#alive regia di Il Cho Corea del Sud 2020
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

#alive (2020)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film #ALIVE

Titolo Originale: #SARAITDA

RegiaIl Cho

InterpretiAh-In Yoo, Shin-Hye Park, Hyun-Wook Lee

Durata: h 1.38
NazionalitàCorea del Sud 2020
Generehorror
Al cinema nel Giugno 2020

•  Altri film di Il Cho

Trama del film #alive

Una cittÓ viene infettata da un misterioso virus che genere una serie di eventi a catena che va presto fuori controllo. Joon-Woo e Yoo-Bin lottano per sopravvivere allĺinterno di un complesso di appartamenti isolato contro gli abitanti infetti dal virus. E tutto, compresi Internet, i telefoni e lĺelettricitÓ sono stati scollegati.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,71 / 10 (7 voti)5,71Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su #alive, 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  08/04/2021 10:46:35
   7 / 10
Il cinema asiatico, anche quando sfrutta tematiche e situazioni già viste, riesce spesso ad offrire visioni alternative spiazzanti, in cui la poca originalità passa in secondo piano a favore di idee ed approfondimenti capaci di arricchire in positivo le storie narrate. 
Il regista Il Chi, pur mettendo in scena roba stravista (survival movie con caterve di zombie), riesce a cogliere il lato più intimo della vicenda, trasformando quello che poteva essere un dozzinale film horror in un disperato sguardo sull'isolazionismo forzato, ovviamente contestualizzabile agli attuali mesi pandemici che tutti noi stiamo vivendo. Il senso di impotenza è applicato ad un microcosmo urbano in cui tempi dilatati e le attese snervanti trovano sfogo in un paio di trovate che, pur prevedibili, offrono linfa vitale ad una pellicola capace di ricaricarsi ogni qualvolta il fiato comincia ad esser corto. Poi indubbiamente i difetti non mancano: quel finale molto "americano" e alcune sequenze action in cui urge credere all'impossibile scadono nella tamaraggine totale lasciando qualche perplessità. Non tragga in inganno l'avatar posizionato prima del titolo, i social media rivestono un ruolo marginale, significativo solo nel finale.
"#Alive" non è un film perfetto ma intrattiene, non è ricco di scene gore, ma basato su una serie di elementi psicologici ben incarnati dal simpatico Ah-in Yoo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  26/12/2020 02:06:06
   6 / 10
Avevo voglia di spararmi un film zombiesco e su Netflix mi imbatto in #ALIVE, horror con gli zombi di origine Coreana discreto.
Bisogna e credo sia doveroso accennare una cosa, ambire oggi a raccontare qualcosa di insolito in materia di zombies appare una missione impossibile.
E' pertanto consigliabile ritenersi fortunati quando capita di imbattersi in una efficace rappresentazione di ciò che si è già visto mille altre volte.
Questo film coreano, decolla fin da subito catapultandoci quasi nell'immediato all'inizio della Apocalisse Zombi, si parla poco e l'azione avviene nel minor tempo possibile. #Alive è abbastanza godibile, non è la frenesia delle scene d'azione, né la storia stessa che vede #Alive raggiungere il suo clou, ma tutti quegli aspetti psicologici derivanti dall'isolamento causato dal virus. La mancanza di relazioni familiari e sociali, la solitudine, l'esaurirsi delle risorse primarie per sopravvivere, l'incertezza e la disperazione in relazione all'apocalisse, sono tutti elementi descritti efficacemente durante la prima mezz'ora di film.
Poi c'è l'analisi socio-tecnologica messa in scena da Cho II-hyung, già dal titolo #Alive (l'hashtag nel titolo) si comprende come il regista abbia voluto calare la realtà zombie nel mondo digitalizzato di oggi.
Si scoprono, dunque, tutti i pregi dei mezzi moderni o l'uso dei social network per richiedere aiuto.
Gli aspetti che lasciano qualche punto di domanda? la carenza di scene particolarmente cruente, direi quasi nulle, le strizzate di occhio alla commedia, a mio avviso troppo eccessive, e il finale fatto troppo di fretta.
Il cast poi non mi ha fatto impazzire, Kim Yoo-bin è più convincente rispetto a John Woo, sia come personaggio per il genere, sia come interpretazione e recitazione.
Il mondo dei Zombie movie è ormai saturo, #ALIVE si lascia guardare e a mio avviso lo fa anche sufficientemente bene.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/11/2020 17:32:10
   5 / 10
Uno zombie movie che vorrebbe introdurre nel filone qualcosa di nuovo come le nuove tecnologie ed i social media, ma che lo riduce ad un orpello senza neanche approfondirlo seriamente. Soffre di uno staticismo esasperato ed esasperante privo di sbocchi narrativi tali da suscitare un minimo interesse o almeno qualcosa di nuovo rispetto a quanto già visto. Uno zombie movie come tanti con solitidune e disperazione, ma anche parecchia noia e povero di tensione.

BlueBlaster  @  18/09/2020 15:59:35
   5½ / 10
Ennesimo zombie movie d'assedio molto simile, come già detto da altri, a "La notte ha divorato il mondo" e "Rammbock" che sono entrambi migliori.
Interessante la contaminazione con le nuove tecnologie (specie i social media come da titolo) e riuscita la location.
Meno bene la recitazione di quei due gatti di protagonisti, la patetica storia d'amore ed alcune assurdità.

Light-Alex  @  13/09/2020 21:05:27
   5½ / 10
Uno dei pochi film a tema zombie non americano che mi è capitato di vedere.
Il taglio del racconto è quello della storia di sopravvivenza di un sopravvissuto nella 4 pareti domestiche e nei tentativi di uscire dal rifugio sicuro forzati dalla necessità di sopravvivere.

Un horror che nel suo piccolo preferisce in alcuni momenti trascurare l'azione e concentrarsi su piccoli dettagli del quotidiano o sulle reazioni emotive/drammatiche dei protagonisti. E sicuramente una narrazione diversa rispetto a quella stile americano, dove si tende a mantenere il ritmo alto con tanta azione (forse questa scelta deriva anche da un budget più limitato).
Nel complesso la componente horror è abbastanza debole e fatta di scene già viste, seppur gli zombie siano resi a livello di trucco ed effetti speciali, veramente bene.
Nulla di imperdibile, ma per gli appassionati del genere può meritare una visione.

alex94  @  12/09/2020 08:44:46
   5½ / 10
Un film complessivamente ben diretto e realizzato,che può risultare anche gradevole se si riesce a passare sopra ad un autentico campionario di eventi visti e rivisti ormai decine di volte,veramente eccessivamente derivativo.
Frettolosa la conclusione dell'intreccio che non può non lasciare con l'amaro in bocca.
Campione d'incassi alla riapertura dei cinema in Corea,per me è un film guardabile che non racconta nulla di nuovo,classico lavoro da visionare per completezza.

topsecret  @  10/09/2020 18:54:58
   5½ / 10
Un mix tra RAMMBOCK e LA NOTTE HA DIVORATO IL MONDO.
Ma, a mio avviso, questo prodotto sud-coreano perde il confronto con il film tedesco e con quello francese e a fare la differenza sono i dettagli. Per i pignoli, come il sottoscritto, è difficile far finta di niente quando sullo schermo proliferano le ingenuità e le situazioni al limite del ridicolo (esempi da fare ce ne sarebbero ma non voglio spoilerare), soprattutto se poi rischiano di far storcere la bocca e distrarre dalla storia raccontata.
Nel complesso, #ALIVE si lascia guardare: inizia bene, con immediatezza d'azione, fornendo l'essenziale per annunciare un' epidemia zombie, regala dei momenti tensivi abbastanza interessanti, con qualche trovata gustosa, e possiede un ritmo narrativo che non presenta troppe staticità, permettendo una visione sufficientemente valida.
La Corea del Sud si è fatta apprezzare in ambito zombesco per il più che discreto TRAIN TO BUSAN, questa volta però ha mostrato qualche ingenuità di troppo.
Per gli appassionati (liberi da pignoleria invalidante) vale comunque la visione.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
#iosonoqui47 metri - great whitea cena con il lupoa chiaraa classic horror storya dayagente speciale 117 al servizio della repubblica - missione rioagente speciale 117 al servizio della repubblica: missione cairoagnesall my lifeancora piu' bello
 NEW
ariafermaarmy of thievesatlasattack of the hollywood cliches!bac nordbeckettbentornato papa'benvenuti in casa espositobing e le storie degli animaliblack widow (2021)blood brothers: malcolm x & muhammad aliblood red skyblue bayouboys (2021)britney contro spearscandymancapitan sciabola e il diamante magicocenerentola (2021)
 NEW
city hall (2020)codacome un gatto in tangenziale - ritorno a coccia di mortocoming home in the darkcon tutto il cuorecry machodau, natasha
 NEW
days
 NEW
demigoddemonic (2021)drive my car
 T
dune (2021)earwig e la stregaennio: the maestroescape room 2: gioco mortaleezio bosso. le cose che restanofalling - storia di un padrefast & furious 9 - the fast sagafear street parte 1: 1994fear street parte 2: 1978fear street parte 3: 1666figli del soleframmenti dal passato - reminiscencefree guy - eroe per giocofreedom (2021)i croods 2 - una nuova erai nostri fantasmiil bucoil cieco che non voleva vedere titanicil collezionista di carteil gioco del destino e della fantasia
 T
il giro del mondo in 80 giorni (2021)il materiale emotivoil matrimonio di rosa
 NEW
il migliore. marco pantaniil mostro della criptail ragazzo piu' bello del mondoil silenzio grandeil viaggio del principe
 NEW
illusions perdues
 NEW
i'm your manin the heights - sognando a new yorkio restoio sono nessunoisolation (2021)jodorowsky's dunejosee, la tigre e i pescijungle cruisekatela casa in fondo al lagola guerra di domani (2021)la notte del giudizio per sempre
 NEW
la padrina - parigi ha una nuova reginala ragazza con il braccialettola ragazza di stillwaterla terra dei figlilambl'amore non si saleave no traceslet us in
 NEW
l'incorreggible (2021)lucus a lucendo - a proposito di carlo levil'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmalignant (2021)
 NEW
marilyn ha gli occhi nerimarx puo' aspettareme contro te: il film - il mistero della scuola incantatamedusa: queen of the serpentmi chiedo quando ti manchero'mondocane (2021)nessuno ne uscira' vivono sudden moveno time to dienowhere specialoasis: knebworth 1996occhi bluoldparsifalpaw patrol - il filmpenguin bloomper luciopeter rabbit 2 - un birbante in fugapigqui rido ioquo vadis, aida?reflectionrespectritorno in apnearoom 9salvatore - il calzolaio dei sognischumachershang-chi e la leggenda dei dieci anelli
 NEW
shepherdsibyl - labirinti di donnasnake eyes: g.i. joe - le originispace jam - new legendsspin time, che fatica la democrazia!state a casasulla giostrasupernova (2021)the archthe book of visionthe boy behind the doorthe ghosts of borley rectorythe green knight
 NEW
the last duelthe manor (2021)the nest (2021)the night house - la casa oscurathe protege'the sparks brothersthe suicide squad - missione suicidathe voyeursthey talktigerstitanetoothfairy 3tre pianiultima notte a sohouna relazioneuno di noiunplanned - la storia vera di abby johnson
 NEW
venom - la furia di carnagevolami viawelcome venice
 NEW
yara

1021997 commenti su 46457 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net