excision regia di Richard Bates Jr. Usa 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

excision (2012)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film EXCISION

Titolo Originale: EXCISION

RegiaRichard Bates Jr.

InterpretiAnnaLynne McCord, Traci Lords, Ariel Winter, Roger Bart, Jeremy Sumpter, John Waters, Malcolm McDowell, Marlee Matlin

Durata: h 1.21
NazionalitàUsa 2012
Generehorror
Al cinema nell'Ottobre 2012

•  Altri film di Richard Bates Jr.

Trama del film Excision

Pauline è una adolescente disadattata, che si districa impacciata tra le incomprensioni familiari, la scuola che la ghettizza e il rapporto sacrilego e sfacciato con la religione. L'unico rifugio sembra il mondo segreto delle sue fantasie erotiche venate di onnipotenza, mortifere e ricolme di sangue. La madre tenta di risolvere la situazione problematica obbligandola a partecipare ad un cotillon, mentre le condizioni della sorella Grace, malata di fibrosi cistica, peggiorano precipitosamente.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,35 / 10 (56 voti)7,35Grafico
Voto Recensore:   9,00 / 10  9,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Excision, 56 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

AMERICANFREE  @  15/12/2019 12:03:27
   7½ / 10
Film disturbante, questo film mi ha convinto molto, traspare la follia e la pervensione della protagonista in tutta la durata del film. Mezzo voto in piu' per il finale anche se prevedibile. La recitazione della protagonista e' perfetta.

krystian  @  02/10/2019 12:33:58
   8 / 10
Un film malato ed esageratissimo (però in positivo, una volta ogni tanto!), che non definirei propriamente horror o, perlomeno, non soltanto horror, tra il forte dramma, la pura follia, lo splatter e un contorno tragicomico. Da vedere per credere!

topsecret  @  26/03/2019 22:43:30
   7 / 10
La lenta escalation della pazzia.
EXCISION non può considerarsi un vero e proprio horror ma un ritratto psicologico degenerativo di una ragazza con seri, evidenti e sottovalutati disturbi di personalità che trovano nella famiglia e nella scuola delle casse di risonanza piuttosto eloquenti.
Buona la prova del cast, con il "duello" madre e figlia a fare da asse portante al film, discreti dialoghi e regia, ritmo in crescendo e un'atmosfera palpabile di onirico delirio e inquietante realtà.
Film discreto, poco adatto però a chi cerca un vero horror.

Jumpy  @  30/10/2018 13:37:01
   7½ / 10
Dalla sinossi e dal fatto che è stato presentato al Sundance film festival mi aspettavo un film insolito e singolare e, in effetti, non mi ha deluso.
Di horror vero e proprio non c'è molto...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
è più che altro un thriller psicologico, tra la protagonista (straordinaria nella sua interpretazione) sempre più alienata, affetti familiari malati e distorti, madre oppressiva, padre assente.
Insomma, c'è molto di più del "solito" teen horror movie.
Fotografia splendida e perfettamente calibrata, dal semplice cambio di tonalità delle immagini il regista riesce a far capire cosa è vero e cosa succede solo nella testa della protagonista.
In neanche 1 ora e mezza è un film che colpisce e shocka...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento kampai  @  28/10/2018 13:06:32
   7 / 10
Scelto questo film inizialmente per la locandina, splendida. La storia, più volte abusata, qui ha uno svolgimento inaspettato. Bravissime le due protagoniste. Pauline non fa mai la vittima , vive una dimensione onirica tutta sua, dominata dalla fascinazione del sangue. I sogni sono meravigliosi, una messa in scena " allegra" contrapposta al grigiore di tutti i giorni. Gran bel cast, con camei inaspettati. Fine abbastanza intuibile ma potente. Bello

horror83  @  28/10/2018 09:20:27
   7 / 10
mi aspettavo di meglio, e poi non è un horror ma un film drammatico che parla di questa ragazza che ha dei gravi problemi psicologici. nonostante tutto mi è piaciuto anche se è un film strano e a tratti fa ridere (quando la protagonista fa certe domande strane o battute simpatiche). Finale tragico

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  24/10/2018 01:08:10
   7 / 10
Horror particolare. Per quasi tutta la durata ha un tono surreale, di un tragico che sembra quasi comico tanto è assurdo, ma è invece un quadro amarissimo i cui frutti si vedranno nel finale, quello sì decisamente horror. Brava la protagonista. Buon lavoro, merita una visione.

BenRichard  @  02/04/2018 21:49:14
   6 / 10
Film facente parte del filone horror malato che onestamente non mi ha convinto più di tanto. Perfetta nella parte AnnaLynne McCord e brava anche la madre interpretata da Traci Lords. Mi è piaciuto anche tecnicamente, buona regia, bella la fotografia, buono il trucco. Il problema più grosso che ho riscontrato in questo film è decisamente nel finale che purtroppo è telefonatissimo nonostante cerchi di sconvolgere lo spettatore finendo così per guastare anche tutto quello che c'era stato prima. Un film horror che attende con una lentezza devastante per suscitare almeno una minima emozione solo nell'ultimo minuto che manca prima che finisca il film scusate ma mi sembra veramente esagerato. Peraltro come ho detto prima è persino un finale prevedibilissimo. Dopo neanche 30 minuti si intuiva già dove volesse andare a parare, rimaneva solo da capire quando e come..e purtroppo non credevo che accadesse proprio negli ultimi 2 o 3 minuti di film...in tutta sincerità mi ha lasciato abbastanza deluso e perplesso.
La nota più positiva è di sicuro l'interpretazione di AnnaLynne McCord.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  21/05/2017 18:27:41
   5½ / 10
Non comprendo la media visto che è un horror che mi ha detto poco.

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  17/12/2015 20:50:57
   7½ / 10
Se il remake di Carrie l'avesse girato questo Bates anziché la Peirce non sarebbe uscito quell'obbrobrio ma questo gioiellino, la si può sintetizzare così quest'opera prima che nei suoi viaggi onirici sembra voler fare l'occhiolino al body horror di Cronenberg, alla mutazione della carne, ma in stato di coscienza ci regala il classico ritratto di un'adolescente invisa dai suoi coetanei e incapace di comunicare con chi gli sta attorno, velleità da cult resta un prodotto interessante ad appannaggio dei cinefestival di genere.
Mantenendo il parallelismo con Carrie, McCord sebbene gran figà molto più credibile nei panni della bruttarella emarginata, truccata di pustole ma il risultato funziona confronto alla Moretz che non sembrava crederci neanche lei di farsi passare per la cessa della scuola. McCord per gli amanti del piccolo schermo emersa nella 5° stagione (la più trash) di Nip/Tuck, non brillando particolarmente recitando perennemente sopra le righe, ma in un certo senso assolvibile essendo l'intera stagione così.
Notevole per misura (anche facciale) l'ex pornostar Traci Lords nei panni della madre, stucchevole invece la presenza della figlia secchiona di Modern Family (Ariel Winter) impresentabile qui quanto nella sit com.

-Uskebasi-  @  16/11/2015 19:35:44
   7 / 10
COMMENTO SPOILEROSO

C'è una ragazza disturbata che desidera fare il chirurgo; ha un'attrazione spropositata per il sangue; ha una sorella che ama, malata di fibrosi cistica, per la quale le speranze diminuiscono ogni giorno.
Purtroppo una volta avuto il quadro generale basta fare 1+1+1 e il finale si scrive da solo. Un epilogo tanto scontato quanto potente, magnifico nel suo unico aspetto imprevedibile, gli ultimi 30 secondi, 30 secondi che fanno fare il vero salto di qualità al film. L'abbraccio d'amore, rabbia e disperazione della madre è la vera mazzata, stordisce noi e sveglia la mente distorta di Pauline. Un abbraccio che doveva manifestarsi con continuità prima della tragedia.

Perfetta la McCord in un personaggio più unico che raro, non è la solita ragazza problematica che piange in cameretta fino all'esplosione, questa "Carrie" ha un'intelligenza notevole e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno.

Filmaster95  @  28/06/2015 12:02:15
   8 / 10
Una bella sorpresa, le allucinazioni della protagonista sono veramente malsane ed inquietanti e per tutto il decorso della pellicola l'apatia la fa da padrone, il non rapporto fra padre e madre, la malattia della figlia più piccola, la pazzia della figlia più grande, che sembra reprimersi per poi esplodere in un folgorante finale.

Devo ammettere che mi è sembrato insensato non far curare la figlia maggiore per evidenti turbe psichiche, il disinteresse dei genitori non può essere giustificato dal problema della sorella, che si ha una malattia bruttissima ma non può mettere in secondo piano quella che comunque è parte integrante della stessa famiglia e che anch'essa ha bisogno di aiuto immediato.

Tutti i rapporti instaurati da pauline finiscono in poco tempo non essendo in grado di rapportarsi con le altre persone

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
si spiega cosi il finale, un tentativo estremo di porsi in luce e di essere s'esempio per i propri genitori.

Per me rimane un film magnifico, diretto con estrema coerenza con problemi che possono colpire famiglie più disagiate anche se all'apparenza sembrano normali a gli occhi di tutti.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  02/06/2015 12:27:28
   6½ / 10
Primi 20 minuti davvero folgoranti, poi è un lento decadere, fino ad un finale improbabile. Mezzo voto in più per la bravura della protagonista.

slint  @  24/05/2015 21:50:40
   5 / 10
non capisco questi voti...anche per me non è un horror...ma non è questo il problema...a me sembra piu' una filmetto a bassissimo costo e fatto poco bene in quasi tutto.

ferzbox  @  07/04/2015 18:05:31
   7 / 10
Ogni tanto mi accorgo che si fa un pò di confusione ad identificare il genere horror; non solo perchè è scritto sulla scheda del film,ma anche perchè ho notato che sono stati molti gli utenti a definirlo così.....sinceramente non capisco cosa ci sia di orrorifico.....perchè ci sono scene visionarie piene di sangue?.....forse per il finale?.....si va bhè,avevano un senso quelle cose ma non lo rendevano certamente un film del terrore...
Per conto mio "Excision" è uno psicodramma che focalizza l'attenzione sui problemi psichici di una adolescente circondata da un'ambiente familiare squilibrato; la giovane Pauline non è in pace con se stessa,ossessionata da una madre perfezionista e morbosa,un padre quasi del tutto assente e succube della moglie,una sorella con una grave malattia polmonare e per questo più coccolata e amata; tutto un insieme di cose che hanno portato la povera ragazza ad uno stato di alienazione con il mondo; totalmente distaccata dal vero senso della vita per affrontare le cose a modo suo; il sesso,la fede,l'amicizia e il rispetto per se stessi portano Pauline ad una forma di ribellione pericolosissima....una mina vagante sola ed incompresa pronta ad esplodere in qualsiasi momento.
Gli ultimi 15 minuti sono agghiaccianti.....se un auto sta andando addosso ad un muro bisogna sterzare,altrimenti l'impatto è devastante.....
Un filmetto curioso che mi ha deluso solo nella fotografia e nella regia(senza infamia e senza lode su...),ma dal profondo significato; una formula cinematografica dedita ai problemi psichici adolescenziali diversa dal solito....più introspettiva e visionaria....
...si ma horror proprio no........

11 risposte al commento
Ultima risposta 09/04/2015 00.28.30
Visualizza / Rispondi al commento
James_Ford89  @  10/03/2015 23:41:36
   8½ / 10
Grandissima pellicola, poco da dire. Un vero e proprio inno al degrado morale, etico e frivolistico della società. Un esempio di vero cinema. L'attrice protagonista è straordinaria e mi è piaciuta anche Traci Lords.
Consigliato

Gruppo STAFF, Moderatore stefano76  @  19/02/2015 22:32:09
   9 / 10
Film straordinario ed emotivamente devastante. L'attrice protagonista è da Oscar. Finale telefonato e nonostante ciò tra i più scioccanti di sempre, che eleva la pellicola a piccolo capolavoro.

MelissaPercival  @  10/02/2015 02:28:11
   8 / 10
Molto Bello! Per nulla scontata la trama e molto malato, mi piacciono le scene che la protagonista immagina, un film davvero ottimo, wow!

Invia una mail all'autore del commento nocturnokarma  @  09/02/2015 13:55:47
   7½ / 10
Coraggioso e mai banale horror-famigliare. Il regista ha memoria sia di Carrie che delle atmosfere del j-horror, ma non svolge un compitino. Hai idee che colpiscono allo stomaco, ha controllo della mdp e mai si lascia andare ad inutili virtuosismi. Il finale non delude, lasciando più che l'amaro la gola colma d'emozione.

Protagonista perfetta, atmosfere lynchiane, sussurrate e coinvolgenti anche quando la sceneggiatura arranca. Difetti da annotare solo dopo decine di complimenti.

Da vedere per credere ancora nella capacità dell'horror di raccontare le nostre paure e pulsioni (sessuali).

InvictuSteele  @  05/02/2015 15:28:54
   7½ / 10
Bellissimo dramma-horror incentrato sulla figura, sulle stranezze e sui disturbi mentali di una giovane ragazza. Morboso e scioccante nell'evidenziare i deliri della protagonista e il contrasto tra lei e la società, i compagni di scuola e, soprattutto, la madre disperata dalla sua condizione psichica (oltre che dalla condizione dell'altra figlia malata). Una famiglia alla sfascio formata da quattro persone particolari, il padre sembra frustrato e distratto, rinchiuso nel suo mondo, la madre esasperata e in cerca di stabilità e le due figlie malate psicologicamente e fisicamente. Eccellenti e malati gli incubi di Pauline e scene sanguinolente di grande impatto. Il film scorre bene anche se, a tratti, si ha la sensazione che i comportamenti della mamma o della protagonista siano troppo forzati e un po' macchinosi nell'evidenziare le stranezze che portano poi ai litigi, secondo me un piccolo difetto che però rende la pellicola solo buona e non ottima. Finale impressionante. Davvero un bel film.

Giovans91  @  05/12/2014 20:01:49
   8 / 10
Ottimo dramma-horror. Originale, spiazzante, forte, dissacrante ed estremo, ma non tanto per il gore, quanto per il modo in cui certe scene sono rappresentate.
Il film ci mostra da una parte la realtà di una famiglia distopica e dall'altra il vivido e disturbato inconscio della protagonista Pauline.
E' il finale che conferisce a "Excision" di essere una pellicola indimenticabile, una sequenza di rara durezza emotiva, una sequenza costruita in modo meticoloso in ogni particolare e con un'atmosfera che fa precipitare il film nella follia affettiva più cupa e disarmante, ma questa è la perfetta chiusura del cerchio.
Opera prima del giovane regista indipendente Richard Bates Jr. "Excision" è stato presentato al 'Sundance Film Festival', che oggi è uno dei pochi festival in grado di portare alla luce tutte le perle del sottosuolo cinematografico mondiale.

Jolly Roger  @  29/08/2014 00:24:20
   8 / 10
Excision è un film più profondo di quel che sembra e che finisce in un modo diverso da quel che ci si aspetterebbe.
Si è naturalmente portati ad immedesimarsi in Pauline, una ragazza adolescente che soffre profondamente in silenzio per la malattia incurabile della sorella minore e che anche per questo non riesce ad integrarsi con i coetanei. Ugualmente, non riesce ad affrontare in modo maturo la propria nascente sessualità, ma lo fa in modo freddo e aggressivo, come fa con tutte le altre cose.
E' una ragazza anticonformista e problematica. Il film avanza tra le bizzarrie, anche abbastanza comiche, del suo comportamento antisociale e le sue fantasticherie sessuali, altrettanto bizzarre, anzi, alcune proprio sanguinarie! Tutto scorrevole, gustoso e piacevole.
Ma il film, piano piano e senza che te ne accorgi, ti scava attorno una voragine e, alla fine, in quel buco ci finisci dentro e prendi una mazzata che non te la scordi più.

Duro atto d'accusa nei confronti della società, degli sciocchi e vuoti coetanei a scuola che rifiutano ed emarginano i diversi, agli insegnanti che non favoriscono l'integrazione ma anzi accentuano il distacco, agli educatori (in questo caso il prete) che anziché curare i problemi li alimentano, perchè ci lucrano sopra. Infine, ma soprattutto, alla famiglia - immobile, sorda, indifferente.

Colpevoli, tutti.

GianniArshavin  @  28/07/2014 20:16:44
   6½ / 10
Interessante prodotto di debutto per l'americano Richard Bates Jr. , che miscela numerosi generi in un film sui turbamenti adolescenziali e non solo.
Malgrado venga definito un horror , "Excision" ha parecchi elementi grotteschi , drammatici e addirittura ironici che lo rendono particolare ma anche un po troppo confuso.
Il focus sulla protagonista e sulle difficoltà della sua età è molto intelligente e ragionato , a tratti sopra le righe ma mai fuori luogo. Inoltre ho apprezzato anche la sorprendente caratterizzazione della famiglia della teenager. Tutta la fase dedicata al nucleo familiare principale e alle dinamiche contorte che lo muovono rappresenta il lato drammatico del titolo , contrapposto a quello sanguinolento che viene invece identificato nei perversi e truculenti sogni di Pauline.
Molti quindi gli elementi messi in questo calderone saporito ma che forse poteva essere maggiormente gustoso se non ci fosse stata una sovrabbondanza di "pietanze".
Bravissima l'attrice principale e a dir poco choc il finale.

alex94  @  04/07/2014 13:00:23
   8 / 10
Finalmente un horror americano realizzato bene.
La trama è abbastanza originale e si sviluppa molto bene immergendo lo spettatore al interno del mondo malato dove vive la giovane e disturbata protagonista.
Ottima la regia di Richard Bates Jr qui al suo primo e per ora unico film e buona la recitazione di tutti gli attori.
Riuscitissimo anche il finale abbastanza disturbante.
Insomma uno dei migliori film horror degli ultimi anni assolutamente da recuperare.

Horrorfan1  @  22/01/2014 19:52:06
   6 / 10
Excision si potrebbe anche intitolare...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gli do la sufficienza, ma quando ho visto il finale, il genere, che fino a quel punto poteva orientarsi verso il "weird" drammatico e allucinato, ha virato improvvisamente verso il trash. L'avessi visto con un gruppo di amici, probabilmente saremmo scoppiati a ridere...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Non si capisce neanche tanto bene cosa c'entri il parroco e la religione in questo film: forse era solo un altro elemento che creava "confusione aggiuntiva" nella mente della ragazza... Comunque vada per il 6!

7219415  @  22/01/2014 12:59:56
   7 / 10
Un po' surreale ma interessante

Oskarsson88  @  21/01/2014 22:50:34
   6½ / 10
Particolare film che svaria tra horror, commedia e drammatico senza prendere realmente la piega verso uno di questi generi. A tratti un po' troppo esplicito, a tratti un po' troppo surreale, ma racconta comunque validamente la storia di una ragazza alle prese con qualche problemino sessual-morboso-adolescenziale. Ci sta.

sossio92  @  31/07/2013 19:28:44
   8 / 10
Film tecnicamente validissimo , soggettivamente accattivante , bello immedesimarsi nella psiche della protagonista che vive in un mondo tutto suo , consigliatissimo ...

barone_rosso  @  26/07/2013 23:06:42
   6 / 10
Mah, i personaggi sono un po' surreali e improbabili, il padre e la madre mi ricordavano "Furio e Magda"... Insomma, piu' da film comico che da horror/drammatico, per non parlare dei compagni si scuola. Merita solo l'interpretazione della protagonista, per il resto purtroppo si dimentica in fretta.

1 risposta al commento
Ultima risposta 23/01/2014 14.38.08
Visualizza / Rispondi al commento
steven23  @  05/05/2013 13:41:38
   8½ / 10
Uno dei migliori horror che abbia avuto la fortuna di vedere in questi ultimi anni. Un viaggio senza ritorno nella psiche turbata di un'adolescente piena di problemi, dal rapporto difficoltoso con la famiglia (una madre a dir poco opprimente, un padre del tutto indifferente e una sorella malata) a quello con i compagni di scuola per arrivare alle fantasie malate che l'accompagnano durante il sonno.
Il tutto viene ancora più accentuato dalla regia e dalle immagini che Bates ci regala, di grande impatto visivo e a dir poco disturbanti. Perfette le interpretazioni e formidabile quel finale che poi non è proprio un finale.
Da vedere almeno una volta!!

popoviasproni  @  26/04/2013 12:21:53
   8 / 10
Il precipitarsi delle malsane fantasie di un'adolescente incompresa.
La sua impudenza e la sua determinazione in un horror atipico ora grottesco e irriverente ora drammatico e struggente.
Buone le musiche e perfette le interpretazioni.

Gruppo COLLABORATORI Invia una mail all'autore del commento ilSimo81  @  28/03/2013 11:49:43
   9 / 10
Dietro quegli occhi spiritati e dentro quelle parole aspre si nasconde un animo ribelle, intelligente e profondamente disturbato. Una mente vivace, morbosamente ossessionata da sesso, sangue e morte, che adulti scettici desistono dal salvare.
La dichiarata ambivalente ambizione di diventare chirurgo sposa uno struggente, inespresso o inconsapevole, sogno e bisogno di attenzione. La tragedia si profila all'orizzonte.

Psicologico, ironico ed intelligente. Crudo, delicato e irriverente.
Uno dei migliori film dell'ultimo biennio.

Vedi recensione

maitton  @  04/03/2013 13:24:59
   7 / 10
concordo con quanti lo ritengono piu' un dramma che un horror.
il film e'girato molto bene, e narra le vicende di una giovane adoloescente, malata e disadattata.
pauline, forse, chiedeva solo di essere ascoltata, magari abbracciata.
ci riuscira' nel finale scock.

7 risposte al commento
Ultima risposta 06/03/2013 14.37.49
Visualizza / Rispondi al commento
pinhead88  @  22/02/2013 19:57:15
   7 / 10
Più che un horror lo definirei un dramma, ma anche la definizione di horror ci calza a pennello. Nichilista e a tratti surreale e grandguignolesco.
Già vedere la sciatta e repellente protagonista provoca un senso di disgusto e debolezza sull'epidermide, una negatività che viene trasmessa fin da subito allo spettatore.
Dietro i siparietti di sangue, aborti, feti bruciati, necrofilia e quant'altro c'è una ragazza sicura ma tormentata da persone normali o 'finte nomali' con cui è costretta a vivere.
Finale shock.

mauro84  @  12/02/2013 17:11:04
   7 / 10
grazie al sundance festival 2012, ho conosciuto sto horror, lo possiam definir così.. Non proprio di sto genere.. è comocità drammaticità... assurdo.. folle come tutta la storia creata con trama ad doc... passo dopo passo verso l'estinzione finale!...

complimenti all'attrice AnnaLynne McCord già vista come comparsa in altri film e sopratutto serie tv, speriam per lei che faccia il balzo che deve nel mondo delle pellicole che contano! davvero carina, brava ad interpretare un ruolo non facile e come recitazione è ottima.

buona prova del regista, alla sua prima pellicola per un grande cinema.. per un festival poi..

questo prima di esser un film assurdo, folle.. è da vedere.. capire e riflettere.. il tutto è ottiamemente collegato che porta alla sua tragica epilogo finale.

Vedetelo non rimarrete delusi!

Badu D. Lynch  @  11/02/2013 01:36:38
   8½ / 10
Excision

Il miglior horror del 2012 e, probabilmente, anche degli ultimi 3 o 4 anni. Un orrore che nasce dalla quotidianità e soprattutto dall'opprimente e destabilizzante ambiente familiare ; una madre autoritaria, perbenista e oserei dire castrante, un padre indifferente e assente, e infine una sorella malata ai polmoni che non giova sicuramente alla mancante armonia della famiglia. Qundi, di conseguenza, l'emarginata protagonista è (relativamente) costretta a rifugiarsi nel suo mondo personale fatto di perversioni e sangue. Ma non è forse l'adolescenza stessa una perversione inesplosa? L'atmosfera che si respira è malsana e disturbante ma mai banale come (quasi tutti) gli horror che si vedeno ultimamente in giro. La pellicola, insieme al sangue, scorre piacevolmente. Ciò che mi ha fatto apprezzare tanto quest'opera è soprattutto quel senso di "incompletezza finale" che fa si che il film continui nella nostra testa così da lasciar allo spettatore un senso di angoscia maggiore per via dello strazio che non ha trovato il suo sfogo ultimo e, come le urla finali delle attrici, l'incubo continua ad echeggiare nella mente di chi assiste a questo agghiacciante spettacolo.

benzo24  @  07/02/2013 13:49:51
   8 / 10
Bellissimo esordio di questo autore. Cast veramente formidabile, oltre alla protagonista, mi ha colpito molto l'iterpretazione di Traci Lords

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  30/01/2013 16:35:33
   7½ / 10
Notevole..... in quanto tale non distribuito in Italia... per fare spazio a Twilight e altre amenità..... stessa sorte è toccata all'ottimo gotico "The Moth Diaries" fortunatamente sottotitolato come Excision da un gruppo di veri appassionati di cinema.....

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  21/01/2013 00:28:13
   7½ / 10
Non è casuale la presenza di John Waters in questo film. Certamente il suo cinema e più ancora il cinema di Todd Solondz hanno costituito la base per quest'opera prima di Richard Bates. Ambiente tipicamente piccolo borghese tra l'ostentato conformismo e l'astio in cui vaga una ragazza condannata all'emarginazione, le cui fantasie morbose dai colori accesissimi stridono con una realtà tendente al grigiore.
E' un orrore che nasce dalla quotidianeità del non essere accettati in primo luogo dal nucleo familiare dominato da una madre oppressiva e castrante (molto brava Traci Lords) e un padre indifferente.
Un'opera prima molto buona sia per regia, un uso molto buono della fotografia ed un ottima caratterizzazione dei personaggi. Difficile inquadrare questo film in un genere preciso, ma l'abilità di Bates è stata anche di trovare il giusto equilibrio dei toni, dalla commedia nera fino al disperato dramma finale.

alexhorror  @  18/01/2013 17:32:45
   7 / 10
Pauline è una teenager con evidenti problemi di stabilità mentale e relazionali che vive circondata da un nucleo familiare discutibile (padre-zerbino, madre ossessiva e sorella minore gravemente malata di fibrosi cistica) e da un ambiente scolastico superficiale e spesso crudele. Per evadere da tutto ciò e concedersi rivincita, Pauline viaggia con la mente e sogna, talvolta di essere un abilissimo chirurgo, più spesso bagni di sangue erotici e atrocità assortite che mescolano pulsioni sadiche con repressione sessuale. La situazione, che si regge su un labile filo d'equilibrio mentale, presto degenererà nell'orrore. "Excision" è un horror statunitense del 2012 che, come cento altri prima di lui, si muove nel delicato terreno dell'adolescenza difficile e reietta. Visivamente forte e curato, impreziosito dalla valida prova del cast (nel quale spiccano Annalynne McCord, nei panni di Pauline, ed una sorprendentemente brillante Traci Lords, nel ruolo dell'ossessiva madre) e dotato di momenti bizzarri e disturbanti, si fa perdonare una certa prevedibilità del plot e del "colpo di scena" finale. Progetto che originariamente nasce da un cortometraggio del 2008, sempre diretto da Richard Bates Jr., "Excision" è in parte genuinamente folle e in parte sottilmente furbo ma possiede comunque un fascino perverso nel suo incedere sospeso fra schizofrenia e depressione. Chi ama l'horror, con sprazzi di videoclip, lo apprezzerà sicuramente..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Skorpio  @  11/01/2013 09:23:21
   7½ / 10
Il primo ostacolo è definirlo, stò film.
Verrebbe da dire un horror, per via di alcune scene mostrate persino fin dal trailer. Ma poi guardandolo ci si accorge che un horror non è, almeno a prima battuta. Poi invece sì che lo è, e sul serio, e non nel senso in cui poteva apparire in prima istanza. Ma di questo dirò più avanti.

Partiamo allora col dire che è un fil ben realizzato. Ha un ottimo montaggio, ha una bella fotografia, una un ritmo interessante e un commento musicale molto flessibile, vario e evocativo. Le recitazioni sono adeguate, nulla di eccezionale ma assolutamente positive.

Poi aggiungiamo che è disturbante, e non poco.
E' disturbante, e d'impatto verrebbe da dire che lo è per via dell'eccesso di splatter di alcune sue sequenze.
Ma ancora, non sta qui il nocciolo della faccenda. C'è questa teenager, d'accordo, che evidentemente ha un mondo immaginario

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e già questo è un elemento disturbante.

Poi però c'è lo scenario in cui si muove.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

E nel contrasto tra la evidente e galoppante distorsione percettiva e pulsionale della ragazza e la stereotipa ipocrisia del contesto, diventa difficile capire chi è sano di mente e chi no. Insomma, la follia della ragazza emerge assai più pura, reale e comprensibile dell'immagine plastificata del resto del mondo in cui si muove, che sembra soltanto più abile a nascondere le proprie nevrosi sotto una patina di convenienza sociale. E qui, in questo disegno complessivo, emerge la natura profondamente orrorifica e disturbante che è, a mio parere, l'anima del film. Il dubbio se l'una sia il fisiologico prodotto dell'altra: una perla in un'ostrica, entrambe avariate, inevitabilmente congiunte.

Infine c'è l'epilogo, che ovviamente non svelo, ma che porta alla collisione tra questi due universi percettivi, ed è una collisione per nulla indolore.

Un film che a prima vista non sembra avanzare pretese, ma che a mio vedere ne avanza eccome.
Da vedere.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  01/01/2013 19:21:46
   8 / 10
Excision è un crescendo di emozioni e sensazioni particolari e bizzarre.
In questo film funziona tutti : i dialoghi non sono stupidi,il ritmo narrativo giusto ed interessante, gli attori bravi (soprattutto la protagonista e la madre).
Dal punto di vista dalla sceneggiatura posso dire di essere soddisfatto: la cosa che mi ha dato più piacere è vedere che per la prima volta nella storia del cinema horror i personaggi non vengono dipinti in modo bidimensionale ma presentano davvero migliaia di sfaccettature,simbollegianti la complessità della psicologia umana.
Noi non possiamo definire con un aggettivo Pauline : sappiamo che è malata,necrofila,disadattata e tutto ma non c'è un aggettivo che riassuma la sua psicologia.Pauline è Pauline : è il personaggi meglio realizzato in tantissimi film visti e soprattutto non è ispirato a nessun altro del passato.Non so come,ma il regista è riuscito a creare un mix di sequenze davvero originali e la parte finale.....mi ha tolto il fiato.
Non è un capolavoro,però l'8 lo merita eccome. Vi consiglio di amarlo, ne rimarrete affascinati.

The best 2012 horror film.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/01/2013 19.22.58
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento malocchio  @  28/12/2012 14:50:26
   8 / 10
bello bello,mi è piaciuto un sacco sto film.
una ragazzina disturbata e sociopatica dalle idee piuttosto macabre, una madre medio borghesuccia,un padre succube poco presente e una sorellina malata formano il quadro di questo horror psicologico con toni grotteschi e visionari.
pochissimo ma ben dosato lo splatter(in questo caso non si può neanche chiamare così ma era giusto per far capire),protagonista dal grande carisma e finale da paura

lloydalchemy  @  20/12/2012 02:39:00
   8 / 10
Film molto duro e diretto verso il spettatore che lo guarda, la protagonista in conflitto con il mondo si rifugia nei suoi sogni perversi e sanguinolenti, e pian piano che si avanti con il film ne succedono di cotte e di crude, consigliato perchè e una pellicola che a una trama messa giù bene e va liscia come l'olio :)

ide84  @  18/12/2012 22:41:31
   7 / 10
Non mi sento di glorificarlo, ma nemmeno di bocciarlo. Film particolare che se incuriosisce merita la visione. Onirico e scorretto ritrae la perfetta famiglia americana alle prese con una figlia problematica. Se avete un figlio in pubertà costringetelo a guardarlo. E f'anc*ulo Dawsons's Creek ( o come cavolo si scrive ). Complimenti alla protagonista bonazza da paura che è pure brava in un ruolo sicuramente non semplice.

BrundleFly  @  18/12/2012 10:23:10
   6½ / 10
Thriller molto particolare ed inquietante, reso tale anche da una regia molto statica, con quasi tutte inquadrature fisse (frontali e laterali) e con pochissimi movimenti di camera. Molto bene lo splatter nelle sequenze oniriche.
Brava la protagonista.

Macs  @  17/12/2012 22:15:25
   6½ / 10
Ma si dai il fim e' carino e si puo' guardare, non solo se si e' appassionati di gore e gotico. Tuttavia l'insistenza sulle scene sanguinolente dopo un po' stufa. Ho capito che si tratta dei sogni/proiezioni della protagonista, ma si esagera un po'. Belle le scene a tavola (ossia la meta' del film). Valido il finale, piu' come effetto sullo spettatore che per sua effettiva giustificazione nella trama (vedi Spoiler).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

5 risposte al commento
Ultima risposta 05/03/2013 19.28.51
Visualizza / Rispondi al commento
mediceo  @  11/12/2012 13:50:55
   8½ / 10
C'è una sorta di accanimento nel giudicare negativamente questo film (non su questo forum), l'ho rivisto ieri per la seconda volta e non posso che votare 8 e mezzo, alla faccia di chi su altri "autorevoli" siti ne sconsiglia la visione. E' proprio vero ci sono film che o li odi oppure li ami, ma la critica italiota fine a se stessa a volte farebbe bene a mettersi da parte. Spero che Richard Bates Jr giri prossimamente qualcosaltro, sto tizio ha talento da vendere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  10/12/2012 14:36:45
   8 / 10
Brutta, mascolina ed asociale: questa è Pauline, diciottenne studentessa incapace di integrarsi col mondo circostante. Non è la solita nerd perseguitata da chiunque, è una ragazza dalla quale i coetanei preferiscono tenersi alla larga, considerata strana per il suo cinismo e pericolosa per l'attitudine a menare le mani.
"Excsion" è un' inascoltata invocazione d'aiuto in cui i toni grotteschi si miscelano con quelli più drammatici senza facili didascalismi. L'avveduta definizione dei personaggi fornisce gran spessore all'ottima AnnaLynne McCord, imbruttita per l'occasione ed emarginata da un contesto sociale borghese e soffocante. La storia cambia radicalmente nei suoi sogni, in cui assume connotati erotici, quasi fosse una divinità pagana consacrata a culti orgiastici in quadri illuminati da colori violenti – un po' alla Tarsem Singh tanto per intenderci- , deliri pop in cui rituali feroci prendono vita fluttuando tra eros e thanatos.
La ragazza non è certo sostenuta dalla famiglia, padre apatico e sorellina malata di fibrosi cistica sono succubi quanto lei di una madre bigotta e petulante, interpretata con bravura e grande ironia da Traci Lords, pornostar dalla carriera breve ma intensa a metà anni '80.
Ed è proprio questo approccio tra il sardonico ed il grottesco ad evitare che Pauline sia l'ennesimo patetico caso umano cinematografico, è infatti evitata con cura ogni possibile ruffiana empatia con lo spettatore spingendo il personaggio ad assumere di continuo comportamenti bizzarri e odiosi.
La verità inevitabilmente verrà a galla in un finale difficilmente dimenticabile, agghiacciante nell' esporre le difficoltà sottovalutate da una famiglia più coinvolta altrove e da istituzioni inadatte a sostenere i più deboli.
Rendono ancora più appetitosa la pellicola i piccoli ruoli ricoperti da Malcom McDowell, il dissacrante John Waters e il "lynchano" Ray Wise.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Egobrain  @  03/12/2012 03:18:52
   7½ / 10
Pellicola superlativa,non c'è che dire.
Delirante e quanto mai disturbante in alcuni frangenti.Ottima la prova della giovanissima attrice che interpreta Pauline.

TheLegend  @  28/11/2012 15:57:03
   6½ / 10
Un horror originale.
Molto brava la protagonista.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  26/11/2012 13:43:28
   6 / 10
A metà strada tra Lucky Mc Kee e Todd Solonz, più un dramma grottesco che un horror, film particolarissimo che merita la visione.

Ottima la protagonista.

sweetyy  @  02/11/2012 04:53:37
   7 / 10
Finalmente qualcosa di diverso dai soliti horror banali e scontati.
Visionario, disturbante ( ma non troppo), leggero e con un finale davvero cattivo.

BlueBlaster  @  26/10/2012 00:19:14
   7 / 10
Questa tipa si che è fuori di brutto!
Complimenti anche per essere riusciti a far sembrare davvero un cesso l'attrice protagonista AnnaLynne McCord che in realtà è una bellissima ragazza!
Un film che per tematiche e forma mi ha ricordato vagamente "May" di Lucky McKee...sempre di ragazze disturbate e frustrate causa traumi e famiglia si tratta.
La madre è odiosissima ma alla fine anche dolce e si può perdonarle certi atteggiamenti visto la difficile situazione familiare, che lei cerca di sanare con un atteggiamento composto e puritano.
Bella trama direi anche se assolutamente blasfema e fuori dal comune...
Regia abbastanza raffinata e capace...il giovane regista schizzato Richard Bates non si fa mancare litri di sangue e scene davvero disgustose (credo davvero che qualcuno potrebbe rimanere offeso dalla violenza visiva messa in scena).
Un film abbastanza coinvolgente che non rischia di annoiare vista la brevissima durata ed i continui shock psicologici e visivi!
Ottimi gli attori...coraggiosa la sceneggiatura! Però non mi va che ogni volta che dal Cinema indi se ne esce qualcuno che osa fare quel passo in più allora si urli al capolavoro!
Un buon film per chi ha stomaco e la mente aperta ma non oggettivamente un capolavoro da consigliare a chiunque, anzi lo sconsiglio a tutti coloro che non sono ferrati nel genere perché potrebbero rimanere offesi oltre che shoccati.

lupin 3  @  24/10/2012 15:00:07
   8½ / 10
marfsime  @  24/10/2012 14:53:14
   8 / 10
Una ragazza mentalmente disturbata di nome Pauline in perenne conflitto con la madre ed il mondo che la circonda (ad eccezione della sorella Grace) sprofonda in un abisso di follia che le farà progressivamente perdere contatto con la realtà. Film duro e crudo che non da mai la sensazione di poter trovare un punto di risalita emotivo e morale da parte della protagonista. Nell'avanzare delle vicende un senso d'inquietudine mi ha pervaso portandomi quasi ad immedesimarmi in Pauline stessa e nel suo disturbato dramma esistenziale. Agghiacciante e folle il finale..ottimo film..da vedere.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

a quiet place iia riveder le stelleafter midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandalobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecercando valentina - il mondo di guido crepaxcriminali come noida 5 bloods - come fratellidoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
famosafantasy island
 NEW
gamberetti per tutti
 NEW
ghostbusters: legacy
 NEW
gli anni piu' belligretel e hansel
 NEW
greyhound: il nemico invisibileil ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil principe dimenticatoil richiamo della foresta (2020)impressionisti segretiin the trap - nella trappolala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la sfida delle moglila vita nascosta - hidden lifel'agnello
 NEW
l'anno che verràl'apprendistatol'hotel degli amori smarritilontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marianne e leonard. parole d'amoremarie curie
 HOT R
memorie di un assassino
 NEW
nel nome della terranon si scherza col fuocooutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiaqua la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrun sweetheart runsaint maudshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspiral - l'eredita' di saw
 NEW
stay stillthe boy - la maledizione di brahmsthe gentlementhe grudge (2020)the new mutants
 NEW
the old guardthe other lambthey shall not grow oldun figlio di nome erasmusvivariumvolevo nascondermi
 NEW
vulnerabiliwaves

1006369 commenti su 43733 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net