Recensione la ragazza del lago regia di Andrea Molaioli Italia 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione la ragazza del lago (2007)

Voto Visitatori:   6,57 / 10 (126 voti)6,57Grafico
Miglior filmMigliore regiaMigliore regista debuttante (Andrea Molaioli)Migliore attore protagonista (Toni Servillo)Migliore sceneggiaturaMiglior produttoreMiglior fotografiaMiglior montaggioMiglior sonoroMigliori effetti speciali
VINCITORE DI 10 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior film, Migliore regia, Migliore regista debuttante (Andrea Molaioli), Migliore attore protagonista (Toni Servillo), Migliore sceneggiatura, Miglior produttore, Miglior fotografia, Miglior montaggio, Miglior sonoro, Migliori effetti speciali
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film LA RAGAZZA DEL LAGO

Immagine tratta dal film LA RAGAZZA DEL LAGO

Immagine tratta dal film LA RAGAZZA DEL LAGO

Immagine tratta dal film LA RAGAZZA DEL LAGO

Immagine tratta dal film LA RAGAZZA DEL LAGO

Immagine tratta dal film LA RAGAZZA DEL LAGO
 

In un piccolo paese del Friuli, un Commissario di polizia viene chiamato ad indagare su un presunto rapimento ed un omicidio. Risolverà il caso senza clamori, grazie ad un'indagine precipuamente psicologica degli inquisiti.

Quanto sarebbe sbagliato ridurre questa opera prima di Andrea Molaioli all'ambito di genere, del noir o del giallo poliziesco; vero che si tratta dell'indagine su un delitto (in realtà più d'uno), ma ne "La ragazza del lago" il giallo costituisce solo un'occasione per raccontare ben altro, frugando approfonditamente nelle pieghe più profonde dell'umano, in una disperante ricerca su mali e dolori dell'esistenza.
L'indagine del commissario Sanzio, incaricato delle indagini, senza i clamori ed i sensazionalismi tipici dei media odierni, non ha nulla dello scoop giornalistico ma sembra, al contrario, la ricerca minuziosa di un perito settore, che fruga scientificamente nei visceri della nostra interiorità, scoprendo le radici di una sofferenza drammatica di tutti, per volere di un fato crudele.
Purtroppo, nel condurre questa metaforica autopsia, il "medico incaricato" non riesce a mantenere il dovuto distacco, ma viene coinvolto emotivamente dalla vicenda e dai suoi personaggi, dimostrandosi così umano e credibile nella misura in cui, come tutti noi, proietta nel lavoro e nei rapporti le sue stesse sofferenze; il quale processo diventa infine, socraticamente, lo strumento migliore anche per conoscere il mondo esterno.

Il substrato di umanità del commissario emerge dunque col racconto del suo dolore personale per la grave malattia mentale della moglie ricoverata ed il difficile rapporto con la figlia. In modo analogo, il protagonista scruta nell'animo degli indagati, coi raggi X della sua sensibilità di fondo che gli permetterà, leggendo in trasparenza, di arrivare alla soluzione del caso senza ricorrere a tecniche e strumenti da superfiction televisiva: lo farà semplicemente auscultando, come un medico condotto di paese, gli umori malati di un paraplegico con figlio malato di mente, la passione morbosa di un padre per la figlia di sangue e la conseguente gelosia della sorellastra, il disagio personale di un giovane smidollato e la disperazione della madre di un figlio autistico e caratteriale.

Il quadro descritto, nell'insieme, non ci riporta per nulla al cinema piacione e servoassistito di romana (e veltroniana) memoria, ma ad un contesto assolutamente diverso, di radice per molti aspetti nordica, a partire dal contesto ambientale.
Siamo in un paese di montagna, freddo e grigio, all'ombra di scure pinete che si specchiano sulle acque di un laghetto romito, dove vivono personaggi psicopatici in chalet di legno lontani dal mondo: paesaggi tranquilli ma alienanti, ben rappresentati da una fotografia volutamente fredda e glaciale. Un paesaggio, nell'insieme, molto caro alla sensibilità del grande cinema del Nord Europa.
Ma non dimentichiamo che anche dal nord Italia vengono molte suggestioni noir, anche recenti: dal delitto di Cogne alle contrade di Pietro Maso, che hanno lasciato segni e ricordi nel nostro immaginario con valli assolate che precipitano precocemente in un triste buio dietro le montagne, al tramonto, il freddo che assale, il rinchiudersi dei pochi abitanti all'interno delle case, dove si perpetrano inquietanti dinamiche individuali.
Del nord Europa, poi, anche precise suggestioni letterarie, con una sensibilità volta all'indagine interiore, in una concezione tragica dell'esistenza e con personaggi rosi da dubbi mai risolti con stati di felicità, perché non ci è dato sottrarci al destino e alle tare genetiche di chi ci ha preceduto. E che ci tocca scontare, seppure innocenti; come nel teatro di Ibsen.

Alla concettosa narrazione, di notevole sostanza, va aggiunto un plauso senza riserve anche sul piano della forma: una recitazione eccellente di tutti gli attori (straordinario Toni Servillo, nell'aristocratica misura), una fotografia sempre in tema, una colonna sonora in sintonia coi toni mesti e drammatici del racconto, per un'opera prima registica davvero memorabile, finalmente riconosciuta e conclamata dalla critica, anziché colpevolmente trascurata.
La regia è poi di straordinaria caratura, e ci fa venire in mente, per spessore ed intensità, precedenti illustri di opere prime, come "Accattone" di Pasolini e "La commare secca" di Bertolucci.

Commenta la recensione di LA RAGAZZA DEL LAGO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di GiorgioVillosio - aggiornata al 09/05/2008

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

20.000 specie di api50 km all'oraa dire il veroadagioall soulsamerican fictionappuntamento a land’s endaquaman e il regno perdutoarfargylle - la super spiabang bankbob marley: one lovebuon natale da candy cane lanechi ha rapito jerry cala’?chi segna vincecity hunter: the movie - angel dustcolpo di fortunacome puo' uno scogliocover story - vent'anni di vanity fairdeserto particulardieci minutidivinitydobbiamo stare vicini
 NEW
dune - parte dueelf meemma e il giaguaro neroeneaferrarifinalmente l'albafinestkindfoglie al ventogenoa. comunque e ovunquegiorni felicigodzilla minus onehazbin hotel - stagione 1how to have sexi soliti idioti 3 - il ritornoi tre moschettieri - miladyil colore viola (2023)il confine verdeil fantasma di canterville (2024)il faraone, il selvaggio e la principessail maestro giardiniereil male non esiste (2023)il migliore dei mondiil mondo dietro di teil punto di rugiadail ragazzo e l’aironeimprovvisamente a natale mi sposoin the land of saints and sinnerskriptonla chiocciolala natura dell'amorela petitela quercia e i suoi abitantila zona d'interessel'anima in pacele avventure del piccolo nicolasle seduzionimadame webmartedi' e venerdi'maschile pluralemay decembermean girls (2024)mr. & mrs. smith - stagione 1napoleon (2023)night swimno activity - niente da segnalareno way up (2024)one lifepare parecchio parigipast livesperfect daysperipheric lovepigiama party! carolina e nunù alla grande festa dello zecchino d'oro
 R
povere creature!prendi il voloprima danza, poi pensa - alla ricerca di beckettpuffin rock - il filmrebel moon - parte 1: figlia del fuocored roomsrenaissance: a film by beyoncericomincio da me (2023)robot dreamsromeo e' giulietta (2024)runnersansone e margot - due cuccioli all'operasantocielosilver e il libro dei sognisound of freedom - il canto della liberta'succede anche nelle migliori famigliesuncoastte l'avevo dettothe beekeeperthe cage - nella gabbiathe family planthe holdovers - lezioni di vitathe miracle clubthe piper (2023)the warrior - the iron clawtrue detective - stagione 4tutti a parte mio marito - it's raining mentutti tranne teuna bugia per dueupon entry - l'arrivoviaggio in giapponevolarewishwonder: white birdwonkayannick - la rivincita dello spettatore

1048038 commenti su 50425 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALIENATEAMERICAN NIGHTMARE - MINISERIE TVAPOCALISSE DI GHIACCIOBADLAND HUNTERSCALIFANOCAUSA DI DIVORZIOERADICATIONFREE FALL - CADUTA LIBERAGLI AMICI DELLE VACANZEGLI AMICI DELLE VACANZE 2IL DEMONE NEROIL SENTIERO DELLA VENDETTAIL TESORO DELLE 4 CORONEJUJUTSU KAISEN 0 - IL FILMLA BATTAGLIA DI HANSANLA FESSURALA LEGGENDA DI LONE RANGERLA ROSA DELL'ISTRIAL'AMORE ARRIVA DOLCEMENTEMALIZIOSAMENTENAGAOCCHIO NERO OCCHIO BIONDO OCCHIO FELINO…ONCE UPON A CRIMEPOUPELLE DELLA CITTA' DEI CAMINISEGUI IL TUO CUORESHERLOCK HOLMES - SCANDALO IN BOEMIASHUT IN (2022)SUFFERING BIBLETAURUSTERRA BRUCIATA (1953)UNA RETE DI BUGIE (2023)ZOMBIE 100 - CENTO COSE DA FARE PRIMA DI NON-MORIRE

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net