Recensione l'amore tradotto regia di Sofia Coppola USA 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione l'amore tradotto (2003)

Voto Visitatori:   6,68 / 10 (206 voti)6,68Grafico
Migliore sceneggiatura originale
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Migliore sceneggiatura originale
Miglior film straniero
VINCITORE DI 1 PREMIO CÉSAR:
Miglior film straniero
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO

Immagine tratta dal film L'AMORE TRADOTTO
 

Un po' fuorviante nel cotitolo italiano anche se non del tutto fuori luogo, (Amore tradotto come traslato di condotto, in quanto i due protagonisti si innamorano o sono sul punto di farlo perché indotti o condotti dalla situazione in atto) il film minimalista al punto giusto narra della affinità elettive di due anime perse nella solitudine della fredda Tokyo.

All'inizio il film assume le vesti di un documentario su usi e costumi della capitale nipponica, abbondano infatti le inquadrature sui giovani in trance davanti ai videogiochi ipertecnologici nonché i soliti stereotipi sui tipici convenevoli in uso tra i giapponesi e ci sono lunghe scene silenziose con i protagonisti alla scoperta di questa città moderna e antica nello stesso tempo.
Murray non brilla certo per espressività ma forse è proprio la sua fissità a rendere meglio il suo stato d'animo di uomo stranito ed estraneo, deluso da tutto e apatico ad ogni possibile modifica della sua vita.
La regista cade nello stereotipo anche quando fa tradurre "Guardi verso la telecamera" una frase lunghissima pronunciata dal regista dello spot pubblicitario, sicuramente una trovata che potrà soddisfare i palati facili ma che comunque vuole ingenuamente rendere il titolo originario e cioè la difficoltà oggettiva di capire il prossimo se ci si deve affidare a una traduzione. La satira contro la televisione giapponese prosegue quando il protagonista accetta di intervenire come ospite in un popolare quiz. L'espressione del malcapitato e l'atteggiamento di chi lo circonda contribuisce a rendere il disagio di Murray e anche il disappunto per il grado di insipienza dei programmisti nipponici (da quale pulpito poi?).

Il film assume una vena più intimista e malinconica quando comincia a narrare del quasi amore tra un uomo di mezz'età deluso e decandente e una giovane ventenne in crisi.
La storia prende vita piano piano per occupare l'intera seconda parte. E' l'incontro tra le delusioni di due generazioni lontane, un uomo di mezz'età benestante che ha moglie e figli ma che comunica con loro solo per discutere sul colore di una moquette ed una ragazza laureata a Yale sposata da poco ma che ha visto sgretolarsi i suoi sogni nella solitudine di un grande albergo. Memorabile la scena che vede la protagonista accovacciata sul finestrone della stanza ad osservare il panorama fatto da altrettanti impersonali grattacieli e il suo continuo vagabondare tra le stanze infinite dell'albergo.
La storia tra i due è raccontata con grande discrezione e il massimo di erotismo che si concede è un lento sfiorarsi i piedi mentre i due inquadrati dall'alto parlano distesi uno accanto all'altro nel letto della camera d'albergo di lei.

Finale un po' amaro copiato in parte ad altre pellicole della tradizione americana (vedi l'incontro nel parco tra Jane Fonda e Robert Redford in "A piedi nudi nel parco") ma aperto a una speranza di cambiamento da parte dei due protagonisti.

Commenta la recensione di L'AMORE TRADOTTO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 22/03/2004

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

12 soldiers14 cameras211 - rapina in corso77 giornia beautiful daya modern familya quiet passionabracadabraamiche di sangueanna (2018)
 NEW
ant-man and the wasparrivano i profbad samaritanbent - polizia criminalebenvenuto in germania!big fish & begoniablu profondo 2blue kidsbreaking inchiudi gli occhici vuole un fisicocosa dira' la gente
 NEW
crazy & richdark halldead triggerdeadpool 2deidie in one day - improvvisa o muoridiva! (2017)
 HOT
dogmandopo la guerradoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedue piccoli italianiequilibrium - the film concertestate 1993eva (2018)famiglia allargatafavola (2018)fino all'inferno (2018)fotografgame night - indovina chi muore stasera?giu' le mani dalle nostre figliegli ultimi butterihappy winterhereditary - le radici del malehostilehotel gagarinhurricane - allerta uraganoil codice del babbuinoil dubbio - un caso di coscienzail sacrificio del cervo sacroil tuo ex non muore maiinterruptionio sono valentina nappiio, dio e bin ladenippocratejurassic world - il regno distruttokedi. la citta' dei gattila banalità del criminela bella e le bestiela guerra del maialela prima notte del giudiziola settima musala settima ondala stanza delle meravigliela terra dell'abbastanzala terra di diola truffa dei loganla truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero del vicinol'arte della fugal'atelierlazzaro felicele grida del silenziole meraviglie del marele ultime 24 orel'incredibile viaggio del fachirol'isola dei canilords of chaosloro 2luis e gli alienimacbeth neo film operamalati di sessomanuelmary e il fiore della stregamektoub, my love: canto unomontparnasse femminile singolare
 NEW
most beautiful islandmuse: drones world tournel nome di anteanobili bugienoi siamo la mareaobbligo o verita'ocean's 8office uprisingogni giornoour houseoverboardpapillon (2018)parigi a piedi nudipeggio per mepitch perfect 3prendimi! - la storia vera più assurda di sempreprigioniero della mia liberta'
 NEW
puppet master: the littlest reichrabbia furiosa - er canaroresinarespiririmetti a noi i nostri debitirudy valentinosea sorrow - il dolore del maresergio e sergei - il professore e il cosmonautashark - il primo squaloshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristianiskyscraperslender mansolo: a star wars storysposami, stupido!stato di ebbrezzastronger - io sono piu' fortesuper troopers 2
 NEW
the darkest minds
 NEW
the end? l'inferno fuorithe escapethe mermaid: lake of the deadthe nun - la vocazione del malethe strangers 2: prey at nightthe toyboxthelmatheytito e gli alienitoglimi un dubbiotonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltullytuo, simonulysses: a dark odysseyuna luna chiamata europauna vita spericolataunsanewonderful losers: a different world

977156 commenti su 39879 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net