Recensione l'amore tradotto regia di Sofia Coppola USA 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione l'amore tradotto (2003)

Voto Visitatori:   6,67 / 10 (204 voti)6,67Grafico
Migliore sceneggiatura originale
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliore sceneggiatura originale
Miglior film straniero
VINCITORE DI 1 PREMIO CÉSAR:
Miglior film straniero
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO
 

Un po' fuorviante nel cotitolo italiano anche se non del tutto fuori luogo, (Amore tradotto come traslato di condotto, in quanto i due protagonisti si innamorano o sono sul punto di farlo perché indotti o condotti dalla situazione in atto) il film minimalista al punto giusto narra della affinità elettive di due anime perse nella solitudine della fredda Tokyo.

All'inizio il film assume le vesti di un documentario su usi e costumi della capitale nipponica, abbondano infatti le inquadrature sui giovani in trance davanti ai videogiochi ipertecnologici nonché i soliti stereotipi sui tipici convenevoli in uso tra i giapponesi e ci sono lunghe scene silenziose con i protagonisti alla scoperta di questa città moderna e antica nello stesso tempo.
Murray non brilla certo per espressività ma forse è proprio la sua fissità a rendere meglio il suo stato d'animo di uomo stranito ed estraneo, deluso da tutto e apatico ad ogni possibile modifica della sua vita.
La regista cade nello stereotipo anche quando fa tradurre "Guardi verso la telecamera" una frase lunghissima pronunciata dal regista dello spot pubblicitario, sicuramente una trovata che potrà soddisfare i palati facili ma che comunque vuole ingenuamente rendere il titolo originario e cioè la difficoltà oggettiva di capire il prossimo se ci si deve affidare a una traduzione. La satira contro la televisione giapponese prosegue quando il protagonista accetta di intervenire come ospite in un popolare quiz. L'espressione del malcapitato e l'atteggiamento di chi lo circonda contribuisce a rendere il disagio di Murray e anche il disappunto per il grado di insipienza dei programmisti nipponici (da quale pulpito poi?).

Il film assume una vena più intimista e malinconica quando comincia a narrare del quasi amore tra un uomo di mezz'età deluso e decandente e una giovane ventenne in crisi.
La storia prende vita piano piano per occupare l'intera seconda parte. E' l'incontro tra le delusioni di due generazioni lontane, un uomo di mezz'età benestante che ha moglie e figli ma che comunica con loro solo per discutere sul colore di una moquette ed una ragazza laureata a Yale sposata da poco ma che ha visto sgretolarsi i suoi sogni nella solitudine di un grande albergo. Memorabile la scena che vede la protagonista accovacciata sul finestrone della stanza ad osservare il panorama fatto da altrettanti impersonali grattacieli e il suo continuo vagabondare tra le stanze infinite dell'albergo.
La storia tra i due è raccontata con grande discrezione e il massimo di erotismo che si concede è un lento sfiorarsi i piedi mentre i due inquadrati dall'alto parlano distesi uno accanto all'altro nel letto della camera d'albergo di lei.

Finale un po' amaro copiato in parte ad altre pellicole della tradizione americana (vedi l'incontro nel parco tra Jane Fonda e Robert Redford in "A piedi nudi nel parco") ma aperto a una speranza di cambiamento da parte dei due protagonisti.

Commenta la recensione di L'AMORE TRADOTTO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 22/03/2004

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 primaverea casa tutti benealla ricerca di van gogh
 NEW
belle e sebastien 3 - amici per semprebenedetta folliabigfoot juniorblack panther
 NEW
caravaggio - l'anima e il sanguec'est la vie - prendila come vienechiamami col tuo nomecinquanta sfumature di rossococo (2017)come un gatto in tangenzialecorpo e animadancer (2018)dickens: l'uomo che invento' il nataledownsizing - vivere alla grandeedhelella e john - the leisure seekerfabrizio de andre' - principe liberoferdinand
 NEW
figlia miafinal portrait - l'arte di essere amicifinalmente sposigli invisibili (2018)grace jones: bloodlight and bamihannahi primitivi - tutta un'altra preistoria
 NEW
il filo nascostoil ragazzo invisibile: seconda generazioneil vegetaleinsidious 4: l'ultima chiavejumanji - benvenuti nella giunglala forma dell'acqua - the shape of waterla poltrona del padrela ruota delle meravigliela testimonianza
 NEW
la vedova winchesterland of smilesl'arte viva di julian schnabell'assoluto presenteleo da vinci - missione monna lisal'incantesimo del dragol'ora piu' buial'ultima discesal'uomo sul trenomade in italy (2018)marlina. omicida in quattro attimaze runner: la rivelazionemorto stalin, se ne fa un altromy generationnapoli velatanatale da chefoleg e le arti strane
 NEW
omicidio al cairoonce upon a time at christmasore 15:17 - attacco al trenopagine nascosteparadisepoveri ma ricchissimiprimal rage: the legend of oh-mahradiusreset - storia di una creazionesan valentino stories
 NEW
sconnessislumber - il demone del sonnosono tornato
 HOT
star wars: gli ultimi jedisuper vacanze di natale
 NEW
the disaster artistthe greatest showmanthe midnight manthe partythe post
 HOT R
tre manifesti a ebbing, missouritutti gli uomini di victoriatutti i soldi del mondoun sacchetto di biglievi presento christopher robinwonder

969162 commenti su 38840 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net