dark shadows regia di Tim Burton USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

dark shadows (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DARK SHADOWS

Titolo Originale: DARK SHADOWS

RegiaTim Burton

InterpretiJohnny Depp, Eva Green, Jackie Earle Haley, Bella Heathcote, Michelle Pfeiffer, Helena Bonham Carter, Chloe Moretz, Thomas McDonell, Gulliver McGrath, Jonny Lee Miller, Christopher Lee, Alice Cooper, Ray Shirley, Ivan Kaye, Susanna Cappellaro, Josephine B

Durata: h 1.53
NazionalitàUSA 2012
Generefantasy
Al cinema nel Maggio 2012

•  Altri film di Tim Burton

•  Link al sito di DARK SHADOWS

Trama del film Dark shadows

Nell'anno 1752, Joshua e Naomi Collins, insieme al loro giovane figlio Barnabas, salpano da Liverpool, Inghilterra, per cominciare una nuova vita in America. Ma anche un oceano non basta per sfuggire alla misteriosa maledizione che affligge la famiglia. Due decenni passano e Barnabas ha il mondo ai suoi piedi, o almeno la città di Collinsport, Maine. Barnabas, signore di Collinwood Manor, è ricco, potente e un esperto playboy, finché non commette il terribile errore di spezzare il cuore di Angelique Brouchard (Eva Green). Una strega in tutti i sensi, Angelique lo condanna a un destino peggiore della morte, trasformandolo in vampiro e seppellendolo vivo. Due secoli più tardi, Barnabas viene liberato involontariamente dalla sua tomba ed emerge nel diversissimo mondo del 1972. Tornato a Collinwood Manor, scopre che la sua un tempo grande proprietà è caduta in rovina. Ciò che rimane della famiglia Collins se la passa poco meglio, e ciascuno nasconde oscuri segreti.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,20 / 10 (158 voti)6,20Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Dark shadows, 158 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

biagio82  @  10/02/2019 20:52:31
   7½ / 10
ottimo film di burton che è ispirato ad una soap opera, ed in cui burton ironizza sugli amori estremizzati che questi prodotti mettono in scena.
la storia di fatti è un inno all'amore puro e privo di condizioni, barnabas non mente alla strega dicendole di amarla per portarla a letto,mentre tenta il suicidio quando perde l'unica donna che ama veramente.
interessante la scelta di ambientare il tutto negli anni 70, gli anni particolari per per stilemi e mode, ma in cui nacquero un certo tipo di musica heavy metal, fantastica la parcetipazione di alice cooper in questo senso.
il film di base è una commedia ma stupisce come burton riesce a infilarci cose bordrline che mancano nel cinema di oggi, il protagonista è un vampiro che cerca l'amore, ma si discosta dall'immaginario di twiligth di fatti anche se con rammarico non si fa problemi a fare stragi per nutrirsi (gli operai o il gruppo di ragazzi) o i riferimenti espliciti al sesso.
non mancano i momenti comunque poetici o struggenti tipici di burton messi in scena con una grande maestria come la scena finale di eva green o il passato di viktoria.
in somma un film strano che mischia diverse cose ma che lo fa in maniera perfetta.

Romi  @  16/01/2019 10:30:53
   6 / 10
In genere i film di Tim Burton mi piacciono, piu' o meno... Questo e' uno di quelli "meno". Johnny Depp sempre molto bravo, ma il film ha un'ironia fragile, mista ad elementi un po' fracassoni, forse per questo un po' annoia, non coinvolge piu' di tanto.

Filman  @  18/04/2018 00:10:48
   8½ / 10
Tim Burton ha sempre avuto un senso ironico verso il macabro e ha sempre vestito la trascendente figura del mostro folcloristico con le braghe della contemporaneità, ma seppure DARK SHADOWS non sia l'ennesima esperienza post-moderna diretta dall'autore statunitense in grado di soverchiare una o più logiche cinematografiche, i bagliori inventivi lanciati a profusione dall'inizio alla fine del film, dalla perfezione estetica dell'inquadratura all'originalità delle battute comiche, lo rendono una delle migliori parodie degli ultimi decenni, e di conseguenza una eccellente versione del fenomeno vampiresco. Il livello di maestria raggiunto dal regista, infatti, ha superato la sola elaborazione concettuale ed è entrato all'interno di una ricerca visiva frame per frame che strappa attimi di meraviglia ed offre allo spettatore la contemplazione o, nei momenti di maggiore bisogno in cui il tatto artistico viene meno, lo spettacolo puro.

Vlad Utosh  @  10/01/2018 16:28:48
   7½ / 10
Non avevo molte aspettative visto gli scarsi consensi di cui gode questo film, invece ho trovato la visione godibile. Tratto da un famoso telefilm anni sessanta, dark shadows è una pellicola ironica e divertente stile famiglia Addams, sorretta da una buona regia e da un'atmosfera dark davvero riuscita; un crogiolo di figure classiche – vampiri, streghe, fantasmi, magione lugubre e decadente- ben amalgamate in un contesto anni settanta – e non era facile, il pastrocchio era dietro l'angolo.
Ottimo tutto il cast, Eva Green in gran forma e Barnabas/Depp è un personaggio con stile, dal linguaggio ricercato(appropriato all'epoca da cui proviene) e affascinante.
Di sicuro non il migliore di Burton, ma tutto sommato un film spassoso e visivamente piacevole.

john doe83  @  04/12/2017 08:24:12
   5 / 10
Commedia a leggerissime tinte horror. La storia è piatta e senza nulla di originale. Il film alla lunga annoia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  15/04/2017 18:07:13
   7 / 10
Assodato che, probabilmente, Burton abbia raggiunto gli apici in pellicole antecedenti a questo "Dark shadows", non si può rimanere indifferenti al genuino amore di un cineasta riconoscente verso le fonti che lo hanno cresciuto e fatto vivere.
L'ambientazione lugubre, valorizzata da una fotografia notevole, fa da sfondo alla classica storia gotica (una soap-opera anni '60 da noi inedito e misconosciuta).
Ad una prima parte ispirata e corroborata da una massiccia iniezione di humour segue, purtroppo, una fase un po' più stanca che tradisce ripetitività ed una palese mancanza di idee.
Deep gigioneggia ed il suo risultato se lo porta a casa; la coppia Pfeiffer/Green è forse protagonista delle scene migliori e garantiscono la migliore performance attoriale; non malvagie anche H.B. Carter e la Moretz - quest'ultima valorizzata da una entrata in scena notevole - , ma forse necessitavano di un minutaggio maggiore.
Quindi, in conclusione, la genuina passione del regista ed il cast in parte garantiscono una degna visione burtoniana, con la consapevolezza che gli antichi fasti sono abbastanza lontani.

ZanoDenis  @  28/08/2016 05:07:45
   6½ / 10
Divertente si, magari non ispiratissimo e di certo per nulla originale, ma Tim Burton ci regala un altro filmetto nel suo stile che comunque intrattiene a dovere.
Bellissime le ambientazioni, specie la casa in rovina che trasmette quella presenza gotica caratteristica delle sue opere, spesso vi sono anche belle esplosioni di colori che non guastano.
In grande spolvero tutto il cast su cui spicca una sensualissima Eva Green, spietata antagonista del personaggio di Depp, ma anche il resto della crew se la cava benissimo.
Abbastanza banale lo sviluppo narrativo, in pieno stereotipo delle fiabe gotiche.
Bellissima invece la colonna sonora, piena di pezzi rock anni 70.

david briar  @  02/04/2016 03:50:35
   7 / 10
"Dark Shadows" non è il peggior film di Burton, ma sicuramente è uno di quelli scritti peggio, con una narrazione più debole. Non parlo di dialoghi, che presi singolarmente sono interessanti, ma nelle svolte, nei cosidetti colpi di scena, nel modo in cui si procede a scatti, abbozzando caratteri e rapporti(vergognoso soprattutto il personaggio di Roger, intepretato da Johnny Lee Miller, un vero e proprio disastro di personaggio, ha la faccia giusta ma è mal recitato e con approfondimento nullo). Ma c'erano talmente tanti spunti interessanti che il tutto sa di occasione sprecata(in realtà solo parzialmente). Ha una struttura veramente sdrucciolevole da soap opera, tnnt'è che sembra, per moltissime caratteristiche, il pilot di una serie tv, o di un film diviso in più parti trasmesse a lunga distanza di tempo. Il che fa pensare che sia voluto visto l'origine del soggetto, ma anche se fosse, bisogna capire che il cinema non è una soap opera e gli aggiustamenti bisogna farli. Ma ecco che, nonostante questi grandissimi problemi, "Dark shadows" risulta essere un unicum nella filmografia burtoniana, paragonabile come struttura forse solo a "Beetlejuice", ma comunque totalmente diverso: un film che con tutti i suoi difetti, aggiunge qualcosa in più alla sua carriera, ci mostra qualcosa di lui che non sapevano.
Un film folle che sfrutta con ambiguità e ironia, ma soprattutto cattiveria, icone pop, stereotipi e miti degli anni 70: torna il cuore di Burton(in realtà mai veramente assente, nemmeno in "Alice in wonderland", dov'era solo un po' anestetizzato), quella capacità di riflettere sulla cultura pop usandola come un dispositivo narrativo ed emotivo, facendo ironia su certi archetipi. Basta guardare la scelta dei brani musicali, la comparsa di Alice Cooper, la genialità con cui viene usata la M di McDonald, o anche la presenza di Christopher Lee in una piccola parte. Interessantissima anche le figure femminili, con cui si riflette sulla difficoltà maggiore per loro a invecchiare, e sui tentativi per impedirlo. Oltre questo, è recitato direi benissimo da quasi tutti gli interpreti, molto riuscito da un punto di vista fotografico e diretto con grandissima classe, con alcune inquadrature, almeno due, che sono autocitazioni(ma talmente integrate nel contesto da risultare perfettamente funzionali ed evidenti solo a chi ha memoria e occhio particolarmente vispo), ma in generale una notevole capacità di dirigere in maniera inedita situazioni che potrebbero essere già state viste in roba come "La famiglia Addams", o in uno qualunque dei tanti film con vampiri o con castelli pieni di fantasmi. Tornano i rimandi all'espressionismo: erano sempre metafore delle paure legate al contesto storico, alla nascita dei "mostri" che avrebbero portato la morte nel mondo. Intelligentemente realizza un simpatico mini-affresco degli anni 70′, usando l'espressionismo come metafora dei "mostri" che sono alla base della società moderna.Il film di Burton non assomiglia a nessun altro: è suo e basta, torna a lasciarsi andare anche se la sceneggiatura è quella che è(non i dialoghi, riusciti). Seppur al film manchi un centro forte e rischi spesso di perdere il suo senso in un melting pot di diversi generi diversi, senza volerne essere uno preciso, nel complesso è piacevole e divertente, anche se la soluzione finale forse è troppo semplice, buttata lì e non veramente convincente, in quanto non viene spiegata veramente, ma in maniera ingiustificabilmente dozzinale. Insomma, pieno di problemi , ma anche di cuore, un film a cui voler bene e che penso sarà rivalutato col tempo nella sua filmografia, magari insieme al sottovalutatissimo "La fabbrica di cioccolato". Burton è sempre Burton, e forse questo è il suo film di cui viene più da chiedersi di che genere sia. Si potrebbe usare per tutta la sua filmografia, e nel caso non si sappia definire il genere di qualche suo film, io direi di andare sul sicuro: burtoniano. Genere con lineamenti chiari e riconoscibilissimi, unici..

Nova  @  08/02/2016 11:21:46
   4 / 10
Mi pesa moltissimo dare un giudizio così basso ad un film del mio regista preferito, ma purtroppo si tratta davvero di un lavoro di scarso spessore. Purtroppo anche per Tim è arrivato il momento in cui l'ispirazione poetica e originale che tanto ha caratterizzato i suoi lavori più belli è venuta meno.
So benissimo che non è umanamente possibile sfornare in eterno capolavori, ma quando si ama così tanto un regista, vederlo cimentarsi in un prodotto banale e senza senso è davvero un colpo al cuore.
Dark Shadows, nonostante gli attori (il trio Deep, Pfeiffer e Green), la musica, le atmosfere gotiche, gli abiti vittoriani, non decolla: sceneggiatura banale, dialoghi pessimi, scene che vogliono essere divertenti non lo sono, ma anzi annoiano, finale scontatissimo.
Burton, che ha dato tutto se stesso in capolavori come Edward Scissorhead, Beeteljuice, La Fabbrica di cioccolato, è forse rimasto intrappolato nel suo stesso stile e in una logica che mette al centro il "dover far film" sempre e comunque, anche se l'ispirazione manca. Spero di sbagliarmi e spero che Tim torni il genio del poetico e del sublime che è stato e che forse sarà ancora. Ma non adesso, non con questo film.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  25/01/2016 20:44:14
   7 / 10
Riuscito mix di generi venato di humour. La coppia Burton-Depp qui non delude. Gustoso.

Tremotino  @  11/09/2015 16:10:37
   7 / 10
film carino da vedere, ma non ha nulla a che fare con i capolavori di Tim Burton.... da " Alice in the Wonderland " non ha fatto più film eccezionali

mainoz  @  07/09/2015 05:06:04
   6½ / 10
Piacevole fiabetta horror in stile Tim Burton..ruolo che sembra cucito addosso a Depp..

eruyomè  @  21/05/2015 12:36:13
   7½ / 10
Divertito e divertente. A me non è dispiaciuto affatto! Non è un capolavoro nè risulta originale, risulta quasi un divertissement, anche se di buon livello. Pare davvero un po' la summa di tutte le tematiche e gli aspetti toccati da Burton negli anni. Il tutto condito con tanta tanta ironia e leggerezza, e il solito stile visivo personalissimo che lo contraddistingue, a cui pochi riescono ad avvicinarsi, perlopiù scopiazzando non capendone l'essenza, e quindi travisandolo completamente.

E va detto: Depp qui se la cava egregiamente, questo vampiro sfasato, elegante e a suo modo tragico, è un personaggio che gli calza a pennello.

hghgg  @  15/03/2015 19:14:01
   6 / 10
Carino, e divertente a volte, ma talmente innocuo da risultare impalpabile e destinato a finire nel dimenticatoio in poco tempo. Resta comunque un gradevole intrattenimento.

Era ovvio che prima o poi Burton avrebbe trattato il tema vampiresco e allora giù con le atmosfere gotiche, l'esoterico, il soprannaturale, il vampiro Johnny Depp, streghe, fantasmi, reincarnazioni e tutto il campionario scritto sul libretto illustrativo, storia d'amore compresa, è ovvio. Il tutto trasportato negli anni '70 (il film è ambientato nel 1972) con un'ottima colonna sonora e un cast d'attori di tutto rispetto.

Solo che la sceneggiatura è così scontata e priva di guizzi da non lasciare assolutamente nulla allo spettatore, scorre la sua storiella senza annoiare ma è davvero impalpabile e, nel finale, c'è pure qualche càzzata evitabile (ok, la ragazzina è un lupo mannaro perché morsa da neonata... Whattafacc ? Un lupo mannaro, così, tanto per infilare qualcos'altro nel calderone perché un'utilità non ne ha di certo a 'sto punto meglio l'intervento risolutivo della mamma fantasma dell'altro bambino, prevedibile ma almeno con delle basi all'interno della narrazione) e un finale telefonato che non vi dico, però almeno ci danno due vampiri che decidono di trombare, trombano, è stata una scelta della tipa, passeranno l'eternità a trombare e non ci sono tante sèghe mentali, al che si vede che c'è scritto Tim Burton e non Joss Wedhon, eh.

La regia di Burton è scontata e monotona per quanto capace e professionale ma non mi sorprende, Burton ha perso da anni la fantasia, il tocco, la personalità e la visionaria inventiva che sapeva mettere ovunque dai freak di "Beetlejuice" e "Edward mani di forbici" a "Ed Wood" e le trasposizioni di Batman.

Raffigurazione classicissima del vampiro (ed è un bene su, in film del genere che rivoluzioni si potevano pretendere) in quanto a "tradizione" (argento, luce del sole, canini allungati ecc.) e poi il romanticismo del personaggio che è una sorta di mix tra il Romanticismo e il fascino delle figure vampiresche (quelle più moderne, ma non soltanto) e il romanticume scemo delle figure vampiresche modello bambini scemi.

Ora, il cast. Depp fa il guascone come al solito, lo sappiamo tutti che è bravo, più bravo di così, tutti tranne lui può darsi. E dire che come vampiro funziona pure, meglio di tanti altri che si sono aggirati per gli schermi dalla fine degli anni '90 ad oggi (per forza, farà la macchietta ma dentro di se è ancora un grande attore).

Eva Green che in ruoli di questo tipo è bravissima (vedi la serie tv "Penny Dreadful") fa un figurone e per inciso, oltre ad un'interpretazione dignitosa e azzeccata c'è anche da dire che se proprio il protagonista non la voleva amare io sarei stato disponibilissimo a sostituirlo, "fia mia non te poi fissà solo co' uno pè ducento anni e 'nnamo". Comunque il suo personaggio, come tutte le streghe e gli stregoni che se la tirano tutto il tempo perché potentissimi, pericolosissimi, imbattibilissimi ecc (tipo Jafar, per tirare fuori l'esempio più nobile, che Wedhon l'ho già nominato prima...) fa una fine veramente del càzzo ed esce di scena con una scritta "Cògliona" stampata in fronte. Dai, ve la ricordate la fine di Jafar in "Aladdin", il primo ? Ecco, più scema.

Poi c'è Michelle Pfeiffer... Ah, Michelle Pfeiffer... Questa qui da ancora una pista a tutte, si pure a Eva Green, 54 anni all'uscita del film e ancora un tale fascino e una tale bellezza e poi, anche se qui "timbra il cartellino e niente più" si vede che come attrice lì dentro (insieme a Giovanni si ricordasse di chi era ai tempi di "Dead Man") è decisamente la numero uno. La classe non è acqua e non invecchia e soprattutto nei confronti dell'ex Catwoman per eccellenza (quando lei e Burton lavoravano assieme ai loro massimi livelli) il tempo è stato generoso.

Ovviamente c'è anche Helena Bonham Carter, che negli ultimi anni sembra stare quasi per forza nei film del compagno, quasi inserita nella trama perché "è la Bonham Carter e ci deve stare", anche se probabilmente ora la vedremo molto meno nei film di Burton e sono felice che se ne sia tornata in patria a recitare nella "Worricker Trilogy" di David Hare.

Quella nana di Chloe Moretz invece comincia a darmi qualche noia. Era uno spasso ai tempi di "Kick Ass" ma ora comincia a essere irritante. Qui è inutilissima ma giustamente ci sta benissimo in un film sui vampiri a fare l'inutile dopo l'inutile trasposizione americana di "Lasciami entrare" che l'ha vista inutilmente protagonista (che roba inutile... L'ho già detto che è inutile ?).

Due camei d'eccellenza. Christopher Lee, che aveva già fatto piccole apparizioni per Burton e giustamente, lui si, in QUESTO film proprio non poteva mancare.

E poi quel vecchio pazzo di Alice Cooper nei panni di se stesso (secondo Barnabas "La donna più brutta che io abbia mai visto" ahahahaha :D) che fa un tuffo nel passato tornando agli anni più gloriosi della sua carriera (anche se credo fosse un po' più giovane di come viene mostrato qui, nel 1972 :D).


Come detto, un film simpatico che si guarda con piacere, senza infamia e senza lode e purtroppo senza il tocco del grande regista di cui Burton un tempo ormai lontano poteva vantarsi.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/07/2015 04.26.19
Visualizza / Rispondi al commento
stallo  @  14/03/2015 15:05:40
   7 / 10
bel film. molto divertennte... bravi attori e bei costumi

AMERICANFREE  @  01/01/2015 20:41:11
   6 / 10
Uno dei film poco riusciti del grande Tim Burton.Non lo consiglio

mauro84  @  01/11/2014 00:24:36
   7 / 10
Nella serata di halloween italiana, mi son deciso a guardar sto film...
Trama davvero piacevole, interessante resa finale di ambientazione e scelte.. buona fotografia...

Johnny Deep top attore, Eva Green troppo bella e "brava". Chloe Moretz compare poco ma è così bella che meriterebbe un film solo per lei...
Christopher Lee non invecchia mai... Alice Cooper top, bell'idea di far il concertino^

Tim Burton sforna un prodotto degno di sè, uno dei suoi migliori credo in ambito del genere! si conferma regista degno del genere!!

Per gli amanti del genere film da non perdere! molto consigliato! bello!!

luis 98  @  20/10/2014 20:31:14
   2 / 10
Solito film alla Burton ovvero senza senso noioso e strano e ovviamente con il suo pupillo johnny depp

Questo film ha una trama molto stupida con alcune gag simpatiche ma nulla di che bocciato in pieno

Ho dato 2 e non 1 solo per la bravura degli attori ma il resto è spazzatura

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alex94  @  14/10/2014 18:16:19
   6 / 10
Filmetto tutto sommato sufficiente diretto da Tim Burton nel 2012.
La trama nonostante sia poco originale è piuttosto simpatica,abbastanza divertente in alcuni momenti.
Poco caratterizzati purtroppo i personaggi.
Buona la regia,la recitazione e gli effetti speciali.
Alla fine è un film guardabile, riesce ad intrattenere senza troppi problemi ma da Burton sinceramente mi aspettavo qualcosa di più.

SKULLL  @  22/06/2014 14:23:56
   7½ / 10
Bell'atmosfera, bei personaggi e molto molto divertente. Per me uno dei film più belli di Burton

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  10/03/2014 12:01:38
   5½ / 10
Lo stile è naturalmente quello di Tim Burton, Johnny Deep ottimo come sempre, peccato che la sceneggiatura non sia stata curata più di tanto, per cui il film lascia poco una volta finito.

Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  04/01/2014 14:24:41
   6 / 10
simpatica pellicola, ma insufficiente prova di Tim burton, con qualche gag e un idea presa da una serie televisiva anni 60 combina poco e niente.

sciroppo  @  26/12/2013 19:11:00
   5 / 10
Va detto prima di tutto che al 2012 è difficile fare un buon film con i vampiri, quindi l'impresa era ardua fin dal soggetto.
Burton non ci riesce, probabilmente perché fiaccato da un successo arrivato troppo presto nella sua carriera, che l'ha adagiato sugli allori....il che significa meno impegno in fase di ideazione, ispirazione, stesura, pensatura, rifinitura. Da Burton ci aspetta dell'originalità e della poesia, ma troppo spesso vaga in zona mediocrità.
Nel film sono presenti tutti i cliche sui vampiri, dal primo all'ultimo, con inserimento anche di un lupo mannaro, tanto per non farsi mancare nulla.
Tutto più o meno già visto, nonostante l'ambientazione, la collocazione negli anni '70, che vorrebbe dare un tocco di novità in più. La trama è abbastanza prevedibile e il tutto ha un solo piano di lettura, come un normale film di puro intrattenimento...mentre Burton potrebbe forse fare di meglio, anche se non lo ritengo un genio nemmeno nei suoi film più riusciti, come va di moda pensare.

Era quasi naturale che Tim dovesse prima o poi nella sua carriera fare un film sui vampiri come cinema comanda, sarebbe stata incompleta senza, così come Depp prima o poi doveva interpretarne uno. E non poteva avere trucco e travestimento migliore, sembra nato per essere un vampiro, oltreché il pirata.
Questi compiti sono stati assolti, ma mentre Depp ha fatto bene, perché il vampiro ce l'ha nel sangue... il regista poteva pensarci meglio e in sostanza ha mancato l'occasione.

Le cose che funzionano: come dicevo prima, Depp è convincente a dare al vampiro quella sfumatura ironica e vagamente tonta tipica anche di altri personaggi interpretati da lui nei film di Burton;

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nota finale: la Pfeiffer, che interpreta la 'madrè, sembra una gemella (leggermente più sbattuta) di Pam, della serie True Blood.

sagara89  @  28/11/2013 20:24:48
   7½ / 10
tim burton e johnny depp sono sempre una coppia infallibil!

M...mefistofele! ahaha ancora rido!

Sayurisama  @  26/08/2013 20:30:51
   6 / 10
Do la sufficienza solo per Johnny, che riesce sempre a farmi sorridere. Comunque direi che la cosa è veramente piuttosto triste...

bm_91  @  24/08/2013 00:25:39
   5 / 10
Non ho mai amato nè Tim Burton nè il suo fedele compagno di giochi Johnny Depp, provo una sorta di antipatia viscerale per entrambi, sebbene riconosca le buone doti di regista del primo e di attore del secondo....ma questo film proprio non mi è piaciuto, divertente in alcuni punti, de­leterio in altri (pareva di stare dentro Twilight).

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  15/08/2013 21:14:31
   7½ / 10
A me personalmente è piaciuto davvero tanto. Le ambientazioni curatissime e la scenografia sono in perfetto sitle burton, il ruolo di vampiro sembra tagliato addosso a Depp che si conferma sfolgorante nell'accoppiata con il buon Tim e la trama, seppur non originalissima, si lascia seguire molto volentieri.
Mi sento di consighliarlo agli amanti delle favole Burtoniane.

horror83  @  06/08/2013 14:12:46
   6 / 10
non male. mi aspettavo di meglio (stile il mistero di sleepy hollow), cioè una storia gotika seria come ci ha abituati l'accoppiata Burton-Depp, e invece è un film molto più leggero, a tratti divertente, ma nulla di chè! promuovo cmq il bel trucco di Depp, gli effetti speciali, e la scenografia! film leggero per una serata leggera!

ps: deep sempre bravissimo

Bluesky  @  18/07/2013 22:14:31
   6 / 10
film un po´stupido. ma comunque diventa bello se ti piace Johnny Depp!

Ale-V-  @  16/07/2013 20:37:32
   5 / 10
Film meraviglioso sotto il punto di vista estetico, come tutti i film di Burton, ma con una trama talmente brutta da rovinare tutto ciò che c'è di bello all'interno della pellicola.

Wallace  @  16/07/2013 01:59:16
   5½ / 10
Il caro Tim sta perdendo colpi e il buon Johnny dovrebbe smetterla di cercare a tutti i costi "maschere" per recitare.La trama é imbarazzante e certe volte ci sono scene senza senso

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Il voto diventa positivo per quanto riguardanto i bellissimi effetti speciali e la splendida Eva Green.
Da vedere senza pretese.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/08/2013 00.57.27
Visualizza / Rispondi al commento
leonida94  @  08/07/2013 22:15:49
   5½ / 10
Simpatica dark-comedy, ma nulla di ecclatante conoscendo il regista.
Apprezzabile il modo con cui è stato reso la differenza tra amare e possedere e l'utilizzo di alcune caratteristiche metaforiche (come l'arida cattiva che si "rompe" come ceramica). Sepre bellissima la Green, e deludente invece la prestazione della Carter. Non sembra in parte, e il suo ruolo nella storia è tanto marginale quanto inutile (Se mi spiegate la figura del medico...?).
Sempre ottime le location, ma stavolta il lavoro complessivo non raggiunge la sufficienza.
La pellicola perde con l'utilizzo di troppi personaggi e mal caratterizzati.
Insulsa, ma si fa vedere.

piertoni  @  08/07/2013 18:34:33
   6½ / 10
Fiaba nera in pieno stile Burtoniano con il solito Depp. Finale in calando abbastanza pasticciato.

MonkeyIsland  @  27/06/2013 14:39:35
   6 / 10
Sufficiente, migliore di Alice in Wonderland ma peggiore di tanti altri film di Burton.
Personaggi sviluppati male e in modo approssimativo (quello della Heathcote che dovrebbe fungere da comprimario su tutti), humour sempre buono ma il finale trashone lascia un retrogusto insipido di una pellicola che avrebbe potuto aspirare a ben altro.

OOssorg  @  12/06/2013 22:31:34
   5 / 10
Film nato da un'idea che poteva esseresviluppata meglio, ma che diventa via via sempre più senza alcuna logica e dai colpi di scena che sembrano quasi pescati alla cieca dallo "scatolone dei colpi di scena brutti"

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Il 5 lo do solo perchè comunque Depp riesce sempre a recitare bene, non ce n'è, pur essendo questa una delle sue peggiori interpretazioni, è sempre apprezzabile vederlo in un film.

tonysoprano  @  11/06/2013 13:04:25
   5½ / 10
Io non sono assolutamente uno di quei hater convinti di Burton. Tutt'altro
Però questo suo ultimo film è proprio bruttino
Utilizzato male il fatto che Barnabas fosse rimasto rinchiuso in una tomba per lungo periodo e la sceneggiatura fa acqua da tutte le parti, con scene abbastanza nonsense ed evitabili
Gli unici aspetti positivi sono la solita morale di Tim cioè che l'amore regna su tutto, anche la morte e il sesso in versione gotica che prima non si era mai visto
Inoltre c'è stata una buona interpretazione di Depp, anche se niente di eccezionale
Non raggiunge la sufficienza

Attila 2  @  11/06/2013 11:42:29
   6½ / 10
Una trama con un bell'incipit e un bello sviluppo.Atmosfere dark,storie di vampiri e horror condite da humor nero.Divertente e interessante.La storia dell'amore eterno che richiama al "Dracula" di Bram Stoker con sviluppi intriganti.Buona la prova degli attori.Ottima la fotografia.Un film al quale avrei dato anche un sette pieno,anche se non si puo' dire che sia il miglior Burton.Ma il 7 ci stava.Il finale pero' gli fa perdere mezzo voto.Non per come finisce ma per le scene e lo svolgimento del finale stesso.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILERUn po' troppo grottesco.Nel complesso piu' che gguardabile.

jb333  @  10/06/2013 16:47:15
   6½ / 10
a me questo film e piaciuto e credo che la media che ha rispecchia pienamente il valore del film.. non e un capolavoro, ma si lascia guardare, gli attori sono bravi e le scene sono girate bene... percio un 6,5 ci sta.. cmq ottimo Depp come sempre, quest'attore ormai e una garanzia per ogni ruolo..

Kyo_Kusanagi  @  20/04/2013 16:05:11
   6 / 10
Ritroviamo la premiata ditta Burton-Deep nella solita cornice dark gotica, per una storia insipida e senza troppo a pretendere; Bella cmq la colonna sonora anni 70 con tanto di uno rispolverato Alice Cooper, in definitiva resta un piacevole filmetto ma lontano dai capolavori firmati Burton.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento The howling  @  03/04/2013 19:27:06
   3 / 10
Che fine ha fatto il Tim Burton "analogico" di Beetlejuice, Batman, Batman returns, Edward mani di forbice?

E che fine ha fatto lo spirito ancora grottesco e surreale del Tim Burton "digitale" di Mars attacks!, Il mistero di Sleepy Hollow, La fabbrica di cioccolato e, in misura minore, di Big Fish?

Film osceno, che se fosse stato fatto da un altro regista sarebbe stato martoriato da critica e pubblico, mentre è stato passato come "favolosamente divertente" solo perchè dell'ottimo ma parrebbe non più Tim Burton, ora Tim Butt-on.

Trama senza capo ne coda (me ne sb@tto se è un omaggio a una celebre serie televisiva americana), Johnny Deep fuoriposto e ridicolo, comicità di c@cc@, scene orrorifiche accettabili ma slegate dal resto....

Immensa porcheria, emblema del cinema stanco e senza etusiasmo del nostro tempo...

Mi spiace per Michelle, Johnny, Helena!

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  26/03/2013 14:35:04
   6 / 10
I livelli gotico autenticamente favolistici di Edward Mani di Forbice sono lontani come è lontana (ma non troppo eh) la piattura di Alice in Wonderland, questo è un ennesimo omaggio ai prodotti d'intrattenimento della sua infanzia, Dark Shadows serie televisiva anni '60.è un Burton minore anche se il budget parla di 150 mln di $ e il cast è piuttosto rinomato, ritroviamo la splendida Pfeiffer, ottima la scelta della Green (vista di recente nei panni di Morgana nella serie "Camelot"), la promettente Chloe Moretz e gli immancabili moglie e Depp. Cavalca il trend dei vampire movies, parte bene l'impostazione è quello della Famiglia Addams poi sforna vagonate di citazioni che più un omaggio sembrano voler essere la sostanza del film, la spina dorsale, la stessa presenza di Cooper più che un cameo sembra un riempitivo, il film appare frammentato come se fosse il risultato di un collage di puntate da serial, nel finale intende chiudere con una sequenza d'azione, la Moretz trasformata in licantropo più che kitsch è una trashata, manca la consueta creatività incanalata all'ordine made in Burton.

Invia una mail all'autore del commento Sboccadoro  @  23/03/2013 18:04:54
   3 / 10
Che filmaccio di merd@!
Da Tim Burton mi sarei aspettato qualcosa di meglio, che questo filmetto scialbo, senza trama (ditemi, dov'è???), che passa in modo sconnesso da un genere all'altro, senza profondità, con personaggi delineati alla c@zzo, tra la burla e il dramma, ma non in modo spiritoso, quanto stanco e ripetuto, quasi un canto del cigno, che però è in agonia da un pezzo...la computer grafica ha distrutto da un pezzo Tim...ma se con Alice in wonderland ancora ancora si salvava, qui...bleah!!!

Ma la gente che ha votato alto, cosa ci ha visto?

Invia una mail all'autore del commento sb6r  @  11/03/2013 15:09:15
   7 / 10
Rivisitazione in chiave ironica del filone dei vampiri. Ambientazione perfettamente gotica in stile Burton e solita ottima interpretazione di Depp, forse poteva venir meglio ma rimane un film piacevole e godibile.

krueger419  @  26/01/2013 18:58:27
   6 / 10
una grande delusione... pochi lo sanno ma è un film basato su una serie tv... e questo dice tutto... troppo frettoloso.. non si sofferma abbastanza su alcuni particolari interessanti... comunque gli attori sono ottimi e questo è necessario ricordarlo, e poi che dire.. alice cooper fantastico come sempre...

Perfectvip94  @  23/01/2013 23:39:10
   8 / 10
Dark Shadows è un film che bene o male ha segnato il ritorno di Tim Burton sulle scene dopo il tanto criticato Alice in Wonderland. Personalemente l'ho trovato un film piacevole, brillante, ben recitato e con un'ottima regia quindi lo scopo l'ha raggiunto pienamente. Non capisco cosa ci sia di tanto eclatante da considerarlo uno dei peggiori film di Burton? Il regista ha dovuto soddisfare sia le case di produzione che dopo Alice lo crede una macchina x fare incassi stellari insieme a Deep, sia il vecchio pubblico che rivuole il mago del dark. Allora Burton dà vita a una commedia gotica, un po' eccessiva, quasi grottesca in senso buono... Una parodia alle nuove mode vampiresche ( che hanno reso i vampiri ridicoli), una parodia ammiccante e briosa.
Per il cast:
Deep è una garanzia, il film è sirretto dal suo charme e dalla sua eccessività ( che è perfetta x il personaggio)
Eva green mi è piaciucchiata cioè carina ma non all'altezza del co protaginista
Bonham - carter semplicemente bravissims! Il suo personaggio era molto simpatico
Michelle Pfeiffer elegante e raffinata ma un po' sottotono
Regia ed effetti speciali ottimi! Sarebbe un 8- ma si arrotonda ;)

YourBestEnemy  @  07/01/2013 17:54:24
   4 / 10
Brutto, brutto, brutto! Mi dispiace dover arrivare a dare addirittura 4 alla coppia Burton-Depp, ma dopo Alice in Wonderland avevo il brutto presentimento che anche questo fosse un pessimo film. Film che non fa ridere, annoia, Depp nei panni di un vampiro fin troppo pallido che non mi convince proprio... No, bocciato al 100%

Sofiatrenk  @  27/12/2012 19:27:42
   5½ / 10
Dopo il pessimo "Alice in Wonderland" attendevo con trepidazione questa nuova fatica del mitico Burton certo di un pronto riscatto ma purtroppo il risultato non è stato nulla più di un simpatico filmetto.
Non che il film sia brutto per carità, ma si posiziona anni luce indietro dalle sue migliori opere. Trama banale e senza mordente con la noia che regna sovrana sopratutto nella parte centrale del film.
P.S. Johnny Depp ha rotto con sti personaggi strampalati e supertruccati che oltretutto sono tutti uguali fra di loro (Willy Wonka, il Cappellaio e ora il Vampiro)

demarch  @  24/12/2012 20:15:09
   6½ / 10
Divertente ma poteva essere migliore. Bella l'idea e ottimi attori. forse realizzato troppo frettolosamente. non manca di buoni spunti e comicità. Soprattutto per amanti di Johnny

Mik_94  @  24/12/2012 17:19:36
   7 / 10
Visionario, fumettoso, perennemente sopra le righe, incantevolmente oscuro.
Atmosfere tetre e nebbiose, linee morbide e sinuose, orpelli barocchi, scenografie e costumi curati nel dettaglio, dialoghi brillanti e pezzi meravigliosi a far da colonna sonora. A ritmo di briose canzoni disco - combattimenti, risate, emozioni, lupi, fantasmi, case in fiamme, sconcertanti ritrovamenti, gravose eredità. . e chi ne ha più ne metta! E' violento, ma mai esplicito. Malizioso, ma mai volgare. Ammaliati da una sublime fotografia, si ci perde nel blu soffuso del passato e si ride dinanzi ai bizzarri tentavi di Barnabas di adattarsi al presente.
Numerose strizzate d'occhio al simpaticissimo La morte ti fa bella, altre a Sucker Punch, e tanti rimandi ai film che l'hanno reso grande. L'assidua collaborazione con il compositore Danny Elfman, l'affiatamento con Johnny Depp, le atmosfere fumose e evocative tipiche di Sweeney Todd, l'ironico romanticismo di Edward Mani di Forbice, il calore e la magia della famiglia di Charlie e la fabbrica di cioccolato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  05/12/2012 01:56:47
   6 / 10
Il fatto è che Burton sta pian piano tornando nella nostra dimensione, nei suoi films non riesco più a percepire quel tocco unico, magico e "favoloso" che lo ha contraddistinto. Il film in questione fila dritto certo, le gag sono anche riuscite e solo che la moglie non si sopporta più ( non so perchè si ostina a farla recitare in ogni suo film ) e Depp, nonostante la buona volontà, non ha più spessore e non mi pare più credibile ( nel contesto Burtoniano ). Una storia tutto sommato gustosa ma che non decolla mai.

BrundleFly  @  03/12/2012 19:02:57
   4½ / 10
Una vera delusione: non si ride, non si "piange", non ci si spaventa...l'unica cosa che resta dopo la visione di questo film è il vuoto assoluto. Johnny Depp ormai qualunque personagio interpreti ha sempre le stesse espressioni.
Uno dei peggiori Tim Burton di sempre.

topsecret  @  03/12/2012 16:18:10
   7 / 10
Pur non essendo un grande estimatore di Tim Burton, anche se alcune sue storie mi hanno coinvolto ed affascinato sotto il profilo visivo, ammetto di essermi divertito con questo DARK SHADOWS: una miscela esplosiva tra il gotico, marchio di fabbrica del regista, lo humor quasi grottesco che imperversa in maniera preponderante e i sentimenti di una storia d'amore dai toni chiaro scuri che non banalizza il tutto, anche se non sembra portare freschezza ed originalità.
Una torta succulenta come la Green impreziosita dall'eleganza di Michelle Pfeiffer e dal carisma di Depp, che ha come ciliegina la partecipazione di Alice Cooper "la donna più brutta che abbia mai visto".
A mio parere è una visione divertente che lascia soddisfatto chi guarda.

speXia  @  20/11/2012 22:02:19
   7 / 10
Commediola carina in puro stile Burton.

baskettaro00  @  20/11/2012 21:31:07
   7 / 10
all'unizio la trama è interessante,dopo cala.le atmosfere son ottime e ben rese,il resto non è il massimo,ma i cupi scenari e le ambientazioni spettrali valgon da sole la visione.

Cardablasco  @  07/11/2012 22:49:39
   6 / 10
Niente di superlativo,storiella normale senza infamia e senza lode,da Tim Burton mi aspettavo di piu'cmq non del tutto da buttare

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  05/11/2012 08:10:26
   4 / 10
adoro Depp sin dai primi film, per conto mio i migliori per recitazione. Questo dark shadow lo ritengo un simpatico filmetto, con qualche scena divertente e simpatica. Piace soprattutto dove Depp ricorda di essere un attore e recita e non fa solo la macchietta di se stesso e del solito jack sparrow (sperando accetti contratto per il nuovo capitolo del pirata, unico film che dovrebbe ormai fare). Addio Johnny Depp, attore ormai macchietta di se.

ferzbox  @  23/10/2012 16:45:44
   7½ / 10
Tim Burton ormai,si sa..ama particolarmente le atmosfere da "favola oscura" e si trova indubbiamente bene a lavorare con Johnny Deep...questo è assodato.
Dark Shadows è un titolo che è tratto da un famosissimo "Serial" americano di qualche anno fa che mischiava atmosfere grottesche ed orrorifiche ad un contesto da commedia rosa e non... il tutto condito con una buona spruzzatina di ironia.....
Non famoso in Italia, ci ritroviamo a vedere un film di Tim Burton che ripropone i personaggi di quel "serial" in salsa un pò diversa e con la trama riadattata ad una pellicola di due ore.
Lo stile di Burton si sposa indubbiamente bene con lo spirito dell'opera originale e tutto sommato ci regala una sua regia leggermente nostalgica..a ricordo dei suoi primi film e del suo inconfondibile stile ....
Purtroppo Burton,a mio avviso..non riesce a reggere pienamente i suoi vecchi ritmi e ci regala un esperienza interessante ma a tratti zoppicante....non sempre piacevole..a volte un pò troppo caricato ..plasticoso..al punto tale da rendere i personaggi,in alcune scene,troppo "macchiette"...
Un ironia che possiede un certo stile ma che non sempre mantiene il giusto equilibrio..
Forse la conclusione di questo mio pensiero è influenzata anche dal fatto che in fin dei conti..per quanto il film abbia una sua forma...non riesce mai a far gridare al miracolo...
Molto godibile....ma non eccellente...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  17/10/2012 15:13:31
   8 / 10
Film di Tim Burton assolutamente sottovalutato, "Dark shadows" non è solo estremamente divertente, irresistibile, zeppo di scene potenzialmente di culto. E non è solo visivamente splendido, e girato da un Burton in forma smagliante. "Dark shadows" è un po' la summa della poetica burtoniana, che - senza aggiungere novità, d'accordo - torna e riparte dalla freschezza delle origini (siamo dalle parti di "Beetlejuice") con mezzi e budget aggiornati ai tempi (ma senza - ed è un peccato forse - il 3D), e una voglia matta di prendere un po' in giro la moda di Twilight.

Stavolta il freak, interpretato da Johnny Deep, è Barnabas, un vampiro del '700 che viene liberato due secoli dopo. Il suo spaesamento temporale regala scene di gran gusto ed è una forma adorabile di quella sfasatura fra individuo e contesto che tanto caro sta al regista. Barnabas (buono e ingenuo, ovviamente), desideroso di farsi accettare dalla sua famiglia, ne catalizza la freakaggine di fondo, arrivando a riscattarla dalla tediosità in cui versa.
Barnabas ha però un conto in sospeso con Angelique, splendida strega (cui Eva Green regala una caratterizzazione notevole) o "meretrice di Satana", come si esprime Barnabas con il suo desueto eccentrico linguaggio. Angelique non è altro che la bionda dei noir, la tentatrice per eccellenza; e con la sua promessa di eternità offre al film una chiave di lettura nel segno di Faust. Tentazione, questa faustiana, proposta comunque in chiave assolutamente brillante e pop, che culmina in quella scena di sesso "mostruosamente" esplosivo che è un meraviglioso gioiellino da antologia del cinema.
Anche Angelique ha un'anima dolente: al fondo, è una donna sola, che reclama affetto a modo suo. E lo rivela la splendida scena in cui, nel finale, si strappa il cuore con l'intenzione di farne dono a Barnabas.

(Il finale sconta un eccessiva caoticità esplosiva, che non inficia però il succo. Anche i personaggi, tanti, non sono tutti approfonditi come meriterebbero: e Burton intesse trame senza annodare perfettamente tutti i fili. Difetti minori e venali, questi, eredità probabilmente della serie tv vintage cui il film è ispirato).

dibinho  @  14/10/2012 20:12:19
   6½ / 10
Carino, questo dark shadows ma nulla di trascendentale.. a dire il vero ho apprezzato di piu' alice in wonderland che questa pellicola..
Sembra che si passi da un genere all'altro in questo film, dall'horror, al drammatico, alla commedia..
Nel complesso film godibile, anche se ho apprezzato di piu' la prima parte.
Tra il 6 e il 6 e mezzo..

James_Ford89  @  12/10/2012 02:06:05
   6½ / 10
Niente da fare. Tim non riesce proprio a rialzarsi dopo il flop di Alice in Wonderland. Ancora una volta, poca originalità e poca incisività. Praticamente l'opposto dei suoi primi grandi film! Io il bicchiere, lo vedo chiaramente mezzo vuoto. Non si può pretendere di regalare cinema in questo modo, non a questi livelli. Confido nella rinascita di uno stimatissimo regista.

1 risposta al commento
Ultima risposta 12/10/2012 02.07.32
Visualizza / Rispondi al commento
mr orange  @  11/10/2012 22:49:00
   5 / 10
niente di particolare quest'ultima opera di burton non diverte, non spaventa e a tratti neanche intrattiene. già il personaggio non ha poi molto da raccontare, passati i primi minuti di risveglio con le gag sull'adattamento alle tecnologie moderne (per di più telefonate e già viste altrove), si costruisce una figura di un vampiro in un'ambientazione che rimane lontana sia da una costruzione comica, sia a una più seria, e quando colpisce il merito va più che altro al sempre bravo Depp. gli altri personaggi sono costruiti in maniera marginale, insignificanti anche quando si cerca di costruirci intorno colpi di scena per la verità fuori luogo e senza un climax di base.

Supercecco  @  09/10/2012 08:32:53
   5 / 10
Difficile dire che cosa abbia apprezzato in questo film. Pescando a piene mani da altri "burton" come Beetlejuice e Sposa Cadavere (mi ha ricordato pure Casper) si arriva alla fine con un senso di deja vu.... Anche abbuonando dal giudizio globale le scene di sesso (veramente da mani nei capelli) non si raggiunge la sufficienza. Troppi personaggi insipidi messi lì per far numero, la Bonham Carter ha un ruolo fatto ad hoc giusto per lavorare un pò... Discreti Depp e Pfeiffer ma non basta.

Lastyco  @  07/10/2012 21:55:16
   7 / 10
Johnny Deep vale il film.

La storia è carina e scorre bene.

Da conservare nel proprio archivio accanto agli altri...

Theo  @  07/10/2012 14:41:05
   4½ / 10
Tim Burton è riuscito già a deluderci con Alice in Wonderland. Perchè ha voluto calcare la mano con Dark Shadows?

floyd80  @  24/09/2012 19:00:51
   6 / 10
Una pellicola purtroppo priva di spessore e ritmo, nonostante il solito grande Depp ed una Eva Green in stato di grazia, il film scema in tante piccole gag fini a se stesse in una trama scontata e a tratti noiosa.
Tim Burton ci manchi, riprenditi!

Charlie Firpo  @  22/09/2012 16:10:51
   6½ / 10
Dopo il deludente Alice nel paese delle meraviglie Tim Burton si riprende giusto un pizzico ritornando alle care e vecchie atmosfere gotiche , i personaggi sono tutti ben caratterizzati in quanto a trucco e l'aspetto , però dopo i primi minuti che lasciavano ben sperare il tutto si risolve in una simil telenovela dove la noia regna sovrana.

Non c'è suspence , sceneggiatura troppo debole, nessuna variazione di ritmo anzi è tutto piatto , colonna sonora di Elfman scordabile , per gli attori Depp si limita a timbrare il cartellino , di tutti la migliore sicuramente Eva Green , Michelle Pfeiffer praticamente poco più che una comparsa.

La ragazzina che alla fine si trasforma in un licantropo è semplicemente ridicola , più che un lupo mannaro sembra una cavalletta impazzita.

Merita la sufficienza solo per quanto riguarda gli aspetti tecnici : costumi scenografie, trucco , ... altrimenti sarebbe da dare 5

Tim Burton è ben lontano dai tempi d'oro.

folco44  @  20/09/2012 19:33:05
   5 / 10
Tim Burton sta proprio perdendo lo smalto dei primi film.
Nulla a che vedere con 'Edward mani di forbice'

Hypo  @  17/09/2012 15:22:36
   6½ / 10
Vedo "Dark Shadows" come una specie di disco garanzia da parte di una band collaudata che fornisce al proprio pubblico quello che si aspetta. Tim Burton ci ributta nelle sue atmosfere (mi sono piaciute particolarmente anche quelle meno dark, ad esempio le visuali diurne del porto) senza stupire a livello di storia ma ottenendo comunque un buon risultato grazie ad un parco attori di livello eccelso. Basterebbe il solito e splendido Johnny Deep per salvare baracca e burattini, le sue movenze sono come al solito personali e spettacolari e il linguaggio obsoleto una delle parti meglio riuscite del film (esilarante il momento con gli hippie). Eva Green è il cattivo perfetto mentre Michelle Pfeiffer conferisce l'adeguata "aristocraticità" ad una pellicola che troppo spesso bada al "buffo" oltre misura (e la capacità di accettarlo o meno sarà determinante per il grado di apprezzamento finale).

"Dark Shadows" è un film che sicuramente non rimarrà scolpito nella memoria a lungo però sa divertire e sa sedurre con le sue atmosfere, insomma se ricapiterà l'occasione lo riguarderò volentieri.
Ho preferito la prima parte di film, quella più misteriosa rispetto al susseguirsi di eventi che ci riserva un finale tutto sommato accattivante.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Tutto sta sul come si vuole guardare il famoso bicchiere...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  15/09/2012 17:30:39
   6½ / 10
Sicuramente Dark shadows non è il miglior film di Burton ma rimane un intrattenimento godibile.
Una fiaba dark che miscela bene ironia, sentimenti, dramma e horror.
Buona la prova di Depp nell'interpretare un vampiro sopra le righe e molto lontano dai personaggi vampireschi che occupano narrativa e filmografia recenti.

3 risposte al commento
Ultima risposta 27/09/2012 09.22.04
Visualizza / Rispondi al commento
CavaliereOscuro  @  12/09/2012 00:11:56
   6 / 10
Un classico di Burton: una storia dark tra poesia e paesaggi gotici. Magari non è il suo miglior film, d'accordo, però non è facile rimanere sempre sulla cresta dell'onda quando lo stile che ti contraddistingue non trova varianti. Qui ci troviamo davanti ad una favola dark con qualche buchetto nella trama, troppa carne al fuoco e personaggi poco carismatici - non per le interpretazioni ma proprio per il loro ruolo - forse sarebbe più opportuno dire che sono caratterizzati ed utilizzati male. Non cambia la sostanza. Ambientazione e scenografie come sempre al top. Ottimo il cast.

Wolverine86  @  11/09/2012 10:39:50
   6 / 10
La storia tutto sommato è carina ma viene svolta in maniera troppo approssimativa. La prima parte regge bene, ma il finale è veramente troppo ridicolo.
Il film arriva alla sufficienza soprattutto grazie ad un cast veramente ottimo.

Dante69  @  11/09/2012 02:03:51
   7 / 10
Ed ecco il ritorno al dark gotico per tim burton , questo film sicuramente rappresenta una ripresa del regista ,dopo il deludente alice in wonderland, che speriamo riesca a farlo tornare quello di un tempo.Passiamo al film , la trama funziona molto bene e gli attori si dimostrano molto convincenti e capaci d'altro canto invece l'eccessiva, a mio parere , durata del film e una colonna sonora (mi meraviglio di danny elfman) piuttosto scialba si sarebbero potute facilmente migliorare ma questo non rovina assolutamente la pellicola ,le scenografie sono fantastiche e qui il regista non si smentisce mai e l'atmosfera anni 70 è stata resa molto bene.Per gli amanti di tim burton sarà molto piacevole mentre per altri potrebbe risultare a tratti lento e noioso , io sinceramente mi limito solamente a promuovere questo film xkè merita di essere visto , certo non sarà il miglior film del regista ma sa regalare cmq buono e sano divertimento.

jason13  @  10/09/2012 23:03:39
   7 / 10
Altra perla del buon Tim Burton...un'altra favola grottesca e divertente...consigliato..

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

cultmovie  @  08/09/2012 11:11:39
   7 / 10
Tim Burton e Johnny Depp coppia storica dei film pseudo-gotico-surreali, pero' mentre l'esordio ha dello stupefacente (Edward mani di forbice) in quanto ad idee ed originalita' in questo Dark Shadows Tim Burton punta piu' sugli effetti scenici e l'ironia a basso costo, nonostante cio' l'interpretazione del buon Depp e' piuttosto buona e la trama abbastanza scorrevole nella sua banalita', nel complesso pero' manca di "carattere" e incisivita', sembra il classico film parodia di qualche supereroe o personaggio da fumetti (nonostante sia chiaramente una parodia) e' una parodia nella parodia insomma, nel complesso pero'...se lo si guarda con leggerezza senza troppi seghe mentali non dispiace...ma son lontani ormai i tempi di Edward...

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  07/09/2012 17:01:20
   7 / 10
Sul fatto che non sia il Tim Burton di "Ed Wood" o Edward mani di forbice" non ci piove,però sostenere che "Dark Shadows" sia un brutto film mi pare quanto meno azzardato per vari motivi.
Tutta da godere è la capacità di resuscitare un genere abbandonato da tempo,con un Burton sempre eccezionale nel rinnovare i caratteri distintivi del gotico rileggendo attraverso il suo sguardo magico e strampalato il lavoro di maestri indiscussi come Mario Bava,Corman o Fisher.
Lo scarmigliato Tim volteggia tra commedia e tematiche horror,romanticismo e dramma con armonica disinvoltura ,anche grazie al contributo di attori eccellenti.Johnny Depp è ancora una volta splendidamente sopra le righe e pur ammettendo che il succhiasangue Barnabas Collins non sia incisivo quanto altri personaggi nati dal bizzarro sodalizio,il suo compito lo assolve in pieno.Ci troviamo di fronte un antieroe,fedele a nobili valori ma a causa della sua condizione costretto a cibarsi di persone innocenti e comunque spietato con chi osa tradirlo.
La sua antagonista è Eva Green,seduttrice da infarto in versione platino, tanto bella quanto bastarda.Nel loro secolare conflitto verranno coinvolti svariati personaggi,tra i tanti: un'elegantissima Michelle Pfeiffer,la sempre più promettente Chloe Moretz,l'immancabile Helena Bonham-Carter e l'inquietante J.E. Healey,che lasciati i panni di Rorschach e Freddy Krueger si infila in quelli del classico factotum poco rassicurante.
Buona la colonna sonora tra ispirate note del fidato Danny Elfman e hit tipicamente anni '70,ovvero l'epoca in cui si svolgono i fatti e che avvantaggia le battute più gustose per via dello spaesamento del protagonista, rimasto rinchiuso in una bara per duecento anni.
Ancora una volta Burton ci regala una pellicola affollata da più o meno adorabili freaks,in piacevole equilibrio tra eccessi e trovate grottesche al servizio di una tenebrosa fiaba dark in cui streghe e vampiri,fantasmi e addirittura un lupo mannaro si daranno battaglia.

C.Spaulding  @  04/09/2012 11:44:05
   7 / 10
Mi sono piaciute l'atmosfera dark e la splendida fotografia ma la storia non mi ha preso molto. Bravissimo come al solito Johnny Depp. Un film abbastanza carino sicuramente da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  31/08/2012 11:21:43
   6½ / 10
Nel corso degli anni la coppia Burton/Depp ha saputo sfornare film molto belli alternati a qualche passo falso (in particolare con "Alice in Wonderland"). "Dark Shadows" è un buon film anche se non certamente ottimo. Visivamente è molto bello grazie alle tipiche atmosfere burtoniane molto cupe che ben si accoppiano al villone dove si svolgono gran parte delle vicende. Abbiamo il solito grande e camaleontico Johnny Depp affiancato da una stupenda Eva Green. Per il resto siamo di fronte ad una sorta di rivisitazione de "La Famiglia Addams" con poche gag riuscite (e molte che fanno fiasco). Nonostante tutto il film riesce anche a piacere per gran parte della sua durata (se si esclude la ridicola scopata tra i due protagonisti) ma nell'ultima parte le già non altissime quotazioni crollano vertiginosamente quando "Dark Shadows" si trasforma in una baracconata gigantesca con fantasmi e lupi mannari (a quanto pare anche Burton si è fatto contagiare da quella piaga nota come "Twilight"). Peccato perchè il talento del regista si vede bene, anche se solo a sprazzi.

lillyna  @  26/07/2012 22:11:08
   8 / 10
Divertente, la trama incuriosisce e tiene incollati allo schermo, jhonny depp informissima e azzeccatissimo, scenografie da bocca aperta, le battute che speZzano l'atmosfera "horror" Hanno tutta la mia stima, in ricordo dei pirati dei Caraibi......da vedere assolutamente

kako  @  23/07/2012 15:49:53
   7½ / 10
sono di parte perchè amo Tim Burton ma a me questo film è decisamente piaciuto. Riconoscibilissime le sempre ottime scenografie dark e gotiche dei film di Burton e sempre funzionante il sodalizio artistico con Johnny Depp. Una storia leggera e divertente, con dei bei personaggi, che intrattiene molto bene e con un cast di livello, in cui mi ha sorpreso la bravura di Chloe Moretz.

Lenina80  @  13/07/2012 11:11:49
   7 / 10
Atmosfere dark con un attore protagonista che adoro (sono abbastanza di parte) però effettivamente Tim Burton sa fare di meglio. Ad ogni modo, commedia cupa ma divertente e leggera, almeno non ti fa addormentare..

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
47 meters down: uncageda mano disarmataalla corte di ruth - rgbamerican animalsannabelle 3aquaslasharrivederci professorebaby gang (2019)beautiful boy (2018)birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibring the soul: the moviecarmen y lolachristo - walking on waterclimax (2018)
 NEW
crawl - intrappolatidaitonadi tutti i colori
 NEW
diamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfiore gemellogodzilla ii - king of the monstersgoldstonehotel artemisi morti non muoionoil flauto magico di piazza vittorioil grande salto
 NEW
in fabricjuliet, naked
 NEW
kinla bambola assassina (2019)la mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda mail'angelo del criminelucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmidsommar - il villaggio dei dannatinevermindpallottole in liberta'passpartu': operazione doppiozeropets 2: vita da animalipolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarealmsred sea divingrestiamo amicirocketmanselfieserenity (2019)shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensoledadspider-man: far from hometesnotathe boy 2the deepthe elevatorthe mirror and the rascal
 NEW
the nest (il nido)the quake - il terremoto del secoloti presento patricktoy story 4una famiglia al tappetovita segreta di maria capasso
 NEW
wake up - il risvegliowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marex-men: dark phoenix

990911 commenti su 41757 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net