventa la sua amante, ma la felicità è di breve durata.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,17 / 10 (32 voti)8,17Grafico
Miglior sceneggiatura non originaleMiglior fotografiaMigliori costumiMigliore scenografiaMiglior colonna sonora
VINCITORE DI 5 PREMI OSCAR:
Miglior sceneggiatura non originale, Miglior fotografia, Migliori costumi, Migliore scenografia, Miglior colonna sonora
Miglior film stranieroMiglior produttore stranieroMiglior attrice straniera (Julie Christie)
VINCITORE DI 3 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior film straniero, Miglior produttore straniero, Miglior attrice straniera (Julie Christie)
Miglior film drammaticoMiglior regista (David Lean)Miglior sceneggiatura (Robert Bolt)Miglior attore in un film drammatico (Omar Sharif)Miglior colonna sonora (Maurice Jarre)
VINCITORE DI 5 PREMI GOLDEN GLOBE:
Miglior film drammatico, Miglior regista (David Lean), Miglior sceneggiatura (Robert Bolt), Miglior attore in un film drammatico (Omar Sharif), Miglior colonna sonora (Maurice Jarre)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il dottor zivago, 32 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  29/01/2020 11:38:52
   7½ / 10
Un classicone senza tempo del genere sentimentale omaggiato anche dal buon Nanni Moretti nel suo "Palombella rossa". In taluni passaggi è strappalacrime e stracciavesti oltre ogni ragionevole sopportazione - come ad esempio nel prefinale - tuttavia resta una pellicola di indubbia e disperata forza che poggia sulla capacità di racconto del regista, sulle interpretazioni sofferte dei protagonisti, sul celeberrimo tema musicale di Maurice Jarre, su scenografie e costumi giustamente premiati con l'Oscar. Da vedere almeno una volta nella vita, almeno per ammirare la bellezza senza tempo della Christie.

saraba  @  06/01/2018 11:14:58
   6 / 10
Stupito nel saperlo così premiato (forse per motivi politici?) e nel leggere qui una media tanto alta. Film imponente e curato ma lento e accademico: finita la prima parte (a metà visione c'è un intervallo) mi sono chiesto se al posto di Lean non ci fosse Anton Giulio Majano, regista dei nostri sceneggiati anni 60...
Dubbia anche la recitazione di molti, Sharif sembra in perenne estasi contemplativa, Guinness irriconoscibile, bravi invece la Chaplin e Rod Steiger (ottimo come sempre).
Indubbiamente pregevoli i costumi, le scene di massa e soprattutto i paesaggi, incantevoli e girati bene, ma nel complesso solo sufficiente, con se ma però inclusi.

Matteoxr6  @  16/04/2016 23:40:37
   7½ / 10
Sharif in alcune scene sembra perfetto, in molte altre fuori luogo (parere personale). Avrei prediletto più politica nella seconda parte, che invece si è incentrata sul focus della travagliata storia d'amore. È presente qualche discreto dialogo.
Non ho letto il romanzo.

DogDayAfternoon  @  08/12/2014 20:26:36
   8½ / 10
Epico e intramontabile, Il dottor Zivago è uno di quei film che fra cent'anni i nipoti dei nostri nipoti guarderanno ancora. Ormai quasi immancabilmente ogni inverno sento il bisogno di rivedermelo, non credo ci sia un altro film che riesco ad associare così bene ad una stagione. Un film che accontenta un po' tutti i palati, c'è la poetica storia d'amore, lo sfondo storico della rivoluzione russa, la fame, il freddo, la miseria; il lavoro di Lean è pressoché perfetto, soprattutto nelle ambientazioni, nei paesaggi e nella fotografia che ci regalano delle immagini veramente sensazionali. Attori che sanno regalare emozioni, l'unica forse un passo indietro agli altri è secondo me Julie Christie (soprattutto in lingua originale e in particolar modo nelle prime battute del film non mi è mai piaciuta molto). Colonna sonora poi che, seppur con melodie ormai datate, non smette mai di emozionare.

Non sono ancora riuscito a trovare il coraggio di affrontare il romanzo di Pasternak, ma verrà il giorno!

ZanoDenis  @  17/11/2014 19:38:21
   9 / 10
Terzo grande colossal di Lean, forse è quello che preferisco di meno, ma comunque stiamo parlando di un prodotto gigantesco.
Storia d'amore molto classica, ai giorni nostri può sembrare scontata, ma non è mai banale, un po come tutto l'aspetto narrativo del film, che non si sofferma solo sulla storia d'amore tra due individui, ma narra i problemi della russia, la storia, le rivoluzioni, il tutto è molto affascinante. A supporto della storia c'è un comparto tecnico eccezionale, scenografie stupende, i paesaggi innevati sono una gioia per gli occhi, così come curatissimi sono i costumi e la fotografia, che portano ad un eccellente ricostruzione storica del periodo. Come spesso accade per Lean, la colonna sonora è favolosa, trasmette parecchia malinconia, è un film dolce e amaro, alla fine della visione si ha una sensazione molto strana, lo spettatore viene molto coinvolto emotivamente, Bellissima la scena finale sull'autobus.

ferzbox  @  21/03/2013 21:13:32
   9 / 10
Filmone di grande rispetto che mia madre avrà visto decine di volte....alla fine arrivò il giorno che lo vidi anch'io;ricordo che subito dopo il finale andai da lei e gli dissi:"Ora ho capito perchè hai sempre amato questo film"...e lei sorrise.
La rivoluzione d'ottobre mi ha agguantato,nonchè il carisma e la profondità di Yuri e Lara....
A pensarci bene,alcune cose di quell'epoca fanno riflettere molto sulla nostra...la razza umana non cambierà mai....
Bellissimo capolavoro....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  11/11/2012 21:54:26
   10 / 10
Uno degli ultimi grandi kolossal capolavoro. Lean al suo massimo, supera sé stesso e l'altro masterpiece di Lawrence d'Arabia: magniloquente, colossale come quello ma forse meno... prolisso si può dire?
E con un cast mozzafiato, la trama da Pasternak indimenticabile, il tema di Lara che entra dritto nel cuore cosi come le atmosfere che fedelmente il film ricalca dal romanzo che ricalca dalla realtà.
è il caso di dirlo: un cinema che purtroppo non c'è più... solo un estimatore di Lean come Leone nella magniloquenza e nei tempi dilatati, del cinema totale in pratica, poteva fare qualcosa di simile decenni dopo.


Vorrei una macchina del tempo per un solo giorno, tornare indietro al '65 e vedere in un cinema strapieno questo filmone come fosse la prima volta. Poi tornerei soddisfatto al presente e con ancora più nostalgia...

MidnightMikko  @  27/11/2011 16:58:54
   9 / 10
Film oggigiorno sottovalutato, anche per l'insensata mitizzazione della storia d'amore che in realtà non è così "protagonista". Il Dottor Zivago è un film dal respiro lunghissimo, più grazie alla solida,perfetta, sontuosa ed epica regia di David Lean che alla durata. Il film parla della travagliata vita di Yuri, che "nasce" con la morte della madre (un'infanzia perduta) e

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER una vita contraddittoria come il comunismo e la colossale vicenda storica che occupa gran parte dell'opera.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Non ci sono parole per descrivere un film così ben realizzato come questo: una regia perfetta, una sceneggiatura ben calibrata che da spazio sia ai dialoghi che alla potenza delle immagini, una fotografia superba e un'interpretazione da parte degli attori veramente strabiliante. Il film dura tre ore e più, ma io l'ho trovato veramente molto scorrevole.
Sarebbe stato un capolavoro se magari qualche situazione si fosse approfondita un po' di più

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
ma per il resto è veramente un grandissimo film, una colonna del cinema che bisogna assolutamente vedere (e rivalutare)

Invia una mail all'autore del commento Totius  @  07/06/2011 15:53:25
   8½ / 10
Gran film. Anche per chi non ama il melodramma! Questo è un pezzo di storia del cinema. Inserito magistralmente in un pezzo di storia contemporanea, quello della rivoluzione d'ottobre. Oscar e Donatelli vari strameritati!

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/06/2011 15.57.44
Visualizza / Rispondi al commento
Francesco83  @  06/11/2010 02:16:52
   10 / 10
Delicato, elegante e profondo. Da vedere e rivedere

Cianopanza  @  26/05/2010 03:06:19
   6½ / 10
Ottimo cast, bravissimo Sharif. Belle musiche e bella fotografia
Sullo sfondo di una rivoluzione senza eroismo e senza riscatto...
Bella premessa... ma polpettone interminabile...
ad un certo punto ti accorgi che potrebbe continuare all'infinito con
fatti concatenati senza soluzione di continuità. Una serie di circostanze
che portano il dottore e la sua devotchka ad incrociarsi qualsiasi strada
prendano e i vari personaggi a sparire e ricomparire riciclati.
E al tempo stesso... non succede assolutamente nulla.
Finché... arriva il finale.
Un cult che va visto... come va trangugiata una medicina amara ;)

The BluBus  @  05/02/2010 13:09:08
   8½ / 10
Ottimo cast e ottima fotografia, buona la sceneggiatura.

--Pio--  @  20/12/2009 12:53:50
   9 / 10
Un grandissimo film...che fotografia, che trama!
Altro che quella porcata di Checco Zalone!

14 risposte al commento
Ultima risposta 26/01/2011 18.27.14
Visualizza / Rispondi al commento
LoSpaccone  @  16/12/2009 11:45:32
   7½ / 10
L’eleganza visiva è quella la solita di Lean. Purtroppo però il film predilige l’aspetto sentimentale lasciando troppo sullo sfondo l’interessante scenario politico. A conti fatti è un melodramma riuscito con travolgenti pagine di cinema. Ho nutrito sempre qualche dubbio sulla scelta di Sharif come Zivago.

kuiki7  @  25/10/2009 21:27:09
   9 / 10
che dire, un classico della RSI ;)

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  22/10/2009 23:11:33
   7 / 10
Mi è piaciuto. Non gli darei più di 7 perché mi è sembrato troppo lungo, comunque la sceneggiatura riesce a coinvolgere in modo discreto lo spettatore con questa storia travolgente tra amori, rivoluzioni, fughe, vittorie e sconfitte. Buoni anche gli attori, le musiche (soprattutto l’overture), le scenografie e i dialoghi.

edmond90  @  26/07/2009 23:26:12
   6 / 10
La bravura di David Lean non è messa in discussione e Sharif nel ruolo di protagonista è bravo e credibile ma il film è davvero lentissimo,si fatica ad arrivare alla fine

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  07/04/2009 15:06:56
   6 / 10
Il bravo David Lean fa sempre delle pellicole gradevoli e a volte anche qualcosina in più. Questo "Dottor Zivago" ( tra l'altro film preferito di mia madre che all'epoca lo vedeva un'ora si e l'altra ora pure !) non mi ha mai convinto più di tanto. L'ho sempre trovato palloso e lento, ma di un lento che snerva e ti squaglia consumandoti fino all'osso! Almeno per me l'impressione è questa ( forse perchè ne ho la nausea ). Comunque tecnicamente un buon film con discorsi simpatici e una fotografia accettabile.

Lory_noir  @  15/06/2008 17:55:51
   7½ / 10
Penso che questo sia un film immortale. Solo in parte relativamente pesanti le tre ore abbondandi di film perchè scandide da una storia appassionante, scenari imponenti, musiche eccezionali e attori davvero bravissimi.

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  14/01/2008 15:40:50
   8 / 10
La sequenza iniziale, in cui il piccolo Yuri assiste alla celebrazione del funerale della madre sembra richiamare quella di "Citizen Kane", nella quale il bambino Charles viene sottratto ai genitori. Entrambi gli episodi, che rappresentano il venire meno dell'alveo familiare (più tragico in Wells, più mitigato in Lean) segnano profondamente l'animo e la psiche dei due bambini che, in età adulta, sebbene in modi antitetici, saranno animati da una spasmodica tensione all'amore e dall'anelito di essere amati.
Yuri saprà ricostituire l'ambiente familiare sposando Tonja, da cui avrà un figlio (Sascha). Ma alla dimensione "ovattata" e affettiva del nucleo familiare farà da contraltare quella passionale e profonda dell'amore, rappresentata dalla relazione con la bellissima Lara, una giovane ragazza che è passata troppo in fretta dal'adolescenza alla maturità. In fondo Yuri e Lara sono due facce della stessa medaglia: entrambi rivengono da un passata tormentato, ed entrambi agognano la felicità e la serenità perdute.
Sullo sfondo, Lean tratteggia l'evolversi (o involversi) della storia russa dalla Grande guerra alla rivoluzione comunista, mettendo in risalto le conseguenze disastrose dell'una e dell'altra, espressioni entrambe della rabbia, dell'odio, della violenza e della follia dell'uomo. In questa immane tragedia, alla stessa maniera in cui veniva narrata da Curtiz la vicenda di Rick e Ilsa nel contesto della seconda guerra mondiale, si staglia quella particolare e infinitamente più piccola di Yuri e Lara. I singoli drammi si confondono e si perdono nelle immense e collettive tragedie del Mondo, ma di essi persiste ciò che rimane dell'amore: che nel "dottor Zivago" è rappresentato dalla figlia Tonja. Il nome dato a quest'ultima non è casuale, e sembra sintetizzare simbolicamente ciò che è sempre stato a cuore a Yuri, ossia l'affetto per la propria moglie e l'amore (l'amore vero) per Lara, e che ne ha costituito allo stesso tempo il conflitto interiore.
Superfluo qualsiasi commento sulle superbe interpretazioni dei due attori principali, coadiuvate da una esemplare caratterizzazione psicologica dei personaggi. A quest'ultimo proposito, da evidenziare altresì la figura di Victor Komarovsky: un soggetto gretto e venale che tuttavia, nel finale, cercherà il riscatto morale con la "salvazione" di Lara.
Da antologia la scena finale, successivamente omaggiata da un accorato Moretti in "Palombella rossa".

Vegetable man  @  22/11/2007 13:17:11
   10 / 10
Posso rivederlo innumerevoli volte, e mantiene la stessa magia intatta. Un film monumentale ma davvero riuscito, con interpreti indimenticabili ed alcune scene da antologia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI julian  @  08/10/2007 22:33:46
   8 / 10
Dal romanzo mattone di Boris Pasternak, ecco un altro pezzo importante della cinematografia mondiale.
190 minuti di fantastica fotografia, con un cast straordinario (Alec Guinness, Julie Christie, Omar Sharif e Rod Steiger) e una storia che più o meno conoscono tutti.
Bellissimo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Silly  @  23/08/2007 20:30:07
   9½ / 10
Un kolossal davvero emozionante. Gli manca quel mezzo voto x raggiungere il 10 xchè forse qualcosa manca...... Sì, x me qualcosa manca. E' molto lungo e intriso di situazioni e avvenimenti, xò avrei voluto che approfondisse maggiormente il rapporto di Yuri con i figli, con tutti i suoi figli. Quello, devo ammettere, mi è dispiaciuto. Xchè quell'uomo, interpretato in modo sublime da Omar Sharif, era veramente un uomo d'oro. In generale è un film con una trama ricchissima, ambientato in una Russia innevata che, a prescindere dal terribile ed ingiusto periodo storico, non poteva non farti provare emozioni. Davvero toccante il pre-finale ed il finale.........
Da vedere, non solo x conoscere una storia d'amore travolgente, ma x il periodo storico, politico, economico e sociale in cui viene vissuta. E con grandissimo coraggio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  29/05/2007 20:21:43
   9 / 10
Uno dei più bei film della storia del cinema sotto il punto di vista tecnico-estetico, sicuramente al top per quanto riguarda i film storici, 190 minuti sono un'esperienza epica anche per lo spettatore che non si annoia, perchè viaggia nel tempo e in una storia idimenticabile che diventa perla di cinema oltre ad esserlo stato di letteratura.

Vergognoso che la televisione piuttosto che mandarlo in tv ne faccia una fiction orribile per adattarlo a palati poco attenti.....anche se va detto che Rete 4 in più occasioni ci ha fatto l'onore

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/08/2007 12.18.27
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  30/01/2007 21:42:40
   9 / 10
Molto bello. Sublimi alcune scene, magnifica la villa ghiacciata, il treno che attraversa la russia spazzando la neve, la grigia casa con attorno campi e campi di fiori.
Superba la recitazione, troppo tenera Geraldine Chaplin. Una bella storia, attraverso la Rivoluzione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  09/01/2007 11:40:13
   8 / 10
Non ho mai amato i kolossal, però devo rendere atto a Lean di aver firmato un'ottima opera. Certo, sarà forse un po' troppo lungo, ma sul piano narrativo il regista non sbaglia nulla e il film risulta così appassionante e coinvolgente. Davvero ottime certe scene e gagliardissima l'interpretazione di Omar Sharif (è lui che interpreta Zivago, giusto?). Molto brava anche Geraldine Chaplin e decisamente apprezzabile Lara. Lo passano frequentemente su Rete 4, guardatevelo!

4 risposte al commento
Ultima risposta 18/08/2007 12.18.39
Visualizza / Rispondi al commento
asor01  @  15/10/2006 18:37:12
   9 / 10
molto bello, mi sorprende che non sia ancora nei top 25

2 risposte al commento
Ultima risposta 07/08/2007 16.16.05
Visualizza / Rispondi al commento
Dick  @  13/06/2006 16:52:14
   6 / 10
Dei tre kolossal di Lean è quello che preferisco di meno anche perchè ad una prima parte molto bella se ne sostituisce una più melensa e noiosetta per me.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/08/2007 16.17.24
Visualizza / Rispondi al commento
turbogio  @  02/02/2006 16:33:00
   8 / 10
Grandioso, davvero grandioso... nonostante l'oggettiva lunghezza, trascorre in modo sorprendentemente veloce. Indimenticabile la scena di Zhivago sull'autobus. Come Moretti in Palombella Rossa siamo tutti lì ad incitare e soffrire, sbalorditi e dispiaciuti, immedesimati e partecipi della tensione e della fine preannunciata. Non perdetelo!

2 risposte al commento
Ultima risposta 23/08/2007 20.37.42
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  23/11/2005 13:38:48
   8 / 10
forse dura troppo ma è un gran bel film...stupende le scenografie e la colonna sonora...grandi attori

KANE  @  14/07/2005 16:50:45
   8 / 10
filmone d'amore ambientato in russia ma tutto , e molto, americano!!
attenzione, questa è storia del cinema!

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/08/2007 16.14.08
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR thohà  @  04/07/2005 11:32:16
   9 / 10
Gran film. Una storia appassionante, magistralmente interpretata da un ottimo Omar Sharif e da un'altrettanto brava Julie Christie.
Un amore intenso ostacolato da mille difficoltà.
Bellissimo il palazzo di ghiaccio che sembra ricamato.
Più di tre ore senza stancarsi un attimo, le storie si sfiorano, s'intrecciano, si perdono, si ricongiungono...
La colonna sonora indimenticabile.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'inganno
 NEW
furiosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glaciale
 NEW
girasoligli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperoi dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boy
 NEW
io e il seccokina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonos
 NEW
marcello miomay decembermemory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissement
 NEW
ti mangio il cuoretito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia nera
 NEW
vangelo secondo mariavita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050793 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net