Recensione ocean's 13 regia di Steven Soderbergh USA 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione ocean's 13 (2007)

Voto Visitatori:   6,36 / 10 (173 voti)6,36Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film OCEAN'S 13

Immagine tratta dal film OCEAN'S 13

Immagine tratta dal film OCEAN'S 13

Immagine tratta dal film OCEAN'S 13

Immagine tratta dal film OCEAN'S 13

Immagine tratta dal film OCEAN'S 13
 

Una volta c'erano i bei film, quelli che ti rimanevo impressi e che rimpiangevi quando ne guardavi altri scadenti; una volta si ricordavano interpretazioni magistrali e battute brillanti di pellicole indimenticabili ed uniche... Oggi i bei film ci sono sempre e le performance degli attori sono altrettanto brillanti ma, a differenza del passato, per vedere i nostri personaggi preferiti non c'Ŕ pi¨ bisogno di andare al cinema a rivedere lo stesso film o noleggiare il dvd centinaia di volta per rivedere le magnifiche gesta dei nostri eroi; basta aspettare un paio d'anni, se non meno, per vedere riapparire sul grande schermo gli interpreti del caso rivestire i panni dei nostri personaggi preferiti alle prese con nuove sorprendenti avventure.

Una volta c'erano i bei film, quelli che ti rimanevo impressi e che rimpiangevi quando ne guardavi altri scadenti; una volta si ricordavano interpretazioni magistrali e battute brillanti di pellicole indimenticabili ed uniche... Oggi i bei film ci sono sempre e le performance degli attori sono altrettanto brillanti ma, a differenza del passato, per vedere i nostri personaggi preferiti non c'Ŕ pi¨ bisogno di andare al cinema a rivedere lo stesso film o noleggiare il dvd centinaia di volta per rivedere le magnifiche gesta dei nostri eroi; basta aspettare un paio d'anni, se non meno, per vedere riapparire sul grande schermo gli interpreti del caso rivestire i panni dei nostri personaggi preferiti alle prese con nuove sorprendenti avventure.

E'ormai consolidata consuetudine che Hollywood lavori per trilogie, sia stabilite giÓ dal primo film che "improvvisate" in seguito al successo di una determinata pellicola.
Gli esempi sono innumerevoli: basti pensare alle recenti saghe di "Spiderman, "X-men", "Pirati dei Caraibi, "Matrix"; anche se, ad onor del vero, la mania dei sequel, bene accolta anche dai fan, non Ŕ certo una ossessione del cinema moderno: essa ha da sempre attirato produttori e registi in tempi passati: vedi i vari "Arma letale" o le interminabili e sempre pi¨ improponibili imprese di "Rambo", "Terminator", "Rocky", "Robocop", "Indiana Jones"; film, questi, con protagonisti che nel corso degli anni hanno riscosso un tale successo da far pensare ancora adesso ad episodi aggiuntivi, come gli ultimi "Rocky Balboa" e "Teminator 3". E cosi, per quanto opinabile a volte possa essere questo tipo di scelte che magari pu˛ andare ad intaccare l'originalitÓ dell'idea prima, come nel caso dei seguiti del bellissimo "Matrix", assolutamente indegni del primo film, Ŕ sempre pi¨ facile ritrovare al cinema storie giÓ collaudate e personaggi giÓ assolutamente amati dal pubblico.

Seguendo questa filosofia anche i ladri pi¨ affascinanti del cinema si apprestano sferrare il loro terzo attacco ai botteghini. Ma dopotutto che male c'Ŕ? Si sa che squadra che vince non si cambia, e se poi in questa squadra si hanno attaccanti di punta come George, Brad, Matt, Andy e l'ultimo imponente acquisto Al, e come allenatore un instancabile Soderbergh, non si pu˛ proprio chiedere loro di rimanere in panchina.
Eccoli quindi di nuovo pronti a scendere tutti in campo, forse per l'ultima volta, con la stessa ironia e simpatia di sempre. Scherzano alla conferenza stampa di presentazione del film, dando l'impressione di un'atmosfera cameratesca fra di loro: "Tra la statuetta e il titolo di uomo pi¨ sexy non saprei scegliere. Il secondo Ŕ una grossa cosa, bisogna ammetterlo: Brad l'ha presa davvero male, ma per lui c'Ŕ ancora tempo. Il pi¨ ferito Ŕ comunque Matt; e pensare che gli avevamo fatto tanta pubblicitÓ..." dice facendosi beffe dei suoi avvenenti colleghi il tenebroso Clooney, reduce dalla vittoria dell'Oscar per "Syriana" e dal titolo assegnatoli dalla rivista "People" di uomo pi¨ sexy del mondo, lasciando trasparire il bel legame che si Ŕ instaurato fra tutto il cast. Infatti i rapporti personali di amicizia dell'ex Dr. Ross di "ER" con Brad Pitt ed il regista Steven Soderbergh non sono certo mistero; tanto che, con quest'ultimo, oltre ai tanti film fatti insieme quali "Solaris", "Intrigo a Berlino, "Out of Sight", hanno fondato insieme anche una casa di produzione; e non Ŕ un segreto neanche che per lavorare tutti insieme, sin dal primo film, il cachet delle star si sia notevolmente abbassato rispetto agli standard normali, a dimostrazione che un buon lavoro paga pi¨ del vil denaro (che comunque non fa loro difetto).

E cosi la gang pi¨ glamour di Hollywood si appresta ad effettuare l'ultimo colpo tornando alle origini, in quella Las Vegas dove tutto era iniziato. Ma ogni rapina non Ŕ mai stata una semplice questione di soldi: ladri sý, ma gentiluomini. Infatti, se il primo furto ai danni di Terry Benedict (Andy Garcia) era una poco ortodossa dichiarazione d'amore di Danny alla sua Tess (interpretata da Julia Roberts, presente nei primi due film ma assente in quest'ultimo) e il secondo celava dietro la sfida alla banda di Ocean da parte del famoso ladro francese Night Fox (Vincent Cassel) il ben pi¨ nobile intento di far riconciliare la fidanzata poliziotta di Rusty con il padre ladro, il terzo si erge a paladino della amicizia ed il colpo, senza fini di lucro, Ŕ solo una sorta di giusta punizione a chi ha osato far male ad un caro amico.

Al Pacino interpreta Willly Bank, arrogante e potente imprenditore proprietario di lussuossimi alberghi tutti vincitori dei famosi cinque diamanti, ambito premio assegnato agli hotel migliori del mondo. L'ingenuo Reuben, ricco finanziatore della gang di Danny Ocean nonchÚ amico di tutti i membri del gruppo, si mette in affari con lo sleale Bank per la costruzione di un nuovo casin˛, ma il socio non ci mette molto a dargli il benservito, estromettendolo dal lucroso affare e lasciandolo agonizzante in preda ad un infarto nell'hotel in costruzione.
Al capezzale dell'amico accorre tutta la banda al completo, che per l'occasione inizia ad organizzare un piano d'azione: in nome della correttezza che contrappongono a Bank, seguendo un codice fra truffatori, offrono al borioso imprenditore la possibilitÓ di riparare al danno risarcendo la cifra giusta all'ex socio. Ma avendo Bank rifiutato la gentil proposta, decidono di pianificare la vendetta a modo loro; ma questa volta l'importante non Ŕ vincere o spartirsi il bottino, ma far perdere l'avversario... E cosi lo spettacolo ha inizio.

Fra dialoghi senza senso e discussioni fra uomini sulle mogli lasciate a casa (vedi i discorsi fra Rusty e Danny sulle rispettive compagne, assenti purtroppo dalla scena forse per impegni delle relative interpreti), fra computer ipertecnologici e simulazioni di catastrofi naturali (sic), fra piccoli imprevisti e seduzioni improbabili dovute a strani profumi (memorabile la scena di corteggiamento di un impacciato ed imbruttito Matt Damon nel ruolo dello sbarbatello del gruppo, Linus Caldwell, alle prese con una irrefrenabile Ellen Barkin, alias Abigail Sponder, affascinante ma non pi¨ giovanissima collaboratrice tuttofare di Bank), fra inganni, sfiducie e richieste di aiuto all'avversario di sempre, Benedict, il film procede a ritmo sostenuto e scorre via leggero, lasciando un sorriso sul volto dello spettatore.

La trama Ŕ comunque molto meno complicata rispetto alle precedenti, pi¨ lineare e priva dei colpi di scena cui ci avevano abituato "Ocean's Eleven" ed "Ocean's Twelve"; quei pochi presenti sono, per gli affezionati dei film precedenti, abbastanza prevedibili. Manca inoltre il brillante stile del secondo episodio, a parere di chi scrive il migliore e pi¨ sottovalutato dei tre.
"Ocean's Thirteen"rimane comunque un film che merita di essere visto, perchŔ oltre all'indubbio piacere nel rimirare tanti attori attraenti e capaci, beneficia dell'affascinante regia di uno dei director pi¨ acclamati e anticonvenzionali del cinema americano, di una colonna sonora accattivante, nonchŔ della solita morale dei buoni che vincono sui cattivi attraverso un divertente e inconsueto gioco di parti.

Commenta la recensione di OCEAN'S 13 sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di flopinda - aggiornata al 20/06/2007

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#unfit - la psicologia di donald trump10 giorni con babbo nataleabout endlessnessaddio al nubilatoalessandra - un grande amore e niente piu'all my friends are deadamore al quadratobastardi a mano armatabliss (2021)burraco fatalecentigradecosa sarÓcreators: the pastdivorzio a las vegaselegia americana
 NEW
fino all'ultimo indizio
 NEW
girl power - la rivoluzione comincia a scuolagreenlandhoneylandi am greta - una forza della naturai predatoriil cammino di xicoil caso pantani - l'omicidio di un campioneil talento del calabroneimprevisti digitalila nave sepoltala prima donnala ruota del khadi - l'ordito e la trama dell'indiala stanzala vita straordinaria di david copperfieldlasciami andarel'incredibile storia dell'isola delle roselockdown all'italianal'ultimo paradiso (2021)maledetto modiglianimankminarimurdershownomad: in cammino con bruce chatwinnotizie dal mondopalazzo di giustiziapalm springs - vivi come se non ci fosse un domaniparadise - una nuova vitaparadise hillspele' - il re del calcioqualcuno salvi il natale 2range runnersrebeccaroubaix, una lucesacrifice (2020)sola al mio matrimoniosotto lo zerosoul (2020)sul piu' belloten minutes to midnight
 HOT
tenetthe midnight skythe nights before christmasthe secret - le verita' nascostetrash - la leggenda della piramide magicatua per sempretutto il mondo e' palesetutto normale il prossimo nataleun divano a tunisiuna classe per i ribelliwe are the thousand - l'incredibile storia di rockin'1000we can be heroeswonder woman 1984wrong turn

1014929 commenti su 45013 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net