Recensione the queen - la regina regia di Stephen Frears Gran Bretagna 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione the queen - la regina (2006)

Voto Visitatori:   7,17 / 10 (84 voti)7,17Grafico
Migliore attrice protagonista (Helen Mirren)
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliore attrice protagonista (Helen Mirren)
Miglior sceneggiatura (Peter Morgan)Miglior attrice in un film drammatico (Helen Mirren)
VINCITORE DI 2 PREMI GOLDEN GLOBE:
Miglior sceneggiatura (Peter Morgan), Miglior attrice in un film drammatico (Helen Mirren)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film THE QUEEN - LA REGINA

Immagine tratta dal film THE QUEEN - LA REGINA

Immagine tratta dal film THE QUEEN - LA REGINA

Immagine tratta dal film THE QUEEN - LA REGINA

Immagine tratta dal film THE QUEEN - LA REGINA
 

Stephen Frears, a lungo si è occupato con occhio attento e impietoso del proletariato urbano inglese (bellissimo il suo "Piccoli affari sporchi"). Da un po' di tempo la sua attenzione si è spostata verso i ceti più alti e così, dopo la commedia "Lady Henderson presenta" accolta piuttosto tiepidamente, ha puntato i suoi riflettori sulla donna più importante d'Inghilterra: Elisabetta II.

Non si tratta però di una biografia agiografica o di un docufilm, bensì dell'esame in parte cronachistico alternato con filmati del momento, della settimana più critica della monarchia inglese negli ultimi dieci anni, quella cioè tra la morte di lady Diana Spencer (30 agosto 1997) e il suo funerale di stato, fortemente voluto dal popolo, fortemente osteggiato dalla casa reale.
Frears evita l'effetto caricatura in cui spesso si cade quando i protagonisti reali sono troppo vicino a noi (esempio tristemente noto il film italiano sul caso Calvi con gli interpreti di Craxi ed Andreotti grotteschi e fuori luogo), scegliendo attori poco vicini nelle sembianze ai loro originali, così il regista prova a entrare nel loro intimo cercando di rendere il più possibile l'umanità di questi personaggi pubblici.

La regina (interpretata magistralmente da Helen Mirren, incredibilmente simile a lei anche nell'aspetto), con la sua vestaglia rosa confetto e una boule schiacciata sul petto, mostra un'immagine da donna inglese qualunque, eppure nel suo comportamento algido, nella sua perfetta capacità di autocontrollo, si evince tutta la sua regalità e soprattutto la sua consapevolezza di dover tener fede fino in fondo al suo difficile ruolo.
Dall'altra parte c'è un giovane Tony Blair, da poco premier laburista, dopo diciotto anni di potere dei conservatori, innovatore, costretto a lavare i piatti dalla moglie, in casa con indosso delle buffe maglie da calcio, che prende al volo l'occasione della morte di Diana per incentivare la sua immagine con il popolo degli elettori.

La relazione tra Blair ed Elisabetta e il diverso modo di vedere la morte della ex principessa di Galles indicano il conflitto tra un modo antico e uno moderno di gestire gli affari di stato, tra necessità di salvaguardare le istituzioni e l'importanza di arrivare ai compromessi.
Un affare privato e doloroso quale la scomparsa prematura di una donna giovane e bella diventa una questione insormontabile, tale da causare un crollo di popolarità per la fredda sovrana tra l'altro prigioniera di sé stessa e poco sostenuta dai suoi familiari, dal marito, sempre attaccato alla ragion di stato e poco propenso agli slanci all'anziana e cinica madre.
Frears non intende difendere la sovrana né prenderla in giro, anche se non manca di ironia soprattutto nelle scene iniziali della storia. Il suo sguardo, tutto sommato acritico, vuole soffermarsi sui tormenti di chi, si trova costretto a passare l'esistenza nell'impossibilità ed incapacità di essere sé stesso pienamente e così, in maniera indiretta, porta lo spettatore a prendere inevitabilmente le parti della sovrana inglese, perché magari fosse stata in un'altra posizione non si sarebbe comportata così.
Film sicuramente interessante quindi, soprattutto per chi è fan della casa reale britannica e per chi ama "entrare" dalla porta di servizio nel privato dei personaggi famosi.

Commenta la recensione di THE QUEEN - LA REGINA sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 13/12/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1049570 commenti su 50641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACK SUMMER - STAGIONE 2CELLPHONECINQUE APPUNTAMENTI AL BUIODEPARTING SENIORSFALLOUT - STAGIONE 1FARSCAPE - STAGIONE 1FARSCAPE - STAGIONE 2FARSCAPE - STAGIONE 3FARSCAPE - STAGIONE 4FOR ALL MANKIND - STAGIONE 1FOR ALL MANKIND - STAGIONE 2FOR ALL MANKIND - STAGIONE 3FOR ALL MANKIND - STAGIONE 4GIOCHI EROTICI DI UNA FAMIGLIA PER BENEGODS OF THE DEEPGUERRA INDIANAHAMMERHEADHISTORY OF EVILHOUSE PARTYIL FUOCO DEL PECCATOIL VOLATORE DI AQUILONIIMMACULATEINVASION - STAGIONE 1LA CREATURA DI GYEONGSEONG - STAGIONE 1LA GRANDE RAPINALIBERO DI CREPAREMASSACRO AI GRANDI POZZIOMBRE A CAVALLOROADSIDE PROPHETSSHOCK WAVESHOCK WAVE 2SNOWFALL - STAGIONE 1SNOWFALL - STAGIONE 2SNOWFALL - STAGIONE 3SNOWFALL - STAGIONE 4SNOWFALL - STAGIONE 5SNOWFALL - STAGIONE 6STOPMOTIONSTRIKERTHE BINDINGTHE CHOSEN - STAGIONE 1THE CHOSEN - STAGIONE 2THE CHOSEN - STAGIONE 3THE WALKING DEAD: THE ONES WHO LIVE - STAGIONE 1TIO ODIO, ANZI NO, TI AMO!TUTTI I SOSPETTI SU MIO PADREUNA COPPIA ESPLOSIVA - RIDE ONV - STAGIONE 1V - STAGIONE 2WILLOW - STAGIONE 1

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net