concorrenza sleale regia di Ettore Scola Italia 2000
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

concorrenza sleale (2000)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film CONCORRENZA SLEALE

Titolo Originale: CONCORRENZA SLEALE

RegiaEttore Scola

InterpretiDiego Abatantuono, Sergio Castellitto, Sabrina Impacciatore, Gioia Spaziani, Paola Giannetti, Augusto Fornari, Giorgio Colangeli, Walter Dragonetti, Simone Ascani, Elio Germano

Durata: h 1.50
NazionalitàItalia 2000
Generecommedia
Al cinema nel Febbraio 2001

•  Altri film di Ettore Scola

Trama del film Concorrenza sleale

Concorrenza sleale racconta la rivalitÓ tra due personaggi: Umberto, erede orgoglioso di una raffinata sartoria, e Leone, proprietario di una moderna merceria.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,17 / 10 (43 voti)7,17Grafico
Migliore Scenografo
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliore Scenografo
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Concorrenza sleale, 43 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Oskarsson88  @  30/01/2019 21:59:24
   5 / 10
Apprezzo molto Scola, ma questo film mi ha annoiato terribilmente, nonostante abbia ricevuto riconoscimenti importanti.

mmagliahia1954  @  22/01/2016 11:56:39
   8½ / 10
Prodotto bellissimo di Scola, che mi era sfuggito. Un film maturo, delicato, leggero, efficace, potente, ironico al punto giusto, dotto. Sono rimasta commossa ieri e piacevolmente sorpresa, impietrita sul divano perche' questo film ha portato ancora una volta alla luce, vista peraltro in parte con gli occhi di un bambino, quella vergognosa realtà dolorosa, ingiusta, pesante, difficile, grottesca generatasi in quegli anni di piombo. Gli esseri umani generar possono bestialita' e tale fu quel bruttissimo periodo fascista. Speriamo che queste cose tragiche e dolorose non tornino piu', in nessuna forma. Mettere uomo contro uomo, generar fazioni in cui i vigliacchi, gli infami, i vuoti trovano realizzazione ed i buoni, i creativi, gli operosi periscono schiacciati da un'ottusita' malvagia, operata per comodi governativi. Tali furono le pazzesche leggi razziali in italia. Che schifo. Una cattiveria statale fuori misura, come lo sono tutte quelle di qualsiasi regime che, inevitabilmente, degenera. Bravissimi tutti gli attori, veramente eccezionali. Da Abatantuono a Castellitto, ai bambini, a Germano che a me non entusiasma ma qui incarna perfettamente il ragazzo della storia narrata. Film di interesse storico e culturale, insegna in modo scorrevole piu' di quanto oggi, purtroppo, i giovani non vogliano vedere e leggere, perche' considerato noioso. Il film " fa sentire sulla propria pelle" come reali e dolorose queste vicende e porta anche un giovane a comprendere gli orrori delle leggi razziali.

Goldust  @  22/09/2015 10:12:52
   6 / 10
La forza del film è quella di affrontare la vergognosa questione delle leggi razziali da diverse angolazioni e sempre con competenza, sfumando spesso le situazioni drammatiche con un pizzico d'ironia; ma nella sceneggiatura, scritta a otto mani dal regista, Furio Scarpelli e i rispettivi figli, ci si aspetta sempre uno scatto che però non arriva, ed il malinconico finale resta a metà del guado. Bravi Abatantuono, Castellitto e Impacciatore; nella parte del professore che smuove le coscienze Depardieu è invece quasi sprecato.

Mic Hey  @  01/02/2015 05:48:19
   5 / 10
Ottima l'idea, mi aspettavo una bella commedia scoppiettante con il miglior Abatantuono.. invece una delusione :(
Questo film non è decisamente riuscito, non decolla mai, sempre in bilico tra commedia, serietà (dramma mi sembra eccessivo) inoltre i due protagonisti diventano presto amici "spogliando" il film dei presupposti iniziali .

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  15/03/2014 17:35:35
   6½ / 10
Film che racconta la rivalità tra due venditori di stoffe, interpretati da Abatantuono (ottimo) e Castellitto, ambientato in pieno periodo fascista (prima e dopo).

pak7  @  05/01/2014 03:09:36
   6 / 10
A parte la solita buona prova di Abatantuono e, questa volta, anche di Castellitto, non ho trovato la storia così coinvolgente come mi sarei aspettato Buona l'idea di questa "concorrenza" ma poi il tutto rimane lì.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/02/2015 05.43.04
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  16/12/2013 15:29:51
   6½ / 10
L'opera più significativa di quest'ultimo ventennio di Scola, linguaggio sobrio almeno finchè il climax non prende una sterzata decisiva con la promulgazione delle leggi razziali, annacquando di quel pizzico di retorica che va a stemperare i buoni sentimenti dell'operazione, un difetto che si porta dietro negli anni più o meno nascosto è il didascalismo dalla quale attinge nel momento in cui fatica a trovare fluidità di narrazione, 1/4 di secolo prima aveva tra le mani un canovaccio molto simile (Una Giornata Particolare) ambientato nello stesso periodo fascista ma con ben altro smalto riuscì attorno ad un binomio complementare a dispiegare un raccordo di tematiche (anche solo insinuandole) tenendo bene a margine la questione politica.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  15/04/2012 20:26:47
   6½ / 10
In uno dei suoi ultimi film Scola racconta della rivalita' tra due venditori di stoffe prima,durante e dopo l'inizio del regime fascista in una via Romana!
Recitazione e regia da stampo televisivo rovinano un po' le aspettative del film dove il regista non ha fatto altro che seguire i canoni del "moderno" cinema Italiano!
Oltretutto ritengo Castellitto un attore sopravvalutato e quindi inadatto a questo importante ruolo di vincente prima e perdente poi per futili motivi di razza!
Film troppo leggero,si poteva osare di piu' anche se il prodotto finale è piu' che sufficente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  08/09/2011 09:29:25
   6½ / 10
Film che purtroppo decolla solamente nella seconda parte quando la situazione storica e sociale diventa molto rigida e crudele da affrontare.
Un ritratto di una strada di Roma degli anni Trenta, due bravi protagonisti e personaggi di contorno ben caraterizzati per un film che sembra molto una fotografia del recente passato senza diventare mai una critica profonda o graffiante.
Molto belli i costumi e le scenografie.

barbuti75  @  26/02/2011 08:37:33
   7 / 10
In una splendida cornice romana degli anni 30 si svolge la singolare "sfida" tra i due commercianti dai negozi limitrofi che ci introduce ai cambiamenti successivi all'alleanza dell'Italia con la Germania prima dello scoppio del secondo conflitto mondiale.
Bravissimi Abatantuono (nei panni del commerciante cattolico che prepara abiti su misura) e Castellitto (ebreo che vende abiti confezionati) che riescono a dare un sapore particolare e agrodolce a ogni litigio. I loro personaggi si evolvono così come i tempi, la loro concorrenza si trasforma in stima e forse in un futuro diventerà amicizia...questo sta a noi deciderlo.
Scola gira con eleganza e regala sprazzi di grande cinema dirigendo un cast bene assortito con i due protagonisti a farla da padroni assoluti della scena.
La costruzione del set particolarmente riuscita aiuterà chi vorrà cimentarsi nella visione di un film da troppi dimenticato.

sweetyy  @  23/02/2011 17:31:05
   7½ / 10
Bel film , che non ha intenzione di intrattenere ma di far riflettere sulla perdita dei diritti degli ebrei che portano a degli importanti cambiamenti anche a livello affettivo e sociale. Buona prova di Abatantuono e Castellitto

pinnazza  @  18/10/2010 00:41:25
   6½ / 10
Una via, due negozi e un contesto storico folle.
I bimbi sono fortissimi e un po' tutti i personaggi ben caratterizzati.
Bellissima la scena del camioncino che trasporta mobili e persone.
Il film non decolla, ma certamente non è questa la sua missione.

thamadartist  @  19/07/2010 13:19:23
   9 / 10
bel film che parla della crudeltà e inutilità dello sterminio degli ebrei sottolineando l'ugualianza tra ebrei e ariani. Bravissimo Scola.

Burdie  @  13/07/2010 08:44:02
   7 / 10
...indubbiamente un film che emerge dalla poltiglia cinematografica italiana

Pekisch  @  14/02/2010 17:20:01
   8 / 10
Una piacevolissima sorpresa su un film di cui avevo sentito parlare pochissimo.
Una storia ironica, a tratti commovente, ma irrimediabilmente cruda, così come la realtà storica in cui è ambientata.
La regia è sostanzialmente perfetta (tanto da guadagnarsi un premio al festival di Mosca), e gli attori risultano molto capaci nei ruoli affidatigli.

inferiore  @  19/01/2010 18:19:02
   6½ / 10
Tanto male non mi è sembrato. Un film più che onesto sull'applicazione delle leggi razziali in italia. Preciso sotto il punto di vista storico, magari un po' approssimativo nella trama.
Bella l'ambientazione e i costumi, bravi sia Castellitto che Abatantuono.
Più che sufficiente.
Molto bella e significativa l'inquadratura che vede la famiglia ebrea accostata all'arredamento per il trasferimento obbligato nel ghetto.
Seduti immobili e senza espressione, l'annientamento morale della persona che viene trattata come se fosse diventata ormai un oggetto. Se questo è un uomo...

Paolo70  @  30/04/2009 19:57:40
   7 / 10
Film piacevole che vede avvicinare due commercianti dapprima rivali in seguito alla diffusione delle leggi razziali. Un film che fa riflettere quindi secondo me da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento mkmonti  @  28/04/2009 14:28:44
   7 / 10
La pellicola di Scola, rivista ieridopo tanti anni su iris, rimane un film degno di nota che non può che far riflettere sul male assoluto della dittatura fascista: l'inseguimento a Hitler sulla razza, probabilmente solo allora gli italiani cominciarono a capire di chi si erano fidati. Tralasciando le innegabili somiglianza con il regime mediatico attuale, sono ottime anche le prove attoriali con diego abatantuono una spanna sopra gli altri.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Granf  @  18/01/2009 15:53:20
   8½ / 10
Sublime film di Scola. Quando durante il film ti affezioni così tanto ai personaggi, non puoi far altro che alzarti e cominciare ad applaudire.
E non sto qui a parlare dei grandi attori e della regia praticamente perfetta del maestro. Che grande (ri)scoperta Ettore Scola. Finale da lacrime agli occhi.

DarkRareMirko  @  30/11/2008 23:31:41
   7 / 10
Francamente considero questo Concorrenza sleale come uno dei lavori minori del grande regista Scola, autore di tanti indimenticabili ed indiscussi capolavori cinematografici (primo che mi viene in mente: La famiglia).

Qui difatti si tratteggia sì bene la sceneggiatura, si curano sì bene i personaggi e le loro caratterizazioni, però il film non dà mai motivi di interessi veri, non decolla mai davvero, almeno a mio modesto avviso.

Ad ogni modo bravissimi gli attori (Abatantuono e Castellitto su tutti; bene anche Depardieu, attore di prima categoria, assolutamente) e buona la regia.

Comunque un discreto affresco relativo alle varie ingiustizie sotto il fascio; vale di sicuro una visione.

metafisico  @  12/08/2007 19:21:52
   1½ / 10
prodotto di routine mediocro e approssimativo.
Sconsigliato

edmond11sett  @  10/01/2007 16:12:29
   7 / 10
L'unione fra un bravissimo regista come Ettore Scola e due interpreti del calibro di Sergio Castellitto e Diego Abatantuono offrono come risultato un ottimo film dalla forte carica emotiva...Non è molto conosciuto ma credo valga la pena vederlo.

nwo pozz  @  21/10/2006 17:54:20
   9 / 10
Ottimo commento delle vicende nel ventennio fascista

fio81  @  02/10/2006 22:46:42
   7 / 10
Gran bel film, davvero ben fatto. Belle le ricostruzioni e le ambientazioni. Grande Diego anche in una parte che non risveglia la sua vena ironica. Bravissimo anche Castellitto, come tutti gli altri attori. Buona la regia e le inquadrature. Una ricostruzione storica veramente ben fatta che fa pensare.

franx  @  31/05/2006 13:05:35
   9 / 10
La vita di due famiglie romane si intreccia alla nascita delle leggi razziali.
Si vede come la totale inutilità e idiozia delle stesse comportino, una volta inserite dal governo nella vita quotidiana, liti inutili e separazioni oscene, come tra due ragazzi stupendamente innamorati.
E come, al tempo stesso, acquiscano la solidarietà degli spiriti comunque liberi e intelligenti, che siano ebrei o cristiani, visto che l'intelligenza non ha segno politico o religioso.

Un film dagli alti contenuti storici. Bravissimo il cast. Niente è fuori posto o 'stona': dallo stracciarolo, all'informatore fascista.
Non è per niente scontato ed il titolo è azzeccatissimo, il filgio del commerciante ebreo inizia a balbettare per il cambio di vita forzato che pian piano è costretto a subire, quindi studiato bene anche dal punto di vista psicologico.
Il personaggio del cognato fannullone è una figura emblematica, genialmente creata.

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/05/2006 13.07.24
Visualizza / Rispondi al commento
la mia opinione  @  06/12/2005 21:05:36
   6½ / 10
Drammatica commedia ambientata nella scontata e ritrita italia fascista. Tecnicamente ineccepibile, ottima regia, fotografia, cast e tutto ma il tema del film non è per niente originale e a tratti e anche un po' noioso.

controsenso  @  17/11/2005 15:05:25
   8 / 10
Un bel film, forse ingiustamente sottovalutato.
Bravi i due attori e bell'ambientazione quasi teatrale di Roma.
Un altro osservatorio attraverso cui raccontare quell'orribile periodo storico.

rox special  @  29/08/2005 17:33:28
   8 / 10
Bello, bello davvero.
Un film semplice e toccante che riesce a strapparti un sorriso in alcuni punti e un po' di amarezza in altri. Un finale amaro ma perfetto e un Abatantuono in ottima forma anche quando non indossa i panni dell'attore comico. Consigliato

andy82bof  @  21/01/2005 20:58:29
   8 / 10
Ottimo film con un abatantuono sopra le righe

lubol62  @  28/02/2004 15:33:07
   7 / 10
molto bello, da vedere. un prodotto ingiustamente sottovalutato

Il Messere  @  20/10/2003 22:36:24
   9 / 10
Roma interamente ricostruita a Cinecitta non e` cosi` male. E dopo decenni passati a s*******re la seconda guerra mondiale e l'olocausto, un film (italiano!) che continua ad affrontare il tema con originalita`. Ed una straordinaria coppia d'interpreti.

Emanuele  @  22/09/2003 19:19:23
   9 / 10
Che bello!e che tenerezza i due bambini,Lele e Pietruccio!Emozionante...

merit  @  14/09/2003 16:10:45
   1 / 10
una noia mortale

cesca  @  14/09/2003 13:06:34
   10 / 10
Scola è grande, Castellitto è grande...il film è grande!!!!!!!
Bellissimo, intenso e attori straordinari

Invia una mail all'autore del commento roberto bonuglia  @  23/08/2003 10:51:37
   7 / 10
il valore del film è sicuramente storico ma soprattutto introspettivo. Lo è perchè la vicenda della roma fascista prima dopo e durante l'emanazione delle leggi razziali, viene vissuta e decritta attraverso le vicende umane dei personaggi mettendo in evidenza le loro debolezze, i loro problemi quotidiani che si intrecciano con quelli storico-politici. il cinema statico di ettore scola riesce ancora una volta ad affascinare, in barba agli effetti speciali proposti dai muffosi film americani di questi ultimi tempi......un film da vedere nel quale comunque abatantuono sovrasta considerevolmente sergio castellitto.

davide  @  07/08/2003 11:59:00
   9 / 10
molto toccante

diego  @  05/08/2003 01:01:37
   10 / 10
Invia una mail all'autore del commento Rama  @  20/07/2003 22:24:50
   7 / 10
affresco bello e toccante di una roma mussoliniana. ottimi castellitto e abatantuono, peccato che nei personaggi secondari si sconfini un pò nel macchiettismo

edo88  @  04/04/2003 15:47:59
   4 / 10
sinceramente non mi è affatto piaciuto .....sapete.....io fra l'altro in storia vado male!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
comunque non lo consiglio.....troppo palloso e triste!!!!!!

Simone  @  04/04/2003 14:38:54
   8 / 10
Da vedere! Un pìiccolo spaccato di storia italiana, un piccolo gioiello del nostro cinema.

Marcella  @  04/04/2003 14:37:44
   8 / 10
Bello! Divertente e triste assieme.

Marco  @  04/04/2003 14:00:11
   10 / 10
Gradevole e ben sceneggiato. Abatantuono e Depardier davvero bravi. Ma anche gli altri non sono da meno. Grande Scola (con Monicelli, Risi e Olmi forma una tetrade di maestri del cinema di costume impareggiabile!)

Lucas  @  04/04/2003 13:57:34
   8 / 10
Un film d'autore! Uno spaccato sublime della Roma fascista di prima della guerra. Attori bravi e misurati!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

800 eroia cena con il lupoa classic horror storya dayagente speciale 117 al servizio della repubblica - missione rioagente speciale 117 al servizio della repubblica: missione cairoagnesall my lifeamazing grace (2018)ancora piu' belloatlasbaphometbeckettblack widow (2021)blood brothers: malcolm x & muhammad aliblood red skyblue bayoubon joviboys (2021)candymancapitan sciabola e il diamante magicocensorcodacome un gatto in tangenziale - ritorno a coccia di mortocomediansdau, natashademonic (2021)
 T
dune (2021)earwig e la stregaennio: the maestroescape room 2: gioco mortaleextraliscio - punk da balerafalling - storia di un padrefast & furious 9 - the fast sagafear street parte 1: 1994fear street parte 2: 1978fear street parte 3: 1666fellinopolisfigli del soleframmenti dal passato - reminiscencefree guy - eroe per giocofuturahasta la vista!i croods 2 - una nuova erai profumi di madame walbergil cieco che non voleva vedere titanicil collezionista di carteil gioco del destino e della fantasia
 T
il giro del mondo in 80 giorni (2021)il matrimonio di rosail mostro della criptail ragazzo piu' bello del mondoil silenzio grandeil viaggio del principein prima lineain the earthin the heights - sognando a new yorkio sono nessunoio, lui, lei e l'asinojodorowsky's dunejosepjungle cruisekatekufidla brava mogliela casa in fondo al lagola cordigliera dei sognila felicita' degli altri...la grande staffettala guerra a cubala guerra di domani (2021)la nostra storiala notte del giudizio per semprela ragazza con il braccialettola ragazza di stillwaterla terra dei figlila vita che verra'l'amante russol'amore non si salet us inlucal'uomo nel buio - man in the darkmadres paralelasmalignant (2021)mandibules - due uomini e una moscamarx puo' aspettareme contro te: il film - il mistero della scuola incantatamedusa: queen of the serpentmi chiedo quando ti manchero'mondocane (2021)monster hunterno sudden movenowhere specialocchi bluoldpenguin bloomper luciopeter rabbit 2 - un birbante in fugapigpossession - l'appartamento del diavolopunta sacraquello che non so di tequi rido ioreflectionritorno in apnearoom 9run (2020)school of mafiaschumachershang-chi e la leggenda dei dieci anellisibyl - labirinti di donnasnake eyes: g.i. joe - le originisongbirdspin time, che fatica la democrazia!spiral - l'eredita' di sawspirit - il ribellestate a casastorm boy - il ragazzo che sapeva volaresupernova (2021)the book of visionthe boy behind the doorthe green knightthe ice roadthe lockdown hauntingsthe nest (2021)the night house - la casa oscurathe protege'the sparks brothersthe suicide squad - missione suicidathe voyeursthey talktigerstoo late (2021)toothfairy 3triumphuna donna promettenteuna relazioneuno di noiuntitled horror movie (umh)
 NEW
venom - la furia di carnagevolami viavoyagerswelcome venicex&y - nella mente di anna

1021019 commenti su 46284 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net