47 ronin regia di Carl Rinsch USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

47 ronin (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 47 RONIN

Titolo Originale: 47 RONIN

RegiaCarl Rinsch

InterpretiKeanu Reeves, Hiroyuki Sanada, Tadanobu Asano, Rinko Kikuchi, K˘ Shibasaki, Jin Akanishi, Min Tanaka, Cary-Hiroyuki Tagawa, Neil Fingleton, Togo Igawa

Durata: h 1.59
NazionalitàUSA 2013
Genereazione
Al cinema nel Marzo 2014

•  Altri film di Carl Rinsch

Trama del film 47 ronin

Dopo che il loro signore e capo Ŕ stato costretto a fare harakiri per volontÓ del truce Lord Kira (Tadanobu Asano), un gruppo di 47 samurai studia un piano per riuscire a vendicarsi e riportare l'onore alla loro casata. Tra di loro, vi Ŕ anche Kai (Keanu Reeves), la cui posizione non Ŕ chiara ai compagni per via dell'amore che il ronin prova per Mika (K˘ Shibasaki), la figlia del maestro deceduto.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,17 / 10 (51 voti)6,17Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 47 ronin, 51 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  13/11/2017 20:47:20
   4 / 10
Film ambientato in Giappone, basato su una storia giapponese, con tantissimi elementi del folklore giapponese... ma che dello spirito del Giappone non ha proprio nulla! Anzi trattasi della classica americanata senza fantasia (costruita attorno a un Keanu Reeves apparentemente bollito) che prende di qua e di là buttando il tutto, senza un preciso criterio, dentro il calderone. Per di più la durata eccessiva lo rende noioso oltre le aspettative.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  04/11/2016 11:22:38
   5 / 10
Non penso sia stata una buona idea raccontare l'epica storia dei 47 ronin inserendo il fantasy, questo per renderlo piu' appetibile al pubblico che, a detta di Hollywood, evidentemente cerca questo genere di avventure. Quindi non mancano mostri, streghe ecc...
Manca pero' la magia della vera storia che viene raccontata. I personaggi sono poco caratterizzati e la presenza di un occidentale cozza con tutto... A parte questo "errore" Reeves fa davvero il minimo sindacale per essere ricordato.
Una storia cosi interessante avrebbe meritato un'attenzione diversa e piu' veritiera...

Ale72  @  31/05/2016 11:46:04
   4½ / 10
Noioso e lento. Questi i primi due aggettivi che mi vengono in mente se penso al film. Oltre a ciò, ho trovato: una scenografia inguardabile, al limite dei programmi di intrattenimento di rai yoyo...varie scopiazzature da vari film (es. "Signore degli anelli": moltissime inquadrature.....i personaggi nel bosco con accesso da una mezza caverna che ricorda in tutto la parte dell'esercito dei morti della montagna...o 300, con il supercattivo che sembrava la fotocopia di uno degli uomini di serse...); keanu reeves completamente scialbo; un imperatore che ogni tanto salta fuori per chiedere il sacrificio di qualcuno. A tutto ciò, e sempre a mio avviso, il regista non è mai riuscito a far partecipe lo spettatore della storia e dei personaggi. In definitiva, io lo sconsiglio vivamente a meno che non abbiate un paio d'ore in cui non sapete proprio cosa fare.

Scopiazzature a vari film

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  18/04/2015 19:32:05
   6 / 10
Un film che intrattiene a sufficienza, nulla più.

calso  @  06/01/2015 20:39:05
   6½ / 10
Accattivante, tanta azione, la storia del protagonista è molto ben fatta ma non decolla mai...insomma manca qualcosa...scene e ambientazioni però stupende..

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  24/12/2014 14:50:52
   5½ / 10
Non è male, ma è pur sempre la stessa identica minestra. Storia di samurai e di vendetta, costellata con il consueto amore per la protagonista. Bah!

Alex22g  @  01/10/2014 20:02:23
   7 / 10
Buon film che con qualche accortezza sarebbe potuto diventare ottimo. Intrattiene ma non lascia molto a visione ultimata. Buon cast, qualche bella sequenza ,belle location ed effetti speciali.

wicker  @  16/08/2014 18:46:40
   6 / 10
Insomma così così ..
Trama lineare e scontata..
Keanu reeves bolso ..gli altri onesti mestieranti
forse troppi effetti speciali per un film che non credo ne senta il bisogno..
l'avvelenamento del vecchio e il duello con la strega dragone..non hanno senso



Charlie Firpo  @  09/08/2014 12:54:49
   5 / 10
Film Fantasy in gran parte noioso e recitato con i piedi, per non parlare del protagonista Reeves che sembra più imbalsamato di uno spaventapasseri.

Altra cosa che fa storcere il naso sono le molte scenografie alterate con effetti digitali, ma che bisogno c'era ? Il Giappone offre già di suo dei paesaggi splendidi basta vedere ad esempio " L'ultimo Samurai ".... questo regista è una pippa punto e basta !!!

Ah dimenticavo... non parliamo poi della scena del maestro rettiliano vestito da monaco tibetano e tutto il cazzeggio per farsi dare quattro spaducole di M. , ridicolo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  30/07/2014 13:40:36
   6 / 10
Ispirato ad una storia vera risalente al Giappone feudale, in cui 47 ronin (ovvero samurai rinnegati) riscattarono l'onore del loro padrone e del casato cui appartenevano con un'azione dettata da enorme spirito di sacrificio, il film di Rinsch non è altro che una mistificazione favolistica di un'impresa notissima nel paese del Sol levante, tutt'ora ricordata con una peregrinazione annuale alla tomba dei valorosi guerrieri.
In questo caso abbiamo elementi fantasy gettati sullo schermo a profusione: da gigantesche creature tutt'altro che mansuete a streghe mutaforma, da bellicose ed ascetiche popolazioni a ragni capaci di sconvolgere la mente, il tutto inserito in un contesto chiaramente derivato dagli anime, non solo per i riferimenti visivi (molte le attinenze con Miyazaki) ma anche con pellicole più di nicchia come "Ninja Scroll" o la serie "Inuyasha".
Ovviamente i dettami costituenti la tradizione nipponica, sia culturale che morale, vengono semplificati e resi più digeribili al pubblico occidentale. Ne esce una storia lineare, quasi una fiaba Disney se non fosse per qualche scena un attimo (ma neanche tanto) cruenta, col cattivone abile ad impossessarsi con l'inganno del regno altrui disperdendo poi i seguaci del vecchio sovrano. I quali però reagiscono, e mossi da spirito di vendetta e dall'amore di uno di questi per la bella principessa - guarda caso prigioniera nell'oscuro castello del malvagio- proveranno a riconquistare il maltolto.
La storiella funziona, è tutto sommato piacevole nonostante il romanticume melenso e la retorica a buon mercato con cui si glorificano lealtà e spirito guerriero attraverso passaggi francamente banali.
Keanu Reeves è il ponte col mondo occidentale, la sua natura di mezzosangue determina la scontata emarginazione in breve trasformata in altrettanto banale rispetto. L'attore americano conferma qualità recitative non eccelse, venendo surclassato dal gruppo asiatico tra cui Tadanobu Asano e Hiroyuki Sanada.
La computer grafica non sempre soddisfa in pieno a differenza di costumi, locations e scenografie.
Storiella innocua in cui solo nel finale si percepisce veemente lo spessore di quell'onore tanto sbandierato.

albyhfintegrale  @  05/07/2014 16:19:00
   4½ / 10
Il solo Reeves accanto all'ambientazione del Giappone feudale non possono bastare a questo film, scialbo e noioso, con una storia insulsa e banale.
Anzi, Reeves appare completamente fuori posto.
Arrivati ad un certo punto, poi, ho fatto fatica a proseguire con la visione per la mancanza d'interesse.
Bruttino...

vale1984  @  12/05/2014 13:45:01
   6½ / 10
bello ma non eccezionale...ottimi effetti speciali e carina la storia, ma gli manca comunque qualcosa.

topsecret  @  07/05/2014 22:58:09
   7 / 10
Giustizia, onore e dovere sono alla base del Bushido e il film rispetta in pieno la figura del samurai e del suo credo, perciò da questo punto di vista la storia è prevedibile ma lineare. L'aggiunta del fantasy fa un po' NARUTO, ma secondo me non intacca negativamente anzi aiuta il film di Rinsch ad avere quel giusto fascino spettacolare che rende tutto piacevole e dinamico.
Il ritmo è abbastanza cadenzato e contribuisce a rendere la visione piacevole e senza sforzi, grazie anche alla realizzazione visiva confezionata ad hoc.
Secondo me un buon prodotto ludico che vale la pena vedere.

krypton  @  04/05/2014 13:29:44
   5 / 10
Ricreare fedelmente le atmosfere del Giappone feudale, aggiungendo un tocco fantasy è di per sé un'impresa molto ambiziosa, evidentemente troppo ambiziosa per l'inesperto Rinsch. 47 Ronin è scialbo sotto tutti i punti di vista: una storia senza poesia, senza intensità, e costellata da interpretazioni ed effetti speciali decisamente mediocri. Mi incuriosisce poi la scelta di Keanu Reeves come samurai: a 50 anni (quasi) suonati risulta davvero poco credibile come indomito samurai.

Consigliato? Non direi, guardatevi L'Ultimo Samurai che è meglio!

guidox  @  30/04/2014 20:44:12
   6 / 10
niente di che, manca totalmente il fascino che dovrebbe accompagnare le vicende dei samurai e sicuramente la presenza scialba di Keanu Reeves non aiuta.
fin troppo lineare, dopo un inizio abbastanza arrancante, prende comunque un buon ritmo e ne beneficia comunque tutto il contesto.

pinhead88  @  30/04/2014 16:59:07
   6 / 10
Non amo molto i film sulla mitologia orientale, ma già che c'è Keanu Reeves di orientale qui rimane poco e niente.
Di godibile intrattenimento.

sagara89  @  29/04/2014 23:33:22
   7 / 10
un buon film ma non spettacolare. Le fotografie e la musica sono molto buone ( se pur abbastanza riconiscibile la simulazione grafica), la narrazione non e' stata particolarmente ricca di colpi di scena ma in generale e' godibile e piacevole.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  29/04/2014 02:14:30
   6 / 10
Un fantasy epico realizzato piuttosto bene a livello tecnico ma che mi ha deluso in narrazione...
Sorvolando sulla mia incapacità di rapportarmi alle "storie orientali" che sono sempre in bilico tra fantasy, melodrammatico, amore, onore, guerrieri ecc...
E' proprio la mistura ostentata tra la storia seria e leggendaria alle componenti fantasy che ho trovato inopportuna...oltretutto il ritmo è piuttosto lento e la durata per nulla favorevole a far digerire un film per nulla originale e con troppi momenti piatti!
I costumi (specie le armature dei samurai) e le scenografie sono eccellenti, la recitazione buona e gli effetti speciali quasi sempre di alto livello (dico quasi perché certi "mostri" sono ridicoli"), la fotografia invece è stata proprio deprimente a parte nel finale.
Comunque la storia raccontata è parecchio interessante e memorabile, peccato per la banalità (mista a ricerca del blockbuster) di come la si è raccontata.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  28/04/2014 21:53:48
   6½ / 10
Storia Giapponese romanzata e resa di fantasia.
Risulta godibile e i combattimenti son ben realizzati.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Spinna  @  28/04/2014 00:26:45
   6½ / 10
Davvero belli i costumi, le scenografie, le ambientazioni.
Trama sufficiente, nessun colpo di scena, tutto molto scontato, ma non annoia mai.
Non ho capito a cosa è servito realmente infilarci strega, drago, magie, etc., potevano risparmiarselo senza perderci nulla.

giovielory  @  23/04/2014 23:12:24
   7 / 10
Bellissimo film , ottima sceneggiatura e regia per un grandissimo keanu reeves.........se cercate un film che non vi farà annoiare 47 ronin e il film che farà per voi. ottimo.

il_drugo  @  11/04/2014 13:48:42
   7 / 10
Scorrevole. Film perfettamente interpretato da Keanu Reeves forse perchè ha parlato pochissimo... :-)
Buoni gli effetti speciali.

lucki71  @  08/04/2014 21:46:03
   7 / 10
Devo dire che il film mi è piaciuto, unire l'antico mondo orientale alla magia e ai Draghi è sempre un accoppiata vincente, molto belli i costumi, credibile Reeves, forse gli effetti speciali sono un po' al di sotto dei moderni standart, ma cmq accettabili.

peppe87  @  04/04/2014 20:44:15
   6½ / 10
niente male, bravi gli attori

Giovans91  @  03/04/2014 15:23:09
   6½ / 10
La leggenda dei 47 Ronin, fa da sfondo alle vicende di un protagonista mezzosangue e di un mondo di demoni.
Un fantasy-storico che non convince pienamente. La parte iniziale è interessante e coinvolgente, che introduce bene i personaggi e il protagonista della storia. Il film si perde nella parte centrale, decisamente lenta, noiosa e monotona. Il finale invece, è ben fatto ed emotivamente molto bello.
L'interpretazione di Keanu Reeves è abbastanza convincente, peccato che non stia avendo grandi risultati ai botteghino di tutto il mondo con i suoi ultimi film, un flop dietro l'altro.
Sinceramente mi sarei aspettato di più da questa pellicola, non soddisfa a pieno le mie esigenze, sembra che gli machi qualcosa. Soprattutto manca l'epicità e la grandiosità, che in un film del genere è fondamentale. Alcuni passaggi narrativi risultano essere troppo piatti e privi di pathos, causa di una regia spenta, senza originalità e stile. Con un budget a disposizione di ben $175 milioni, bisogna azzardare e creare un film più spettacolare, dalle tante sequenze d'azione adrenaliniche e movimenti di camera che riescano a stupire lo spettatore, che invece qui non vediamo. Hanno voluto puntare su un genere dramma-sentimentale, ma senza spessore! Insomma, tanti soldi spesi per un progetto così ambizioso, ma che purtroppo non sono stati in grado di gestirli a dovere.
Comunque è un film che si lascia vedere tranquillamente. Ha delle ottime scenografie, costruite in gran parte senza ricorrere all'uso della CGI, un'atmosfera e fotografia cupa e una bella colonna sonora.

Jim17  @  03/04/2014 13:14:50
   7 / 10
47 Ronin , 47 guerrieri che fanno proprio il concetto di fedeltÓ , onore ed orgoglio umano. Il film fonda le sue basi sull' antica storia dei samurai e del loro eccezionale senso del dovere , nonostante tale altisonante antecedente storico 47 Ronin si perde lentamente nella vicenda a carattere prettamente amoroso e sentimentale , dove forse solo nel finale si riscatta con

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER. Il regista spreca una grande occasione di confezionare una pellicola storica e fantastica carica di azione ma , purtroppo , preferisce concentrare la propria attenzione sul sentimentalismo. Da non sottovalutare l'importanza della presenza del fantastico attore Keanu Reeves , il cui potenziale viene utilizzato ben poco .

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/07/2014 11.42.43
Visualizza / Rispondi al commento
Trixter  @  02/04/2014 09:08:07
   7½ / 10
Dramma fantasy di puro intrattenimento che, a mio giudizio, riesce pienamente nel proprio intento. C'è un pò tutto in questo film: amore, morte, avventura, vendetta, fantasia... due ore piuttosto leggere ma coinvolgenti, mai noiose e dal buon impatto visivo. Anche la colonna sonora mi è piaciuta. Un buon ritorno per Keanu Reeves, interprete di un personaggio discretamente standardizzato, poco originale, ma comunque efficace.

gemellino86  @  01/04/2014 10:23:20
   5½ / 10
La locandina trae in inganno. Non è un film d'azione ma un dramma sentimentale dove il punto debole è proprio Reeves. I samurai fanno solo da contorno alla vicenda. Un po' deludente.

sev7en  @  28/03/2014 17:16:35
   5 / 10
47 Samurai, “sconsacrati” dopo la morte del loro maestro, decidono di vendicarsi per onorare daimyō e casato con l’aiuto del meticcio Kai, un mezzosangue allevato da creature soprannaturali ma con il cuore devoto a Mika, la figlia del defunto maestro.
La leggenda dei 47 Rōnin è un emblema della filosofia e della cultura giapponese: un mix unico, raro, di valori come lealtà, onore, fedeltà, senso del dovere e devozione fino alla morte, perché ogni cosa diventa effimera dinanzi al proprio maestro. Regista e sceneggiatori, Carl Rinsch e Chris Morgan / Hossein Amini, propongono un remake di una pellicola storica, “I 47 Ronin”, aggiungendo quei fattori hollywoodiani da classica americanata che depauperano l’opera prima di Kenji Mizoguchi (1941) di ogni vocazione didascalica.
Il lungometraggio, anzi, se direttamente confrontato con l’illustre predecessore, è un vero e proprio oltraggio perché l’interpretazione della leggenda è più attinente ai classici cliché moderni, con la figura dell’eroe solo ed incompreso, emarginato, unica chiave di lettura della storia (Neo… alla Matrix), eternamente promesso alla figlia/principessa rapita, che non alla coralità dei Samurai reietti, costretti nonostante l’immensa fede ed ardore, a lasciar spazio all’americano di turno. Rinsch mette subito in chiaro chi siano i buoni e chi i cattivi al fine di creare quell’alchimia magica che porta l’empatia alle stelle tra spettatore e Samurai, ma il tentativo è solo azzardato perché i momenti di pathos non portano mai alla lacrima neanche negli istanti più solenni complice un Renu Reeves che, cercando di farsi spazio tra i veri eroi, appare troppo supino e inerme, uno schiavo che non diventa gladiatore, né aspira a farlo nonostante in ballo ci sia la sua amata, il suo regno e… il suo onore. La storia prosegue linearmente senza colpi di scena se non nel finale alternando momenti di estremo fasto, come nella descrizione del ridente casato con colori sgargianti e decisamente poco affini al mondo giapponese, a tratti di buio e tenebre nelle quali le arti dei samurai hanno la meglio su un esercito di 1000 uomini. Ad onore ed ambizione si aggiungono ingredienti quali l’amore, per due anime così diverse eppur affini, Kai e Mika, la magia declinata solo sotto l’accezione della stregoneria perché non c’è una controparte che la contrasti (“Neo” a parte…), un “razzismo” ariano per il meticcio Kai, confinato a vivere ai margini, come un rinnegato, nonostante siano stati essi stessi a soccorrerlo e riportarlo in vita.
I dialoghi sono numerosi, mai verbosi ma purtroppo scontati: sarà che il vocabolario alla fine ha un numero limitato di termini, ma tra frasi di circostanza, battutine tirate lì come un sasso nello stagno, e le fusa alimentate dai dubbi amletici di appartenere a caste diverse, alla fine ci si stufa presto e si spera che un embolo arrivi a sbloccare quel nervo che serra la spada nella fodera.
Effetti speciali e musica, invece, sono davvero ben fatte: per il digitale si è evitato di calcare la mano e si nota perlopiù negli interventi della strega perché nelle battaglie l’effetto è decisamente realistico mentre l’accompagnamento sonoro è rimarchevole, in grado di sottolineare ed adattarsi dinamicamente ai vari momento del film.
Probabilmente se non ci fosse stato il suo illustre predecessore a tratteggiarne i lineamenti e se nelle sue dichiarazioni il regista stesso non avesse dichiaro tale ispirazione, il film sarebbe stato valutato sotto differenti colori, ma allo stato attuale è purtroppo un classico blockbuster, tra l’altro in picchiata ai botteghini, per famiglia, con un PEGI qualche gradino sopra la norma ma comunque del tutto analcolico.

atreides  @  28/03/2014 12:40:24
   5 / 10
è di una leggerezza e superficialità disarmante, vero che è un prodotto di puro intrattenimento, ma un pò più di impegno non sarebbe guastato visto che si paga un biglietto per la visione.

Roger  @  27/03/2014 09:34:35
   7 / 10
A me il film è piaciuto. Buona la prova di Reevers. Se avesse avuto un finale diverso meriterebbe un punto in più.
Consigliata la visione

Luther  @  26/03/2014 18:28:52
   6 / 10
Così così ... diciamo che do 6 quasi solo per la il rispetto e la riconoscenza che provo per il signor Keanu Reeves (Matrix) .
Non è malissimo, c'è sicuramente molto di peggio , ma comunque sia un altro film (da 5 / 5,50 massimo come voto) limitato sotto la maggior parte dei punti di vista che verrà quasi dimenticato in breve tempo .

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/03/2014 21.32.52
Visualizza / Rispondi al commento
saffanu  @  25/03/2014 12:41:45
   6½ / 10
7 samurai, 13 assassini, 47 ronin.

Il numero dei personaggi nel titolo è inversamente proporzionale alla qualità del film.

E' la solita storia vista più o meno 500 volte, qui però condita di feudalesimo nipponico, fantasy e finale non troppo hollywoodiano.

Neanche malaccio, se al posto di Keanu ci fosse stato un bravo attore giapponese (magari con una ventina di anni in meno) il film ci avrebbe guadagnato parecchio. Voi direte che Keanu è importante per il botteghino, però 175 milioni di dollari spesi e 150 incassati in tutto il mondo fanno pensare...

Domanda: che c'azzecca la battaglia delle acque nere immortalata in locandina? e quel tipo tatuato che appare per non più di 47 secondi?

barebone  @  25/03/2014 12:15:55
   7½ / 10
Buon film che ripercorre la storia ( vera ) dei 47 Ronin che non rininunciano vendicare il proprio padrone pur sapendo perfettamente che sfidare lo Shogun avrebbe in ogni caso significato la morte certa.

Chi ama la storia giapponese saprà di certo che mentre i risvolti fantasy sono presenti anche nelle rappresentazioni della storia nel teatro Kabuki giapponese, ma suonano invece malissimo sia l'aggiunta di un improbabile "mezzosangue" ( inconcepibile fra i samurai del giappone feudale ) che i soliti evidenti anacronismi tipici dei film americani quando vogliono rifarsi a fatti storici di altre culture ( vedi "il gladiatore", ma non solo ).

A parte questo, il film è gradevole ed intrattiene senza esagerare ne con i combattimenti ne con gli effetti speciali, che per la verità sono anche fin troppo defilati, vista la connotazione fantasy del contesto generale.

Anche se della storiella d'amore si sarebbe fatto volentieri a meno, e come gran parte delle storie tradizionali giapponesi non c'è lieto fine, a me è piaciuto, anche se trovo che sia la storia in sè che la rappresentazione dell'importanza che veniva data al suicidio rituale (seppuku) lo renda poco
adatto ai minori di 10 anni.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  24/03/2014 10:33:33
   4 / 10
E' un pasticcio pieno di cliché, quello che di peggio si può vedere prendendo una storia (vera) giapponese ed americanizzarla secondo i gusti ed i canoni delle majors hollywoodiane. Ovviamente inserendo un protagonista occidentale, una storia d'amore appiccicata con lo sputo, fantasy a profusione per rendere, almeno nelle intenzioni, molto più mitologico ed epico. Peccato però che Reeves mostri la sua solita espressività da posacenere (non cambia espressione per tutto il film), eccessiva invadenza della CGI e personaggi che rimangono solo abbozzi (ma a quello ci aveva pensato a suo tempo Mizoguchi, per fortuna). Chi lo sa, se la buttavano in parodia forse veniva fuori qualcosa di meglio, almeno ti facevi quattro risate.

horror83  @  24/03/2014 08:30:17
   7½ / 10
Dato che a me piacciono i samurai, il Giappone ha sempre un certo fascino su di me, tecnicamente è fatto bene (buone ambientazioni e costumi) direi che questo film mi è piaciuto. La storia l'ho trovata interessante, non li conoscevo i 47 ronin. Sicuramente il film avrà di molto romanzato la storia vera, ma è una cosa che fanno molti film. Se raccontavano la storia vera il film durava mezz'ora, secondo me. La componente fantasy mi è piaciuta ma si è visto poco (mi aspettavo di vedere più spiriti nella foresta), la strega l'ho trovata interessante

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Belli i combattimenti, le loro usanze, e Keanu Reeves bravo. Mi ha ricordato un pochettino "l'ultimo samurai" perché anche in questo film (essendo di produzione USA) c'è il protagonista che è americano e poi il resto del cast è giapponese/cinese. Cmq il finale non me lo aspettavo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  24/03/2014 00:07:39
   6½ / 10
La particolarità di questo film è che si potrebbe togliere il protagonista (Keanu Reeves) e la sua intera sottotrama fantasy, e quel che resterebbe è un ottimo film di samurai (era dai tempi di Kurosawa che non vedevo scenografie e costumi così belli). E questo perchè la storia dei 47 ronin è famosa e molto interessante. Non mi stupisce il flop al botteghino. Reeves fa solo del danno alla storia e all'ambientazione (e, francamente, la sua recitazione di gesso peggiora ulteriormente la situazione). Inoltre il rimaneggiamento dei produttori (e l'esordio del regista) hanno fatto il resto. Peccato, perchè l'atmosfera del giappone feudale non è affatto male.

obelix123  @  23/03/2014 18:47:49
   9 / 10
Film veramente stupendo . Soprattutto la prima parte. Lo consiglio .

pratodellago  @  23/03/2014 18:24:43
   6 / 10
Non coinvolge particolarmente, però la storia è bella.

LuckyL¨  @  23/03/2014 18:14:32
   6½ / 10
Un film sulle tradizioni giapponesi che meriterebbe un voto abbastanza alto per la trama,i costumi e i personaggi inclusi quelli fantastici.
Il problema è che ci sono alcune scene a dir poco imbarazzanti che vanno a macchiare il film e che fanno scendere il voto complessivo di parecchio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Per tutte quello indicato un film da 8 abbondante perde molto e non merita più del voto dato...

Mirko  @  19/03/2014 13:58:33
   5½ / 10
Non ci siamo proprio!!!

Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  19/03/2014 09:39:40
   6½ / 10
La prima mezz'ora è da 5, la regia è insufficiente gli attori non vengono caratterizzati abbastanza da intrigarti, e nonostante si capisca dove abbia intenzione di andare a parare e che c'è un perchè dietro le situazioni, c'è un pò di eccessiva lentezza; Dopo la prima mezz'ora il film merita un 7 perchè cambia nettamente marcia: La storia diventa più interessante e ricca di spunti piacevoli

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER, c'è più azione e più linearità di sceneggiatura;
Il voto è la media frà 5 e 7, però ho messo uno 0.5 in più per il coraggio del regista (tralaltro esordiente) nel miscelare il fantasy allo storico, poteva risultarne una schifezza invece, è gradevole.

TheLegend  @  19/03/2014 04:56:08
   6 / 10
Un film ben fatto che però non riesce ad emozionare pienamente.

laky  @  18/03/2014 22:29:17
   9 / 10
Un po' mi aspettavo voti bassi; ma vado decisamente controcorrente e vi spiego perchè. Per chi non conosce e apprezza il Giappone, questo film può apparire un po' troppo forzato; strani animali cornuti e fantasmi che si aggirano nei boschi, uomini che si suicidano per ordine di qualcuno, una strega con poteri soprannaturali...
Se però siete stati in Giappone (in caso contrario vi suggerisco di andarci almeno una volta nella vita), la pellicola appare in tutt'altra luce. Il film è una perfetta sintesi del pensiero giapponese, della filosofia della "via del guerriero", delle credenze negli spiriti della foresta, delle anime di defunti condannate da un destino che non hanno scelto; nella prima parte del film, con la caccia al Kirin, mi sembrava di vedere Inuyasha.
Il samurai si erge come figura quasi mitologica, un uomo retto che come unico scopo ha servire il suo signore, finanche alla morte. Viene inoltre mostrato un aspetto poco conosciuto di una società in cui la donna ricopre un ruolo di chiave di volta della famiglia, nel dignitoso silenzio della quotidianità, votata al marito e ai figli. Non do 10 solo per la locandina e il trailer che non fanno onore a questo magnifico film (spiegazione nello spoiler).
Ricordiamoci che la base della storia è vera. A Tokyo è visitabile il cimitero dei 47 ronin che ogni 14 dicembre è meta di pellegrinaggio da parte di migliaia di giapponesi che omaggiano i valorosi guerrieri che sono stati un esempio per tutto il Giappone.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Caio  @  17/03/2014 10:00:29
   6½ / 10
Allora: l'impressione generale è stata quella di vedere un film primi anni '90, in cui i buoni sono davvero buoni buoni e i cattivi sono davvero cattivi cattivi. Dove si lascia da parte la cruenza e si racconta una storia con linearità e attenzione ai costumi e ai paesaggi. Devo dire che a me questo approccio un po' antiquato non è dispiaciuto, anche se la conseguenza è che si rimane freddi e impassibili dinanzi a scene in cui invece ci si dovrebbe emozionare, proprio a causa della freddezza con cui il tutto viene raccontato. Cmq carino, i costumi sono davvero notevoli.

wuwazz  @  17/03/2014 01:26:40
   3 / 10
Voglio farvi un regalo: vi faccio risparmiare soldi e tempo. Invece di andare al cinema, leggete il mio commento. Lo metto nello spoiler, however, se non volete leggerlo, siete liberi di andare al cinema e perdere due ore della vostra vita.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/03/2014 01.32.16
Visualizza / Rispondi al commento
Garal  @  16/03/2014 23:47:37
   6½ / 10
Da amante del fantasy duro ho apprezzato molto l'idea di fondere la storia con un universo immaginario e ben realizzato visivamente parlando. Già perchè gli effetti speciali (creature, paesaggi) sono convincenti, ma quello che mi avrebbe fatto saltare di gioia non l'ho trovato. Ci voleva più sentimento, più emozione, questi personaggi francamente non mi hanno catturato nella loro interiorità

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER e così come i dialoghi e le scene sono presentati con troppa leggerezza per una storia che merita più epica.
Alcuni spunti fantasy mi hanno soddisfatto ed è per questo che metto un mezzo punto in più, anche se questo film (e lo dico con una certa amarezza) avrebbe potuto rendere molto di più...

09dream  @  16/03/2014 10:24:15
   6 / 10
Molto bella la prima parte, la seconda scivola via troppo in fretta, mancando di pathos, se non nelle scene finali. Non c'è un percorso, una crescita dei personaggi, strutturata nel modo giusto, in questo senso sembra di vedere un "l'ultimo samurai" ma realizzato decisamente male !
Le aggiunte fantasy al film poi non c'entrano nulla, una trasposizione più realistica avrebbe di certo giovato alla pellicola.
Peccato perchè la storia si prestava bene per tirar fuori un grande kollosal holliwodiano. Occasione sciupata !

Luca401  @  15/03/2014 20:42:51
   6 / 10
Potevano farlo meglio

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  15/03/2014 01:00:02
   5½ / 10
Sono indeciso se assegnare a questa pellicola 5/6 .
La trama in se dovrebbe essere emozionante ma la conoscenza dei protagonisti non rende emozioni ( almeno a me ) Insomma non mi è dispiaciuto il contenuto ma credo che si poteva fare molto meglio.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  14/03/2014 23:02:37
   7 / 10
L'inserimento dell'elemento fantasy e di Keanu Reeves ha pure finalità commerciali. La visione però resta piacevole.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

45 seconds of laughter47 meters down: uncaged5 e' il numero perfettoa herdadea mano disarmataa sonabout endlessnessadults in the roomall this victoryalla corte di ruth - rgbamerican animalsamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayer
 NEW
angry birds 2 - nemici amici per sempreannabelle 3apollo 11aquaslasharab bluesarrivederci professoreatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbaby gang (2019)babyteethballoonbarnbeautiful boy (2018)beyond the beach: the hell and the hopebirba - micio combinaguaiblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicablue my mind - il segreto dei miei anniboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebring the soul: the movieburning canecarmen y lola
 NEW
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dice
 NEW
chiara ferragni - unpostedchristo - walking on watercitizen kcitizen rosicity hunter - private eyesclimax (2018)colectivcorpus christicrawl - intrappolatidaitonadelphinedi tutti i coloridiamantino - il calciatore piu' forte del mondodicktatorship - fallo e basta!dolcissimedomino (2019)due amici (2019)
 NEW
e poi c'e' katherineedison - l'uomo che illumino' il mondoeffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioescape plan 3 - l'ultima sfidafast & furious - hobbs & shawfellini fine maifiebre australfiore gemellofulci for fakegenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgloria mundigodzilla ii - king of the monstersgoldstonegretaguest of honourhava, maryam, ayeshahotel artemishouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi morti non muoionoil criminaleil flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil mostro di st. pauliil pianeta in mareil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanitÓil varcoin fabricit: capitolo 2juliet, nakedjust 6.5kinkingdom comela bambola assassina (2019)la fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila llorona
 NEW
la mafia non e' piu' quella di una voltala mia vita con john f. donovanla piccola bossla prima vacanza non si scorda maila rivincita delle sfigate
 NEW
la vita invisibile di euridice gusmaol'amour flou - come separarsi e restare amicil'angelo del criminele coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilucania - terra sangue e magial'ultima orama (2019)mademoisellemadre (2019)marriage storymartin edenmaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmen in black: internationalmes jours de gloiremidsommar - il villaggio dei dannatimio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutnevermindneviano.7 cherry lanepallottole in liberta'parthenonpasspartu': operazione doppiozeropelican bloodpets 2: vita da animaliphotographpolaroidpop black postapowidoki - il ritratto negatoprimula rossapsychosiaquel giorno d'estateraccolto amarorapina a stoccolmarare beastsrealmsred sea divingrestiamo amicirevenirrialtorocketmanroqaia
 NEW
rosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarisebergselfieserenity (2019)seules les betessh_t happensshadow of watershelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaiskate kitchensolesoledadspider-man: far from homestate funeral
 NEW
strange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognotesnotathe boy 2the burnt orange heresythe deepthe diverthe elevatorthe great green wallthe king (2019)the kingmakerthe laundromatthe lodgethe long walkthe mirror and the rascalthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe quake - il terremoto del secolothe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthe truththey say nothing stays the sameti presento patrick
 NEW
tolkientony drivertoy story 4
 NEW
tutta un'altra vitaun monde plus granduna famiglia al tappetoverdictvita segreta di maria capasso
 NEW
vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewomanx-men: dark phoenixyou will die at 20zerozerozero - stagione 1zumiriki

991754 commenti su 41973 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net