Recensione the pack regia di Franck Richard Francia, Belgio 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione the pack (2010)

Voto Visitatori:   4,88 / 10 (8 voti)4,88Grafico
Voto Recensore:   4,50 / 10  4,50
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film THE PACK

Immagine tratta dal film THE PACK

Immagine tratta dal film THE PACK

Immagine tratta dal film THE PACK

Immagine tratta dal film THE PACK

Immagine tratta dal film THE PACK
 

Una ragazza (╔milie Dequenne) mentre fa i conti con dei depravati motociclisti che la pedinano per la strada, incontra un uomo molto promettente (Benjamin Biolay), che la aiuta a salvarsi dal pericolo e la conduce in una desolata locanda gestita da una vecchia e corpulenta donna (Yolande Moreau), chiamata "signora Pack".
Scongiurato il pericolo dei motociclisti, che decidono di darsi alla fuga dopo le minacce ricevute dalla Pack, la protagonista perde di vista il suo compagno e si mette a cercarlo per tutta la notte. Fin quando viene stordita e rinchiusa in una cella, proprio dall'uomo che l'aveva salvata, figlio della barista. I due si riveleranno dei pazzi squilibrati che praticano torture e omicidi, vivendo fuori legge senza possibilitÓ di essere scoperti. Poi per˛ ecco l'aggiunta di altri villains: un'orda numerosa di mostruose creature in cerca di sangue, al servizio delle quali lavorano i due pazzi sopraccitati: una specie di hobbits pelle-ossa con facce deturpate che mutilano con i loro morsi gli arti delle povere vittime catturate dalla signora Pack.

Franck Richard ci mette poco per rivelare la sua passione per il cinema del passato ed infarcisce la sua pellicola di stereotipi ed elementi topici dell'horror, creando una serie di richiami con "The Descent", "Calvaire" e "Frontiers". La nazionalitÓ franco-belga inoltre fornisce ottime aspettative in merito, se pensiamo ad esempio a piccoli gioielli prodotti proprio in questo paese ("Martyrs", "A l'interieur"), che hanno riscosso successo in tutta Europa. Peccato che l'opera del cineasta al suo esordio sia davvero lontana dalla bellezza e dal fascino delle pellicole a cui fa riferimento. C'Ŕ poco, se non nulla, da salvare; colpa di una sceneggiatura paragonabile ad un formaggio emmenthal: gustoso sý, ma pieno di buchi. Un paragone per dire che la storia non Ŕ costruita con un filo logico, infatti sequenze, fatti, conseguenze si snodano senza una vera e propria ragione. Alleanze, discrepanze, colpi di scena, interventi imprevedibili di personaggi risultano cosý illogici, poco curati e incomprensibili.

L'unico elemento positivo Ŕ la signora Pack, che ricorda molto la madre di Leatherface nel remake del 2003, con il suo modo di fare ambiguo e cinico, con le sue fattezze corpulente e la violenza innata, accompagnata da un sadismo che sembra avere origini nella morte del fratello, al seguito di una frana nella miniera (ma i "risvolti" psicologici sono comunque poco accennati e tutto Ŕ lasciato semplicemente intuire). La scena di lei, seduta sotto la pioggia, mentre impugna un fucile, pronta ad uccidere chiunque le si avvicini Ŕ efficace, oltre che un esplicito omaggio a Romero e alla "Notte dei morti viventi". Non riescono invece a colmare le lacune di una sceneggiatura fiacca e confusionaria gli altri personaggi (Charlotte e Max), privi di uno spessore psicologico, oltre che pessimi attori. Infine qualche scena gore (molto moderata) e una colonna sonora piacevole non riescono a salvare la pellicola dal finale disastroso: poco chiaro, derivativo (la sequenza onirica Ŕ un ennesimo richiamo a Marshall) e poco coinvolgente.

Commenta la recensione di THE PACK sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di dubitas - aggiornata al 23/07/2013 11.43.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecosa sarÓcreators: the pastdivorzio a las vegaselegia americana
 NEW
fino all'ultimo indizio
 NEW
girl power - la rivoluzione comincia a scuolagreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil talento del calabroneimprevisti digitalila nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldlasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)maledetto modiglianimankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondopalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2range runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliwe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turn

1014932 commenti su 45013 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net