benvenuti nella giungla regia di Rob Meltzer Porto Rico, USA, Gran Bretagna 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

benvenuti nella giungla (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BENVENUTI NELLA GIUNGLA

Titolo Originale: WELCOME TO THE JUNGLE

RegiaRob Meltzer

InterpretiMegan Boone, Jean-Claude Van Damme, Kristen Schaal, Adam Brody, Dennis Haysbert

Durata: h 1.35
NazionalitàPorto Rico, USA, Gran Bretagna 2014
Generecommedia
Al cinema nel Gennaio 2014

•  Altri film di Rob Meltzer

Trama del film Benvenuti nella giungla

La trama del film vede protagonista Chris, che Ŕ considerato da tutti un debole e sul luogo di lavoro subisce continue vessazioni dal prepotente collega Phil, che ruba tutte le sue idee. Chris Ŕ innamorato della bella manager Lisa , ma non riesce a chiederle di uscire e per questo si deve sorbire anche le critiche del suo unico amico, il fannullone e sarcastico Jared. Quando un seminario aziendale nella natura selvaggia si trasforma in un incubo, con l'ex-marine Storm Rothchild alla guida del gruppo attaccato da un coguaro, Chris e i suoi colleghi di lavoro si ritrovano sperduti su un'isola tropicale deserta e dovranno cavarsela da soli.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,17 / 10 (12 voti)5,17Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Benvenuti nella giungla, 12 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Buba Smith  @  01/03/2021 23:20:42
   4 / 10
Na mezza porcheria di film

Filmetto buttato li a caso.

Van Damme, come se non ci fosse, avrÓ recitato 5 minuti in tutto il film.

daniele64  @  28/02/2020 16:54:44
   5 / 10
Elogio del boy scout ...
Gli impiegati di un' azienda , per forgiare il loro carattere , vengono inviati a fare un avventuroso " seminario " sulle tecniche di sopravvivenza nella natura selvaggia . Ma sull' isola ci saranno degli imprevisti ... Si tratta di una commedia avventurosa di serie B , con qualche spunto divertente qua e là ed una qualche parodistica ispirazione ad " Il signore delle mosche " . Tra situazioni paradossali , esagerazioni , assurdità e qualche volgarità , si ridacchia un po' , riscrivendo la solita parabola del ragazzotto timido ed imbranato che si emancipa e conquista l' autostima e l' amore . Cast modesto , con qualche volto noto da serie televisiva , come Adam Brody ( di " The O.C. " ) e la bella Megan Boone ( di " The blacklist " ) . Carina la presenza come guest star di un simpatico ed autoironico Jean Claude Van Damme ( forse la cosa più spassosa del film ) , che si è portato dietro anche i due figli Kris e Bianca a fare le comparse . Anche se è banalotto , almeno non mi ha annoiato troppo ; allora voglio largheggiare e gli do 5 - ...

camifilm  @  17/05/2014 15:11:03
   5½ / 10
Jean-Claude Van Damme troppo forte, nel senso di divertente.
Bella e divertente la prima parte del film, scadente la parte nell'isola.

Una commediola... da passatempo, dimenticabile, ma vedibile.

topsecret  @  10/05/2014 19:22:38
   5½ / 10
Commedia semplice e banalotta che non si prende sul serio, lo dimostra il fatto che perfino un duro come Van Damme non ha problemi a partecipare alla farsa, al limite del demenziale e senza esclusione di colpi. In verità le gag non sono una gran cosa, ma riescono a non annoiare strappando qualche sorriso, il cast fa il suo e il ritmo tutto sommato tiene fino alla fine.
Vedibile ma non trascendentale...per quelle seratine frivole in comitiva.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  10/04/2014 17:33:59
   4½ / 10
Commedia fiacca che sfrutta il canovaccio classico dello sfigato con talento posto in una situazione estrema in cui riesce a valorizzarsi. Un'isola sperduta in una gara di sopravvivenza con i suoi compagni d'ufficio dove viene ambientata una versione parodistica del Signore delle mosche. L'unica cosa che brilla è l'insipidezza delle battute e la poca efficacia delle gag. Van Damme fa la parodia di se stesso ma subisce lo stesso destino della combriccola degli attori che non riescono a sollevare uno script debole.

albyhfintegrale  @  06/04/2014 20:26:12
   4½ / 10
Film bruttino e banale.
Davvero poco simpatico.
Dovrebbe far ridere ma non è così, per quel che mi riguarda.
Noioso e insulso.
Anche Van Damme...mi ha fatto quasi pena vederlo recitare in questa parte.
Non salvo niente.

steven23  @  06/04/2014 20:23:38
   5 / 10
Commedia nata con il solo e unico scopo di intrattenere ma che, per quanto mi riguarda, risulta divertenti solo a tratti (pochi) e non mi ha affatto convinto nello svolgimento, specie sull'isola. Mi sembra tutto piuttosto estremizzato e, anche se credo sia stata una scelta mirata, non è riuscita a entusiasmarmi. Il duello finale vive

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Sul cast non sprecherei molte parole... Brody è piuttosto adatto al suo ruolo e stupisce la parte affidata a Van Damme, decisamente diversa da quella che mi ero immaginato prima della visione.
In sostanza credo possa anche piacere, a me non molto anzi, credo che finirò per dimenticarlo piuttosto in fretta.

Invia una mail all'autore del commento giovanni79  @  06/04/2014 14:23:42
   5 / 10
Scialba commediola incentrata sul solito sfigato che sa farsi valere al momento giusto, conquistando il generale rispetto e la bella di turno. Anche Van Damme, in un ruolo comico insolito, appare svogliato e sotto tono. Perdibile senza remore.

andreuzzo  @  06/04/2014 00:16:26
   3 / 10
il fatto che un film così idiota e di una pochezza disarmante prenda la sufficienza fa capire che il pubblico si merita quello che il cinema fa, anzi non fa.
Una mancanza di rispetto verso gli spettatori.
una ****** pazzesca.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/04/2014 00.19.53
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  02/04/2014 14:00:03
   7 / 10
L'ho atteso con parecchia impazienza in quanto trattavasi del primo film/esperimento in cui il mio eroe avrebbe potuto sfoggiare il suo talento anche in un campo fino ad allora sconosciuto, la commedia; sotto questo punto di vista non sono rimasto minimamente deluso e le mie aspettative sono state ampiamente appagate, perchè Jean Claude è effettivamente divertente nei panni di sta specie di Crocodile Dundee truffaldino, tanto tanto divertente. C'è un problema però, anzi due: il primo è che non ha molto screen-time, il secondo, quello a mio avviso più "grave", è che il suo personaggio sembra quasi buttato a forza in mezzo alla storia giusto appunto per poter sfoggiare il nome Van Damme nel cartellone, mi spiego meglio: sebbene le doti comiche di JC siano indubbie e molto apprezzabili, le battute del suo personaggio e la sua autoironia (come le famose "urla d'attacco" che l'hanno reso celebre) appaiono spesso fuori contesto e non conformi a ciò che vediamo, con la conseguenza che momenti come quello del calcio finale, seppur esilaranti, non assumono più alcun senso; avrebbero avuto un senso se il personaggio interpretato da Van Damme fosse stato Van Damme stesso, ma non essendo così, parte delle gag che lo riguardano lasciano lo spettatore lì a chiedersi tra se e se "divertente sì, sul serio, ma adesso sta roba cosa c'entra?".
Devo anche ammettere che se nella prima parte Van Damme ha un suo perchè, nella seconda, quando ne viene rivelata la vera natura, il suo personaggio perde fascino diventando eccessivamente tonto per poi essere liquidato con una facilità talmente estrema da confermare allo spettatore la sua, diciamolo, inutilità.

Detto questo confesso, nel caso non fosse chiaro, che all'inizio il film l'ho voluto guardare solo ed esclusivamente per vedere Van Damme in panni diversi dal solito, sbattendomene della trama e del resto del cast che pensavo facessero solo da contorno, ma mi sbagliavo e ne sono felice; la realizzazione, visti il budget e destinazione finale, è un pò superficiale soprattutto in quanto a montaggio ed effetti speciali, ma tralasciando questo aspetto praticamente irrilevante, "Welcome to the Jungle", discorso Van Damme a parte, si è rivelata una spassosissima commedia demenziale, molto stupida e molto volgarotta (in senso buono) ma anche atipica, imprevedibile e, nel suo piccolo, pure intelligente (geniale l'idea di far regredire questo pugno di impiegati imbranati e frustrati - in tutti i sensi - allo stadio primitivo). Un modo di far commedia che potrebbe non piacere a tutti, ma che se vista con il giusto approccio e spirito risulterà di sicuro intrattenimento; complice soprattutto un cast di cerebrolesi irresistibili e perfettamente calati in parte (oltre a Van Damme, spiccano il protagonista mammoletta Brody, l'amico scansafatiche Edelstein, ed il viscido villain morto di passera Huebel). Personalmente nella scena dell'orgia sotto effetto di allucinogeni, ma non solo in quella, sono quasi morto dal ridere, davvero, non mi era mai capitato di vedere una demenza di massa così spinta (con gli uomini che invece di trombare con le donne si ritrovano i più fortunati a farsi sodomizzare dalle stesse, mentre gli altri a masturbarsi con molto gusto per i fatti loro).

In definitiva, "Welcome to the Jungle" rimane di fatto una commedia esilarante e fuori dagli schemi che, pur non sfruttando appieno il potenziale comico della sua attrazione principale, riesce lo stesso a stare in piedi sulle proprie gambe grazie ad una sceneggiatura fresca e cazzèggiona, un cast perfetto di gnocche e còglioni, ed uno humour magari non per tutti i gusti ma decisamente buffa ed over the top.
Il mitico Jean Claude, più che essere il cuore del film, fa da valore aggiunto, completamente l'opposto di ciò che mi aspettavo; questo solo per far capire a chi eventualmente legge che, anche se la ragione per il quale mi sono cimentato nella visione è lui, il film mi sarebbe piaciuto comunque anche senza la sua presenza.

2 risposte al commento
Ultima risposta 02/04/2014 15.47.48
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  01/04/2014 13:35:28
   6½ / 10
Che bella sorpresa questo filmetto apparentemente di serie C e sconosciuto...in effetti è un prodotto minore per il circuito home-video ma non per questo di poco valore visto che assolve più che degnamente lo scopo che si era prefissa ossia divertire!
Alla fine dei conti diventa una quasi parodia de "Il signore delle mosche" con questo gruppo che si suddivide tra una tribù che diviene selvaggia e gli altri che rimangono civili...l'incpit è banalotto ed il finale un pò classico e patetico ma per il resto scorre a meraviglia.
Quante risate mi ha fatto fare Jean-Claude Van Damme, davvero non avrei mai pensato che riuscisse a farmi ridere...
Commediola semplice e leggera ma che almeno diverte e scorre bene senza voler strafare, guardatela e prendetela per quel che.

TheLory  @  20/03/2014 20:51:12
   6½ / 10
Commedietta leggera per nulla malvagia. accattatevela e vedetevela, pò essere che vi piacerà anche a voi. nulla di transcendentale, ma un'oretta e mezza ve la passate, sempre meglio che passarla seduti sul cesso, no?
pensavo molto peggiore, invece è abbastanza migliore. promosso!

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1014892 commenti su 44988 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net