47 metri regia di Johannes Roberts Gran Bretagna 2016
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

47 metri (2016)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 47 METRI

Titolo Originale: 47 METERS DOWN

RegiaJohannes Roberts

InterpretiMandy Moore, Claire Holt, Matthew Modine, Santiago Segura, Yani Gellman, Chris J. Johnson

Durata: h 1.27
NazionalitàGran Bretagna 2016
Generehorror
Al cinema nel Maggio 2017

•  Altri film di Johannes Roberts

Trama del film 47 metri

Durante un'immersione due sorelle si trovano bloccate a 47 metri di profonditÓ con una riserva d'aria limitata e circondate dagli squali.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,35 / 10 (30 voti)5,35Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 47 metri, 30 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Alpagueur  @  18/11/2020 19:13:44
   5 / 10
I film sugli squali hanno bisogno di cambiare, è sempre il solito clichè consempre le solite ragazze sui 19-20 anni che purtroppo hanno troncato relazioni affettive o soffrono di altri traumi e finiscono col confrontarsi con gli squali. Le posizioni cambiano sempre ma finiscono con gli squali in un modo o nell'altro. 47 metri...immagina di essere a quella profondità sul fondo dell'oceano in una gabbia antisqualo con solo circa un'ora di ossigeno per sostenerti. Immagina che la gabbia sia in bilico sull'orlo di una ben più profonda fossa oceanica. E oh sì, sei anche perseguitato da enormi squali bianchi affamati. Questa è la premessa del film con Mandy Moore (Lisa) e Claire Holt (Kate), due sorelle in vacanza in Messico. Dopo che una di loro è stata scaricata dal suo fidanzato, le due sorelle sono alla ricerca di un po' di divertimento e avventura, ma hanno un po' più di avventura di quanto pensassero quando un paio di tipi del posto le convincono a fare un'escursione a bordo di una barca arrugginita di proprietà di uno dei due ragazzi messicani (Javier e Louis). Matthew Modine interpreta il capitano (Taylor) del battello fatiscente. Quando il cavo d'acciaio della gru/argano che abbassa la gabbia antisqualo si spezza, le due sorelle vengono precipitate sul fondo dell'oceano. Sono troppo in basso per provare a nuotare di nuovo in superficie (potrebbero avere una grave embolia gassosa) e grandi squali bianchi minacciosi sono tutti intorno alla ricerca del loro prossimo pasto. "47 meters down" è uno di quei film tipo "oh non entrare ragazza". Sai, quelli in cui chiunque può vedere in anticipo il risultato di una cattiva scelta che i personaggi stanno per fare, tranne i personaggi stessi del film. Stai sempre un passo avanti rispetto alle ragazze intrappolate; che prendono una decisione cattiva dopo l'altra mentre sono intrappolate sul fondo dell'oceano. Per fortuna il film dura poco meno di un'ora e mezzo e per la maggior parte del tempo è una esperienza visiva divertente, ma alla fine si trascina troppo e diventa noioso. Gli squali non saranno mai inquadrati li in mezzo al buio (a parte una scena dove si vedranno gli skyline), quindi la sensazione è che siano stati messi li un po' per caso, senza una vera ragione. Poi la sera prima parlano di "grandi squali bianchi di 8 metri"...forse hanno un tantino esagerato, non è una dimensione standard per il carcharodon carcharias (la più grossa 'microchippata' finora è stata la famosa Deep Blue, femmina incinta di quasi 7 metri). Se volete vedere il grande assassino bianco in azione cercate altrove (per es. ne "L'ultimo squalo" di Castellari del 1981 c'è una scena vera abbastanza spaventosa, quando mangia una grossa esca). Tra l'altro qui non sono riuscito a capire bene da quale parte del Messico sia ambientato, forse mi è sfuggito ma sinceramente non ricordo (nel sequel, "Uncaged", siamo al largo dello Yucatan, nel Golfo del Messico), ipotizzo e spero la parte del Pacifico, perchè le acque calde del Golfo sono poco praticate dallo squalo bianco, è più zona da squali tigre. Tra parentesi non capisco perchè devono essere sempre e solo bianchi :-) ci sono tanti altri squali pericolosissimi per l'uomo, anche se misurano la metà di uno squalo bianco (leuca, longimani, mako, martello) e che possono infierire in maniera altrettanto atroce sui malcapitati. Bisogna smetterla con questo concetto del "più lungo è più paura fa", addirittura qui nemmeno si vedono però "sono grandi squali bianchi" (!)

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  17/06/2020 20:26:39
   5½ / 10
Boh, alla lunga risulta un tantino Monotono con quelle inquadrature subacquee .....c e' di peggio comunque. Si pu˛ guardare ma nulla di che
Pi¨ che mediocre

daniele64  @  03/12/2019 18:25:14
   6 / 10
Due ragazze americane in vacanza in Messico si lasciano convincere a fare un' esperienza adrenalinica : farsi calare in mare in una gabbia per vedere da vicino i grandi squali bianchi . Solo che il verricello cederà e loro si troveranno bloccate a 47 metri di profondità e con poco ossigeno a disposizione . La situazione appare già difficile così , ma i loro disperati ( o goffi ) tentativi di venirne fuori riusciranno anche a peggiorarla ... Appare scontato che un simile survivor movie , piuttosto rozzo nella trama , abbia il suo motivo di esistere solo per l' ansia che riesce a trasmettere allo spettatore e per la suspense che spinge a vedere quale sarà la prossima difficoltà che le due protagoniste dovranno cercare di superare . Beh , poi naturalmente c' è da scoprire se qualcuno , tra allucinazioni e visioni oniriche , alla fine si salverà ... Si può dire che il cast sia a me sconosciuto , anche se ho poi scoperto che le due ragazze ( Mandy Moore e Claire Holt ) sono piuttosto note . In più c' è anche una piccola parte , quasi una comparsata , per un decadutissimo Matthew Modine . Discreti gli effetti speciali , con squali ben fatti . E' una pellicola che bene o male fa il suo lavoro , da 6 .

Noodles71  @  26/08/2019 18:59:41
   6½ / 10
47 metri crea una buona miscela di tensione ed ansia, le scene sott'acqua, quando le due protagoniste nuotano nel buio dell'oceano, sono ben congegnate. Resta sempre un film per amanti del genere "Animali Assassini", gli squali sono ben fatti e la trama non richiedeva particolari doti recitative. Con Paradise Beach una spanna sopra tutti gli altri ridicoli film con gli squali degli ultimi anni.

Rihanna2  @  11/06/2019 09:06:04
   6 / 10
Un filmetto da vedere senza pretese. Le due protagoniste non lasciano il segno. Gli squali sembrano messi lì tanto per fare scena. Apprezzabile le parte sott'acqua.

gemellino86  @  03/06/2019 18:06:26
   5½ / 10
Un film incentrato quasi esclusivamente sulle due ragazze immerse nelle profondità marine. Gli squali fanno solo da contorno alla vicenda. La storia sa molto di già visto e si può intuire facilmente come finirà. Leggermente inferiore al collega "Paradise Beach" uscito lo stesso anno.

CyberDave  @  08/05/2019 15:40:42
   6½ / 10
Discreta pellicola con una classica trama e che sicuramente finirà dimenticata nei tantissimi film di questo tipo.
Le scene in profondità sono ben realizzate e trasmettono il giusto carico di tensione, anche gli squali sono riusciti bene e riescono a trasmettere paura e angoscia.
Il finale si discosta un pochino dal solito clichè e devo dire che è riuscito bene, nel complesso un film carino per chi, come me, non si perde un film sugli squali.

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/06/2019 16.15.30
Visualizza / Rispondi al commento
mauro84  @  28/04/2019 00:00:43
   6 / 10
Diffidate da film minori, con regia e cast sconosciuto, questa è la prova che ogni tanto ci sono dei buoni film, forse modesti come contenuti ma di forte impatto emotivo, dove si vedono curate location, buona fotografia, musica di sottofondo, e dare ad una pellicola definita horror quel tocco di thriller psicologico, quella giusta tensione ed ansie che nel suo piccolo convincono.
Se a tratti il film può esser banale, il finale è quantomeno vicino alla realtà.

Mandy Moore & Claire Holt: gran duo di attrici, nuove, piacciono, carine, fascino e carisma ne hanno, interpretazione buona tutto sommato.

Il regista, sconosciuto, firma e confeziona il suo shark-movie, quasi un genere oggi, offre un buon impatto in merito a location\fotografia.
Se avesse scelto un cast "famoso" o conosciuto o magari aver trovato una casa con altri fondi, avrebbe dato un altro impatto al suo film, ma l'obiettivo lo ha raggiunto, ha commercializzato il suo primo film. (Gli altri suoi sono film minori, in Italia mai usciti e molto poco conosciuti.)
Può migliorarsi sicuramente, impatto e prima vera "prova" positiva.

Consigliato, un film dall'impatto positivo, piacevole.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  01/01/2019 22:34:30
   6 / 10
Avevo aspettative molto basse che sono state in gran parte rispettate.
Devo dire che però gli squali sono riprodotti bene e le scene girate sott'acqua sono abbastanza coinvolgenti, accettabile anche il finale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  10/06/2018 17:59:38
   5½ / 10
Ancora un volte giovani donzelle alle prese con feroci squali...sempre piu' grossi (fino alla fantasia) e affamati.
Un thriller piuttosto scontato se non fosse per il cambio di rotta finale che comunque non stravolge pienamente quanto immaginato fin dall'inizio.
Intrattiene a dovere con una buona dose di tensione ma resta comunque un film dimenticabile.
Inferiore sicuramente al gia' citato "Paradise beach".

Chemako  @  05/06/2018 06:41:35
   3 / 10
Donne bioniche e squali minkia...

Invia una mail all'autore del commento Jason XI  @  14/04/2018 14:50:27
   7 / 10
Media ridicola.... il film è un low budget, dal taglio indipendente che ricorda concettualmente il più famoso "Open Water", con una scrittura lineare e ben sceneggiato... senza effettoni speciali trasmette il senso di claustrobia e di disarmo a fronte di una situazione disperata e quasi paradossale.... soli 47 metri dividono le due ragazze dalla salvezza eppure appare così dannatamente difficile riuscire nell'impresa.... la parte finale è prevedibile ma funziona.... 47 metri.. la distanza tra l'inferno e il paradiso..... godibile.

markos  @  10/01/2018 23:39:45
   5 / 10
Prima di vedere il film già sai che cosa ti aspetta. Visione non impegnativa.

Lucio 1982  @  18/12/2017 12:22:35
   6 / 10
Tanti voti negativi...beh insomma...diciamo che a livello di recitazione non ci siamo proprio e ci sarebbe da ridire su molte cose...però salvo alcune scene e la storia in se...
Il colpo di scena finale l avevo capito mezz'ora prima!
Sufficienza regalata ahahah

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/06/2019 16.19.01
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  21/11/2017 23:27:22
   6 / 10
Il soggetto rispecchia la falsariga di Paradise beach. Un contesto di base dove saper dosare la tensione e mantenere in maniera costante il senso della minaccia significa riuscire a fare almeno un discreto film di intrattenimento. Non è uno di quei film in cui serve l'analisi psicologica dei personaggi oppure una certa cura dei dialoghi, anche se quest'ultimi sfondano più di una volta la barriera della banalità. Occorre una buona messa in scena e tutto sommato il film non è disprezzabile. Il mare è immenso ma il campo visivo è limitato e ciò uno dei punti a favore del film. La minaccia è sempre presente anche se non si vede. Gli squali si vedono, ma non se ne abusa della presenza. Meno riuscito rispetto a Paradise Beach, però a livello qualitativo sufficiente.

Tivusindrome  @  15/11/2017 21:16:57
   2 / 10
Una pena dopo 10 minuti di visione.Come detto precedentemente,due sfigate imbranate che pretendono di essere esperte Sub dopo pochi consigli. Scene farlocche,a 47 metri certe cose non sono cosi' facili da effettuare.Ma avete mai visto Tintorera??quello si' meritava.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/11/2017 21.24.11
Visualizza / Rispondi al commento
executioner  @  15/10/2017 01:38:53
   5 / 10
Solo jumpscare, i personaggi sono inespressivi, la storia è poco originale e i dialoghi sono tipizzati come in un film degli anni 80
L'idea di base non era malvagia
L'atmosfera è molto claustrofobica e riesce ad impressionare lo spettatore
Ma a parte gli jumpscare sonori e visivi mi aspettavo qualcosa di più,molto di più

jason13  @  18/09/2017 18:45:57
   1 / 10
Una parodia praticamente...una cosa orribile...dialoghi scritti da un bambino di 4 anni, interpreti al livello dei film di Moccia....speravo morissero entrambe mai come in questo film ho tifato per gli squali anche se pure loro mi sono sembrati ritardati.

BlueBlaster  @  06/07/2017 15:59:03
   4½ / 10
La storia di due mega sf.igate...ripetitivo e stravisto...non vedevo l'ora che crepassero.
Peccato perché me lo ero tenuto in serbo questo film pensandolo divertente.

fistignaccheri  @  21/06/2017 12:08:55
   3½ / 10
Victorlaszlo88 . . . NON AGGIUNGO ALTRO !!!!

5 risposte al commento
Ultima risposta 29/08/2017 00.36.44
Visualizza / Rispondi al commento
daaani  @  04/06/2017 16:18:54
   5 / 10
2 ragazze ingenuotte vanno vacanza in Messico e siccome sono molto annoiate decidono di provare l emozione estrema di immergersi in mare per vedere gli squali dentro una gabbia. Prossima volta consiglio una sana nuotata in piscina!

LoSqualo  @  03/06/2017 23:28:48
   5 / 10
Con l'arrivo imminente della stagione estiva quasi alle porte, esce nelle nostre sale questo 47 metri, che per molti potrà portare un minimo di suggestione nel farsi un bel bagno lontano dalla costa, per altri invece "io mi aggiungo a questo drappello" non si farà per niente opprimere da questo cinema, quello degli shark movie ormai diventati un vero è proprio fenomeno virale nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, come del resto anche il genere dei ghost movie che quest'anno ha avuti tante uscite come questo.

Già nel 2016 era uscito nelle nostre sale il buon Paradise Beach che ha riscosso un buon successo, sia di pubblico che di critica accaparrandosi voti più o meno nella sufficienza, a quanto pare non è di meno questo lungometraggio, che non si proietta in primo luogo nel genere degli Shark Movie, ma in primis in un genere non perfettamente riconosciuto, e che quindi almeno a me è sembrato vada dall'avventuresco sino all'horror e al thriller.

Quindi la cosa che lo differenzia dagli altri è che il protagonista principale non è più lo squalo, ma bensì l'ambiente in cui vive, in questo caso le profondite dell'oceano, sottoforma di 47 metri tra le protagoniste ed una salvezza garantita e scontata almeno a me ha dato questa sensazione dall'inizio alla fine, con il susseguirsi di varie sfide personali e costellata da un tragitto pieno di insidie dentro l'elemento in cui l'essere umano è più vulnerabile.

Mi è sembrato buona invece l'idea di dare un falso finale al lungometraggio prima di quello veritiero, per meglio dire come era stato realizzato quello di The Descent, quindi un ottima idea che da qualche punto a favore di questo lavoro targato Johannes Roberts, con la partecipazione del famoso Metthew Modine "il soldato Joker di Full Metal Jacket".

Per concludere questa mia breve parentesi critica, 47 metri è un film discreto con una base non molto solida come il verricello della gabbia antisqualo del film, lo differenzia dalla massa l'azzardo di non avere come pericolo principale lo squalo ma bensi il suo ambiente, un finale buono e una parte recitativa anch'essa discreta, i punti deboli inoltre sono una tensione discreta con alcuni tentativi di Jumpscare falliti, ottimi invece gli effetti digitali e una minima tensione caustrofobica , una spanna sotto Paradise Beach.

TheLory  @  03/06/2017 09:47:30
   6 / 10
Il voto esatto sarebbe un così così e mezzo, perchè si può vedere, ma certo non ti puoi aspettare chissà quali emozioni, è tutto visto e rivisto

barone_rosso  @  02/06/2017 15:25:33
   7 / 10
Mi aspettavo una boiata pazzesca, invece il film si lascia guardare tranquillamente. Nonostante sia ambientato per buona parte sott'acqua, non annoia quasi mai e trasmette anche una certa ansia.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

DarkRareMirko  @  01/06/2017 02:11:42
   7 / 10
Un Open water che va sott'acqua; a me è piaciuto e, al cinema, gli squali che appaiono all'improvviso fan il loro bell'impatto.

Fa piacere rivedere Modine e la Moore, dopo I passi dell'amore, è finalmente in un ruolo diverso.

Un horror claustrofobico, secco, verosimile, semplice e riuscito.

Che dire, Jaws ha creato un bel numero di discreti epigoni...

Wilding  @  29/05/2017 20:53:50
   4½ / 10
Una mediocre recitazione, una mediocre regia e il risultato è scontato. C'è davvero poco in questa pellicola che dal trailer mi sembrava ben altra cosa.

john doe83  @  23/05/2017 23:01:00
   5 / 10
Il film è realizzato discretamente bene, buona regia e effetti speciali non male, però a mio parere incentrare tutto il film sulle due protagoniste nella gabbia annoia un po'.

alex94  @  10/04/2017 21:58:49
   6½ / 10
Una pellicola assai soddisfacente avente per protagoniste un paio di turiste che si ritrovano a dover lottare per la sopravvivenza, una volta che si ritrovano bloccate a 47 metri di profondità negli abissi.....
Diciamo che la parte più debole e meno convincente è sicuramente quella iniziale,quella dove vengono presentate le nostre eroine (caratterizzate in modo banale e superficiale) e le motivazioni (piuttosto risibili) che le porteranno a volersi infilare dentro una gabbia (assai scalcagnata) per farsi immergere negli abissi marini.
Da questo momento in poi il film inizia a funzionare più che bene,le protagoniste si comportano in modo sensato e realistico,abbastanza attinente alla realtà.
Buona la regia che riesce a girare delle ottime sequenze tutte ambientate sott'acqua,e a gestire bene la tensione ricorrendo solo in minima quantità ai jump scare.
Ottima anche la realizzazione degli squali,sopratutto considerando il budget tutt'altro che elevato.
Non molto convincente invece la recitazione delle due protagonista che mi sono apparse piuttosto cagne.
Insomma per concludere una pellicola d'intrattenimento che riesce a raggiungere in pieno il suo risultato,merita una visione.

topsecret  @  18/01/2017 14:55:15
   6 / 10
Il merito principale di questo film è che non annoia, raccontando una storia capace di instillare discrete dosi di tensione, con qualche jumpscares ben assestato, nonostante le tante contraddizioni che si possono notare nei dialoghi e in parecchie situazioni che propone.
Di contro ci sono appunto quei particolari irritanti, quasi quanto le due protagoniste nei loro atteggiamenti, e la troppa enfasi di alcuni momenti, anche se discretamente orchestrati.
47 METRI non ha grandi meriti in fatto di originalità, ma quanto meno propone una storia che mantiene in costante attenzione lo spettatore, meritando un voto positivo nonostante le imperfezioni che denota.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  18/01/2017 11:39:15
   7 / 10
Dopo "The Reef" e "The Shallows" un altro bel film con protagonisti gli squali. Questa volta le prescelte a finire nelle voraci mandibole dei pescecani sono due sorelle in vacanza in Messico, convinte da due bellimbusti locali a farsi calare in una gabbia nelle profondità dell'oceano per provare il brivido di trovarsi a faccia a faccia con gli spaventosi predatori.
Dopo un'introduzione sciatta e di maniera, utile giusto per farci conoscere le motivazioni e i caratteri delle due giovani donne, si comincia a fare sul serio: uno sciocco incidente e le novelle esploratrici finiscono sul fondale oceanico a circa 47 metri di profondità.
Nel buio, con limitatissime sorgenti di luce a disposizione, Johannes Roberts sguazza (è il caso di dirlo) che è un piacere, andando a creare un mondo tenebroso, freddo e claustrofobico ove la minaccia degli squali è quasi un nemico tangibile capace di lasciare il segno ogni qualvolta si manifesti. Realizzati benissimo, i pescioloni zannuti appaiono senza esagerazioni, non divenendo unico catalizzatore di tensione. La pellicola fornisce ansia in buone dosi con il crescente esaurimento dello scorte d'ossigeno, e al netto delle fin troppe s***** che si abbattono sulle protagoniste -anche qui necessarie per evitare di rallentare troppo il ritmo- si dimostra quanto il genere, se gestito con testa e buona aderenza ad una possibile realtà, riesca a fornire ancora un intrattenimento con i fiocchi. Da applausi il colpo di scena verso il finale, davvero inaspettato ed efficace.
Conosciuto come "In the Deep", in un primo momento avrebbe dovuto intitolarsi con il sicuramente più incisivo "47 Meters Down".

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobaby yaga: incubo nella foresta oscurabastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecherry - innocenza perdutacome truecosa sarÓcreators: the pastcrisiselegia americanafino all'ultimo indiziogirl power - la rivoluzione comincia a scuolagodzilla vs. konggovernance - il prezzo del poteregreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil mio corpo vi seppellira'il principe cerca figlioil talento del calabroneimprevisti digitali
 NEW
jakob's wifejudas and the black messiahla nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldl'amico del cuore (2021)lasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)ma rainey's black bottommadame claudemankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondooperazione celestinaoperazione varsity blues: scandalo al collegepalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2quello che non ti ucciderange runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosonsotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe fatherthe mauritanianthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostethe unholythe united states vs. billie holidaythunder forcetua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliuna donna promettentewe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroes
 NEW
why did you kill me?wonder woman 1984wrong turnyes dayzack snyder's justice league

1016621 commenti su 45326 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net