10 canoe regia di Peter Djigirr, Rolf de Heer Australia 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

10 canoe (2006)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film 10 CANOE

Titolo Originale: TEN CANOES

RegiaPeter Djigirr, Rolf de Heer

InterpretiRichard Birrinbirrin, Johnny Buniyira, Peter Djigirr, Frances Djulibing, David Gulpilil, Jamie Gulpilil

Durata: h 1.30
NazionalitàAustralia 2006
Genereavventura
Al cinema nel Giugno 2006

•  Altri film di Peter Djigirr
•  Altri film di Rolf de Heer

•  Link al sito di 10 CANOE

Trama del film 10 canoe

Una storia ambientata nella regione aborigena della palude Arafura che tra passato e presente racconta di Dayindi, un ragazzo che ha messo gli occhi sulla più giovane delle tre mogli dell'anziano costruttore di canoe Minygululu. Questi, consapevole dei desideri del ragazzo, gli narra la storia del guerriero Ridjimiraril e del suo giovane fratello Yeeralparil anche lui innamorato di una delle mogli del fratello...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,75 / 10 (4 voti)7,75Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su 10 canoe, 4 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

addicted  @  30/09/2011 16:24:02
   9 / 10
Mi è piaciuto davvero tanto questo racconto nel racconto, ironico e talvolta toccante.
E' un omaggio alla cultura degli aborigeni australiani, che riesce a celebrare l'uomo in un senso più ampio.
Molto bello.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  31/08/2009 16:09:30
   7 / 10
L'australiano Rolph De Heer muovendosi tra documentario e fiaba, coadiuvato in sede di regia da Peter Djigirr, torna a proporre il suo cinema spiazzante e molto personale,spesso oggetto di critiche (fondate)ma anche di tocchi geniali e per nulla comuni.
In questo caso il fine sembra quello di voler ricordare e omaggiare il mondo scomparso degli aborigeni,fagocitato e distrutto dall'avida prepotenza dell'uomo bianco.
La pellicola si snoda su due diversi piani temporali,quello del presente, girato in bianco e nero come a voler sottolineare l'imminente arrivo della civiltà occidentale, prossima a piombare sulle floride terre australi per disporne a proprio piacimento e in grado quindi di mortificare e annullare gli splendidi colori di cui è pregno il secondo segmento,non a caso ambientato in tempi remoti in cui la minaccia bianca era ancora ben lontana dal manifestarsi.
Troviamo inizialmente quindi una sorta di documentario che illustra la preparazione e la caccia all'oca selvatica da parte di un gruppo di aborigeni,tra i quali l'anziano del gruppo che narra al fratello più giovane e inesperto un'antica storia.Questa prende vita attraverso magnifiche immagini che raccontano dell'esistenza di un piccolo villaggio alle prese con avvenimenti quotidiani e altri fuori dall'ordinario.
Antichi rituali,saggezza atavica e regole sociali alle quali è impossibile sottrarsi sono la linfa del racconto,non sempre equilibrato,a volte molto coinvolgente in altre troppo statico ma comunque degno di interesse.
Girato completamente in lingua indigena,ad esclusione della voce narrante, in verità a tratti un po' invasiva,è un film affascinante e allo stesso tempo piuttosto lento.La maestosità degli scenari naturali e la placidità narrativa ne fanno un prodotto unico nel suo genere.

gei§t  @  23/12/2008 16:07:43
   9 / 10
un bellissimo film, ambientato nel selvaggio nord-ovest australiano, con attori aborigeni.
Vengono descritte alcune delle usanze e dei riti che sin dai tempi remoti caraterizzano al vita di queste popolazioni (ben prima dell'arrivo degli Europei).
Nel film è presente una costante e piacevole ironia, ma non mancano i momenti drammatici: la scena della cerimonia di morte è da brividi!

Beefheart  @  10/03/2007 20:23:36
   6 / 10
Una rappresentazione documentaristica un po originale di quello che è uno spaccato di vita nella società tribale dei mahori australiani. I "selvaggi" protagonisti vivono e insieme raccontano le loro storie di tutti i giorni, pregne di credenze e superstizioni, per insegnare, propiziare, scongiurare.
E' proprio sul filo narrativo di una di queste storie che si sviluppa il racconto di "10 canoe", un po per bocca di uno degli indigeni protagonisti ed un po con la voce fuori campo che accoglie lo spettatore sin dalle prime immagini per introdurlo nel contesto. La trama, legata agli eventi classici della quotidianità tribale come la caccia, la guerra e la vita nel villaggio, a livello di accadimenti non offre granchè, ma enuncia discretamente bene la semplice e disarmante accettazione delle regole primordiali che l'uomo mutua dalla natura. Il regista, sviluppandola a suo modo, non ci risparmia decise impennate di raffinatezza, quando con una fotografia sublime, che alterna il colore al bianco e nero, sfoggia le location mozzafiato della sua terra, ironia, quando ruba le espressioni buffe di alcuni protagonisti, dramma e violenza quando ne riprende le morti e realistica oscenità quando con la macchina da presa indugia su escrementi umani, per altro maneggiati con estrema disinvoltura. La diretta essenzialità delle immagini, enfatizzate dalla suggestività dei luoghi, di questo film, può ricordare Herzog: concreto, duro, privo di fronzoli, ma pregno di costume, culto e ritualità ed essenzialmente è ciò che lo valorizza, a fronte di un impianto narrativo piuttosto scarno.

2 risposte al commento
Ultima risposta 22/06/2007 14.19.37
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


961547 commenti su 37907 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net