buffalo bill e gli indiani regia di Robert Altman USA 1976
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

buffalo bill e gli indiani (1976)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film BUFFALO BILL E GLI INDIANI

Titolo Originale: BUFFALO BILL AND THE INDIANS, OR SITTING BULL'S HISTORY LESSON

RegiaRobert Altman

InterpretiPaul Newman, Joel Grey, Harvey Keitel, Burt Lancaster, Kevin McCarthy

Durata: h 2.04
NazionalitàUSA 1976
Generewestern
Al cinema nel Giugno 1976

•  Altri film di Robert Altman

Trama del film Buffalo bill e gli indiani

William F. Cody, in arte Buffalo Bill, gira per l'America alla guida del suo circo, per il quale è sempre alla ricerca di attrazioni. Richiamato dalla riserva il vecchio capo sioux Toro Seduto, lo ingaggia per una grottesca rievocazione della battaglia di Little Big Horn, con l'intento di ridicolizzare il mito del condottiero pellerossa: ma malgrado la sua apparente vittoria, sarà lui a doverne ricavare una lezione di vita.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,50 / 10 (8 voti)7,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Buffalo bill e gli indiani, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  31/03/2015 14:49:28
   7½ / 10
Ancora decostruttivista, ancora irrisorio, ancora grottesco e sempre costantemente anticonvenzionale, Robert Altman calca la sua impronta in BUFFALO BILL AND THE INDIANS, OR SITTING BULL'S HISTORY LESSON, western atipico dal primo all'ultimo minuto, colmo di quell'umano romanticismo così secco e riflessivo, galoppante sulla destrezza tecnica del regista Hollywoodiano che spreme ogni singolo silenzio per raccontare pensieri e rende didascalico l'essenziale per trattare le proprie tematiche.
Caratterizzata dalla visione cinematografica di Altman, volta ad avere un'espressione non solo teatrale ma anche circense, al centro di questa pellicola vi è ancora una volta la nazione delle promesse, dei sogni e, in questo particolare caso, dei miti e degli eroi, falsi idoli le cui esaltate gesta costituiscono per l'autore il vero piedistallo degli Stati Uniti d'America, oggetto non solo di satira ma anche di critica per quel sentimento tanto forte quanto impuro che è il patriottismo.

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/04/2015 20.34.12
Visualizza / Rispondi al commento
dobel  @  05/09/2014 14:53:37
   7½ / 10
Un film importante; una pellicola d'autre con tutto ciò che comporta questa caratteristica. E' un film non equilibrato, non ruffiano, non allineato. Cerca di mettere a nudo la superficialità, il vuoto che spesso sta dietro al "sogno americano". La spettacolarizzazione della vita sino a trasformarne i contenuti più autentici deformandoli. Siamo lontani dal "quando la leggenda diventa realtà, vince la leggenda" di fordiana memoria…ma pur sempre da lì si parte!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  15/12/2013 11:39:55
   6½ / 10
Massacrato da De Laurentiis, ne rimane credo una grande potenzialità non sfruttata appieno. Altman distrugge il mito del western con la solita classe ed irriverenza... ma non mi ha convinto appieno. Credo proprio a causa dei tagli a cui si dice sia stato sottoposto e alle modifiche nel doppiaggio.
Grande cast comunque, Newman bravissimo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  08/06/2011 22:49:51
   8 / 10
Il (falso) Mito creato e spettacolarizzato che si nutre di se stesso, prigioniero di un ruolo che viene pagato per essere interpretato e dall'altra parte del fiume la Storia (Toro Seduto) che giunge per rendergliene conto. Inizia come un film corale poi gradualmente si concentra sull'uomo William Cody, in arte Buffalo Bill, l'ironia pungente lascia il posto al tragico. Un film molto bello di Altman, massacrato senza pietà da De Laurentiis.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  21/11/2009 18:06:18
   9 / 10
A me questo western di Altman ha fatto letteralmente impazzire!
Che poi chiamarlo western non so fino a che punto sia corretto!
Ci viene rappresentato in maniera quasi da "festival" la tragedia degli indiani d'America che vengono costretti in recinti e subiscono la continua umiliazione da parte dell'uomo bianco!
Toro seduto è la "voce" di questo popolo indiano...una voce silenziosa,visto che non parla mai,ma che con quello sguardo di abbandono dice molto di piu'!Il suo colloquio con il presidente Americano è di grande impatto emotivo!
E poi c'è lui...la stella,la leggenda Buffalo Bill famoso per aver ucciso parecchi indiani!
Ecco l'immagine perfetta...Toro seduto su un cavallo,intorno a lui la gente prima fischia poi applaude,dietro di lui un dipinto lo mostra con uno scalpo in mano attorniato da cadaveri di soldati Americani!
La cosa orribile è questo circo c'è stato per davvero...
Gran film!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  02/06/2009 12:44:09
   7 / 10
Strambo western diretto nella maniera unica di Robert Altman che presenta ottime trovate e un cast deciso e convincente. Mi piace proprio l'impostazione tipica del regista e qualche componente fantasy. Diverso, unico e con discorsi azzeccati, precisi ma mai banali. Da vedere.

Beefheart  @  06/10/2007 17:15:33
   7 / 10
E fu così che Altman mise le mani sul western adattandolo al suo cinema. Se l'ambientazione è western per collocazione storica, costumi e personaggi, le tematiche, oltre che attuali, sono estendibili da est ad ovest e rivolte, in particolare, ad una grandissima fetta di cittadini americani e, più in generale, a chiunque sia dotato di un minimo di senso critico. In effetti cercare di provocare e pungolare le persone attraverso la tagliente ironia di cui disponeva è sempre stata la missione di Altman che anche in questo caso, attraverso l'espediente della rappresentazione di uno spettacolo (nello spettacolo, come fu per "Nashville" e "Radio America") e della relativa (solita) galleria dei personaggi che lo compongono, infarcisce la narrazione di spunti divertenti, buffi, sarcastici, quasi dileggianti, all'indirizzo della grossolana società americana che messa davanti alle proprie vergogne non riesce a fare altro che guardare oltre e perseverare. In questo caso lo spettacolo è la rappresentazione quasi circense, organizzata niente meno che dalla leggenda vivente Buffalo Bill, degli episodi salienti della guerra contro la "Nazione Indiana", ovviamente visti e interpretati con l'ottica dei visi pallidi. Questa volta il regista calca la mano più del solito perchè non si limita a criticare la società nel suo presente, bensì partendo dalla sua storia e smontandone i miti, andando direttamente alle origini, dove inesorabilmente ritrova il germoglio di quel malcostume generale destinato, evidentemente, ad evolversi con l'America e gli americani. Ecco che non si esime dallo scomodare storia e leggenda per macchiarle con l'onta dell'ipocrisia e della cialtroneria generale che accredita alla cultura occidentalista, a fronte dello spessore morale, umano e sociale che riconosce al popolo apache. Per farlo gioca con una certa disinvoltura a smontare la realtà a favore della finzione e di ciò che appare. E' finzione, ad esempio, il parrucchino di Buffalo Bill, giustificato da esigenze sceniche, così come la calma e la serenità ostentate dal partner della signorina Annie Oakley allorquando costei lo ferisce esibendosi al tiro col fucile. Ancora: è solo apparente la figura presidenziale di Mr.Grover Cleveland che, in sostanza, non è in grado di dare nemmeno le risposte più banali senza il supporto del suggeritore di fiducia.
Senza dubbio la cosa più riuscita dell'intero film sono i dialoghi divertenti e grotteschi che intercorrono tra Bill, i suoi collaboratori e le stars del suo show, tutte vere personalità celebri del selvaggio west nell'interpretazione di se stesse, tra le quali spicca la special special guest Toro Seduto. Il cast è notevole come sempre e se la abbastanza bene. Tra i più famosi si cimentano un Paul Newman con pizzetto e lunga chioma bionda (finta) nel ruolo di William Cody alias Buffalo Bill, un giovane e smilzo Harvey Keitel in quello del nipote, Geraldine Chaplin che interpreta Miss.Annie Oakley, Burt Lancaster e Shelley Duvall in ruoli secondari. Tra gli altri appaiono anche Denver Pyle che i più ricorderanno come il vecchio zio Jessie della contea di Hazzard e Will Sampson, l'indiano gigante di "Qualcuno volò sul nido del cu****". A quanto pare sembra che purtroppo il film sia stato deturpato dai sostanziosi tagli ad opera della produzione... Che dire? Tutto, in questo film, ha l'aria della baracconata e proprio perchè non sembra prendersi troppo sul serio risulta apprezzabile.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  17/02/2007 15:14:08
   7½ / 10
Dissacrante e nostalgico film di Altman, interpretato da un Newman strepitoso nel ruolo di un attore da circo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

20.000 specie di api50 km all'oraa dire il veroadagioall soulsamerican fictionappuntamento a land’s endaquaman e il regno perdutoarfargylle - la super spiabang bank
 NEW
bob marley: one lovebuon natale da candy cane lanechi ha rapito jerry cala’?chi segna vince
 NEW
city hunter: the movie - angel dustcolpo di fortunacome puo' uno scogliocover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidivinitydobbiamo stare vicinielf me
 NEW
emma e il giaguaro neroeneaferrarifinalmente l'albafinestkindfoglie al ventogenoa. comunque e ovunquegiorni felicigodzilla minus onehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il faraone, il selvaggio e la principessail maestro giardiniereil male non esiste (2023)il migliore dei mondiil mondo dietro di teil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeimprovvisamente a natale mi sposo
 NEW
in the land of saints and sinnerskriptonla chiocciolala natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitanti
 NEW
la zona d'interessel'anima in pacele avventure del piccolo nicolas
 NEW
le seduzionimadame web
 NEW
martedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1napoleon (2023)
 NEW
night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)one lifepare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prendi il voloprima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmrebel moon - parte 1: figlia del fuocored roomsrenaissance: a film by beyoncericomincio da me (2023)robot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasantocielosilver e il libro dei sognisound of freedom - il canto della liberta'succede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeper
 NEW
the cage - nella gabbiathe family planthe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti a parte mio marito - it's raining mentutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giappone
 NEW
volarewishwonder: white birdwonkayannick - la rivincita dello spettatore

1047881 commenti su 50425 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALIENATEAMERICAN NIGHTMARE - MINISERIE TVAPOCALISSE DI GHIACCIOBADLAND HUNTERSCALIFANOCAUSA DI DIVORZIOERADICATIONFREE FALL - CADUTA LIBERAGLI AMICI DELLE VACANZEGLI AMICI DELLE VACANZE 2IL DEMONE NEROIL SENTIERO DELLA VENDETTAIL TESORO DELLE 4 CORONEJUJUTSU KAISEN 0 - IL FILMLA BATTAGLIA DI HANSANLA FESSURALA LEGGENDA DI LONE RANGERLA ROSA DELL'ISTRIAL'AMORE ARRIVA DOLCEMENTEMALIZIOSAMENTENAGAOCCHIO NERO OCCHIO BIONDO OCCHIO FELINO…ONCE UPON A CRIMEPOUPELLE DELLA CITTA' DEI CAMINISEGUI IL TUO CUORESHERLOCK HOLMES - SCANDALO IN BOEMIASHUT IN (2022)SUFFERING BIBLETAURUSTERRA BRUCIATA (1953)UNA RETE DI BUGIE (2023)ZOMBIE 100 - CENTO COSE DA FARE PRIMA DI NON-MORIRE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net